Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» GIAN PIERETTI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Ieri alle 10:02 pm Da mauro piffero

» SICILIA - CANZONI POPOLARI/FOLK
Lun Mar 18, 2019 6:55 pm Da admin_italiacanora

» FAUSTO CIGLIANO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Mar 17, 2019 8:35 pm Da mauro piffero

» ALEX BARONI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Sab Mar 16, 2019 7:26 pm Da admin_italiacanora

» I RIBELLI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Ven Mar 15, 2019 9:28 pm Da mauro piffero

» FRANCO RICCI - DISCOGRAFIA, Canzoni, Video, Testi
Mer Mar 13, 2019 6:54 pm Da admin_italiacanora

» FRANCO RICCI - BIOGRAFIA
Mer Mar 13, 2019 6:37 pm Da admin_italiacanora

» ITALIA VANIGLIO - Biografia, Canzoni, Video, Testi
Mer Mar 13, 2019 6:12 pm Da admin_italiacanora

» PIERO FOCACCIA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mer Mar 13, 2019 3:05 pm Da mauro piffero

» AL BANO & ROMINA POWER - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Mar 11, 2019 5:21 pm Da mauro piffero

» ROMINA POWER - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Gio Mar 07, 2019 12:05 am Da mauro piffero

» ALBANO CARRISI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Lun Mar 04, 2019 4:39 pm Da mauro piffero

» FABRIZIO FERRETTI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mer Feb 27, 2019 2:46 pm Da mauro piffero

» ANNA MARIA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Feb 26, 2019 11:21 am Da admin_italiacanora

» MICHELE - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Feb 25, 2019 10:25 am Da mauro piffero


________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 31 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 31 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 737 il Dom Feb 24, 2019 6:06 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

CATERINA CASELLI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: CATERINA CASELLI

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

CATERINA CASELLI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Ago 06, 2011 9:51 am



Di seguito viene riportata la discografia completa di CATERINA CASELLI

INDICE



45 giri

1964 - Ti telefono tutte le sere/Sciocca MRC A 204
1965 - Sono qui con voi/La ragazza del Piper (CGD N 9577)
1966 - Nessuno mi può giudicare/Se lo dici tu (CGD N 9608)
1966 - Perdono/L'uomo d'oro (CGD N 9612)
1966 - Nessuno mi può giudicare/Dipendesse da me (CGD N 9615 - Lato B Luciana Turina - disco per il circuito dei juke box)
1966 - Cento giorni/Tutto nero (CGD N 9640)
1966 - E' la pioggia che va/Puoi farmi piangere (CGD N 9641)
1967 - Il cammino di ogni speranza/Le biciclette bianche (CGD N 9651)
1967 - Sono bugiarda/Incubo n°4 (CGD N 9660)
1967 - Sole spento/Il giorno (CGD N 9668)
1968 - Il volto della vita/Disperatamente io ti amo (CGD N 9680)
1968 - L'orologio/Bagnata come un pulcino (CGD N 9683)
1968 - Insieme a te non ci sto più/Il dolce volo (CGD N 9691)
1969 - Il gioco dell´amore/Il lunedì (CGD N 9705)
1969 - Tutto da rifare/Fiori sull'acqua CGD N 9715
1968 - Il carnevale/La nuvola CGD N 9720
1969 - Emanuel/Il ballo di una notte CGD N 9733
1969 - Gelosia/Nel 2023 CGD N 9741
1969 - Una pagina a caso / Questa è musica per me CGD DPD 2
1970 - Re di cuori/L'esistenza (CGD N 9768)
1970 - Spero di svegliarmi presto/Morire due volte CGD N 9774
1970 - L'umanità (Simpathy)/Nel 2023 CGD N 9805
1970 - La mia vita, la nostra vita/La ragione c'è CGD N 9820
1970 - Viale Kennedy/La spia CGD N 9825
1971 - Ninna Nanna (cuore mio)/Il fiore d´oro CGD 106
1971 - La casa degli angeli/Adagio in sol minore (Il diritto di amare) CGD 120
1972 - Com'è buia la città/Ci sei tu CGD 7982
1972 - Che strano amore/Le ali della gioventù CGD 8378
1972 - È domenica mattina/Il nostro mondo CGD 1105
1973 - Un sogno tutto mio/Un po' di te CGD 1517
1974 - Momenti si momenti no/Ricordi e poi CGD 2324
1974 - Desiderare/Noi lontani noi vicini CGD 2698
1975 - Seguila/Nessuno mi può giudicare CGD 3195
1983 - Perdono (Ep con altri 3 artisti) CGD 10405
1990 - Bisognerebbe non pensare che a te / Cento giorni Sugar 508000-7
1990 - Come mi vuoi / Ah, Caterina Sugar 508002-7


33 giri in studio

1966 - Casco d'oro (CGD, FG 5029)
1967 - Diamoci del tu (CGD, FG 5033)
1970 - Caterina Caselli (CGD, FGS 5080)
1972 - Caterina Caselli (CGD, FGL 5105)
1974 - Primavera (CGD, 69071)
1975 - Una grande emozione (CGD, 69121)
1988 - Casco d'Oro - 20 anni dopo (CGD, 20818)
1990 - Amada mia (Sugar Music 508100-1)


Ristampe su CD

1988 - Casco d'oro (CGD, EW857380650-2)
1988 - Diamoci del tu (CGD, 4509-91399-2)
1989 - Primavera (CRIME, 292E 2029, solo Giappone e Corea)
1990 - Amada mia (Sugar Music 508100-2 - ristampato con il numero di catalogo SGR D 77918)
2010 - Original Album Series Box 5 cd (Rhino Records 5052498-0619-5-2 Ristampa su CD degli album CGD FG 5029 - FG 5033 - FG 5080 - FGL 5105 - 69071))
2012 - Casco d'oro/Diamoci del tu - Caterina Caselli 2LP in 1CD (Warner Music 5053105-1610-5-8)


Raccolte LP

1966 - Caterina meets the We Five (Derby, DBL 8019; con The We Five)
1977 - Ritratto di... Caterina Caselli, CGD Record Bazaar RB 118
1983 - Nessuno mi può giudicare, CGD MusicA LSM 1000 (ristampato con il codice 9031 70188-1)
1983 - Il volto della vita, CGD MusicA LSM 1001
1985 - Caterina Caselli, CGD MusicA LSM 1180 (ristampato con il codice 9031 70186-1)
1986 - Casco d´oro, CGD MusicA 3 LP LSM 2005 (Box con i 3 lp precedenti)


Raccolte CD

1984 - Nessuno mi può giudicare (CGD, CDLSM 100016 - ristampato con il numero di catalogo 9031 70188-2)
1985 - Caterina Caselli (CGD, 9031 70186-2)
1985 - Il volto della vita (CGD, 9031 70187-2)
1988 - Casco d'oro 20 anni dopo (CGD, CDS 6097)
1997 - Qualcuno mi può giudicare (Sugar Music SGR D 77815)
1998 - Il meglio di Caterina (CGD, EW3984 22156-2)
2000 - Caterina Caselli (Masterpiece Warner Fonit 0 68573 85285-2)
2004 - Casco d'oro dal 1964 (Warner Strategic Marketing, WSM 5050467-4267-2-6)
2006 - Le più belle canzoni di Caterina Caselli (Warner Strategic Marketing, WSM 5051011-7553-2-3)
2008 - Nessuno mi può giudicare (Venus Dischi WRNCD108)
2008 - I grandi successi (Rhino Records 5051442-7835-2-0)
2011 - Caterina Caselli (Rhino Collection 5052498-5750-5-3)
2013 - Caterina Caselli 3CD Collection (Warner Music 5053105-8179-2-4)


CD Single

1997 - Nessuno mi può giudicare/Se lo dici tu (Sugar Music SGR S 77813)
2004 - Sono bugiarda 2004 Remix (Sugar Music INS 084)
2006 - Arrivederci amore, ciao (Sugar Music 3312098037)


EP

1983 - Amico è (con Dario Baldan Bembo) CGD 10445
2006 - Arrivederci amore, ciao/Come Mi Vuoi/Amada Mia/Arrivederci Amore, Ciao (Strumentale) (Sugar Music 3312098038 )


Fonte: QUI


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mar Nov 27, 2018 10:10 am, modificato 5 volte
admin_italiacanora
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2120
Punti : 4446
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1964 - TI TELEFONO TUTTE LE SERE/SCIOCCA (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Ago 06, 2011 10:29 am

1. TITOLO:

1964 - TI TELEFONO TUTTE LE SERE/SCIOCCA

* Etichetta: MRC (Milano Record Company) * Catalogo: A 204 * Matrici: MRC 108/MRC 109 * Supporto: vinile 45 giri * Tipo audio: Mono * Dimensioni: 17,5 cm.  * Facciate: 2
 
 
2. RECENSIONE:

Disco d'esordio per Caterina Caselli nel 1964.
La scelta della sua prima casa discografica, la piccola etichetta MRC (Milano Record Company, dal secondo disco la Caselli passerà alla CGD) era caduta su una canzone decisamente ispirata al successo del momento di Françoise Hardy, Tous les garçons et le filles, tradotta anche in italiano dalla stessa Hardy e interpretata anche da Catherine Spaak con il titolo Quelli della mia età.

Stesso andamento morbido e cantilenante, stessa interpretazione quasi sottovoce, stessa situazione di ragazza adolescente un po' "sfigata", addirittura stessa immagine estetica e stessa pettinatura in copertina.
Solo che Caterina Caselli era ben diversa da Françoise Hardy, sia come fisico sia come temperamento e, per fortuna, questo tentativo, non proprio di imitazione, ma di ispirazione, ha lasciato subito il passo (anche per il successo che proprio non ha baciato questa operazione) a scelte ben più orientate al nascente fenomeno beat, del quale la Caselli sarà molto presto la prima e più importante interprete in Italia. Sul retro una cover non troppo convincente: Sciocca (da She's A Fool della cantante Lesley Gore).
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER

   

   

   
 
 
Edizione Juke Box, vietata la vendita
 
   
 
 
4. TRACK LIST

LATO A:
TI TELEFONO TUTTE LE SERE

Autori: Arrigo Amadesi, Etrusco  - Orchestra: Lawrence Whiffin

   LATO B:
SCIOCCA (SHE'S A FOOL - Lesley Gore)

Autori: Mark Barkan, Bruno Pallesi, Ben Raleigh

   

Testo:
Ti telefono tutte le sere
ma non ci sei quasi mai
mi risponde tua madre seccata e mi chiede
"che vuoi da lui?"

ogni sera così
io domando di te
anche se so che vai fuori
sempre più spesso con lei

le amiche mi hanno chiesto
perche aspetto sempre te
e se resto sola in casa
mi compiangono perché

Ti telefono tutte le sere
ma non ci sei quasi mai
mi risponde tua madre seccata e mi chiede
"che vuoi da lui?"

ogni sera così
io domando di te
anche se so che vai fuori
sempre più spesso con lei

le amiche mi hanno chiesto
perche aspetto sempre te
e se resto sola in casa
mi compiangono perché

Ti telefono tutte le sere
ma non ci sei quasi mai
mi risponde tua madre seccata e mi chiede
"che vuoi da lui?"

ogni sera così
io domando di te
anche se so che vai fuori
sempre più spesso con lei
sempre più spesso con lei
sempre più spesso con lei

Fonte: [url= http://musicaememoria.altervista.org/caterina_caselli_ti_telefono_tutte_le_sere.htm]QUI[/url]
   
Testo:
Quel ragazzo che vuol bene a te
e che credi solamente in te
non lo meriti perche
tutti sanno ormai che
tu sei sciocca
sciocca
sciocca
se fai cosi lo perderai

Tu lo fai girar di qua e di la
ma in amore questo non si fa
te ne pentirei perche
capirà anche lui che tu sei
sciocca
sciocca
se fai cosi lo perderai

Forse un giorno quando ti dirà
per favore non seccarmi più
troppo capirai
ed allor saprai anche tu
che sei sciocca
sciocca
sciocca
se fai cosi lo perderai
sciocca
sciocca
se fai cosi lo perderai
sciocca
sciocca
se fai cosi lo perderai
Fonte: [url= http://musicaememoria.altervista.org/caterina_caselli_sciocca.htm]QUI[/url]



Ultima modifica di admin_italiacanora il Mar Nov 27, 2018 10:44 am, modificato 11 volte
admin_italiacanora
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2120
Punti : 4446
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1965 - SONO QUI CON VOI/LA RAGAZZA DEL PIPER (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Apr 16, 2013 2:42 pm

1. TITOLO:

1965 - SONO QUI CON VOI/LA RAGAZZA DEL PIPER

# Etichetta: CGD # Catalogo: 9577 # Supporto: vinile 45 giri * Tipo audio: Mono * Dimensioni: 17,5 cm. * Facciate: 2
 
 
2. RECENSIONE:

Brano di esordio della cantante modenese, presentato al Cantagiro del 1965; Caterina Caselli suonava il basso elettrico e cantava; il suo gruppo si chiamava, coerentemente con il testo del brano, "Gli Amici". Nonostante l'evidente qualità musicale della proposta non vinse neanche una tappa (la vittoria finale andò al giovane cantante melodico Mariolino Barberis, con il brano "Il Duca della Luna").
Il testo, come spesso avveniva, aveva ben pochi punti di contatto con l'originale dei Them di Van Morrison, Baby Please Don't Go.

Elisabetta Ponti, che partecipò allo stesso Cantagiro con il brano "Non cercare la luna", cover di "N'ecoute pas les idoles" di Serge Gainsbourg, arrivando seconda, riferisce che durante i concerti Caterina Caselli aggiungeva l'inciso melodico, "...si dice che il mare sia nato così, con lacrime amare versate per amor, da quelli che restano soli come me..." su una base musicale molto simile a quella che sarà utilizzata l'anno dopo per il suo successo di San Remo Nessuno mi può giudicare.
Il brano risulta, come noto, ufficialmente un inedito e originale per il Festival di San Remo di Pace, Panzeri, Beretta e Del Prete.

La seconda canzone, “La ragazza del Piper” era invece la cover di “Kuk” degli Astronauts.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:

   

 
 
4. TRACK LIST

Lato A:
SONO QUI CON VOI

 
   Lato B:
LA RAGAZZA DEL PIPER

 
   

Cover di Baby please don't go - Them
(di Beretta - J. Williams)
Testo:
Sono qui con voi, alleluya-ya
Sono qui con voi
che felicità
io sono qui con voi, alleluya-ya
siete qui con me, alleluya-ya
siete qui con me, tutti amici qui
cantate insieme a me alleluya-ya
siamo amici noi, alleluya-ya
siamo amici noi
tutto il mondo lo sa

Cos'è la gioventù, alleluya-ya
siete qui con me
siete qui con me, alleluya-ya
tutti amici qui
cantate assieme a me
siamo amici noi, alleluya-ya
siamo amici noi
tutto il mondo lo sa

Cos'è la gioventù, alleluya-ya
se qualcuno c'è
che non canta con noi
per i fatti suoi
può anche andar

Sono qui con voi, alleluya-ya
sono qui con voi che felicità
io sono qui con voi alleluya-ya
siete qui con me, alleluya-ya
siete qui con me, tutti amici qui
cantate insieme a me alleluya-ya

Fonte: QUI
   
Cover di Kuk - Astronauts (1965)
Testo:
Ehi ehi tu non sei qui con me
ma per me
ho proprio visto un tipo adatto a me
chiama baby non pianger più per me
e non cercarmi più
io vado a cercarla ovunque ormai
non posso più resistere senza lei
chiama baby non pianger più
e non cercarmi non cercarmi più

Vai vai vai baby vai
sii felice anche tu
troverai un altro amor
che ti darà tutto il suo cuor

Ieri l'ho incontrata al Piper Club
le ho chiesto di ballare un po' lo shake
m'ha dato la mano e m'ha detto di sì
"nessuno è felice, più felice di me"

Vai vai vai baby vai
sii felice anche tu
troverai un altro amor
che ti darà tutto il suo cuor


Vai vai vai baby vai
sii felice anche tu
troverai un altro amor
che ti darà tutto il suo cuor

Ieri l'ho incontrata al Piper Club
le ho chiesto di ballare un po' lo shake
m'ha dato e m'ha detto di sì
"nessuno è felice, più felice di me"

Vai vai baby vai
sii felice anche tu
troverai un altro amor
che ti darà tutto il suo cuor
"che ti darà tutto il suo cuor"

Fonte: QUI



Ultima modifica di admin_italiacanora il Gio Nov 22, 2018 10:47 am, modificato 3 volte
admin_italiacanora
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2120
Punti : 4446
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1966 - NESSUNO MI PUO' GIUDICARE/SE LO DICI TU (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Mar 31, 2014 7:15 pm

1. TITOLO:

1966 - NESSUNO MI PUO' GIUDICARE/SE LO DICI TU

# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9608 # Data pubblicazione: Gennaio 1966 # Matrici: C9608-1N/C9608-2N # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2

Note: Date matrici: 15 Gennaio-14 Gennaio # Lato A: "Festival di Sanremo 1966" # Fotografia di Maria Vittoria Corradi # Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:

Nessuno mi può giudicare/Se lo dici tu è il terzo singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri nel gennaio 1966 dalla casa discografica CGD.

Nessuno mi può giudicare
Concepita inizialmente per Adriano Celentano, che ne incise un provino per poi abbandonarla, venne affidata da Pace e Panzeri ad un'ancora sconosciuta Caterina Caselli, che fino ad allora poteva vantare solo una presenza nel girone B del Cantagiro, senza che questa avesse lasciato particolari tracce.
La ragazza modenese la presentò a Sanremo mettendoci la sua carica beat e di contestatrice ante litteram, acconciata dai parrucchieri milanesi Vergottini con un casco biondo che farà epoca e col florido seno compresso in una fasciatura rigida.
Fece coppia con lei Gene Pitney, del quale si ricordano le versioni del brano in francese, inglese e tedesco, anche se in Italia esso è indissolubilmente identificato nella Caselli.
Nessuno mi può giudicare, la canzone che era stata presentata al Festival di Sanremo del 1966, è rimasta nel tempo la più grande hit di Caterina Caselli.
Il singolo è stato il 6º più venduto del 1966.
 
Fonte: QUI
 
 
 
3. COVER:

   

   

   



 

In sala trucco sul set del film "Nessuno mi può giudicare" 29.05.1966

 
 
4. TRACK LIST

Lato A:
NESSUNO MI PUO' GIUDICARE


   Lato B:
SE LO DICI TU


   

Autori: Luciano Beretta, Miki Del Prete, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi

Testo:
La verità` mi fa male, lo so...
La verità` mi fa male, lo sai

Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu

(la verità ti fa male, lo so)
Lo so che ho sbagliato una volta e non sbaglio più

(la verità ti fa male, lo so)
Dovresti pensare a me
e stare più attento a te
C'è già tanta gente che
ce la su con me, chi lo sa perché?

Ognuno ha il diritto di vivere come può
(la verità ti fa male, lo so)
Per questo una cosa mi piace e quell'altra no
(la verità ti fa male, lo so)
Se sono tornata a te,
ti basta sapere che
ho visto la differenza tra lui e te
ed ho scelto te

Se ho sbagliato un giorno ora capisco che
l'ho pagata cara la verità,
io ti chiedo scusa, e sai perché?
Sta di casa qui la felicità.

Molto, molto più di prima io t'amerò
in confronto all'altro sei meglio tu
e d'ora in avanti prometto che
quel che ho fatto un dì non farò mai più

Ognuno ha il diritto di vivere come può

(la verità ti fa male, lo so)
Per questo una cosa mi piace e quell'altra no

(la verità ti fa male, lo so)
Se sono tornata a te,
ti basta sapere che
ho visto la differenza tra lui e te
ed ho scelto te

Se ho sbagliato un giorno ora capisco che
l'ho pagata cara la verità,
io ti chiedo scusa, e sai perché?
Sta di casa qui la felicità.

Nessuno mi può giudicare, nemmeno tu!

Fonte: QUI
   Autori: Saro Leva, Gian Piero Reverberi
Orchestra: Gian Piero Reverberi

Testo:
Dici sempre che
quando ci si ama davvero
è più bello dare
che non avere qualcosa
sarà senz'altro così
se lo dici tu

Mi ripeti che
quello che si fa
per amore
non dispiace mai
quando si vuol bene davvero
sarà senz'altro così
se lo dici tu

Ma non è facile
metterlo in pratica
quando soffrire
tocca a noi
e tu per primo
non lo fai

Ma non è giusto
che debba dare io sola
dovresti fare anche tu
quel che chiedi a me

Ma non è facile
metterlo in pratica
quando soffrire
tocca a noi
e tu per primo
non lo fai

Ma non è giusto
che debba dare io sola
dovresti fare anche tu
quel che chiedi a me

Fonte: QUI



Ultima modifica di admin_italiacanora il Mar Nov 27, 2018 12:17 pm, modificato 2 volte
admin_italiacanora
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2120
Punti : 4446
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1966 - L'UOMO D'ORO/PERDONO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Nov 21, 2018 11:14 pm

1. TITOLO:
 
1966 - L'UOMO D'ORO/PERDONO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9612 # Data pubblicazione: Aprile 1966 # C 9612-1N/C 9612-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Date matrici: 8 Aprile / Lato A:"Un disco per l'estate 1966" - Lato B: "Festivalbar 1966" / Fotografia di Johnny Ricci / Il disco è uscito con due copertine diverse
 
 
2. RECENSIONE:
 
L'uomo d'oro/Perdono è il quarto singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri nel 1966 dalla casa discografica CGD ad aprile.

Il brano sul lato A, L'uomo d'oro, scritto da Daniele Pace per il testo e da Alceo Guatelli e Mario Panzeri per la musica, partecipa a Un disco per l'estate 1966, classificandosi al quarto posto.

Perdono, scritta da Mogol per il testo e da Piero Soffici per la musica, partecipò e vinse il Festivalbar 1966.

Entrambi i brani sono arrangiati da Gianfranco Monaldi.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
L'UOMO D'ORO

 
      Lato B:
PERDONO

 
     

Autori: Alceo Guatelli, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
cerchero' cerchero'
e un giorno lo trovero'.
un uomo d'oro tutto per me
cerchero' ah ah
cerchero' ah ah.
un uomo d'oro tutto per me
trovero' ah ah
trovero' ah ah
che di giorno mi tenga vicino a lui
e la notte rimanga sempre con me
e non mi lasci sola
mai sola
e non mi lasci sola
mai sola mai.
quell'uomo d'oro forse sei tu
ma lo so ah ah
ma lo so ah ah.
mi guardo un poco in giro e poi
ti diro' ah ah
ti diro' ah ah.
io vorrei non avesse problemi mai
e pensasse soltanto ai fatti suoi
e non mi lasci sola
mai sola
e non mi lasci sola
mai sola mai.
cerchero' ah ah
cerchero' ah ah.
trovero' ah ah
trovero' ah ah.
che di giorno mi tenga vicino a lui
e la notte rimanga sempre con me
e non mi lasci sola
mai sola
e non mi lasci sola
mai sola mai.
quell'uomo d'oro forse sei tu
ma lo so ah ah
ma lo so ah ah.
mi guardo un poco in giro e poi
ti diro' ah ah
ti diro' ah ah.
io vorrei non avesse problemi mai
e pensasse soltanto ai fatti suoi
e non mi lasci sola
mai sola
e non mi lasci sola
mai sola mai!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Mogol, Piero Soffici
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Perdono, perdono, perdono...
Io soffro più ancora di te!

Diceva le cose che dici tu
Aveva gli stessi occhi che hai tu
Mi avevi abbandonata
Ed io mi son trovata
A un tratto già abbracciata a lui...

Perdono, perdono, perdono...
Io soffro più ancora di te!
Perdono, perdono, perdono...
Il male l'ho fatto più a me!

A volte piangendo non vedi più
Da come ha sorriso, sembravi tu...
Di notte è molto strano
Ma il fuoco di un cerino
Ti sembra il sole che non hai!

Perdono, perdono, perdono...
Io soffro più ancora di te!
Perdono, perdono, perdono...
Il male l'ho fatto più a me!

Di notte è molto strano
Ma il fuoco di un cerino
Ti sembra il sole che non hai!
 
Fonte: QUI
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1966 - CENTO GIORNI/TUTTO NERO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 22, 2018 12:01 am

1. TITOLO:
 
1966 - CENTO GIORNI/TUTTO NERO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9640 # Data pubblicazione: 1966 # C 9640-1N/C 9640-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Cento giorni/Tutto nero è un singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri nel 1966 dalla casa discografica CGD.

Cento giorni è un brano composto da Piero Soffici per la parte musicale e Mogol per quanto riguarda il testo.

Tutto nero è una cover di un brano dei Rolling Stones intitolato Paint It Black nella loro versione in inglese; il testo in italiano è di Luciano Beretta.

Entrambi i brani sono presenti nel film Musicarello dal titolo Perdono
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
CENTO GIORNI

 
      Lato B:
TUTTO NERO (Paint it, black)

 
     

Autori: Mogol, Soffici
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Cento giorni
Cento giorni, cento ore, o forse
cento minuti mi darai.
Una vita, cento vite,
la mia vita in cambio avrai.

Un abbraccio, cento abbracci,
qualche carezza avrò da te.
I miei occhi, la mia bocca,
e il mio cuore avrai da me.

Perché per te questa vita è un girotondo
che abbraccia tutto il mondo, lo so,
ed invece la corsa della vita
per me si è già fermata negli occhi tuoi.

Io ti amo, io ti amo,
più della vita, lo sai.
Per cento giorni, per cento anni,
non finirò di amarti mai.
non finirò di amarti mai.

Perché per te questa vita è un girotondo
che abbraccia tutto il mondo, lo so,
ed invece la corsa della vita
per me si è già fermata negli occhi tuoi.

Io ti amo, io ti amo,
più della vita, lo sai.
Per cento giorni, per cento anni,
non finirò di amarti mai.
non finirò di amarti mai.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Jagger, Richard, Beretta
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Di notte il cielo senza stelle è tutto nero.
Cosi' il mio cuore fino all'ultimo pensiero.
Non ha piu' colore la mia vita senza di te.
C'e' un'eterna notte disperata dentro di meeeeeeeeee.

Son nere le pareti bianche della stanza,
dov'e' la luce che fa bella l'esistenza.
Chi mi viene incontro per le strade guarda e non saaaaaaaaa
che per il mio sguardo anche il sole nero saraaaaaaa'.

E come un bimbo appena nato cerca il mondo,
io cerco il bene che ho perduto e sto piangendo.
Affrontar la vita, se mi manchi, come farooooo',
se la bianca aurora del mattino nera vedrooooo'.

L'inchiostro nero è diventato verde mare
da quando so che non potrai piu' ritornare.
Ogni giorno l'ora del tramonto sempre saraaaaa'.
Il mio mondo è nero com'e' nera l'oscu-uritaaaa'.

Di notte il cielo senza stelle è tutto nero.
Cosi' il mio cuore fino all'ultimo pensiero.
Non ha piu' colore la mia vita senza di teeeee.
C'e' un'eterna notte disperata dentro di meeeee.

M m m m m m m m (mugolato come Di notte il cielo.)
M m m m m m m m

E come un bimbo appena nato cerca il mondo,
io cerco il bene che ho perduto e sto piangendo.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Dic 03, 2018 5:59 pm, modificato 3 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1966 - CASCO D'ORO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 22, 2018 10:41 am

1. TITOLO:
 
1966 - CASCO D'ORO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: FG 5029 # Data pubblicazione: Ottobre 1966 # Matrici: C.5029-1L/C.5029-2L # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 9 Ottobre / Tecnici del suono: Gualtiero Berlinghini, Giuseppe Mastroianni, Federico Savina / Presentazione di Corrado Corradi / Distribuito da Messaggerie Musicali
 
 
2. RECENSIONE:
 
Casco d'oro è il primo album della cantante italiana Caterina Caselli, pubblicato dall'etichetta discografica CGD nel 1966.

Gli arrangiamenti e la direzione d'orchestra sono curati da Franco Monaldi, mentre tali ruoli per I Believe to My Soul sono rivestiti da Willy Brezza.

Il disco è anticipato dal successo di Nessuno mi può giudicare, rivelazione del Festival di Sanremo dove è stato interpretato dalla Caselli in abbinamento con Gene Pitney, e da esso vengono tratti i singoli L'uomo d'oro/Perdono, contenente i brani presentati rispettivamente a Un disco per l'estate e Festivalbar, e Cento giorni/Tutto nero, il cui brano sul lato B è una cover di Paint It, Black dei Rolling Stones.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

In sala trucco sul set del film "Nessuno mi può giudicare" 29.05.1966

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
 


 
Lato A: 2
KICKS

 
      Lato B: 3
E' LA PIOGGIA CHE VA (Remember in the rain)

 
     

Autori: Barry Mann, Cynthia Weill
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Hai vintotu
oramai oramai non combatto più
ho cercato di difendermi e questo lo sai
una partita difficile
ho forse giocato con te
e tu sei più forte tanto più forte di me
mi hai fatto perdere
kicks kicks kicks kicks
ha fatto kicks nel cuore
kicks kicks kicks
ha fatto kicks
sta volta si che hai vinto tu
sei il primo lo sai che conquista me
vantati pure
ammetto che io piu di te son felice che sia così
mi trovo bene anche se con me fai quello che vuoi
un amore difficile
ma chi non l'accetta così
l'ho tanto aspettato uno come te

mi hai fatto perdere
kicks kicks kicks kicks
ha fatto kicks nel cuore
kicks kicks kicks
ha fatto kicks
sta volta si che hai vinto tu sei il primo lo sai
che conquista me
forse un giorno ti basterà
questo amore sano
questo amore che hai scopertoaccanto a te

kicks kicks kicks kicks
ha fatto kicks nel cuore
kicks kicks kicks
ha fatto kicks
sta volta si che hai vinto tu sei il primo lo sai

kicks kicks kicks kicks
ha fatto kicks nel cuore
kicks kicks kicks
ha fatto kicks
sta volta si che hai vinto tu sei il primo lo sai
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bob Lind, Mogol
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Sotto una montagna di paure e di ambizioni
C'è nascosto qualcosa che non muore
Se cercate in ogni sguardo
Dietro un muro di cartone
Troverete tanta luce e tanto amore
Il mondo ormai sta cambiando
E cambierà di più
Ma non vedete nel cielo
Quelle macchie di blu
È la pioggia che va
E ritorna sereno
Se noi ci crederemo e non ci arrenderemo
Vedrete un nuovo sole sorgerà
Quante volte ci hanno detto
Sorridendo tristemente
Le speranze dei ragazzi sono fumo
Sono stanchi di lottare
E non credono più a niente
Proprio adesso che la meta è qui vicina
Ma noi che stiamo correndo
Avanzeremo di più
Ma non vedete che il cielo
Ogni giorno diventa più blù
È la pioggia che va
E ritorna il sereno
Se non ci arresteremo, se uniti staremo
Molto presto un nuovo sole sorgerà
È la pioggia che va.
Non importa se qualcuno
Sul cammino della vita
Sarà preda dei fantasmi del passato
Il passato ed il potere
Sono trappole mortali
Che per tanto e tanto tempo han funzionato
Oh, noi no vogliamo cadere
Non possiamo cadere più giù
Ma non vedete nel cielo
Quelle macchie di azzurro e di blù...
È la pioggia che va
E ritorna il sereno
E col tempo sopra il mondo
Come il sole del mattino
Un amore universale sorgerà

starò.
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 3
PUOI FARMI PIANGERE (I put a spell on you)

 
      Lato B: 4
COME MAI

 
     

Autori: Screamin' Jay Hawkins, Mogol
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
puoi farmi piangere
perché sei mio
puoi farmi tutto
quello che vuoi
tu puoi
si tu puoi
non farci caso se tu
a volte vedrai
negli occhi miei
soltanto lacrime
puoi farmi piangere
perché sei mio
puoi farmi piangere
perché sei mio
puoi abbracciare tutte
le donne che vuoi
ma resterai sempre mio
puoi calpestarmi sai
puoi farmi anche
soffrire di piu'
oh si
tu puoi
ed io lo so'
che lo farai
puoi farmi piangere
perché sei mio
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Come mai, come mai, questa sera come mai, come mai m'innamoro di te.
Tu m'hai dato le tue mani
(io le prenderò)
tu m'hai dato il tuo sorriso
(io lo prenderò)
tu m'hai dato la tua voce
(io la prenderò)
tutto il resto che rimane il mio amore scoprirà
Come mai, come mai, questa sera come mai, come mai m'innamoro di te.
Io son qui davanti a te,
come ladro sta nel buio,
come il sole sta nel cielo,
com'è vero che ti amo, come mai.
Come mai mai mai Come mai, come mai, questa sera come mai, come mai m'innamoro di te .
Tu m'hai dato le tue mani
(io le prenderò)
tu m'hai dato il tuo sorriso
(io lo prenderò)
tu m'hai dato la tua voce
(io la prenderò)
tutto il resto che rimane il mio amore scoprirà
Come mai mai mai Come mai.
cerco te.
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 4
I BELIEVE TO MY SOUL

 
      Lato A: 5
OH NO

 
     

Autori: Ray Charles
Orchestra: Willy Brezza
 
Note: "I BELIEVE TO MY SOUL " è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
One of these days, and it won't be long,
You're gonna look for me and I'll be gone
'Cause I believe (I believe, yes I believe)
I say I believe right now (I believe, yes I believe)
Well I believe to my soul now,
You're tryin' to make a fool of me (I believe it, I believe it)

Well you're goin' 'round here with your head so hard,
I think I'm gonna have to use my rod
'Cause I believe (I believe, yes I believe)
I say I believe right now (I believe, yes I believe)
Well I believe to my soul now
You're tryin' to make a fool of me (I believe it, I believe it)

Last night you were dreaming and I heard you say
"Oh, Johnny" when you know my name is Ray
That's why I believe right now(I believe, yes I believe)
I say I believe right now (I believe, yes I believe)
Well I believe to my soul now
You're tryin' to make a fool of me (I believe it)
 
Fonte: QUI
     
Autori: Mogol, Franco Monaldi
Orchestra: Franco Monaldi


 
Testo:
Cosa ma cosa stai dicendo
non dirlo più oh no
tutto il mondo sta crollando
davanti a me oh no
io non sarò mai quella che
tu pensi ormai di me
forse ho sorriso a un altro sai
ma non l'ho amato mai
tu capirai capirai o mi perderai
tu capirai capirai o mi perderai

cosa che cosa stai sciupando
tu non lo sai oh no
ora si sta allontanando sempre di più da me
quella che solo umanità
per te è infedeltà
io che ho guardato gli occhi suoi
non ho scordato i tuoi.

io non sarò mai quella che
tu pensi ormai di me
forse ho sorriso a un altro sai
ma non l'ho amato mai
cosa ma cosa stai dicendo
non dirlo più oh no
tutto il mondo sta crollando
davanti a me oh no
cosa ma cosa stai dicendo
non dirlo più oh no
ora si sta allontanando sempre di più da me.....


 
Lato B: 5
CANTASTORIE

 

Autori: Luciano Beretta, Monegasco
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Tu hai sei corde per suonare, una voce per farti ascoltar.
Oh cantastorie di tutti noi,
con la chitarra appesa al collo vai
come vivi tu solo lo sai.
Cantastorie per il mondo va grida a tutti la tua verità, gli altri non capiscono i problemi che nascono in noi, ridono per quel che tu sei piangono per te gli occhi miei.
Nei libri non ho letto mai tutto quello che dice che sai,
ora il mio mondo sei tu per me che noia che ti scalzi in libertà scopriremo la felicità.
Cantastorie per il mondo va grida a tutti la tua verità, tu hai sei corde per suonare una voce per farti ascoltar, ridono per quel che tu sei piangono per te gli occhi miei.
Cantastorie per il mondo va grida a tutti la tua verità gli altri non capiscono i problemi che nascono in noi, ridono per quel che tu sei piangono per te gli occhi miei.
 
Fonte: QUI
 
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Nov 25, 2018 11:21 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1966 - PUOI FARMI PIANGERE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 22, 2018 8:35 pm

1. TITOLO:
 
1966 - PUOI FARMI PIANGERE
 
# Etichetta: EDIZIONI CHAPPELL # Catalogo: Non catalogato # Data pubblicazione: Novembre 1966 # C 9641-2n # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 1

Note: Data matrici: 31 Ottobre / Disco dimostrativo in plastica nera tecnicamente conosciuto come flexi di non chiara destinazione distributiva (in omaggio e in allegato a qualche iniziativa commerciale o editoriale) / Tra gli autori indicato erroneamente Alan Price invece di Screamin' Jay Hawkins
 
 
2. COVER:
 
   
 

 

Rodolfo Grieco e Caterina in una foto di repertorio (1965)

 
 
3. TRACK LIST
 

PUOI FARMI PIANGERE (I put a spell on you)

 

Autori: Screamin' Jay Hawkins, Mogol, Vito Pallavicini
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
puoi farmi piangere
perché sei mio
puoi farmi tutto
quello che vuoi
tu puoi
si tu puoi
non farci caso se tu
a volte vedrai
negli occhi miei
soltanto lacrime
puoi farmi piangere
perché sei mio
puoi farmi piangere
perché sei mio
puoi abbracciare tutte
le donne che vuoi
ma resterai sempre mio
puoi calpestarmi sai
puoi farmi anche
soffrire di piu'
oh si
tu puoi
ed io lo so'
che lo farai
puoi farmi piangere
perché sei mio

 
Fonte: QUI
 
 
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1967 - IL CAMMINO DI OGNI SPERANZA/LE BICICLETTE BIANCHE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 22, 2018 9:19 pm

1. TITOLO:
 
1967 - IL CAMMINO DI OGNI SPERANZA/LE BICICLETTE BIANCHE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9651 # Data pubblicazione: Gennaio 1967 # 2c 9651-1N/2c 9651-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Date matrici: 16 Gennaio-14 Gennaio / Lato A: "Festival di Sanremo 1967" / Fotografia di Carlo Orsi / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il cammino di ogni speranza/Le biciclette bianche è un singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri nel 1967 dalla casa discografica CGD.Il brano è scritto da Umberto Napolitano e Vito Pallavicini, mentre per le musiche sempre Napolitano e Valerio Vancheri.

Il cammino di ogni speranza viene presentato al Festival di Sanremo 1967 dalla Caselli, alla sua seconda partecipazione alla manifestazione, in abbinamento a Sonny & Cher, ma non riscuote il successo sperato e viene eliminato al primo ascolto. In seguito il brano non verrà riproposto in alcuna manifestazione, tranne che nel programma Diamoci del tu, condotto proprio dalla cantante insieme a Giorgio Gaber.

Le biciclette bianche è il brano presente nel retro del disco 45 giri; firmato da Franco Monaldi per la musica e da Gino Ingrosso per il testo, la canzone è stata scritta in realtà da Francesco Guccini, non ancora iscritto alla Siae.

il brano è ispirato alle idee dei "provos" degli hippy europei. Il brano viene cantato dalla Caselli nel programma da lei condotto Diamoci del tu,inoltre è cantato nel film musicarello Io non protesto, io amo regia di Ferdinando Baldi

Entrambe le canzoni vennero inserite nell'album Diamoci del tu, pubblicato ad aprile dello stesso anno
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
IL CAMMINO DI OGNI SPERANZA

 
      Lato B:
LE BICICLETTE BIANCHE

 
     

Autori: Umberto Napolitano
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Solo tu mi sapevi parlare
con amore per farmi sperare
mi dicevi non piangere più
tutto il vuoto intorno a te
forse un giorno se ne andrà
e la fede che non hai tu ritroverai.

Solo tu mi potevi ridare
il coraggio per farmi lottare
la speranza in un mondo futuro
senza pianto né dolore
per la gente come me
che vorrebbe dalla vita
solamente un po' d'amor.

Ma il cammino di ogni speranza
si ferma un momento e poi se ne va
la tua voce già vola nel vento
non è che un ricordo che non tornerà
mai più da me... e e
da me...

Ma il cammino di ogni speranza
si ferma un momento e poi se ne va
la tua voce già vola nel vento
non è che un ricordo e non tornerà
mai più da me... e e
da me...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gino Ingrosso, Franco Monaldi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
UNA MATTINA TI ALZERAI
E UN MONDO BIANCO TROVERAI
E UN’ALBA CHIARA SORGERA’
SUL FUMO DELLA TUA CITTA’
SULLE CITTA’…
IN TUTTE LE STRADE CHE VEDRAI
SARANNO NATI I FIORI
E L’URLO DEI MOTORI
MAI, MAI PIU’
SENTIRAI,
SENTIRAI…
NON E’ LA NEVE CHE FARA’
IL MONDO BIANCO CHE VERRA’,
MA CIO’ CHE CREDI
E CIO’ CHE VUOI
VESTITO IN BIANCO
ASSIEME A NOI
ASSIEME A NOI…
ANDREMO PER TUTTO IL MONDO
SU BICICLETTE BIANCHE
E TANTE VOCI SENTIRAI
CANTARE ASSIEMEANOI,
COME NOI.
ANDREMO PER TUTTO IL MONDO
SU BICICLETTE BIANCHE
E TANTE VOCI SENTIRAI
CANTARE ASSIEME A NOI,
COME NOI…
 
Fonte: QUI
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1967 - SONO BUGIARDA/INCUBO N.4 (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 22, 2018 10:07 pm

1. TITOLO:
 
1967 - SONO BUGIARDA/INCUBO N.4
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9660 # Data pubblicazione: 1967 # 2C-9660-1N/C 9660-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Sigla della trasmissione TV "Diamoci del tu" / Distribuito da Messaggerie Musicali- Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Sono bugiarda/Incubo n°4 è un singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri nel 1967 dalla casa discografica CGD.

Sono bugiarda è una cover di un brano intitolato I'm a Believer, scritto da Neil Diamond ed interpretato in origine dai The Monkees, che lo pubblicarono come singolo nel 1966 e lo inserirono nel loro secondo album More of the Monkees, mentre in seguito lo stesso Diamond, che lo aveva già inciso, scelse di includerlo nel suo LP Just for You del 1967. In Italia è proprio Caterina Caselli ad eseguire il brano, con testo tradotto in italiano da Mogol e Daniele Pace ed il titolo Sono bugiarda, preferito a Io ci credo che era stato inizialmente proposto. Il brano viene presentato al Festivalbar 1967 e cantato anche nel film "musicarello" L'immensità (La ragazza del Paip's). Viene inserito nell'album dal titolo Diamoci del tu.

Il gruppo statunitense Smash Mouth incise il pezzo nel 2001, e ne fece anche un video che si trova sulla piattaforma Vevo. Nel 2011 viene cantato nella scuola di Amici da Francesca Nicoli ed in seguito inserito nel suo EP di debutto.

Incubo n°4 è il brano presente nel retro del disco 45 giri; firmato da Franco Monaldi per la musica e da Gino Ingrosso per il testo, la canzone è stata scritta in realtà da Francesco Guccini, non ancora iscritto alla Siae.

Entrambe le canzoni vennero inserite nell'album Diamoci del tu, pubblicato ad aprile dello stesso anno
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
SONO BUGIARDA (I'm a believer)

 
      Lato B:
INCUBO N.4

 
     

Autori: Pace, Mogol, N. Diamond
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
L'amore mi fa molto molto ridere
E mai, io dico mai, ci crederò.
L'amore quello vero.
Non esiste più.
Dopo all'improvviso
Arrivi tu.
Se guardo te.
Sono bugiarda
L'amore cè, è dentro di me.
Amo te uhhh...
Sono bugiarda, bugiarda lo so.
Il mondo ci potrà
Forse anche credere.
Ma io, io dico no, non crederò
L'amore quasi vero.
Non lo vedi più
Dopo all'improvviso arrivi tu.
Se guardo te, io sono bugiarda
L'amore c'è è dentro di me
Amo te, uhhhhhhhhh
Sono bugiarda bugiarda lo so
L'amore quello vero
Non esiste piu'¨.
Dopo all'improvviso
Arrivi tu.
Se guardo te, io sono bugiarda
L'amore c'e', è dentro di me
Amo te huuuuuu
Sono bugiarda, bugiarda lo so.
Se guardo te, sono bugiarda...
L'amore c'è, è dentro di me
Amo teeeeeeeeeesono bugiarda...
Amo teeeeeeeeeesono bugiarda...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Monaldi, Ingrosso
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ho sognato d'essere un indiano
e morivo di fame.
Ho sognato d'essere un fucile
e dovevo sparare.
Ho sognato di fare la guerra
ma non posso più odiare.
Ho sognato che cadeva la pioggia
e non la potevo fermare.
E sulle strade correvano
carri armati
e non c'erano voci di bimbi
a giocare sui prati,
e non c'erano voci di donne
a parlare d'amore,
ma soltanto sirene, sirene,
ad urlare il terrore.

Really, really, come on, come on.
Really, really, come on.

Ma con l'alba i sogni muoiono,
sorge il sole e spazzerà
le ombre nere dei miei incubi
che non sono realtà, realtà.

Really, really, come on, come on.
Really, really, come on.

La speranza è un fiume limpido
e la luce un vento che
porterà tutti i miei incubi
via lontano da me, da me.

Really, really, come on, come on.
Really, really, come on.

Ho sognato di vedere
un tramonto di case incendiate.
Ho sognato che il sole bruciava
e non era d'estate.
I juke box non cantavan più
le canzoni d'amore
e non c'era la voce del vento
a cullare ogni fiore,
ma soltanto sirene, sirene,
ad urlare il terrore.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Nov 28, 2018 12:00 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1967 - DIAMOCI DEL TU (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 12:17 am

1. TITOLO:
 
1967 - DIAMOCI DEL TU
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: FG 5033 # Data pubblicazione: Aprile 1967 # Matrici: C.5033-1L/C.5033-2L # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Date matrici: 17 Aprile / Albula, Nisa e Pontiack sono gli pseudonimi rispettivamente di Alberto Carisch, Nicola Salerno e Mansueto De Ponti / Fotografie di Maria Vittoria Corradi / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Diamoci del tu è il secondo album della cantante italiana Caterina Caselli, pubblicato dall'etichetta discografica CGD nel 1967.

Dei 12 brani, 5 sono cover in italiano di brani originariamente incisi in inglese, mentre Il cammino di ogni speranza è stato presentato al Festival di Sanremo dall'artista in abbinamento col duo Sonny & Cher, venendo eliminato dopo la prima doppia esecuzione.

L'orchestra è diretta da Franco Monaldi.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

In spiaggia a Sanremo durante il Festival del 1967

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
 


 
Lato A: 3
CIELO GIALLO (Mellow yellow)

 
      Lato B: 1
B1 NEMMENO UNA LACRIMA

 
     

Autori: Albula, Donovan
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
una lettera gialla
ho ricevuto da te
mi ha detto una farfalla
che tu vuoi bene a me
ed ora il cielo e’ giallo
completamente giallo
ti amo e tutto e’ giallo
giallo e’ il minimaglione
che indosso solo per te
e’ fiorito il limone
e tu sei sempre con me
ed ora il cielo e’ giallo
completamente giallo
ti amo e tutto e’ giallo
ho fatto un sogno strano
stavo in riva al mare con te
e con lo zafferano
facevi un castello per me
ed ora il cielo e’ giallo
completamente giallo
ti amo e tutto e’ giallo
mille toni di giallo
nella mia vita vedrai
ma il giallo piu’ giallo
e’ il sole che tu mi darai
ed ora il cielo e’ giallo
completamente giallo
ti amo e tutto e’ giallo
una lettera gialla
ho ricevuto da te
mi ha detto una farfalla
che tu vuoi bene a me
ed ora il cielo e’ giallo
completamente giallo
ti amo e tutto e’ giallo
ed ora il cielo e’ giallo
completamente giallo
ti amo e tutto e’ giallo
ed ora il cielo
e’ giallo
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gualtiero Malgoni, Vito Pallavicini, Bruno Pallesi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:

 
Fonte: QUI

 
Lato A: 4
IL SOLE NON TRAMONTERA' (The sun ain't gonna shine anymore)

 
      Lato B: 2
PER FARE UN UOMO

 
     

Autori: Bob Crewe, Bob Gaudio, Nisa
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
quando tu
tornerai da me
il mondo per noi
si, cam biera’
il sole non vedrai tramontar
il giorno non vedrai mai finir
nessuno si amera’ come noi
mai come noi
oh, oh, oh, oh, oh, ooh
gli occhi tuoi
cercheranno i miei
felice con me
ti sentirai
il sole non vedrai tramontar
il giorno non vedrai mai finir
nessuno si amera’ come noi
mai come noi
vieni
t’aspetto sempre
tutto azzurro
diventerai
il sole non vedrai tramontar
il giorno non vedrai mai finir
nessuno si amera’ come noi
mai come noi
oh, oh, oh, oh, oh, ooh
il sole non vedrai tramontar
il giorno non vedrai mai finir
nessuno si amera’ come noi
mai come noi
oh, oh, oh, oh, oh, ooh
il sole non vedrai tramontar
il giorno non vedrai mai finir
nessuno si amera’ come noi
mai come noi
mai come no
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
E cade la pioggia e cambia ogni cosa,
la morte e la vita non cambiano mai:
l'estate è passata, l'inverno è finito,
la morte e la vita rimangono uguali,
la morte e la vita rimangono uguali...

Per fare un uomo ci voglion vent'anni,
per fare un bimbo un'ora d'amore,
per una vita migliaia di ore,
per il dolore è abbastanza un minuto,
per il dolore è abbastanza un minuto...

E verrà il tempo di dire parole
quando la vita una vita una vita darà
e verrà il tempo di fare l' amore
quando l'inverno più a nord se ne andrà,
quando l'inverno più a nord se ne andrà...

Poi andremo via come fanno gli uccelli
che dove vanno nessuno lo sa,
ma verrà un tempo e quel cielo vedremo
quando l'inverno dal nord tornerà,
quando l'inverno dal nord tornerà...

E verrà il tempo di dire parole
quando la vita una vita una vita darà
e verrà il tempo di fare l' amore
quando l'inverno più a nord se ne andrà,
quando l'inverno più a nord se ne andrà...

Per fare un uomo ci voglion vent'anni,
per fare un bimbo un'ora d'amore,
per una vita migliaia di ore,
per il dolore è abbastanza un minuto,
per il dolore è abbastanza un minuto...
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 5
L'OMBRA DI NESSUNO (Standing in the shadows of love)

 
      Lato B: 4
UNA FARFALLA (Elusive Butterfly)

 
     

Autori: Giuseppe Cassia, Lamont Dozier, Brian Holland
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
L'ombra di nessuno sarò
Ed io quanto voglio me ne andrò
L'ombra di nessuno sarò
Ma non ho paura di te
Perché voglio avere come te
Qualcuna che sia ora mia
Ma che lo sia solo per me
E m'appartenga sempre più di più
L'ombra che per me
Non guardi la gente
L'ombra che per se
Non cerchi niente
Ma niente perché

Io non sono l'ombra di nessuno
Io non vivo all'ombra di nessuno
L'ombra di nessuno sarò
Ed io quanto voglio me ne andrò
L'ombra di nessuno sarò
Ma non ho paura di te
Io lo so' che assomiglio a te
E non potrei piantarti mai
Perché tu sei solo un egoista
Egoista come me piu' di me
Non è colpa mia se noi siamo così
Se l'egoismo è forte più di noi

Io non sono l'ombra di nessuno
Io non vivo all'ombra di nessuno
L'ombra di nessuno sarò
Ed io quanto voglio me ne andrò
Perché voglio avere come te
Qualcuna che sia ora mia
Ma che la sia solo per me
E m'appartenga sempre più di più
L'ombra che per me
Non guardi la gente
L'ombra che per se
Non cerchi niente

Io non sono l'ombra di nessuno
Io non vivo all'ombra di nessuno
L'ombra di nessuno sarò
Ed io quanto voglio me ne andrò
L'om bra di nessuno sarò
Ma non ho paura di te
L'ombra di nessuno sarò
Ed io quando voglio me ne andrò
L'ombra di nessuno...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gino Ingrosso, Bob Lind
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
In un mattino di sole
tu potresti sentire un batter d'ali
e poi correndo alla finestra
tu potresti vedere un'ombra chiara
sugli orizzonti nuovi
una farfalla sta volando
e se tu guardi la vedrai
potrai sentire anche i passi
di qualcuno sopra un prato ancora verde

Son io che corro nella tua mente
non spaventarti voglio solo un po giocare
son tanto sola e sto sognando
io sto inseguendo la farfalla dell'amore

Potresti aver sentito
l'eco dolce dei miei passi
camminare intorno a te
e aver udito il nome tuo
che ho gridato forte
quando ti ho cercavo

Quando correvo ancora
tra le rovine di quei sogni che hai lasciato
dietro di te
potrai sentire il respiro un po' affannoso
di qualcuno che ti segue

Son io che corro nella tua mente
non spaventarti voglio solo un po' giocare
son tanto sola e sto sognando
io sto inseguendo la farfalla dell'amore

Son tanto sola e sto sognando
io sto inseguendo la farfalla dell'amore
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 6
DIO E' MORTO

 
      Lato B: 6
UNA STORIA D'AMORE

 
     

Autori: Francesco Guccini
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ho visto
la gente della mia età andare via
lungo le strade che non portano mai a niente
cercare il sogno che conduce alla pazzia
nella ricerca di qualcosa che non trovano
nel mondo che hanno già
dentro le notti che dal vino son bagnate
dentro le stanze da pastiglie trasformate
dentro le nuvole di fumo
nel mondo fatto di città
essere contro od ingoiare
la nostra stanca civiltà.
e un dio che è morto
ai bordi delle strade, dio è morto
nelle auto prese a rate, dio è morto
nei miti dell'estate, dio è morto.

Mi han detto
che questa mia generazione ormai non crede
in ciò che spesso han mascherato con la fede
nei miti eterni della patria e dell'eroe
perché è venuto ormai il momento di negare
tutto ciò che è falsità
le fedi fatti di abitudini e paura
una politica che è solo far carriera
il perbenismo interessato
la dignità fatta di vuoto
l'ipocrisia di chi sta sempre
con la ragione e mai col torto.
e un dio che è morto
nei campi di sterminio, dio è morto
coi miti della razza, dio è morto
con gli odi di partito, dio è morto.

Ma penso
che questa mia generazione è preparata
a un mondo nuovo e a una speranza appena nata
ad un futuro che ha già in mano,
a una rivolta senza armi
perché noi tutti ormai sappiamo
che se dio muore è per tre giorni
e poi risorge.
In ciò che noi crediamo dio è risorto,
in ciò che noi vogliamo dio è risorto,
nel mondo che faremo dio è risorto!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Pontiack
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Una storia d’amore
comincia col silenzio,
col suono d'una voce,
solo con uno sguardo,
col suono di parole
che dicon tutto e niente.

Sentirsi sola assieme
anche in mezzo alla gente,
sentirsi in primavera
anche se fuori è inverno.

Le case contro al cielo
le luci hanno già spento,
è già venuta notte
e piove senza vento,
è scesa nelle strade
la gente per cercare
almeno nella sera
ore da ricordare.

Una storia d’amore
ha sempre mille cose
da imparare.

La mia storia d'amore
è nata quando un giorno
mi hai parlato.

La mia storia d’amore
io la difenderò tutta la vita.

E' tardi,
sono i sogni
i treni alle stazioni,
lasciamoli partire
tra nuvole di sole
andremo verso il mare,
anche se fuori è inverno.


La mia storia d'amore
è nata quando un giorno
mi hai parlato.

La mia storia d’amore
io la difenderò tutta la vita.

E' tardi sono i sogni...
e mi abbracci ridendo
e mi abbracci e poi taci
e mi abbracci ed io sento
il sole nei tuoi baci.

I treni alle stazioni
son pronti per partire.
Noi non lasceremo mai
questa stanza sui tetti.

Una storia d'amore
sembra non debba mai finire.
Una storia d'amore
sembra non debba mai finire
..non debba mai finire.
--
S'ciao
 
Fonte: QUI

 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 11:43 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1968 - SOLE SPENTO/IL GIORNO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 10:09 am

1. TITOLO:
 
1968 - SOLE SPENTO/IL GIORNO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9668 # Data pubblicazione: Settembre 1968 # 2c-9668-1N/2c-9668-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 21 Settembre / Lato A: "Partitissima 1967" / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Sole spento/Il giorno è un singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri nel 1967 dalla casa discografica CGD.

Sole spento è un brano scritto e arrangiato da Daniele Pace, Mario Panzeri e Lorenzo Pilat. Con questa canzone la Caselli partecipa a Partitissima, programma televisivo abbinato alla Lotteria Italia.

Il giorno[2] è il brano presente sul retro del disco, scritto da Mogol. La canzone è stata la sigla della trasmissione radiofonica Gran varietà.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
SOLE SPENTO

 
      Lato B:
IL GIORNO

 
     

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Io credo a quello che vedo
e vedo scuro intorno a me
il bianco è bianco
il nero è nero
nessuno m'imbroglia più
io credo a quello che vedo
e vedo il bianco negli occhi miei
nemmeno una voce nemmeno una luce
il sole non vive più

sole spento sole spento
sulle labbra di chi mi amava
illusione di un momento
sole spento solo x me
è finita è finita
la mia terra è senza amore
senza pioggia e senza vento

sole spento sole spento
sole spento solo x me(2x)

io credo a quello che vedo
e vedo scuro intorno a me
il giorno è finito la notte è venuta
ma il tempo nn passa mai

sole spento sole spento
sulle labbra di chi mi amava
illusione di un momento
sole spento solo x me
è finita è finita
la mia terra è senza amore
senza pioggia e senza vento

sole spento sole spento
sole spento solo x me(2x)
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gene Colonnello, Mogol
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1968 - IL VOLTO DELLA VITA/DISPERATAMENTE IO TI AMO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 10:09 am

1. TITOLO:
 
1968 - IL VOLTO DELLA VITA/DISPERATAMENTE IO TI AMO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9680 # Data pubblicazione: Aprile 1968 # 2c-9680-1N/2c-9680-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 2 Aprile-4 Marzo / Lato A: "Cantagiro 1968" / Fotografia di E. Granato / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il volto della vita/Disperatamente io ti amo è il decimo singolo di Caterina Caselli, pubblicato su vinile a 45 giri ad aprile 1968 dalla casa discografica CGD.

Il volto della vita
Il brano è una cover di Days of Pearly Spencer di David McWilliams, con testo in italiano scritto da Mogol e Daiano. La canzone vinse il girone A del Cantagiro 1968, davanti a Gianni Morandi con il brano Chimera e Dalida con Un po' d'amore.

Il brano viene inserito nell'album della cantante Caterina Caselli del 1970 e nella raccolta intitolata proprio Il volto della vita, pubblicata nel 1983

Nella terza serata del Festival di Sanremo 2015, dedicata alle cover, Chiara Galiazzo propone una versione del brano
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
IL VOLTO DELLA VITA (Days of pearly spencer)

 
      Lato B:
DISPERATAMENTE IO TI AMO

 
     

Autori: Claudio Daiano, David McWilliams, Mogol
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Con il corpo sono qui
ma la mente mia non c'e'
sta volando dietro te
e ti raggiungerà
i miei occhi sono chiusi
ma ti vedo molto bene
stai uscendo da una casa e
corri verso me
il volto della vita ah ah
il volto dell'amore
hai capito che mi ami
fra la gente stai correndo
sopra un'auto stai salendo e
corri verso me
luci rosse sulla strada
e pallore sul tuo viso
il tuo amore si è riacceso e
corri verso me
il volto della vita ah ah
il volto dell'amore
con il cuore ancora in gola
stai correndo sulle scale
con il sole nelle mani
corri verso me
e qualcuno ha bussato
il tuo viaggio è terminato
io mi alzo per aprire
apro e vedo te
il volto della vita ah ah
il volto dell'amore
il volto della vita ah ah
il volto dell'amore
 
Fonte: QUI
     
Autori: Mogol, Piero Soffici
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Sull'orizzonte non si vede il Sole
È ancora notte,
L' Alba verrà

L' Alba verrà,
Ti amo,
Disperatamente io ti amo !
Puoi ridere se vuoi
E non guardarmi mai
Ma io ti amo,
Ti amo,
sempre più !

Perdonami
se non sono quel che vuoi
Perdonami
se cerco sempre te
se vedo solo te
Perdonami
Perdonami
se tu puoi!

Io non chiedo parole d' amore
Io non voglio tu pianga per me
Voglio solo soltanto restare
vicino a te
Perchè ti amo!
Disperatamente io ti amo!
Puoi ridere se vuoi
e non guardarmi mai,
ma io ti amo!
Ti amo,
Ti amo !
Sempre più !

Io non chiedo parole d' amore
Io non voglio tu pianga per me
Voglio solo soltanto restare
vicino a te
Perchè ti amo!
Disperatamente io ti amo!
Puoi ridere se vuoi
e non guardarmi mai,
ma io ti amo!
Ti amo!
Ti amo!
 
Fonte: QUI
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1968 - L'OROLOGIO/BAGNATA COME UN PULCINO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 12:10 pm

1. TITOLO:
 
1968 - L'OROLOGIO/BAGNATA COME UN PULCINO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9683 # Data pubblicazione: 1968 # 2c-9683-1N/2c-9683-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Canzone partecipante a "Un disco per l'estate 1968" / Fotografia di Prisco De Majo / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
L'orologio/Bagnata come un pulcino Con questo 45 giri la Caselli partecipa al Disco per l'Estate del 1968. Il pezzo, obbiettivamente, è molto inferiore alla usuale produzione di Caterina visto che si tratta praticamente di una banale filastrocca, ma forse era abbastanza adatto per quella manifestazione. A modesto avviso di chi scrive il brano inciso sul lato b), nel quale spicca un breve inciso in dialetto romagnolo, è da preferire.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
L'OROLOGIO

 
      Lato B:
BAGNATA COME UN PULCINO

 
     

Autori: Pace, Panzeri, Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
oh che bel giorno speriamo che non piova,
anche la sera sara’ una bella sera se
esci con l’ombrello il tempo e’ sempre
bello, ma dimmi per favore che ore sono
grillo non la smette, sono le nove il so
le non si muove, la luna si e’ fermata,
e tu non hai capito ma dimmi per favore
che ore sono al tuo orologio l’orologio
ha capito che volevo solo un bacio amo
re dammi tu l’appuntamento, il giorno e
l’ora che ci rivedremo, il vento da l’ad
dio al girasole, la notte sta cadendo su
di noi e’ mezzanotte e l’ora delle stre
ghe, le strade son deserte non gira piu’
nessuno, i cuori innamorati si sono addor
mentati, ma dimmi per favore che ore sono
al tuo orologio mezzanotte tutto tace,
l’orologio si e’ fermato presto correre
a casa correre a casa correre a casa pres
to correre a casa correre a casa correre
a casa presto correre a casa correre a ca
sa correre a casa presto correre a casa
correre a casa correre a casa
 
Fonte: QUI
     
Autori: Callegari, Pace, Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Nov 25, 2018 12:19 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1968 - INSIEME A TE NON CI STO PIU'/IL DOLCE VOLO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 12:56 pm

1. TITOLO:
 
1968 - INSIEME A TE NON CI STO PIU'/IL DOLCE VOLO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9691 # Data pubblicazione: Settembre 1968 # 2c-9691-1N/2c-9691-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 19 Settembre / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Insieme a te non ci sto più è un brano musicale composto da Paolo Conte con testo di Vito Pallavicini, portato al successo da Caterina Caselli nel 1968.

Oltre ad avere avuto un discreto successo iniziale, toccando il secondo posto della Hit parade italiana, è divenuto un classico della musica leggera italiana, tanto che è stato reinterpretato da diversi artisti tra cui Ornella Vanoni, Franco Battiato, Claudio Baglioni, Alessandro Haber, Avion Travel, Rita Pavone, Elisa, Giusy Ferreri (2008 - EP: "Non ti scordar mai di me").

Nel 2002 ne è stata incisa nella compilation Saranno famosi una versione inedita interpretata da Monica Hill, cantante di San Marino, partecipante alla prima edizione del programma televisivo Saranno famosi. Nel 2014 la Nannini incide la canzone nell'album Hitalia.

La Caselli stessa dichiarò che Insieme a te non ci sto più è il brano preferito del suo repertorio.

Ha fatto parte della colonna sonora di vari film, quali Bianca e La stanza del figlio, Tu la conosci Claudia? e Manuale d'amore, nonché Arrivederci amore, ciao (2006), in cui il brano (da cui è tratto anche il titolo del film) è stato appositamente ricantato dalla Caselli con la produzione di Roberto Vernetti: in questa occasione ha anche vinto il David Di Donatello come Miglior Canzone. Il film, diretto da Michele Soavi, è tratto dall'omonimo romanzo di Massimo Carlotto. Nel 2016 è presente nella colonna sonora dello sceneggiato televisivo di Rai 1 Tutto può succedere.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
INSIEME A TE NON CI STO PIU'

 
      Lato B:
IL DOLCE VOLO

 
     

Autori: Paolo Conte, Vito Pallavicini
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Insieme a te non ci sto più
Guardo le nuvole lassù

Cercavo in te la tenerezza che non ho
La comprensione che non so
Trovare in questo mondo stupido

Quella persona non sei più
Quella persona non sei tu
Finisce qua
Chi se ne va che male fa

Io trascino negli occhi
Dei torrenti d'acqua chiara
Dove io berrò.......
Io cerco boschi per me
E vallate col sole più caldo di te

Insieme a te non ci sto più
Guardo le nuvole lassù

E quando andrò devi sorridermi se puoi
Non sarà facile ma sai
Si muore un po' per poter vivere

Arrivederci amore ciao
Le nubi sono già più in là
Finisce qua
Chi se ne va che male fa
 
Fonte: QUI
     
Autori: Paolo Conte, Vito Pallavicini
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 12:59 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1968 - IL CARNEVALE/LA NUVOLA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 2:05 pm

1. TITOLO:
 
1968 - IL CARNEVALE/LA NUVOLA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9720 # Data pubblicazione: Dicembre 1968 # 2c-9720-1N/2c-9720-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 10 Dicembre / Lato A: "Canzonissima 1968" / Grafica di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo il Disco per l'Estate 1968, per Caterina c'è già pronta la Canzonissima. In questa manifestazione la Caselli presenta ancora una volta una canzone leggera, ma a differenza di quella presentata alla manifestazione estiva, risulta molto meno banale. Il carnevale conquisterà il diritto di accedere alla serata finale di quell'edizione di Canzonissima che, per la cronaca, verrà vinta da Morandi con Scende la pioggia.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
IL CARNEVALE

 
      Lato B:
LA NUVOLA

 
     

Autori: Giancarlo Bigazzi, Claudio Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
il ballo in maschera finisce qui
ma tu divertiti ancora un po’
tanto e’ sempre carnevale
per chi non ha
le spine dentro al cuore
il carnevale va va va
finisce male va va va
e questa maschera ormai non serve piu’
mi fai morire va va va
di crepacuore va va va
e le mie lacrime son coriandoli per te
e mentre cado cado sempre piu’ giu’
ridi ridi sempre di piu’
ma e’ carnevale
mi fai morire va va va
di crepacuore va va va
ma tu divertiti guastafeste non saro’
e’ carnevale
t’amo ma non serve a niente
tanto lo so
che il cuore tuo non sente
il carnevale va va va
finisce male va va va
e questa maschera ormai non serve piu’
mi fai morire va va va
di crepacuore va va va
e le mie lacrime son coriandoli per te
e mentre cado cado sempre piu’ giu’
ridi ridi sempre di piu’
ma e’ carnevale
e’ carnevale…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivo Callegari, Franco Migliacci
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Vi racconterò la storia di una nuvola
che d'amore impazzì,
per un platano impazzì d'amor,
si raccomandò al vento di portarla giù
ed il vento le obbedì,
ma le disse, su per giù, così:
"non ti fidare di chi ha le braccia
che ti frugano nel cuor".

Lei si fidava perchè lo amava
e con i rami suoi giocava.
Troppo tardi ormai,
quei rami la ferivano e gridò di dolor,
ma nessuno la salvò e morì.
.........
"Non ti fidare di chi ha le braccia
che ti frugano nel cuor".
Lei si fidava perchè lo amava
e con i rami suoi giocava.
Troppo tardi ormai,
quei rami la ferivano e gridò di dolor,
ma nessuno la salvò.
 
Fonte: QUI
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1969 - IL GIOCO DELL'AMORE/IL LUNEDI' (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 9:00 pm

1. TITOLO:
 
1969 - IL GIOCO DELL'AMORE/IL LUNEDI'
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9705 # Data pubblicazione: Gennaio 1969 # 2c-9705-1N/2c-9705-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 13 Gennaio / Lato A: "Festival di Sanremo 1969" / Fotografia di Carla Cerati - Grafica di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' passato pochissimo tempo da Il carnevale presentato a Canzonissima 1968 che ecco Caterina tornare in sala di incisione per registrare la sua proposta per Sanremo 1969, al quale si presenterà con il compagno di scuderia della CGD, Johnny Dorelli. Da notare che Il gioco dell'amore conquisterà l'ottavo posto della classifica finale del Festival ed il 14. posto della classifica dei singoli sanremesi più venduti. In tutti e due i casi precederà il brano festivaliero di Lucio Battisti: Un'avventura. Altra considerazione tecnica: non si capisce per quale motivo la numerazione di catalogo di questo 45 giri risulti essere precedente al quello del singolo presentato dalla stessa Caselli qualche mese addietro a Canzonissima.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
IL GIOCO DELL'AMORE

 
      Lato B:
IL LUNEDI'

 
     

Autori: Ivo Callegari, Franco Migliacci
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
E se non ritorna più
io perderò
lui perderà
nel gioco dell'amore no
non c'è pietà.

Signore pensaci tu
non so vivere più senza lui
l'amore è un gioco però
più giocare non so senza lui
se lo perderò
che succederà
nel mio cuore
tutto quello che
l'ho puntato su lui.

Una ragazza non può
fare più di così
no non può
Signore pensaci tu
che sai tutto di me e di lui
non lasciarlo mai
viver senza me
ho paura
che da solo com'è
faccia un passo sbagliato
aiutalo tu.

Anche se negli occhi c'è il sereno
so che c'è tempesta nel suo cuore
son sicura che mi vuole bene
ma l'orgoglio non lo fa tornare
e se non ritorna più
io perderò
lui perderà
nel gioco dell'amore no
non c'è pietà.

Non lasciarlo mai
viver senza me
ho paura
che da solo com'è
faccia un passo sbagliato
aiutalo tu.

Anche se negli occhi c'è il sereno
so che c'è tempesta nel suo cuore
son sicura che mi vuole bene
ma l'orgoglio non lo fa tornare
e se non ritorna più
io perderò
lui perderà
nel gioco dell'amore no
non c'è pietà
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giancarlo Bigazzi, Ivo Callegari, Claudio Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1969 - TUTTO DA RIFARE/FIORI SULL'ACQUA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 9:44 pm

1. TITOLO:
 
1969 - TUTTO DA RIFARE/FIORI SULL'ACQUA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9715 # Data pubblicazione: 1969 # 2c-9715-1N/2c-9715-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 9 Aprile / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Secondo dei quattro 45 giri pubblicati nel 1969 da Caterina Caselli. Il singolo, che esce dopo quello presentato a Sanremo, non è oggi molto ricordato. Bella e molto colorata la prima facciata della copertina dove spicca un ritratto della cantante con il nuovo caschetto questa volta scuro. Un'altra bella immagine di Caterina campeggia sull'altra facciata della cover, questa volta in un bel bianco e nero.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
TUTTO DA RIFARE

 
      Lato B:
FIORI SULL'ACQUA

 
     

Autori: Giancarolo Bigazzi, Claudio Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Fuori c'è il sole e chi non ha l'amore
a spasso se ne va sempre da solo
forse s'illuderà di riscaldarsi il cuore
io che ho provato già
so che non serve mai
la luce accesa la porta chiusa
e chi si muove più.
Fuori c'è il sole e qui nella mia stanza
regna senza di te l'indifferenza
sono tornata già al punto di partenza.
So che mi passerà
ma quando chi lo sa
sono ferita ma la mia vita
non e finta qua

Tutto da rifare senza te
ritrovare il cuore che c'è in me
e tagliare netto col passato
e dopo aver dimenticato
amare ancora io dovrò
sono ferita ma la mia vita
non è finita qua

Fuori c'è il sole ma son troppo stanca
io che non esco mai son tutta bianca
ora capisco che dovevo stare attenta.
Quando m'innamorai
chi avrebbe detto mai
che la mia vita fosse cambiata
solo per gli occhi tuoi

Tutto da rifare senza te
ritrovare il cuore che c'è in me
e tagliare netto col passato
e dopo aver dimenticato
amare ancora io dovrò
sono ferita ma la mia vita
non è finita qua
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giancarlo Bigazzi, Ivo Callegari, Claudio Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Fiori sull'acqua chiara
il cuore mio che aspetta ancora
un ritorno che non viene mai
s'è fatto stanco il fiume
e verde già la primavera
quanta sera sento dentro me
ma la speranza mia non muore perché
il fiume porta sempre un fiore per me.

Sta per tornare
e vuol dirmelo un fiore
che è già qui
il mio amore fra poco verrà.
Sta per tornare
quando l'acqua ti porta un fiore
è già qui
il mio amore fra poco verrà.

Fiori sull'acqua
il giorno nasce e muore ancora
ma non c'è che sera dentro me.
E la speranza non muore perché
il fiume porta sempre un fiore per me.

Sta per tornare
e vuol dirmelo un fiore
che è già qui
il mio amore fra poco verrà.
Sta per tornare
quando l'acqua ti porta un fiore
è già qui
il mio amore fra poco verrà.
 
Fonte: QUI

 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Nov 25, 2018 12:17 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1969 - EMANUEL/IL BALLO DI UNA NOTTE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 10:36 pm

1. TITOLO:
 
1969 - EMANUEL/IL BALLO DI UNA NOTTE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9733 # Data pubblicazione: 1969 # 2c-9733-1N/2c-9733-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 18 Giugno / Lato A: "Cantagiro 1969" / Fotografia di Ugo Mulas - Grafica di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Questo singolo oggi è poco ricordato, eppure risulta essere fra i 100 singoli più venduti nel 1969, anche se al 75. posto. Il 45 giri, partecipa all'edizione 1969 del Cantagiro classificandosi al sesto posto della classifica finale. A parere di chi scrive, questo brano non è ai livelli consueti dell'artista ed anche il pezzo inciso sul lato b) è a dir poco irrilevante rispetto alla eccelsa produzione musicale di Caterina Caselli.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
EMANUEL

 
      Lato B:
IL BALLO DI UNA NOTTE

 
     

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Emanuel, Emanuel.
Non ti ricordi le notti
che stavi con me.
C'era un silenzio che
non ho sentito mai.
L'alba è fuggita con te,
Emanuel.
Il sole è bruciato con te,
Emanuel.
Tutta la gente sa
che tu piangi per me,
tutta la gente sa che tu piangi,
tu piangi.
Emanuel, Emanuel,
vedi la rondine bianca
che vola lassù
quello è l'amore ferito che
non torna più.
L'alba è fuggita con te
Emanuel.
Il sole è bruciato con te,
Emanuel.
Tutta la gente sa
che tu piangi per me,
tutta la gente sa che tu piangi.
E io ti amo, Emanuel.
Emanuel, io tiamo.
Emanuel, io ti amo.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivo Callegari, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Nando De Luca
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1969 - GELOSIA/NEL 2023 (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 23, 2018 11:42 pm

1. TITOLO:
 
1969 - GELOSIA/NEL 2023
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9471 # Data pubblicazione: 1969 # N 9471-1N/N 9471-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Stampa Reparto Grafico C.G.D. / Copertina di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Settembre 1969: tutto era già pronto per il disco autunnale della Caselli. Le due canzoni registrate ("Gelosia" per il lato A, "Nel 2023" per il lato B), la copertina fatta, il disco aveva già pure il suo numero di catalogo, ed invece la CGD cambiò idea all'ultimo momento e il disco non fu mai neppure stampato. Vero è che dopo aver aperto l'anno con un grosso exploit commerciale ("Il carnevale"), i tre singoli successivi avevano avuto meno fortuna. Forse da qui la scelta di tenerla ferma per una stagione? E comunque ferma non del tutto, dato che la CGD stamperà in quell'ottobre '69 un altro singolo della Caselli (anche se fuori commercio), abbinato al diario Vitt ("Una pagina a caso"/"Questa è musica per me"). E mentre "Nel 2023" verrà recuperata l'anno seguente sul retro de "L'umanità", questa "Gelosia" non vedrà mai la luce, nemmeno come lato B di qualche singolo successivo. Non si conoscono neanche i nomi degli autori. Nemmeno una ricerca sommaria in Siae ha dato gli esiti sperati. E' un titolo talmente sfruttato (per non dire "abusato") che è come cercare un ago in un pagliaio essendovene depositate svariate centinaia con lo stesso titolo. Una ricerca "per nome" porterebbe però ad escludere gli autori più ricorrenti nei dischi della Caselli di quel periodo, ovvero Cavallaro, Bigazzi, Savio, Callegari, i Pace/Panzeri/Pilat ed altri ancora. A nessuno di essi corrisponde una qualche "Gelosia", ammesso che sia mai stata depositata. Di chi sarà? Mistero...
 
 
3. COVER:
 
   
 

Caterina tra Alighiero Noschese e Nuccio Costa al "Cantagiro" del 1968

 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
GELOSIA

 
      Lato B:
NEL 2023

 
     

Autori:
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Rick Evans, Daniele Pace
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:

Nel 2000 io non so se vivrò
Ma il mondo cambierà
Il sole scenderà
Su di noi



Nel 2023, 23
Se il mio cuore batterà non lo so
Ma sarà una macchina che
Lo farà batter più di te

Nel 2033, 33
Non vedrò più con gli occhi miei
Ci saranno delle immagini che
Un altro mondo mi darà

Nel 3023, 23
Le mie braccia non serviranno più
E nessuno più lavorerà
Più veloce il tempo passerà

Nel 3033, 33
Se mio figlio un giorno partirà
Io piangerò, io piangerò ma
da una stella lui mi parlerà

Verrà poi l'anno 4000
E Dio verrà sulla Terra fra di noi
Per giudicare se é il momento ormai
Di pronunciare la parole fine

Verrà poi l'anno 5000
E la terra tremerà nella notte
In quel momento l'uomo avrà paura
Avrà paura di morire

Nel 6023, 23
Adesso io mi domando se
Se nell'uomo ancora esisterà
Tutto quello che adesso ha

10000 anni son passati
L'uomo crede di aver raggiunto Dio
D'avere in mano il modo
Di conquistare il sole
Ma se ti volti indietro
Le rose sono vive
La pioggia cade ancora
Le cose belle sono antiche

Nel 6033, 33
Io non ci sarò più
Ma tu mi cercherai
Nell'infinito
 
Fonte: QUI

 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 8:26 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1969 - UNA PAGINA A CASO/QUESTA E' MUSICA PER ME (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 10:30 am

1. TITOLO:
 
1969 - UNA PAGINA A CASO/QUESTA E' MUSICA PER ME
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: DPD 2 # Data pubblicazione: 1969 # DPD 2-1N/DPD 2-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Stampa Reparto Grafico C.G.D. / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Disco promozionale non in commercio, veniva dato in omaggio a chi acquistava il "Diario Vitt" nell'anno scolastico 1969/70, forse è il disco più raro della discografia di Caterina.

Una pagina a caso scritta da un allora giovane cantautore milanese: Roberto Vecchioni.

Questa e' musica per me scritta da Callegari e Janne
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
UNA PAGINA A CASO

 
      Lato B:
QUESTA E' MUSICA PER ME

 
     

Autori: A. Lo Vecchio, Livraghi, Vecchioni

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: I. Callegari, J. Garble

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1970 - RE DI CUORI/L'ESISTENZA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 2:33 pm

1. TITOLO:
 
1970 - RE DI CUORI/L'ESISTENZA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9768 # Data pubblicazione: Gennaio 1970 # 2c-9768-1N/2c-9768-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo" / Fotografia di Mimmo Dabbrescia - Grafica di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
L'ex Casco d'oro inaugura il nuovo decennio con la partecipazione al Festival di Sanremo al quale è in gara con Re di cuori in coppia con Nino Ferrer. Il brano non è niente di trascendentale e sicuramente molto al di sotto rispetto ai consueti canoni della sua produzione musicale. Molto meglio il pezzo del lato b) nel quale si ritrovano anche alcune atmosfere psichedeliche tanto di moda nel periodo. Tornando a Re di cuori, il brano pur accedendo alla finale si classificherà all'ultimo posto della classifica definitiva.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
RE DI CUORI

 
      Lato B:
L'ESISTENZA

 
     

Autori: Cavallaro, Bigazzi, Savio
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ti senti il re di cuori
E prendi un cuore quando vuoi
Lo tieni un po' vicino a te
E poi lo lasci come hai fatto a me
Ma quando una ragazza sempre sola se ne sta
Un bacio sembra la felicità

L'amore brucia chi non lo sa
Dovevo stare sul chi va là.

Re di cuori vorrei sapere il cuore tuo dov'è
Pensi a tutte ma non pensi a me
Non pensi a me
Non pensi a me
Re di cuori fra tante donne guarda una bambina
Una bambina che riderà
Se ancora tu prenderai la sua mano
Allora sì che io vivrò
L'amore è bello ma io non ce l'ho.

Il vento maestrale
Spezza i fiori qua e là
Tu spezzi il cuore di chi non è
Che una bambina che sta in mano a te

La vita è una corrente che ti porta sempre giù
L'amore è un ramo che ti salverà
L'amore è bello per chi ce l'ha
Dovevo stare sul chi va là

Re di cuori vorrei sapere il cuore tuo dov'è
Pensi a tutte ma non pensi a me
Non pensi a me
Non pensi a me
Re di cuori fra tante donne guarda una bambina
Una bambina che riderà
Se ancora tu prenderai la sua mano
Allora sì che io vivrò
L'amore è bello ma io non ce l'ho.

Allora si che io vivrò
 
Fonte: QUI
     
Autori: Callegari, Beretta
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1970 - SPERO DI SVEGLIARMI PRESTO/MORIRE DUE VOLTE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 5:12 pm

1. TITOLO:
 
1970 - SPERO DI SVEGLIARMI PRESTO/MORIRE DUE VOLTE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9774 # Data pubblicazione: Gennaio Aprile 1970 # 2c-9774-1N/2c-9774-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 31 Marzo / Lato A: "Un disco per l'estate 1970" / Fotografia di Paolo Gianbarberis - Copertina di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SPERO DI SVEGLIARMI PRESTO

 
      Lato B:
MORIRE DUE VOLTE

 
     

Autori: Mario Lavezzi, Cristiano Minellono, Mogol
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Joachim Heider, Mogol, Joachim Relin
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1970 - L'UMANITA'/NEL 2023 (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 8:23 pm

1. TITOLO:
 
1970 - L'UMANITA'/NEL 2023
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9774 # Data pubblicazione: Gennaio Aprile 1970 # 2c-9774-1N/2c-9774-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 31 Marzo / Lato A: "Un disco per l'estate 1970" / Fotografia di Paolo Gianbarberis - Copertina di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo l'esperienza quasi fallimentare del Sanremo, la Caselli torna ai suoi consueti standard produttivi con la splendida cover del brano dei Rare Bird. L'ottima Simpathy diviene in italiano L'umanità e la Caselli la interpreta in modo da non far rimpiangere affatto l'originale. Sul retro un altro pezzo molto particolare intitolato Nel 2023 del quale si ricorda anche l'interpretazione di Dalida. Anche in questo caso si tratta di un pezzo non originale essendo stato prelevato dalla produzione di Zager & Evans che l'avevano incisa con il titolo In the year 2525. Gli anni '60 sono ormai alle spalle ma la bravura di Caterina lascia ben sperare anche per il decennio appena iniziato.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
L'UMANITA' (Sympathy)

 
      Lato B:
NEL 2023

 
     

Autori: Daniele Pace, Rare Bird
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
di notte tu
a letto te ne vai
ma penso che
non dormiresti piu'
pensando a chi
giu' nella strada sta
ed e' solo nell'oscurita'
l'umanita'
pensa soltanto a se'
l'umanita'
non sa pregare piu'
la verita'
e' che mi devi amare
se nel mondo l'amore non c'e'
se nel mondo l'amore non c'e'

tu vedi che
c'e' chi non muore mai
e invece c'e'
chi lotta per vivere
meta' del mondo
sa cosa son le stelle
mentre gli altri non le vedono mai
l'umanita' pensa soltanto a se'
l'umanita' non sa pregare piu'
la verita' e' che mi devi amare
se nel mondo l'amore non c'e'
se nel mondo l'amore non c'e'
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
 
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Nov 25, 2018 12:10 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

CATERINA CASELLI: 1970 - LA MIA VITA, LA NOSTRA VITA/LA RAGIONE C'E' (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Nov 24, 2018 10:50 pm

1. TITOLO:
 
1970 - LA MIA VITA, LA NOSTRA VITA/LA RAGIONE C'E'
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9820 # Data pubblicazione: Novembre 1970 # 2C-9820-1N/2C-9820-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 6 Novembre-8 Novembre / Grafica Studio Moletti / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' il quarto dei cinque singoli pubblicati dalla Caselli nel 1970. Per questo 45 giri la bravissima Caterina riprende un pezzo dei Mardi Gras Girl i've got news for you che propone in italiano, fornendone un ottima versione. Discreto è anche La ragione c'è che troviamo inciso sul lato b) del disco.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LA MIA VITA, LA NOSTRA VITA

 
      Lato B:
LA RAGIONE C'E'

 
     

Autori: Mogol, Daniele Pace, Robert Puccetti, Shel Shapiro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Il mio cuore muore domani
lo sai ma te ne vai
tu vivrai insieme a lei
ma io non morirò
canterò anche per me
io vivrò, come non so
ma se un giorno ritornerai
mi troverai (qui qui qui qui) qui.
Io canterò per te
io pregherò per te oh oh
Continuerò da sola la mia vita, la nostra vita
no, non morirò domani
no, non morirò domani
oh si, continuerò da sola
la mia vita, la nostra vita
la la la...
(yee yee yee)
Canterò anche di notte
canterò per non morire
ma se un giorno ritornerai
mi troverai (qui qui qui qui) qui
mi troverai qui, ti aspetterò qui ohoh si
continuerò da sola la mia vita, la nostra vita
e ti amerò di più, e ti amerò di più
continuerò da sola la mia vita, la nostra vita
oh si, dimmi che torni
fammi rivivere...
(yee yee yee)
fammi rivivere la mia vita
la nostra vita
la mia vita, la nostra vita...
lalalalalal...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ivo Callegari, Daniele Pace
Orchestra: Nando De Luca
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Nov 25, 2018 10:57 am, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3526
Punti : 3526
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: CATERINA CASELLI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: CATERINA CASELLI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum