Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» ENZO JANNACCI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Oggi alle 2:42 pm Da mauro piffero

» ANASTASIO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Sab Dic 15, 2018 6:31 pm Da admin_italiacanora

» IL PORTALE E' STATO PASSATO DA HTTP ---► A HTTPS (sito sicuro)
Sab Dic 15, 2018 2:48 pm Da admin_italiacanora

» 2018 - ZECCHINO D'ORO 61a Edizione
Gio Dic 13, 2018 11:31 pm Da admin_italiacanora

» CORI ALPINI: TUTTI I CANTI DEGLI ALPINI
Gio Dic 13, 2018 7:26 pm Da admin_italiacanora

» BEPPE CARDILE - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Dic 11, 2018 10:12 pm Da mauro piffero

» REMO GERMANI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Dic 10, 2018 10:02 am Da mauro piffero

» LOS MARCELLOS FERIAL - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Gio Dic 06, 2018 10:26 pm Da mauro piffero

» LE CANZONI DI NATALE
Mar Dic 04, 2018 11:32 pm Da admin_italiacanora

» FAUSTO CIGLIANO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Dic 02, 2018 11:42 pm Da mauro piffero

» THE ROKES - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Sab Dic 01, 2018 3:16 pm Da mauro piffero

» CATERINA CASELLI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Lun Nov 26, 2018 11:40 pm Da mauro piffero

» FRED BONGUSTO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Mer Nov 21, 2018 9:12 pm Da mauro piffero

» JO FEDELI - I RIBELLI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Sab Nov 17, 2018 6:15 pm Da admin_italiacanora

»  RICKY SHAYNE - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Dom Nov 11, 2018 6:43 pm Da admin_italiacanora


________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 43 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 41 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

admin_italiacanora, mauro piffero

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

RITA PAVONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: RITA PAVONE

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - UNA NOTTE INTERA/QUESTO NOSTRO AMORE (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 5:52 pm

1. TITOLO:
 
1967 - UNA NOTTE INTERA/QUESTO NOSTRO AMORE
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3393 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: SKAW 23543/SKAW 23544 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Dal film "Non stuzzicate la zanzara" (Lina Wertmüller, 1967)/ Misselvia è lo pseudonimo di Elvia Figliuolo / Pubblicato con due retro copertina diversi (vedi Altre immagini) / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Una notte intera

Scegliere fra la sterminata produzione a 45 giri degli anni '60 di Rita Pavone il suo singolo più bello è sicuramente cosa ardua e soggettiva. Ma questo (almeno per chi scrive) è sicuramente uno di quelli da porre ai primissimi posti di questa teorica classifica. Il 45 gira presenta due ottimi pezzi (tratti dal film Non stuzzicate la zanzara), nei quali le doti canore della Pavone vengono molto bene evidenziate. Da segnalare la corposa e ricchissima orchestrazione di Questo nostro amore curata da uno dei principali arrangiatori della RCA degli anni '60: Luis Enriquez, coautore del brano insieme a Lina Wermuller.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
UNA NOTTE INTERA

 
      Lato B:
QUESTO NOSTRO AMORE

 
     

Autori: James Last, Gunther Loose, Misselvia, Lina Wertmüller
Orchestra: Guido Relly
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
Una notte intera per pensare a te
Una notte intera per sognare te

Corri nei miei sogni presto più che puoi
Una notte e qui davante a noi

Chiudo gli occhi e nel buio vedo te
Che sorridi innamorato accanto a me

E che stringi le mie mani più che puoi
Una notte è qui davante a noi

Cose senza senso in sogno ti dirò
E fra le tue braccia, amore, ballerò

È una notte senza tempo, se lo vuoi
È una notte, amor, solo per noi.
Fonte: QUI
 
     
Autori: Luis Enriquez Bacalov, Lina Wertmüller
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
Cori: Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
La mia mano nelle tue mani
I tuoi occhi che guardano I miei.
Sorridere senza ragione.
Sentirsi felici di niente.

Il bisogno di stare vicini,
Di sentirsi soli nel mondo.
In questo grande mondo
Che mi sembra tutto nostro
Perché sono innamorata
Così.

Questo nostro amore
Non si può
Nascondere.
Non si può
Nascondere
Questo grande amore.

Ed io ti giuro amore
Che saprò
Difenderlo,
E che saprò
Proteggerlo
Questo grande amor.

Il bisogno di stare vicini,
Di sentirsi soli nel mondo.
In questo grande mondo
Che mi sembra tutto nostro
Perché sono innamorata
Di te.

Questo nostro amore
Non si può
Nascondere.
Non si può
Nascondere
Questo grande amore.

Ed io ti giuro amore
Che saprò
Difenderlo,
E che saprò
Proteggerlo
Questo grande amor
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:23 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - CI VUOLE POCO (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 7:16 pm

1. TITOLO:
 
1967 - CI VUOLE POCO
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: S 24 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: SKAP 23572/23573 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: "Ci vuole poco" sigla della trasmissione televisiva "Il tappabuchi" (Vito Molinari, 1967) - "Una notte intera", "Tu guardi lei", "Questo nostro amore", "La Svizzera" dal film "Non stuzzicate la zanzara" (Lina Wertmüller, 1967) / Sul retro di copertina presentazione del disco di Teddy Reno / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ci vuole poco è una raccolta di successi incisi da Rita Pavone cantante italiana, pubblicato su vinile dall'etichetta discografica RCA nel 1967.
 
 
3. COVER di: CI VUOLE POCO
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST di: CI VUOLE POCO
 
Lato A Lato B



 


 
Lato B: 1
CI VUOLE POCO

 
      Lato B: 2
STOP STOP STOP

 
     

Autori: Corima, Giulio Perretta, Franco Pisano
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov

 
Testo:
Ci vuole poco per decidere fra lui e te
ci vuole poco per comprendere chi fa per me
Se penso a lui, vedo un tipo fantastico
un uomo che fa davvero sognare
Ci vuol poco per decidere se scelgo lui o te.

Ah Ah .. lo dico cento volte
lo dico mille volte
ormai lo so chi sarà .....

Ci vuole poco per decidere fra lui e te
Ci vuole poco, molto poco e sai perché
Da lui avrò tutto ciò che desidero
Mi porterà in un mondo di favola..
Ma, ma se tu m'ami come t'amo io
allora scelgo te.

Lo dico cento volte
lo dico mille volte
ormai lo so chi sarà....
Ci vuole poco per decidere fra lui e te
ci vuole poco, molto poco e so perchè
Da lui avrò tutto ciò che desidero
mi porterà in un mondo di favola..
però, ma se tu m'ami come t'amo io
allora scelgo te...
Ah Ah.. Ma se tu m'ami come t'amo io
allora scelgo te..
turutututu turedera..Uhm ... Turedera

tararara...
Fonte: QUI
 
     
Autori: Allan Clarke, Tony Hicks, Mogol, Graham Nash
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov

 
Testo:
Presto , prendi in mano la mia testa
Tienla stretta a te
Oggi il mondo come in grande festa
Gira intorno a me
Chiudo gli occhi e la confusione
Cresce sempre più
Io, purtroppo, sono nel pallone
Tienmi a terra tu.

Tutti quanti vogliono parlare
Ed io non sento più
Una barca persa in mezzo al mare
Sono niente più
Ora voglio solo riposare
Tienmi stretta a te
Gira, gira, tutto quanto gira,
Gira intorno a me

*Stop, Stop, Stop,
io voglio dormire accanto a te
Stop, Stop, Stop
che il mondo si fermi intorno a me, eh….

Ma la festa deve continuare
E non si fermerà
Troppa gente vuole ancor ballare
Non s’arrenderà
E la notte sembra ancora scura
Quando albeggerà
Gira, gira, tutto quanto gira
Ma quando finirà ?

*Stop , Stop, Stop…. ( repeat )
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 5
GIMME SOME LOVIN'

 
      Lato B: 5
LA SVIZZERA

 
     

Autori: Steve Winwood
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov

 
Testo:
Well, my temperature is rising, got my feet on the floor
Crazy people rocking 'cause they want to some more
Let me in baby, I don't know what you got
But you better take it easy 'cause this place is hot

And I'm so glad you made it, so glad you made it
You got to gimme some lovin', gimme, gimme some lovin'
Gimme some lovin', gimme, gimme some lovin'
Gimme some lovin' everyday

Well, I feel so good, everything's getting high
You better take it easy 'cause the place is on fire
Been a hard day and I had no work to do
Wait a minute baby, let it happen to you

And I'm so glad we made it, so glad we made it
You got to gimme some lovin', gimme, gimme some lovin'
Gimme some lovin', gimme, gimme some lovin'
Gimme some lovin' everyday, yeah

Well, I feel so good, everything's getting high
You better take it easy 'cause the place is on fire
Been a hard day nothing went too good
Now I'm gonna relax, buddy everybody should

And I'm so glad we made it, hey hey, so glad we made it
You got to gimme some lovin', gimme, gimme some lovin' woo ooh
Gimme some lovin', gimme, gimme some lovin'

Gimme, gimme, gimme some of your lovin', baby
You know I need it so bad woo ooh
Gimme some of your lovin', baby
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Bruno Canfora, Lina Wertmüller
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
  Cantori Moderni di Alessandroni
Testo:
(La Svizzera, la Svizzera, la Svizzera, la Svizzera
La Svizzera, la Svizzera, la Sviiizzera, la Svizzera...)

Ma, insomma questa Svizzera da cui venite voi
Questa po', po' di Svizzera, che cosa sarà mai?
Sta benedetta Svizzera, che sembra chi sa che
In fondo che cos'è?

La Svizzera... (Cos'è?) La Svizzera... (Perché?)
Non sottovalutate la Svizzera perché
La Svizzera... (Cos'è?) La Svizzera... (Perché?)
La Sviiizzera...

E adesso attenti
Che io vi rivelerò cos'è:
Ein, zwei! Ein, zwei! Tre!
La Svizzera... (Perché?) La Svizzera... (Ma cos'è?)
La Svizzera è una nazion!

(strumentale)
(Ein, zwei! Ein, zwei! Tre!)
(strumentale)

La Svizzera... (Cos'è?) La Svizzera... (Perché?)
Non sottovalutate la Svizzera perché
La Svizzera... (Che mai?) La Svizzera... (Oh, dai!)
La Sviiizzera...

E adesso attenti
Che io vi rivelerò cos'è:
Ein, zwei! Ein, zwei! Tre!
La Svizzera, la Svizzera
La Svizzera è una na... (zion! Oh).
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 6
TU GUARDI LEI

 

Autori: Bruno Canfora, Lina Wertmüller
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
 
Testo:
Tu guardi lei
E lei ti guarda dolce
Poi si stringe a te
E tu le parli proprio
Come fai con me

* Con quel sorriso
* Quel tuo sorriso
* Quel tuo sorriso
* Che credevo solo mio

* Stai distruggendo
* Stai rovinando il nostro amore
* E non lo sai
* No, non lo sai

* Tutto quel mondo
* Che eravamo stati noi
Solo noi

* Tu puoi sorride ad ad un'altra
* Come a me
* Come a me...

(strumentale)
* (ripetere)
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:26 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE/DA COSA NASCE COSA (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 8:13 pm

1. TITOLO:
 
1967 - NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE/DA COSA NASCE COSA
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3424 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: SKAW 23836 SKAW 23837 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato B: Sigla della trasmissione televisiva "Partitissima" (Romolo Siena, 1967)/ Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE

 
      Lato B:
DA COSA NASCE COSA

 
     

Autori: Alfredo Bracchi, Giovanni D'Anzi
Orchestra: Ruggero Cini
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
Non dimenticar le mie parole,
bimba tu non sai cos’è l’amor,
è una cosa bella come il sole,
più del sole dà calor.

Scende lentamente nelle vene
e pian piano giunge fino al cuor,
nascono così le prime pene
con i primi sogni d’or.

Ogni cuore innamorato
si tormenta sempre più,
tu che ancor non hai amato
forse non mi sai capire, tu.

Non dimenticar le mie parole,
bimba t’amo tanto, da morir,
tu per me sei forse più del sole,
non mi fare mai soffrir.

Ma io t’ho sempre amata
come amar non so di più,
tu però sei tanto ingrata
forse non mi sai capir tu.

Non dimenticar le mie parole,
bimba tu non sai cos’è l’amor,
è una cosa bella come il sole,
più del sole dà calor.

Scende lentamente nelle vene
e pian piano giunge fino al cuor,
nascono così le prime pene
con i primi sogni d’or.

Ogni cuore innamorato
si tormenta sempre più,
tu che ancor non hai amato
forse non mi sai capire tu.

Non dimenticar le mie parole,
bimba t’amo tanto da morir,
tu per me sei forse più del sole,
non mi fare mai soffrir.
Fonte: QUI
 
     
Autori: Franco Castellano, Mario Migliardi, Pipolo
Orchestra: Ruggero Cini
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:27 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - CIN CIN C'INNAMORIAMO/PER UNA COME ME (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 8:45 pm

1. TITOLO:
 
1967 - CIN CIN C'INNAMORIAMO/PER UNA COME ME
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: 15134 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: 2F7KW 15134 - 2F7KW 15135 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Disco "Promo" realizzato per la "CINZANO" / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
CIN CIN C'INNAMORIAMO

 
      Lato B:
PER UNA COME ME

 
     

Autori: Migliacci, Meccia
Orchestra: Luis Enriquez
Cori: I Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
Hey! Adesso che nessuno ti conosce come me
Adesso che non passa sera che io non veda te
Che ci succede era fatale, logicamente
Cin, cin... C'innamoriamo

Stasera come sempre, mi vedrai, ti rivedrò
Col solito ritardo, ma vedrai che ci sarò
Tutti i segreti ci confidiamo, logicamente
Cin, cin... C'innamoriamo

Qualche volta litighiamo un poco, io e te
Ma, poi basta un bacio e faccio pace, la pace con te!

Adesso che nessuno ti conosce come me
Adesso che non passa sera che io non veda te
Che ci succede era fatale, logicamente
Cin, cin... C'innamoriamo

E qualche volta litighiamo un poco, io e te
Ma, poi basta un bacio e faccio pace, la pace con te!

Adesso che nessuno ti conosce come me
Adesso che non passa sera che io non veda te
Che ci succede era fatale, logicamente
Cin, cin... C'innamoriamo

Cin, cin... C'innamoriamo! Yeah!
Cin, cin... C'innamoriamo! Dai!
Cin, cin... C'innamoriamo!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Morina, D'Ercole, Melfa
Orchestra: Luis Enriquez
Cori: I Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
A te che non chiedi mai niente
A te che hai saputo aspettare
Voglio dare i miei anni più belli
E, e so che non mi sciuperai

A te che hai saputo capirmi
A te che sei l'unico al mondo
Voglio dare tutto il bene che posso
E, e so che non mi pentirò

Uno come te... (Oh...) È quello che ci vuole
Per una come me, per sempre
Uno come te... (Oh...) È quello che ci vuole
Per una come me, per sempre... Per sempre...

(strumentale)

Io voglio dare tutto il bene che posso
E, e lo so che non mi pentirò

Uno come te... (Oh...) È quello che ci vuole
Per una come me, per sempre
Uno come te... (Oh...) È quello che ci vuole
Per una come me, per sempre

Uno come te... (Oh...) È quello che ci vuole
Per una come me, per sempre
Uno come te... (Oh...) È quello che ci vuole
Per una come...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:28 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - I TRE PORCELLINI/UN POCO DI ZUCCHERO (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 9:45 pm

1. TITOLO:
 
1967 - I TRE PORCELLINI/UN POCO DI ZUCCHERO
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3430 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: SKAW 23950/SKAW 23951 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Misselvia e Pertitas sono gli pseudonimi rispettivamente di Elvia Figliuolo e di Roberto De Leonardis / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
I TRE PORCELLINI (Who's afraid of the big bad wolf)

 
      Lato B:
UN POCO DI ZUCCHERO (A spoonful of sugar)

 
     

Autori: Frank Churchill, Misselvia
Orchestra: Ruggero Cini
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
dimenando al sole i loro codin,
spensierati e birichin.
In un tiepido mattin
se ne vanno i porcellin
dimenando al sole i loro codin,
spensierati e birichin.
Il piu’ piccolo dei tre
Il piu’ piccolo dei tre
ad un tratto grida “ahime'”,
da lontano vedo un lupo arrivar
“non facciamoci pigliar”.
ad un tratto grida “ahime'”,
da lontano vedo un lupo arrivar
“non facciamoci pigliar”.
Marcia indietro fanno allor
Marcia indietro fanno allor
a gran velocita’
mentre il lupo corre
ancora a casa sono gia’
a gran velocita’
mentre il lupo corre
ancora a casa sono gia’
Prima chiudono il porton
Prima chiudono il porton
poi s’affacciano al balcon
or che il lupo
non puo prenderli piu’,
poi s’affacciano al balcon
or che il lupo
non puo prenderli piu’,
tutti e tre gli fan cucu’.
tutti e tre gli fan cucu’.
Ah ah ah che bell’affare,
il lupo non potra’ cenar
Ah ah ah che bell’affare,
il lupo non potra’ cenar
Siam tre piccoli porcellin,
siamo tre fratellin
Siam tre piccoli porcellin,
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
siamo tre fratellin
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
Siam tre piccoli porcellin,
Siam tre piccoli porcellin,
siamo tre fratellin
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
siamo tre fratellin
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
In un tiepido mattin
In un tiepido mattin
se ne vanno i porcellin
dimenando al sole i loro codin,
spensierati e birichin.
se ne vanno i porcellin
dimenando al sole i loro codin,
spensierati e birichin.
Il piu’ piccolo dei tre
Il piu’ piccolo dei tre
ad un tratto grida “ahime'”,
da lontano vedo un lupo arrivar
“non facciamoci pigliar”.
ad un tratto grida “ahime'”,
da lontano vedo un lupo arrivar
“non facciamoci pigliar”.
Marcia indietro fanno allor
Marcia indietro fanno allor
a gran velocita’
mentre il lupo corre
ancora a casa sono gia’
a gran velocita’
mentre il lupo corre
ancora a casa sono gia’
Prima chiudono il porton
Prima chiudono il porton
poi s’affacciano al balcon
or che il lupo
non puo prenderli piu’,
poi s’affacciano al balcon
or che il lupo
non puo prenderli piu’,
tutti e tre gli fan cucu’.
tutti e tre gli fan cucu’.
Ah ah ah che bell’affare,
il lupo non potra’ cenar
Ah ah ah che bell’affare,
il lupo non potra’ cenar
Siam tre piccoli porcellin,
siamo tre fratellin
Siam tre piccoli porcellin,
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
siamo tre fratellin
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
Siam tre piccoli porcellin,
Siam tre piccoli porcellin,
siamo tre fratellin
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
siamo tre fratellin
mai nessun ci dividera’,
trallallalalla’.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Antonio Amurri, Pertitas, Robert B. Sherman, Richard M. Sherman
Orchestra: Ruggero Cini
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
In tutto ciò che devi far
Il lato bello puoi trovar
E se lo trovi... Hop! Il gioco va
Ed ogni compito divien
Più semplice e seren
Dovrai capir che il trucco è tutto qui

E basta un poco di zucchero
E la pillola va giù, la pillola va giù, la pillola va giù
Basta un poco di zucchero
E la pillola va giù e tutto brillerà di più!

Il pettirosso il nido fa
E un po' di pace mai non ha
Perché dovrà scappar di qua e di là
Ma nonostante il suo daffar
Non smette mai di cinguettar
Lui sa che allor più lieve è il suo lavor

Basta un poco di zucchero
E la pillola va giù, la pillola, sì, va giù, la pillola va giù
E basta un poco di zucchero
E la pillola va giù e tutto brillerà di più!

Ah, basta un poco di zucchero
E la pillola va giù, la pillola va giù, sì, la pillola va giù
E basta un poco di zucchero
E la pillola va giù e tutto brillerà di più!
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:30 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - SUL CUCUZZOLO/CUORE (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 10:11 pm

1. TITOLO:
 
1967 - SUL CUCUZZOLO/CUORE
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3434 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: SKAW 23932/SKAW 23933 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SUL CUCUZZOLO

 
      Lato B:
CUORE

 
     

 
Testo:
     
 
Testo:
 
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - TU SEI COME/MA CHE TE NE FAI (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 10:46 pm

1. TITOLO:
 
1967 - TU SEI COME/MA CHE TE NE FAI
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3444 # Data pubblicazione: 1967 # Matrici: TKAW 24046/TKAW 24047 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
TU SEI COME

 
      Lato B:
MA CHE TE NE FAI

 
     

Autori: Roberto Gigli, Gianni Musy
Orchestra: Robby Poitevin
Cori: Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
Tu sei, sei come
Un fiume grande, grande
Un fiume che navigherei
Ma senza mai pericolo per me
Perché fra le braccia io sarei

Se tu fossi la vela bianca
Che mi porta via, dondolerei
Al ritmo delle onde, ma lo so
Che sogno d'occhi aperti e non ci sei

La luna già se ne va
E l'alba mi troverà così
Mi troverà sempre più sola
Oh, sola senza di te

Che sei, che sei come
L'arcobaleno e sai perché?
Non piove più
E nella notte un arco adesso c'è
Là, fra le stelle, se io penso a te...

Du-bi, du-bi, du-bi-du
Du-bi, du-bi-da...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori:
Orchestra: Guido Relly
Cori: Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
Scaricate giù, tutto l'oro
E la montagna lo inghiottirà...

Ma che te ne fai? Ma che te na fai?
Di quest'oro che ami più di te?

Quando l'oro scorderai... (L'oro scorderai...)
Più nessuno odierai... (E sorriderai...)
E se ricco non sarai... (Ricco non sarai...)
Sarai buono pure tu... (Buono pure tu...)

Ma che te ne fai? Ma che te ne fai?
Di quest'oro che ami più di te?

(Little Rita... Dolce e brava
Little Rita... Dolce e brava)

Noi siamo tutti fratelli ma...
Per un po' d'oro ci mettiamo nei guai...

Ma che te ne fai? Ma che te ne fai?
Di quest'oro che ami più di te?

Quando l'oro sparirà... (L'oro sparirà...)
L'uomo libero sarà... (Libero sarà...)
Fino a quando lo vorrai... (E lo cercherai...)
Uno schiavo resterai... (Schiavo restarai...)

Ma che te ne fai? Ma che te ne fai?
Di quest'oro che ami più di te?

(Little Rita... Dolce e brava
Little Rita... Dolce e brava)

Noi siamo tutti fratelli ma...
Per un po' d'oro ci mettiamo nei guai...

(Little Rita... Dolce e brava
Little Rita... Dolce e brava
Little Rita... Dolce e brava
Little Rita... Dolce e brava)
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:31 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1967 - PIPPO NON LO SA/UN DUE TRE (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Lun Lug 23, 2018 11:32 pm

1. TITOLO:
 
1967 - PIPPO NON LO SA/UN DUE TRE
 
# Etichetta: RICORDI # Catalogo: SRL 10480 # Data pubblicazione: Novembre 1967 # Matrici: NLNK 3727/NLNK 3941 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 16 Novembre / Lato A: Sigla trasmissione televisiva "Chi sa chi lo sa" (Cino Tortorella, Maria Maddalena Yon, 1967) - Lato B: Dal film "La feldmarescialla" (Steno, 1967) / Pipolo è lo pseudonimo di Giuseppe Moccia / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Pippo non lo sa

Sul finire del 1967, Rita Pavone interrompe il proprio contratto con la RCA per firmarne uno economicamente molto conveniente con la Dischi Ricordi che da questo momento si occuperà della realizzazione e distribuzione dei suoi dischi. Il primo singolo inciso per l'etichetta milanese è la riedizione di un noto brano portato al successo dal Trio Lescano: Pippo non lo sa, che diviene anche sigla del quiz per ragazzi Chissà chi lo sa, condotto da Febo Conti.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
PIPPO NON LO SA

 
      Lato B:
UN DUE TRE (Se marci insieme a me)

 
     

Autori: Gorni Kramer, Mario Panzeri
Orchestra: Berto Pisano
Cori: Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
Ma pippo, pippo non lo sa
Che quando passa ride tutta la città
E le sartine,
Dalle vetrine,
Gli fan mille mossettine.

Ma lui con grande serietà
Saluta tutti, fa un inchino e se ne va.
Si crede bello
Come un apollo
E saltella come un pollo.

Sopra il cappotto porta la giacca
E sopra il gilè la camicia.
Sopra le scarpe porta le calze,
Non ha un botton
E con le stringhe tien su i calzon.

Ma pippo, pippo non lo sa
E serio, serio se ne va per la città.
Si crede bello
Come un apollo
E saltella come un pollo.

E pippo, pippo non lo sa
Che quando passa ride tutta la città
E le sartine,
Dalle vetrine,
Gli fan mille mossettine.

Sopra il cappotto porta la giacca
E sopra il gilè la camicia.
Sopra le scarpe porta le calze,
Non ha un botton
E con le stringhe tien su i calzon.

Ma pippo, pippo non lo sa
E serio, serio se ne va per la città.
Si crede bello
Come un apollo
E saltella come un pollo.

Si crede bello
Come un apollo
E saltella come un pollo!
Fonte: QUI
 
     
Autori: Franco Castellano, Pipolo, Berto Pisano
Orchestra: Berto Pisano
Cori: Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
Ein, zwei, drei!
E un, due, tre!

Attento a te, verboten!
Tu fila dritto, in riga e stai zitto!
Le altre no, verboten!
Non puoi guardarle se non tu sei kaputt!

Amore mio sull'attenti
Devi stare con me... (Attento a te!)
E d'ora in poi tu marcerai
Come un soldato che fa:

Ein, zwei, drei
Se marci insieme a me
Devi stare attento
A quello che tu fai

E un, due, tre
Se marci insieme a me
Non scordare mai
Che sto con te!

Un, due, tre!
Ein, zwei, drei!

E attento a te, verboten!
Se non ti penti, scattare, attenti!
Le altre no, verboten!
Conosco bene i tipi come te!

Amore mio sull'attenti
Devi stare con me... (Attento a te!)
E d'ora in poi tu marcerai
Come un soldato che fa:

Ein, zwei, drei
Se marci insieme a me
Tu devi stare attento
A quello che tu fai

E un, due, tre
Se marci insieme a me
Non scordare mai
Che sto con te!

Ein, zwei, drei!
E ancora: ein, zwei, drei!

(zufolo)

Hey! Ein, zwei, drei
Se marci insieme a me
Non scordare mai
Che sto con te!

Ein, zwei, drei
Se marci insieme a me
Devi stare attento
A quello che tu fai!

Ein, zwei, drei
Se marci insieme a me
Non scordare mai
Che sto con te!

"-Kommen mit mir! Ja, ja, ja!"

Non scordare mai
Che sto con te!
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:33 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1968 - PARLARE CON GLI ANIMALI/NIENTE DI SIMILE AL MONDO (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 10:02 am

1. TITOLO:
 
1968 - PARLARE CON GLI ANIMALI/NIENTE DI SIMILE AL MONDO
 
# Etichetta: RITALAND # Catalogo: RT 3001 # Data pubblicazione: Febbraio 1968 # Matrici: NLNL 3983/NLNL 3984 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 5 Febbraio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
PARLARE CON GLI ANIMALI (talk to the amimals)

 
      Lato B:
NIENTE DI SIMILE AL MONDO (I've never seen anything like it)

 
     

Autori: Antonio Amurri, Leslie Bricusse, Carlo Nistri
Orchestra: Berto Pisano
 
Testo:
Parlare con gli animali, per comprendere
Lo scimmiese dello scimpanzé
Il leopardiano dei leopardi e con gli elefanti
Il barritunghese parlerei

Parlare con gli animali, ciii! cinguettar così
L'uccellese con il colibrì
Il cammellese col cammello, mentre col cavallo
Tutto in nitrinese tradurrei

Potrei ragliare in puro somarese
Con gli asinelli io farei eh-hu
Della natura il fascino comprendere
E amare il mondo poi dei più

E miagolare da matti, con i gatti
Sia persiani che siamesi o indù
Parlare degli animali, con gli animali
Sempre solo tra gli animali
Che cosa vuoi di più

Trattare con gli animali, ed invitare a un tè
Zebre, coccodrilli e scimpanzé
Pranzare assieme ad uno struzzo uh, bere col merluzzo
Ciò sarebbe il massimo per me

Rrruggire con i leoni, è da vero re
Dar del tu persino ai cincillà
E disquisire con le oche, nuotare con le foche
Forse allora sì che capirei

Che a questo mondo debbo voler bene
A tutti quelli che sono intorno a me
Solo così mi sentirò migliore
Cosa desidero, vo di più

Parlare con gli ippopotami, è una favola
Come quella dei fratelli Grimm
Parlare degli animali, ma pensa! con gli animali
Sempre e solo con gli animali
Che cosa vuoi di più! eh ehi



A questo mondo io debbo voler bene
E a tutti quelli che sono intorno a me
Solo così mi sentirò migliore
Che cosa voglio ancor di più

Parlare con gli ippopotami, è una favola
Come quella dei fratelli Grimm
Parlare degli animali, ma sì! con gli animali
Sempre e solo con gli animali
Che cosa vuoi di più!... eh
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Antonio Amurri, Leslie Bricusse, Carlo Nistri
Orchestra: Berto Pisano
 
Testo:
Non c'è niente di simile al mondo
Ma niente di simile al mondo
Proprio niente di simile al mondo, credi a me...

Ho visto ciò che nessuno vide mai
Cavalli e talpe con gli occhiali e col monocolo
Ho visto un gatto salvare un pesce che...
Stava affogando nell'immenso mar...

Fu come fu, dire non so
Certo, però, sembra là proprio un sogno
Chissà com'è, forse perché
Dottor Dolittle era qui con me
Fatto sta, che per me, per quello che ne so...

No! Non c'è niente di simile al mondo
Ma niente di simile al mondo
Proprio niente di simile al mondo, credi a me...

Io ho visto ciò che nessuno vide mai
Un lama con due teste bisticciare tra di sé
Un coccodrillo che piangere non sa
E somarelli che sanno più di noi...

Ho visto ciò che nessuno vide mai
Un elefante svolazzare tra le nuvole
Un porcellino che usa la coti'
Tre tartarughe con la corazza a pois...

Fu come fu, dire non so
Certo, però, sempra là proprio un sogno
Chissà com'è, forse perché
Dottor Dolittle era lì con me
Fatto sta, che per me, per quello che ne so...

No! Non c'è niente di simile al mondo
Ma niente di simile al mondo
Proprio niente di simile al mondo, credi a me...

Ho visto ciò che nessuno vide mai
Un usignolo far l'assolo di sassofono
Un millepiedi ballare il charleston
E cani e gatti amarsi più di noi...

Ho visto ciò che nessuno vide mai
Una giraffa fare il palo telegrafico
Un pappagallo venuto dal Peru
Che conosceva duemila lingue e più...

Non c'è niente di simile al mondo
Ma niente di simile al mondo
Proprio niente di simile al mondo, credi?
Niente di simili al mondo, credi a me
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:35 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1968 - IL MONDO NELLE MANI/IL BALLO DELL'ORSO (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 10:33 am

1. TITOLO:
 
1968 - IL MONDO NELLE MANI/IL BALLO DELL'ORSO
 
# Etichetta: Ricordi # Catalogo: SRL 10498 # Data pubblicazione: Marzo 1968 # Matrici: NLNL 3994/NLNL 3995 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 8 Marzo / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il mondo nelle mani

Nuovo singolo per Rita Pavone che torna a pubblicare i propri dischi sotto la livrea della casa madre, dopo l'esperienza con la Ritaland. Per l'occasione sceglie una cover dei Box Tops: Neon rainbow il cui testo è affidato all'immancabile Mogol che intitola il suo testo Il mondo nelle mani. Ma neanche questa volta succede molto. Il singolo vende discretamente ma niente in confronto con i numeri della prima parte della sua carriera.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
IL MONDO NELLE MANI

 
      Lato B:
IL BALLO DELL'ORSO

 
     

Autori: Mogol, Wayne Carson Thompson
Orchestra: Mariano Detto
 
Testo:
Se tu vuoi capirai che l'amore resta o vola
C'è nascosto nel il mio cuore
Tutto un mondo da scoprire
Se i miei occhi vuoi guardare
Anche tu potrai volare
E dopo tu avrai.
Nelle mani il Mondo.

Se tu vuoi capirai
Che l'amore canta o tace
Ma se tu hai voglia d'ascoltare
La mia voce puoi sentire
Se tu cerchi un po' d'amore
Forse in me lo puoi trovare
Dopo tu avrai nelle mani il Mondo
In mani il Mondo

Tu mi sorridi
Forse hai capito
Che voglio bene a te
Vieni da me se tu vuoi
La luce nel cuore per sempre avrai perché
Ed ora sai anche tu
Che l'amore resta o vola
Vieni pure nel mio cuore
Troverai soltanto amore
Tu mi hai fatto innamorare
D'ora si che puoi volare
Per questo avrai
Nelle mani il Mondo
In mano il Mondo
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Gianni Dell'Orso, Carlo Rossi, Aldo Tamborrelli
Orchestra: Mariano detto
 
Testo:
In una stanza larga sei per sei
Eccoci tutti, siamo in trentasei
Braccia a penzoloni, tutti in fila indiana
Dondoliam la nostra testa, come fosse una campana
Uno si rivolta e con la schiena contro schiena... (Ah, ah, ah...)

Gratta, gratta, gratta, hey!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta, hey!
Spara, spara, spara!

Facciamo finta di stare nel bosco
E balliamo tutti il ballo dell'orso
Con, con quattro mosse, più un sorriso
Il totale è la felicità! Hey!

Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara! Ah! Ah!

("-Chi è l'orso?"
"-Io!"
"-Ah, ah, ah..."
"-Orso!"
"-Oh!"
"-Orso!"
"-Oh!"
"-Orso!"
"-Oh!"
"-Spara!"
"-Boom!"
"-Gratta!"
"-Oh!"
"-Orso! Spara! Gratta! Oh!")

Come le nubi girano nel mondo
Noi ci moviamo, tutti in sincronismo
Prima sparpagliati, poi calamitati
Schiena a schiena, testa a testa
Come fa l'orsa con l'orso
Quando arriva marzo e si risveglia la floresta... (Ah, ah, ah...)

Gratta, gratta, gratta! Hey!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara!

Facciamo finta di stare nel bosco
E balliamo tutti il ballo dell'orso
Con, con quattro mosse, più un sorriso
E il totale è la felicità! Ah, dai!

Gratta, gratta, gratta! Uh!
Spara, spara, spara!
Gratta, gratta, gratta!
Spara, spara, spara! Ah, say!

Gratta, gratta! Gratta!
Spara, spara! Spara!
Gratta, gratta! Gratta!
Spara, spara, spara! Ah, hey!
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:43 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1968 - NELLA MIA STANZA/IL GRAMMOFONO (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 12:05 pm

1. TITOLO:
 
1968 - NELLA MIA STANZA/IL GRAMMOFONO
 
# Etichetta: Ricordi # Catalogo: SRL 10523 # Data pubblicazione: Marzo 1968 # Matrici: NLNL 3996/NLNL 4137 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 26 Febbraio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale, servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
NELLA MIA STANZA

 
      Lato B:
IL GRAMMOFONO

 
     

Autori: Gianni Dell'Orso, Carlo Rossi, Aldo Tamborrelli
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
È l'alba e la gente verso il sole se ne va
La luce sta scoprendo la città
Già sento per le strade, dei motori, il mormorio
Il mondo, io lo so, è felice, mentre io...

Nella mia stanza sto piangendo per te
Mi fai soffrire e non lo sai
Cerco di odiarti e invece t'amo perché
Piangendo cerco i baci tuoi

Vorrei vestirmi come tante, anch'io
Correre giù per la città
Ma ho gli occhi rossi e questo pianto d'addio
Mi fa persino vergogna

La voce dei bambini che cominciano a giocar
Pian, piano sta arrivando fino a me
Vorrei, come un tempo ritornar bambina, anch'io
Perché loro stanno lì son felice, mentre io...

* Nella mia stanza sto piangendo per te
* Mi fai soffrire e non lo sai
* Cerco di odiarti e invece t'amo perché
* Piangendo cerco i baci tuoi

* Vorrei vestirmi come tante, anch'io
* Correre giù per la città
* Ma ho gli occhi rossi e questo pianto d'addio
* Mi fa persino vergogna...

* (ripete)
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Paolo Conte, Vito Pallavicini
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
Io ci penso e credo di morir
Quel che ho fatto è una cosa da impazzir

Oh! Scendo in strada, è ancora chiaro giorno
E la città che grida intorno a me
Un grammofono che si era rotto
Sta suonando, ma non danzerò
Tu lo sai, tu lo sai...

E chi si vuol bene lo sa
Che non è vivere... Che non è vivere
Senza di te... Senza di te
Che non è vivere senza te

Io ci penso e credo di morir
Quel che ho fatto è una cosa da impazzir

Il grammofono continua sempre
La canzone che cantavi tu
Il tramonto ha dipinto il cielo
Ma i colori non li vedo più
Tu lo sai, tu lo sai

E, e chi si vuol bene lo sa
Che sarà difficile... Che sarà difficile
Senza di te, oh, sì! Senza di te
Che sarà difficile senza te... Oh, yeah, yeah, yeah, yeah!

Chi si vuol bene lo sa
Che non è vivere... Che non è vivere
Senza di te, no! Senza di te
Che non è vivere... Che non è vivere
Senza te... Oh, yeah, yeah, yeah, yeah!

Chi, chi si vuol bene lo sa
E sarà difficile senza di te
Che sarà difficile senza te...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:45 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1968 - PALLA, PALLINA/IL RAFFREDDORE (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 12:32 pm

1. TITOLO:
 
1968 - PALLA, PALLINA/IL RAFFREDDORE
 
# Etichetta: RITALAND # Catalogo: RT 3002 # Data pubblicazione: Settembre 1968 # Matrici: NLNL 4116/NLNL 4115 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 11 Luglio / Pipolo è lo pseudonimo di Giuseppe Moccia / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Palla pallina

Il cambio di etichetta non sembra aver giovato molto a Rita Pavone che tenta la carta di fondare una propria etichetta, sempre all'interno della Dischi Ricordi. Nasce così la Ritaland che produrrà alcuni dischi indirizzati ai giovanissimi, il più popolare dei quali sarà quello presentato in questa pagina, che lancerà una sorta di ballo con una pallina legata ad un piede.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
PALLA, PALLINA

 
      Lato B:
IL RAFFREDDORE

 
     

Autori: Alfredo Avantifiori, Franco Castellano, Pipolo, Carlo Scartocci
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
palla pallina gira con me e mentre giri io salto su te
palla pallina gira così senza fermarti mai prenderti
palla pallina gira di più che se ti fermi io casco giù
palla pallina come farò se un girotondo io negherò
pappappa pallllallallalala
se una pallina girerà
palalapalalapalala
che giro tondo sarà!
ooooooooo ye oh…
palla pallina su un piede sto
e mille salti con te farò
palla pallina e dai gira da te
per cento volte oo…con me !…
eeee…ohh..
paraparapraparaparaparaparaparapara
pallalapallalapallapalla
la pallina girerà yeeee yeeee pallapallalapallala…
che girotondo sarà. ooooooo…
palla pallina su un piede sto e mille salti con te farò
palla pallina gira da te per dieci volte con me !
aaaaaaaaa…
ancora!
palla pallina su un piede sto e mille salti
con te farò !
palla pallina gira da te
per cento volte con me!
vai su !
palla pallina su un piede sto
e mille salti con te farò
palla pallina gira da te e
dieci volte cento volte e
mille volte con me !
ohhhhhhhhh!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Sergio Bardotti, Umberto Napolitano
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
Mi piace passeggiare lungo ai prati col mio amor
Raccoglier tanti fiori e sentire il loro odor
Ma non lo posso far da un po' di tempo e sai perché?
Ho un brutto raffreddore che mi fa impazzir!

Io grido e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor e abbasso il raffredor!
Io grido e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor che col mi amor non mi fa andar! Uffa!

Ma se guardo nello specchio vedo un naso rosso che
Mi pare un pomodoro como può piacere a te
E quando mi telefoni chiedendo se uscirò
Con voce da baritono rispondo no!

Io grido e, e, e... ("-Salute!") "-È passato, grazie... Etci!"
Abbasso il raffreddor e abbasso il raffreddor!
Io grido e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor che col mio amor non fi andar! Ma, guarda!

Volevo esser romantica la sera che tu sai
La mano nella mano, chiusi gli occhi ed aspettai
Ma proprio nell'istante che il tuo bacio mi sfiorò
Un brivido nel naso tutto rovinò!

Io grido e, e, e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor e abbasso il raffreddor!
Io grido e, e, e, e, e, etci!
Abbasso il raffreddor che col mio amor non fi andar!

Etci! Etci! Etci! "-Oh, soltanto scusa."
Etci! Etci! "-Un fazzoletto. Grazie."
Etci! Oh... Etci! Etci! Etci!Etci! Etci...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:47 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1968 - PUTIFERIO/NINNA NANNA DEL FORMICHINO (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 1:22 pm

1. TITOLO:
 
1968 - PUTIFERIO/NINNA NANNA DEL FORMICHINO
 
# Etichetta: RITALAND # Catalogo: RT 3001 # Data pubblicazione: Febbraio 1968 # Matrici: NLNL 3983/NLNL 3984 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 5 Febbraio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
PUTIFERIO

 
      Lato B:
NINNA NANNA DEL FORMICHINO

 
     

Autori: Beppe Moraschi, Bruno Paolinelli
Orchestra: Gianni marchetti
 
Testo:
Ma, perché, perché? Hmm, perché?
Perché, perché? (Ma, perché, perché?)
Perché, perché? (Ma, perché, perché?)
(Perché, perché? Perché, perché? Perché, perché?)

Hey! Ma, perché tutti devono chiamarmi Putiferio?
Ma, perché tutti dicono che io sono un terremoto?
Ma, perché tutti pensano che io faccio uno sfacelo?
Ma, perché, perché? Perché, perché?

Hey! Se il canarino scappa dala gabbia
O se la nonna casca per le scale
Se zio Guillermo finisce allo ospedale
O se va fuoco all'auto di papà!

Se dei banditi svaligiano la Banca
Se il gatto mangia tutti i pesci rossi
Se tutti i nostri mari sono mossi
La colpa cade sempre addosso me!

Oh! Ma, perché? Son convinta d'esser proprio un angioletto
Ma, perché? Io mi sento quasi come una educanda
Ma, perché? Sono certa d'aver fatto il mio dovere
Ma, perché, perché? Perché, perché?

Solo perché nelle sessantuno
Durante un viaggio con tutta la famiglia
Avendo io stirato la maniglia
Saltava in aria, il Trans-Europ Express! "-Boom!"

Nel sessantotto feci un'altro errore
E a testimonio chiamo mio fratello
Con due, tre buchi e fatti col succhiello
Feci affondare la Mary Queen!

Hey! Ma, perché tutti devono chiamarmi Putiferio?
Ma, perché tutti dicono che io sono un terremoto?
Ma, perché tutti pensano che io faccio uno sfacelo?
Ma, perché, perché? Perché, perché?

Perché, perché? Perché, perché?
Perché, perché? Perché io mi sento libera
In un mondo strano che non mi va giù!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Beppe Moraschi, Bruno Paolinelli
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
Dormi, dormi, formichino
Che la mamma ti è vicino
Dormi e sogna cose belle
Nella luce delle stelle

Ogni stella ha una formica
Che dei bimbi è tanto amica
E da quelli molto buoni
Lei regala i più bei doni

Son trenini, bamboline
Orsachiotti e trottoline
Aquiloni, palloncini
Per la gioia dei bambini

(strumentale)

Dormi, dormi, formichino
La tua mamma ti è vicino
Dormi lieto, fai la nanna
Tra le braccia della mamma

La sua mano ti accarezza
Con lievissima dolcezza
E ti stringe forte al cuore
Forte, forte, con amore

Dormi, dormi, formichino
Che la mamma ti è vicino
Dormi e sogna cose belle
Nella luce delle stelle.
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:48 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1968 - VIAGGIO A RITALAND (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 2:05 pm

1. TITOLO:
 
1968 - VIAGGIO A RITALAND
 
# Etichetta: RITALAND # Catalogo: SRTL 1001 # Data pubblicazione: 1968 # Matrici: LLNL 4218/LLNL 4219 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Pipolo è lo pseudonimo di Giuseppe Moccia / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Viaggio a Ritaland è una raccolta di successi incisi da Rita Pavone cantante italiana, pubblicato su vinile dall'etichetta discografica RITALAND nel 1968 - Distribuito da Dischi Ricordi .
 
 
3. COVER di: VIAGGIO A RITALAND
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST di: VIAGGIO A RITALAND
 
 


 
Lato A: 3
LETTERA A PINOCCHIO

 

Autori: Mario Panzeri
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
Ho tanto desiderio questa
sera.di scrivere una lettera a
qualcuno e fra gli amici della primavera
al mio più caro amico scriverò.

Carissimo Pinocchio
amico dei giorni più lieti
di tutti i miei segreti
che confidavo a te
Carissimo Pinocchio
ricordi quand’ero bambino
nel bianco mio lettino
Ti sfogliai
Ti parlai
Ti sognai
Dove sei ti vorrei veder
del tuo mondo vorrei saper
forse babbo Geppetto
è con te
Dov’è il gatto che t’ingannò
il buon grillo che ti parlò
e la fata turchina
dov’è?
Carissimo Pinocchio
amico dei giorni più lieti
con tutti i miei segreti
resti ancor
nel mio cuor
come allor (segue coro)
carissimo pinocchio
ricordi quand’ero
bambino
nel bianco mio lettino
ti sfogliai
ti parlai
ti sognai
Dove sei ti vorrei veder
del tuo mondo vorrei saper
forse babbo Geppetto
è con te
Dov’è il gatto che t’ingannò
il buon grillo che ti parlò
e la fata turchina
dov’è?
Carissimo Pinocchio
amico dei giorni più lieti
con tutti i miei segreti
resti ancor
nel mio cuor
come allor
Carissimo Pinocchio
amico dei giorni più lieti
con tutti i miei segreti
resti ancor
nel mio cuor
come allor
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:49 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1969 - RITA PAVONE Presenta PIERINO E IL LUPO / STORIA DI BABAR L'ELEFANTINO (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 3:32 pm

1. TITOLO:
 
1969 - RITA PAVONE Presenta PIERINO E IL LUPO/STORIA DI BABAR L'ELEFANTINO
 
# Etichetta: RITALAND # Catalogo: SRTL 1002 # Data pubblicazione: 1969 # Matrici: LLNL 4220/LLNL 4221 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Realizzato in un unico video / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER di: RITA PAVONE Racconta "PIERINO E IL LUPO/STORIA DI BABAR L'ELEFANTINO"
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST di: RITA PAVONE Racconta "PIERINO E IL LUPO/STORIA DI BABAR L'ELEFANTINO"
 
Lato A Lato B

  • A PIERINO E IL LUPO


  • B STORIA Di BABAR L'ELEFANTINO
 


 
Lato A:
RITA PAVONE Racconta "PIERINO E IL LUPO" e "STORIA DI BABAR L'ELEFANTINO"

 

Autori: Sergei Prokofiev / Francis Poulenc
Orchestra: The Stadium Symphony Orchestra Of New York direttta da: Leopold Stokowski
 
Testo:
Storia raccontata da Rita Pavone

 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:51 pm, modificato 3 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1969 - ZUCCHERO/NOSTALGIA (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 3:34 pm

1. TITOLO:
 
1969 - ZUCCHERO/NOSTALGIA
 
# Etichetta: Ricordi # Catalogo: SRL 10528 # Data pubblicazione: Gennaio 1969 # Matrici: NLNM 4275/NLNM 4276 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo 1969" / Ascri e Arden sono gli pseudonimi rispettivamente di Luigi Clausetti e di Carlo Scartocci / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Zucchero

Per un suo rilancio, la Pavone e la sua casa discografica che molto aveva investito su di lei, giocano la carta del Festival di Sanremo, dove - accoppiata con i compagni di scuderia Dik Dik - presenta in gara Zucchero, brano poco incisivo e quasi anonimo che pur riuscendo a conquistare la serata finale finisce la corsa nelle zone basse della classifica definitiva andando ad occupare il penultimo posto. Comunque fra le due versioni quella migliore è proprio quella di Rita.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
ZUCCHERO

 
      Lato B:
NOSTALGIA

 
     

Autori: Ascri, Roberto Guscelli, Mogol, Roberto Soffici
Orchestra: John Fiddy
 
Testo:
Con me tu ti senti un re
Pretendi tutto quello che vuoi
Sei come un bambino viziato
Che non cede mai
Sai che puoi farlo perché
Tu sei la mia passione
E tutto quel che fai è giusto per me
Il tuo amor non è zucchero
Ma mi piace ugualmente perché
Io mi sento una trottola
E mi piace girare con te
Tu lo sai, tu lo sai
Io farò sempre quello che vuoi
Che tu vuoi
Il tuo amor non è zucchero
Ma mi piace ugualmente perché
Io mi sento una trottola
E mi piace girare con te
Se sei con gli amici tuoi
Con me tu non parli mai
Io sembro un giocattolo rotto
Che porti con te
Te ne aprofitti perché tu sei
La mia passione
E sai che mi basta restare con te
Il tuo amor non è zucchero
Ma mi piace ugualmente perché
Io mi sento una trottola
E mi piace girare con te
Tu lo sai, tu lo sai
Io farò sempre quello che vuoi
Che tu vuoi
Il tuo amor non è zucchero
Ma mi piace ugualmente perché
Io mi sento una trottola
E mi piace girare con te
Il tuo amor non è zucchero
Ma mi piace ugualmente perché
Io mi sento una trottola
E mi piace giocare con te
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Carlo Arden, Vittorio Bezzi, Luigi Claudio
Orchestra: John Fiddy
 
Testo:
(Nostalgia... Oh, oh, oh, oh, oh, oh... Oh, oh... Oh...)

Nostalgia, un male che non sa guarire
E negli occhi il tuo viso che sorride ancora

Nostalgia di te che mi consuma d'amore
E che fa lunghe queste mie notti senza di te...

Nostalgia... Il tempo si fermato allora
Tu, tu piangevi per me, per me che andavo via

Nostalgia di te che mi consuma d'amore
E che mi tiene legata ancora a te...

(Nostalgia...) "-Un male che no sa guarire."
(Nostalgia...) "-Nostalgia: il tuo viso che non so dimenticare."

Nostalgia di te che mi consuma d'amore
E che mi tiene legata ancora a te...

(Oh, oh, oh, oh, oh, oh... Oh, oh... Oh...).
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:52 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1969 - MARAMAO PERCHE' SEI MORTO/CITTY CITTY BANG BANG (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Lug 24, 2018 11:50 pm

1. TITOLO:
 
1969 - MARAMAO PERCHE' SEI MORTO/CITTY CITTY BANG BANG
 
# Etichetta: RITALAND # Catalogo: RT 3004 # Data pubblicazione: Aprile 1969 # Matrici: NLNL 4176/NLNL 4195 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 5 Aprile-4 Marzo / Pertitas è lo pseudonimo di Roberto De Leonardis / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
MARAMAO PERCHE' SEI MORTO

 
      Lato B:
CITTY CITTY BANG BANG

 
     

Autori: Mario Consiglio, Mario Panzeri
Orchestra: Gianni marchetti
 
Testo:
Quando tutto tace
e su nel ciel la luna appar,
col mio più dolce e caro miao,
chiamo Maramao.

Vedo tutti i mici
sopra i tetti a passeggiar,
ma pure loro senza te
sono tristi come me.

Maramao perché sei morto?
Pane e vin non ti mancava,
l'insalata era nell'orto,
e una casa avevi tu.

Le micine innamorate
fanno ancor per te le fusa,
ma la porta è sempre chiusa
e tu non rispondi più.

Maramao... Maramao...
fanno i mici in coro:
Maramao... Maramao...
mao, mao, mao, mao, mao...

Maramao perché sei morto?
Pane e vin non ti mancava,
l'insalata era nell'orto,
e una casa avevi tu.

Anche la nonnina
triste e sola al focolar,
seguita sempre a brontolar
e non vuol filar.

L'ultimo gomitolo
con cui giocavi tu
sul suo grembiule bianco e blu
non si muove proprio più.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Pertitas, Richard M. Sherman, Robert B. Sherman
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
Oh tu, brava Chitty Bang Bang,
tanto, tanto bene ci vuoi tu.
A te bella Chitty Bang Bang
noi ci affezioniamo sempre più.
Qua, là che velocità
con te non sfiguriamo mai
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
che bell’effetto fai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
che bell’effetto fai!
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
Oh tu, cara Chitty Bang Bang
in velocità ci porterai.
E tu, cara Chitty Bang Bang,
gioia ed emozione ci darai.
Su, giù vai dove vuoi tu
però non ti fermare mai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebbrezza tu ci dai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebbrezza tu ci dai!
Sei chic, sei bellissima
e in più comodissima
la gente ti ammira ovunque vai!
Sei tanto veloce puoi
andar sempre dove vuoi
l’invidia di tutti sarai!
Oh Chitty tu Chitty, cara Chitty Bang Bang
in velocità ci porterai.
E Chitty tu Chitty, cara Chitty Bang Bang,
gioia ed emozione ci darai.
Su Chitty, giù Chitty vai dove vuoi tu
però non ti fermare mai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebrezza tu ci dai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebrezza tu ci dai!
Chitty Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
quanta ebbrezza sempre tu ci dai!
Testo cantato alla fine del film:
A te, cara Chitty Bang Bang,
noi vogliamo bene sempre più.
Per noi, cara Chitty Bang Bang,
la migliore amica resti tu!
Qua, là, che velocità
con te non ci si annoia mai:
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebbrezza tu ci dai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebbrezza tu ci dai!
Sei grande, fantastica, sei superelastica,
sei fantasmagorica, davver!
Sei più che un miracolo, un vero spettacolo!
Che gioia virare con te!
A Chitty te,Chitty cara Chitty Bang Bang,
noi vogliamo bene sempre più.
Per Chitty noi Chitty, cara Chitty Bang Bang,
la migliore amica resti tu!
Qua Chitty, là Chitty, che velocità
con te non ci si annoia mai:
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebbrezza tu ci dai!
Bang Bang Chitty Chitty Bang Bang
l’ebbrezza tu ci dai!
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:54 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1969 - PER TUTTA LA VITA/BALLA BALLA CON NOI (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 12:16 am

1. TITOLO:
 
1969 - PER TUTTA LA VITA/BALLA BALLA CON NOI
 
# Etichetta: Ricordi # Catalogo: SRL 10566 # Data pubblicazione: Settembre 1969 # Matrici: NLNM 4484/NLNM 4485 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 23 Settembre / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Per tutta la vita

Dopo Zucchero presentata al Festival di Sanremo, Rita Pavone torna sul mercato discografico all'inizio dell'estate del 1969 con questo singolo molto garbato. Il disco, pur essendo all'altezza della migliore produzione dell'artista torinese, non troverà posto nelle classifiche di vendita.
Peccato! Perché anche in questo caso la Pavone si conferma interprete di razza ma, purtroppo, il suo momento d'oro (almeno in Italia) sembra ormai definitivamente tramontato.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
PER TUTTA LA VITA

 
      Lato B:
BALLA BALLA CON NOI (Gimme Gimme good lovin')

 
     

Autori: Pino Spotti, Alberto Testa
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Amor, resterò vicino a te
per tutta la vita
e tu, non dovrai mancarmi mai
per tutta la vita.

ora, sì lo so
di appartenere a te
e non ti tradirò
nemmeno in sogno.

lo sai, io ti voglio qui con me
per tutta la vita
perché posso amare solo te
per tutta la vita
per tutta la vita.
…………………….

un’ora insieme a te
è breve da impazzire
e non so più
se siamo sulla terra io e te
o in paradiso.

così, puoi contare su di me
per tutta la vita
ma tu non dovrai mancarmi mai
per tutta la vita
per tutta la vita.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori:
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Tutte le ragazze
Perdono la testa
Ma, che serve se tu stai
Nascosta nei tuoi guai
E non sorridi mai?

Balla, balla con noi
Ti passerà! Oh, yeah!
Balla, balla con noi
Meglio starai! Ah-ah, ah-ah, ah-ah!

Si consuma al disco
Ma, non fai un passo
Le ragazze come te
Non capiranno mai
Che un rimedio c'è! Dai!

Balla, balla con noi
Ti passerà! Ah-ah! Hooh! Heh!
Balla, balla con noi
Meglio starai! Ah-ah-ah, ah-ah! Wow!

Hooh! Balla, balla con noi
Ti passerà! Oh, yeah, yeah! Yeah!
Balla, balla con noi
Meglio starai! Go! Dai! Yeah! Wow!

Balla, balla con noi
Ti passerà! Ah-ah, ah-ah! Ah, ah! Wow!
Balla, balla con noi
Meglio starai! Yeah! Wow!

Balla, balla con noi
Ti passerà! Heh, heh! Eh...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 2:55 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1969 - RITA (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 11:07 am

1. TITOLO:
 
1969 - RITA
 
# Etichetta: RICORDI # Catalogo: SMRL 6067 # Data pubblicazione: Ottobre 1969 # Matrici: LLNM 4498/LLNM 4499 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 21 Ottobre / Larici è lo pseudonimo di Giacomo Mario Gili / Copertina apribile a libretto con all'interno una scheda sull'artista non firmata e fotografie in bianco e nero / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
RITA è il sesto album di Rita Pavone cantante italiana, pubblicato su vinile dall'etichetta discografica RICORDI nel 1969.
 
 
3. COVER di: RITA
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST di: GIAN BURRASCA
 
Lato A Lato B



 


 
 
Lato A: 3
NON FACEVA SERA MAI

 
      Lato B: 3
VOGLIO AMARTI COSI' (Solamente una vez)

 
     

Autori: Vittorio Bezzi, Luigi Claudio
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Un deserto era il mio cuore e questa vita mia
Ah, ah, ah, senza te
C'era solo la tristezza dentro gli occhi miei
Ah, ah-ah, ah, senza te

E non faceva sera mai
Sopra questa mia città

Il deserto non c'è più
Nel mio cuore ci sei tu
Il domani che verrà
Mi vedrà vicino a te

E non faceva sera mai
Sopra questa mia città

Come rondini che volano nel cielo blu
A-aha-a, siamo noi
I confini del mio mondo sono gli occhi tuoi
Ah, ah-ah, ah, gli occhi tuoi

E non faceva sera mai
Sopra questa mia città

Il deserto non c'è più
Nel mio cuore ci sei tu
Il domani che verrà
Mi vedrà vicino a te. Hey, ah!

Il deserto non c'è più
Nel mio cuore ci sei tu
Il domani che verrà
Mi vedrà vicino a te

E non faceva sera mai
Sopra questa mia città

E il deserto non c'è più
Nel mio cuore ci sei tu
Il domani che verrà
Mi vedrà vicino a te, ah, ah, ah-ah

Il deserto non c'è più
Nel mio cuore ci sei tu
Il domani...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Agustin Lara, Larici
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Voglio amarti così, teneramente
Voglio amarti così, finché vivrò
Anche se nel tuo cuore entrerò
Un momento soltanto
Quel momento d'amore saprà
Riconduti da me

Anche tu m'amerai, eternamente
Anche tu m'amerai, con tutto il cuor
Ogni giorno di più sentirai
Che ti sono vicina
E tuoi occhi diranno al mio cuor:
"Voglio amarti così"

(Voglio amarti così, teneramente
Voglio amarti così, con tutto il cuor...)

Anche se nel tuo cuore entrerò
Un momento soltanto
Quel momento d'amore saprà
Riconduti da me

Anche tu m'amerai, eternamente
Anche tu m'amerai, con tutto il cuor
Ogni giorno di più sentirai
Che ti sono vicina
E tuoi occhi diranno al mio cuor:
"Voglio amarti così... Così, così...".
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 5
TRY IT AND SEE

 
      Lato B: 4
ARRIVEDERCI HANS

 
     

Autori: Tim Rice, Andrew Lloyd Webber
Orchestra: Nick Ingman
 
Note: "TRY IT AND SEE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Try it and see
Won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
Won't you try it and see?
I could be so good for you too

Are you a fading like a shadow or yourself?
Are you alone at night just sitting on the shelf?
I could change you, let me show you how
Let me take you, let me have you, let me love you now

Oh, try it and see
Won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
Won't you try it and see?
I could be so good for you too

Are you in misery, afraid to stay alive?
Are you avoiding me and losing all your drive?
I could change you, let me show you how
Let me take you, let me have you, let me love you now

Wow... Try it and see
Won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
Won't you try it and see?
I could be so good for you too

Wah-pah-pah-pah, wah-pah-pah-pah-pah
Wah-pah-pah-pah, pah-pah-pah-wah!

Are you a falling star that needs a little love?
Are you aware you are the man I'm dreaming of?
I could change you, let me show you how
Let me take you, let me have you, let me love you now

Oh, try it and see
Won't you try it with me?
You could be so good for me
I could give you energy

Love is for free
Won't you try it and see?
I could be so good for you too. Ah...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Georg Buschor, Henry Mayer
Orchestra: Henry Mayer
 
Note: "ARRIVEDERCI HANS" è cantata in tedesco... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Arrivederci Hans,
Das war der schönste Tanz.
Das Licht geht aus I'm Lokal,
Nun küß mich noch mal,
Bevor wir nach Hause geh? 'n.
Arrivederci Hans,
Das war der letzte Tanz.
Es wird bald wieder so sein,
Vergiß mich nicht ganz,
Oh, arrivederci Hans.
Er kam aus der Ferne I'm Norden,
Und sie war zu Hause am Meer.
Sie waren Verliebte geworden,
Da fiel ihr der Abschied so schwer.

Arrivederci Hans,
Das war der schönste Tanz.
Das Licht geht aus I'm Lokal,
Nun küß mich noch mal,
Bevor wir nach Hause geh? 'n.
Arrivederci Hans,
Das war der letzte Tanz.
Es wird bald wieder so sein,
Vergiß mich nicht ganz,
Oh, arrivederci Hans.

Sie wußte, die Zeit geht zu Ende,
Sie wußte, bald wird es gescheh'n.
Gib' mir noch einmal die Hände,
Und ich werd' ihn lang nicht mehr seh'n.

Arrivederci Hans,
Das war der schönste Tanz.
Das Licht geht aus I'm Lokal,
Nun küß mich noch mal,
Bevor wir nach Hause geh? 'n.
Arrivederci Hans,
Das war der letzte Tanz.
Es wird bald wieder so sein,
Vergiß mich nicht ganz,
Oh, arrivederci Hans.
Arrivederci!
Lalalala...
Fonte: QUI
 
 
Lato B: 5
UN PAIO DI STIVALI

 
      Lato B: 6
BENE, BENE, BENE!

 
     

Autori: Ruggero Mancino, Lucio Salis
Orchestra: Natale Massara

 
Testo:
Mi comprerò un paio di stivali e poi
Camminerò finché non sarò stanca
Amore, sì, amore…

Camminerò finché la nostalgia di te
Mi passerà e insieme a te ritornerà
L’amore, l’amore….

Una volta bastava che
Pensassi a te e intorno a me
Fioriva il mondo e a me bastava così
Ora invece non mi basta più
Pensare a te, ti voglio qui
Mi sento male se tu non sei con me.

Mi comprerò un paio di stivali e poi
Camminerò finché non sarò stanca
Amore….amore….
Amore….amore
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Christian Bruhn, Georg Buschor, Luigi Claudio
Orchestra: Christian Bruhn
 
Note: "BENE, BENE, BENE!" è cantata in tedesco... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Bene, bene, bene, molto, molto bene,
oh, wie ist das gut.
Bene, bene, bene, molto, molto bene,
oh, wie gut die Liebe tut,
wenn bene, bene, bene, molto, molto bene,
zwei sich gut versteh'n,
ist alles wunderbar, wundervoll, wunderschön.
ist alles bene, bene, bene, molto, bene,
wunderschön.

Zum ersten Mal im Paradies,
sagte zu Adam Eva dies.
Der Eskimo sagt es im Schnee,
der Gaucho sagt in Santa Fee:

Bene, bene, bene, molto, molto bene,
oh, wie ist das gut.
Bene, bene, bene, molto, molto bene,
oh, wie gut die Liebe tut,
wenn bene, bene, bene, molto, molto bene,
zwei sich gut versteh'n,
ist alles wunderbar, wundervoll, wunderschön.
ist alles bene, bene, bene, molto, bene,
wunderschön,
ist alles bene, bene, bene, molto, bene,
wunderschön.
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:04 pm, modificato 3 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1969 - QUELLI BELLI COME NOI/DIMMI CIAO BAMBINO (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 11:36 am

1. TITOLO:
 
1969 - QUELLI BELLI COME NOI/DIMMI CIAO BAMBINO
 
# Etichetta: Ricordi # Catalogo: SRL 10569 # Data pubblicazione: Ottobre 1969 # Matrici: NLNM 4488/NLNM 4495 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 30 Settembre / Lato B: Sigla del programma televisivo "Bentornata Rita" / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
 
Edizione speciale, SRVIZIO "JUKE BOX"vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
QUELLI BELLI COME NOI

 
      Lato B:
DIMMI CIAO BAMBINO (Till tomorrow)

 
     

Autori: Bruno Canfora, Italo Terzoli, Enrico Vaime, Dino Verde
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Diciamoci la verità
Per far cantare tutti la canzone c'è
È questo ritornello che, che non vuol dire niente
Però il segreto c'è

(Chi non la canta subito, chi non la canta subito)
In un momento alè diventa brutto!

E invece quelli belli come noi e sono tanti
A cantarla tutto il giorno vanno avanti

Cantarla ci sta bene, he! Ma proprio bene, bene
Chi non la sa cantare resta solo e solo che cosa fa?
Più brutto ancora diventerà!

E invece quelli belli come noi e sono tanti
A cantarla tutto il giorno vanno avanti

E quasi tutti quanti diventano cantanti
E tu che sei stonato (Come un'oca, un'oca che fa "qua-qua")
Tu non dovresti cantare qui e invece sì!

(strumentale)

Qualcuno non ci crederà
Che si diventa belli cantando come noi
Se non sei bello come vuoi tentare che ti costa?
Prova un po' cantar

(Diventerai bellissima, diventerai bellissimo)
Ma se non canti tu rimani brutto!

E invece quelli belli come noi e sono tanti
A cantarla allegramente vanno avanti

E a furia di cantare restiamo senza voce
Qualcuno forse dice:
" Adesso questi non ce la fanno più e questa musica finirà!"

E invece quelli belli come noi e sono tanti
Senza voce, ma cantando vanno avanti
E sono tanti! E sono tanti! E sono tanti!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Georg Buschor, Luigi Claudio, Henry Mayer
Orchestra: Nick Ingman
 
Testo:
Il treno no aspettarmi non può
Caro, devo lasciarti ormai
Ma penserò alle sere passate con te
Lungo la Senna, insieme a te

Dimmi ciao, solo ciao, bambino
Io ti porto, nel mio cuore, bambino
Non guardare nei miei occhi, perché piangerei
Dimmi ciao, solo ciao, bambino

Il treno va e mi porta con se
Sola da oggi io resterò
Dire non so, no, no, no, quel che vorrei
Ma nei miei occhi c'è amore per te

Dimmi ciao, solo ciao, bambino
Io ti porto, dentro cuore, bambino
Non guardare nei miei occhi, perché piangerei
Dimmi ciao, solo ciao, bambino

Dimmi ciao, solo ciao, bambino
Io ti porto, nel mio cuore, bambino
Non guardare nei miei occhi, perché piangerei
Ma, dimmi ciao, solo ciao, bambino

Dimmi ciao, solo ciao, bambino...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:01 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1970 - AHI, AHI RAGAZZO/MARIA LUISA (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 3:20 pm

1. TITOLO:
 
1970 - AHI, AHI RAGAZZO/MARIA LUISA
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3511 # Data pubblicazione: Febbraio 1970 # Matrici: ZKAW 25048/ZKAW 25049 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Festival di Sanremo 1970 / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ahi ahi ragazzo

Alcune incomprensioni con la Dischi Ricordi, fra cui l'intenzione di riproporla fra i partecipanti della nuova edizione del Festival di Sanremo, inducono l'artista ad interrompere i rapporti con l'etichetta milanese ed a ritornare alla RCA che l'aveva vista debuttare nel 1962 e con la quale aveva ottenuto i suoi più grandi successi. Ma anche la RCA impone a Rita di partecipare al Festival di Sanremo, che questa volta accetta portando in gara un brano che lei stessa dirà di amare poco. La Pavone che verrà abbinata ad una debuttante la quale resterà nel mondo della musica solo il tempo di incidere tre 45 giri: Valeria Mongardini, non accederà alla serata finale del Festival.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale, servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
AHI, AHI RAGAZZO

 
      Lato B:
MARIA LUISA

 
     

Autori: Franco Migliacci, Umberto Napolitano
Orchestra: Piero Pintucci
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
Dalla sigaretta in bocca accesa
Esce il fumo e ti accarezza il viso
È per questo che i belli occhi tuoi
Sono rossi come i miei

Mi sembrava che, fossi lì, anche tu
Quasi, quasi per piangere (Ahi, ahi, ahi)
Ma non è così, piango solo io
Che non so ancora perdere (Ahi, ahi, ahi)

Non scherzare più
Questo amore tuo
È un amore ridicolo

Ahi, ahi, ahi ragazzo, se mi fai soffrire
Mi viene voglia di piantarla lì
Ahi, ahi, ahi ragazzo, se non vuoi capire
Ti dico "ciao" e non ci penso più

Non tirare i sassi verso il cielo
Che le stelle non le puoi colpire
E non credere di farmi male
Se stasera te ne vai

Se mi lasci tu vuole dire che
Il mio amore non meriti (Ahi, ahi, ahi)
Mi consolerà qualcun'altro che
Riuscirà farmi ridere (Ahi, ahi, ahi)

La felicità è una cosa che
Dà la voglia di vivere

Ahi, ahi, ahi ragazzo, se mi fai soffrire
Mi viene voglia di piantarla lì
Ahi, ahi, ahi ragazzo, se non vuoi capire
Ti dico "ciao" e non ci penso più

Ahi, ahi, ahi ragazzo, se mi fai soffrire
Mi viene voglia di piantarla lì
Ahi, ahi, ahi ragazzo, se non vuoi capire
Ti dico "ciao" e non ci penso più

Ahi, ahi, ahi ragazzo, se mi fai soffrire
Mi viene voglia di piantarla lì
Ahi, ahi, ahi ragazzo...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Guido De Angelis, Vito Tommaso
Orchestra: Vito Tommaso
Cori: 4+4 di Nora Orlandi
 
Testo:
Maria, Maria Luisa
Occhi azzurri chiari, chiari, dolci, dolci
Ho capito che lui pensa a te
Non è più sereno il cielo
Soffre tanto questo cuor
E lui non me l'ha detto ancora
Ma domani lo perderò

Hey! Maria, Maria Luisa
Un visino fresco, fresco, hmm, delizioso
Son sicura che lui pensa a te
Lo vorrei dimenticare
Ma è più forte, sai, di me
Io gli voglio ancora bene
Anche se lo perderò

Tuo, sarà tuo, per sempre tuo
E questo proprio non l'avrei mai detto
E soffro tanto, tanto da morire
E soffro tanto, tanto da morire

Mio! Non podrà più esser mio
Io credevo che l'avevi fatto
E soffro tanto, tanto da morire
E soffro tanto, tanto da morir...

(strumentale)

Maria, Maria Luisa
Occhi azzurri chiari, chiari, dolci, dolci
Io capito che lui pensa a te... Hey!
Non è più sereno il cielo
Soffre tanto questo cuor
E lui non me l'ha detto ancora
Ma domani lo perderò

Così, tuo, sarà tuo, per sempre tuo
E questo proprio non l'avrei mai detto
E soffro tanto, tanto da morire
E soffro tanto, tanto da morire

Mio! Non podrà più esser mio
E non credevo che l'avevi fatto
E soffro tanto, tanto da morire
E soffro tanto, tanto da morir... Yeee...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:06 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1970 - NOTTE NERA/E' SOLO UN'IMPRESSIONE (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 3:54 pm

1. TITOLO:
 
1970 - NOTTE NERA/E' SOLO UN'IMPRESSIONE
 
# Etichetta: Ricordi # Catalogo: SRL 10595 # Data pubblicazione: Maggio 1970 # Matrici: NLNM 4523/NLNM 4489 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 22 Maggio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
NOTTE NERA

 
      Lato B:
E' SOLO UN'IMPRESSIONE (Convertation)

 
     

Autori: Silvano Polidori
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
È una notte nera
Come la mia vita
E non c'è più una luce
Che mi possa riportare a lui

Io non ho più voce
Per chiamarlo ancora
Io non ho più lacrime
Le ho perse ricordando lui

Notte, notte nera senza lui
Nera senza lui, buia come me
Vita, vita vuota senza amor
Vuota senza i baci suoi

Vivo, vivo nel ricordo suo
Con i sogni miei, col dolore mio
Passa il tempo, scorre via con lui
Ma non so scordarlo mai

Sempre più vicino
Sento il tuo richiamo
Forse è solo il vento
Che trascina la tua voce qui

Questa lunga attesa
Non finisce mai
Sarà sempre buio
Se non ritorni qui da me

Oh, notte, notte nera senza lui
Nera senza lui, buia come me
Vita, vita vuota senza amor
Vuota senza i baci suoi

Io vivo, vivo nel ricordo suo
Con i sogni miei, col dolore mio
Passa il tempo, scorre via con lui
Ma non so scordarlo mai

Notte, notte nera senza lui
Nera senza lui, buia come me
Vita, vita...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Luigi Albertelli, Roger Cook, Roger Greenaway, Jerry Lordan
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Tu non puoi sapere
Cosa passa in me, oh...
Mentre io ti aspetto, sai?

E in ritardo sei
Scende come un'ombra qui
Qui su gli occhi miei
Mi sento strana, strana ma di che?

È solo un'impressione creata da me
Falsa illusione nata perché
Io dato il mio cuore solo a te
E non sai capire, oh, yeah
Che mi fai soffrire, oh, yeah...

Qui nella mia mente
Vedo un'altra insieme a te
Io vorrei lottare ma, ma non è realtà!

Certo, un gran silenzio qui
Qui intorno a me
Vorrei chiamarti ma, ma non senti e...

È solo un'impressione creata da me
Falsa illusione nata perché
Io dato il mio cuore solo a te
E non sai capire, oh, yeah
Che mi fai soffrire, oh, yeah...

Ma, quando tu giungerai e ti avrò per me
Tutto, sai, cambierà e verrà verità
Non potrò dire che...

È soltanto un'impressione creata da me
Falsa illusione nata perché
Io dato il mio cuore solo a te
E non sai capire, oh, yeah
Che tu mi fai soffrire, oh, yeah...

Ma è solo un'impressione creata da me
Una falsa illusione nata perché
Io dato il mio cuore solo a te
E non sai capire, oh, yeah
Che tu mi fai soffrire, oh, yeah...
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:07 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1970 - STAI CON ME/IERI AVEVO CENTO ANNI (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 5:44 pm

1. TITOLO:
 
1970 - STAI CON ME/IERI AVEVO CENTO ANNI
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3556 # Data pubblicazione: Novembre 1970 # Matrici: ZKAS 25504/ZKAS 25505 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Stai con me

Nuovo singolo dopo quello poco fortunato presentato all'ultima edizione del Festival di Sanremo. Questa volta Rita rivolge la sua attenzione ad un classico della musica internazionale: la celebre Stand by me di B.B. King, già coverizzata da Adriano Celentano con il titolo di Pregherò. Questa volta però la Pavone la esegue con un nuovo testo (affidato a Franca Evangelisti) ed un nuovo titolo, oltre che vestendola di un nuovo arrangiamento sicuramente più in linea con il tempo della pubblicazione.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizioni speciali, fuori commercio
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
STAI CON ME

 
      Lato B:
IERI AVEVO CENTO ANNI

 
     

Autori: F: Evangelisti, King, Glick
Orchestra: Marco Capuano
 
Testo:
Io lo so (Io lo so) Che c'è
Che ha scommesso che tu
Tu non eri l'uomo giusto per me

"Finirà. Vedrai" (Finirà, vedrai)
Hanno detto così
E noi soli (E noi soli)
Contro tutto, stiamo qui

Oh, stai con me!
Oh, oh! Stai con me!
Io per te, tu per me
Stai (Stai) Con me

Io ti guardo, mentre dormi
Più indifeso di me
E penso all'uomo, l'uomo forte
Che amo in te

Hai già pianto, hai già sofferto
Tutto questo, lo so
Ma è per questo
Che la mia vita ti darò

Stai con me
Oh, oh! Stai con me
Io per te, tu per me
Stai, stai con me

(Ma finirà) No, non finirà!
(Ma finirà) Vedrai! Oh, no! Oh, no!
Vedrai! Non finirà!

Stai con me! Oh, oh!
Stai con me!
Io per te, tu per me
Stai, stai con me

Stai con me! Oh, oh!
Stai con me!
Io per te, tu per me
Stai, stai con me

Stai con me! Oh, oh, oh!
Stai con me...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Cassia, D. S. Shapiro
Orchestra: Maurizio & Guido De Angelis
 
Testo:
(Hmm, hmm, hmm, hmm, hmm...)

Cosa mi ha fatto venire in mente te?
Forse, i giorni più felici
Sono quelli a cui non penso mai
Ma, oggi ho prendo una valigia
Ho trovato i veri sogni miei

Ieri, avevo cento anni
Come venti, come dieci
Come sei ei, ei, ei, ei, ieri
Sì, ieri io vedevo
Ma, oggi non ho occhi senza te

(Se tu vivi di ricordi
Perché non torni a vivere con lui?)

No, no, no, no, no
Ma, non capite niente
Io sto parlando di voi
Che siete lui

Ieri, avevo cento anni
Come venti, come dieci
Come sei ei, ei, ei, ei, ieri
Sì, ieri io vivevo
Ma, oggi non esisto senza te

(Se tu hai sbagliato tutto
Dalla strada non passar più di qui)

Oh, no, no, no, no
Se rinascessi ancora
La mia vita la rivivrei così
Sì, così.
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:08 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1970 - E TU/FINALMENTE LIBERA (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mer Lug 25, 2018 6:17 pm

1. TITOLO:
 
1970 - E TU/ FINALMENTE LIBERA
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3572 # Data pubblicazione: Dicembre 1970 # Matrici: ZKAS 25652/ZKAS 25652 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
E tu

Nella prima metà degli anni '70, Rita Pavone produce alcuni singoli che per qualità e valenza artistica sono fra i migliori mai distribuiti da Rita. Eppure sono dischi che difficilmente trovano spazio nelle classifiche, a dispetto degli autori importanti che scrivono per lei. In questo caso ci troviamo di fronte a due brani a dir poco validi che andrebbero riscoperti. Ovviamente E tu non ha nulla a che fare con il brano omonimo di Claudio Balioni anche se il giovane artista emergente scriverà diversi brani per la Pavone.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
E TU

 
      Lato B:
FINALMENTE LIBERA (Non c'est rein)

 
     

Autori: Carlo Donida, Mogol
Orchestra: Luciano Michelini
Cori: Cantori Moderni di Alessandroni
 
Testo:
"La descrizione mi sembra che corrisponda.
Abita all'ultimo piano, a destra, porta seconda."
Io salgo le scale. "-Aspetti!" Mi grida il portiere.
"C'è un'altra cosa, mi scusi, che deve sapere:
Quella persona non apre mai a nessuna."

Non tremari più, non parlar, se puoi
Non ritornano, lo sai, solo le rondini
È un po' tardi, l'ho capito
Ma sono sempre innamorata

E tu... Amore mio, non dirmelo
Stasera morirei, se so che non lo sei...

È tanto tempo che tu vivi da solo
E forse, per questo, non dici
Nemmeno una breve parola

Ma, qui fa freddo, perché non accendi il camino?
Non importa, però, stami un po' più vicino
Come puoi ora vedere, sono io a tremare

Non guardarmi più, potrei piangere
Forse, renderti potrei tutte le lacrime
Un po' tardi, l'ho capito
Ma sono sempre innamorata

Oh, e tu... Amore mio, non dirmelo
Amore mio, non dirmelo
Stasera morirei, se so che non lo sei...

(La-la-la, la-la...) Amore mio, non dirmelo...
(La-la-la, la-la... La-la-la-la, la-la...) Lo se che morirei, morirei...
(La-la-la, la-la...) Amore mio, non dirmelo... (La-la-la...).
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Joseph Basile, Armand Canfora, Michel Jourdan, Mogol
Orchestra: Luciano Michelini

 
Testo:
Libera! Finalmente libera!
I miei occhi piangono
Ma io mi sento viva
Mi sento ancora viva!

Vivere! Ritornare a vivere
Camminare libera
In mezzo a un mondo amico
Che avevo abbandonato

Libera! Di pensare a me libera!
Di fermare gli occhi miei
Non soltanto in fondo ai suoi
Di abbracciare il mondo, il mondo

Ridere! Ora posso ridere
Tutte le mie lacrime
Ormai lo ho già versate
A lui le ho regalate

Datemi, un motivo semplice
E saprò sorridervi
Ma dove siete andati
Amici del passato?

Libera! Fortunata me, libera!
Di scordarmi tutto mai
Di scordarmi anche di lui
Di abbracciare il mondo, il mondo

Libera!
Di fermare gli occhi miei
Non soltanto in fondo ai suoi
Di abbracciare il mondo, il mondo

Datemi un motivo semplice
E saprò sorridervi
E saprò sorridervi
Libera... libera... libera!
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:10 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

RITA PAVONE: 1970 - GLI ITALIANI VOGLIONO CANTARE (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Gio Lug 26, 2018 5:02 pm

1. TITOLO:
 
1970 - GLI ITALIANI VOGLIONO CANTARE
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PML 10489 # Data pubblicazione: Dicembre 1970 # Matrici: ZKAY 25656/ZKAY 25657 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Gian Burrasca è un album di Rita Pavone cantante italiana, pubblicato su vinile dall'etichetta discografica RCA nel 1970.
 
 
3. COVER di: GLI ITALIANI VOGLIONO CANTARE
 
   
 
   
 
 
Edizione Stereo8
 
   
 
 
4. TRACK LIST di: GLI ITALIANI VOGLIONO CANTARE
 
Lato A Lato B

  • A01 HELLO DOLLY
  • A02 FRANCO NEBBIA PRESENTA A RITA (Sottofondo musicale di "Hello Dolly")
  • A03 STAI CON ME (Stand be my)
  • A04 MINI DONNA (Dal valzer in re bem, opera 64, n.1 di Chopin)
  • A05 ARRIVEDERCI HANS
  • A06 VALENTINE
  • A07 JE NE REGERETTE RIEN (Imitazione di Mireille Mathieu)
  • A08 U.S.A. (Balletto)
  • A09 EVERYBODY'S TALKING
  • A10 BRASILE (Balletto)
  • A11 RAGAZZA DI IPANEMA


  • B1 PER TE (Imitazione di Patty Pravo)
  • B2 LA VITA (Imitazione di Shirley Bassey)
  • B3 IL PALCOSCENICO
  • B4 LA CALUNNIA E' UN VENTICELLO (Dal Barbiere di Siviglia di G. Rossini)
  • B5 ACQUARIUS
  • B6 MATILDA-MATILDA
  • B7 FINALMENTE LIBERA
  • B8 E TU
 


 
 
Lato A: 1
HALLO DOLLY

 
      Lato B: 1
PER TE (Imitazione di Patty Pravo)

 
     

Autori: Herman. Lauzi
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Note: "HALLO DOLLY" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Hello Dolly,...well, hello, Dolly
It's so nice to have you back where you belong
You're lookin' swell, Dolly... I can tell, Dolly
You're still glowin'...you're still crowin'...you're still goin' strong
I feel that room swayin'...while the band's playin'
One of your old favourite songs from way back when
So... take her wrap, fellas... find her an empty lap, fellas
Dolly'll never go away again

Hello Dolly,...well, hello, Dolly
It's so nice to have you back where you belong
You're lookin' swell, Dolly... I can tell, Dolly
You're still glowin'...you're still crowin'...you're still goin' strong
I feel the room swayin'...while that ole band keeps on playin'
One of your old favourite songs from way back when
So... golly, gee, fellas... find her an empty knee, fellas
Dolly'll never go away... I said she'll never go away
Dolly'll never go away again
External links
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Mogol, Battisti
Orchestra: Stelvio Cipriani
Cori 4+4 di Nora orlandi
 
Testo:
Stai dormendo ancora amore
Io son sveglia e guardo te
Con le dita mie leggere
Ti sto dicendo quel che sei per me
So che in tutti gli uomini che ho amato
Io cercavo solo te

Per te i miei occhi chiuderò
Per un istante morirò
Non avrò vissuto mai prima
Per te stamattina nascerà
Una donna che non ha
Abbracciato mai, né baciato mai
Quella donna che tu vuoi

Fuori il giorno nasce piano
Piano mentre guardo te
Vorrei stringerti la mano
Ma forse adesso stai sognando me
So che in tutti gli uomini che ho amato
Io cercavo solo te

Per te i miei occhi chiuderò
Per un istante morirò
Non avrà vissuto mai prima
Per te stamattina nascerà
Una donna che non ha
Abbracciato mai, nè baciato mai
Quella donna che tu vuoi

Per te i miei occhi chiuderò
Per un istante moriràò
Non avrà vissuto mai prima
Per te stamattina nascerà
Una donna che non ha
Abbracciato mai

Per te i miei occhi chiuderò
Per un istante morirò
Non avrà vissuto mai prima...
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 2
FRANCO NEBBIA PRESENTA A RITA (Sottofondo musicale di "Hello Dolly")

 
      Lato B: 2
LA VITA (Imitazione di Shirley Bassey)

 
     


Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Presentazione con il solo sottofondo musicale
 
     
Autori: Canfora, Amurri
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Quanti giorni vuoti
Quanti giorni tristi
In questa nostra vi...ta
Quante delusioni
Quante inutili passioni
Nella vi...ta
Quante volte abbiamo detto
Basta hai disprezzato
Questa vi...ta
Mai una volta
Che pensiamo
A quello che ci porta
Questa vi...ta
Ah...la vita
Più bello della vita
Non c'è niente
E forse tanta gente
Non lo sa non lo sa
Non lo sa
Ah..la vita
Che cosa di più vero
Esiste al mondo
E non ce ne accorgiamo
Quasi mai quasi mai
Quasi mai
Qualche volta abbiamo
Come un senso di paura
Della vi...ta
Anche se ci sono tante
Cose che non vanno
Nella vi...ta
Ma che cosa pretendiamo
Cosa ci aspettiamo
Dalla vi...ta
No non è possibile
Sprecare inutilmente
Questa vi...ta
Ah...la vita
Più bello della vita
Non c'è niente
E forse tanta gente
Non lo sa non lo sa
Non lo sa
Ah...la vita
Che cosa di più vero
Esiste al mondo
E non ce ne accorgiamo
Quasi mai quasi mai
Quasi mai...mai
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 4
MINI DONNA (Dal valzer in re bem, opera 64, n.1 di Chopin)

 
      Lato B: 3
IL PALCOSCENICO

 
     

Autori: Chopin (Elaborazione Cipriani, Nebbia)
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Sono proprio mini, mini, piccolina
Minutina, bambolina, patatina
Mini mani, mini piedi, braccia mini
Faccia mini, tutto mini in quantità
Però posseggo tanti qualità

Perché son brava, a fare un po' di mini
Stiro mini, cuci mini e lava mini
Mangia tutto con perfetta abilità
Perció, mi pagan sempre la metà

Considerando che io sono
Piccola come una bambola
Ma, brava come una bisavola
Io lavo, cucio, stiro scopo
Forte e frullo con velocità

E guardo nelle strade libere
Ci sono gli amanti che passeggiano felici-iii...
Mentre il mio lavoro cresce
Sogno ad occhi aperti la mia liberà

E dalla radio sento un festival
Che lancia le canzoni tenere
E canto per rifarmi il cuore
Canto quello amore che non so cos'è!

Ho l'anima piena di musica
Ma, vivo chiusa in una camera e
Stiro sottovesti e maglie
Camici e vestaglie con i falpalà

Io sono stanca di stirar
Pizzi e trini e camici
Notte e giorno sogno
Di andar via di qua
Di poter fuggire libera, ma...

Sono proprio mini, mini, piccolina
Minutina, bambolina, patatina
Mini mani, mini piedi, mini braccia
Mini faccia, soprattutto mini prigioniera
In questa mini prigione nera

Dove mi tocca far la camiciaia
La pantalonaia ed anche la bustaia
E poi la cravattaia e meglio la fiammiferaia
La camiciaia non la voglio far

Non la voglio fare
Se trovo un giovane molto romantico
Scappiamo sopra un transatlantico
Per ridere, amarci, correre
Dal Polo Antartico al Polo Nord

E basta con le trine morbide
Con una stupida vita monastica, sì
Non so più una mini femmina
Sono una bomba, adesso scoppierò!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Rossi, Cipriani
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Sola così, di fronte a voi
Una risata tutta per me
Gli occhi lontani, come ogni sera
Cercando sempre il volto di un uomo
Ero una donna, amavo tanto...

Ridi signora, ridi signore
La tua risata mi aiuterà
Ridi signora, ridi signore
Anche stasera lui non è qui...

Sola così, di fronte a voi
Ma le mie mani stanno tremando
Quello, sei tu? Certo, sei tu!
Ma come faccio, a gridare il tuo nome?
Mi stai guardando, ma stai ridendo...

Non sei più solo, non sei più mio
Il tuo ricordo va via con te
Non sei più solo, non sei più mio
Il tuo ricordo va via con te...
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 6
VALENTINE

 
      Lato B: 4 Canta TEDDY RENO
LA CALUNNIA E' UN VENTICELLO (Dal Barbiere di Siviglia di G. Rossini)

 
     

Autori: Christine, Willementz
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
     
Autori: G. Rossini
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
La calunnia è un venticello
Un'auretta assai gentile
Che insensibile, sottile
Leggermente, dolcemente
Incomincia a sussurrar
Piano piano, terra terra
Sottovoce, sibilando
Va scorrendo, va ronzando
Nelle orecchie della gente
S'introduce destramente
E le teste ed i cervelli
Fa stordire e fa gonfiar
Dalla bocca fuori uscendo
Lo schiamazzo va crescendo
Prende forza a poco a poco
Vola già di loco in loco
Sembra il tuono, la tempesta
Che nel sen della foresta
Va fischiando, brontolando
E ti fa d'orror gelar
Alla fin trabocca e scoppia
Si propaga, si raddoppia
E produce un'esplosione
Come un colpo di cannone
Un tremuoto, un temporale
Un tumulto generale
Che fa l'aria rimbombar
E il meschino calunniato
Avvilito, calpestato
Sotto il pubblico flagello
Per gran sorte ha crepar
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 7
JE NE REGERETTE RIEN (Imitazione di Mireille Mathieu)

 
      Lato B: 5
ACQUARIUS

 
     

Autori: Vaucaire, Dumont
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Note: "JE NE REGERETTE RIEN" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Ni le bien qu'on m'a fait
Ni le mal; tout ça m'est bien égal !

Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
C'est payé, balayé, oublié
Je me fous du passé !

Avec mes souvenirs
J'ai allumé le feu
Mes chagrins, mes plaisirs
Je n'ai plus besoin d'eux !

Balayées les amours
Et tous leurs trémolos
Balayés pour toujours
Je repars à zéro

Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Ni le bien qu'on m'a fait
Ni le mal; tout ça m'est bien égal !

Non, rien de rien
Non, je ne regrette rien
Car ma vie, car mes joies
Aujourd'hui, ça commence avec toi
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Ragni, Rado, Mac Dermot
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Note: "ACQUARIUS" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
When the moon is in the Seventh House
And Jupiter aligns with Mars
Then peace will guide the planets
And love will steer the stars

This is the dawning of the age of Aquarius
The age of Aquarius... Aquarius! (Aquarius)
Aquarius... (Aquarius)

Harmony and understanding
Sympathy and trust abounding
No more falsehoods or derisions
Golden living dreams of visions
Mystic crystal revelation
And the mind's true liberation
Aquarius! (Aquarius) Aquarius... (Aquarius)

When the moon is in the Seventh House
And Jupiter aligns with Mars
Then peace will guide the planets
And love will steer the stars

This is the dawning of the age of Aquarius
The age of Aquarius... Aquarius! (Aquarius)
Aquarius... (Aquarius)

Aquarius... (Aquarius) Aquarius... (Aquarius).
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 8
U.S.A. (Balletto)

 
      Lato B: 6
MATILDA-MATILDA

 
     


Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Balletto eseguito con il solo accompagnamento orchestrale

 
     
Autori: Thomas
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Note: "MATILDA-MATILDA" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Hey! Matilda, Matilda
Matilda she take me money
And run Venezuela. Once again now!

Matilda, Matilda
Matilda she take me money
And run Venezuela

Five hundred dollars, friends, I lost
Woman even sell me cat and horse
Hey, Matilda she take me money
And run Venezuela. Everybody!

(Matilda) Sing out the chorus
(Matilda) Sing a little louder
Matilda she take me money
And run Venezuela. Once again now!

(Matilda) Going 'round the corner
(Matilda) Sing with the chorus
Matilda she take me money
And run Venezuela

Well, the money was to buy me house an' land
Then she got a serious, serious plan
Hey, ah! Matilda she take me money
And run Venezuela. Everybody!

Matilda, ho! Matilda, hey-ah!
Matilda she take me money
And run Venezuela. Once again now!

(Matilda, Matilda, Matilda...)
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 9
EVERYBODY'S TALKING

 
      Lato A: 10
BRASILE (Balletto)

 
     

Autori: Fred Neil
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Note: "EVERYBODY'S TALKING" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Everybody's talking at me
I don't hear a word they're saying
Only the echoes of my mind

People stopping, staring
I can't see their faces
Only the shadows of their eyes

I'm going where the sun keeps shining
Through the pouring rain
Going where the weather suits my clothes

Banking off of the northeast winds
Sailing on a summer breeze
And skipping over the ocean like a stone

Wah, wah wah-wah wah
Wah-wah wah-wah, wah wah-wah
Wah

I'm going where the sun keeps shining
Through the pouring rain
Going where the weather suits my clothes

Banking off of the northeast winds
Sailing on a summer breeze
And skipping over the ocean like a stone

Everybody's talking at me
Can't hear a word they're saying
Only the echoes of my mind

I won't let you leave my love behind
No, I won't let you leave
Wah, wah
I won't let you leave my love behind
Fonte: QUI
 
     

Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Testo:
Balletto eseguito con il solo accompagnamento orchestrale

 
 
Lato A: 11
LA RAGAZZA DI IPANEMA

 

Autori: Jobim, De Moraes
Orchestra: Stelvio Cipriani
 
Note: "LA RAGAZZA DI IPANEMA" è cantata in portoghese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Olha, que coisa mais linda,
Mais cheia de graça,
É ela, menina, que vem e que passa,
Num doce balanço, a caminho do mar.

Moça do corpo dourado,
Do sol de Ipanema,
O seu balançado
É mais que um poema
É a coisa mais linda
Que eu já vi passar

Ah, por que estou tão sozinho?
Ah, por que tudo é tão triste?
Ah, a beleza que existe
A beleza que não é só minha,
Que também passa sozinha.

Ah, se ela soubesse
Que quando ela passa,
O mundo sorrindo
Se enche de graça
E fica mais lindo
Por causa do amor.
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Ott 17, 2018 3:17 pm, modificato 7 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2906
Punti : 2906
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: RITA PAVONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: RITA PAVONE

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum