Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 83 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 83 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1304 il Ven Lug 26, 2019 9:50 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV)

Andare in basso

L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Empty L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV)

Messaggio  settenote il Sab Lug 16, 2011 3:04 pm



L'APE MAIA

* TITOLO ITALIANO: "L'Apemaia"
* TITOLO ORIGINALE: "Mitsubachi Maya no boken" (1^ serie) / "Shin mitsubachi Maya no boken" (2^ serie)
* PRODUZIONE: Waldemar Bonels/Apollo Film/Nippon Animation, 1975-1982
* TRASMESSO IN ITALIA: RaiDue (dal febbraio 1980), RaiUno; Canale 5, 1981; Junior TV (primi anni 1990); Italia 1 (repliche, dal 16 marzo 2004); Boing (repliche, dal 2008); DeA Kids (repliche, dal 1° ottobre 2008); Hiro (repliche, dall'ottobre 2009)
* NUMERO EPISODI: 104 (52+52)
* DURATA EPISODIO: 25 minuti
* REGIA: Seiji Endo, Hiroshi Saito
* SIGLA: Trasmissione iniziale su RaiDue, trasmissione su Italia 1: "L'Apemaia" (1980), cantata da Katia Svizzero
o Trasmissioni successive: sigla iniziale "L'Apemaia va" (1980) e sigla finale "L'Apemaia in concerto", cantate da Katia Svizzero.
o "Ape-Ape Apemaia", cantata dai Pungiglioni (1981).
o Trasmissione su Boing: sigla iniziale "L'Apemaia va" (1980) e sigla finale "L'Apemaia in concerto", cantate da Katia Svizzero.
 
Fonte: QUI
 
 
1. RECENSIONE:

Il cartone animato dell'Ape Maia, tratto dai racconti, "Le avventure di Ape Maia" e "Il popolo del cielo", dello scrittore tedesco Waldemar Bousels, fu realizzato in co-produzione giapponese e tedesca dalla Apollo Film e dalla mitica Nippon Animaton.
In Giappone fu trasmesso nel 1975, mentre arrivò in Italia nel 1979, trasmesso da Rai1, qui i simpatici disegni di Marty Murphy e la celebre canzone cantata da Katia Svizzero (Vola, vola l'Ape Maia...) conquistarono da subito il pubblico dei giovanissimi.
Questa serie animata fu molto amata dai bambini e racchiude contenuti fortemente educativi e pedagogici.
Maia è una piccola e vivacissima ape, protagonista di divertenti avventure che ricalcano un insegnamento, certo chiaro, ma non pedante, ovvero: bambini fate i bravi, nonostante le marachelle tipiche della vostra età!
Cercate di seguire i consigli dei più grandi e di essere solidali con i meno fortunati, nel rispetto della natura e dell'ambiente circostante!
Tutti i bambini di quegl'anni ricorderanno con piacere le avventure della simpatica ape (così è per me, che di ape Maia non perdevo un episodio.
 
Fonte: QUI
 
 
2. TRAMA:
 
Subito dopo la nascita l'ape Maia, insieme ad un gruppo di piccole api, viene affidata alle cure di Cassandra, una dolce ape-maestra, che ha il compito di badare ai nuovi venuti e insegnare loro quanto è necessario sapere sulle regole e le normali attività dell'alveare.
Ma l'Ape Maia è così curiosa di esplorare il mondo, di fare nuove conoscenze, di ricevere risposte esaustive alle sue innumerevoli domande, che molto presto si allontanerà dall'alveare.
La nostra piccola protagonista affronterà il suo viaggio insieme all'inseparabile Willi, un tipino un po' flemmatico e pigro, ma simpatico; soprattutto quando lo vedremo impegnato nel vano tentativo di frenare la vivace impulsività della sua compagna di avventure.
I due amici visiteranno molti posti nuovi (li vedremo perfino avventurarsi nel pericoloso mondo degli umani!!!), incontreranno insetti e animali mai conosciuti, alcuni dei quali buoni, altri meno…. pericoli e difficoltà saranno tanti, come del resto le volte che offriranno il loro aiuto ai meno fortunati.
L'ape Maia (non senza gli utili consigli della saggia cavalletta Flip…) saprà cavarsela bene, lasciando dietro sè una scia di buoni sentimenti. Grazie a queste esperienze, lei imparerà tante cose e farà ritorno al suo alveare da adulta sensibile e responsabile.
In proposito è curioso sapere che nel racconto di Waldemas, l'ape regina, individuate le inclinazioni di Maia, dà una festa, dove le consegna un brevetto da esploratrice.
Mentre nel cartone l'ape Maia e Willi, ancora troppo giovani per affidare loro una mansione specifica all'interno dell'alveare, lo lasceranno per andare in giro per il mondo.
Solo dopo numerose vicissitudini (che vi invito a non perdere), i due saranno riammessi nell'alveare, dove sarà affidato loro un lavoro specifico, nell'interesse del bene comune.
Fra i vari episodi da ricordare citiamo naturalmente la prima puntata "La nascita di Maia" dove viene narrata l'origine del personaggio, "Il ragno Tecla" dove faranno conoscenza con un simpatico ragno, "Willi perde la memoria" dove conosceremo meglio le caratteristiche dell'inseparabile amico dell'ape Maia, "Maia formica supplente" dove Maia conoscerà l'affascinante mondo delle formiche , "L'inverno di Maia e Willi" e "E' arrivata la primavera" dove verrà analizzata l'importanza del cambio di stagione per gli insetti.
 
Font: QUI
 
 
3. PERSONAGGI:
 
Personaggi principali

L'APE MAIA[justify] - Vuol veder se il mondo è veramente tondo e dove muore il giorno, quand'è, com'è e perché. Così cantava la "nostra" Katia Svizzero incidendo la sigla L'apemaia va.
Una descrizione molto sintetica ma precisa del personaggio in questione. La nostra piccola ape nell'alveare proprio non ci vuol rimanere: troppo piccoli gli spazi per lei. Non tanto per le dimensioni del suo corpicino, quanto per la sua prorompente, sconfinata curiosità, che poi è voglia di sapere, di scoprire, di meravigliarsi.
La sua passione? Senz'altro il miele (e come darle torto), ma c'è qualcosa che ha priorità persino su quello: la dedizione a chi ha bisogno di lei. Di fronte ad una sincera e insistente richiesta di aiuto, non sa proprio voltare le spalle.
Dunque si può e si deve affrontare ogni difficoltà per aiutare chi è nei guai, a costo di accollarsi il pesante fardello che li opprime.
Allora la nostra apetta preferita (non si offenderà Magà, speriamo) nell'arco dei lunghi 94 episodi (41+53) ne vede e ne fa di tutti i colori. Riesce persino a sfuggire alla temibile prigionia degli odiati calabroni, all'attacco delle vespe, alle bottiglie di succo d'arancia. Il solo limite alle sue peripezie è la fantasia degli ideatori.
Appartiene alla famiglia degli imenotteri (dove imene è la membrana che le avvolge, ipteron solo le ali in lingua greca) A ben vedere questo simpatico e colorato personaggio, dell'insetto ha solo il colore: i disegnatori evitano scrupolosamente di disegnarla con sei zampette. Non hanno sbagliato a contare, lo sapevano che la natura ha dotato di sei zampe l'ape, ma per renderla proprio simile ad una bimba curiosa e minuscola, hanno fatto uno "strappo" alla regola, trasformandola in quadrupede. Sembra che la scelta abbia avuto un suo successo: la serie ha compiuto recentemente trent'anni, ma Maia non li dimostra affatto. Chi vuol gustare, magari per la seconda volta, le sue avventure può addirittura vederne l'edizione in Dvd.
 
WILLI
- Un antico proverbio di noi api dice... diventa il vero tormentone della serie, almeno fin quando a pronunciare la frase di rito è Fabio Boccanera, fratello della Laura voce di Candy. Poi il doppiaggio cambia e il personaggio dovrebbe rimanere identico a quello iniziale. Di certo ci abituiamo al pigro e sonnolento bimbo-insetto che volentieri farebbe a meno anche di volare se qualcuno gli servisse nettare e miele a domicilio, dentro i petali di un fiore in primavera.
Ma, ahimè, la vita non è comoda nemmeno per gli imenotteri, così gli tocca svegliarsi col sole per cercare il nettare indispensabile alla vita. In cambio, ottimo affare, ci si impregna di polline e si contribuisce alla riproduzione dei fiori. A pensarci bene un meccanismo geniale.
Il nostro amichetto segue l'infaticabile compagna di viaggio e di avventure anche quando, a malincuore, deve rinunciare alla sua placida vita di sonnellini e ghiottonerie. Il suo destino lo vuole accanto all'ape che, appena nata, già lo domina con il suo temperamento caparbio e inarrestabilmente intraprendente.
 
 
Altri personaggi
 
FLIP, la cavalletta
- Sembra una cavalletta, è vero, ed è disegnata come tale.
In realtà, negli intenti nobili dei disegnatori e degli ideatori, Flip è una validissimao guida, un sapiente insegnante di vita vissuta che ci accompagna per tutta la durata della serie con suggerimenti, spiegazioni, commenti, che servono per comprendere, analizzare, divertirsi imparando. Non che la sua sia una vita più tranquilla di altri insetti. Anzi. Ha bisogno di aiuto quando rimane rinchiuso tra le fatali bocche di una pianta carnivora; soffre di solitudine quando la sua affezionata ape lascia temporaneamente il prato per sostituire Cassandra all'alveare.
Siamo di fronte ad uno tra i personaggi meglio dipinti e caratterizzati della serie intera.
 
ALESSANDRO, il topo
- Più che un topo, si direbbe un topolino, da biblioteca, per davvero. Vanta studi in università britanniche, esperienze di mondo da far invidia ai più incalliti viaggiatori del pianeta, sfoggia conoscenze scientifiche notevoli. Il nostro piccolo scienziato è anche inventore di un rudimentale telefono naturale e, perché no, di una barca per attraversare torrenti.
Dietro questo topo si nasconde, naturalmente, anche il sano invito allo studio, all'approfondimento, da parte degli ideatori. E' probabile che avessero in mente una sorta di studioso in miniatura per spiegare concetti più complessi di quelli che si raccontavano. Allora ecco un bel paio di vistosi occhiali e una dose (massiccia) di fantasia e di creatività applicata.
Un tipo così non può andare granché d'accordo con un tipo sonnolento e pigro come Willi. Tra i due non corre buon sangue, tuttavia ,anche se non lo sanno, si nutrono affetto in abbondanza.
 
KURT, lo scarafaggio
- Nell'episodio in cui è protagonista, si dimostra svogliato e stonato, cercando di ingannare gli altri con degli imbrogli, tuttavia riuscirà a riscattarsi proprio alla fine, esercitandosi e diventando molto bravo con il suo strumento musicale, cosa che gli permetterà di tornare a suonare con i suoi colleghi.
 
 
 
 
 
MAX, il lombrico
- Il vermiciattolo dal cuore limpido e dalla facile malinconia, lavora nel sottosuolo. Fin qui nulla di nuovo. Il fatto curioso e apprezzabile è che personifica il valore del lavoro prezioso ma invisibile.
Siamo nei primi episodi e lo vediamo poco fiducioso in se stesso e incline alla depressione. Maia non può ignorare la sua sofferenza e gli corre incontro. Eppure, strano a dirsi, nemmeno lei trova il modo per rincuorare il suo senso di inutilità. Non sa volare, non sa nuotare, non può correre. Sembra tutto andare per il verso sbagliato, quando ecco la risposta alla domanda del povero lombrico: a volte anche ciò che non è evidente, è prezioso. Il contadino che lo vede vicino casa, lo risparmia, per via della sua utilità agricola. Dal possibile suicidio, il nostro Max passa all'esaltazione. Ha trovato il suo posto in natura.
Non resta che cercare il proprio.
 
TECLA, il ragno - La signora inizia male la serie: vuol fare un boccone solo di Maia e della farfalla più attraente del giardino. La sua reputazione non è delle migliori.
A fine serie la si vede in placida compagnia degli insetti che voleva cacciare quasi avesse cambiato natura. Forse preferisce il suono stridulo e inascoltabile del suo violino, credendosi l'incompresa musicista del prato. Un fatto è certo: questo è il personaggio più mutevole della serie, forse tra i più "umani".
 
 
 
IL COLONNELLO delle formiche
- Le formiche, popolo di lavoratrici instancabili. Da sempre simbolo di operosità e di lavoro collettivo. La serie non smentisce i proverbi, tutt'altro. Il loro popolo è disegnato come un enorme esercito diviso in squadre, comandate da un colonnello, il cui nome è ignoto, che fa da guida e impartisce gli ordini.
Le infaticabili formiche della serie fanno da "spazzine" naturali, eliminando ogni residuo di disordine dal territorio. La serie "usa" anche loro come veicolo per comunicare grandi e piccoli insegnamenti. Nemmeno i singoli soldati si sottraggono all'implacabile compito di portare preziosi consigli allo spettatore.
 
Font: QUI


Ultima modifica di settenote il Gio Ago 08, 2019 6:17 pm, modificato 3 volte
settenote
settenote

Messaggi : 228
Punti : 393
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 65
Località : Prato-Toscana

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Empty I PUNGIGLIONI: 1981 - APE APE MAIA/APE APE MAIA (strumentale) (45 giri)

Messaggio  settenote il Gio Ago 08, 2019 6:19 pm



1. TITOLO:
 
1981 - APE APE MAIA/APE APE MAIA (strumentale)
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1759 # Data pubblicazione: 1981 # Matrici: M. 14509 / M. 14510 # Genere: Cyldren # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Quattro sigle per un insetto!
Poche serie possono vantare un numero così elevato di sigle, tutte dotate di grande popolarità. Le elenchiamo più nel dettaglio
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' un singolo discografico de I Pungiglioni, pubblicato nel 1981. Il brano era la terza sigla dell'anime L'ape Maia, scritto da Luigi Albertelli su musica e arrangiamento di Vince Tempera.
Il brano è interpretato dal Coro di Paola Orlandi. Sul lato B è incisa la versione strumentale.
Entrambi i brani sono stati inseriti nella compilation JM Compilation e in numerose raccolte.

4) Ape-Ape maia: Ape- Ape Ape-Maia, così è ricordata dai cartofili d'Italia la terza sigla di apertura. Senz'altro la meno popolare, ma tra le più simpatiche e allegre della serie. In questo caso Katia Svizzero venne sostituita da I Pungiglioni, gruppo sorto unicamente per questa sigla.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
APE APE MAIA

 
   Lato B:
APE APE MAIA (strumentale)

 
   

Testo:
Ape ape ape Maia
cosa fai sul mio panino
guarda che ti sei sbagliata
non è un fiore è marmellata

Ape ape ape Maia
stai piangendo tutta sola
ma tu dici mi ha bagnata
una goccia di rugiada

Ape ape ape Maia

Sei tanto piccola
Mi so difendere da me
Sei tanto piccola
Col pungiglione pungo te
Sei tanto piccola
ma piccola ma piccola
che credimi paura non mi fai

Sono una zingara
Tu sempre a zonzo te ne vai
Sono una zingara
Però il tuo nido tu ce l’hai
Sono una zingara
che zingara che zingara
più zingara non c’è

Ape ape ape Maia
facci ancora compagnia
ma non fare l’arrabbiata
se la mamma ti ha sgridata

Ape ape ape Maia
noi sappiamo che sei brava
forza adesso vola a casa
sta findendo la giornata

Ape ape ape Maia

Sei tanto piccola
Mi so difendere da me
Sei tanto piccola
Col pungiglione pungo te
Sei tanto piccola
ma piccola ma piccola
che credimi paura non mi fai

Sono una zingara
Tu sempre a zonzo te ne vai
Sono una zingara
Però il tuo nido tu ce l’hai
Sono una zingara
che zingara che zingara
più zingara non c’è

Ape ape ape Maia
cosa fai sul mio panino
guarda che ti sei sbagliata
non è un fiore è marmellata

Ape ape ape Maia
stai piangendo tutta sola
ma tu dici mi ha bagnata
una goccia di rugiada

Ape ape ape Maia

Sei tanto piccola
Mi so difendere da me
Sei tanto piccola
Col pungiglione pungo te
Sei tanto piccola
ma piccola ma piccola
che credimi paura non mi fai

Sono una zingara
Tu sempre a zonzo te ne vai
Sono una zingara
Però il tuo nido tu ce l’hai
Sono una zingara
che zingara che zingara
più zingara non c’è

Ape ape ape Maia
Facci ancora compagnia
ma non fare l’arrabbiata
se la mamma ti ha sgridata

Ape ape ape Maia
noi sappiamo che sei brava
forza adesso vola a casa
sta findendo la giornata
 
Fonte: QUI
   
Autori: Lordan
Testo:
Il testo è momentaneamente non disponibile in rete.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti ammitaliacanora@hotmail.it
 
L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Videos10
settenote
settenote

Messaggi : 228
Punti : 393
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 65
Località : Prato-Toscana

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Empty KATIA SVIZZERO: 1980 - APE MAIA/FLIP (45 giri)

Messaggio  settenote il Gio Ago 08, 2019 6:33 pm

 
 
1. TITOLO:
 
1980 - APE MAIA/FLIP
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: SP 1722 # Data pubblicazione: 1980 # M. 13208/M. 13209 # Genere:
Children's # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Pubblicato da Edizioni Fonit-Cetra
 
 
2. RECENSIONE:
 
1) L'apemaia: Si sveglia il mondo, lo accarezza il sole... è la sigla storica della serie, quella che è entrata nelle classifiche ed ha scalato le prime posizioni a cavallo tra il 1979 e il 1980: accompagnava l'apertura della prima edizione. Gli arrangiamenti inconfondibili del maestro Gianni Mazza e l'interpretazione di una Katia Svizzero che divenne tra le voci più note della Tv, ne fanno uno tra i 45 giri più venduti in Italia.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
APE MAIA

 
   Lato B:
FLIP

 
   

Testo: Danilo Ciotti;
Musica: Marcello Marrocchi; Arrangiamento: Gianni Mazza
Testo:
Si sveglia il mondo lo accarezza il sole
si sveglia l’ape Maia dentro un fiore
Apre i suoi occhi sorridenti
stropiccia le sue ali trasparenti

Vola, vola, vola vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia
Vola sopra un monte, sfiora il cielo
per rubare il nettare da un melo

Vola, vola, vola vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Il grillo canterino s’è svegliato
fa la serenata a tutto il prato
In quel prato verde come il mare
l’importante è un fiore da trovare

Bzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

Vola, vola, vola vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia
Finché il ragno tesse la sua tela
mentre il vento la sua trama svela

Vola, vola, vola vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia

Bzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz

Vola, vola, vola vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia
Nuvole di panna su nel cielo
brilla sulla Terra e sotto un melo

Vola, vola, vola vola, vola l’ape Maia
gialla e nera nera e gialla, tanto gaia
 
   

Testo:
Flip, Flip
dimmi dove vai..
Flip Flip
miele non ne hai..
elegante sempre chic
per il prato giri in frack
Flip, Flip
alta moda e signorilità
Plin, plun
Willy scendi giù
plin, plun
da quel coso blu
non è un fiore di lillà
e il nettare non ha
plin, plun
Willy dammi retta, scendi giù
Nell'alveare la regina
dell'Ape Maia è la mammina
e nell'esercito reale
non c'è nemmeno un generale
Nell'alveare tutto d'oro
ognuno sa qual è il suo ruolo
c'è l'operaia che lavora giorno e notte
e chi la guarda fa.

Flip,
il regno di Cassandra è questo qui
Flip, Flip
che bel sole c'è
Flip, Flip
splende su di te
scalda tutto l'alveare
giallo oro come il miele
Flip, Flip
guarda oggi che bel sole c'è
elegante sempre chic
per il prato giri in frack
Flip, Flip
alta moda e signorilità
Flip, Flip
il regno di Cassandra è questo qui
Flip, Flip
guarda oggi che bel sole c'è
Flip, Flip
guarda oggi che il sole c'è
Flip!

 
Fonte: QUI
 
L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Videos10
settenote
settenote

Messaggi : 228
Punti : 393
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 65
Località : Prato-Toscana

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Empty KATIA SVIZZERO: 1980 - L'APE MAIA VA/L'APE MAIA IN CONCERTO (45 giri)

Messaggio  settenote il Gio Ago 08, 2019 6:35 pm

 
 
1. TITOLO:
 
1980 - L'APE MAIA VA/L'APE MAIA IN CONCERTO
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1743 # Data pubblicazione: 1980 # Matrici: M. 13864/M. 13864 # Genere:
Children's # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
 
2. RECENSIONE:
 
2) Seconda sigla utilizzata per la seconda messa in onda italiana del celebre cartone animato giapponese del 1975, giunto in italia nel 1979, composto da 2 serie ( 41 episodi la prima e 53 la seconda ).
La prima sigla interpretata da Katia Svizzero, nota annuncitrice e conduttrice Rai, dato l'ottimo successo di vendite, indusse alla realizzazione di una nuova sigla, sempre eseguita dalla stessa interprete .
L'apemaia va: Vuol veder se il mondo è veramente tondo... apriva la seconda edizione della serie. Il ritmo è decisamente più vivace rispetto alla prima sigla, che invece è più rilassante. Pur vendendo meno copie rispetto alla precedente, si fa ricordare con grande piacere da tutti coloro che videro la serie sugli schermi televisivi.

3) L'apemaia in concerto: Vola a casa l'Apemaia, dopo un viaggio nel Perù, la più nostalgica e delicata delle tre sigle. Non a caso chiudeva ogni episodio della serie con le sue note che si lasciavano spesso canticchiare.
 
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
L'APE MAIA VA

 
   Lato B:
L'APE MAIA IN CONCERTO

 
   

Testo:
L’ape Maia va curiosa e piccola
l’ape Maia va all’avventura
l’ape Maia va e mai paura non ha

Vuol veder se il mondo
è veramente tondo
e dove muore il giorno
quand’è com’è perché
proprio come te
proprio come me

Si arrabbia quando piove
si scalda con il sole
e piange quando è sola
e non lo sa perché
proprio come te
proprio come me

E appena vede un fiore in un vaso
si sa ci ficca il naso
e dappertutto va cercando qualche novità

L’ape Maia va curiosa e piccola
l’ape Maia va all’avventura
l’ape Maia va e mai paura non ha

Le piace il ballo e il canto
un letto caldo caldo
non è che studi tanto
ma lei mi dice che
è proprio come te
è proprio come me

L’ape Maia va curiosa e piccola
l’ape Maia va le ali al vento
l’ape Maia va leggera e scivola
l’ape Maia va all’avventura
l’ape Maia va e mai paura non ha

E appena vede un fiore in un vaso
si sa ci ficca il naso
e dappertutto va cercando qualche novità

L’ape Maia va curiosa e piccola
l’ape Maia va all’avventura
l’ape Maia va e mai paura non ha

Vuol veder se il mondo
è veramente tondo
e dove muore il giorno
quand’è com’è perché
proprio come te
proprio come me

Si arrabbia quando piove
si scalda con il sole
e piange quando è sola
e non lo sa perché
proprio come te
proprio come me

L’ape Maia va curiosa e piccola
l’ape Maia va all’avventura
l’ape Maia va e mai paura non ha

L’ape Maia va curiosa e piccola
l’ape Maia va all’avventura
l’ape Maia va e mai paura non ha
 
Fonte: QUI
   
Canta: Katia Svizzero; Testo: Luigi Albertelli;
Musica e arrangiamento: Salvatore Fabrizio
Testo:
ola vola a casa l’ape Maia
dopo un viaggio nel Perù
ha comprato un flauto e una chitarra
per il bruco e la farfalla blu

Ha portato un etto di torrone
per far pace con il calabrone
sotto l’albero della festa
questa sera ci sarà un’orchestra

L’ape Maia danzerà
nel cielo
ed il grillo canterà
dal melo
la lumaca ballerà col ragno peloso
un tango curioso e la mosca riderà

La formica suonerà
un tamburo
con il ritmo pazzo del
canguro
e il lombrico ballerà con il mille piedi
pestandogli i piedi e la mosca riderà
Ah ah ah ah ah ah ah

Vola vola a casa l’ape Maia
di ritorno dal Perù
compra un piffero sull’Himalaya
ed il miele a Cefalù

Sotto il riflettore della Luna
senza nuvole ma che fortuna
le ranocchie ad una ad una
fanno salti di felicità`

L’ape Maia danzerà
nel cielo
ed il grillo canterà
dal melo
la lumaca ballerà col ragno peloso
un tango curioso e la mosca riderà

La formica suonerà
un tamburo
con il ritmo pazzo del
canguro
e il lombrico ballerà con il mille piedi
pestandogli i piedi e la mosca riderà
Ah ah ah ah ah ah ah

L’ape Maia danzerà
nel cielo
ed il grillo canterà
dal melo
la lumaca ballerà col ragno peloso
un tango curioso e la mosca riderà

La formica suonerà
un tamburo
con il ritmo pazzo del
canguro
e il lombrico ballerà con il mille piedi
pestandogli i piedi e la mosca riderà
Ah ah ah ah ah ah ah

L’ape Maia danzerà
nel cielo
ed il grillo canterà
dal melo
la lumaca ballerà col ragno peloso
un tango curioso e la mosca riderà

La formica suonerà
un tamburo
con il ritmo pazzo del
canguro
 
Fonte: QUI
 
L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Videos10
settenote
settenote

Messaggi : 228
Punti : 393
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 65
Località : Prato-Toscana

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV) Empty Re: L'APE MAIA - 1980 (Trama, Personaggi, Sigla TV)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum