Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



gruppo Italia Canora

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 37 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 37 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1890 il Dom Nov 03, 2019 11:13 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classifica
sito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
Partner



Motori ricerca


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

MIA MARTINI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: MIA MARTINI

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1976 - L'AMORE E' IL MIO ORIZZONTE/SABATO (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Apr 25, 2020 11:00 pm

1. TITOLO:
 
1976 - L'AMORE E' IL MIO ORIZZONTE/SABATO
 
# Etichetta: RICORDI # Catalogo: SLR 10797 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: SLNR 6439/SLNR 6372 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
L'amore è il mio orizzonte è il brano con il quale Mia avrebbe voluto partecipare al Festival di Sanremo del 1976. Poi la cosa non si concretizzò e questo diviene l'ultimo 45 giri inciso dall'artista di origini calabresi per la Dischi Ricordi, label che comunque distribuisce il singolo senza però supportarlo con la benchè minima promozione. Ciò comporterà che il disco verrà praticamente ignorato ed è un vero peccato visto che il brano è di assoluto rilievo, valorizzato al massimo (come sempre del resto) dalla voce di Mia.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
L'AMORE E' IL MIO ORIZZONTE

 
      Lato B:
SABATO

 
     

Autori: N. Carucci, Daiano
Orchestra: Natale Massara
 
Testo:
Col senno di poi non so se riavrei
L'entusiasmo
Avuto per noi e non ricambiato mai
Perché in sintesi tu non sei così innocente
Ne trasparente come t'immaginai
Ho speso il mio tempo, il mio tempo però
Se è valsa la pena, io adesso non so
Propendo nel dirti di no
A te che non dai
Altro non dai che il profilo
E non concedi di più
Dimmi in questa storia
Quale sarà il mio beneficio
Se in ogni tua vittoria
Il sacrificio è simbolo
Non è, non è, che il mio per te
Ho alzato per te al cielo per te
Cattedrali, senza che mai
Nemmeno una volta, mi aprissi una porta tu
Inseguito un domani che ancora non c'è
Nelle mie mani, e neanche per te
Un senso alla fine dov'è?
Dimmi in questa storia
Quale sarà il mio beneficio
Se nella mia memoria
Il sacrificio, è singolo
Non è, non è, che il mio
Non è perché, per te
Io non ho più lacrime
Tu dimmi in questa storia, quale sarà
Il mio beneficio, se per ogni tua vittoria
Il sacrificio è singolo, col senno di poi
Non so se riavrei l'entusiasmo
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:

 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1976 - CHE VUOI CHE SIA... SE T'HO ASPETTATO TANTO/IO DONNA, IO PERSONA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Apr 26, 2020 1:05 pm

1. TITOLO:
 
1976 - CHE VUOI CHE SIA... SE T'HO ASPETTATO TANTO/IO DONNA, IO PERSONA
 
# Etichetta: COME IL VENTO # Catalogo: ZCVE 50425 # Data pubblicazione: Giugno 1976 # Matrici: FKAS 29120/FKAS 29121 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Canzone partecipante al concorso TV estivo "Festivalbar" / Distribuito da RCA Italiana - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Terminato il contratto con la Dischi Ricordi, Mia Martini torna in RCA che però la dirotta verso un'etichetta da essa distribuita la C.I.V. Il primo singolo inciso è quello qui rappresentato, con il quale la Martini è in concorso al Festivalbar 1976. Inutile dire che si tratta di un brano eccellente cantato a piena voce dalla brava Mia.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio “JUKE BOX” vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
CHE VUOI CHE SIA... SE T'HO ASPETTATO TANTO

 
      Lato B:
IO DONNA, IO PERSONA

 
     

Autori: Baldan, Cassella
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
La gente del mercato
Lo sguardo di un soldato
Un sole mio privato
E gonfio il seno perché fa meno male
E la marea risale
Tutto è così normale
Ti rassicura .la vita col suo rumore
è bello fermarsi a dire due parole
Sorrido perché un sorriso mi da calore
Sorpresa perché
Non c'era più sorriso in me.
Ma la vita va
Semplicemente come sempre va
L'istinto vive per me
Che vivo senza di te
La vita va la vita va
Naturalmente come sempre va
Le porte aperte m'invitano a entrare
Il futuro ha bisogno d'amare
Che vuoi che sia
Se ho ancora un po' di nostalgia.
Che vuoi che sia se t'ho aspettato tanto
Che vuoi che sia non saprai mai se ho pianto
Che vuoi che sia strette intorno a me solo le mie braccia
Ma con gli altri mai, niente scene mai, è salva la mia faccia
E un giorno dirò il tuo nome senza esitare
Che vuoi che sia, che vuoi che sia se ho ancora un po' di
Nostalgia.
Ma la vita va
Va bene o più semplicemente va
L'istinto vive per me che vivo senza di te
La vita va la vita va
Va bene o meglio solamente va
Se non è onesto sprecare il dolore
L'importante è non perdere il cuore
Che vuoi che sia
Se ho ancora tanta nostalgia
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Manfredi, Carucci
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Sono stata una cover-girl
Su riviste per uomini soli
Preoccupata di tenere
I seni spinti bene in fuori
Con un brandy tra le gambe
E una moto dietro la schiena
All'inizio ero felice
Poi mi sono fatta pena.
Io donna, io persona
Avvilit come un oggetto
Come bambola da letto
Io non voglio essere schiava
E neppure esser padrona
Voglio essere soltanto
Una donna, una persona.
Sono stata una madre esemplare
Sei bambini da allevare
Un aborto ogni due anni
E io zitta a sopportare
Se il mio uomo mi picchiava
Mi ammiravano i vicini
Il mio odio ed il mio amore
Lo sfogavo sui bambini.
Io donna, io persona
Avvilita come un oggetto
Come bambola da letto
Io non voglio essere schiava
E neppure esser padrona
Voglio essere soltanto
Una donna, una persona.
Sono stata una vedova austera
Sempre forte, sempre nera
Sono stata d'esempio per tutti
Non uscivo mai la sera
Tanti uomini m'hanno cercata
Finché in una notte strana
Ho aperto la mia porta
M'hanno dato della puttana.
Io donna, io persona
Invenduta sulla strada
Ma innalzata come santa
Io non voglio essere schiava
E neppure esser padrona
Voglio essere soltanto
Una donna, una persona
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 12:23 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1976 - CHE VUOI CHE SIA... SE T'HO ASPETTATO TANTO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Apr 27, 2020 5:57 pm

1. TITOLO:
 
1976 - CHE VUOI CHE SIA... SE T'HO ASPETTATO TANTO
 
# Etichetta: COME IL VENTO # Catalogo: ZSCVE 55745 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: FKAY 29118 / FKAY 29119 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Stefano Rossi è il vero nome di Stefano Rosso / Registrazioni effettuate presso gli Studi RCA e Quattro Uno di Roma da Leandro Leandri e Franco Finetti / Fotografia di Mauro Balletti - Grafica di Luciano Tallarini - Busta interna con i testi delle canzoni (vedi link "Altre immagini") / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Che vuoi che sia... se t'ho aspettato tanto è un album musicale di Mia Martini, venne pubblicato il 27 giugno 1976, su etichetta Come Il Vento.

Il disco
Mia Martini prosegue il suo viaggio nella canzone d'autore italiana attraverso brani raffinati, e altri più di tendenza, firmati da autori molto noti: Mango e suo fratello Armando, Claudio Daiano, Gianfranco Manfredi, Amedeo Minghi, Paolo Amerigo Cassella, Dario Baldan Bembo, Memmo Foresi, Carmelo Carucci e Stefano Rosso. Spiccano, oltre alla title-track, anche Io donna io persona, Se mi sfiori e Preghiera. Gli arrangiamenti orchestrali sono di Luis Bacalov, futuro premio Oscar, mentre quelli della sezioni ritmiche sono dei Libra (Alessandro Centofanti, Walter Martino, Dino Kappa, Nicola Distaso) appena rientrati in Italia dopo la loro esperienza americana con l'etichetta (Motown Records). La Rai girò un omonimo special a colori per la promozione dell'album.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 

Mia Martini - 1975

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1 FIORE DI MELOGRANO
  • B2 UNA COME LEI
  • B3 NOI DUE
  • B4 ELEGIA
  • B5 PREGHIERA
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 1
MA SONO SOLO GIORNI

 
      Lato B: 1
FIORE DI MELOGRANO

 
     

Autori: Paolo Amerigo Cassella, Amedeo Minghi
Voce maschile: Amedeo Minghi
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Ci sono giorni che
Scoppi di felicità
E non nascondi il viso nella serietà
Che indossi tutti i giorni.
Ci sono giorni che
Rinneghi la tua dignità
Quel personaggio che sa stare in
Società
Che recita ogni giorno.
Sono giorni che
Ritrovi all'improvviso la tua verità
Il gusto della libertà
La perduta fantasia
E uccidi quella pecora che sta in te
Da tanto tempo ormai
E che non morde mai
Che dice sempre sì
E ruminando vegeta ogni giorno.
Ci sono giorni che
Bruceresti la città
Solo per vedere cosa cambierà
Nel mondo di ogni giorno.
Ci sono giorni che
Fai quello che non si fa mai
E sono i soli giorni che sai ciò che fai
Ma sono solo giorni.
I soli giorni che
Ridendo dici pure un po' di verità
Ti godi un po' di libertà
Con un po' di fantasia
E uccidi quella pecora che sta in te
Da troppo tempo ormai
E che non morde mai
Che dice sempre si
E rumina cicuta tutto il giorno
 
Fonte: QUI
     
Autori: Paolo Amerigo Cassella, Memmo Foresi
Musicisti: Antonio Coggio (realizzazione ritmica)
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Non ho mai sopportato la mia gente
Dove c'è sempre chi ti fa la spia
Di lui non me n'è mai importato niente
Ho usato solo per andare via
Però sei diventata la sua amante
Seconda moglie senza "così sia"
Che ne sapete voi, le strade sono
Tante
Fate la vostra vita ed io la mia.
Fiore di melograno
Fiore di casa mia
Gli ho dato la mia mano
Lui mi ha portato via
Fiore di margherita
Fiore di una bugia
Gli ho dato la mia vita
è stata una pazzia.
Tu hai sempre avuto troppa
Fretta troppa fantasia
Chi lascia la sua terra se ne pente
Un giorno o l'altro ci ritornerà.
Che l'acqua è pura solo alla
Sorgente
Io l'ho capito, ma non lo
Saprete mai.
Fiore di biancospino
Fiore dell' allegria
Ora è più amaro il vino
Quanta malinconia
Fiore di quadrifoglio
Fiore di prateria
Non è solo per orgoglio
Che non torno a casa mia.
Tu hai sempre avuto troppa fretta
Troppa fantasia
 
Fonte: QUI
 
Lato B: 2
UNA COME LEI

 
      Lato B: 3
NOI DUE

 
     

Autori: Paolo Amerigo Cassella, Memmo Fores
Musicisti: Antonio Coggio (realizzazione ritmica)
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Che rabbia che mi fa
Un uomo come te
Con una come lei
Un tipo santarella tutta rossori
Che rabbia che mi fa.
Io le conosco sai
Le donne come lei
Io le conosco sai
Le santarelle appiccicate sul muro
Io le conosco sai.
Apri gli occhi
Se tu hai fiducia in me
Apri gli occhi
Quella non fa per te
Io gelosa
Gelosa ma perché
Io gelosa
Che c'entro io con te.
Vuol dire solo guai
Un tipo come lei
Vuol dire solo guai
Un tipo tutto chiesa casa e famiglia
Vuol dire solo guai.
Non le sopporto sai
Le donne come lei
Non le sopporto sai
Fanno cosi solo per farsi sposare
Le donne come lei.
Apri gli occhi
Se tu hai fiducia in me
Apri gli occhi
Quella non fa per te
Io gelosa
Gelosa ma perché
Io gelosa
Che c'entro io con te.
Però se tu non puoi
Più rinunciare a lei
Se proprio tu non puoi
Togliti il dente se ti fa cosi male
Se proprio tu non puoi.
Che cosa aspetti vai
Non ci pensare più
Che cosa aspetti vai
Cerca soltanto di non farti
Incastrare
Non lo sopporterei.
Apri gli occhi
Se tu hai fiducia in me
Apri gli occhi
Quella non fa per te
Apri gli occhi
Abbi fiducia in me
Apri gli occhi
Io sono come te
Apri gli occhi
Se tu hai fiducia in me
Apri gli occhi
Quella non fa per te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Paolo Amerigo Cassella, Memmo Fores
Musicisti: Antonio Coggio (realizzazione ritmica)
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Noi due abbiamo vissuto
Solo per noi due
La nostra casa la nostra vita
Il nostro amore.
Noi due ci siamo isolati
Pazzi di felicità
Noi due ci siamo negati
Sempre ogni libertà.
Credimi ci siamo creati
Una prigione di malinconia
Dove ci siamo ubriacati
Di piacere e di monotonia.
Noi due, noi due, noi due
Che pazzi siamo stati.
Noi due, noi due, noi due
Ci siamo consumati
Ci siamo bruciati col fuoco
Acceso da noi
Ora è spento è inutile soffiarci
Su è inutile.
Si la passione muore
E per la tenerezza è tardi ormai
E poi dopo un grande amore
Con la tenerezza che ci fai.
Credimi quando cade il vento
è il momento di fuggire via
Forse siamo ancora in tempo
Per salvare almeno un po' di
Nostalgia.
Noi due, noi due, noi due
Che pazzi siamo stati.
Noi due, noi due, noi due
Ci siamo consumati
Stiamo vivendo soltanto in
Memoria di noi
E l'orgoglio non accetta la realtà,
A la vanità non basterà per
Vivere
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
SE MI SFIORI

 
      Lato B: 4
ELEGIA

 
     

Autori: Silvano D'Auria, Pino Mango, Armando Mango
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Ogni tanto mi accorgo
Di amarti ancora
Come un peccato lo nascondo
Con gli sguardi di sempre
Ma nell'animo cascate
Di solite malinconie e deserti
Segreti
Con il fuoco di te.
Se mi sfiori con la luna
Cado spenta verso te
Le tue braccia, azzurri cieli
Per volare per capire
Per soffrire per dimenticare...
Se mi sfiori come il vento
Resto a vivere di te
Poi mi porti via per mano
Dove l'acqua sa di monte
Neve sciolta. .sa di noi.
Ogni tanto ti seguo
Fra le gocce sui vetri
Mentre ti fai piccolo ritorni chiaro
Sopra il rosso di un faro
Ma ritorna la mia mente
Dove l'acqua sa di fonte
Dove bello nasce il giorno
Con il fuoco di te...
Se mi sfiori con la luna
Cado spenta verso te
Le tue braccia, azzurri cieli
Per volare per capire
Per soffrire per dimenticare...
Se mi sfiori come il vento
Resto a vivere di te
Poi mi porti via per mano
Dove l' acqua sa di monte
Neve sciolta... sa di noi
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ninni Carucci, Claudio Daiano
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Lui è un prepotente lui
Non gliene importa un bel niente
Di chi piange a lui
Lui chi mi offende è lui
La porta sbatte e poi
Chiude a chiave i desideri miei
Chi mi tradisce è lui.
Lui ritorna a casa e poi
Nemmeno inventa una scusa
E sa che lo so già.
Come il pane lievitato
è cresciuto dentro me
Come un disco incantato
Si è incantato dentro me
Come un libro mai finito
Non è mai finito e
Come un'ombra sul selciato
Si è allungato su di me.
Io gli scrivo poesie
Lui ci ride sopra
Io coltivo gelosie
Lui ne ha sempre un'altra
Io gli apro le mie braccia
Lui mi dice cosa fai
Poi mi soffia il fumo in faccia
E sa che mi scoccia.
Lui mi picchia in testa lui
Mi guasta sempre ogni festa
E lo fa apposta lui
Lui chi odio e amo è lui
A questo punto ormai
Diventasse più umano sai
Giuro che non l'amerei
Lui è una follia lui
è un vizio una mania
Pazza elegia per lui.
Io gli scrivo poesie
Lui ci ride sopra
Io coltivo gelosie
Lui ne ha sempre un'altra
Io gli apro le mie braccia
Lui mi dice cosa fai
Poi mi soffia il fumo in faccia
E mi scoccia più che mai.
Come il vento del deserto
Ha sconvolto i sogni miei
Come il vento del deserto
Ha bruciato gli occhi miei
Come il vento nel deserto
Mi ha lasciato nuda e poi
Come il vento del deserto
All'improvviso torna
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
IN PARADISO

 
      Lato B: 5
PREGHIERA

 
     

Autori: Paolo Amerigo Cassella, Memmo Foresi
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Ha le corna e la coda il mio
Angelo custode
è un demonio che gode
A non farmi divertire mai.
Dorme nel mio cervello, ma
Sempre sul più bello
Si sveglia, sbadiglia, mi dice:
"Frena o sono guai".
Non so che fare di lui
Non so che fare con lui.
Sta in agguato nel cuore e
Appena dico "amore"
Guarda, tossisce, mi dice:
Che bugiarda sei.
Mette bocca su tutto,
Ha occhi dappertutto
E inventa doveri e rimorsi
Che io non avrei.
Niente da fare con lui
è troppo forte per cui
In Paradiso mi porterà
In Paradiso mi guiderà
In Paradiso ci riuscirà
In Paradiso mi porterà.
Viene dal Medio Evo il mio
Angelo custode
Non segue le mode, mi dice:
"Che sfacciata sei".
Ho provato a tentarlo,
Ho cercato di comprarlo,
Lui non si arrende davanti
Agli argomenti miei.
E' incorruttibile lui
Ligio al dovere per cui
In Paradiso mi porterà
In Paradiso mi guiderà
In Paradiso io che farò
In Paradiso m'annoierò!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Stefano Rossi
Arrangiatori: Luis Enriquez
 
Testo:
Finché tramonta il sole
Finché la terra va
Tu dona o mio Signore
A chi ti chiederà.
A chi non vede, gli occhi
La pace a chi non l'ha
E la speranza ai vecchi
Che vogliono restar.
Ma l'uomo non capisce
E cosa fa?
Ha il mare in tasca
E l'acqua va a cercar.
A chi chiede il potere
Dagliene a sazietà
E a chi denaro chiede
Dagliene a volontà.
E poi dona al vigliacco
Le gambe per fuggir
E a tutti i vagabondi
Un letto per dormir.
Ma l'uomo non capisce
E cosa fa?
Ha il mare in tasca
E l'acqua va a cercar.
Finché tramonta il sole
Tutto puoi fare tu
E a chi chiede violenza
Tu dagliene di più
La libertà agli oppressi
Ai giusti l'umiltà
Io chiedo, solamente
Di me non ti scordar!
Ma l'uomo non capisce
E cosa fa?
Ha il mare in tasca
E l'acqua va a cercar.
Ma l'uomo non capisce
E cosa fa?
Ha il mare in tasca
E l'acqua va a cercar
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 5:25 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1977 - LIBERA/SOGNARE E' LA VITA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Apr 27, 2020 6:48 pm

1. TITOLO:
 
1977 - LIBERA/SOGNARE E' LA VITA
 
# Etichetta: COME IL VENTO # Catalogo: ZBC 7005 # Data pubblicazione: Marzo 1977 # Matrici: GKAS 29535/GKAS 29536 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Canzone partecipante all'Erofestival del 1977 / Immagini di copertina Stabilimento Tipolitografico U. Pinto / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Mia Martini viene scelta a rappresentare l'Italia all'Eurofestival del 1977. La scelta del brano si orienta su Libera. Come spesso avvenuto all'Eurofestival, anche questa volta la proposta italiana non viene molto gradita e relega la nostra artista al quattordicesimo posto della classifica finale. Di tutt'altro segno sono, invece, i risultati commerciali che risultano più che soddisfacenti e che inducono la Martini a pubblicare il brano anche in altre lingue. Da notare che l'intro del brano molto somiglia a quello di No woman no cry, nella versione dei Boney M.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio “JUKE BOX” vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LIBERA

 
      Lato B:
SOGNARE E' LA VITA

 
     

Autori: Luigi Albertelli, Salvatore Fabrizio
Arrangiatori: Luigi Albertelli, Salvatore Fabrizio
 
Testo:
Libera di parlare, libera di cercare
Di fare e di disfare, di esser soltanto me
Libera di capire, libera di sentire
Realizzare un fine e di sbagliare da me
So bene quel che voglio, quello che non voglio
Ho il mio orgoglio, cosa c'entri tu
Scoprirmi innamorata, ma non a te legata
Donna abituata a camminar da sé
(Libera di pensare, libera di mostrare)
Di pensare... libera di mostrare
(Di dare e di non dare), quello che piace a te
Libera di provare, libera di esser madre
Peccare o non peccare e di pagare da me
Libera come il sole, libera come il mare
Noi come due persone, libera io e te
(Libera come il sole, libera come il mare)
Come il sole...
(Noi come due persone, libera io e te)
Na na na na na na na na na na na na na na na na na na...
(Libera come il sole, libera come il mare)
Come il mare...
(Noi come due persone), libera io e te
(Libera come il sole, libera come il mare)
Come il mare...
(Noi come due persone), libera io e te
(Libera come il sole, libera come il mare)
Na na na na na na na... na na na... come il mare...
(Noi come due persone, libera io e te)
Na na na na na na na na na na na na na na na na...
Libera io e te

 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Fabio Massimo Cantini, Luigi Lopez, Carla Vistarini
Arrangiatori: Tony Mimms
 
Testo:
Sognamo il pane, bambino mio
E le mele rosse e lo scintillio
Dell'uragano che porta via
E pulisce l'aria di nostalgia
Un cuore caldo e le calze lunghe
Gli inverni corti e le libertà
Gli uccelli neri e la pioggia lieve
Che viene e và
Sognamo il mare, bambino mio
E le reti piene e lo scampanio
Un uomo in casa e la verità
La sua sposa rosa che riderà
Il passato è una fotografia
Ma l'avvenire ti aspetta già
Sulla nave bianca che un giorno o l'altro ti ruberà

Sognare è vita
è fare cosa non puoi fare
(è sentire che ti puoi) dimenticare
La porta aperta e poi dormire
Sognare è vita
è cogliere la luna amica
è l'acqua della fantasia

Sognamo il sole, bambino mio
Con il tempo bello del nostro addio
Mentre il canto della malinconia
è una chitarra giù nella via
Con un po' di vino e la tua allegria
Un vestito nuovo e la mia poesia
Sotto le lenzuola di lino e neve tu voli via

Sognare è vita
è fare cosa non puoi fare
(è sentire che ti puoi) dimenticare
La luce accesa e poi dormire
Sognare è vita
è cogliere la luna amica
è l'acqua della fantasia
Sognare è vita
Sognare è vita
è il fuoco della tua follia
Sognare è vita
Sognare è vita
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 11:05 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1977 - PER AMARTI/SE FINISSE QUI (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Apr 27, 2020 8:12 pm

1. TITOLO:
 
1977 - PER AMARTI/SE FINISSE QUI
 
# Etichetta: COME IL VENTO # Catalogo: ZBC 7035 # Data pubblicazione: Ottobre 1977 # Matrici: GKAS 29912/GKAS 29913 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Anche se non molto ricordato, questo brano rappresenta una delle grandi perle di Mia. In Per amarti, Mia Martini ritrova in veste di autore Bruno Lauzi che già in passato le aveva regalato grandissimi successi (Piccolo uomo, Donna sola). Questo brano dolcissimo è perfetto nell'esecuzione dell'artista di Bagnara Calabra che offre una prova da brividi. Sul retro una cover di un brano dei Supertramp tradotta da Ivano Fossati con il quale Mia ha nel frattempo iniziato anche un rapporto sentimentale.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio “JUKE BOX” vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
PER AMARTI

 
      Lato B:
SE FINISSE QUI (Give a little bit)

 
     

Autori: Maurizio Fabrizio, Bruno Lauzi
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
Stasera non mi va' di dirti niente
Tu stai andando via - si sente.
Pero' dentro di me - io sto morendo
Mi sto chiedendo - sai
Che trovi mai - in lei.

Che fara' per amarti
che dira' per amarti
Per poter conquistarti
Mentira' chi lo sa'.
Ridera' per distrarti
Giochera' per calmarti
Spegnera' per attrarti
Tu non sai - tu non sai.
Che farei per amarti
Che direi per amarti
Io potrei perdonarti
Quel che fai - quel che fai
Io vorrei domandarti
Ma che vuoi per amarti
Perche possa guardarti
Solo io - solo io.
Che faro' per amarti - che diro' per amarti
Io non so piu' scordarti - tu sei qui - dentro me.
Io vorrei domandarti
Ma che vuoi per amarti
Perche' possa guardarti
Solo io - solo io
Che farei per amarti
Che direi per amarti
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Rick Davies, Ivano Fossati, Roger Hodgson
Arrangiatori: Ruggero Cini
 
Testo:
Se finisse qui, la mia vita qui' stasera
Se finisse qui, ne incominciasse un'altra ma vera
Sulla strada di casa mia diamanti e stelle
Chi va piu' via.

Non viene facile, ci vuole forse poi fortuna,
Non viene facile, ci vuole tempo e poi qualcuno.
Sulla porta di casa mia
Guardare il passato che vola via. (vohhhh)

E cominciare qui,
C'e' sempre un'altra storia piu' vera.
E cominciare qui
Guardare gli altri in faccia sincera.
Dorme un uomo qui in casa mia
Se faccio piano lui non va via mai piu'.
Ohh no mai piu', e mi sento, e mi sento ancora su
E poi sedermi qui a guardare la mia vita
Con un uomo di piu'.
E mettere un fiore nei pensieri nel cuore
Nei capelli per lui.
Con si! - con amore, cominciare cosi'
Col mettergli un fiore per un uomo di piu'.

Se finisse qui la mia vita qui' stasera
Se finisse qui necominciasse un'altra piu' vera
Sulla strada di casa mia
Diamanti e stelle chi va piu' via

 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 11:05 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1977 - PER AMARTI (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Apr 27, 2020 9:49 pm

1. TITOLO:
 
1977 - PER AMARTI
 
# Etichetta: COME IL VENTO # Catalogo: ZPLC 34026 # Data pubblicazione: 1977 # Matrici: GKAY 29910 / GKAY 29911 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA - Roma / Busta interna con i testi / Realizzazione: Antonio Coggio / Registrazione e missaggio: G. Bernardini e A. Rampotti / Fotografie: Mauro Balletti / Art director: Luciano Tallarini
 
 
2. RECENSIONE:
 
Per amarti è un album musicale di Mia Martini, pubblicato il 20 ottobre 1977 dall'etichetta Come Il Vento.

Il disco
Il disco vede l'inizio della collaborazione tra Mia Martini e Ivano Fossati, che firma i brani "Sentimento" e "Se finisse qui", una cover. La title-track "Per amarti" è una delle più grandi interpretazioni della Martini, ed è firmata da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio, gli stessi autori del brano "Almeno tu nell'universo". La stessa Mia Martini è invece autrice del testo italiano di "Somebody to Love" dei Queen, inciso con il titolo "Un uomo per me". "Da capo" è firmata da Riccardo Cocciante, e fu incisa nello stesso anno anche da Mina nel disco Mina con bignè. L'album contiene anche "Ritratto di donna", brano con cui la Martini vince il Festival mondiale della canzone popolare di Tokyo.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 

Mia Martini in un'immagine con Caterina Caselli

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1 PER AMARTI
  • B2 INNAMORATA DI ME
  • B3 SHADOW DANCE
  • B4 RITRATTO DI DONNA
  • B5 CANTO MALINCONICO
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
DA CAPO

 
      Lato B: 2
INNAMORATA DI ME

 
     

Autori: Riccardo Cocciante, Marco Luberti
Arrangiatori: Ruggero Cini
 
Testo:
Ricominciare da capo sembra
Facile da fare
Ma non so neanche io da quale
Parte bisognerebbe cominciare
E i pensieri nella testa non si
Mettono d'accordo mai
Ed io spreco le giornate qui tra gli
Angoli di casa mia
Dalla sedia alla poltrona o sdraiata
Sul divano
Non mi guardo neanche più allo
Specchio per non dirmi sei
Cretina
E rimango sempre al buio e la luce
Mi fa male.
Nei miei occhi c'è la sabbia nella
Bocca c'è del sale.
Ed il cuore poi fa un casino di
Rumore, batte forte contro il letto
Senza farmi più dormire
Senza farmi più dormire.
Non si rende neanche conto che
Non c'è più niente da fare
Non c'è più niente da fare
Che non c'è più niente da fare
Che non vuoi più ritornare, che tu
Non vuoi più ritornare
E lo so dovrei reagire e
Convincermi per sempre
Che io avrò una nuova vita, che per
Dio non è finita,
Sarò la donna più completa che tu
Possa immaginare
Io saprò ricominciare
E non dovrò più rimanere in questa
Casa che mi opprime
In questa notte senza fine, in
Questo stato di torpore
 
Fonte: QUI
     
Autori: Maurizio Fabrizio, Bruno Lauzi
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
Mi sono abituata a star sola
In fondo anche se c'eri
Tu non c'eri mai
E la mia mente ha sciolto
Le sue vele.
E navigando libera va
E adesso sono io che
Cerco un uomo
Soltanto quando dentro sento
Fuoco.
L'amore è diventato solo un gioco
Io prendo e lascio senza pietà.
Mi sono già dimenticata di te, di te
Per te non sto certo piangendo
Son sempre più innamorata di me,
Di me.
Amo questa libertà
Di fare quello che mi va.
Adesso faccio festa tutti i giorni
La casa è degli amici e
Degli amori miei.
Speriamo che stavolta non ritorni
A togliermi la tranquillità.
Mi sono già dimenticata di te, di te
Per te non sto certo piangendo.
Son sempre più innamorata
Di me, di me.
Amo questa libertà
Di fare quello che mi va

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
SENTIMENTO

 
      Lato B: 3
SHADOW DANCE

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio


 
Testo:
Al di la' delle
Stelle chissa'
Cosa c'e'
Forse un mondo
Diverso
Per chi
Non ha avuto
Mai niente in
Questo mondo qui
Al di la' delle
Stelle lo avra'.

Al di la' del
Tuo sguardo
Chissa' cosa c'e'
Forse c'e' un
Sentimento
Per me,
Come te nessun
Altro mi ha
Guardato mai
Come te nessun
Altro guardai.

Un sentimento
Che non muore
Perché e'
L'ultima
Cosa che ho
Quando un altro
Ti pensa
Il sole è piu'
Grande,
E piu' caldo
Ti da'.
E batte forte
Forte il cuore
E magari
Incomincia
Cosi'
Come un giorno
Di sole
Fa dire a
Dicembre
L'estate e'
Gia' qui.

Come te nessuno
Altro mi ha
Guardato mai
Come te nessuno
Altro guardai.

Un sentimento
Che non muore
Perché e'
L'ultima
Cosa che ho
Quando un altro
Ti pensa
Il sole è piu'
Grande,
E piu' caldo
Ti da'.
E batte forte
Forte il cuore
E magari
Incomincia cosi'
Come un giorno
Di sole
Fa dire a
Dicembre
L'estate e'
Gia' qui.

E batte forte
Forte il cuore...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Claudio Fontana, Hiliry Harvey
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Note: "SHADOW DANCE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Oh shadow leave my eartly stance
And with your freedom you can
Dance
Believe in me
Reach out your hand, reach out for
Mine
I'll be quite still so you can try
Nobody nobody'll know
Believe in me
Because if you will really dance
With me
I'll follow you
Vivere
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
SE TI VOGLIO (When I Need You)

 
      Lato B: 4
RITRATTO DI DONNA

 
     

Autori: Carole Bayer Sager, Albert Hammond, Cristiano Minellono
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
Se ti voglio
È perché forse sto meglio
E non mi importa se sbaglio
Meglio morire così.
Se ti voglio
Io che non ho mai voluto
Io che ho soltanto ceduto
Prima di stare con te.
Notti e giorni
In un'attesa impotente
Rinchiudermi in una spirale di no
Senza mai morire un attimo per
Niente.
E adesso che amo
Capisci perché.
Ti voglio
Quando il mio letto è infinito
Ed il mio specchio è il passato.
Tu devi restare con me
Ogni volta sempre più prepotente
Questa voglia che il
Mio corpo ha di te.
Non mi dai nemmeno
Un attimo di niente.
Soltanto la voglia di stare con te.
Se ti voglio, se ti voglio,
È perché in fondo sto meglio.
Quando la noia è uno scoglio
E sono stanca di me.
Se ti voglio
È perché forse sto meglio
No che importa se sbaglio.
Meglio morire così.
Se ti voglio
Quando il mio letto è infinito
Ed il mio specchio è il passato.
Tu devi restare con me
 
Fonte: QUI
     
Autori: Fabio Massimo Cantini, Luigi Lopez, Carla Vistarini
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
Un ritratto di donna non si fa con
Due colori.
E' un'idea da discutersi.
Ti sorprende ma un'anima ce l'ho
E posso anch'io volere o no, però.
Io vedo e sento, lavoro e penso e il
Mio domani è un giorno immenso.
Io canto e amo liberamente
E cerco un mondo, un continente
Per rincontrarci, ma veramente
Ancora mi pretendi amante donna e
Bambina
Ma gioie nei pensieri miei
Ne ho poche o nessuna
Io vedo e sento, lavoro e penso e il
Mio domani è un giorno immenso.
Io canto e amo liberamente
E cerco un mondo, un continente
Per rincontrarci, ma veramente.
Io vedo e sento, lavoro e penso e il
Mio domani è un giorno immenso
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
UN UOMO PER ME (Somebody To Love)

 
      Lato B: 5
CANTO MALINCONICO

 
     

Autori: Mia Martini, Freddie Mercury
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
(Ho bisogno di un uomo che stia
Vicino a me)
Il mattino mi trova già stanca.
Con la faccia più bianca
(E la rabbia che hai)
La rabbia l'ho dipinta
(Dipinta)
Con il rimmel (rimmel)
Ed il fondo tinta
Che cosa è rimasto della mia vita
(Vita)
Un'immagine sbiadita
(Un'immagine sbiadita)
Niente (niente)
Nessuno (nessuno)
Trovatemi qualcuno
Un uomo per me
Io lavoro (lei lavora)
Non mi fermo un momento
E mi nutro di sogni e cemento
E alla fine (quando arriva la sera)
Dentro casa (in casa)
Mi sento prigioniera (lei è
Prigioniera)
Senza un uomo (no)
Una donna (no)
Un cane (senza un cane)
Qualcosa che stia lì per me!
Per favore (qualcuno)
Un po' d'amore (si)
Trovatemi qualcuno
(Trovatemi qualcuno)
Un uomo per me
(Quante volte)
Ho provato (ho provato)
A lui ho dato ho dato
(A lui ho dato ho dato)
Tutto ciò che avevo
L'ho viziato coccolato adorato.
Ed ha il suo nome questa mia
Pazzia.
Da quanto mi ha lasciato
E il mio cuore
Si è portato via
(Si è portato via! Via! Via!)
Uh! Per favore (qualcuno)
Uh! (trovatemi qualcuno)
Trovatemi qualcuno
Un uomo per me
(Io ho bisogno di un uomo un
Uomo per me)
Questa sera mi metterò il vestito
Più bello che ho
(La testa a qualcuno farai girar)
Ombretto rossetto
(Dove vai? Dove vai? Dove vai?)
Non lo so, non lo so.
Per la strada son certa qualcuno c'è
C'è qualcuno più solo di me oh!
(Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Voglio qualcuno per me
Qualcuno
Qualcuno per
Voglio
Qualcuno per me trovatemi
Qualcuno)
Un uomo per me
 
Fonte: QUI
     
Autori: Maurizio Fabrizio, Bruno Lauzi
Arrangiatori: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
Laggiù dopo gli ultimi alberi
Laggiù la corriera scomparirà
Resterò con la valigia dei sogni
Nel deserto che si stende
Intorno a me.
Sarò sola in mezzo alla polvere
Dovrò farmi forza e non piangere
Capirò quanto eran falsi i miei
Sogni.
E combattere i miei ricordi e te
Risuonerà un canto malinconico
Da una baracca in legno lungo la
Mia vita.
Un chitarrista triste nel suo angolo
Consumerà un vino tino di follia
E così come in un incantesimo
Andrò a sedermi vicino a lui
Poserò la mia valigia dei sogni
Mi riposerò dai miei ricordi e me

 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 5:26 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1978 - VOLA/DIMMI (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Apr 27, 2020 10:29 pm

1. TITOLO:
 
1978 - VOLA/DIMMI
 
# Etichetta: WARNER BROS. Records # Catalogo: T 17207 # Data pubblicazione: Ottobre 1978 # Matrici: 17207-1/17207-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 5 Luglio-30 Giugno / C.J.Ellis è lo pseudonimo di Carole Burns / Distribuito da WEA Italiana - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il sodalizio artistico-sentimentale con Ivano Fossati produce l'uscita di un album del 1978 che porta come titolo Danza. Il primo singolo estratto è rappresentato da Vola, brano che era entrato nell'interesse anche di Patty Pravo che da poco aveva inciso Pensiero stupendo dello stesso Fossati. Ovviamente, fantastica l'esecuzione di Mia e bellissima anche la copertina che accompagna il singolo, con uno splendido scatto della cantante.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
VOLA

 
      Lato B:
DIMMI (Dreaming)

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Danilo Vaona
 
Testo:
Non è facile decidere
Nuovi amori dettano regole
Tu per me sei già un miracolo
Io vorrei vivere in te
Io con lei non riesco più a fingere
Di una storia rimangono briciole
Anche se imponi i tuoi limiti
Anche se tu non mi vuoi

Penso che col tempo passerà
Prendo la mia forza dall'idea della tua libertà che
Vola
Dentro la mia favola di sogni e di note
Da sola
Come una farfalla come sole come terra.

Io con te più niente da scegliere
Bella sei ma incontenibile
La poesia diventa una musica
Se vorrai vivere in me
Io per lei solo una lacrima
Non è il pianto che spiega una logica
Tutto è niente morire per vivere
Tutto è niente lontano da te

Penso che col tempo cambierà
Scopri le mie carte e troverai quella complicità che

Vola
Dentro la mia favola di sogni e di note
Da sola
Come una farfalla come cielo come terra

Vola
Dentro la mia favola di sogni e di note
Da sola
Come una farfalla come cielo come terra
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: C. J. Ellis, Mia Martini, Yvon Rioland, Roland Vincent
Arrangiatori: Pinuccio Pirazzoli
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1978 - DANZA (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Apr 27, 2020 11:45 pm

1. TITOLO:
 
1978 - DANZA
 
# Etichetta: Warner Bros. Records # Catalogo: T 56610 # Data pubblicazione: 15 Dicembre 1978 # Matrici: 56610-1/ 56610-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Copertina apribile con fotografie / Foto di Cesare "Caesar" Monti - Realizzazione grafica di Cesare e Wanda Monti / Registrato presso lo Studio "Quattro 1" di Roma da Franco Finetti, Novembre-Dicembre 1977 - Transfert effettuato da Marco Invadi presso gli Studi CGD di Milano / Distribuito da WEA Italiana - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Danza è il 9º album di brani musicali di Mia Martini, venne pubblicato il 15 dicembre 1978 dalla Warner Bros. Records. Successivamente venne ristampato su CD dall'etichetta discografica WEA.

Il disco
Tutti i brani sono firmati da Ivano Fossati. Sulla copertina, uno stivale giallo di gomma scalcia via una coppa di champagne, simbolo di un periodo di vita - quello dei trionfi all'Olympia in qualità di artista raffinata e inaccessibile - che la cantante sembra voler respingere per sempre, in favore di un ritorno alla semplicità e al grande pubblico che qualche anno prima le diede il successo.

Vola uscì come singolo nell'estate '78 e partecipò al Festivalbar; tra i brani più importanti vi sono Canto alla luna e La costruzione di un amore, destinate a rimanere a lungo nel repertorio dell'artista (assieme alla title-track). Buonanotte dolce notte è cantata in duetto con lo stesso Fossati.

Si tratta di uno degli album più importanti della sua carriera, per lo spessore di testi e interpretazioni.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 

 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
   
 
   
 

Mia Martini con Ivano Fossati nel 1978

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 DANZA
  • A2 C'E' UN UOMO NEL MARE
  • A3 LA COSTRUZIONE DI UN AMORE
  • A4 CANTO ALLA LUNA
  • A5 E PARLO ANCORA DI TE


  • B1 BUONA NOTTE DOLCE NOTTE
  • B2 CI SI MUOVE
  • B3 DI TANTO AMORE
  • B4 VOLA
  • B5 LA LUCE SULL'INSEGNA DELLA SERA
  • B6 BUONANOTTE DOLCE AMORE (ripresa)
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
C'E' UN UOMO NEL MARE

 
      Lato B: 1
CI SI MUOVE

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
C'è un uomo nel mare
La vedetta gridò
E la sirena del vecchio vapore
Tuonò
C'è un uomo nel mare
Tiriamolo su
E mentre gridava
Già non lo vedeva più
Per quattro monete
Mia figlia ti do
Per quello splendore
Lui anche la camicia si levò
La trovò con un altro
Dopo un mese da lì
Per quattro monete
Non poteva andare che così
E "Faccia di gatto" qualcuno lo
Chiamò
Per la piega degli occhi
E quel nome tutta la vita gli restò
Se ci fu mai qualcosa
Che ben chiaro capì
E' che per quattro monete
Sarebbe andata ancora così
E il mar della Cina
Attraversò
E il mare della gente con la sua
Forte corrente
E il mare dell'odio
E il mare del Nord
E in tutti fece naufragio
E da tutti si salvò
C'è un uomo nel mare
Chi mai sarà
Sarà un ruffiano, un barone della
Medicina, un rifiuto della società
C'è un uomo nel mare
Tiriamolo su
Ma presto, più presto
Prima che vada troppo giù
Legami d'amore
Non ne aveva già più
E tutti pensarono che un grande
Dolore doveva averlo spinto giù
Se ci fu mai qualcosa
Che ben chiaro capì
E' che di quattro monete in quattro
Monete sarebbe ancora andata così
C'è un uomo nel mare
La vedetta gridò
E la sirena del vecchio vapore
Tuonò
C'è un uomo nel mare
Tiriamolo su
E mentre gridava
Già non lo vedeva più
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
E rotolando qualcosa si muove
E muove me
E' correndo che si aumenta il
Calore
Dentro di sé
Io masticando questa mia
Situazione concludo
Che rotolando nella tua direzione
Forse ritrovo me
E te
E me insieme
Ancora grandi
Ancora forti
Ancora giusti
Ancora dolci
Ancora noi
Ancora grandi
Ancora forti
Responsabili
Soltanto di noi
Ancora grandi
Ancora forti
Ancora giusti
Ancora dolci
Ancora noi
Ancora grandi
Ancora forti
Responsabili
Soltanto di noi
Basta un colpo d'accelerazione
Volontà di partire
E ci si muove
Anche senza un buon dottore
Volontà di non morire
E non si muore
E ci si muove
E ci si muove
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
LA COSTRUZIONE DI UN AMORE

 
      Lato B: 2
CI SI MUOVE

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
La costruzione di un amore spezza le vene delle mani
Mescola il sangue col sudore Se te ne rimane
La costruzione di un amore
Non ripaga del dolore
È come un altare di sabbia in riva al mare

La costruzione del mio amore
Mi piace guardarla salire
Come un grattacielo di cento piani
O come un girasole
Ed io ci metto l'esperienza
Come su un albero di Natale
Come un regalo ad una sposa
Un qualcosa che sta lì e che non fa male

E ad ogni piano c'è un sorriso
Per ogni inverno da passare
Ad ogni piano un paradiso da consumare
Dietro una porta un po' d'amore
Per quando non ci sarà tempo di fare l'amore
Per quando farai portare via la mia sola fotografia

Ma intanto guardo questo amore
Che si fa più vicino al cielo
Come se dietro l'orizzonte Ci fosse ancora cielo
Son io, son qui e mi meraviglia
Tanto da mordermi le braccia
Ma no! son proprio io lo specchio ha la mia faccia
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
E rotolando qualcosa si muove
E muove me
E' correndo che si aumenta il
Calore
Dentro di sé
Io masticando questa mia
Situazione concludo
Che rotolando nella tua direzione
Forse ritrovo me
E te
E me insieme
Ancora grandi
Ancora forti
Ancora giusti
Ancora dolci
Ancora noi
Ancora grandi
Ancora forti
Responsabili
Soltanto di noi
Ancora grandi
Ancora forti
Ancora giusti
Ancora dolci
Ancora noi
Ancora grandi
Ancora forti
Responsabili
Soltanto di noi
Basta un colpo d'accelerazione
Volontà di partire
E ci si muove
Anche senza un buon dottore
Volontà di non morire
E non si muore
E ci si muove
E ci si muove
 
Fonte: QUI
 
Lato B: 3
DI TANTO AMORE

 
      Lato B: 5
LA LUCE SULL'INSEGNA DELLA SERA

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
E magari morirò
Di tanto amore
Magari no
Chi lo può dire
Un anno e più non è uno scherzo
Per renderti diverso
Un anno è la fotografia
Di te stesso che vai via
E' lui è lui, non può cambiare
Dolcissimo e mortale
Presto dov'è la mia faccia più dura
Che non veda che ho paura
E mentre andrò dovrò pensare:
Tu non sei donna da piegare
Quanti ne ho avuti, quanti ne ho
Voluti
E poi dimenticati
C'è chi mi odia per gli amori da
Un'ora
E chi mi cerca ancora
E non sa che avrei bisogno stasera
Più che d'altro di una preghiera
Perché so, perché lo so
E di tanto amore morirò
Ncavo
Di questo amore morirò
Avrò la faccia più dura
Ma una parola e morirò
Ha i suoi motivi la paura
Dovrei saperlo già da un po'
Ehi, come stai
Sapore amaro
Di appuntamenti a cui ma
Di pensieri
Sempre più buoni
Cancellati dalle intenzioni
Estate di corsa
Temporali d'agosto
E poi cambiare ad ogni costo
Ehi, come stai
Sapore amaro
Di una fine sicura
Perché so, perché lo so
Di tanto amore morirò
Di questo amore morirò
Avrò la faccia più dura
Ma una parola e morirò
Ha i suoi motivi la paura
Dovrei saperlo già da un pò
Di tanto amore morirò
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
Vedi
Tu corri su una terra che non vedi
Aspetti un altro giorno e non ci
Credi
Normale se il tuo giorno non va
Più
Oh no, no
La luce sull'insegna della sera
Nasconde una realtà non meno
Vera
Non lo dici
Ma lo vedi perfino tu
Vedi
Magari sto fra quello che non vedi
Magari sto in quello in cui non
Credi
Magari non ci pensi neanche più
Oh no, no
La porta sugli effetti della vita
Si chiude su una quasi inguaribile
Ferita
E da piangere
Non viene nemmeno
Ed io dovrei svegliarmi fuori dal
Sangue mio
Ma forse è troppo tardi adesso
E tu là in piedi sulla porta della
Sera
Vedi
Tu corri su una terra che non vedi
Oh no, no
La porta sugli effetti della vita
Si chiude su una quasi inguaribile
Ferita
Non lo dici
Ma lo vedi perfino tu
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
E PARLO ANCORA DI TE

 
      Lato B: 6
BUONANOTTE DOLCE AMORE (ripresa)

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
E parlo ancora di te
che mi succede stasera?
ho la mia vita
va bene com’è
e vivo senza te.

Se parlo ancora di te
è solo un caso stasera
ho un altro uomo
sta bene con me
io vivo senza te.

E parlo ancora di te
ma non succede ogni sera
torna il mio uomo
preparo il caffè
e intanto penso a…

Ho la mia vita
va bene com’è
io vivo senza te.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
Laggiù dopo gli ultimi alberi
Laggiù la corriera scomparirà
Resterò con la valigia dei sogni
Nel deserto che si stende
Intorno a me.
Sarò sola in mezzo alla polvere
Dovrò farmi forza e non piangere
Capirò quanto eran falsi i miei
Sogni.
E combattere i miei ricordi e te
Risuonerà un canto malinconico
Da una baracca in legno lungo la
Mia vita.
Un chitarrista triste nel suo angolo
Consumerà un vino tino di follia
E così come in un incantesimo
Andrò a sedermi vicino a lui
Poserò la mia valigia dei sogni
Mi riposerò dai miei ricordi e me
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 5:27 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1979 - DANZA/CANTO ALLA LUNA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 12:04 am

1. TITOLO:
 
1979 - DANZA/CANTO ALLA LUNA

 
# Etichetta: WARNER BROS. Records # Catalogo: T 17325 # Data pubblicazione: Febbraio 1979 # Matrici: 17325-1/17325-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da WEA Italiana - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
La title track del suo ulimo album, viene distribuita anche su 45 giri in occasione del Festivalbar '78, cui Mia Martini partecipa per l'appunto con Danza. Brano particolare, dal ritmo ossessivo che molto si distanzia dalla consueta produzione di Mia. Ma Ivano Fossati sa bene come tirare fuori dall'artista anche qualità sino ad ora nascoste e così per Mia Martini oltre al successo nazionale arriva anche quello al di fuori dai patri confini.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
DANZA

 
      Lato B:
CANTO ALLA LUNA

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
Danza sul velluto sul cristallo
Del tuo tempo meno bello, e qualcuno con te.
Danza sulle ceneri antiche
Sulle ombre svanite e qualcuno con te.
Se il tuo viso da ritratto scompare
E' che forse stai imparando a camminare

Danza nella tua casa fra le erbe
E l'odore d'inverno e qualcuno con te.
Danza bella donna piccola donna
Distorsione del tempo e qualcuno con te.
Sulla luce che spacco firenze a meta'
Ma lasciamo che sappia il cielo quello che sa'
Tu danza sul dolore e la danza consumera'

Noi lasciamo che sappia il cielo quello che sa'
Danza sulla poca fortuna sui campi alla luna
E sul male che fa'.
Danza e piu' chiarezza e pudore
E meno rabbia e piu' amore è gia' qualcosa che va'.

Di ritorno dall'altra parte del mare e dal cielo
L'europa la potresti abbraciare davvero e invece
Coltivi ancora i tuoi dolori, per tenerli con te.

Danza, sulla tua strada che danza
Sulla tua casa che danza se non puoi fare di piu'

Danza sulla tua vita che daaanza
Su tutto quello che manca, se non puoi fare di piu'
Ohhh si, danza. Su tutto quello che manca danza

 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Ivano Fossati
 
Testo:
Io sto abbaiando come un cale alla luna
Anche stasera stessa preghiera

Ma chi s'aspetta una risposta dal cielo
Sangue negl'occhi e pianto nel seno

E che purtroppo il nostro canto alla luna
Cade spesso nel deserto della tranquillita'

E che purtroppo sulla nostra allegria
Cresce spesso la gramigna della sterilita'.

Io che seduta sulle labbra del mare
L'acqua del cuore ad aspettare

Io che tristezza o non tristezza ho cantato
Ancora non vedo dove ho sbagliato

Io che strappavo con le unghie il sorriso
Al desiderio delle cose di girare cosi'

E sto abbaiando come un cane alla luna
E questo canto non vola e non si alza di qui

Io sto abbaiando come un cale alla luna
Anche stasera stessa preghiera
Ma chi si aspetta una risposta dal cielo
Sangue negl'occhi e pianto nel seno
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1981 - TI REGALO UN SORRISO/ANCORA GRANDE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 11:24 am

1. TITOLO:
 
1981 - TI REGALO UN SORRISO/ANCORA GRANDE
 
# Etichetta: Drogueria Di Drugolo # Catalogo: ZBDR 7208 # Data pubblicazione: Settembre 1981 # Matrici: KKAS 36134/KKAS 36135 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Canzone partecipante al concorso TV estivo "Festivalbar" / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo un periodo di sosta forzata, durante il quale Mia si sottopone ad un intervento chirurgico alle corde vocali, l'artista torna sulla scena discografica con una nuova etichetta ed un nuovo album che intitola Mimì. Dal 33 giri estrae su singolo Ti regalo un sorriso scritta completamente da lei e con la quale è in gara al Festivalbar. Anche se per quanto riguarda la gara non otterrà grandi risultati, si consolerà con le vendite che saranno molto soddisfacenti. Ma, intanto, all'orizzionte sempre più minacciose si addensano le nubi della calunnia che indurranno la bravissima artista a decidere di ritirarsi dall'attività discografica.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione promozionale, vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
TI REGALO UN SORRISO

 
      Lato B:
ANCORA GRANDE

 
     

Autori: Miamartini
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Per te
Che stai lottando,
Per te
Che stai perdendo
A te che rimani l?
Sempre più sola.
A te che sei prigioniero qui
Senza una vela che ti guidi in alto mare,
Oh no,
Non lasciarti andare,
Oh no.
Dammi la mano
E canto per te,
Tu dammi un sorriso
E vivo per te,
Ti prego lasciami entrare
E resto con te
Ci vuole sempre qualcuno
Vicino a te.
Per me
Che ho pianto tanto
Sì per me,
Che sto lottando,
E non voglio restare qui
Non so stare da sola, e no
Non sarò prigioniera io
Alzerò la mia vela e andrò diritta in alto mare
Oh sì
Proverò a volare
Eh sì.
Dammi la mano
E canta per me
Tu dammi un sorriso
E canto per te,
Lo sai ci vuole qualcuno
Vicino a me,
Tu lasciami entrare
E rimango con te.
C'è qualcuno qui per te
C'è qualcuno qui per te
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Dick Halligan, Miamartini
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Tu senza me
Come un sacco vuoto
Fiore senza un prato
Come un 1ibro chiuso.
Io fantasia
Da dimenticare
Io malincollia
Piccolo dolore
Sarò la tua pazzia
La tua inutile mania
Comunque dentro te
Sempre.
Io in ogni pensiero io
In ogni respiro io
Ancora grande.
Si sempre presente
Si ancora importante oh si
Ancora più grande.
Io senza te
Come un lume spento
Cane abbandonato
Cucciolo ferito
Sarai la nostalgia
La mia1nutile mania
Comunque dentro me
Sempre.
Tu in ogni pensiero tu
In ogni respiro tu
Ancora grande.
Si sempre presente si
Ancora importante si
Ancora più grande
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 12:24 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1981 - E ANCORA CANTO/STAI CON ME (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 12:15 pm

1. TITOLO:
 
1981 - E ANCORA CANTO/STAI CON ME
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: ZBDR 7236 # Data pubblicazione: Settembre 1981 # Matrici: KKAS 36249/KKAS 36250 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nuovo singolo estratto dall'album Mimi. Bellissimo brano dal testo autobiografico, come bellissime sono le immagini che Mia gira per realizzare il video che accompagna il brano. Le riprese vengono effettuate in Calabria, in occasione della trasmissione Donna rock: Io sono Mia. Sicuramente ancora una volta la compianta artista offre una prova magistrale, aumentando il dispiacere per le assurde voci - provenienti anche da persone amiche, come ad esempio Gianni Boncompagni, - che presto le faranno vivere anni difficili.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
E ANCORA CANTO

 
      Lato B:
STAI CON ME

 
     

Autori: Mia martini
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Qui, di nuovo qui
Io contro il tempo
Son qui
E ancora canto
Per chi?
Canto per chi?
Chi mi ha tradita
E poi ripresa
Chi mi ha lasciata troppe volte
Chi mi ha offesa,
Ho il pianto nel cuore
Ma resto qui,
Testarda me
E canto per te
Malinconia,
Ti canto rabbia,
Pazzia,
Ancora mi invento per me,
Io canto per me.
Potessi rifare il mio cammino fino a qui
L'amore che ho dato riprenderei.
A te che ora sei così lontano lo darei
Ragazzo mio,
Bambino mio,
Per te canterei.
E sarei là
Dove tu sei
La tua chitarra, la tua voce sarei
Dolce il mio canto per te
Solo per te.
E invece sono ancora qui
Senza allegria
Io contro il tempo,
Contro di me
E ancora canto
Ma non so
Non so perché
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Mia martini
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Stai con me
Il giorno non mi basta più
Per sognare di fuggire
Stai con me
Come Biancaneve
Mi svendi le mie favole
Ed in cambio chiedi poco
Un po' di me.
Fantasmi di una vita stupida
Danzano intorno a me
Speranze nate morte
E fughe inutili
Bevete insieme a me
Mi serve ancora un alibi.
Stai con me
La notte non mi basta più
Per sognare di morire
Stasera ci sei tu.
Fantasmi di una vita stupida
Danzano intorno a me
Speranze nate morte
E fughe inutili
Bevete insieme a me
Mi serve ancora un alibi.
E stai con me
La notte non mi basta più
Per sognare di morire
Stasera ci sei tu
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 3:56 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1981 - MIMI' (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 2:59 pm

1. TITOLO:
 
1981 - MIMI'
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: ZPLDR 34139 # Data pubblicazione: 15 Dicembre 1978 # Matrici: KKAY 36136/KKAY 36137 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data pubblicazione: 20 giugno 1981 / Registrato "Queen Studio", "Stone Castle Studio" e "Bell Sound Studio di Hollywood", aprile-maggio 1981 / Distribuito da RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Mimì è il 10º album di Mia Martini. È il primo album ad essere pubblicato dalla casa discografica italiana DDD, nel 1981 su supporto 33 giri.

Il disco
Dopo due anni di assenza dal mercato discografico, Mia Martini si ripresenta al pubblico come cantautrice.

Si avvale dell'aiuto di Dick Halligan, produttore dell'album, che scriverà il testo del brano Ancora grande.

Il brano Nanneò è privo di testo, ma la Martini amava eseguirlo inserendo alcuni versi ancora oggi inediti.

Per l'uscita di questo album la RAI gira a Bagnara Calabra, suo paese natale, uno special intitolato Donna rock: Io sono Mia.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
&
 
   
 

Mia Martini in uno scatto fotografico del 1982

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1 E ANCORA CANTO
  • B2 IL VIAGGIO
  • B3 PARLATE DI ME
  • B4 SONO TORNATA
  • B5 DEL MIO AMORE
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
SENZA TE

 
      Lato B: 2
IL VIAGGIO

 
     

Autori: The Vera Halligan, String Section
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Senza te
Senza di te
Cammino.
Senza, io
Senza di te
Respiro, vivo.
E vivo senza di te
Lavoro senza di te
E parlo ancora
Senza te
Io senza di te
Di nuovo sola.
Dov'è finito il prato
Ho perso il blu che spacca il cielo a
Metà
Il vetro io l'ho calpestato
Ma per te è sempre qua.
Corri più forte, vola
Arriverai più presto, ce la farai
La stessa strada e tu di nuovo sola
Ma prima o poi finirà.
Dicevo
Sto con te
Voglio stare con te
Ancora.
Senza te, io
Senza di te
Avrei paura.
Senza te, senza di te
Cammino,
Senza te io senza di te
Respiro, vivo.
Dicevo
Sto con te, voglio stare con te
Ancora
Senza te, io senza di te
Avrei paura
 
Fonte: QUI
     
Autori: R. Zanaboni, S. Puzzolu
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Se accompagnarmi proprio vuoi tu
è a tuo rischio e pericolo,
Io non so, se tu, se poi
Finirai, il viaggio...
Ci vuol coraggio a chiudersi in noi
E negare che tu mi vuoi
Quando mai dirò di no
Eccoci, in viaggio...
Ma devo dirti ora
Ciò che non sai di me...
Primo
Non cercare
Di trovare in me
Una santa che non c'è.
Secondo
Non tentare
Di scoprire che
Cosa penso io di te.
E infine
Devo dirti che mi stuferò
Se sei noioso il viaggio finirò.
Lo dico ora
Che tu non sai ancora
Ora che in tempo tu sei ancora
Ora, dopo lo negherei.
Se a queste condizioni stai qui,
Mi dichiaro tua complice
E vedrai che tu, che poi
Mi dirai "che viaggio!".
Ma ti ripeto ora
Ciò che tu sai,
Ancora ora
Ciò che tu sai di me.
Primo non cercare
Di trovare in me
Una santa che non c'è.
Secondo non tentare
Di scoprire che
Cosa penso io di te.
Lo dico ora
Che tu non sai ancora
Ora che in tempo tu sei ancora
Lo dico ora
Che tu non sai ancora
Ora che in tempo tu sei ancora...

 
Fonte: QUI
 
Lato B: 3
PARLATE DI ME

 
      Lato B: 4
SONO TORNATA

 
     

Autori: Marco Lucarelli
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Perché parlate di me?
Cosa c'entro io con voi,
Sono certa che non vi ho incontrati
Mai, ditemi
Perché parlate?
Sapete tutto di me,
Le mie stupide manie
I miei amori e le tristi malattie,
Ditemi
Che cosa sapete?
Bla, bla, bla, bla,
Sono una grande novità
Sto qui a coloravi la vita! Uh vita
Bla, bla, bla, bla,
Sono di grande attualità
Adesso la noia è finita.
Perché parlate di me,
Cosa c'entro io con voi?
Di sicuro non vorrei incontravi
Mai,
Ditemi
Perché parlate?
Giocate pure con me
Senza problemi, tanto non mi
Romperò
Sono di plastica infrangibile
Modello scomponibile
Avanti
Senza paura.
Bla, bla, bla, bla
Sono una grande novità
Sto qui a coloravi la vita! Uh vita
Bla, bla, bla, bla,
E sono sempre io la novità, si.
Adesso la noia è finita
Oh! la noia è finita
Bla, bla, bla, bla,
Sono di grande attualità
Bla, bla, bla, bla,
Adesso la noia è finita,
La noia è finita
 
Fonte: QUI
     
Autori: The Vera Halligan, String Section
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Sono tornata
Torno a volare
Io sono pronta
A ricominciare
Sarò più forte
Sarò più vera.
Ero fuggita
Mi ero perduta
Fino a morire
Mi sono data
Fino a sentirmi vuota.
Adesso
Che io non piango più
Adesso forse
Hai perso tu
Adesso chi
Può farmi male
Ora che io
So camminare.
Lo ti ho voluto
Io ti ho creduto
Per troppo tempo
Io ti ho aspettato
Ad ogni costo
Io ti ho inventato.
Adesso
Che io non piango più
Adesso forse
Hai perso tu
Adesso chi
Può farmi male
Ora che io
So camminare
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
NANNEO'

 
      Lato B: 5
DEL MIO AMORE

 
     

Autori: Dick Halligan, Mia Martini
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Brano Strumentale

     
Autori: The Vera Halligan, String Section
Arrangiatori: Dick Halligan
 
Testo:
Dal tuo amore
Da questo tuo amore fatato
? Nato un fiore
Un fiore stregato
Non ha radici
Non? profumato
Non puoi coglierlo
Non puoi toccarlo
Puoi solo guardarlo
Finch? ci sar?.
Questo povero amore
? Come un bambino
Testardo e crudele
Mi vuole vicino
Non sa cosa fare
Non sa dove andare
Mi prende la mano
E mi fa correre
Finch? qualcosa
Lo fermer?.
Del mio amore
Di questo mio amore stregato
Del mio amore ammalato
Che cosa far?
Io non posso curarlo
Posso solo guardarlo
E lasciami portare
Fino a quando il mio cuore
Ce la far?
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 5:29 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1982 - E NON FINISCE MICA IL CIELO/VOGLIO TE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 3:45 pm

1. TITOLO:
 
1982 - E NON FINISCE MICA IL CIELO/VOGLIO TE
 
# Etichetta: Drogueria Di Drugolo # Catalogo: ZBDR 7250 # Data pubblicazione: Gennaio 1982 # Matrici: LKAS 36419/LKAS 36420 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 15 Gennaio / Lato A: "Festival di Sanremo 1982" / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Continua il momento difficile per Mia Martini, non tanto dal punto di vista commerciale, visto che i suoi dischi comunque vendono ed il grande pubblico dimostra di avere affetto per la brava artista, quanto per le continue dicerie sul suo conto che in molti casi le impediscono addirittura di lavorare. Tuttavia, nonostante cio, torna in suo soccorso il vecchio amico Ivano Fossati che le confeziona la bellissima E non finisce mica il cielo che Mia presenta in gara al Sanremo 1982. Grandissimo l'apprezzamento per il brano e per la sua esecuzione, tanto che la giuria gli assegna il Premio della Critica che, dopo la sua scomparsa, prenderà il suo nome. Ma intanto in Mia cresce sempre di più la convinzione che oramai l'unica cosa da fare è quella di non cantare più.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
E NON FINISCE MICA IL CIELO

 
      Lato B:
VOGLIO TE

 
     

Autori: Ivano Fossati
Arrangiatori: Romano Farinatti (direzione archi)
 
Testo:
E non finisce mica il cielo
Anche se manchi tu
Sarà dolore o è sempre cielo
Fin dove vedo

Chissà se avrò paura
O il senso della voglia di te
Se avrò una faccia pallida e sicura
Non ci sarà chi rida di me

Se cercherò qualcuno
Per ritornare in me
Qualcuno che sorrida un po' sicuro
Che sappia già da sé

Che non finisce mica il cielo
E se la verità
Possa restare in questo cielo
Finché ce la farà

Se avrò una faccia
Pallida e sicura, sicura
Non ci sarà chi rida di me
Perché io avrò qualcuno

Perché aspettando te
Potrei scoprirmi ancora sulla strada
Per ritornare in me, per ritornare in me
Per ritornare in me
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Mia martini
Arrangiatori: Roberto Zanaboni
 
Testo:
Voglio te, occhi d'amore, anima chiara, perché sei tornato indietro e hai preso il mio cuore.
Senza paura mi hai fatto male per cercare in me la verità attraverso antiche piaghe di mille anni fa.

RIT Acqua chiara per me la tua fonte trasparente darà,
Acqua chiara per te che hai vestito a nuovo l'anima mia,
Io voglio te perché non sei andato via, perché tenendomi per mano sei cresciuto insieme a me... acqua chiara, voglio te...

...per cercare in me la verità hai riaperto le ferite di mille anni fa...

RIT.Acqua chiara per me la tua fonte trasparente darà,
Acqua chiara per te che hai vestito a nuovo l'anima mia,
Io voglio te perché non sei andato via, perché tenendomi per mano sei cresciuto insieme a me... acqua chiara, voglio te, te... voglio te... voglio te...

 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1982 - QUANTE VOLTE/SOLO NOI (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 4:17 pm

1. TITOLO:
 
1982 - QUANTE VOLTE/SOLO NOI
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: DDD A 2819 # Data pubblicazione: Settembre 1982 # Matrici: CI DDD A 2819-1N/CI DDD A 2819-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 16 Settembre / Distribuito CBS Dischi S.p.A.
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione promozionale, vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
QUANTE VOLTE

 
      Lato B:
SOLO NOI

 
     

Autori: Miamartini, Shel Shapiro
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
Che ti è successo dolce amico
Forse sei un poco innamorato
Avrai pensato che ero sola
Che insieme a lui non stavo più.
Che ti è successo amico mio
Magari un po' ne ho colpa anch'io
L'ambiguità mette radici
Dove il pensiero va a morire.
Quante volte
Lo lascerei
Sai quante volte
Di nuovo io lo inventerei
Io porto i segni
Del suo dolore
E lui respira
Seguendo il ritmo del mio cuore
E dalla ruota
Del mio destino
Lui sale e scende
Ed ogni volta sembra un po' più grande.
Ti avrei rubato la dolcezza
Per disegnarla sul suo viso
E avrei voluto riposare
Solo un momento accanto a te.

Ma quante volte
Lo lascerei
Sai quante volte
Di nuovo io lo inventerei
Io porto i segni
Del suo dolore
E lui respira
Seguendo il ritmo del mio cuore
E dalla ruota
Del mio destino
Lui sale e scende
Ed ogni volta sembra un po' più grande
Un po' più grande
E quante volte
Lo lascerei
Sai quante volte
Di nuovo io lo inventerei
Io porto i segnidel suo dolore
E lui respira
Seguendo il ritmo del mio cuore
E quante volte
Tra le mie mani
Lui nasce ancora
Ed ogni volta sembra un po' più grande.
Un po' più grande
Un po' più grande
Un po' più grande
Quante volte, quante!
Quante volte, quante!
Sai quante volte, quante!
Quante volte!
Quante volte!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Maurizio Piccoli
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
E mi diceva... io sto bene con te.
E mi diceva... tu sei tutto per me.
Se non è amore, dimmelo tu, cos'e'?
Si addormentava abbracciandosi a me.
Mi risvegliava con un bacio e un caffe'
E poi giocava qui nel letto con me.
Se non è amore, dimmelo tu, cos'e'?
E poi restava a parlare di noi.

Solo noi, solo noi.
Dimmi che tu mi vuoi.
Solo noi, solo noi.
Il respiro di noi.
Solo noi, solo noi.
Dimmi che nessun uomo ti ha fatto tremar come tremi con me.
Solo noi, solo noi.
Le montagne, se vuoi.
Solo noi, solo noi.
Prati verdi, se vuoi.
Solo noi, solo noi.
Dimmi che non sai stare da sola un minuto se non sei con me.

Odio l'aurora ora che non ci sei.
Scende la sera, entri dentro di me.
Se non è dolore, dimmelo tu, cos'e'?
Ti penso ancora, ma tu non sei con me.
Solo noi, solo noi.
Dimmi che è amore?
Solo noi, solo noi.
La mia mente dov'e'?
Solo noi, solo noi.
Odio queste lenzuola che in tempo cancella il profumo di te.
Solo noi, solo noi.

Le montagne non vuoi.
Solo noi, solo noi.
Prati verdi non vuoi.
Solo noi, solo noi.
Mi dicevi che non poi restare un minuto lontano da me.
Solo noi, solo noi.
La mia casa non vuoi.
Solo noi, solo noi.
Vendo tutto se vuoi.
Solo noi, solo noi.
Odio queste lenzuola che in tempo cancella il profumo di te.

Solo noi... solo noi...
Noi, solo noi... solo noi... solo noi
Noi, solo noi... solo noi... solo noi
Noi, solo noi... noi... noi... noi... solo noi...
Solo noi... solo noi...
Noi, solo noi... solo noi... solo noi
Noi, solo noi... solo noi... solo noi
Noi, solo noi... noi... noi... noi... solo noi...
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1982 - QUANTE VOLTE... HO CONTATO LE STELLE (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 6:32 pm

1. TITOLO:
 
1982 - QUANTE VOLTE... HO CONTATO LE STELLE
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: DDD 25108 # Data pubblicazione: 17 Settembre 1982 # Matrici: 25108-A/25108-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici 9 e 7 Settembre 1982 / Distribuito da CBS Dischi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Quante volte... ho contato le stelle è un album di Mia Martini, pubblicato il 17 settembre 1982 su etichetta DDD

Il disco
Un disco contenente brani scritti da Mogol, Gianni Bella, Riccardo Cocciante, Mimmo Cavallo e Maurizio Piccoli. Mia Martini firma l'intimista Stelle e il testo della splendida Quante volte, su musica di Shel Shapiro, che dell'album è anche produttore e arrangiatore.

Il brano Vecchio sole di pietra rappresenta un'eccezione poiché è stato firmato da Mia Martini per il testo e da Ivano Fossati per la musica. Infatti il cantautore genovese ha sempre per lo più composto interamente sia i testi che le musiche delle sue canzoni.

L'album vende più di cinquantamila copie.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
&
 
   
 

Mia Martini in un'immagine fotografica del 1982

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1 STELLE
  • B2 VECCHIO SOLE DI PIETRA
  • B3 SOLO NOI
  • B4 L'EQUILIBRISTA
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
NUOVA GENTE

 
      Lato B: 1
STELLE

 
     

Autori: Gianni Bella, Mogol
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
Dopo di te che cosa c'e'
Paura vuoto oppure ancora te
Eppure io piu' felice accanto a lei
Ma lei che gia' vorrei cosa dico mai uguale a te.

Eppure questo sconforto mi prende la gola
E credo di non volerti piu'
Al punto che non mi spiace lasciarti da sola
Quasi a invitarti a decidere tu

Ma dove siamo arrivati amore mio
E' possibile che io stia pensando a disfarmi di te.

E vento fresco da lontano
Nuova gente intorno a noi
Io, fra le braccia di una donna bella
Che non ho visto mai
Ma che prezzo questo lo scopriremo poi
Tu che danzi leggera innamorata di lui
E vento freddo che paura
Nuova gente intorno a noi

Ancora un po' d'entusiasmo per fortuna c'e'
Ma troppo assopito il desiderio
Il mio pensiero è rivolto come sempre a te
Ma adesso il mio volto è un po' piu' serio
Ma dove siamo arrivati amore mio
E' possibile che io stia pensando a disfarmi di te

E vento freddo da lontano
Nuova gente intorno a noi
E vento freddo che paura nuova gente.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Mia Martini
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
Non è dire a tutti, ciò che senti
Dentro te, ma chissà perché se sei
Un po' giù, puoi raccontare una
Favola vera, la stessa di sempre che
è nata con te.
Stella, stella che sparisci nello
Spazio di una sera, quando il buio
Tuo compagno ti nasconde, dove
Vai?
Stelle spente vi ho incontrate
Qualche volta in tristi bar ed
Ognuno ha le sue storie
Che nessuno ascolterà.
Ho visto quasi dei bambini
Convinti ancora di giocare
Manovrati come burattini
Più tardi qualcuno dirà:
Il gioco è finito ora a chi
Toccherà?
E passi degli anni a dimenticare
Quello che sai bene ma non ti
Chiedi mai il tuo vero nome qual è.
Stella, stella che risplendi
Nello spazio di un sorriso
Quando il buio tuo compagno
Ti nasconde, dove vai?
Stelle spente vi ho incontrate
Qualche volta in tristi bar
Ed ognuno ha i suoi motivi
Che nessuno ascolterà.
Ho visto gente che lottava
Per un soldo di fortuna
Come tori caricati nell'arena
Quanti feriti e quanti osannati
Regine di plastica su troni di cera.
Stella, stella che risplendi
Nello spazio di un incontro
Quando il buio tuo compagno
Ti nasconde, dove vai?
Stelle spente vi ho incontrate
Qualche volta in tristi bar
Ed ognuno ha le sue storie
Che nessuno ascolterà.
C'è chi canta c'è chi suona
Qualche volta c'è qualcuno
Che staresti ad ascoltare per ore
Ci sono donne che possono ancora
Fare del corpo una strana bandiera.
E c'è chi sopra un palcoscenico
Si muove con maestria
Se provassi potrei farlo anch'io
Ma quando è il momento, mio Dio
Mi sento goffa e ridicola io
La mia paura è una nota stonata
E lo sai perché?
Non c'è niente di grande in me
Io posso soltanto cantare per te
Stella stella che risplendi
Finché c'è la tua canzone
Se lassù ti senti sola
Scendi giù vicino a me
Stella persa e ritrovata
Qualche volta in tristi bar
Io conosco la tua storia
Ma se vuoi ti ascolterò
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
IO APPARTENGO A TE

 
      Lato B: 2
VECCHIO SOLE DI PIETRA

 
     

Autori: Mia Martini
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
Io appartengo a te
tu appartieni a me
Rudy Valentino è un po' dèmodèe
perché devo ripeterti ogni giorno
che sono tua.
Perché ti diverti a provocare
la mia gelosia?
Io appartengo a te
tu appartieni a me
il concetto è chiaro molto semplice
e non devo dimostrarti che sei
sempre affascinante, se ti amo è
evidente che l'ho già capito da me.
Amore no non è la gelosia
lo so, c'è una dose di pazzia
però, non andò lontano
la donna del piacere con il suo
tzigano e mille capinere.
(Io appartengo a te)
per Tristano e Isotta
(tu appartieni a me)
per Romeo e Giulietta
(Io appartengo a te)
la vita è stata dura lo sai pure tu
e il fuoco ardente mi sta bene ma
tra quattro mura
(Io appartengo a te)
Ok però finché ti amo.
(Io appartengo a te)
Per Tristano e Isotta
(tu appartieni a me)
per Romeo e Giulietta
(Io appartengo a te)
la vita è stata dura lo sai pure tu
e il fuoco ardente mi sta bene ma
tra quattro mura
(Io appartengo a te)
Ok però finché mi ami
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivano Fossati, Mia Martini
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
Occhi neri, trapassano la mente
Come spari nella notte oh vecchia
Luna di sale come finirà?
Lingue rosse bruciano la pelle
Ora il fuoco è arrivato ai boschi
Oh vecchio sole di pietra
Come finirà?
E quanto asfalto c'è da masticare
Ancora? non lo so e quanti fiumi
Spegneranno la mia sete?
Non lo so uhm non lo so
Mani gialle attraversano il deserto
Le catene hanno aperto i polsi
Oh vecchio cielo di sabbia
Come finirà?
Ancora, ancora quanta roccia
Quanta roccia da spaccare?
Non lo so oh oh no
E quanti fiumi
Spegneranno la mia sete?
Non lo so uh non lo so.
E quanta, quanta roccia da
Spaccare? non lo so oh oh no
E quanto mare devo ancora
Prosciugare? non lo so e ancora,
Ancora quanto asfalto c'è da
Masticare ancora?
Non lo so oh oh no
E quanti fiumi spegneranno la mia
Sete? non lo so, non lo so, oh non
Lo so, e quanto asfalto? (non lo so)
E quanti fiumi? oh no
E quanta e quanta roccia? non lo so
 
Fonte: QUI
 
Lato B: 7
L'EQUILIBRISTA

 

Autori: Riccardo Cocciante
Orchestra: Shel Shapiro
Testo:
Riccardo Cocciante
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Apr 29, 2020 10:39 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1982 - BAMBOLINA/GUARIRO' GUARIRO' (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 7:23 pm

1. TITOLO:
 
1982 - BAMBOLINA/GUARIRO' GUARIRO'
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: DDD A 3486 # Data pubblicazione: Giugno 1983 # Matrici: CI DDD A 3486-1N/CI DDD A 3486-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 18 Maggio-3 Giugno / Distribuito da CBS - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
 
Edizione promozionale, vietata la vendita al pubblico
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
BAMBOLINA

 
      Lato B:
GUARIRO' GUARIRO'

 
     

Autori: Mia Martini, Shel Shapiro
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
La gente qui dentro è sempre gentile
Sorride, mi parla, lo sai?
Tu sei arrivato da un'altra stella di una galassia vicina
Ti ho già visto ed ho scritto persino il tuo nome
Dove, non lo so, io non ricordo, non ricordo no
Bambolina, bambolina la bambina più bella che c'è
Bambolina, bambolina volerà sul cavallo del re
Fai la nanna bambolina Barbablù sta dormendo oramai
E domani, domani lui dormirà ancora sì perché domani
Nessuno lo sveglierà.
Tu hai un bel sorriso, una bella voce così familiare e
Lontana come girava la musica in quella scatola strana
E mi hanno fatto parlare, parlare tanto di cosa, non lo so,
Ora non ricordo, non ricordo no.
Bambolina, bambolina la bambina più bella che c'è
Bambolina, bambolina volerà sul cavallo del re
Fai la nanna bambolina Barbablù sta dormendo oramai
E domani, domani lui dormirà ancora sì perché domani
Nessuno lo sveglierà.
Fai la nanna bambolina la bambina più bella che c'è
E domani, domani lei dormirà ancora sì anche domani,
Domani lei dormirà finché il suo re con un bacio la
Sveglierà.
Bambolina, bambolina, fai la nanna bambolina fai la
Nanna bambolina fai la nanna, bambolina.
Bambolina
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Mimmo Cavallo
Arrangiatori: Shel Shapiro
 
Testo:
Guardarsi i piedi che crescono le dita si allungano
E le unghie sfondano le scarpe.
Le pupille fanno uno strano gioco
E il naso butta fuoco.
L'alito diventa un laser che fa' paglia dei muri squaglia
A otto dita la mia quarta mano mi pare strano.

Ho accellerato i miei esperimenti sul d.n.a.
E negli ultimi penpi.
Forse ingoiando intrugli di formule
Maledetta me avro' sbagliato i conti.

Sono la fata dell'ingegneria genetica
Costruisco mele che sanno di pere.
L'acido l'acido desosiribo nucleico in mio potere.
I peli rosso papavero intanto crescono
Mi inseguono mentre vado allo specchio
Resto un po' con la mia faccia insieme
Stessi poco bene.

E la mia faccia è una piazza di dechirico
Con manichini di burro
Ficchero' la testa sotto la doccia ma!
Ma l'acqua scende giu' a pallini di ferro.

Guariro' guariro' mi do' da fare
Guariro' guariro' devo scoprire.
Guariro' guariro' rifaro' i conti
Guariro' guariro' ai miei esperimenti
Via da me maledette allucinazioni
Devo ancora inventare la donna nuova di domani

Filtri e alambicchi di traffico d'auto
E la vita di citta' sulla scheda perforata.
Far glu' glu' di telefoni colorati di macchine e dati

Esalazioni di fumi di semafori gia' aminoacidi
E metropolitani
Come dottor jackil quasi come dio mi sento anch'io

Questo è il mio orgoglio della donna che voglio
Ed è per questo che mi avventuro
Per dimostrare a me stessa e al mondo
L'ipotesi di una donna futuro percio'
Ho accellerato i miei esperimenti sul d.n.a.
E negli ultimi tempi
Forse ingoiando intrugli di formule
Maledetta maledetta avro' sbagliato i conti.

Guariro' guariro' mi do' da fare
Guariro' guariro' devo scoprire.
Guariro' guariro' rifaro' i conti
Guariro' guariro' ai miei esperimenti
Via da me maledette allucinazioni
Devo ancora inventare la donna
Nuova di domami - guariro'. Eh eh eh

Guariro' guariro' - guariro' guariro'
Uuuuhhhhh guariro' guariro'
Via da me maledette allucinazioni
Devo ancora inventare
La donna nuova di domami - guariro'
Guariro' guariro' domaniiiiiiiiiiiii
Guariro' guariro'
Devo ancora inventare
La donna nuova di domani
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1983 - MIEI COMPAGNI DI VIAGGIO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Apr 28, 2020 11:33 pm

1. TITOLO:
 
1983 - MIEI COMPAGNI DI VIAGGIO
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: DDD 25613 # Data pubblicazione: 1983 # Matrici: CI-DDD-25613-1L/CI-DDD-25613-2L # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data pubblicazione: 12 novembre 1983 / Registrazione dal vivo effettuata nei giorni 22 e 23 ottobre 1983 al teatro 'Ciak Toshiba' di Milano / Distribuito da CBS Dischi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Miei compagni di viaggio è un album dal vivo di Mia Martini, pubblicato nel 1983 dall'etichetta DDD.

Il disco
L'ultimo album di Mia Martini, prima del ritiro dalle scene, durato dal 1983 al 1989. Un disco formato da cover interpretate da Mimì e numerosi compagni di viaggio.

L'artista ha voluto raccogliere i brani e gli autori da lei più amati: Fabrizio De André (Il Pescatore), Leonard Cohen (Suzanne), Luigi Tenco (Un giorno dopo l'altro e Vedrai Vedrai), Joan Manuel Serrat (Señora), Kate Bush (Wuthering Heighs), Joni Mitchell (Big Yellow Taxi), Francesco De Gregori (Alice), Vinícius de Moraes (Valsinha), Jimi Hendrix (Little Wing), Chico Buarque de Hollanda (Roda Viva e Ed ora dico sul serio), Randy Newman (Guilty) e John Lennon (Imagine).

Le cover straniere vengono tutte tradotte in italiano, tranne Guilty e Imagine. Per il brano Suzanne utilizza la versione di Fabrizio De André, mentre il brano Signora (Señora) era già stato incluso nell'album Il giorno dopo nel 1973 su testo italiano di Paolo Limiti. Gli altri brani sono stati tradotti dalla stessa Mia Martini.

Tra i tanti artisti che hanno affiancato Mimì nella registrazione dell'album al Teatro Ciak di Milano, vi sono: Giulio Capiozzo, Giorgio Cocilovo, Mimì Gates, Mark Harris, Gilberto Martellieri, Claudio Pascoli, Maurizio Preti, Carlo Siliotto, Ares Tavolazzi, Ivano Fossati, Riccardo Zappa, Loredana Bertè, Aida Cooper, Cristiano De André, Guido Harari (ingaggiato come fotografo per il concerto), Franco Cesaretto, Antonio Panarello, Jurgen Kramer, Ralf Gewald, Peter Brandt, Ezio de Rosa, Shel Shapiro (alla produzione esecutiva).
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
&
 
   
 

Mia Martini in un'immagine di repertorio

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 IL PESCATORE
  • A2 SUZANNE
  • A3 UN GIORNO DOPO L'ALTRO
  • A4 SIGNORA (Señora)
  • A5 CIME TEMPESTOSE (Wuthering Heights)
  • A6 TAXI GIALLO (Big Yellow Taxi)
  • A7 ALICE


  • B1 VALSINHA
  • B2 LE ALI DELLA MENTE (Little Wing)
  • B3 ROTATIVA
  • B4 VEDRAI VEDRAI
  • B5 GUILTY
  • B6 IMAGINE
  • B7 ED ORA DICO SUL SERIO
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 1
IL PESCATORE

 
      Lato B: 2
LE ALI DELLA MENTE (Little Wing)

 
     

Autori: F. De Andrè
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
All'ombra dell'ultimo sole
S'era assopito un pescatore
Aveva un solco lungo il viso
Come una specie di sorriso.

Venne alla spiaggia un assassino
Due occhi grandi da bambino
Due occhi enormi di paura
Eran gli specchi di una avventura.

E chiese al vecchio dammi il pane
Ho poco tempo e troppa fame
E chiese al vecchio dammi il vino
Ho sete e sono un assassino.

Gli occhi dischiuse il vecchio al giorno
Non si guardò neppure intorno
Ma versò il vino e spezzò il pane
Per chi diceva ho sete ho fame.

E fu il calore di un momento
Poi via di nuovo verso il vento
Davanti agli occhi ancora il sole
Dietro le spalle un pescatore.

Dietro le spalle un pescatore
E la memoria è già dolore
E' già il rimpianto di un aprile
Gioca con l'ombra di un cortile.

Vennero in sella due gendarmi
Vennero in sella con le armi
Chiesero al vecchio se lì vicino
Fosse passato un assassino.

Ma all'ombra dell'ultimo sole
S'era assopito il pescatore
Aveva un solco lungo il viso
Come una specie di sorriso
E aveva un solco lungo il viso
Come una specie di sorriso
 
Fonte: QUI
     
Autori: Miamartini, J. Hendrix
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
Con il vento nelle ali
Vola libero il suo pensiero
Gioca la sua mente
Con raggi di luna e stelle
Tra zebre, favole e farfalle
Corre la sua mente
Lui per me
Inventa i colori
E disegna mille e mille sorrisi
Scende piano fino infondo al cuore
Vola in alto la mia mente
Con il vento e nelle ali.
E vola in alto la mia mente
Con il vento e nelle ali

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
SUZANNE

 
      Lato B: 3
ROTATIVA

 
     

Autori: F. De Andrè, L. Cohen

Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
Nel suo posto in riva al fiume
Suzanne ti ha voluto accanto
E ora ascolti andar le barche
Ora vuoi dormirle accanto
Si lo sai che lei è pazza
Ma per questo sei con lei
E ti offre il the e le arance
Che ha portato dalla Cina

E proprio mentre stai per dirle
Che non hai niente da offrirle
Lei è già sulla tua onda

E fa il fiume ti risponda
Che da sempre siete amanti.

E tu vuoi viaggiarle insieme
Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
Perché sai che le hai toccato il corpo
Il suo corpo perfetto con la mente.

E Gesù fu marinaio
Finchè camminò sull'acqua
E restò per molto tempo
A guardare solitario
Dalla sua torre di legno
E poi quando fu sicuro
Che soltanto agli annegati
Fosse dato di vederlo
Disse: Siate marinai finchè il mare vi libererà.

E lui stesso fu spezzato
Ma più umano abbandonato
Nella nostra mente lui non naufragò.

E tu vuoi viaggiarle insieme
Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
Forse avrai fiducia in lui
Perché ti ha toccato il corpo con la mente.

E Suzanne ti da la mano,
Ti accompagna lungo il fiume,
Porta addosso stracci e piume
Presi in qualche dormitorio
Il sole scende come miele
Su di lei donna del porto
E ti indica i colori
Tra la spazzatura e i fiori
Scopri eroi tra le alghe marce
E bambini nel mattino
Che si sporgono all'amore
E si sporgeranno sempre
E Suzanne regge lo specchio.

E tu vuoi viaggiarle insieme
Vuoi viaggiarle insieme ciecamente
Perché sai che ti ha toccato il corpo
Il suo corpo perfetto con la mente
 
Fonte: QUI
     
Autori: S. Bardotti, C. Buarque De Hollanda
Interpreti: C. Buarque De Hollanda, Mia Martini
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
A volte un ragazzo si sente
Come uno che parte o che muore
E scopre che non conta niente
Che il mondo è piu' grande di un cuore
Nel cuore il ragazzo coltiva,
La rosa piu' bella che c'e'
Ma attento,
Che la rotativa si potra la rosa con se.

Rotativa, ruota gigante,
Ruota motore, ruota che va'
Un ora, un minuto, un istante,
Ti butta di qua' e poi di la

Un uomo va' contro corrente
Con tutto il coraggio che puo'
Ma un giorno si stanca e comprende
Che il fiume è piu' forte pero'
Vorrebbe trovare la riva
E farsi lasciare dov'e'
Ma attento
Che la rotativa si porta la riva con se.

Rotativa, ruota gigante,
Ruota motore, ruota che va'
Un ora, un minuto,
Ti butta di qua' e poi di la

A volte la gente protesta
E scende per strada a cantare
E' come vedere una festa,
Il popolo intero che va'
La rabbia non ha alternativa,
La dove l'amore non c'e'
Ma attento,
Che la rotativa si porta la rabbia con se'
Rotativa,
Ruota gigante, ruota motore,
Un minuto, un istante, di qua' e poi di la

La rosa la riva la rabbia
Volarono al vento cosi'
Son come castelli di sabbia
Che ognuno di noi costrui'
E mentre si va' alla deriva
Ci resta un ricordo finche'
Non cade
Nella rotativa che porta il ricordo con se
Rotativa
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
UN GIORNO DOPO L'ALTRO

 
      Lato B: 4
VEDRAI VEDRAI

 
     

Autori: Luigi Tenco
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
Un giorno dopo l'altro
Il tempo se ne va
Le strade sempre uguali,
Le stesse case.
Un giorno dopo l'altro
E tutto è come prima
Un passo dopo l'altro,
La stessa vita.
E gli occhi intorno cercano
Quell'avvenire che avevano sognato
Ma i sogni sono ancora sogni
E l'avvenire è ormai quasi passato.
Un giorno dopo l'altro
La vita se ne va
Domani sarà un giorno uguale a ieri.
La nave ha già lasciato il porto
E dalla riva sembra un punto lontano
Qualcuno anche questa sera
Torna deluso a casa piano piano.
Un giorno dopo l'altro
La vita se ne va
E la speranza ormai è un'abitudine
 
Fonte: QUI
     
Autori: Luigi Tenco
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
Quando la sera
Tu ritorni a casa
Non ho neanche voglia di parlare
Tu non guardarmi
Con quella tenerezza
Come fossi un bambino
Che rimane deluso
Si lo so
Che questa
Non è certo la vita
Che hai sognato un giorno per noi
Vedrai vedrai
Vedrai che cambierà
Forse non sarà domani
Ma un bel giorno cambierà
Vedrai vedrai
Che non sei finito sai
Non so dirti come e quando
Ma vedrai che cambierà
Preferirei sapere che piangi
Che mi rimproveri d'averti delusa
E non vederti sempre così dolce
Accettare da me
Tutto quello che viene
Mi fa disperare
Il pensiero di te
E di me che non so darti di più
Vedrai vedrai
Vedrai che cambierà
Forse non sarà domani
Ma un bel giorno cambierà
Vedrai vedrai
Che non sei finito sai
Non so dirti come e quando
Ma vedrai che cambierà
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
CIME TEMPESTOSE (Wuthering Heights)

 
      Lato B: 5
GUILTY

 
     

Autori: Miamartini, K. Bush
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris


 
Testo:
Nella brughiera, era dolce perdersi tra il verde
Fu la pazzia o la gelosia a infuocare il vento.
Non puoi lasciarmi, ma non vedi che ti voglio
Ti ho amato si, ti ho odiato si.

Di notte sognai, cime tempestose sopra me
Che sprofondavo sempre piu'
Sempre piu' semprecrudele heathcliff
Son io cathy sono ritornata lasciami entrare
Apri la finestra ho freddo.
Heathcliff son io cathy sono ritornata
Lasciami entrare apri la finestra ho freddo.

C'e' solo buio, e solitudine la tua soglia è gelida
Su cime tempestose sto precipitando,
Torno a casa per te heathcliff
Crudele padrone mio.

Ti portero' via con me da cime tempestose tu volerai
E si alzeranno sopra te, sempre piu' sempre piu' crudele heathcliff son io cathy sono ritornata lasciami entrare apri la finestra ho freddo.
Heathcliff son io cathy sono tornata
Lasciami entrare apri la finestra ho freddo.

E fammi entrare ho bisogno ancora di te
E fammi bere dal tuo cuore l'anima
Guardami son io heathcliff cathi

Heathcliff
Lasciami entrare apri la finestra ho freddo
Heathcliff cathy lasciami entrare ho freddo
Heathcliff
 
Fonte: QUI
     
Autori: R. Newman
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Note: "GUILTY" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Here comes the razor of doubt, here comes the falling out
Here comes the wave and the turn, here comes the crash and the burn
Here comes I'm sick of crying, here comes man I quit trying
Here come I hate you and I'm giving back all that you gave to me

Here comes the baited hook, here comes the bones that you shook
Here comes the dread and denial, here's where you've been all the while
Here comes I'm sick of groveling, here comes the only thing that ever
Happens
Here comes I hate you and I'm giving back all that you gave to me

Cause lately I've been dreaming of angels and cranes
In some kind of purgatory dodging the CIA
With a head full of soot, waving black flags
Throwing off the bodies just to cut down on the drag
Take 'em to the desert or take 'em to a dried up well
Tell 'em they're in heaven and mutter "welcome to hell."
I've been guilty of all these things

Here comes the razor of doubt, here comes the falling out
Here comes the wave and the turn, here comes the crash and burn
Here comes I'm sick of groveling, here comes the only thing that ever
Happened
Here comes I hate you and I'm burning all that you gave to me

Cause lately I've been dreaming of angels and cranes
In some kind of purgatory dodging the CIA
With a head full of soot, waving black flags
Throwing off the bodies just to cut down on the drag
Take 'em to the desert or take 'em to a dried up well
Tell 'em they're in heaven and mutter, "welcome to hell."
I've been guilty of all these things

I need someone to save me
Someone to save me
I need someone to save me
Someone to save me
I need someone to save me
Someone to save me
I need someone to say to me that everything is gonna be alright
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
TAXI GIALLO (Big Yellow Taxi)

 
      Lato B: 6
IMAGINE

 
     

Autori: Miamartini, J. Mitchell
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris


 
Testo:
Semafori rossi
Brillano in paradiso
Con parcheggi, boutique, e alberghi
E locali molto in
Gira il mondo
Ma la gente
Mentre parla e guarda
Non vede e non sente
Semafori rossi
Brillano in paradiso
Hanno chiuso le piante
In una specie di museo
E poi c'hanno chiesto
Un dollaro e mezzo al biglietto
Gira il mondo
Ma la gente
Parla e guarda intanto
Non vede e non sente
Piastrelle e cemento, ora
Coprono il paradiso
Hey contadino
Butta via quel DDT e si
E dammi mele macchiate
Ma lascia le api cantare
Per favore
Gira il mondo
Ma la gente
Parla e guarda e intanto
Non vede e non sente
Semafori rossi
Brillano in paradiso
Ieri la porta
Si è aperta all'improvviso
Ed un trattore giallo
La mia casa e la mia terra si è
Portato via
Gira il mondo
Ma la gente
Parla e guarda intanto
Non vede e non sente
Piastrelle e cemento, ora
Coprono il paradiso
Stanotte la porta
Si è aperta all'improvviso, ancora
Ed un taxi giallo
Il mio uomo si è portato via,
Ancora
Gira il mondo
Ma la gente
Parla e guarda e intanto
Non vede e non sente
Semafori rossi
Accendono il paradiso
Semafori rossi
Brillano in paradiso
Semafori rossi
Brillano in paradiso
Coprono il paradiso
Accendono il paradiso
 
Fonte: QUI
     
Autori: J. Lennon
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Note: "IMAGINE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Imagine there's no heaven,
It's easy if you try,
No hell below us,
Above us only sky,
Imagine all the people
Living for today...

Imagine there's no countries,
It isnt hard to do,
Nothing to kill or die for,
No religion too,
Imagine all the people
Living life in peace...

Imagine no possesions,
I wonder if you can,
No need for greed or hunger,
A brotherhood of man,
Imagine all the people
Sharing all the world...

You may say Im a dreamer,
But Im not the only one,
I hope some day you'll join us,
And the world will live as one
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 7
ALICE

 
      Lato B: 7
ED ORA DICO SUL SERIO

 
     

Autori: F. De Gregori
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
Alice guarda i gatti e i gatti guardano nel sole
Mentre il mondo sta girando senza fretta
Irene al quarto piano è lì tranquilla
Che si guarda nello specchio
E accende un'altra sigaretta
E Lilì Marlene bella più che mai
Sorride e non ti dice la sua età
Ma tutto questo Alice non lo sa
Ma io non ci sto più
Gridò lo sposo e poi
Tutti pensarono dietro ai cappelli
Lo sposo è impazzito oppure ha bevuto
Ma la sposa aspetta un figlio e lui lo sa
Non è così che se ne andrà
Alice guarda i gatti e i gatti muoiono nel sole
Mentre il sole a poco a poco si avvicina
E Cesare perduto nella pioggia
Sta aspettando da sei ore il suo amore ballerina
E rimane lì a bagnarsi ancora un po'
E il tram di mezzanotte se ne va
Ma tutto questo Alice non lo sa
 
Fonte: QUI
     
Autori: S. Bardotti/C. Buarque De Hollanda
Arrangiatori: Carlo Siliotto, Mark Harris
 
Testo:
Ed ora dico sul serio
Non vorrei cantare più
La canzone da niente
Che si canticchia
Distrattamente
Prendo a calci la poesia
Prendo a pugni l'armonia
E dico soltanto: no
Corro fino a che c'è strada
Quando passerà la banda
La finestra chiuderò
Ed ora dico sul serio
Non vorrei cantare più
La canzone di ieri
Tutta sorriso, scacciapensieri
Tu che stai ad ascoltare
Vuoi sapere cosa accade
Nel giardino a casa mia?
Il sempre-verde è appassito
Il primo amore ha tradito
Il non-ti-scordar-di-me
Ed ora dico sul serio
Non vorrei cantare più
Io vorrei rinunciare
A fare e rifare
La ninna-nanna
Io vorrei fare silenzio
Un silenzio tanto fondo
Che il vicino picchierà
Venga il vigile il dottore
Venga il prete col portiere
A pregarmi di cantare
Ed ora dico sul serio
Non vorrei dire di più
Dico sul serio
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1985 - SPACCAMI IL CUORE/LUCY (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Apr 29, 2020 10:38 am

1. TITOLO:
 
1985 - SPACCAMI IL CUORE/LUCY
 
# Etichetta: DDD # Catalogo: A 6030 # Data pubblicazione: 1985# Matrici: A 6030-1N/A 6030-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Inciso come Mia Martini e La macchina / Registrato allo studio Libero di La Selva (Roma) da Anthony Panpott - Mixato da Antonio Coggio ed Anthony Panpott / Sul retro di copertina il testo delle due canzoni / Distribuito da CBS - MIlano
 
 
2. COVER:
 
   
 
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SPACCAMI IL CUORE

 
      Lato B:
LUCY

 
     

Autori: Paolo Conte
Arrangiatori: Renato Serio
 
Testo:
Sono un’attrice
Stammi a guardare non ti stancare.
Dammi un aggancio
Una trama qualunque e ti faccio vedere.
Cento sorrisi tutti diversi per te
Scegline uno.
Ti potrà servire e
Spaccami il cuore

E’ un vecchio trucco illusionismo
Roba da varietà
Ma gli occhi poi s’incontrano
E vedrai quando il gioco poi passerà a me.

Spaccami il cuore ridi e sorridi
Spaccami il cuore
Non ascoltare – false e teatrali
Le mie parole
Segui un pensiero – dolce e feroce – con me
Spaccami il cuore e se mi vedi — fotografa.

Segui un pensiero – dolce e feroce – con me
Spaccami il cuore e
stella del dubbio – e spaccami il cuore

Spaccami il cuore
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Mia Martini, tradizionale
Arrangiatori: Renato Serio
 
Testo:
Lucy, luna d'occidente
Sta arrivando una musica dell'est
Illumina la torre più nera
E il ferro nello stagno butta via.

Isatevi, isatevi don majistoru
Mittitivi, mittitivi i capienti
Usciti du vostru riposatorju
Grancina si sciarrja
Cu' caci cruru
Scaccia petruju
Si sciacca di risi
E curriti, e curriti
Cu' buddanza
C'aviti persu tutta la sustanza
C'aviti persu tutta la speranza

Lucy, sole dell'oriente
Uomo/donna, muta l'oro in acqua pura
E brucia dentro i cuori di neve
E il piombo nelle fiamme butta via.

Isatevi, isatevi don majistoru
Mittitivi, mittitivi i capienti
Usciti du vostru riposatorju
Grancina si sciarrja
Cu' caci cruru
Scaccia petruju
Si sciacca di risi
E curriti, e curriti
Cu' buddanza
C'aviti persu tutta la sustanza
C'aviti persu tutta la speranza

Madre, luna d'occidente

Isatevi, isatevi don majistoru
Mittitivi, mittitivi i capienti

Padre, sole dell'oriente

Isatevi, isatevi don majistoru
Mittitivi, mittitivi i capienti
Usciti du vostru riposatorju
Grancina si sciarrja
Cu' caci cruru
Scaccia petruju
Si sciacca di risi
E curriti, e curriti
Cu' buddanza
C'aviti persu tutta la sustanza
C'aviti persu tutta la speranza

Isatevi, isatevi don majistoru
Mittitivi, mittitivi i capienti
Usciti du vostru riposatorju
Grancina si sciarrja
Cu' caci cruru
Scaccia petruju
Si sciacca di risi
E curriti, e curriti
Cu' buddanza
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1989 - ALMENO TU NELL'UNIVERSO/SPEGNI LA TESTA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Apr 29, 2020 12:36 pm

1. TITOLO:
 
1989 - ALMENO TU NELL'UNIVERSO/SPEGNI LA TESTA
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: SP 1871 # Data pubblicazione: 1989 # Matrici: M 17770/M 17771 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo 1989" / Distribuito da Fonit Cetra - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Sono ormai passati diversi anni da quando Mia Martini è uscita con il suo ultimo lavoro discografico, anche se non ha mai abbandonato del tutto la sua attività artistica. Poi nel 1989 Mia ritrova Giovanni Sanjust, che la aveva già seguita ai tempi della sua collaborazione con la Ricordi, il quale le propone un suo rientro nel mondo dei dischi. La cosa avviene non senza difficoltà, in quanto nessuna casa discografica vuole offrire un contratto a Mia. Tuttavia alla fine è la Fonit Cetra che accetta di produrre i nuovi dischi di Mia ed allora la label di casa RAI ne approfitta per far partecipare la Martini al Sanremo dell'89 con un brano scritto moltissimi anni addietro e rimasto sino ad allora inedito: Almeno tu nell'universo. I risultati sono esaltanti: la Martini offre una esecuzione da brividi ed anche se alla fine conquisterà solo la nona posizione della classifica finale, si aggiudicherà per la seconda volta il Premio della critica ottenendo un volume di vendite assolutamente esaltante.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ALMENO TU NELL'UNIVERSO

 
      Lato B:
SPEGNI LA TESTA

 
     

Autori: Maurizio Fabrizio, Bruno Lauzi

 
Testo:
Sai, la gente è strana
Prima si odia e poi si ama
Cambia idea improvvisamente
Prima la verità poi mentirà lui
Senza serietà, come fosse niente

Sai, la gente è matta
Forse è troppo insoddisfatta
Lei segue il mondo ciecamente
E quando la moda cambia
Lei pure cambia
Continuamente, scioccamente

Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell'universo
Un punto sei, che non ruota mai intorno a me
Un sole che splende per me soltanto
Come un diamante in mezzo al cuore

Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell'universo
Non cambierai
Dimmi che per sempre sarai sincero
E che mi amerai davvero
Di più, di più, di più

Sai, la gente è sola
E come può lei si consola
Ma non far sì che la mia mente
Si perda in congetture, in paure
Inutilmente e poi per niente

Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell'universo
Un punto sei, che non ruota mai intorno a me
Un sole che splende per me soltanto
Come un diamante in mezzo al cuore

Tu, tu che sei diverso
Almeno tu nell'universo
Non cambierai
Dimmi che per sempre sarai sincero
E che mi amerai davvero
Di più, di più, di più
Di più

Non cambierai
Dimmi che per sempre sarai sincero
E che mi amerai davvero
E davvero di più

(Grazie)
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Miamartini

 
Testo:
Ho un'infanzia da proscritto
Di un riassunto scivolato
Da un container di emigrati
? Sempre sveglia la sinistra
Con i monitors controlla
E la destra del cervello
Mentre brucia le mie notti
E accende i forni per il
Pane del mattino
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri, portati via da lei,
Spegni la testa stacca i pensieri,
Vai via, spegni la testa.
Ed io con te mimetizzata tra
Fotografie
Li avevo visti analizzarci,
Vivisezionarci.
Mi hai barattato poi per venderti
A un grammo di paura
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri,
Portati via da lei, spegni la testa
Stacca i pensieri,
Vai via, spegni la testa.
E non basta pi? la terra
Nei vivai per coltivare
Nuovi eroi e muse e santi
Sacri sponsor uso e getta
Disponibili per la storia tea shirts
Adesivi video clips biografie
Icone premi letterari.
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri, portati via da lei,
Spegni la testa stacca i pensieri, vai
Via, spegni la testa.
Parlano di WWF nucleare DDT
Look e prostata equo canone popoli
Sfrattati sindacati
Amnistie aids indice di gradimento
E intanto il rogo della notte? gi?
Pronto
Per coniare nuovi incubi
E monete nelle fonderie di stato.
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri, portati via da lei,
Spegni la testa stacca i pensieri, vai
Via, spegni la testa


 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1989 - CICA CICA BOOM (MAXI 45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Apr 29, 2020 7:39 pm

1. TITOLO:
 
1989 - CICA CICA BOOM
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: DLP 638 # Data pubblicazione: 1989 # Matrici: DLP 638-A/DLP 638-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 12", 45 RPM (12,00 cm.) # Facciate: 2

Note: Disco rarissimo mai commercializzato / Accreditato a: Mia Martini e la Macchina / Stampato da Fonit Cetra - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il brano Chica Chica Boom, cover di una vecchia canzone portata al successo da Carmen Miranda, era incluso nell’album La mia razza del 1990. Nello stesso anno la casa discografica pensò di fare un 12″ con il brano reintitolato Cica Cica Boom (guarda caso come un noto strip club della capitale) e con una copertina che, per dirla alla Caparezza, conteneva una “banale allusione sessuale sulle banane”. L’artista si oppose e il disco non uscì mai. Le copie in circolazione (che Vinil Valore valuta 900 euro) vengono vendute in genere intorno ai 300 tranne un’asta di ebay del 25 marzo 2016 che arrivò alla strabiliante cifra di 1200 euro.

Valore Medio: 300 euro
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
CICA CICA BOOM

 
      Lato B:
CICA CICA BOOM (Special Live)

 
     

Autori: Warren-Devilli
Band: La Macchina
 
Note: "CICA CICA BOOM" è cantata in portoghese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
O meu ganza faz chica chica bum
Chic
Pra eu cantar o chica chica bum
Chic
Com a cancao do chica chica bum
Chic
Meu coracao faz chica chica bum
Chic
E vem a saudade do bahia
Onde o samba tem
Canjere tambem
Numa batucada
Bum chic bum bum bum bum bum
E brasileiro o chica chica bum chic
Com um paindeiro fazendo chica
Bum chic
E para terminar
Voces devem cantar
O chica chica bum
Chica chica bum
Chica chica bum chic
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Warren-Devilli
Band: La Macchina
 
Note: "CICA CICA BOOM" è cantata in portoghese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
O meu ganza faz chica chica bum
Chic
Pra eu cantar o chica chica bum
Chic
Com a cancao do chica chica bum
Chic
Meu coracao faz chica chica bum
Chic
E vem a saudade do bahia
Onde o samba tem
Canjere tambem
Numa batucada
Bum chic bum bum bum bum bum
E brasileiro o chica chica bum chic
Com um paindeiro fazendo chica
Bum chic
E para terminar
Voces devem cantar
O chica chica bum
Chica chica bum
Chica chica bum chic

 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Apr 30, 2020 12:31 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1989 - MARTINI MIA... (E.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Apr 29, 2020 11:08 pm

1. TITOLO:
 
1989 - MARTINI MIA...
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: CDL 219 # Data pubblicazione: 1989 # Matrici: M 17780/M 17781 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data pubblicazione: 4 Aprile 1989 / Registrato Titania Studios - Roma / Distribuito da Fonit Cetra S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Martini Mia... è un album di Mia Martini, pubblicato nel 1989 su etichetta Fonit Cetra.

Il disco
L'album segna il ritorno sulle scene di Mia Martini, dopo un silenzio artistico durato sei anni.

Almeno tu nell'universo fu presentato con straordinario successo al Festival di Sanremo 1989: il brano era stato scritto da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio nel 1972, assieme a Piccolo uomo, e le valse per la seconda volta il "Premio della Critica".

L'album venne registrato in una sola settimana, visto il grande successo riscosso dalla Martini a Sanremo.

Un altro splendido brano è Donna, scritto da Enzo Gragnaniello e presentato al Festivalbar dello stesso anno, dove la cantante ricevette il Disco d'oro per le 100.000 copie vendute dell'album. Anche Notturno è una delle canzoni più note di Martini Mia.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Compact Disc
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
&
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1 NOTTURNO
  • B2 AGAPIMU
  • B3 FORMALITA'
  • B4 STATTE VICINO A ME
  • B5 IL COLORE TUO
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
DONNA

 
      Lato B: 1
NOTTURNO

 
     

Autori: Enzo Gragnaniello
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Donne piccole come stelle
C'è qualcuno le vuole belle
Donna solo per qualche giorno
Poi ti trattano come un porno.
Donne piccole e violentate
Molte quelle delle borgate
Ma quegli uomini sono duri
Quelli godono come muli.
Donna come l'acqua di mare
Chi si bagna vuole anche il sole
Chi la vuole per una notte
C'è chi invece la prende a botte.
Donna come un mazzo di fiori
Quando è sola ti fanno fuori
Donna cosa succederà
Quando a casa non tornerà.
Donna fatti saltare addosso
In quella strada nessuno passa
Donna fatti legare al palo
E le tue mani ti fanno male.
Donna che non sente dolore
Quando il freddo gli arriva al cuore
Quello ormai non ha più tempo
E se n'è andato soffiando il vento.
Donna come l'acqua di mare
Chi si bagna vuole anche il sole
Chi la vuole per una notte
C'è chi invece la prende a botte.
Donna come un mazzo di fiori
Quando è sola ti fanno fuori
Donna cosa succederà
Quando a casa non tornerà
 
Fonte: QUI
     
Autori: Maurizio Fabrizio
Orchestra: Maurizio Fabrizio
 
Testo:
C'è tempo domani
Per tutte queste idee
Per chi parte o rimane
Seguendo le maree
Io adesso ho bisogno
Di bagnarmi il viso
Nell'umido autunno
Che scende all'improvviso

C'è tempo domani
Per la velocità
Di questa esistenza
Che sogni più non ha adesso
Vorrei solamente credere a un istante
In un treno notturno
Che scavalchi il blu
Di questa mia notte
Irraggiungibile
Che porti pensieri
Invisibile
Esattamente come
Io non so più
Però
Dovunque fossi
Tu

E può essere lieve
La malinconia
È come la pioggia
Che cade in questa via, lo sai
Lo sai non ricordo
Quanti anni avrai
Avrai gli anni di allora
E cambiare non potrai ancora

C'è tempo domani
Per questa vita mia
E domani, domani
Che cosa vuoi che sia
Adesso
Vorrei solamente riuscire a liberare
Un aereo notturno
Che scivoli sul blu
Di questa mia notte
Irraggiungibile
Che porti pensieri
Invisibile
Esattamente come
Io non so più
Però
Dovunque fossi
Tu.
 
Fonte: QUI
 
Lato B: 3
SPEGNI LA TESTA

 
      Lato B: 3
FORMALITA'

 
     

Autori: Domenica Berté
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Ho un'infanzia da proscritto
Di un riassunto scivolato
Da un container di emigrati
? Sempre sveglia la sinistra
Con i monitors controlla
E la destra del cervello
Mentre brucia le mie notti
E accende i forni per il
Pane del mattino
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri, portati via da lei,
Spegni la testa stacca i pensieri,
Vai via, spegni la testa.
Ed io con te mimetizzata tra
Fotografie
Li avevo visti analizzarci,
Vivisezionarci.
Mi hai barattato poi per venderti
A un grammo di paura
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri,
Portati via da lei, spegni la testa
Stacca i pensieri,
Vai via, spegni la testa.
E non basta pi? la terra
Nei vivai per coltivare
Nuovi eroi e muse e santi
Sacri sponsor uso e getta
Disponibili per la storia tea shirts
Adesivi video clips biografie
Icone premi letterari.
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri, portati via da lei,
Spegni la testa stacca i pensieri, vai
Via, spegni la testa.
Parlano di WWF nucleare DDT
Look e prostata equo canone popoli
Sfrattati sindacati
Amnistie aids indice di gradimento
E intanto il rogo della notte? gi?
Pronto
Per coniare nuovi incubi
E monete nelle fonderie di stato.
Spegni la testa e vai, stacca i
Pensieri, portati via da lei,
Spegni la testa stacca i pensieri, vai
Via, spegni la testa
 
Fonte: QUI
     
Autori: Franca Evangelisti, Massimo Cantini
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Puoi fermarti se vuoi
Da qui all'inferno c'è ancora strada
E forse qualcuno ci assolverà
Del veleno del mondo
Io porto i segni, formalità
Niente oramai potrà sbranarmi il
Cuore
Fa che sia amore
Fammi credere che da sempre
Cercavi me
E ancora c'è
Vita.
Qui dove il tempo si arrende
Stanco
E ripiega le ali sopra di noi
Nasconde in noi
Occhi assorti di cielo e giorni
Rotolati via
Nell'attesa di stelle mai cadute
Noi da sempre in cammino oltre
Frontiera
Noi nella sera
Per dire si...
Niente storie tra noi
Nessun bagaglio da preparare
Bandiere nel vento che si alzerà
Per noi anime perse
Fuori da schemi e da formalità
Un sentimento che speranze ha.
Occhi assorti
Di cielo e giorni
Rotolati via
Mani aperte alla pioggia
Che non scende.
Vorrei tanto non perderti
Per strada
Svegliarmi e dire
Sei ancora qua...
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
STRADE CHE NON SI INVENTERANNO MAI DA SOLE

 
      Lato B: 4
STATTE VICINO A ME

 
     

Autori: Enzo Gragnaniello
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Chi non vuole che il sole acceso
Per non vedere le facce appese
Quelli che ne fanno le spese
Com'è tremendo affrontare il mese.
Ho visto un uomo tagliarsi il petto
Con le bottiglie di birra rotte
Ho visto gli occhi abbracciare i
Santi
Ma le sue braccia stringono il
Vento.
Prendila come se fosse una strada
In fiore.
Strade che non si inventeranno mai
Da sole, da sole.
Ho visto gli angeli con gli occhiali
Occhiali scuri per non vedere
Tutte le anime del duemila
Quelle non hanno più l'armonia.
Ho visto un chiaro di luna a Capri
Con una nuvola fatta a pezzi
Gli nascondeva la bocca e il naso
Ma quello sguardo com'era teso.
Ma prendila come se fosse una
Strada in fiore.
Strade che non si inventeranno mai
Da sole, sole, sole
 
Fonte: QUI
     
Autori: Enzo Gragnaniello
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Si giravano le case
le finestre verso il sole
per quelli che non hanno niente
il vento suonerà contento.
E si vestivano di giallo
perché il sole era più bello
e si vestivano da ballo
perché il sole era uno sballo.
Statte vicino a me
fino a stanotte ‘e tre
tu mi conoscerai
e non mi lascerai
Statte vicino a me...
E gli restavano le case
quando il sole ormai era sceso
e gli uccelli della notte
piano ci cantavan forte.
Anche se il letto non gli andava
su quel prato riposava
e se l'amore non lo fanno
è perché è notte e c’hanno sonno.
Statte vicino a me
fino a stanotte ‘e tre
tu mi conoscerai
e non mi lascerai
Statte vicino a me...
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
AMORI

 
      Lato B: 5
IL COLORE TUO

 
     

Autori: Domenica Berté, Armando Trovajoli
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Amori che nascono
Si fermano qui
Amori che vivono
Di un si
Amori che restano
Amori di un attimo
Il tempo di un brivido
E già, va via, così
Amori due ali di sole
Volere la vita o finire
Amori sublimi veleni
E vie lastricate di fiori
Amori spiragli blu
La forza di un volo in più
Di un volo in più
Amori, momenti
Nel mare del tempo
Parole nel vento
Amori
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bruno Lauzi, Maurizio Fabrizio
Orchestra: Renato Serio
 
Testo:
Il colore tuo
Non è il colore blu
Non hai profondità di cielo tu
Il colore tuo
Non è né il verde né l'arancio
Non ha slancio la tua gioventù.
Non hai la tinta dell'attimo che va
Quando dietro al mare
Il sole morirà
Né il giallo grano che
L'estate ci darà
Alle porte delle anonime città,
Il colore tuo
Lo porto dentro me
Potente e indefinibile com'è
Il colore tuo
E non mette l'allegria ma
è l'unico colore che ci sia.
Né il giallo grano che l'estate ci
Darà
Alle porte delle anonime città.
Il colore tuo
Lo porto dentro me
Potente e indefinibile com'è
Il colore tuo
Non mette l'allegria ma
è l'unico colore che ci sia
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1990 - LA NEVICATA DEL '56/DANZA PAGANA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Apr 29, 2020 11:35 pm

1. TITOLO:
 
1990 - LA NEVICATA DEL '56/DANZA PAGANA
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: SP 1886 # Data pubblicazione: Febbraio 1990 # Matrici: M 18042/M 18043 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 12", 45 RPM (12,00 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo 1990" / Copertina di Luciano Tallarini - Grafica SGLU
 
 
2. RECENSIONE:
 
Terza partecipazione sanremese per Mia Martini e terzo Premio della Critica ottenuto. L'indimenticabile artista è semplicemente fantastica nel raccontara la mitica nevicata del 1956 di Roma, Mia è talmente brava che mentre canta sembra di trovarsi davanti ad un film che scorre con le immagini del clamoroso evento. Il brano, che inizialmente doveva essere offerto a Gabriella Ferri, romana verace, trova nella Martini un'interprete d'eccezione. La nevicata del '56 rappresenterà l'ultimo 45 giri ufficiale pubblicato da Mia Martini che ci lascerà prematuramente il 12 maggio 1995, dopo altre due partecipazioni al Festival: quella del 1992 (Gli uomini non cambiano) da solista e poi ancora l'anno successivo in coppia con la sorella Loredana Berté (Stiamo come stiamo) lasciando un vuoto incolmabile nel panorama musicale italiano.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LA NEVICATA DEL '56

 
      Lato B:
DANZA PAGANA

 
     

Autori: Franco Califano, Fabio Massimo Cantini, Luigi Lopez, Carla Vistarini

 
Testo:
"Ti ricordi una volta
Si sentiva soltanto il rumore del fiume la sera
Ti ricordi lo spazio
I chilometri interi
Automobili poche allora
Le canzoni alla radio
Le partite allo stadio
Sulle spalle di mio padre
La fontana cantava
E quell' acqua era chiara
Dimmi che era così
C'era pure la giostra
Sotto casa nostra e la musica che suonava
Io bambina sognavo
Un vestito da sera con tremila sottane
Tu la donna che già lo portava
C'era sempre un gran sole
E la notte era bella com'eri tu
E c'era pure la luna molto meglio di adesso
Molto più di così
Com'è com'è com'è
Che c'era posto pure per le favole
E un vetro che riluccica
Sembrava l'America
E chi l'ha vista mai
E zitta e zitta poi
La nevicata del '56
Roma era tutta candida
Tutta pulita e lucida
Tu mi dici di sì l'hai più vista così
Che tempi quelli
Roma era tutta candida
Tutta pulita e lucida
Tu mi dici di sì l'hai più vista così
Che tempi quelli."
Fonte: QUI
 
     
Autori: Mimmo Cavallo

 
Testo:
All'aurora all'aurora tamburi in lontananza
E si fa' festa con la danza, con la danza.
E c'e' un ritmo che ci prende che ci fa' cantare
E' africana è africana viene dal ma re.

E a meridiana a meridiana la musica è vicina
La radio va' la radio suona, africana.
Madre mia madre ribelle,
Come è forte questa danza
Come brucia questo sole sulla pelle,
Luna mia luna pagana che ci fai danzare
Candelora candelora vieni dal mare.

Africana, suona suona
E' dal mare che nasce l'anima pagana
E' la musica che ci chiama è africana è africana,
Africana, danza danza, onda onda l'anima pagana
Avanza avanza, aria e aria, ora e ora, e africana.

E' quando è notte, è quando è notte
Oh madre quando è notte,
La musica si fa' piu' forte quando è notte.
O madre mia madre d'argilla
Stanotte quante stelle,
E il vento soffia sulla pelle iappa da peppe

E c'e' un ritmo che ci prende non ci fa' dormire
E' africana è africana viene dal mare.

Africana, suona suona è dal mare che nasce l'anima pagana
E' la musica che ci chiama e africana e africana, africana, danza danza,
Onda onda l'anima pagana avanza avanza, aria e aria, ora e ora, e africana e africana
 
Fonte: QUI
 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Apr 30, 2020 5:30 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1990 - LA MIA RAZZA (E.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Apr 30, 2020 12:52 pm

1. TITOLO:
 
1990 - LA MIA RAZZA
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: TLPX 248 # Data pubblicazione: 16 Marzo 1990 # Matrici: M 18048/M 18049 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Busta interna con fotografia dell'artista e i testi e i crediti delle canzoni (vedi link "Altre immagini") - Fotografie di Guido Harari - Copertina di Luciano Tallarini - Grafica di SGLU / Registrato e missato nello Studio Titania di Roma da Giuseppe Meddi e Luciano Torani - "Cercando il sole", "Va a Marechiaro" e "Stringi di più" registrate al Toledo Studio's di Napoli da Rosario Fiorenzano e Gianni Gallo - "Chica chica bum" registrata allo Studio Pollicino di Roma da Marco Lecci
 
 
2. RECENSIONE:
 
La mia razza è un album di brani musicali dell'interprete ed autrice italiana Mia Martini, pubblicato nel 1990 dall'etichetta discografica Fonit Cetra nei formati 33 giri, CD e musicassetta.

Il disco
Quest'album comprende il brano La nevicata del '56, presentato alla quarantesima edizione del Festival di Sanremo, ed inizialmente destinato a Gabriella Ferri. Con questo brano, la Martini si aggiudica per la terza ed ultima volta (seconda volta consecutiva), il Premio della Critica.

Mia Martini si conferma un'interprete poliedrica, spaziando dai ritmi etnici di Danza pagana (scritta da Mimmo Cavallo) a quelli latini di Chica chica bum (evergreen di Carmen Miranda), fino ai consueti brani d'autore come Domani più su, scritta da Dodi Battaglia ed Enrico Ruggeri, Stringi di più e Cercando il sole di Enzo Gragnaniello, Io e la musica di Amedeo Minghi, e la stessa La mia razza, scritta da Giangilberto Monti e Mauro Pagani con il contributo di Fabrizio De André (che però non compare nei crediti).

Domani più su fu presentata nella tappa di Asiago del Festivalbar dello stesso anno.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Compact Disc
 
   
 

 
 
Versione Musicassetta
 
         
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 1
LA MIA RAZZA

 
      Lato B: 1
VA A MARECHIARO

 
     

Autori: Giangilberto Monti, Mauro Pagani
Arrangiatori: Alessandro Centofanti
 
Testo:
La incontri nella notte
Ha stracci colorati
Legati sulle spalle
Puntati sulla testa
Stracci per il lutto
E stracci, stracci per la festa
Si sposa dappertutto
E sposi non ne ha
è la mia razza
Senza saggezza
Che vive e muore di curiosità
è la mia razza
Come una carezza
Una carezza sulla tristezza
Difficile e imperfetta
Ed io più di lei
La mia razza non cambia
E non la cambierei
Sulla strada maestra
Perde il fiato e la via
Sulla strada di casa
Perde la fantasia
è la mia razza
Questa gente pazza
Che vive come non avesse età
è la mia razza
Che brucia in fretta
Che ha mille storie e storie non ne fa
 
Fonte: QUI
     
Autori: Enzo Gragnaniello
Arrangiatori: Enzo Gragnaniello, Peppe Vessicchio
 
Testo:
Tornerò o volare
Quando è calmo chistu mare
Quando il vento sa giocare
Senza farmi più cadere.
Sto aspettanno 'o sole
Tengo 'nfuso chistu core
Primma ca se spezza 'o pietto
Jesce sole e appiccia o tetto
Tutto 'a notte è chiara
Và a Marechiaro
Là nun te faie male.
Tutto 'a notte è chiara
Và a Marechiaro
Là nun te faie male.
Tornerò a cantare
Nei miei vicoli di mare
Dove neanche la tempesta
Può spazzare questa festa
Statte accorto o saie
Chillo trase dinte 'e vene
Chillo è doce comme 'e pere
Dopo a te te vene sete
Và a Marechiaro
Tutto 'a notte è chiara
Và a Marechiaro
Là nun te faie male,
Tutto 'a notte è chiara
Và a Marechiaro
Là nun te faie male
 
Fonte: QUI
 
Lato B: 3
CERCANDO IL SOLE

 
      Lato B: 2
UN ALTRO ATLANTICO

 
     

Autori: Enzo Gragnaniello
Arrangiatori: Enzo Gragnaniello, Peppe Vessicchio
 
Testo:
Prendimi con te Milano
anche se quella luna non si
accenderà
Prendimi con te le ore
e prendi la valigia piena di dolore
Chiedi se sono forte
e la mia mano quella ti risponderà
Chiedimi perché l'ho fatto
e la mia faccia è quella che te lo
dirà
Sotto il fumo di città
cercando il sole
e quello ancora non ci sta!
Dentro un cuore di città
tutti i ricordi
quelli li consumerà
E intanto scende la neve
sul pane
Presto scende la sera
domani?
Prendimi con te domani
in qualche modo
fammi stare insieme a te
Prenditi solo le braccia
e i miei pensieri lasciali volare lì
Alberi senza radici
e solo legno
quello che diventa qui
Ma il camino non è acceso
ed è per questo
che noi ci troviamo qui
 
Fonte: QUI
     
Autori: Maurizio Fabrizio, Maurizio Piccoli
Arrangiatore: Renato Serio
 
Testo:
Fu così che in un attimo
Non andai più a tempo
Asciugai le mie nuvole e camminai
Troverò un altro atlantico con la
Luna accesa
Riderò ma non capirò se
Tornare o no
Eri già nel mio cuore
Prima del mio sì
Eri già un dolore bellissimo cosi
Prima che volassi via
Per riuscire a vivere,
So che mi stai cercando
E adesso mi vedrai
In ogni donna orma, in ogni verità
In ogni tuo pensiero,
In ogni suo respiro
In ogni idea che avrai, in chi
Accarezzerai,
Nel cielo dei discorsi, nel blu dei
Nostri abissi
Volando anch'io vedrò chi non sarò
Mai più
E se l'amore dorme in qualche
Notte che non va
Io ti ripenserò,
Ma cos'è un altro atlantico
Se non ha le rive
Un'idea raggiungibile per chi va
Via.
Eri già nel cuore mio prima del
Mio sì
Ed eri tu il guardiano mio,
Bellissimo così
Prima che io volassi via per rifarmi
Una vita mia.
Sei tu che stai cercando e adesso
Mi vedrai
In ogni donna ormai, un po' mi
Leggerai
Ad ogni amore incerto il mio cuore
Andrà più lento
Ad ogni freddo ormai con me ti
Scalderai
E ti farà paura il mare quando è
Sera
Perché io ci sarò o dire ancoro no
Ma qualche notte ancora quando
L'anima non sa
Io ti ripenserò
Io ti rileggerò
Io ti respirerò
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
LA SOLA VERITA'

 
      Lato B: 4
DOMANI PIU' SU

 
     

Autori: Maurizio Fabrizio, Guido Morra
Arrangiatori: Peppe Versicchio
 
Testo:
Scendiamo a vedere il mare
E vediamo solo acqua e sale
Non riusciamo a catturare
Quella pace impossibile
Di una semplice rondine in volo
Di un bambino che gioca da solo
La bellezza del cielo che è lì
Per noi
Quanto amore
C'è da sempre
Dove non vediamo niente
Siamo nati mille volte
Mille volte è stato così
Quanto amore
Nel silenzio
E non stiamo zitti mai
è la sola verità
è la vera immensità
Questo amore che
Sento in me
E guardiamo se c'è una stella
E vediamo solo sassi e terra
Non riusciamo a trovare bella
La bellezza impensabile
Di uno mente che apre all'ignoto
Di una luce che appare nel vuoto
L'esistenza del cielo
Che è lì per noi
Quanto amore
C'è da sempre
Dove non vediamo niente
Siamo nati mille volte
Mille volte è stato così
Quanto amore
Nel silenzio
E non stiamo zitti mai
è la sola verità
è la vera immensità
Questo amore che sento in me
 
Fonte: QUI
     
Autori: Donato "Dodi" Battaglia, Enrico Ruggeri
Arrangiatori: Peppe Versicchio
 
Testo:
Domani me ne vado via, lascio
Questa immagine,
Lascio casa tua, non ho paura ne
Malinconia
Non voglio dire che è un addio, ma
Lascio questi mobili
Tutto ciò che è mio, perché domani
Ho già deciso io
Noi siamo persone che cambiano
Me lo dicevi tutti i giorni o no?
Noi siamo persone che crescono,
Ci proverò!
E passano via le verità che hai
Ci partano via e non le ritrovi mai
E passano via parole che
Accendono
Ci portano via, ci danno e ci
Prendono
E così vado via, vado a conoscermi
Magari solo un attimo,
Per correre col fiato che ho più su
Dove puoi cercarmi tu.
Le piccole curiosità: ecco lo
Spettacolo
Della verità che il mio domani mi
Regalerà
Attori dello stesso show, come si
Trasformano,
Li raggiungerò perché domani mi
Allontanerò.
Noi siamo persone che corrono
E troppe volte siamo stanchi già
Ma lascia che loro mi chiamino
E si vedrà.
E passano via le libertà che hai
Ci portano via e non ti ritrovi mai
E passano via e salgono e
Scendono.
Ci lasciano qui e poi ci
Sorprendono.
Domani sarà un altro miracolo.
Coltiverò degli attimi per correre.
Col fiato che ho più su.
Dove puoi cercarmi tu
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
IO E LA MUSICA

 
      Lato B: 6
STRINGI DI PIU'

 
     

Autori: Gaio Chiocchio, Amedeo Mingh
Arrangiatori: Peppe Versicchio
 
Testo:
La musica non finirà mai
Perché sarà con te fino alla sua fine
Quando racconterai
Che la musica ti prendeva di notte
Dopo i tuoi tradimenti con qualche
Mortale
Dopo che tu avevi regalato
Tutto l'oro che ti aveva donato
Lentamente
Ma disperatamente
Lentamente
Ma sempre dolcemente
Fuggivi per tradirmi ancora
Nel vicolo stupido dei tuo tempo di
Un'ora la musica
Sarà con te
Fino alla sua fine
Poi mi guidavi con l'attenzione
Di chi carezza un corpo
Sconosciuto
Per ore e ore e ore e ore
Per, ore, ore, ore e ore
Lentamente
Ma disperatamente
Lentamente
Ma tanto dolcemente
1a musica
Da lampo
Diventa gazzella
E tu mi bloccavi il collo
Con un morso
Come un giovane leone
E lentamente
Ma tanto dolcemente
Lentamente
Mi battevi fianchi africani
E bevevi alla mia bocca greca
Un vino di miele ricordi lontani
Fino a farmi urlare nella dolcezza
Nel mio cuore d'eco
La musica a volte andava via,
Via via via via
E m'ascolterai lontano
Dicendo che m'hai conosciuta
Sorridendo tranquillo tranquillo
Tranquillo alle tue dita
Lentamente
Ma disperatamente
Lentamente
Ma tanto dolcemente
Lentamente
 
Fonte: QUI
     
Autori: Enzo Gragnaniello
Arrangiatori: Enzo Gragnaniello, Peppe Versicchio
 
Testo:
Cercherò nella tua pelle l'anima
Quella che mi può, che mi può dare
L'aria
Io non so se c'è qualcosa di più
Lo non so se c'è ma vieni anche tu
Chiuderò per te tutte le porte e
Dormirò
Voglio che da qui niente dai sogni
Vada via
Io non so c'è qualcosa di più
Io non so se c'è ma resta anche tu.
Entra con me ma senza parlare
Entra anche tu, ma stringi di più

 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1991 - IN CONCERTO (Da Un Idea Di Maurizio Giammarco)(E.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Apr 30, 2020 4:05 pm

1. TITOLO:
 
1991 - IN CONCERTO (Da Un Idea Di Maurizio Giammarco)
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: tLPX 294 # Data pubblicazione: 12 settembre 1991 # Matrici: M 18000/M 18001 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Registrato Castello di Udine l'8 agosto 1991 e alla Rocca Medicea di Siena il 12 agosto 1991 / Distribuito da Fonit Cetra S.P.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Mia Martini in Concerto (da un'idea di Maurizio Giammarco) è il secondo ed ultimo album live di Mia Martini. Fu pubblicato nel 1991 dalla Fonit Cetra.

Il disco è stato fortemente voluto dall'artista, ma praticamente "boicottato" dalla casa discografica, poiché ne furono stampate solamente ventimila copie e non godette di alcuna promozione.

L'album è stato pubblicato grazie all'incontro con Maurizio Giammarco, uno dei migliori jazzisti italiani, col quale Mia Martini ha intrapreso una fortunata tournée nel 1991. La registrazione del live è avvenuta durante le tappe della tournée al Castello di Udine l'8 agosto 1991 e alla Rocca Medicea di Siena il 12 agosto 1991.

L'album alterna brani del repertorio della cantante e altre cover italiane, a veri e propri standard internazionali. Tra le migliori interpretazioni, spicca Pensieri e parole.

Animali diurni e G. Pleasure sono firmati dello stesso Maurizio Giammarco.

Nel 2005 l'album è stato ristampato da Rai Trade con l'aggiunta dell'inedito Speak low, all'epoca scartato dal progetto.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 

 
 
Versione Compact Disc
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 VOLA
  • A2 PENSIERI E PAROLE
  • A3 NEL SOLE NEL VENTO
  • A4 ESTATE
  • A5 COME TOGETHER
  • A6 LOVE FOR SALE


 
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 1
VOLA

 
      Lato B: 1
ANIMALI DIURNI

 
     

Autori: I. Fossati
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Testo:
Non è facile decidere
Nuovi amori dettano regole
Tu per me sei già un miracolo
Io vorrei vivere in te
Io con lei non riesco più a fingere
Di una storia rimangono briciole
Anche se imponi i tuoi limiti
Anche se tu non mi vuoi

Penso che col tempo passerà
Prendo la mia forza dall'idea della tua libertà che
Vola
Dentro la mia favola di sogni e di note
Da sola
Come una farfalla come sole come terra.

Io con te più niente da scegliere
Bella sei ma incontenibile
La poesia diventa una musica
Se vorrai vivere in me
Io per lei solo una lacrima
Non è il pianto che spiega una logica
Tutto è niente morire per vivere
Tutto è niente lontano da te

Penso che col tempo cambierà
Scopri le mie carte e troverai quella complicità che

Vola
Dentro la mia favola di sogni e di note
Da sola
Come una farfalla come cielo come terra

Vola
Dentro la mia favola di sogni e di note
Da sola
Come una farfalla come cielo come terra
 
Fonte: QUI
     
Autori: M. Giammarco
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
Lato B: 2
PENSIERI E PAROLE

 
      Lato B: 2
G. PLEASURE

 
     

Autori: Mogol, L. Battisti
Arrangiatori: Maurizio Giammarco


 
Testo:
Che ne sai di un bambino
Che rubava
E soltanto nel buio giocava
E del sole che trafigge i solai,
Che ne sai
E di un mondo tutto chiuso in una via
E di un cinema di periferia
Che ne sai della nostra ferrovia,
Che ne sai.
Conosci me la mia lealtà
Tu sai che oggi morirei per onestà.
Conosci me il nome mio
Tu sola sai se è vero o no
Che credo in Dio.
Che ne sai tu di un campo di grano
Poesia di un amore profano
La paura di esser preso per mano,
Che ne sai.
L'amore mio
Che ne sai di un ragazzo per bene
è roccia ormai
Che mostrava tutte quante le sue pene:
E sfida il tempo
La mia sincerità per rubare la sua verginità
E sfida il vento e tu lo sai
Si, tu lo sai.
Che ne sai.
Davanti a me
C'è un'altra vita
La nostra è già finita
E nuove notti
E nuovi giorni
Cara - vai o torni con me.
Davanti a te
Ci sono io
Dammi forza, mio Dio
Un altro uomo
Chiedo adesso perdono
E nuove notti
E nuovi giorni
Cara - non odiarmi se puoi.
Conosci me
Che ne sai di un viaggio in Inghilterra
Quel che darei
Che ne sai di un amore israelita
Perché negli altri
Ritrovassi gli occhi miei
Di due occhi sbarrati
Che mi han detto bugiardo è finita.
Che ne sai di un ragazzo che ti amava
Che parlava e niente sapeva
Eppur quel che diceva chissà perché
Chissà
Si, tu lo sai
Adesso è verità.
Davanti a me
C'è un'altra vita
La nostra è già finita
E nuove notti
E nuovi giorni
Cara - vai o torni con me.
Davanti a te
Ci sono io
Dammi forza, mio Dio
Un altro uomo
Chiedo adesso perdono
E nuove notti
E nuovi giorni
Cara - non odiarmi se puoi
 
Fonte: QUI
     
Autori: M. Giammarco
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Note: "G. PLEASURE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
NEL SOLE NEL VENTO

 
      Lato A: 4
ESTATE

 
     

Autori: Mogol, L. Battisti
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Testo:
Mio padre disse: "Ragazza mio
Se vuoi andare, addio".
Mia madre disse: "Bambina mio
Ti guiderà Iddio".

La solitudine si paga in lacrime
E l'ho pagata anch'io
Ma se ho vissuto poi, se sono una donna ormai
Lo devo a lui, all'uomo che è,
è insieme a me.

Perché lui è vicino a me
Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto,
Lei è vicina a me
Con tutto il suo cuore, con tutto il suo amore,
In ogni istante, in ogni momento,
E tutto questo lo devo a lei, lo devo a lei,
Perché lui è vicino a me
Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto,
Lui è vicino a me
Con tutto il suo cuore, con tutto il suo amore
In ogni istante, in ogni momento, in ogni momento

Lui è vicino a me
Nel sole, nel vento, nel sorriso e nel pianto,
Lui è vicino a me
Con tutto il suo cuore, con tutto il suo amore

Estate
 
Fonte: QUI
     
Autori: B. Brighetti/B. Martino
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Testo:
Estate
Sei calda come il bacio che ho perduto
Sei piena di un amore che è passato
Che il cuore mio vorrebbe cancellare

Estate
Il sole che ogni giorno ci scaldava
Che splendidi tramonti dipingeva
Adesso brucia solo con furor

Tornerà un altro inverno
Cadranno mille pètali di rose
La neve coprirà tutte le cose
E forse un po' di pace tornerà

Estate
Che ha dato il suo profumo ad ogni fiore
L' estate che ha creato il nostro amore
Per farmi poi morire di dolor
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
COME TOGETHER

 
      Lato B: 5
GENTE DISTRATTA

 
     

Autori: J. Lennon/P. McCartney
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Note: "COME TOGETHER" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
I am out you are in
Let us form a link
And move in rhythms
Slide apart and slide apart
Come together yes
Together in the darkness...
Come with me

Let us dance the
Let us dance the dance
The dance from which all dances come
Yes together in the darkness
Astounding ohh
Together mama yes yes yes
Together momma yes yes yes yes

All the guiding rhythms of the
All the nerve that takes a lover
Nipples stiffen, nipples stiffen,
Nipples stiffen mama
Let me give tongue to it yes
Let me give tongue to it yes
Together in the darkness... come with me
Yes yes yes together momma
Yes yes yes yes yes yes yes yes wow!

Oh god, it's getting closer
Oh and when it gets closer
Oh god it's so close now
God it's so close yes yes yes
Yes yes yes yes yes yes yes yes
All right build to a rising
Build to a gathering
Build to a quaking
Build to eruption
Build to a peak and
Fall gasping over
Together yes together in the darkness
Owww! now, now, now, owww! yowww!
 
Fonte: QUI
     
Autori: P. Daniele
Arrangiatori: Maurizio Giammarco


 
Testo:
Che cosa resta del passato
Che non riesci a mandar gi?
Il mare oggi
? Proprio un olio blu
Ma qui nessuno ti ha perdonata
Quando da casa te ne sei andata
Quanti progetti in mente
Poi finire a guardare il cielo
Amando
Sognando
Crescendo
Correndo
Ti prendo
Gente distratta che viene e va

Che cosa resta del passato
Forse una 500 blu
E un giradischi rovinato
Che ormai non va pi?
Tuo padre non ti ha mai parlato
Per questo forse l'hai odiato
I grandi hanno sempre da fare
E adesso cerchi un figlio per parlare
Amando
Sognando
Crescendo
Correndo
Ti prendo
Gente distratta che viene e va
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
LOVE FOR SALE

 
      Lato B: 6
THIS MASQUERADE

 
     

Autori: C. Porter
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Note: "LOVE FOR SALE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
When the only sound in the empty street,
Is the heavy tread of the heavy feet
That belong to a lonesome cop
I open shop.
When the moon so long has been gazing down
On the wayward ways of this wayward town.
That her smile becomes a smirk,
I go to work.

Love for sale,
Appetising young love for sale.
Love that's fresh and still unspoiled,
Love that's only slightly soiled,
Love for sale.
Who will buy?
Who would like to sample my supply?
Who's prepared to pay the price,
For a trip to paradise?
Love for sale
Let the poets pipe of love
In their childish way,
I know every type of love
Better far than they.
If you want the thrill of love,
I've been through the mill of love;
Old love, new love
Every love but true love
Love for sale.

Appetising young love for sale.
If you want to buy my wares.
Follow me and climb the stairs
Love for sale.
Love for sale
 
Fonte: QUI
     
Autori: L. Russell
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Note: "THIS MASQUERADE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Are we really happy with this lonely game we play
Looking for the right words to say
Searching but not finding understanding anyway
Yeah we're lost in this masquerade

Both afraid to say we're just too far away
Being close together from the start
Yeah we tried to talk it over but the words got in the way
Yeah we're lost inside this lonely game we play

Thoughts of leaving disappear
Every time I see your eyes
No matter, no matter how hard I try
To understand the reasons
Why we carry on this way
Yeah we're lost in this masquerade

Are we really happy with this lonely game we play
Looking for the right words to say
Searching but not finding understanding anyway
Yeah we're lost in this masquerade

Both afraid to say we're just too far away
Being close together from the start
Yeah we tried to talk it over but the words got in the way
Yeah we're lost inside this lonely game we play

Thoughts of leaving disappear
Every time I see your eyes
No matter, no matter how hard I try
To understand the reasons
Why we carry on this way
Yeah we're lost in this masquerade

[Scat]
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MIA MARTINI: 1992 - LACRIME (E.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Apr 30, 2020 5:59 pm

1. TITOLO:
 
1992 - LACRIME
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: TLPX 306 # Data pubblicazione: 10 Aprile 1992 # Matrici: M 18298/M 18299 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: "Gli uomini non cambiano", "Uomini farfalla", "Lacrime" e "Versilia" registrate da Piero Bravin, Gianbattista Lizzori e Massimo Barbieri al Morning Studio di Milano - "Dio c'è" e "Il mio oriente" registrate allo studio Titania di Roma da Gianluca Vaccaro, Roberto Roso e Giuseppe Meddi - "Il fiume dei profumi" registrata allo studio Psycho di Milano da Stefano De Maio - "Scienne l'argiento" registrata allo studio Toledo di Napoli da Rosario Fiorenzano - Mixato alla Studio Emme di Firenze da Massimo Barbieri, Piero Bravin, Giovanni Sanjust e Giancarlo Bigazzi / Copertina dello Studio Anastasia e di Guido Harari - Fotografia di Neri Oddo - Libretto di dodici facciate con all'interno i testi delle canzoni e i crediti
 
 
2. RECENSIONE:
 
Lacrime è un album di Mia Martini, pubblicato nel 1992 dalla Fonit Cetra.

Il disco
L'album venne presentato al Festival di Sanremo 1992, attraverso il brano Gli uomini non cambiano (giunto al 2º posto).

Biagio Antonacci scrive Il fiume dei profumi, Mimmo Cavallo firma Dio c'è e Il mio oriente, mentre ritroviamo Enzo Gragnaniello con Scenne l'argiento.

Uomini farfalla di Maurizio Piccoli è un brano molto affascinante, giocato sul tema dell'omosessualità, e che la cantante avrebbe voluto presentare proprio al Festival.

Lacrime ottenne un buon successo commerciale, classificandosi tra i dieci album più venduti nelle settimane successive al Festival di Sanremo 1992. Ad oggi conta circa 100.000 copie vendute.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
 
   
 
   
 
 
Versione Compact Disc
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 GLI UOMINI NON CAMBIANO
  • A2 DIO C'E'
  • A3 UOMINI FARFALLA
  • A4 IL FIUME DEI PROFUMI


  • B1 LACRIME
  • B2 IL MIO ORIENTE
  • B3 VERSILIA
  • B4 SCENNE L'ARGIENTO
 
 
Lato A: 1
GLI UOMINI NON CAMBIANO

 
      Lato B: 1
LACRIME

 
     

Autori: Giancarlo Bigazzi, Beppe Dati, Marco Falagiani
Arrangiatori: Marco Falagiani
 
Testo:
Sono stata anch'io bambina
Di mio padre innamorata
Per lui sbaglio sempre e sono
La sua figlia sgangherata
Ho provato a conquistarlo
E non ci sono mai riuscita
E lottato per cambiarlo
Ci vorrebbe un'altra vita.
La pazienza delle donne incomincia a quell'età
Quando nascono in famiglia quelle mezze ostilità
E ti perdi dentro a un cinema
A sognare di andar via
Con il primo che ti capita e ti dice una bugia.
Gli uomini non cambiano
Prima parlano d'amore e poi ti lasciano da sola
Gli uomini ti cambiano
E tu piangi mille notti di perché
Invece, gli uomini ti uccidono
E con gli amici vanno a ridere di te.
Piansi anch'io la prima volta
Stretta a un angolo e sconfitta
Lui faceva e non capiva
Perché stavo ferma e zitta
Ma ho scoperto con il tempo
E diventando un po' più dura
Che se l'uomo in gruppo è più cattivo
Quando è solo ha più paura.
Gli uomini non cambiano
Fanno i soldi per comprarti
E poi ti vendono
La notte, gli uomini non tornano
E ti danno tutto quello che non vuoi
Ma perché gli uomini che nascono
Sono figli delle donne
Ma non sono come noi
Amore gli uomini che cambiano
Sono quasi un ideale che non c'è
Sono quelli innamorati come te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Alessandro Baldinotti, Giancarlo Bigazzi, Paolo Hollesch
Arrangiatori: Marco Falagiani
 
Testo:
Non mi sento neanche bella
In questo pomeriggio di domenica
Il mio specchio è una padella
Come una disperata cenerentola
Vorrei bere il detersivo
E morire in questo caldo
Non è poi così cattivo lo so
Un frullato di smeraldo
Oggi sull'altare della mia cucina
Penso che sono la solita cretina
Passo e ripasso la lana d'acciaio
Ma incontrarti ieri è stato il vero
Guaio
E adesso me ne pento
Adesso me ne pento
Penso a quella vena sul tuo collo
Ogni goccia di sudore mi fa perdere
Il controllo
Come sono sola mentre piango nel
Bagno
Una povera mosca nella tela del
Ragno
E adesso me ne pento
Adesso in questo pianto
Lacrime
Giù nel clean
La mia vita ormai
è telenovelas
O telefilms
Lacrime
Ma per chi
Accidenti a me
Che quando tu ritorni
So dirti sempre e solo si
Sempre e solo si
(Lacrime)
Come può come può una cravatta
Marrone
Diventare un tragico guinzaglio
E tu il mio padrone
E tu il mio padrone
Hai scambiato il mio urlo per uno
Sbadiglio
Sono la tua preda, sono il tuo
Bersaglio
Anche se non voglio, anche se non
Voglio,
Anche se non voglio, anche se non
Voglio,
Ma perché ti voglio, ma perché ti
Voglio
(Lacrime)
Lacrime
(Ma per chi).
Penso a una bambina che usciva di
Scuola
E abbracciava suo padre che era il
Sole e la luna
Quella splendida notte prima degli
Esami
Sorridendo al domani, sorridendo
Al domani
Una chiesa in campagna davanti ad
Un prete
Quella prima notte d'amore e di
Sete
Una bomba nel cuore e il tuo primo
Tradimento
E adesso me ne pento, adesso me
Ne pento
Adesso me ne pento,
Adesso me ne pento
Lacrime
Giù nel clean
Cosa siamo noi
Telenovelas
O telefilms
Lacrime
Ma per chi
Accidenti a me che
Quando tu ritorni
So dirti sempre e solo si
(Lacrime)
Sempre e solo si.
(Lacrime)
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
DIO C'E'

 
      Lato B: 2
IL MIO ORIENTE

 
     

Autori: Mimmo Cavallo
Arrangiatori: Maurizio Tirelli
 
Testo:
Non ci sono più valori nella vita, no
Non ci sono più
È il desiderio del denaro che ci guida
Come un gas ci spinge su
Dio, dio, dio, chi ci crede più?
Fra poco avrai vent'anni
E ci rimetterai le penne anche tu

Occhi al cielo e suole al suolo, amore come vedi
La morte delle idee non lascia buoni eredi
E tutti chiusi in un recinto
E la natura fa da parco
Come indiani da riserva
Condannati in questa merda, noi
Che non ci basta mai
Vite impazzite come code di lucertole tagliate
E chi ci ferma più?
C'è bisogno di un sogno in questo mondo senza uscite
Puoi darmelo tu

Dio c'è, dio c'è
Che ti bussa per lavarti i vetri
Sopra i muri scalcinati, sui portoni
Non c'è solo quello che hai nei calzoni, no
Dio c'è, guarda fuori
C'è qualcuno che ha bisogno
Che non siamo soli
E tu gridalo sui muri
Dio c'è, canta con me

Non ci sono piu' valori nella vita, no
Forse, non ci sono stati mai
E quante case, quante chiese
Tutte uguali, tutte orrende
E in questa lebbra edilizia
I becchini non si scelgono mai
E non ci basta mai
E in questo mondo di falsi idoli
Che mostra i muscoli
Tu, tu che ci fai?
Tu senza dio, amore mio
Tu come me, tu come vai?

Ma, dio c'è, dio c'è
Che ti bussa per lavarti i vetri
Proprio lì davanti dove non lo vedi
Fra gli indifferenti e i violenti
E gli assassini veri
Dio c'è, dio esiste
Nonostante questo nero, dio resiste
E tu gridalo se credi
Dio c'è, canta con me

Oh, dio c'è, non è morto
Dio esiste, dio resiste, dio è risorto
E tu gridalo sui muri
Dio c'è, canta con me

Dio c'è
Dio c'è

 
Fonte: QUI
     
Autori: Mimmo Cavallo
Arrangiatori: Maurizio Tirelli
 
Testo:
Una vecchia calza
E sotto un fuoco di gatta
Resto sveglia la befana cosa
Aspetta?
Una bambola nuova
Mio padre che ci prova dorm
L 'orto per lavarsi
Il fiato nelle mani per asciugarsi
E l'odore di minestra
E i ghiaccioli appesi fuori alla
Finestra.
C'era la piazza
Ed era piena di uomini
Di canti di chiesa del "Corpus
Domini"
Di pipe di vecchi nati sulle panche
Di sguardi ad occhi bassi
Di donne stanche
Mentre il sole accendeva
Le camicie di festa...
E noi che stavamo...
Chiusi, chiusi
E com'era bello stare
I già?
Ad occhi chiusi
Freschi di biciclette e panni stesi
Ad asciugare al sole chiusi, chiusi
E ci sentivamo vivi, vivi
Remando sopra tetti di mattini
Pieni di giorni immensi
E giorni come vuoti di cortili
Tu che mi stringevi il cuore
Ed eravamo vivi
E d'estate nei campi si sentiva
Cantare
E antichi tamtam venivano dal
Mare
Ed io bambina davo il seno alla
Mia bambola di stracci
Nelle braccia già di un treno
Che lasciava dietro un cielo da
Dimenticare
Mia nonna che mi dava il cuore
Delle rondini
"Un giorno dovrai andare".
Nuda di lacrime lasciavo il mio
Oriente
Senza parole nuda per la mia gente
Ciotole d'ambra sotto lune d'avorio
Lune di palme sulla terra di ionio
Terra dove il cielo ha seminato
Stelle
Miele di Grecia nella mia pelle
Chiusi, chiusi
E com'era bello andare ad occhi
Chiusi
A quale civiltà ci siamo arresi
Chiusi, chiusi
E ci sentivamo
Vivi, vivi
Dov'era il mondo quando tu non
C'eri?
Vivi in mezzo a milioni di persone
Aperti non so dove
Azzurri come un sabato
Se è vero che ci vuole.
(Na nininè
Ti do la craunè
Na nininè
Ti do la craunè
Na nininè
Ti do la craunè
Na ninina ninina.)
Signore mio fa
Scurì le stelle
Questa è la notte
Di rubbà le donne
Chiusi, chiusi
E ci sentivamo
Vivi, vivi
Remando sopra tetti di mattini
Pieni di giorni immensi e odor
Di legna e di camini
Belli come Dio, amore mio
Noi eravamo vivi'
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
UOMINI FARFALLA

 
      Lato B: 3
VERSILIA

 
     

Autori: Alessandro Baldinotti, Giancarlo Bigazzi, Paolo Hollesch
Orchestra: Marco Falagiani
 
Testo:
Mi è successo ultimamente
sulle prime non capivo
c'era qualche cosa sotto
come un vento sopra il lago
e s'increspavano i discorsi
e qualche volta nevicava
sopra il letto e fra gli sguardi
anche quando mi toccava.
Mi ero quasi innamorata
di un amico un po' tempesta
cosi maschio senza storie
né censure per la testa
ci stavamo insieme spesso
troppo sai per i miei gusti
io volevo l'uno o l'altro
non mi vanno i giochi misti, ma.
l'idea di un si
l'idea di averne due nel cuore
l'idea fiorì da farmi quasi male
l'idea parti chissà da quale parte
ho detto un si di amore grande.
Ho bevuto un po' di troppo
ma ero certa che mi andava
ho sganciato in fretta l'anima
che più non fosse schiava
e ho spalmato in tutto il corpo
l'olio del mio desiderio
li ho incontrati insieme al buio
verso subito il sentiero.
L'idea di un si
l'idea di averne due nel cuore
l'idea fiorì da farmi quasi male
l'idea di un si dagli orizzonti cosi
nuovi
m'innamorò coi suoi colori....
E i colori dentro il buio
hanno il peso delle mani
ma i miei uomini farfalla
Dio, com'erano lontani
li guardavo accarezzarsi
fare il loro arcobaleno
tenerezze quasi dure
coltivate sul mio seno.
L'idea di un si
L'idea di averne due nel cuore
l'idea finì col farmi troppo male
stasera qui mi trovo qualche amico
in meno
e qualche buco in più
nel cielo
 
Fonte: QUI
     
Autori: B. Brighetti/B. Martino
Arrangiatori: Maurizio Giammarco
 
Testo:
Leggo distrattamente i prezzi
Sui pacchetti dell'affettato
E corrispondono ai giorni
Corrispondono alle notti
In cui io ti ho cercato
Perché, perché,
Perché, perché
Tu non mi hai mai trovato.
Il bandito il salumiere
Che combatte con gli indiani
Nel deserto delle ferie
Come milanesi stesi sugli
Asciugamani
Dove sarai cavalcherai
Lontano mille miglia
Fra bagnini e cow-boys
Senza rimedio
Abbronzati anche noi
In quest'assedio
Al Forte Alamo dei Marmi
Di carta del presepio le montagne
Le sue armi
Versilia che ti svegli tardi
Dopo conquiste e sfide
Il mare all'alba ci sorride e
Segni di guerra sul mio viso ma poi
Solo un rossetto un po' deluso fra
Di noi
Bagni Vera bagno Aurora bagno
Vip
Bagno Conchiglia marina
Vi saluto dolcemente
Vi saluto lentamente
Da una pensilina
Dove sarai, dove sarai
Sperduto fra le frecce
Fra bagnini e cow-boys
Ci incontreremo
Abbronzati anche noi
Combatteremo
Al Forte Alamo dei Marmi
Di carta del presepio le montagne
Le sue armi
Versilia che ti svegli tardi
Dopo conquiste e sfide
Il mare all'alba ci sorride e
Segni di guerra sul mio viso ma poi
Solo un rossetto un po' deluso fra
Di noi
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
IL FIUME DEI PROFUMI

 
      Lato B: 4
SCENNE L'ARGIENTO

 
     

Autori: Biagio Antonacci
Arrangiatori: Biagio Antonacci, Fabio Coppini
 
Testo:
Amore
Ti scrivo
Da molto lontano
Ma non so dirti il giorno, e
Nemmeno l'ora
Amore
Ti mando un bacio grosso e vero
Tanto che sento sulle labbra la tua
Saliva.
Qui fa caldo e la notte non ha fine
E le carezze sono bombe
Che non mi fanno dormire.
Amore
Tra poco
Cambiamo postazione
Ci incamminiamo vero il fiume dei
Profumi
Dove i soldati dalla riva scrivono
Poesie
E ritrovano i sapori familiari.
Amore
Fosse l'ultima cosa
Appena torno ti porto in Europa.
Questa guerra finir?.
Amore
Se mi pensi ancora
Se fai fatica ricorda quel ballo
Italiano
E vedrai che non siamo lontani,
Lontani
Come ti chiami
Ci siamo gia incontrati noi
Classica frase per
Incominciare a ballare
Ma chiamami come vuoi tu
E fammi ballare cos?.
Cos?.
Amore
Mi scrivi
Dal fiume dei profumi
Dove oltre alle foglie galleggiano i
Ricordi
E le cose
Che a volte
Sembravano banali
Vissute da lontano diventano le pi?
Grandi
E questa guerra in fondo a noi, a
Noi non appartiene
Arriver? la pace e ti riporter?,
Amore
Fosse l'ultima cosa
Appena torno ti porto in Europa.
Questa guerra finir?
Amore
Se mi pensi ancora
Se fai fatica ricorda quel ballo
Italiano
E vedrai che non siamo lontani,
Lontani
Ma come ti chiami
 
Fonte: QUI
     
Autori: Enzo Gragnaniello
Arrangiatori: Enzo Gragnaniello
 
Testo:
Ah! Scenne, l'argiento a copp'a
Luna è pe' guagliun.
Ah! Scenne l'argiento a copp'a
Luna è pe' guagliun
Vire o cielo ch' te mena
Nunn' è acqua e nunn' è neve
Chiove argiento a' copp' 'a luna
Pe' fa ricch' a 'sti guagliune
Pur' o' mare mo' è d'argiento
Tutte 'e barche so' lucente
Mo' s'abbraccia tutta 'a gente
Pur o' pazz' è san' e' mente
Ah! Scenne l'argiento 'a copp 'a
Luna è pe' guagliun
Ah! Scenne l'argiento 'a copp' a
Luna è pe' guagliun.
Fin a' quann 'nun tengh' niente
Stanno 'e nuvole acqua e vient'
Si nun chiove chell' argient'
Chiur l'uocchie e vatte 'a ggente
Fin a' quann 'nun tengh' niente
Stanno 'e nuvole acqua e vient'
Si nun chiove chell' argient'
Chiur l'uocchie e vatte 'a ggente
Ah! Scenne, l'argiento 'a copp 'a
Luna è pe' guagliun
Ah! Scenne l'argiento 'a copp 'a
Luna è pe' guagliun è pe' guagliun
Ah! Scenne l'argiento 'a copp 'a
Luna è pe' guagliun
Ah! Scenne l'argiento 'a copp' a
Luna è pe' guagliun... è pe'
Guagliun
 
Fonte: QUI
 
MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MIA MARTINI  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty Re: MIA MARTINI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: MIA MARTINI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum