Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



gruppo Italia Canora

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 82 utenti online: 2 Registrati, 0 Nascosti e 80 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

admin_italiacanora, mauro piffero

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1890 il Dom Nov 03, 2019 11:13 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classifica
sito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner



Motori ricerca


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

DOMENICO MODUGNO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 50
 :: DOMENICO MODUGNO

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1974 - QUESTA E' LA MIA VITA/CAVALLO BIANCO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Giu 20, 2020 9:20 pm

1. TITOLO:
 
1974 - QUESTA E' LA MIA VITA/CAVALLO BIANCO
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: TPBO 1022 # Data pubblicazione: Marzo 1974 # Matrici: DKAS 27670/DKAS 27623 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo 1974" / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Per Sanremo sono anni oscuri e purtroppo questo aspetto contribuisce a far passare quasi sotto silenzio quella che diverrà l'ultima partecipazione al Festival per Domenico Modugno. Mister Volare si congeda da quel pubblico che aveva contribuito in maniera sostanziale a regalargli una popolarità mondiale con questo disco, che potremo definire autobiografico. Il brano, sicuramente all'altezza del miglior Modugno, è oggi poco ricordato. Proprio in ragione di ciò meriterebbe una doverosa e meritata riscoperta.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
QUESTA E' LA MIA VITA

 
      Lato B:
CAVALLO BIANCO

 
     

Autori: Luciano Beretta, Domenico Modugno, Elide Suligoj
Orchestra: Aangelo Giacomazzi
 
Testo:
Questa è la mia vita
e ve la racconto
breve riassunto
di poesia
e di pianto.

Questa è la mia vita
sono a metà strada
chi mi ascolta, creda
chi non vuole, vada.

Da anni di illusioni
sogni e delusioni
che ha vissuto un uomo
da quel giorno che
venne a questo mondo
con un viso allegro
lavorò da negro
lavorò per tre.

E ogni ruga
è un bel fiore
un pensiero d'amore
ah... ah...

Un amara conquista
un dolore di testa
un sogno in più

Una vita inventata e vissuta
fra la gente che odia e che ama
quanta ne ho conosciuta
ognuna ha una trama
e ognuno fa parte di me.

Ecco la mia vita
come nei fumetti
molta colorita
piena di difetti
ah... ah...

Ecco le mie mani
che han saputo dare
che hanno dato tanto
senza mai rubare

Ecco la mia donna
che mi lascia fare
e malgrado tutto
vince sempre lei

Ecco la mia vita
ecco la mia età
è da mille anni
che non vivo qua.

E ogni ruga
è un bel fiore
un pensiero d'amore
ah... ah...

Un romanzo
una storia
di sconfitte
e di gloria
di verità

E ogni ruga
raccoglie dieci anni
di profondi silenzi
e parole
di risate ed affanni
di dolcezze di inganni
di errori stupendi
per me

E ogni ruga
è un bel fiore
un pensiero d'amore
ah... ah...

Come quattro medaglie
sul fronte
le mie quattro ferite qui
in fronte
sono tante battaglie
di una vita che amo
di una vita che tengo con me

Perché ogni ruga è
un bel fiore
un bellissimo fiore
ah... ah…
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1974 - LA SBANDATA/LA RISVEGLIATA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Giu 20, 2020 10:08 pm

1. TITOLO:
 
1974 - LA SBANDATA/LA RISVEGLIATA
 
# Etichetta: RCA Original Cast # Catalogo: TBBO 1086 # Data pubblicazione: Dicembre 1974 # Matrici: DKAS 28086/DKAS 28087 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Dalla colonna sonora originale del film "La sbandata" (Alfredo Malfatti, 1974) / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione promozionale, vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
Locandine originali d'epoca del film "La sbandata" (Alfredo Malfatti, 1974)
 

 
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
LA SBANDATA

 
      Lato B:
LA RISVEGLIATA

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Fabio Storelli
Orchestra: Gianni Oddi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Domenico Modugno
Orchestra: Gianni Oddi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Giu 25, 2020 9:10 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1975 - PIANGE... IL TELEFONO/L'AVVENTURA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Giu 20, 2020 11:48 pm

1. TITOLO:
 
1975 - PIANGE... IL TELEFONO/L'AVVENTURA
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20390 # Data pubblicazione: 1975 # Matrici: CI 872 Bis/CI 873 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 14 Febbraio - 5 Febbraio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Anche se i tempi di Volare sono lontanissimi, il Mimmo nazionale continua a mietere successi. Nel 1975 da alle stampe questo 45 giri molto nazionalpopolare e strappalacrime, che ottiene subito un grandissimo successo. Il brano è una cover in italiano di un brano francese, scritto ed eseguito originariamente da Claude François. Il testo italiano è dello stesso Modugno che nell'incisione si avvale della piccola Francesca Guadagno, oggi apprezzata doppiatrice. Il successo del 45 giri fu talmente eclatante che se ne girò anche un musicarello, nonostante il genere fosse al momento ormai in disuso.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
PIANGE... IL TELEFONO (Le Telephone Pleure)

 
      Lato B:
L'AVVENTURA

 
     

Autori: Jean-Pierre Bourtayre, Claude François, Domenico Modugno, Frank Thomas
Interpreti: Francesca Guadagno, Domenico Modugno
Orchestra: Aangelo Giacomazzi
 
Testo:
Ascolta mamma è vicino a te?
Devi dire a mamma
C'è qualcuno che

Chi sei il signore dell'altra volta?
Vado a chiamarla ma sta facendo il bagno
Non so se può venire

Dille che son qui
Dille che è importante
Che aspetterò

Ma tu hai fatto qualche cosa alla mia mamma?
Quando chiami tu mi dice sempre
Digli che non ci sono

Ma dimmi sai scrivere di già
è bella la tua casa
A scuola come va?

Bene ma dato che la mia mamma lavora
è una vicina che mi accompagna a scuola
Però ho solo una firma sul mio diario
Gli altri hanno quella del loro papà io no

Dille che son qui che soffro da sei anni
Tesoro proprio la tua età

Eh no! io ho cinque anni
Ma tu la conosci la mia mamma
Non mi ha mai parlato di te
Aspetta, eh

Piange il telefono
Perché lei non verrà
Anche se grido ti amo
Lo so che non mi ascolterà
Piange il telefono
Perché non hai pietà
Però nessuno mi risponderà

L'estate andate a villeggiare all'hotel riviera
Ti piace il mare?

Oh si tanto, lo sai che so nuotare
Ma dimmi come fai a conoscere l'hotel riviera
Ci sei stato anche tu?

Dille la mia pena è qua a tutte e due
Vi voglio bene

Ci vuoi bene!
Ma io non t'ho mai visto
Ma che cos'hai perché hai cambiato voce
Ma tu piangi, perché?

Piange il telefono
Perché lei non verrà
Anche se grido ti amo
Lo so che non mi ascolterà
Piange il telefono
Perché non hai pietà
Però nessuno mi risponderà
Ricordati però
Piango al telefono
L'ultima volta ormai
Ed il perché domani tu lo saprai
Falla aspettare

Sta uscendo

Falla fermare

è andata via

Se è andata via
Allora addio

Arrivederci signore

Ciao piccola
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1975 - IL MAESTRO DI VIOLINO/DOMENICA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 21, 2020 9:54 am

1. TITOLO:
 
1975 - IL MAESTRO DI VIOLINO/DOMENICA
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20404 # Data pubblicazione: 1975 # Matrici: CI 900/CI 901 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Motivo conduttore del film omonimo (Giovanni Fago 1976) / Lato B: Sigla della trasmissione televisiva "Un colpo di fortuna" / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX", vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
Locandina originale d'epoca del film "Il Maestro di violino" (Giovanni Fago 1976)
 
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
IL MAESTRO DI VIOLINO

 
      Lato B:
DOMENICA

 
 
   

Autori: Pippo Caruso, Domenico Modugno
Orchestra: Pippo Caruso
 
Testo:
Allora? pronta signorina?

Si maestro

Corregga la posizione dell'archetto, bene cosi
Fa,
La, Mi
Re, Mi, Fa
Attenzione al Mi

Mi scusi

Si, Fa
Sol, La, Si
La, Si, Do, La, Fa
Che cosa mi sta succedendo?
Una tenerezza che
Io non ho provato mai.
Lo so che mi sto innamorando
Ma non ho il coraggio di confessarlo neanche a me.
Innamorato di te, ed ho trent'anni di piu.
Tu, perche, guardi me? Hai capito gia.
Io vorrei dirti che, forse tu lo sai.
Un bene segreto e profondo.
Una cosa dolce che io nascondo dentro me.
L'amore piu grande del mondo nato troppo tardi ormai per un'uomo come me.
Innamorato di te, ed ho trent'anni di piu.

Bene allora ci vediamo dopo domani signorina.

No maestro

Giovedi allora?

No maestro, non verre piu

E perche, ha deciso di non continuare a studiare?

No maestro

Ma perche allora?

Perche...
Sono innamorata di lei.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Pippo Caruso, Domenico Modugno
Orchestra: Pippo Caruso
 
Testo:
Andarsene lontano con il nostro macinino
Una pizza e un po’ di vino io e te
Che bello la domenica
Oppure passeggiare soli soli
Per le strade semivuote
Con un braccio sulla vita
Con te che sei romantica
O andarsene a ballare in quella piccola balera
Dove fanno ancora il “liscio” stretti stretti
Suona una fisarmonica
Ma guardi l’orologio e in un istante
Poi t’accorgi che il tempo se n’e’ andato
Che in un attimo e’ volato
Bisogna ritornare in citta’
Felicita’ felicita’
E’ la domenica
Che viene e che se ne va
Felicita’ felicita’
Ma la domenica purtroppo e’ finita gia’…
Si torna a lavorare chi in ufficio chi a sudare
Ma chi puo’ dimenticare ieri sera
Che bello la domenica
Sei giorni sono lunghi da passare
Troppo tempo ad aspettare
Che pazienza che ci vuole
Nei campi e nella fabbrica
Eppure piano piano passa un’altra settimana
Guarderemo il calendario e scopriremo
Che ormai e’ gia’ domenica
La notte non riposo
E’ stata lunga questa attesa
Perche’ non vedo l’ora di riabbracciarti
Ancora di fare ancor l’amore con te…
Felicita’ felicita’
E’ la domenica
Che viene e che se ne va
Felicita’ felicita’
Ma la domenica
Purtroppo e’ finita gia’…
Felicita’ felicita’
Ma la domenica
Purtroppo e’ finita gia’…
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MADUGNO: 1975 - PIANGE... IL TELEFONO E LE PIU' BELLE CANZONI DI DOMENICO MODUGNO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 21, 2020 11:07 am

1. TITOLO:
 
1975 - PIANGE... IL TELEFONO E LE PIU' BELLE CANZONI DI DOMENICO MODUGNO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CLN 25057 # Data pubblicazione: Maggio 1975 # Matrici: CLN 25057-A/CLN 25057-B # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 19 Maggio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Piange... il telefono e le più belle canzoni di Domenico Modugno è il 22º album in studio del cantante italiano Domenico Modugno, pubblicato nel 1975.

Il disco"

Il disco contiene un solo inedito, Piange... il telefono, pubblicato come singolo quello stesso anno. Tutte le altre undici canzoni erano già state incise da Modugno in album precedenti.

L'album, pubblicato originalmente dalla Carosello in LP (numero di catalogo CLN 25057) e musicassetta (300 520-4), non gode di alcuna ristampa recente ed è oggi di abbastanza rara reperibilità, l'unica ristampa, di più facile reperibilità, è quella della Dischi Ricordi nella serie economica Orizzonte, di cui esistono due edizioni, entrambe con numero di catalogo ORL 8097, una con titolo e copertina identica all'originale, una intitolata invece Le più belle canzoni di Domenico Modugno.

La critica accusò Modugno per la canzone Piange... il telefono poiché considerata una concessione agli effetti facili e strappalacrime (anche il film ispirato alla canzone subirà le stesse critiche). Stessa sorte toccherà al brano Il maestro di violino e all'omonimo film.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
Versione Stereo 8
 
   
 

Domenico Modugno in un'immagine di repertorio 1975

 
4. TRACK LIST:
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Button.png?t=n.b

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Button
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1976 - MALARAZZA/NE' CON TE, NE' SENZA TE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 21, 2020 12:47 pm

1. TITOLO:
 
1976 - MALARAZZA/NE' CON TE, NE' SENZA TE
 
 # Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20419 # Data pubblicazione: Luglio 1976 # Matrici: CI 928/CI 929 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Dischi Ricordi S.P.A. - Milano / Data matrici: 2 luglio (lato A) / Realizzazione: M. Rapallo
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
MALARAZZA

 
      Lato B:
NE' CON TE, NE' SENZA TE

 
 
   

Autori: Ignoto, Domenico Modugno
Arrangiatori: M. Rapallo
 
Testo:
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!

Un servo tempu fa rinta 'na piazza,
pregava Cristu in cruce e ci ricia:
"Cristu, lu me patrune mi strapazza,
mi tratta comu un cane pi la via,
si pigghia tuttu cu la sua manazza,
mancu la vita mia rici ch'è mia.
Distruggila, Gesù, 'sta Malarazza!
Distruggila, Gesù, fallu pi mmia!
Fallu pi mmia!?"

Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!

E Cristo m'rispunni dalla croci:
"Picchi' si so spezzate li to brazza?
Chi voli la giustizia si la fazza!
Nisciuno ormai 'cchiù la farà pi ttia!

Si tu si 'n'uomo e nun si testa pazza,
ascolta bene sta sintenzia mia,
ca iu 'nchiudatu in cruce nun saria
s'avissi fattu ciò ca ricu a ttia.
Ca iu 'nchiudatu in cruce nun saria!"

Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
Tu ti lamenti, ma che ti lamenti? Pigghia nu bastune e tira fori li denti!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Dallastore, Domenico Modugno
Arrangiatori: Angelo Giacomazzi
 
Testo:
Né con te né senza te
io posso ormai più vivere,
non posso ormai
più continuare a credere,
a fingere così con me,
con te.

Per un uomo come me,
abituato ad essere gentile,
ti sembrerà assurdo, credimi,
sentirmi dire...
vai a quel paese.

Vai a quel paese perché sei spietata,
bugiarda,
perché mi fai cascare
nelle tue mille trappole di gelosia.

Vai a quel paese perché sei tu
la vincitrice di tutte le nostre battaglie d'amore
e perché hai distrutto la mia sicurezza di uomo
e io sto soffrendo come un cane e tu
non te ne accorgi nemmeno
e non so neppure costringerti a guardarmi in faccia
per leggere dietro i miei occhi
il mio dolore.

Vai a quel paese perché ti amo.
Ti amo disperato,
avvilito,
invecchiato,
solo,
come un giornale letto e gettato via.
Un sasso scomodo sulla tua via
che prendi a calci.
Vorrei trovare una cruda ironia
per mandare al diavolo tutto il tuo perbenismo,
trovare le parole giuste
che colpiscano a morte la tua vanità
così sicura, così tanto consapevole
di essere forte
ma non ho altre parole,
volgari, se vuoi,
ma così vere.

Né con te né senza te
io posso ormai più vivere,
non posso ormai
più continuare a credere,
a fingere così.

Con te
mi accorgo che non ho più niente da spartire
o da capire.
Senza te
mi sento disperatamente solo
come barca alla deriva.
Perché ti devo amare, odiare in questo modo assurdo?
Così, parlando a vanvera, imprecando contro te, odiandoti...
...amandoti.

Vai a quel paese perché mi fai sentire sempre di una razza inferiore,
vai a quel paese perché anche adesso,
mentre con la scusa di dirti addio,
ti sto chiedendo l'elemosina di un ultimo bacio,
tu resti lì, a guardarmi con ironia.
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1976 - L'ANNIVERSARIO/RESTA CU' MME (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 21, 2020 1:31 pm

1. TITOLO:
 
1976 - L'ANNIVERSARIO/RESTA CU' MME
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20429 # Data pubblicazione: Ottobre 1976 # Matrici: CI 948/CI 949 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 11 Ottobre / "Resta cu' mme" in nuova versione rispetto alle precedenti / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
L'ANNIVERSARIO

 
      Lato B:
RESTA CU' MME

 
     

 
Testo:
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1976 - L'ANNIVERSARIO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 21, 2020 9:36 pm

1. TITOLO:
 
1976 - L'ANNIVERSARIO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CLN 25066 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: CLN 25066-A/25066-B # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
L' Anniversario è il 23º album discografico di Domenico Modugno.

L'Album

Il disco contiene nove tracce inedite su LP, la prima canzone che dà anche il titolo all'album L'anniversario è un ri-arrangiamento del singolo del 1973.

Modugno iniziò a preparare il disco nell'estate del 1976 mentre nei negozi aveva pubblicato il singolo Malarazza/Nè con te, nè senza te. Con altri otto brani (tra cui due brani pubblicati alcuni mesi prima sempre su 45 giri, ovvero Il maestro di violino e Domenica) l'album si sarebbe dovuto intitolare proprio Malarazza. Tuttavia a causa di alcuni ragionamenti di mercato e di discussioni con la Carosello, il brano che sarebbe stato appunto la title track del disco alla fine non venne incluso nello stesso, e all'ultimo minuto Modugno decise di sostituirlo con un riarrangiamento del brano L'anniversario, che aveva già pubblicato nel 1973 con la RCA, e che sebbene fosse stato anche sponsorizzato durante la campagna per il Referendum per la legalizzazione del divorzio nel 1974, non aveva avuto un grosso successo di vendite. Il cantautore pugliese rielaborò il brano per il disco in questione, facendolo riuscire anche su 45 giri con il nuovo arrangiamento, e stavolta il brano ottenne successo.

La versione primaria dell'album venne comunque editata dalla Carosello nel 1981 con il titolo Malarazza e senza i ripensamenti e le aggiunte della prima edizione in alcune canzoni (come nel caso di Mia figlia).

I temi affrontati nel disco sono in particolare l'amore, la poesia e l'elogio della vita, tipici della dialettica di Modugno, ma anche la favola nella canzone Il passero.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 

 
 
versione musicassetta
 

 
   
 

Domenico Modugno con Sylva Koscina a Venzia

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 L'ANNIVERSARIO
  • A2 PROCESSO ALL'AMORE (Le procès)
  • A3 MIA FIGLIA (La confidence)
  • A4 IL PASSERO (Viento, dile a la lluvia)
  • A5 DOMENICA


 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Button.png?t=n.b

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Button
 
 
Lato A: 2
PROCESSO ALL'AMORE (Le procès)

 
      Lato B: 2
DIETRO L'AMORE

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Vito Pallavicini, J. Vallée
Arrangiatori: Angelo Giacomazzi
 
Testo:
L'udienza è aperta: un colpo di martello e la gente è in piedi.
Si apre una ferita a termini di legge,
l'avvocato sta per parlare:
"imputato alzatevi!"
E l'amore si alzò.

E così iniziò l'accusa:
"un uomo è morto d'amore
e il colpevole è lui,
è lui l'assassino!
Il cuore non ha resistito,
imputato, che cosa avete da dire?"

Ma l'amore tremò,
l'amore tremò
e la difesa rischiò di cadere,
però trovò un appiglio e convinse i giurati.
Arrivò la sentenza:
"L'amore è innocente,
accusato, siete libero!"
E l'amor se ne andò...

E l'amor se ne andò
con la sua libertà,
libertà di colpire
senza alcuna pietà
e l'amore ora va
e sempre correrà
fino alla fine del mondo,
finché anche lui morirà.

"Non sono d'accordo, vostro onore. Questo processo è un imbroglio! Forse la verità è nascosta sotto la tua sottana: l'amore è un assassino! E i cuori non ce la fanno più! Un assassino che deve sparire dalla faccia della terra! Ma perché non c'è giustizia? Ma la bilancia è falsa! I pesi, le misure sono stati manipolati! Tutto è stato condotto all'insegna dell'ipocrisia! Eh! Avete messo da parte la vostra stanca coscienza! Sì, sì, va bene, abbiamo capito! Avvocato delle mie scarpe! La tua sottana è troppo vecchia, che ne sai tu dell'amore? Giudice da quattro soldi, di cosa mi ha fatto, cosa è stata capace di farmi...

Una donna sbagliata
ma più bella del sole
che mi ha preso la vita
e che poi se n'è andata.
Non parliamone più!
No, non ce la faccio più,
sono stanco di vivere e di morire d'amore.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Toto Cutugno, Vito Pallavicini
Arrangiatori: Angelo Giacomazzi
 
Testo:
Dietro l'amore cosa c'è?
Duemila anni di perché,
domande mai esposte,
fiducie mal riposte,

paure e voglie che tu hai
e che non tiri fuori mai.
Quanti ricordi, chi lo sa...
rimpianti e delusioni.

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.

Dietro il tuo amore cosa c'è?
La donna che appare a me,
perché se fai l'amore...
vuoi proprio far l'amore?

Istinto o femminilità,
tirare avanti o verità?
Dietro il tuo amore chi lo sa
che cosa c'è davvero...

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.

E le mie mani su di te,
i tuoi respiri su di me,
sentirsi grande dentro
e poi sentirsi niente.

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 3
MIA FIGLIA (La confidence)

 
      Lato B: 3
TANTI ANNI FA

 
 
   

Autori: Jeff Barnel, Domenico Modugno, Gilbert Sinoué
Arrangiatori: Angelo Giacomazzi
 
Testo:
Lei è entrata piano piano,
si è seduta un po' lontano
nella luce del tramonto
ma ho capito in un istante
che qualcosa non andava
e chi è padre lo comprende.
Perché ho letto sul suo viso
che era triste il suo sorriso
e che stava lì per piangere.
Poi d'un tratto mi ha parlato
e qualcosa si è spezzato
nel profondo del mio cuore.

Lei mi ha detto singhiozzando:
"sono stata con un uomo,
dentro me c'è già una vita,
non so che fare".

Ho creduto di morire,
mi sembrava di impazzire
e ho rivisto la sua infanzia.
L'ho rivista piccolina,
una semplice bambina,
la mia unica speranza.
Me la sono immaginata
tra due braccia sconosciute
e la rabbia mi accecava
ma era tanto disperata,
indifesa e sprovveduta
che alla fine l'ho perdonata.

Lei mi ha detto singhiozzando:
"sono stata con un uomo,
dentro me c'è già una vita,
non so che fare".

Mentre qui fra le mie braccia
le accarezzo la sua faccia,
la mia rabbia è ormai svanita
e rimango solo un padre
che si trova impreparato
a un problema della vita.
Un problema così grande
che non riesco a dire niente
e non mi sembra vero.
Per renderla felice
io farò qualsiasi cosa,
anche contro il mondo intero.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Autori: Pippo Caruso, Bruno Lauzi, Domenico Modugno
Arrangiatori: Pippo Caruso
 
Testo:
Sai, tanti anni fa
c'era una ragazzo strano
che andava via dalla città,
verso i miraggi della sua età.
Amava le persone buone,
sognava la rivoluzione.

Ma poi lui si calmò,
la vita dura tante cose gli insegnò
ed ora è qui, sì.
Qui, davanti a te
ora c'è un uomo nuovo
che non va via,
che vuole te
forse perché ha bisogno
perché ama sentire il tuo calore,
la compagnia sembra l'amore.

E io non posso più
lottare sempre come nella gioventù.
Lasciami qui con te.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 4
IL PASSERO (Viento, dile a la lluvia)

 
      Lato B: 4
LA PORTA CHIUSA

 
 
   

Autori: Francesca Guadagno, Domenico Modugno
Arrangiatori: Pippo Caruso
 
Testo:
C'era una volta un passerotto che aveva imparato a volare da poco. La madre gli diceva sempre: "Mi raccomando, non allontanarti troppo perché le tue ali non sono ancora abbastanza robuste", ma il passerotto non ascoltava consigli e si allontanava ancora di più, finché un giorno decise di andarsene per sempre. Però, mentre stava volando felice, lo sorprese un temporale, allora, impaurito, si rannicchiò su un ramo e aspettò che spiovesse. Passò un giorno, due giorni, tre giorni, non finiva mai di piovere, quando, dal più profondo del bosco, s'innalzò verso il cielo una preghiera:

Vento, diglielo alla pioggia
che in un nido
c'è un passero che sta imparando a volar
ma piove da una settimana,
se non esce il sole,
lui non può volar.

Vento, dillo al temporale
che nel bosco
un passero ha le piume bagnate,
le ali tutte intirizzite,
se non esce il sole,
lui non può volar.

Vento, diglielo alla pioggia
che un passerotto ha tanto freddo e paura
ma piove da una settimana,
se non esce il sole,
forse morirà.

Piove da una settimana,
se non esce il sole,
forse morirà.

Vento, diglielo alla pioggia,
diglielo al sole di ritornare presto…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Pippo Caruso, Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Arrangiatori: Pippo Caruso
 
Testo:
- Chi è?
- Io!
- Io, chi?
- Io!

Apri questa porta chiusa
ti prego, non lasciarmi qui
io non ho più la chiave
adesso è casa tua
vuoi farmi entrare oppure no?

Mi senti?
Io sento il tuo respiro.
Non sai che fare
non sai che dire.

- Amore…
- Cosa vuoi?
- Rivederti
- Come mai?
- Per parlarti…
- A quest’ora?
- Riabbracciarti…
- Ora è troppo tardi

Questo ho visto che
la finestra
era accesa
ho pensato
a quante notti
tornando a casa
tu mi aspettavi per cenare insieme a me
… son venuto su.

Torno adesso dal giornale
la vita è quella che sai tu
lavoro fino a tardi
poi vado a casa a piedi
a volte passo anche da qui.

Stanotte il destino, sono certo
mi avrà lasciato l’ingresso aperto.

- Amore…
- Cosa vuoi?
- Rivederti
- Come mai?
- Per parlarti…
- A che serve?
- Riabbracciarti…
- È finito tutto!

Oggi, un anno fa, me ne andavo
non sapendo cosa perdevo.
Facciamo finta che sono sceso
per fare un giorno intorno casa ed ecco che…
sto tornando su.

- Ho la crema per la notte sul viso.
- Che importa?
- Ho i bigodini, sono brutta…
- Sei bellissima!
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 12:27 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1977 - IL VECCHIETTO/UN MALE CANE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 21, 2020 10:17 pm

1. TITOLO:
 
1977 - IL VECCHIETTO/UN MALE CANE
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20441 # Data pubblicazione: Febbraio 1977 # Matrici: CI 972/CI 973 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 22 Febbraio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo il grande successo di Piange... il telefono, Domenico Modugno incide un brano all'apprenza allegra ma che dietro nasconde, nemmeno troppo velatamente, l'emarginazione in cui spesso vengono relegati gli anziani. L'apparente spregiudicatezza del brano permette, comunque, a Modugno di tornare in Hit Parade.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
IL VECCHIETTO

 
      Lato B:
UN MALE CANE

 
 
   

Autori: Domenico Modugno
Cori: Voci bianche dell'Arcum
Orchestra: Alberto Baldan Bembo
 
Testo:
Mamma dov'è il nonno?
Nonna andiamo alla giostra?
Nonno, nonno, dov'è il nonno?

Ha fatto la valigia e se ne andato
Perché la nuora non lo vuole più,
è troppo vecchio, troppo malandato,
Con i bambini non ce la fa più.

Allora s'è rivolto ad un ospizio
Ma s'è sentito dire solo no!
"Ci spiace tanto, amico, non c'è spazio
Già stiamo troppo stretti non si può".

E il vecchietto dove lo metto,
Dove lo metto non si sa,
Mi dispiace ma non c'è posto,
Non c'è posto per carità.

Il vecchietto dove lo metto,
Dove lo metto non si sa,
Mi dispiace ma non c'è posto,
Non c'è posto per carità.

Ah ah
Ah ah

È andato dritto dritto all'ospedale,
Chiedendo un posto all'accettazione,
"Non ce la faccio più mi sento male
Mi manca solo ormai l'estrema unzione".

Ma il medico di turno si è scusato,
Guardandolo con un sorriso fesso,
"Lei non si rende conto in quale stato
Abbiamo gente pure dentro al cesso".

E il vecchietto dove lo metto,
Dove lo metto non si sa,
Mi dispiace ma non c'è posto,
Non c'è posto per carità.

Il vecchietto dove lo metto,
Dove lo metto non si sa,
Mi dispiace ma non c'è posto,
Non c'è posto per carità.

Ah ah
Ah ah

Allora non sapendo cosa fare
Ha fatto quello che può fare un pazzo,
Con una corda al collo in fondo al mare
Ha fatto finta di essere un merluzzo.

Al cimitero grande del Verano
Appena sceso giù dal furgoncino
Si è incavolato subito il guardiano
Mettendosi a parlare col becchino:

"'Sto vecchietto dove lo metto,
Dove lo metto non se sa
Me dispiace ma nun ce posto,
Nun ce posto per carità."

"Sto vecchietto dove lo metto
Dove lo metto non si sa,
Mi dispiace ma non c'è posto
Non c'è posto per carità".

Il vecchietto dove lo metto
Dove lo metto non si sa,
Va a finire che non c'è posto
Forse neppure nell'aldilà.

Il vecchietto dove lo metto
Dove lo metto non si sa,
Va a finire che non c'è posto
Forse neppure nell'aldilà.

Il vecchietto dove lo metto
Dove lo metto non si sa,
Va a finire che non c'è posto
Forse neppure nell'aldilà.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Iaia Fiastri, Domenico Modugno

Orchestra: Alberto Baldan Bembo
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1977 - A CASA TORNEREMO INSIEME/IO TI TROVERO' (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 9:29 am

1. TITOLO:
 
1977 - A CASA TORNEREMO INSIEME/IO TI TROVERO'
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20453 # Data pubblicazione: Novembre 1977 # Matrici: CI 996/CI 997 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 3 Novembre / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
A CASA TORNEREMO INSIEME

 
      Lato B:
IO TI TROVERO'

 
 
   

Autori: Stefano Jurgens, Domenico Modugno, Bruno Zambrini
Orchestra: Piero Pintucci
 
Testo:
Più forte, signore, affondi l'acceleratore, distrugga il motore ma corra, la prego, di più…
Più forte, signore, mio figlio sta male, ogni istante è fatale: "Ti prego, tesoro, resisti per me!"

A casa torneremo insieme
E il sole splenderà
Di più

Mi senti, amore, perché non ti muovi? Capisco il dolore che provi però non mollare così!
Sei forte, devi farcela
Ricorda, ricorda che…

C'è a casa il tuo cagnolino
Ti sta aspettando in giardino
Aspetta te per giocare
È triste e non sa cosa fare
Non devi dormire!

Amore, amore, non addormentarti, ancora un attimo, un istante e poi tutto passerà, te lo prometto. E poi non te lo ricordi più? Dobbiamo andare al mare, c'è il sole che ci aspetta, tu farai dei castelli di sabbia bellissimi, troverai conchiglie meravigliose, però non addormentarti, non addormentarti

La folla, la gente, la prego signore, continui a suonare, dobbiamo passare, ormai siamo qua
Coraggio amore, arriva un dottore, si danno da fare, i due infermieri sorridono a te

A casa torneremo insieme
E poi io andrò…

A comperarti il pallone
Tu sei il mio grande campione
Però l'angoscia mi assale
Sei lì da due ore, sto male, non posso aspettare
Non posso aspettare
Non so cosa fare
Mi sento impazzire
Mi sento impazzire…

- E allora dottore?
- Stia tranquillo, è fuori pericolo

Grazie dottore, dottore mio
Senza di lui morivo anch'io
Un'ora fa
Questa città
La odiavo ma
Ora son qua
Felicità!

Dottore ciao
Portiere ciao
Alberi ciao
Vigile ciao
Si salverà!
Si salverà!
Si salverà!
Si salverà!!!!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Fabio Storelli

 
Testo:
Io ti troverò, amore
Quando il mondo sarà soltanto
Un immenso bosco verde
Davanti ai nostri occhi stupiti

Io ti troverò, amore
Quando il mondo sarà soltanto
Una spiaggia sconfinata
Dove l'acqua non muore mai

Io ti troverò, amore
Quando il mondo sarà soltanto
Un vecchio sapiente e innamorato
Funambolo che giochi infantili ha

Io ti troverò, amore, io ti troverò
Quando il mondo sarà soltanto
Una casa piena di suoni, di canti e balli
Di canti e balli per la nostra simpatia luminosa...

Io ti troverò, amore mio
D'autunno, un mattino
Un fiore mi dirà il tuo nome
Amore mio
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1977 - DAL VIVO ALLA BUSSOLA DOMANI (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 10:28 am

1. TITOLO:
 
1977 - DAL VIVO ALLA BUSSOLA DOMANI
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CLN 25077 # Data pubblicazione: Novembre 1977 # Matrici: CLN 25077-A/25077-B # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 8 Novembre / Realizzazione a cura di Marco Rapallo / Registrazione effettuata il 3 settembre 1977 alla "Bussola Domani" da Carlo Martenet con lo studio mobile Metalinox - Mixato negli studi RCA di Roma / Grafica Studio Tallarini / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dal vivo alla Bussoladomani è un album live del cantautore Domenico Modugno.

Si tratta del famoso concerto che il cantautore tenne alla famosa La BussolaDomani di Lido di Camaiore il 3 settembre 1977, davanti a più di 5.000 persone.

Fu stampato all'epoca in edizione deluke LP con tanto di testi e libretto, nel 1995 è uscita l'edizione in CD (sempre della stessa marca) con titolo diverso Mister volare dal vivo, ma la versione in vinile è ancora oggi molto ricercata.

Nessuna donna al mondo

Nell'album è presente un brano che il cantautore non incise mai in studio: Nessuna donna al mondo, canzone famosa nell'interpretazione di Shirley Bassey.

Terz'ultima canzone del concerto, è un brano molto poetico, di un uomo che considera la sua donna la più grande del mondo; la canzone fu scritta nel 1968, ma si decise di darla alla Bassey. Il brano assunse il titolo di Chi si vuol bene come noi, e venne portato dalla cantante in semi-finale a Canzonissima 1968.

Durante il concerto Modugno dichiarò con grande ironia:

«La Bassey è una donna, e io ho dovuto cambiare le parole, soprattutto perché tra me e Shirley Bassey, c'è una grande differenza fisica, soprattutto!»

E da considerare quindi preziosa questa interpretazione, in quanto è l'unica del cantautore.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 

 
   
 
   
 
 
versione musicassetta
 

 
   
 

Domenico Modugno nell'immagine, con Rossano Brazzi alla Bussoladomani

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A01 PIOVE (Ciao ciao bambina)
  • A02 VOLARE (NEL BLU, DIPINTO DI BLU)
  • A03 LA DONNA RICCIA
  • A04 TU SI' 'NA COSA GRANDE
  • A05 'O CCAFE'
  • A06 COME HAI FATTO
  • A07 LA GABBIA
  • A08 COME STAI
  • A09 L'ANNIVERSARIO
  • A10 LA LONTANANZA


  • B01 VECCHIO FRACK
  • B02 STASERA PAGO IO
  • B03 'U PISCI SPADA (LU PISCE SPADA)
  • B04 IO
  • A05 NOTTE DI LUNA CALANTE
  • B06 STRADA 'NFOSA
  • B07 RESTA CU' MME
  • B08 SE DIO VORRA'
  • B09 NESSUNA DONNA AL MONDO
  • B10 IL VECCHIETTO
  • A11 A CASA TORNEREMO INSIEME



 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Giu 24, 2020 9:46 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1978 - 'NA BBELLA MALATIA/CUCCIOLA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 11:29 am

1. TITOLO:
 
1978 - 'NA BBELLA MALATIA/CUCCIOLA
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20404 # Data pubblicazione: 1975 # Matrici: CI 900/CI 901 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Motivo conduttore del film omonimo (Giovanni Fago 1976) / Lato B: Sigla della trasmissione televisiva "Un colpo di fortuna" / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX", vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
'NA BBELLA MALATIA

 
      Lato B:
CUCCIOLA

 
 
   

Autori: Pippo Caruso, Domenico Modugno
Orchestra: Pinuccio Pirazzoli
 
Testo:
O saje
St'ammore è 'na pazzia
'Na bella malatia
Ca nun se po' guarì
Senza sape' pecche'
Me so' 'mbriacato 'e te

Ma o saje
Pareva n'avventura
Ma è come 'na fattura
'sta frieve 'mpietto a me
E nun me lassa cchiù
'stu desiderio 'e te

O saje
È doce 'stu peccato
Si me so' 'nnammurato
A colpa mo' è chi è?

O saje
'st'ammore è 'na tempesta
Se 'i nun te dico basta
Tu nun te fermi cchiù
Tu ca me fai murì
Tu ca me fai impazzì
A me
A me
A me
A me
A me
A me
 
Fonte: QUI
     
Autori: Iaia Fiastri, Domenico Modugno
Orchestra: Pinuccio Pirazzoli
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1978 - (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 2:11 pm

1. TITOLO:
 
1978 - CYRANO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CLN 25081 # Data pubblicazione: Dicembre 1978 # Matrici: CLN 25081-1/25081-2 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 19 Dicembre / Musiche originali dalla commedia musicale "Cyrano" (Daniele D'Anza, 1978) / Registrato da Giuseppe Bernardini presso lo Studio C della RCA di Roma / Copertina apribile a libretto - Fotografia e grafica: Piero Togni e Mimma Aliffi / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Cyrano è un album discografico di Domenico Modugno, dalla commedia musicale scritta da Riccardo Pazzaglia e Domenico Modugno, ispirata al Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand, andata in scena nelle stagioni 1978-1979 e 1979-1980
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 

 
   
 

Domenico Modugno con Catherine Spaak in una scena della commedia musicale "Cyrano"

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 CANZONE DI CYRANO
  • A2 CANZONE DEI CADETTI DI GUASCOGNA
  • A3 VIAGGIO ALLA LUNA
  • A4 CON QUEL VISO BELLISSIMO
  • A5 PER UN VERSO O PER UN FIORE
  • A6 CHE COS'E' UN BACIO


  • B1 FORSE MI AMA
  • B2 CHE PASTICCIO
  • B3 CHE COS'E' UN BACIO
  • B4 SUONA COMPAGNO
  • B5 MIO CARO AUTUNNO
  • B6 IO MI BATTO
  • B7 CYRANO ADDIO
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Button.png?t=n.b

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Button
 
 
Lato A: 1
CANZONE DI CYRANO

 
      Lato B: 1
FORSE MI AMA

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Cyrano,
il trucco mi trasforma nello specchio
col tuo pizzo e i tuoi mustacchi
di libertino.

Quanti anni hai?
Hai gli anni di chi vive senza tempo,
che ha per sole un riflettore,
non muori mai.

Gli occhi sono scavati,
il buio mai li chiude.
Sempre sognano inutilmente di Rossana
le braccia nude.

Cyrano,
non è completo il mio travestimento,
manca il pezzo più importante:
quel naso strano,
così fatale
che forse come uomo ti distrugge
ma che come personaggio
ti fa immortale.

Cyrano,
ho già la piuma bianca sul cappello,
sulle spalle il tuo mantello,
la spada in mano,
io e te partiamo,
gli artisti sono pronti tra le quinte,
il sipario sta salendo,
incominciamo.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Mi ama,
vorrei gridarlo al vento ed alle torri
nei silenzi celestiali
di cattedrali.

Forse mi ama,
è chiuso nel disegno delle stelle
il dolcissimo mistero,
ma so che è vero.

Notte,
scuro mantello che
su noi si chiude.

Notte,
apri finalmente di Rossana
le braccia nude.

Mi ama,
parole che riempiono di colpo
tutto il vuoto che c'è stato
nel mio passato.

Forse mi ama,
pensiero che mi squilla nei pensieri,
che mi scuote come un ramo
perché io amo.

Mi ama,
parole che riempiono di colpo
tutto il vuoto che c'è stato
nel mio passato.

Forse mi ama,
pensiero che mi squilla nei pensieri,
che mi scuote come un ramo
perché io amo.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 2
CANZONE DEI CADETTI DI GUASCOGNA

 
      Lato B: 2
CHE PASTICCIO

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Questi sono i cadetti di Guascogna
le migliori spade della Francia
che non sanno la resa e la vergogna
questi sono i cadetti di Guascogna

Ricchi sono di piume sul cappello
baffi dritti e voce da bravaccio
sempre pronti alla lite ed al duello
ricchi sono di piume sul cappello

Questi sono i cadetti di Guascogna
arrivati ai bordi della Senna
dalla terra ai confini della Spagna
questi sono i cadetti di Guascogna

Chi conosce il carattere guascone
sa che siamo dei tipi un po' bollenti
tutto il sole del nostro meridione
sta nel nostro carattere guascone

Il cadetto è un giovane che sogna
una vita piena d'avventura
ha lasciato per questo la Guascogna
il cadetto è un giovane che sogna

Il vassallo non lo volli fare
se un fratello ha tutto e l'altro niente
senza terra tu te ne devi andare
il vassallo non lo volli fare

Tutti i muri si possono scalare
ogni volta ci facciamo aprire
non c'è donna che non ci voglia amare
tutti i muri si possono scalare

Schiavi sono del vino di Borgogna
prigionieri sono dell'amore
questi sono i cadetti di Guascogna
innamorati della libertà
innamorati della libertà
innamorati della libertà!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Prendi un collo di gallinaccio
una coda di colombaccio
un cappone malaticcio
mezzo tacchino godereccio

un orecchio di cavalluccio
molta mollica di casereccio
molto formaggio pecoreccio
un passerotto senza beccuccio

qualche riccio, qualche luccio
mezza scodella di sanguinaccio
ed altre cose così a casaccio
però passate per il setaccio

questo è l'elenco molto spiccio
degli ingredienti del mio pasticcio
(del tuo pasticcio)

Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua?
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua?
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua?
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua?
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua?
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua?

Sì, questa ghiotta ...
con le mani di fata
l'hai fatta tu

Il tuo pasticcio
delizia del palato
attirerebbe in chiesa Belzebù

Daccene ancora un poco
di questo prelibato
grosso pasticcio
che combini tu

Altri intingoli scelti a capriccio
per complicare questo pasticcio:
un polpaccio di poveraccio
un vecchissimo scartafascio

qualche pezzo di canovaccio
una zampa di tavolaccio
qualche topo di pagliericcio
una coda di campanaccio

una pala di calcinaccio
qualche laccio del mio cappuccio
qualche goccio di vino in ghiaccio
il ... del mio figlioccio

Questo è l'impasto raccogliticcio
per aggiungerlo a quel pasticcio
per aggiungerlo a quel pasticcio!

Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua
Che pasticcio, che pasticcio, che pasticcio è questo qua

Sì, questa ghiotta ...
con le mani di fata
l'hai fatta tu

Il tuo pasticcio
delizia del palato
attirerebbe in chiesa Belzebù

Daccene ancora un poco
di questo prelibato
grosso pasticcio
che combini tu

Che pasticcio, che pasticcio
che pasticcio, che pasticcio
che pasticcio, che pasticcio
che pasticcio, che pasticcio
che pasticcio, che pasticcio
che pasticcio, che pasticcio
è questo qua
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 3
VIAGGIO ALLA LUNA

 
      Lato B: 3
CHE COS'E' UN BACIO

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Una notte tornavo con gli amici
mentre una luna immensa ci seguiva
e così ci fermammo a contemplarla
questa bolla di latte che saliva.
Io dissi che la luna è un altro mondo,
abitato da esseri umani
e che la nostra terra, vicinissima,
è la luna dei loro calendari.

Il cielo ora è chiaro
la notte è serena
completo il silenzio
la luna era piena

E ognuno di noi
in essa vedeva
un viso di donna
che già conosceva

Guardava la luna
la luna e sognava
la luna...

Quella notte pensai di raccontare
un viaggio verso il pallido pianeta
su una macchina strana, per volare,
inventata dall'estro di un poeta.
Comincio a immaginare la partenza,
nello spazio mi sento già sparire,
gli amici affascinati che mi ascoltano,
stiamo sognando prima di dormire.

Il cielo ora è chiaro
la notte è serena
completo il silenzio
la luna era piena

E ognuno di noi
in essa vedeva
un viso di donna
che già conosceva

Guardava la luna
la luna e sognava
la luna...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Che cos'è un bacio?
Soltanto un bacio?
È un punto rosa
messo dopo le parole "ti amo"

È il primo passo
ancora incerto
in un giardino
o forse in un deserto

In fondo, un bacio
che cos'è un bacio?
È un giuramento nello spazio breve
di un silenzio

Tra un canto e un altro
dell'usignolo
due bocche unite da
un sorriso solo

Un bacio
sigillo rosa in fondo ad un segreto
segno di resa insieme e di vittoria
frontiera dell'amore
dove comincia o termina una storia

Che cos'è un bacio?
Soltanto un bacio?
È tutto quello che può dire
chi non sa parlare

È un capogiro
che fa fermare
il respiro

In fondo, un bacio
che cos'è un bacio?
Per voi è l'inizio di un amore
per me la fine

E sei lontana
più della luna
lo sai?
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 4
CON QUEL VISO BELLISSIMO

 
      Lato B: 4
SUONA COMPAGNO

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Interpreti: Domenico Modugno, Catherine Spaak
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Ve ne prego, Cyrano, aiutatemi, aiutatemi...
è così bello, così dolce, così indifeso,
è solo, viene da lontano e qui
non ha nessuno,
soltanto me.

Con quel viso bellissimo
non può avere che un cuore nobile.
Nei suoi occhi di timido
c'è qualcosa che non si dimentica.

E io sento che l'amo già
e sento che anche lui è innamorato di me.
A quel viso bellissimo,
racchiuso fra le mani,
darò le mie carezze,
dirò la tenerezza che mi fa.

- Se vi sbagliaste?
- Ne morirei!
- Se fosse bello fuori e vuoto dentro?
- Ne morirei!
- Se fosse grullo?
- Ne morirei!
- Se fosse solamente un bel citrullo?
- Ne morirei!
- Se fosse rozzo?
- Ne morirei!
- Se fosse indifferente alla poesia?
- Ne morirei!
- Villano e sciatto...
- Ne morirei!
- O senza un palpito di fantasia
- Ne morirei!

- Ma siete certa di amarlo
- Sì!
- Solo perché è così bello?
- Sì! Sì!
- Voi che aspettate un amore,
come sapete che è quello?

Con quel viso bellissimo
non può avere che un cuore nobile.
Nei suoi occhi di timido
c'è qualcosa che non si dimentica.

E io sento che l'amo già
e sento che anche lui è innamorato di me.
A quel viso bellissimo,
racchiuso fra le mani,
darò le mie carezze,
dirò la tenerezza che mi fa.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Compagno, suona, è quello che ci resta,
non so se ho più fame o nostalgia,
tu suoni ed ecco appare la foresta
e in fondo il fumo della casa mia.

La guerra serve ad una cosa sola,
ti fa capire quello che hai perduto:
il pane caldo, fresche le lenzuola
e voci di un paese conosciuto.

All'alba sempre il gallo mi ha svegliato
e il canto delle donne nella via.
La guerra pure questo m'ha insegnato:
com'è la sveglia dell'artiglieria.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 5
PER UN VERSO O PER UN FIORE

 
      Lato B: 5
MIO CARO AUTUNNO

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Che cosa dovrei fare?
Sulle scale dei ricchi, in silenzio, in attesa,
tra un permesso e un rifiuto, una lode e un'offesa,
vivere in ansia, in bilico, nel dubbio?
Controllare gli atteggiamenti, i gesti, gli sguardi,
soppesare quello che si può dire, quello che non si può né dire né pensare?
No, grazie. Grazie, no!

Ma restare libero come un'aquila che vola,
ridere se si ha voglia oppure piangere,
oppure piangere.

Ma sognare, ospite di castelli appesi in aria,
principe che ha il suo regno nelle favole
nelle favole.

Felice per un niente,
disperato soltanto se l'amore
che tu avevi aspettato
ti sfiora e se ne va.

Avere per soffitto
solamente le nuvole del cielo,
per confine l'infinita
azzurra immensità.

E sperare,
credere in tutto il bello della vita,
battersi per un verso o per un fiore,
per un fiore morire.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Interpreti: Catherine Spaak
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Mio caro autunno,
stavolta sei tornato un po' più presto
e come ogni anno io ti ho sorriso,
appena in mezzo agli alberi ti ho visto
e una tua foglia mi ha sfiorato il viso.
Atteso sei tu da chi dalla tristezza più paura non ha,
con te i bagliori dell'estate porti via,
la mia malinconia il paesaggio giusto troverà.

Mio caro autunno,
che arrivi con gli uccelli migratori,
ti ho sempre accolto come un amico,
mai stanca di guardare i tuoi colori
da pennellate gialle d'oro antico,
ormai tu sei qui.
Stagione dei ricordi resta a lungo con me.
Lo sai che da quando il grande amore se n'è andato,
per sempre mi ha lasciato qualcosa dentro che...
somiglia a te.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 6
CHE COS'E' UN BACIO

 
      Lato B: 6
IO MI BATTO

 
 
   

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Che cos'è un bacio?
Soltanto un bacio?
È un punto rosa
messo dopo le parole "ti amo"

È il primo passo
ancora incerto
in un giardino
o forse in un deserto

In fondo, un bacio
che cos'è un bacio?
È un giuramento nello spazio breve
di un silenzio

Tra un canto e un altro
dell'usignolo
due bocche unite da
un sorriso solo

Un bacio
sigillo rosa in fondo ad un segreto
segno di resa insieme e di vittoria
frontiera dell'amore
dove comincia o termina una storia

Che cos'è un bacio?
Soltanto un bacio?
È tutto quello che può dire
chi non sa parlare

È un capogiro
che fa fermare
il respiro

In fondo, un bacio
che cos'è un bacio?
Per voi è l'inizio di un amore
per me la fine

E sei lontana
più della luna
lo sai?
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Io mi batto
fino a quando un po' di vita
mi resterà.

Io mi batto
contro tutti i compromessi
e la viltà.

Io mi batto
fino a quando non mi avrete
per sempre sconfitto,
togliendomi tutto

Però c'è una cosa
che io porterò per sempre con me,
qualcosa senza macchia e non piegata mai,
che, a dispetto vostro, resta sempre mia:
la mia piuma bianca.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato B: 7
CYRANO ADDIO

 

Autori: Domenico Modugno, Riccardo Pazzaglia
Cori: La Nuova Equipe di Nora Orlandi
Arrangiatori: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Dietro l'amore cosa c'è?
Duemila anni di perché,
domande mai esposte,
fiducie mal riposte,

paure e voglie che tu hai
e che non tiri fuori mai.
Quanti ricordi, chi lo sa...
rimpianti e delusioni.

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.

Dietro il tuo amore cosa c'è?
La donna che appare a me,
perché se fai l'amore...
vuoi proprio far l'amore?

Istinto o femminilità,
tirare avanti o verità?
Dietro il tuo amore chi lo sa
che cosa c'è davvero...

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.

E le mie mani su di te,
i tuoi respiri su di me,
sentirsi grande dentro
e poi sentirsi niente.

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.

Stringimi forte,
fammi stordire insieme a te.
Amami forte,
schiudi il tuo corpo insieme a me.
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1979 - GIORNO PER GIORNO/CHE COS'E' UN BACIO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 4:39 pm

1. TITOLO:
 
1979 - GIORNO PER GIORNO/CHE COS'E' UN BACIO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20482 # Data pubblicazione: Ottobre 1979 # Matrici: CI 1052/CI 1053 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 25 Ottobre / Lato A: Sigla del programma tv "Giorno per giorno" (1980) - Lato B: Sigla dello sceneggiato tv "Cyrano" (Daniele D'Anza, 1979) / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
GIORNO PER GIORNO

 
      Lato B:
CHE COS'E' UN BACIO

 
     

Autori: Toto Cutugno, Cristiano Minellono, Domenico Modugno
Orchestra: Toto Cutugno
 
Testo:
Il tempo è un muratore bravo
ma con troppa fantasia
no, no, no
no, no, no

E forse ha costruito il mondo
col dolore e l'allegria
no, no, no
no, no, no

Abbracciami più forte
e poi rimani qui
è così bello, sai
stare così

Giorno per giorno
sta cambiando la città
giorno per giorno
qualche cosa se ne va

E va e va e va
e va e va e va
e non ritorna più
E va e va e va
come la gioventù

Giorno per giorno
finché un giorno ci sarà
giorno per giorno
finché il mondo capirà

Il sole dietro i tetti sporchi
dice al buio di andar via
no, no, no
no, no, no

Il fiume noncurante passa
sussurrando una poesia
no, no, no
no, no, no

Sei bella quando dormi
ed io quanti anni ho?
Ti ho amato troppo io
e non lo so

Giorno per giorno
come un'ombra insieme a te
giorno per giorno
senza chiedermi perché

E va e va e va
e va e va e va
la vita se ne va
E va e va e va
e va e va e va
e noi restiamo qua

Giorno per giorno
finché un giorno ci sarà
giorno per giorno
finché il mondo capirà
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1980 - GIORNO PER GIORNO (SOGNANDO UN'ISOLA)/NE' CON TE, NE' SENZA TE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 5:26 pm

1. TITOLO:
 
1980 - GIORNO PER GIORNO (SOGNANDO UN'ISOLA)/NE' CON TE, NE' SENZA TE
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20484 # Data pubblicazione: 1980 # Matrici: CI 20484-1/CI 20484-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Dallastore è lo pseudonimo di Fabio Storelli / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
GIORNO PER GIORNO (SOGNANDO UN'ISOLA)

 
      Lato B:
NE' CON TE, NE' SENZA TE

 
     

Autori: Toto Cutugno, Cristiano Minellono, Domenico Modugno
Orchestra: Toto Cutugno
 
Testo:
Il letto è così vuoto e freddo
Se non sto vicino a te
Qui con te
Qui con te

Abbracciami più forte
Sogna di partire insieme a me
Sì con me
Sì con me

Con una barca a vela
Fino ai tropici
Laggiù in un'isola
Ti porterò

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
Lasciamo la città

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
In piena libertà

Fra pappagalli e fiori
E un mare di colori
Io ti porterò

L'azzurro più profondo
Una canzone, il mondo
Ti regalerò

Una stagione così fredda
Non l'avevo vista mai
Mai, mai, mai
Mai, mai, mai

Con i termosifoni spenti
Quando t'alzi dove vai?
Dove vai?
Dove vai?

Rimani ancora al caldo
E sogna insieme a me
Di andare ai tropici
Laggiù a ...

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
Lasciamo la città

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
In piena libertà

Fra pappagalli e fiori
E un mare di colori
Io ti porterò

L'azzurro più profondo
Una canzone, il mondo
Ti regalerò

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
Lasciamo la città

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
In piena libertà

Fra pappagalli e fiori
E un mare di colori
Io ti porterò

L'azzurro più profondo
Una canzone, il mondo
Ti regalerò

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
Lasciamo la città

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
In piena libertà

Fra pappagalli e fiori
E un mare di colori
Io ti porterò

L'azzurro più profondo
Una canzone, il mondo
Ti regalerò

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
Lasciamo la città

Andiamo via di qua
Andiamo via di qua
In piena libertà
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1980 - POMERIGGIO DI FAVOLA/GIORNO PER GIORNO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 5:49 pm

1. TITOLO:
 
1980 - POMERIGGIO DI FAVOLA/GIORNO PER GIORNO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20488 # Data pubblicazione: 1980 # Matrici: CI 20488-1/CI 1052 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 25 Ottobre 1979 / Lato A: Sigla della trasmissione televisiva "Pomeriggio" - Lato B: Sigla dell'omonima rubrica del TG1 / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
POMERIGGIO DI FAVOLA

 
      Lato B:
GIORNO PER GIORNO

 
     

Autori: Plinio Maggi, Domenico Modugno
Orchestra: Adelmo Musso
 
Testo:
Il freddo è ritornato,
la gente va più in fretta,
ma come si sta bene
dentro questa stanzetta.

Col mangianastri acceso
che suona la nostra canzone
e l'emozione di tenerti qui con me.

Pomeriggio di favola,
pomeriggio d'amore,
com'è dolce il tepore delle tue braccia.

Il tuo corpo bellissimo
sembra un'anfora greca,
la tua pelle è una seta
tra le mie mani.

Il freddo è ritornato,
fa buio così in fretta,
dai, su, fumiamo ancora
un'altra sigaretta.

In fondo non è tardi,
il tempo di un ultimo abbraccio,
ma come faccio questa notte senza te?

Pomeriggio di favola,
pomeriggio d'amore,
son volate le ore
in un istante.

Mille foglie che cadono
dolcemente dal cielo,
mille rose fioriscono
dentro di noi.
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1981 - W L'AMERICA/VECCHIO FRACK (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 22, 2020 9:40 pm

1. TITOLO:
 
1981 - W L'AMERICA/VECCHIO FRACK
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20494 # Data pubblicazione: 1981 # Matrici: CI 20494-1/20494-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Sigla intermezzo trasmissione TV "Te la do io l'America" (Enzo Trapani, 1981) / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
W L'AMERICA

 
      Lato B:
VECCHIO FRACK

 
     

Autori: Domenico Modugno
Orchestra: Adelmo Musso
 
Testo:
Dal primo giorno che sono arrivati
Si sono sistemati a Broccolino
In tanti anni non sono cambiati
Spaghetti, pizza, Chianti, e mandolino.

Lavorano facendo i camerieri
E stando nei migliori ristoranti
Poi vengono i tassiti ed i barbieri
Infine i muratori ed i bbracianti

Che viva l’America, Viva l’America,
Viva l’America "ue', paesan!"
Come te piace di stare all’America
Come te piace la liberta’

Che viva l’America, Viva l’America,
Viva l’America "ue', paesan!"
Come te piace di stare all’America
Come te piacia trop’ aca.

Il sole, il mare del paese mio
Sono rimasti sempre in fondo al cuore
La nostalgia e’ una brutta malattia
L’Italia e’ bella e non si puo’ scordare.

Pero son belli e pure i grattacieli
E i dollari che qui puoi guadagnare
Vuol dire che ti fai due o tre bicchieri
Ti scordi tutto e pensi a lavorare.

Viva l’America, Viva l’America,
Viva l’America "ue', paesan!"
Come te piace di stare all’America
Come te piace la liberta’

Che viva l’America, Viva l’America,
Viva l’America "ue', paesan!"
Come ti piace di stare all’America
Come te piacia trop’ aca.

Pero per fare un viaggio di vacanza
Quel viaggio che da sempre tu hai sognato
Venezia, Roma, Napoli e Firenze
Le vedi quando ormai ti sei invecchiato.

Pero c’ è gente furba che ha capito
Che a mezzo sù un’ industria assai potente
La grande industria della bella vita
Che spende e spande senza fare niente.

Viva l’America, Viva l’America,
Viva l’America "ue', paesan!"
Come te piace di stare all’America
Come te piace la liberta’

Viva l’America, Viva l’America,
Viva l’America "ue', paesan!"
È sempre meglio che stare in Italia
Pane e cipolle col baccalà

È sempre meglio che stare in Italia
Pane e cipolle col baccalà
È sempre meglio che stare in Italia
Pane e cipolle col baccalà.
https://lyricstranslate.com
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1982 - ADESSO NON PENSARCI PIU'/BALLATA PER UN MATTO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Giu 23, 2020 12:21 am

1. TITOLO:
 
1982 - ADESSO NON PENSARCI PIU'/BALLATA PER UN MATTO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20505 # Data pubblicazione: 1982 # Matrici: CI 20505-1/CI 20505-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
ADESSO NON PENSARCI PIU'

 
      Lato B:
BALLATA PER UN MATTO (Balada para un loco)

 
 
   

Autori: Toto Cutugno, Andrea Lo Vecchio, Domenico Modugno
Orchestra: Toto Cutugno
 
Testo:
Adesso non pensarci più
È stato solo un incidente
Forse hai bevuto un po' di più
E lui non ha capito niente

Adesso non pensarci più
Asciuga gli occhi e fatti bella
Io non vorrei tornarci su
Per me rimani sempre quella

Adesso non pensarci più
La vita è tutto quel che è
Poi rimaniamo sempre io e te
Dimentichiamo tutto e andiamo avanti

Adesso non pensarci più
Perché ti voglio troppo bene
Perché l'amore vince sempre
Perché noi siamo ancora insieme

Adesso non pensarci più
È ancora lungo il mio cammino
E nella strada ci sei tu
Ad ogni passo più vicino

Dai su, dai, smettila, dai, usciamo
Dai, non fare la stupida...

Adesso non pensarci più
La vita è tutto quel che è
Poi rimaniamo sempre io e te
Dimentichiamo tutto e andiamo avanti

Adesso non pensarci più
Voglio vedere il tuo sorriso
Quello per cui sono impazzito
Quello che illumina il tuo viso

Adesso non pensarci più
È ancora lungo il mio cammino
E nella strada ci sei tu
Ad ogni passo più vicino

Adesso non pensarci più
E dammi un bacio, amore mio
Così ritorna l'allegria
Ed il dolore vola via
 
Fonte: QUI
     
Autori: Horacio Ferrer, Domenico Modugno, Astor Piazzolla, Angela Denia Tarenzi
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1983 - IO VIVO QUI/OCEANO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Giu 23, 2020 12:52 pm

1. TITOLO:
 
1983 - IO VIVO QUI/OCEANO
 
# Etichetta: CAROSELLO # Catalogo: CI 20514 # Data pubblicazione: 1983 # Matrici: CI 20514-1/CI 20514-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
IO VIVO QUI (Questo è vivere)


 
      Lato B:
OCEANO (Infinito mare)

 
 
   

Autori: Gino De Stefani, Cristiano Minellono, Domenico Modugno
Orchestra: Pinuccio Pirazzoli
 
Testo:
sospeso sopra vicoli e sottane
e spifferi di caldo odor di pane
in una porta a caso sulle scale
io vivo qui’.
col sole dietro a troppe ciminiere
e l’orizzonte oltre le ringhiere
in una casa che ha provato tutto
io vivo qui’.

con qualche tuo vestito
ancora appeso
per ricordarmi dei momenti
a caso
con una porta che
qualcuno ha chiuso
io vivo qui’.

se questo e’ vivere
morire che cos’e’
se questo e’ vivere
da troppo tempo non
me lo chiedevo piu’.

se questo e’ vivere
morire che cos’e’
se questo e’ vivere
allora che cos’era
insieme a te.

in mezzo ad un disordine ordinato
in cui soltanto te
non ho trovato
tra fogli pieni di rimorsi
in rima
io vivo qui’.

tra le televisioni
nella sera
e la tua voce che
io sento ancora
con un soffitto che con te
era un cielo
io vivo qui’.
se questo e’ vivere
non so nemmeno io
se questo e’ vivere
da troppo tempo non
me lo chiedevo piu’.

se questo e’ vivere
morire che cos’e’
se questo e’ vivere
comunque sai che io
io vivo qui’
io vivo qui’.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Pippo Caruso, Domenico Modugno
Orchestra: Pippo Caruso
 
Testo:
Oceano immenso, infinito mare
il tuo trionfo è un canto senza fine,
gloria e leggenda di bianchi cavalli,
tu, padre e madre, tu, mia prima culla.

Nelle mie mani, ingenue di bambino,
per quante volte io ti ho contenuto.
Respiro grande che soffia nel vento,
spingendomi, spingendomi fino a Dio.

È nello il mare dalla candida chioma
nelle bufere, nelle notti di luna,
quando si schianta sulle scogliere
di mille diamanti.

Lui che riesce ad abbracciare la terra,
pericolo grande che non ama i vigliacchi,
povera terra che vince da sempre
Il tempo che avanza, il tempo che avanza,
il tempo...

Oceano immenso, infinito mare
il tuo trionfo è un canto senza fine,
gloria e leggenda di bianchi cavalli,
tu, padre e madre, tu, mia prima culla.

Nelle mie mani, ingenue di bambino,
per quante volte io ti ho contenuto.
Respiro grande che soffia nel vento,
spingendomi, spingendomi fino a Dio.
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1984 - UN AMORE MAI/TERRAMANTE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Giu 23, 2020 1:54 pm

1. TITOLO:
 
1984 - UN AMORE MAI/TERRAMANTE
 
# Etichetta: BANDEM # Catalogo: ZBBA 7355 # Data pubblicazione: 1984 # Matrici: MKAS 37441/MKAS 374412 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 29 Dicembre 1983 / Lato A e B: dallo sceneggiato televisivo "Western di cose nostre" (Pino Passalacqua, 1984)
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
UN AMORE MAI

 
      Lato B:
TERRAMANTE

 
 
   

Autori: Stelvio Cipriani, Franca Evangelisti, Domenico Modugno
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Stelvio Cipriani, Franca Evangelisti, Domenico Modugno
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty DOMENICO MODUGNO: 1984 - PAZZO AMORE/NEL BLU DIPINTO DI BLU (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Giu 23, 2020 2:38 pm

1. TITOLO:
 
1984 - PAZZO AMORE/NEL BLU DIPINTO DI BLU
 
# Etichetta: PANARECORD # Catalogo: p 7332 # Data pubblicazione: 1984 # Matrici: P 7332 A/P 7332 B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Ambedue le canzoni sono le sigle della trasmissione tv "La luna nel pozzo" (Cino Tortorella, 1984) / Registrato da Pino Bernardini presso lo Studio Mammouth di Roma nel Marzo del 1984 / Distribuito da Panarecord - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Pazzo amore è stato l'ultimo 45 giri e la sigla dell'ultimo lavoro televisivo di Modugno (La luna nel pozzo per Canale 5), che proprio durante le lavorazioni dello show fu colpito da una malattia che ne avrebbe praticamente interrotto la carriera artistica. Sul lato b) del disco è incisa Volare indubbiamente il più grande hit del bravo artista pugliese, e sembra essere messa lì come un segno del destino che fa chiudere un grande ciclo di successi proprio come era cominciato. L'ultima parte della vita il grande Mimmo l'ha dedicata all'attivismo politico nelle file del Partito Radicale, anche se qualche altra sporadica apparizione nel mondo della musica l'ha comunque realizzata.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
PAZZO AMORE

 
      Lato B:
NEL BLU DIPINTO DI BLU (Volare)

 
 
   

Autori: Domenico Modugno
Orchestra: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Quest'amore così bello,
quest'amore così folle,
così dolce e delicato,
questo amore sconfinato
che non vuole rassegnarsi,
che continua a tormentarsi,
tra una pena e un sorriso,
tra l'inferno e il paradiso.

Quest'amore maledetto,
quest'amore benedetto,
quante lacrime versate,
quante grida soffocante,
quante amare delusioni
in un mare di passione,
quest'amore.

Quest'amore così grande,
questa cosa allucinante,
questa furia che trascina
la tua barca in fondo al mare
ed è bello naufragare,
è un dolcissimo morire,
è il veleno più sottile
che guarisce da ogni male.

Quest'amore traditore,
senza orgoglio e senza onore,
questa forza sovrumana,
nelle mani di un bambino
che ti rende un burattino
e obbedisci al tuo signore,
all'amore.

Quest'amore traditore,
senza orgoglio e senza onore,
questa forza sovrumana,
nelle mani di un bambino
che ti rende un burattino
e obbedisci al tuo signore,
all'amore,
all'amore,
all'amore!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Domenico Modugno, Franco Migliacci
Orchestra: Nello Ciangherotti
 
Testo:
Penso che un sogno così non ritorni mai più,
Mi dipingevo le mani e la faccia di blu,
Poi d'improvviso venivo dal vento rapito,
E incominciavo a volare nel cielo infinito...

Volare... oh, oh!...
Cantare... oh, oh, oh, oh!
Nel blu dipinto di blu,
Felice di stare lassù.

E volavo, volavo felice,
Più in alto del sole ed ancora più su,
Mentre il mondo pian piano spariva lontano laggiù,
Una musica dolce suonava soltanto per me...

Volare... oh, oh!...
Cantare... oh, oh, oh, oh!
Nel blu dipinto di blu,
Felice di stare lassù.

Ma tutti i sogni nell'alba svaniscon perché,
Quando tramonta, la luna li porta con sè.
Ma io continuo a sognare negli occhi tuoi belli,
Che sono blu come un cielo trapunto di stelle.

Volare... oh, oh!...
Cantare... oh, oh, oh, oh!
Nel blu degli occhi tuoi blu,
Felice di stare quaggiù.

E continuo a volare felice,
Più in alto del sole ed ancora più su,
Mentre il mondo pian piano scompare negli occhi tuoi blu,
La tua voce è una musica dolce che suona per me...

Volare... oh, oh!...
Cantare... oh, oh, oh, oh!
Nel blu degli occhi tuoi blu,
Felice di stare quaggiù.

Nel blu degli occhi tuoi blu,
Felice di stare quaggiù.
Nel blu degli occhi tuoi blu,
Felice di stare quaggiù,
Con te!
 
Fonte: QUI
 
 
DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6693
Punti : 6693
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DOMENICO MODUGNO  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 8 Empty Re: DOMENICO MODUGNO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 8 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8

Torna in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 50
 :: DOMENICO MODUGNO

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum