Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



gruppo Italia Canora

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


_____________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 20 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 20 Ospiti :: 3 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 2089 il Gio Mar 11, 2021 12:16 am





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classifica
sito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
Partner



Motori ricerca


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

MATIA BAZAR - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

2 partecipanti

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: MATIA BAZAR

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR - 1983 - TANGO (33½ Giri L.P. + M.C.)

Messaggio  mauro piffero Mar Set 07, 2021 11:43 pm

1. TITOLO:
 
1983 - TANGO
 
# Etichetta: Ariston # Catalogo: AR-LP/12402 # Data pubblicazione: 1983 # Matrici: AR-LP-12402 -A/AR-LP-12402 -B # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 12", 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 8
 
Note: Distribuito da: Dischi Ricordi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Tango è il settimo album in studio del gruppo musicale italiano Matia Bazar, pubblicato nel 1983 su vinile dalla Ariston Records (catalogo AR LP 12402).

L'album è stato prodotto da Roberto Colombo.

Il disco

Secondo e ultimo album con la collaborazione di Mauro Sabbione come tastierista e compositore.

Ristampato su CD nel 1987 dalla CGD (catalogo CDS6054) e dalla Virgin Dischi nel 1991 (MPCID 1015). Rimasterizzato dalla Virgin nel 2001 (777 7 86619 2).

Reso disponibile per il download digitale nel 2011 dalla EMI Italiana.

Successo e Riconoscuimenti

Raggiunge la prima posizione nella classifica italiana degli album più venduti del 1983

Nella Classifica dei 100 dischi italiani più belli di sempre di Rolling Stone Italia occupa il 72º posto
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1. IL VIDEO SONO IO
  • B2. SCACCO UN PO' MATTO
  • B3. TANGO NEL FANGO
  • B4. I BAMBINI DI POI
 
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 4
INTELLIGENZA

 

Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale, Antonella Ruggiero

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato B: 1
IL VIDEO SONO IO

 
      Lato B: 2
SCACCO UN PO' MATTO

 
   

Autori: Ruggiero, Golzi

 
Testo:
Se davvero vedi il genio che c'e dentro me
Non stupire non mi ferire mai
Il video sono io un video tape non suonato programmato
Il video sono io vitalità
Funzionale, razionale
Se davvero il tuo pensiero in bianco e nero va
Provocante evanescente vuoi il colore
Il video sono io un video tape
Che ti informa che ti sonda
Il video sono io complicità
Maliziosa
Guarda guarda che bel video abbassa la tua radio radio
Vuoi davvero registrare un poco d'aldilà provocare non giocare mai
Il video sono io un video tape
Con un onda più profonda
Il video sono io attualità il video sono io un video tape
Il video sono io un video tape
Il video sono io un video tape
Il video, il video sono io
Guarda guarda che bel video abbassa la tua radio radio

 
Fonte: QUI
     
Autori: Marrale, Sabbione, Stellita

 
Testo:
Lento va
Il tempo freddo e grigio in un vestito che
Bavero rialzato copre la città
Strade, case, gatti neri, un auto va
Corre frena i suoi pensieri
Corre e va
Scacchi tutti bianchi tu regina nera del re
Scacco, scacco, scacco un po' matto
Scacchi tutti neri tu re bianco dei doveri
Scacco, scacco, scacco un po' matto
Eternità
Un portone semiaperto
Infinità
Sette piani mille scale
Poi più in là
Una porta chiusa da un sigillo che
Settimo od ottavo non importa più
Scacchi tutti bianchi tu regina nera del re
Scacco, scacco, scacco un po' matto
Scacchi tutti neri tu re bianco dei doveri
Scacco, scacco, scacco un po' matto

 
Lato B: 3
TANGO NEL FANGO

 
      Lato B: 4
I BAMBINI DI POI

 
   

Autori: Marrale, Colzi

 
Testo:
Tangami un po' col dittongo mio
Cascami giù che poi ti tiro su
Un tango improvvisato e un po' fumè
Milongami un po' col dittongo tuo
Gira su te che fai girare me
Con passo lento e malizioso
Magari un po' gitano e demodé
Tango veloce qui sul parquet
Tango nascosti dal separè
Tango
Tangami un po' coi tuoi baci se vuoi
Svuotami un po' la testa che non ho
È un tango profumato di rosè
Milongami più da vicino e vedrai
Un ballerino che non hai visto mai
E chiromante e un po' marziano
Magari a volte dentro un decolletè
Tango furioso senza cliché
Tango distesi sul canapé
Tango
Milongami fino a domani però
Violentemente io ti trascinerò
Con questo gioco un po' fandango
Nel vortice sfrenato di un casquet
Tango di raso e di lamè
Tango vizioso e un poco osé
Tango nel fango di Rebelais

 
Fonte: QUI
     
Autori: Marrale, Golzi, Sabbione

 
Testo:
Vedi un po' tu come sono gli eroi
Ma pensa che i bambini di poi siamo noi
Splende il sole di Sorrento
Sopra un mare che non c'è
Corre un cieco incontro al vento
Chiede un passaggio all'aldilà
Un turista americano
In carrozzella va
Vuole comprare un paesaggio
Che mai non avrà
E l'astrologo francese
Scappa e se ne va a Quebec
Il Re Sole lascia infranti
I grandi specchi di Versailles
Nostradamus brinda al tempo
Vedi un po' tu come sono gli eroi
Ma pensa che i bambini di poi siamo noi
Nevica sulla laguna
Il sipario indugia un po'
Mentre il vino di Renania
Allaga il vuoto di Bauhaus
San Giovanni non fa inganni
Vedi un po' tu come sono gli eroi
Ma pensa che i bambini di poi siamo noi
Vedi un po' tu come sono gli eroi
Ma pensa che i bambini di poi siamo noi
Vedi un po' tu
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Set 08, 2021 4:01 pm - modificato 2 volte.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1984 - ARISTOCRATICA/MILADY (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 08, 2021 9:26 am

1. TITOLO:
 
1984 - ARISTOCRATICA/MILADY
 
# Etichetta: Ariston # Catalogo: AR/00958 # Data pubblicazione: Maggio 1984 # Matrici: AR/00958-A/AR/00958-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 4 Maggio / Produttore esecutivo: Massimo Salvadori / Fotografia: Occhiomagico - Progetto grafico: Cinzia Ruggeri - Grafica: Studio Fragola & Panna / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Antonella Ruggiero - voce; Aldo Stellita - basso
 
 
2. RECENSIONE:
 
1. Aristocratica
2. Milady


Il nuovo lavoro dei Matia in uscita nel 1984 non vede più in formazione l'ultimo entrato Mario Sabbione, sostituito da Sergio Cossu. Con Aristocratica i Matia continuano nella loro produzione di musica elettropop e l'album sarà preceduto dall'uscita del relativo 45 giri contenente la title-track che otterrà una discreta popolarità anche se molto inferiore a Vacanze romane.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ARISTOCRATICA

 
      Lato B:
MILADY

 
 
   

Autori: Carlo Marrale, Aldo Stellita

 
Testo:
Voglio le mie tasche piene
e sangue e ferro e sabbia nelle vene
l'oro e l'eresia
profondo rosso obliqua simmetria
ed una nave orientata la prua
in alto mare a liberare.
Aristocratica
occidentale falsità
Dove arriva la fantasia,
un punto immobile di malinconia
mutabile assoluto
cemento armato trame di velluto
ed il pianeta chiede di lei
della sua vita un po' bandita.
Aristocratica
frammento senza gravità
per te laguna veneziana
per te notte transilvana
per te una carezza vera
nella macchina del tempo di una sera
per te mezza luna egea
per te sindrome europea
per te sogno non finito
mezzo cielo che si tocca con un dito
Oggi vado a gonfie vele
tra falso e vero tra Caino e Abele
frontiera d'incoscienza
morbida griglia fredda d'innocenza
ed un soffio di nostalgia
in aria esplode e un'eco si ode.
Atistocratica
rumore sordo di città
aristocratica, aristocratica
per te proibito fior di loto.
Per te lanterna dell'ignoto
per te orgia di profumi
la mia storia che si spegne dentro i lumi
per te maschera di giada
per te olografia di strada
per te batuffolo di lana
la paura di un tranquillo fine settimana
per te, per te, per te, per te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giancarlo Golzi, Carlo Marrale, Aldo Stellita

 
Testo:
Chiedi che il cielo di colpo si spari
Credi gioconda, quadrata e tonda
Stai balbettando, la porta si è aperta un po'
Spiraglio dentro un'immagine
Prolungamento di te
Quello che pensi a chi lo dai?
Urla più forte, Milady
L'occhio ti spia
Cieca regia
Valzer di ombre cinesi
Il quadro di
Henri Matisse
Sputagli addosso, Milady
Ti colpirà poi
Vigliaccamente alle spalle
Il cuore
Devo assolutamente trovare un'idea
Che mi proietti dal tempo fuori
Giallo scenario di storie d'orrore
Scatta la lama sul collo di Edgard Allan Poe
Sull'orlo di una voragine
Barone Rosso, Milady
La spada che
Pende su te
Maschera da capo a piedi
Non vedi Faust
Ma sai che c'è
Grandi omicidi, Milady
Piccoli eroi
Sali sul tetto, più in alto
Un salto
Devo assolutamente trovare un'idea
Che mi protegga dal magma caldo
Voglio una stanza coi muri di marmo
Fremito dentro l'immobile
L'ispirazione dov'è?
Un'eruzione al rallenty
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR - 1984 - ARISTOCRATICA (33½ Giri L.P. + M.C.)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 08, 2021 4:40 pm

1. TITOLO:
 
1984 - ARISTOCRATICA
 
# Etichetta: Ariston # Catalogo: AR LP/12418 # Data pubblicazione: 1984 # Matrici: AR-LP-12418 -A/AR-LP-12418 -B # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 12", 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 8
 
Note: Distribuito da: Dischi Ricordi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Aristocratica è l'ottavo album dei Matia Bazar, pubblicato su vinile dalla Ariston Records (catalogo AR LP 12418) e dalla CGD su vinile e cassetta (CGD 20635) nel 1984

Il disco

Inizia a collaborare col gruppo, in veste di turnista, Sergio Cossu, che dall'album successivo diventerà tastierista ufficiale e membro della band.

Ristampato su CD dalla Virgin Dischi nel 1987 (MPCID 1016)[2] e, rimasterizzato, nel 1991 (777 7 88112 2).
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1. ARISTOCRATICA
  • B2. MOSCA HELZAPOPPIN
  • B3. LOGICA ATTENUANTE
  • B4. LUCI AL NEON
 
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato B: 2
MOSCA HELZAPOPPIN

 

Autori: Marrale, M. Guzzetti, S. Stellita

 
Testo:
E mentre la mosca volava
La tela si squarciò
L′uomo si volta per strada
Come per dire "no"
E quasi inutilmente
Lui mente
Sull'autostrada del fuoco
La donna si fermò
Come per un terremoto
Vuole gridare un po′
La mosca non si turberà
Disturba
Oggi per caso ho la mosca la naso
Helzapoppin si sente quasi novità
Guardando soli distrattamente
Occhi languidi
L'occhio del prestigiatore
Di colpo impallidì
Vide la mosca ronzare
Ma non le disse sì
Il gioco è ritornato da capo
Oggi per caso ho la mosca la naso
Filastrocca la tua bocca, rapsodia
Tornando a casa, seguendo un'orma
La tua mano di nuovo nella mia
Mosca Helzapoppin
Pirati di ventura per sempre
Oggi per caso ho la mosca la naso
Madri in erba, acrobati di luna park
Poi tutti a casa imbottigliati
Giorno lungo con mister Fantasy
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
CARMEN

 
      Lato B: 3
LOGICA ATTENUANTE

 
   

Autori: A. Ruggiero, G. Golzi

 
Testo:
Senza respiro
Giorni senza te
Si può sbagliare la pioggia
E il cielo sull'anima appogia
Malinconia
Fuoco d'inferno
Grande limousine
Rincorre il viale di sole
Amore di poche parole
Lungo la via
Lungo la via
Ah
Ninna nanna nenia per sempre canterò
Ballerina
Oh
Ninna nanna nenia non mi addormenterò
Oh Carmen
La seguirai
Spegni la tua abat-jour
Oh Carmen
La incontrerari
Spegni la tua abat-jour
Carmen
La inventerai
Arcobaleno
Strisce senza te
L'incenso che sale dal mare
La voglia di stare a guardare
Lungo la via
Lungo la via
Ah
Ninna nanna nenia per sempre canterò
Ballerina
Oh
Ninna nanna nenia non mi addormenterò
Oh Carmen
La seguirai
Spegni la tua abat-jour
Oh Carmen
Si sveglierà
Spegni la tua abat-jour
Carmen
La cullerai
Oh Carmen
Spegni la tua abat-jour
Oh Carmen
Spegni la tua abat-jour
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Ruggiero, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Tutto quel che devo
tutto quel che bevo
tutto quel che chiedo
tutto quel che vedo
Rubacuori e marinai
non ti devi fidare mai
Logica attenuante
logica attenuante
Gatti neri e neri sai
se li vedi sono guai
Tutto quel che dura
tutto su misura
tutto quel che sento
tutto quel che invento
Logica attenuante
tutto quel che
Limpido livello di alta marea
poi la nave va via
e non mi porta con se'
dove va la mia profezia
se io vivo di te
va al di la' dell''idea
come chanson d''amour
Tutto normalmente
tutto efficient
tutto enormemente
tutto intrasigente
Rubacuori e marina
non ti devi fidare mai
Logica attenuante
logica attenuante
Facile vision
cartomanzia
poi la mente va via
se mi innamoro di te
nafruga la mia poesia
fiera in cattivita'
dentro la gabbia sola
vola chanson d''amour
Tutto il doppio gioco
tutto il giorno dopo
tutto parzialmente
tutto con un niente
Rubacuori e marina
non ti devi fidare mai
Logica attenuante
logica attenuante
Logica attenuante
logica attenuante
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
ULTIMA VOLONTA'

 
      Lato B: 4
LUCI AL NEON

 
   

Autori: C. Marrale, S. Stellita

 
Testo:
Certo no
Non so
Non è
Forse
L'ultima cena

Se non è
O è
Sarà
L'ultima volontà
Sopra il silenzio
Stop

Siediti qua
Dammi solo un momento
Fragilità che diventa calore
Fiume scorri lento
Sorgente d'incanto
Piccolo lamento
Gioie d'amore
Tenue soffio di vento
Siediti qua
Dove tutto è di mare
E se mi addormento
Non mi svegliare

Io non ho
Però
Lei ha
Forse
L'ultima scena

Se lui fa
O no
Sarà
L'ultima volontà
Sopra il silenzio
Stop

Siediti qua
Una lunga carezza
Curiosità
Se ti vedo sognare
Rapida immersione
Di tenerezza
Gelida passione
Stella polare
Sconfinata amarezza
Siediti qua
Delicata canzone
L'ultimo gelato
Di fine stagione
 
Fonte: QUI
     
Autori: C. Marrale, G. Golzi

 
Testo:
Insidiosa la strada che ti porta in su
Fantasiosa la danza osé di Salome
Misteriosa la vita, ma la vita, ma la vita, ma
Maledetti colletti bianchi stretti inamidati

Luci al neon
Intermittenza come falso e vero
Luci al neon
Fantasma imprigionato all'opera
Luci al neon
Castello magico del Medioevo
Luci al neon
Antologia vocali in poesia

I giurati ancora freschi di livrea
Senza scusa mi si accusa, ma di che
Guardie e ladri, un boccascena d'euforia
Fotocopia, la mia fotografia
Che ride tra me e sé

Luci al neon
La ballerina vince il rosso e il nero
Luci al neon
Il cuore non mi batte più
Luci al neon
Cannone in fiamme sempre più tonante
Luci al neon

Luci al neon
Tappeto verde, fiera americana
Luci al neon
Puntate in fretta, faites votre jeux
Luci al neon
La roulette russa non si è mai fermata
Luci al neon
C'è già il croupier che dice "rien ne va plus"
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Set 08, 2021 7:36 pm - modificato 1 volta.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1985 - SOUVENIR/SULLA SCIA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 08, 2021 7:09 pm

1. TITOLO:
 
1985 - SOUVENIR/SULLA SCIA
 
# Etichetta: Ariston # Catalogo: AR/00963 # Data pubblicazione: 1985 # Matrici: AR/00963-A/AR/00963-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Produzione esecutiva di Maurizio Salvadori / Fotografia di Ilvio Gallo e Carlo Marrale - Grafica: Studio Fragola e Panna / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Antonella Ruggiero - voce; Aldo Stellita - basso
 
 
2. RECENSIONE:
 
1. Souvenir
2. Sulla scia


Ancora una volta il gruppo genovese è fra i partecipanti al Festival di Sanemo. La loro proposta per il Festival è rappresentata dal brano Souvenir che troverà spazio anche nel nuovo album in uscita in occasione del Sanremo che porta come titolo Melancholìa. Riguardo alla gara, si classificheranno al decimo posto della classifica finale, ma - ancora una volta - si aggiudicheranno il Premio della Critica, intitolato a Mia Martini.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
SOUVENIR

 
      Lato B:
SULLA SCIA

 
 
   

Autori: Sergio Cossu, Carlo Marrale, Aldo Stellita

 
Testo:
E le foglie morte nel vento
Tra le pale del Moulin Rouge
Vagano da sempre nel tempo
Come le chanteuses a Pigalle
Canterò chanson d'amour
Atmosfera vagamente retrò
Anche se con il naso all'insù
Commediante o stravagante sarò
Tragicomico acrobata
In bilico sulla città
Chanson d'amour
Un attimo di tempo
Un angolo nel tempo
Chanson d'amour
Randagio sentimento
Un brivido violento
Canterò una volta di più
Alla luna che da sempre mi spia
Rapsodia che si tinge di blu
Sul sorriso una sottile ironia
Una lirica incredula
Canzone di facile presa
Chanson d'amour
Fa risvegliare dentro
La voglia di un momento
Chanson d'amour
Randagio sentimento
Un brivido violento
Chanson d'amour
Un attimo di tempo
Un angolo nel tempo
Un souvenir
Un souvenir

 
Fonte: QUI
     
Autori: Marco Guzzetti, Carlo Marrale, Aldo Stellit

 
Testo:
Elettricità
Tecnica, alchimia
Reattività
Il mostro si è fermato
Come per magia
Sulla scia

Oceanica
Subacquea energia
Biblica odissea
Il dado è stato tratto
Ma è scappato via
Sulla scia

Senti l'estate bruciare
Onda lunare
Sopra il castello di carte
Stella di mare
Sulla scia di Marte

Falsa libertà
Etnica entropia
Equatorialità
Notturni pescatori
Canto di Bahia
Sulla scia

Samba festival
Video telepatia
Floricarnevale
Inconscio collettivo
Lucida follia
Sulla scia

Gialle distese di sabbia
Dentro la gabbia
Sole di fuoco, ma piove
Cielo di rabbia
Sulla scia di Giove

 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1985 - TI SENTO/FIUMI DI PAROLE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 08, 2021 8:08 pm

1. TITOLO:
 
1985 - TI SENTO/FIUMI DI PAROLE
 
# Etichetta: Ariston # Catalogo: AR/00969 # Data pubblicazione: Ottobre 1985 # Matrici: AR/00969-A/AR/00969-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 18 Ottobre / Fotografia di Fred Greissing – Grafica: Studio Convertino / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Antonella Ruggiero - voce; Aldo Stellita - basso
 
 
2. RECENSIONE:
 
1. Ti sento
2. Fiumi di parole


Il nuovo estratto dall'album Melancholìa, sarà il brano che permetterà la definitiva affermazione dei Matia a livello internazionale. Inciso in diverse lingue, entrerà in classifica in molte classifiche europee. Ti sento è un brano molto tirato che la splendida voce di Antonella Ruggiero valorizza ancora di più. Il 45 giri viene distribuito dalla Ariston su supporto da 7 pollici con foro piccolo, tipico delle edizioni britanniche e statunitensi.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
TI SENTO

 
      Lato B:
FIUMI DI PAROLE

 
 
   

Autori: Sergio Cossu, Carlo Marrale, Salvatore Stellita

 
Testo:
La parola non ha ne' sapore ne' idea
ma due occhi monelli petali d'orchidea
se non è anima, anima.

Ti sento, la musica si muove appena
ma è un mondo che mi scoppia dentro,
ti sento, un brivido lungo la schiena
un colpo che fa pieno centro!

Mi ami o no? Mi ami o no? Mi ami?
Che mi resta di te, della mia poesia
mentre l'ombra del suo amor lenta scivola via
se non è anima, anima.

Ti sento, bellissima statua sommersa
seduti, sdraiati, impacciati!
Ti sento atlantide isola persa,
amanti soltanto accennati!
Mi ami o no? Mi ami o no? Mi ami o no?

Ti sento, deserto lontano miraggio
la sabbia che vuole accecarmi.
Ti sento, nell'aria un amore selvaggio,
vorrei incontrarti.

Mi ami o no? Mi ami o no? Mi ami o no?
Ti sento, vorrei incontrarti.

 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Cossu, Giancarlo Golzi, Carlo Marrale, Salvatore

 
Testo:
Di ricordi non ne ho,
Cose da dimenticare
Lola, Lola angelo blu,
Anonimi falciati dal tempo
Fiumi di parole leggo, vedo, sento

Di paure non ne ho
Pelle d'oca a non finire
Una storia, un rende-vous
Anonimi fuggiti nel vento
Fiumi di parole, scrivo, vedo, sento

Ma - non ho - più velocità - e se ne va
L'anima - mi scivola via - anonima

E di forze non ne ho,
Anche tu mi puoi ingannare
Sono baci marinai,
Anonimi ma con sentimento
Fiumi di parole - vedo, leggo, sento

Di segreti non ne ho,
Vecchi amici da scoprire
Coca Cola, Superman,
Anonimi eroi decadenti
Fiumi di parole, pensi, vedi...
Ma - non ho - più velocità - e se ne va
L'anima - mi scivola via - anonima

 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1985 - I FEEL YOU/TI SENTO (Maxi 45 giri)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 08, 2021 10:55 pm

1. TITOLO:
 
1985 - I FEEl YOU/TI SENTO
 
# Etichetta: ARISTON # Catalogo: ARX 16040 # Data pubblicazione: 1985 # Matrici: ARX 16040-1/ARX 16040-2 # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 12", 45 RPM # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
I FEEL YOU (Ti sento)

 
      Lato B:
TI SENTO

 
     

Autori: S. Stellita, C. Marrale, S. Marton, S. Cossu
 
Note: "I FEEL YOU" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
 
Testo:
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR - 1985 - MELANCHÒLIA (33½ Giri L.P. + M.C.)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 12:17 am

1. TITOLO:
 
1985 - MELANCHÒLIA
 
# Etichetta: Ariston # Catalogo: AR LP/12426# Data pubblicazione: 1985 # Matrici: AR-LP-12426 -A/AR-LP-12426 -B # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 12", 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 8
 
Note: Distribuito da: Dischi Ricordi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Melancòlia è il nono album dei Matia Bazar, pubblicato su vinile dalla Ariston Records (catalogo AR LP 12426) nel 1985

Il disco

È il primo album con Sergio Cossu alle tastiere.

Contiene il brano Souvenir, presentato dal gruppo al Festival di Sanremo 1985, e il singolo di successo internazionale Ti sento (I Feel You).

Distribuito su CD da Ariola (catalogo 257.699) nel 1985, ristampato da CGD su 33 giri (CGD 20632) e su CD (CDS 6053) nel 1987. Ristampato su CD nel 1987 anche dalla Virgin Dischi (MPCID 1017) e, rimasterizzato, nel 1991 (777 7 86627 2).

Reso disponibile per il download digitale nel 2003 e nel 2010 dalla EMI Italiana.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. TI SENTO
  • A2. VIA COL VENTO
  • A3. COSE
  • A4. DI QUI A...


 
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
VIA COL VENTO

 
      Lato B: 2
AMAMI

 
   

Autori: Marrale, Golzi, Guzzetti, Cossu

 
Testo:
Mendicanti maghi dell'imbroglio
Girano in carrozza la città
E con la fantasia
Li vedo ancora
Ma da lontano
Cavalieri schiavi dell'orgoglio
Giovani fantasmi degli dei
Abito nudo, appassionata idea
Frammento a riva dopo l'alta marea
Come l'amore perduto non invecchia mai
Via col vento
Il pensiero va
Controvento
Come una moneta in aria
Cade più in là
Sull'oceano
Via col vento
Andrà lontano
Al di là del tempo
Ladri di parole
Senza senso
Rubano impuniti le mie idee
Stranieri per metà
Li sto aspettando
Col pugnale in mano
Ed il poeta muore di follia
Per la sua strada senza malinconia
Sempre sospesi nell'aria e non volano mai
Via col vento
Film di mezza età
Un momento
Come un vuoto di memoria
Si fermerà sopra l'anima
Via col vento
Il pensiero va
Controvento
Come una moneta in aria
Cade più in là
Via col vento
Cade più in là
Sull'oceano
 
Fonte: QUI
     
Autori: Marrale, Stellita, Cossu

 
Testo:
Sento nell′aria profumo di te
Girasole che poi appassisce contento
Fiore di carta e di elettricità

E di lunghi pensieri
Li stringo tra i miei
Dove sei?
E tu dove sei?

Alzo più in alto la stella del nord
Un pianeta così, come te controvento
Come guadagno la mia libertà
I giorni di ieri non sono più miei
Che strano
E dirò: oh che strano!

Amami, Amami, Amami, Amami
Amami, Amami, Amami, Amami

All'alba del fuoco
Il sole sei tu
Quadrifoglio per caso trovato in città
Verde di rabbia e di nostalgia
I grandi sentieri percorsi con te
Lì lontano
Sono lì
Lontano

Amami, Amami, Amami, Amami
Amami, Amami, Amami, Amami
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
COSE

 
      Lato B: 3
ANGELINA

 
   

Autori: Ruggiero, Marrale, Stellita

 
Testo:
Scenografie, storie di plexiglass,
fumo di Londra, la pioggia che sale,
una cantante vestita di strass,
la copertina di un vecchio giornale.

Un ballo in maschera
inconsapevolmente,
angoli di poesia,
la ferrovia.

Cose da scoprire
solo nel pensiero,
cose da chiarire
perse nel mistero,
rivoluzionarie
e la vita va
ma le cose in sé
sono solitarie.

Col naso dentro la storia di chi
non ha paura del bene e del male,
vola l'effimero, tu resta qui.

E non mi lasciare mai
inconsapevolmente,
spogliati l'anima
davanti a me.

Cose per incanto,
falso movimento,
cose sempre accanto,
piene di spavento,
rivoluzionarie
e la vita va
ma le cose in sé
sono solitarie.

Cose, cose…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ruggiero, Marrale, Stellita

 
Testo:
Io vorrei parlare con te
ma non so più cos?è
che ti dovevo dire.

Tu non arrabbiarti così
e non ho colpa se
ti amo ancora da morire.

Non nascondermi che un tempo
anche tu amavi il blues
dietro i tuoi silenzi anche gli eroi
non sono nessuno o no.

Angelina arrenditi
le streghe non volano più

angeli di porcellana
a cocci cadono giù

ja ja ja ja
ho ja ja.
ho ja ja.
ho ja ja.

Occhi caldi di un?indiana
e il cuore come un igloo.

Freulein Angelina
ti amo, je t?aime, i love you.

Forse non so bene perché,
ma non so più dov?è
la strada da seguire.

Non dimenticarti di me
e delle mie parole
a vuoto senza deglutire.

Non scappare invano, un tempo
anche tu amavi il blues
non impaurirti se non hai più
accanto nessuno.

Angelina naufraga
nel blu dipinto di blu,
muore Mr. Mandarino
non gioca e non canta più
delicata ballerina in punta di piedi e
tutù,

Freulein Angelina
ti amo, je t?aime, i love you.

ja ja ja ja.

Come abbiamo incominciato
a perderci sempre di più
Freulein Angelina
ti amo, je t?aime, i love you.
ja ja ja ja
ho ja ja.
ho ja ja.
ho ja ja
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
DI QUI A...

 

Autori: Marrale, Stellita, Cossu

 
Testo:
Da qui a New Orleans
C'è solo inverno ormai
E i mari del nord
Diventano ghiacciai
Grandi scenari
Le tende scure
Dietro il sipario
Voci sicure
Da qui a marrakesh
è tanta gente ormai
Ed ogni città
è in preda agli usurai
Dagli all'untore
Fate rumore
Torbidi amori
Squarciate i cuori
Fiore del male
A testa in giù
Sul mio cuscino
Rimani tu
Un colpo di vento
Non ti trovo più
E non ti avrò mai
Nell'anima
Da qui a notre dame
Cavallo in libertà
La stella del sud
è già nell'aldilà
Senza comandi
Poche parole
Di contrabbando
Un posto al sole
Fiore del male
A testa in giù
Mentre si svela
Sempre di più
L'immaginario
Non scoprirò mai
Il nilo è più blu
Nell'africa
Scivoli via
E te ne vai
Aufwiedersehen
Adieu, goodbye
Non scorderò mai
Il nilo è più blu
Nell'africa
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1987 - NOI/AI CONFINI DELLA REALTÀ (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 9:25 am

1. TITOLO:
 
1987 - NOI/AI CONFINI DELLA REALTÀ
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 10740 # Data pubblicazione: Maggio 1987 # Matrici: 2C 10740-1N/2C 10740-1N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 13 Maggio / Produttore esecutivo: Maurizio Salvadori / Mixato da John Etchels e Celso Valli / Copertina di Guido Harari / Distribuito da CGD Messaggerie Musicali - Milano / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Antonella Ruggiero - voce; Aldo Stellita - basso
 
 
2. RECENSIONE:
 
1. Noi
2. Ai confini della realtà


Cambio di edichetta per i Matia Bazar che abbandonano la Ariston Records, oramai in piena crisi e sul punto di essere ceduta. Sarà la CGD ad occuparsi della produzione e distribuzione dei dischi dei Matia, che debuttano per la nuova label con questo singolo, estratto dal loro nuovo album Melò, ottimamente inserito nel genere produttivo espresso in quegli anni dalla band. Noi verrà inserita fra i brani partecipanti al Festivalbar.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
NOI

 
      Lato B:
AI CONFINI DELLA REALTÀ

 
 
   

Autori: Sergio Cossu, Salvatore Stellita

 
Testo:
E' un borghese decadente
un fantasma liberato
non ha fascino discreto
ma un potere illimitato
poveri noi

Giornalisti d'altri tempi
con notizie mozzafiato

sentimenti prorompenti
dal futuro programmato
chi siamo noi

Noi
fragili e invadenti
sempre pronti al via
nell'ambiguità
nel'ipocrisia
quasi uniti ma...

Bruciamo noi
fuori e dentro al fuoco
angeli da poco
in cattività
noi solo e ancora noi

E' un attore laureato
ateneo dell'Universo
come un re tra guardie e ladri
presidente a tempo perso
fuggiamo noi
(noi)

Noi
attraverso i vetri
Pubblicità
della fantasia
dell'irrealtà
dentro l'ironia
tutti all'erta ma...

Beati noi
abili e inesperti
noi con gli occhi aperti
nell'oscurità

Noi
naufraghi e pirati
sogni incensurati
messi in libertà
noi solo e ancora noi

Noi
schiavi ma distinti
vincitori e vinti
per curiosità
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Cossu, Marco Guzzetti, Salvatore Stellita

 
Testo:
Al di là del male inconscio,
al di là del bene
sembra un controsenso
la paura nelle vene.
È così che ci prende in giro per metà
tempo perso l'universo
e ci fa immortali come eroi
per potere spaziare.

Quasi un'ombra all'imbrunire
lungo il marciapiede,
ancorata al molo
una domanda che non chiede
quasi mai e ci lascia in panne nel viavai,
nel deserto e poi se ne va,
passo incerto ad ogni novità,
ai confini della realtà.

Dietro il buio l'imprevisto
viene da lontano
da sconsiderato acquisto
con le chiavi in mano.

Te ne stai a guardare tutto quel che fai,
l'incoscienza è solo una bugia,
gaia scienza della fantasia
che non vuole dormire mai
al di là, ai confini della realtà.

Al di là,
gaia scienza della fantasia
ai confini della realtà.
https://lyricstranslate.com
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Set 09, 2021 2:12 pm - modificato 1 volta.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1987 - LIFE (Noi)/NOI (Mix Vesion) (Maxi 45 giri)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 9:57 am

1. TITOLO:
 
1987 - LIFE (Noi)/NOI (Mix Vesion)
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 15318 # Data pubblicazione: Luglio 1987 # Matrici: 2C 15318-1L/2C 15318-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 12", 45 RPM # Facciate: 2
 
Note: Data Matrici 16 Luglio / Distribuito da CGD Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LIFE (Noi)

 
      Lato B:
NOI (Mix Vesion)

 
 
   

Autori: Piero Cassano, Giancarlo Golzi, Carlo Marrale, Antonella Ruggiero, Aldo Stellita
 
Note: "LIFE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
Fonte: QUI
     
Autori: Piero Cassano, Giancarlo Golzi, Carlo Marrale, Antonella Ruggiero, Aldo Stellita
 
Testo:
E' un borghese decadente
un fantasma liberato
non ha fascino discreto
ma un potere illimitato
poveri noi

Giornalisti d'altri tempi
con notizie mozzafiato
sentimenti prorompenti
dal futuro programmatochi siamo noi

Noi
fragili e invadenti
sempre pronti al via
nell'ambiguità
nel'ipocrisia
quasi uniti ma...

Bruciamo noi
fuori e dentro al fuoco
angeli da poco
in cattività
noi solo e ancora noi

E' un attore laureato
ateneo dell'Universo
come un re tra guardie e ladri
presidente a tempo perso
fuggiamo noi
(noi)

Noi
attraverso i vetri
della fantasia
dell'irrealtà
dentro l'ironia
tutti all'erta ma...

Beati noi
abili e inesperti
noi con gli occhi aperti
nell'oscurità

Noi
naufraghi e pirati
sogni incensurati
messi in libertà
noi solo e ancora noi

Noi
schiavi ma distinti
vincitori e vinti
per curiosità
noi solo e ancora noi
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR - 1987 - MELÒ (33½ Giri L.P. + MC e CD)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 1:38 pm

1. TITOLO:
 
1985 - MELÒ
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 20639 # Data pubblicazione: 1985 # Matrici: CGD 20639 -A/ CGD 20639 -B # Genere:
Electronic, Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 12", 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 8
 
Note: Distribuito da: Dischi Ricordi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Melò è il decimo album dei Matia Bazar, pubblicato dalla Compagnia Generale del Disco su vinile (catalogo CGD 20639), musicassetta (30 CGD 20639) e CD (CDS 6059) nel 1987

Il disco

Ristampato su CD, da Seven Seas (catalogo K32Y 2132) per il mercato giapponese nel 1988, da Virgin Dischi (243 8 42784 2) con rimasterizzazione nel 1997.

Reso disponibile per il download digitale dalla EMI Italiana nel 2011.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 
 
Versione Compact Disc
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1. ARIA
  • B2. IN NOME DELLA LUNA PIENA
  • B3. GRANDE PIUCCOLO MONDO
  • B4. DIECI PICCOLI ITALIANI
  • B5. VAGHE STELLE DELLL'ORSA
 
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
MI MANCHI ANCORA

 
      Lato B: 1
ARIA

 
   

Autori: A. Ruggiero, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Non mi concentro più
E' un sentiero
Arcobaleno uhuh
nel pensiero.

Inconsapevolmente un coro di
voci un po' afone.
A caso nella mente
interroga fragili
garanzie.

E allora....
Mi manchi ancora...

E' un contratto anomalo
tra Faust e Belzebù.
Un eterno brivido che
scende sempre più.
Lungo il mistero...

E corre su e giù
la pantera.
A perdifiato uuhh
nera e fiera..

Intelligentemente un facile
gioco da uomini.
Ma scappo anch'io dalla mia
favola,cronica,inutile.
E allora....
Mi manchi ancora...

Incantasimo di serie
carte senza tu.
Su una buccia di banana
scivolando giù.
Nell'inesauribile profumo
di alchimia.
Sintesi Beffarda
Sei nell'aria...

Mi manchi ancora...
Mi manchi ancora...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ruggiero, Stellita

 
Testo:
Corri

Ma perché

Non ti arrendi?

Sempre più

Mi rincorri

E di colpo mi prendi.

Idiosincrasia.

Vuota

La memoria

Mi mente.

E l′idea

Più remota

Tra futuro e presente

Perde sincronia.

Aria

Effervescente

Aria

Tra tanta gente.

Un volo nell'aria

Aumenta velocità

Tra ritmo e melodia

Ma vuole ancora più.

Aria

Quest′incendio d'amore

Nell'immenso che varia

E un′estate che muore

Sulla bassa marea.

Brucia

E un fiammifero accende

L′esplosione primaria

Una stella cadente

Piena d'energia.

Aria

Imbambolata

Aria

Sofisticata.

Non trovo più aria

Fluida mi scivoli via

Evanescente anarchia

A tu per tu, aria.

Sola ruota l′anima aliena

E nel buio confonde

L'armonia tra le ombre

Di periferia.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
AI CONFINI DELLA REALTA'

 
      Lato B: 2
IN NOME DELLA LUNA PIENA

 
   

Autori: M. Guzzetti, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Al di là del male inconscio,
al di là del bene
sembra un controsenso
la paura nelle vene.
È così che ci prende in giro per metà
tempo perso l'universo
e ci fa immortali come eroi
per potere spaziare.

Quasi un'ombra all'imbrunire
lungo il marciapiede,
ancorata al molo
una domanda che non chiede
quasi mai e ci lascia in panne nel viavai,
nel deserto e poi se ne va,
passo incerto ad ogni novità,
ai confini della realtà.

Dietro il buio l'imprevisto
viene da lontano
da sconsiderato acquisto
con le chiavi in mano.

Te ne stai a guardare tutto quel che fai,
l'incoscienza è solo una bugia,
gaia scienza della fantasia
che non vuole dormire mai
al di là, ai confini della realtà.

Al di là,
gaia scienza della fantasia
ai confini della realtà.
https://lyricstranslate.com
 
Fonte: QUI
     
Autori: M. Guzzetti, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Dietro i ghiacciai

Dove stanco va a riposare

L′orizzonte

Crea un'energia strana.

Asimmetria di un pallone gonfiato male

Anche al mondo

Schiavo della gravità

Il mio profondo perdono

Perdono, perdono...

Sotto le dune scaldo le mie ali

Tienimi tra le braccia nei momenti

Che ogni giorno uguali

Cambiano volto alla realtà.

Mucchio selvaggio con il nodo in gola

Quasi disintegrato dal miraggio

Senza una parola

Il cuore si addormenterà.

Dentro la frenesia dei sentimenti

La notte in nome della luna piena

Sembra più serena

Per qualche stella che cadrà

Dove tu vorrai.

Sulle città veglia l′oasi dell'infinito

E il futuro

Inquieto danzerà

Sul tuo domani.

L'alba risveglia il grande dittatore

Mentre impaurito l′universo trema

Ma non sei signore

Senza la tua sovranità.

Come per gioco fuori dallo schema

La notte in nome della luna piena

Sembra più serena

Per qualche stella che cadrà.
 
Fonte: QUI
 
Lato B: 3
GRANDE PICCOLO IL MONDO

 
      Lato B: 5
DIECI PICCOLI ITALIANI

 
   

Autori: A. Ruggiero, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
C′era sul suo volto un po' fragile

Una longa storia incredibile

Come un′oasi senza pace

Quasi fosse solo un'ipotesi

Uno strano tipo di maschera

Che non cancella più la solitudine

Un profondo tunnel di plastica

Che dagli occhi porta nell'anima

E ti trascina giù nel futuribile

Grande piccolo mondo che fa parte di noi

Nasce piano strisciando cresce dentro di te

D′improvviso si accende e non sai mai perché

Psichedelico inconscio

Tra icapelli lunghi un′immagine

La maniera di soppravvivere

A chi ci vuole male

Notte di speranza tra i dialoghi

Mente stralunata un po' insolita

Un karakiri giù nel vulnerabile

Grande piccolo mondo che fa parte di noi

Come il sole d′inverno può infiammare i ghiacciai

E gli amori sospesi che non cascano mai

Dentro un cuore bugiardo

I tuoi sogni segreti non si accendono più

Dopo salti infiniti pavimento net blu

Con i piedi di piombo grande piccolo mondo
 
Fonte: QUI
     
Autori: S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Magari non so
Domain eâ un altro giorno
Diverso da ieri
Di unâ ora piuâ avanti
Per i pionieri gli amanti
Senza rimpianti
Dieci piccoli indiani in fila
Il nono rimane in coda
Otto piccolo indiani per guida
Mentre il settimo restа di moda
Il sesto eâ giaâ stanco
Il quinto nel branco
Tra i mille pensieri di ognuno
Non ne resta nessuno ma
Lâ amore no lâ amore puoâ
Lâ amore sa lâ amore va

Dieci piccoli indiani in fila
Insieme per riccordare
Quattro sono cattivi
Solo tre quelli vivi
Il secondo eâ giaâ morto e risorto
Mentre il primo chissaâ
Lâ amore no lâ amore puoâ
Lâ amore sa lâ amore va
Lâ amore no lâ amore puoâ
Lâ amore sa lâ amore va

Lontano da ieri
Di poco piuâ avanti
Tra giocoglieri rampanti
Ladri coi guanti
Ulisse che sfida Nettuno
Non ne resta nessuno

Lâ amore no lâ amore puoâ
Lâ amore sa lâ amore va
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
VAGHE STELLE DELLL'ORSA

 

Autori: R. Giagni, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Voglia di salpare piano

Troppa vela ha la perduta poesia

Nel mare di nostalgia

Dolce è il naufragare un po′

È un'aurora nucleare

Sorge il sole tra le dune e gli igloo

Sui volti dei samurai

Vaghe stelle dell′orsa

Datemi un respiro umano

E due ali per volare poi

Dove il vento dell'est

Soffia senza di me

Prendi ancora la mia mano

Guarda solo che non sia follia

La voglia di andare via

Vaghe stelle dell'orsa

Quante pagine d′amore

Ho sfogliato in fondo al cuore ma

Se non sono più mie

Sono ancora poesie

Don′t pass me by

Don't pass me by

Don′t pass me by

Time

Labirinti senza uscita

Stringo il mondo tra le dita ma

Vorrei fosse la tua energia

Sveglia l'anima assopita

Anche sottovoce sento che

Corre la fantasia fuori e dentro di me

Senza malinconia al di là dei perché
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Set 09, 2021 5:38 pm - modificato 1 volta.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1988 - LA PRIMA STELLA DELLA SERA/MI MANCHI ANCORA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 2:35 pm

1. TITOLO:
 
1988 - LA PRIMA STELLA DELLA SERA/MI MANCHI ANCORA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 10790 # Data pubblicazione: 1988 # Matrici: 2C 10790-1N/2C 10790-1N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da CGD Messaggerie Musicali - Milano / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Antonella Ruggiero - voce; Aldo Stellita - basso
 
 
2. RECENSIONE:
 
1. La prima stella della sera
2. Mi manchi ancora


I Matia Bazar sono nuovamente in gara al festival di Sanremo. Questa volta l'edizione è quella del 1988 ed il brano presentato in gara è la convincente La prima stella della sera. Rispetto agli altri pezzi sino a qui prodotti, La prima stella della sera, pur conservando in alcuni tratti passi tipici della musica elettronica, è molto più vicino di altri alla prima produzione del gruppo. In gara il brano non ottiene grandi risultati (19. posto della classifica finale) ma commercialmente le cose vanno un po' meglio. Nota è anche la versione spagnola del brano.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LA PRIMA STELLA DELLA SERA

 
      Lato B:
MI MANCHI ANCORA

 
 
   

Autori: Marrale, Stellita, Cossu

 
Testo:
Strano sentimento
non ci molla mai
come il diavolo che
vive dentro noi

Ogni ripensamento
da soltanto guai
ma quel dubbio c'è
e non si sa perché
Metti per caso non ci fosse più lui
a cambiare un po'
la monotonia
probabilmente non sarebbe più mia
questa strana follia
quando ancora non so
non so
se ci credi o no
ma se credi

Che sia una nuvola passegera
fantasma della libertá
sensuale rito di primavera
all'orizzonte apparirà
l'ultima spiaggia quasi vera
e ancora in cielo brillerà
la prima stella della sera
della sera

Strano sentimento ci costringe così
a indugiare un po'
a pensarci su
cane che morde non abbaia di più
ma risveglia in noi
la curiosità

Ed alla fine un gran tormento che
senza forze ormai
perdi l'energia
un passaporto per la malinconia
che ti lascia a metá
sul traguardo e al via
se ci credi o no
ma se credi

Che sia una nuvola passegera
fantasma della libertá
straniera in terra di fantasia
solo al confine troverai
l'ultima spiaggia quasi vera
e all'orizzonte apparirà
la prima stella della sera
e all'infinito svanirà
ogni paura e ogni frontiera

All'orizzonte apparirà
l'ultima spiaggia quasi vera
d'immenso s'illuminerà
la prima stella della sera

All'orizzonte apparirà
l'ultima spiaggia quasi vera
d'immenso s'illuminerà
la prima stella
 
Fonte: QUI
     
Autori: Marrale, Stellita, Cossu

 
Testo:
Non mi concentro più
E' un sentiero
Arcobaleno uhuh
nel pensiero.

Inconsapevolmente un coro di
voci un po' afone.
A caso nella mente
interroga fragili
garanzie.

E allora....
Mi manchi ancora...

E' un contratto anomalo
tra Faust e Belzebù.
Un eterno brivido che
scende sempre più.
Lungo il mistero...

E corre su e giù
la pantera.
A perdifiato uuhh
nera e fiera..

Intelligentemente un facile
gioco da uomini.
Ma scappo anch'io dalla mia
favola,cronica,inutile.
E allora....
Mi manchi ancora...

Incantasimo di serie
carte senza tu.
Su una buccia di banana
scivolando giù.
Nell'inesauribile profumo
di alchimia.
Sintesi Beffarda
Sei nell'aria...

Mi manchi ancora...
Mi manchi ancora...

 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1989 - STRINGIMI/IL MARE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 3:40 pm

1. TITOLO:
 
1989 - STRINGIMI/IL MARE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 10840 # Data pubblicazione: 1989 # Matrici: 2C 10840-1N/2C 10840-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da CGD Messaggerie Musicali - Milano / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Antonella Ruggiero - voce; Aldo Stellita - basso
 
 
2. RECENSIONE:
 
1. Stringimi
2. Il mare


Raggiunge la 14ª posizione nella classifica delle vendite dei singoli italiani del 1989.

È stato prodotto in due formati: 7" e remix 12" pollici.

È l'ultimo singolo con Antonella Ruggiero come cantante solista del gruppo.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
STRINGIMI

 
      Lato B:
IL MARE

 
 
   

Autori: S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
C'è un confine sottile in noi
che a volte sembra non finire mai
tra il mondo chiuso dentro te
e quello che tu dai.

E' un pugno dritto nello stomaco
un vetro rotto dalla fantasia
quel mondo quando passa il limite
per lasciarmi in avaria.

E' un colpo basso anche per l'anima
un tranquillante inutile che mando giù
perché rinasce dalla cenere
ciò che non si è spento ma...

Tu stringimi queste mani fredde per la lunga attesa
tienimi più vicino a te
scaldami tra questa incoscienza e questa falsa resa
lasciami lentamente e poi...

Guerriero spesso senza scrupoli
l'amore quando si prepara al via
può diventare irraggiungibile
e non voltarsi indietro mai.

Mi butta come un vuoto a perdere
lo inseguo e inseguo te nella sua scia
tra un po' di caldo e tanti brividi
resto sempre in sua balia.

Stringimi tra le tue braccia solo per un momento
tienimi più vicino a te
prendimi tra quest'illusione e questo sentimento
lasciami lentamente e poi...

Vola in alto
come un falco però
vola libero
Un amore
può planare ma poi
sa volare soltanto al vento

Stringimi tra le tue braccia solo per un momento
tienimi più vicino a te
prendimi tra quest'illusione e questo sentimento
lasciami lentamente e poi...

Come vorrei
io ti vorrei,
vorrei, vorrei

Come vorrei
io ti vorrei,
vorrei, vorrei

(repeat)
 
Fonte: QUI
     
Autori: C. Marrale, M. Guzzetti, S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Improvvisarci sconosciuti così
Ecco un pretesto per partire da qui
Qualcosa c'è, non so bene cos'è
Questa forza dentro
Dolce violenza
Che mi sorprende
Diventa luce così in trasparenza

Il mare e il resto non conta più
Il mare, lacrime e poesia
Il mare, gocce di sangue blu
Tienimi al caldo sotto il tuo cuscino
So che vorresti starmi più vicino
Ma non c'è amore che sarà
Come due solitudini sincere

Senza una guida sotto il cielo che sa
Un'avventura dove mi porterà
Il buio c'è non so bene perché
Dove e quando nasce
Il nuovo sole all'orizzonte
Tra le mie mani così
Senza parole

Il mare non te lo dice mai
Il mare è tutto nascosto in noi
Il mare piange ma non lo sai
Forse tu adesso mi vuoi bene ancora
Io vorrei darti molto più di allora
Ma non c'è amore che sarà
Come due solitudini sincere

 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1989 - STRINGIMI (Remix)/STRINGIMI (Strumentale) (Maxi 45 giri)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 4:12 pm

1. TITOLO:
 
1989 - STRINGIMI (Remix)/STRINGIMI (Strumentale)
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 15414 # Data pubblicazione: 1989 # Matrici: 2C 15414-1L/2C 15414-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 12", 45 RPM # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da CGD Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
STRINGIMI (Remix)

 
      Lato B:
STRINGIMI (Strumentale)

 
 
   

Autori: S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
Fonte: QUI
     
Autori: S. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Strumentale
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR - 1989 - RED CORNER (33½ Giri L.P. + CD)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 4:46 pm

1. TITOLO:
 
1989 - RED CORNER
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 20950 # Data pubblicazione: 1989 # Matrici: CGD 20950 -A/ CGD 20950 -B # Genere:
Electronic, Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 12", 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 8
 
Note: Distribuito da: Dischi Ricordi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Red Corner è l'undicesimo album dei Matia Bazar, pubblicato dalla Compagnia Generale del Disco su vinile (catalogo CGD 20950), CD (CDS 6139) e musicassetta (30 CGD 20950) nel 1989

Il disco

Raggiunge la 19ª posizione nella classifica degli album più venduti in Italia nel 1989[3].

È l'ultimo album con Antonella Ruggiero come cantante.

In questo album vi è un maggiore apporto vocale di Carlo Marrale, dopo anni in cui a parte rare eccezioni, a cantare era solo Antonella Ruggiero.

Nel 1997 è stato rimasterizzato su CD dalla Virgin Dischi (catalogo 243 8 42785 2) e reso disponibile per il download digitale dalla EMI Italiana.

Nell'album suonano vari ospiti tra cui Jeremy Stacey (divenuto poi batterista per Robbie Williams), Lele Melotti e Edoardo Bennato all'armonica nel brano Winnie.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione Compact Disc
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1. CUBA
  • B2. CUORE IRLANDESE
  • B3. BESAME
  • B4. CACCIA ALLE STREGHE
  • B5. NELL'ERA DELLE AUTOMOBILI
 
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato B: 1
CUBA

 
      Lato B: 2
CUORE IRLANDESE

 
   

Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale

 
Testo:

 
Fonte: QUI
     
Autori: Aldo Stellita, Sergio Cossu

 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
SEI TU

 
      Lato B: 3
BESAME

 
   

Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale

 
Testo:

 
Fonte: QUI
     
Autori: Francesco Magni, Aldo Stellita, Carlo Marral

 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
WINNIE

 
      Lato B: 4
CACCIA ALLE STREGHE

 
   

Autori: Aldo Stellita, Sergio Cossu

 
Testo:

 
Fonte: QUI
     
Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale

 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
SENTIMENTALE

 
      Lato B: 5
NELL'ERA DELLE AUTOMOBILI

 
   

Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale

 
Testo:

 
Fonte: QUI
     
Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale

 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1991 - VOLO ANCH'IO/SI PUO' RICOMINCIARE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Gio Set 09, 2021 6:15 pm

1. TITOLO:
 
1991 - VOLO ANCH'IO/SI PUO' RICOMINCIARE
 
# Etichetta: DROGUERIA DI DRUGOLO # Catalogo: 114 303 # Data pubblicazione: 1991 # Matrici: 114 303-A/114 303-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da BMG Ariola - Roma
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
VOLO ANCH'IO

 
      Lato B:
SI PUO' RICOMINCIARE

 
 
   

Autori: Stellita, Marrale

 
Testo:
Cercavo solo di pensare al mare,

E all′orizzonte mi inventavo sempre un'isola,

Dove approdare.

Perché c′è un mondo meno materiale,

Dove i pensieri più leggeri sono angeli,

Sopra le nuvole.

Non so quale spinta, quanto ci vorrà

Per passare come un razzo in mezzo alla realtà

E non tornare indietro ma,

Se insieme a te (insieme a te)

Io guardo su e ancora su, fino all'estremità,

Poi volo anch'io.

D′Autunno verso l′Africa, (e volo anch'io)

Per imparare a crescere. (e volo anch′io)

Di sera torno ancora quì a pensare al mare,

Tra un'onda e un′altra c'è silenzio ma di notte ormai,

Non ho paura.

Non so cosa cambia cosa resterà,

Se si cresce con il tempo o con la volontà,

O si rimane uguali ma,

Se insieme a te (insieme a te)

Io guardo su e ancora su fino all′estremità,

Poi volo anc'io.

Fenice dalla cenere, (e volo anch'io)

Per ritornare a vincere. (e volo anch′io)
 
Fonte: QUI
     
Autori: Stellita, Lavalente, Cossu

 
Testo:
Non c′è nessuna cosa che mi può dare

Soddisfazione se non prende anche il cuore

Non c'è nessuno al mondo che non abbia guai

Se, come me, vuole arrivare fino in fondo

Non c′è né Dio povertà né Dio minore

Ma solo un filo senza meta in bilico nel vuoto ed io

Io sto pensando ancora e solamente a te

E ancora non so se poi capirò l'universo

Se il silenzio

(Che c'è dentro me)

È un amico

(Che non si sveglia mai)

È ancora chiaro il cielo di settembre

(Si può ricominciare)

Anche se il sole non riscalda più

È il momento di pensare

A qualcosa di importante

Adesso che c′è un altro inverno da affrontare perché

Si può ricominciare
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Set 15, 2021 6:19 pm - modificato 3 volte.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1991 - FANTASMI DELL'OPERA/SEI COME ME (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 15, 2021 1:05 pm

1. TITOLO:
 
1991 - FANTASMI DELL'OPERA/SEI COME ME
 
# Etichetta: DROGUERIA DI DRUGOLO # Catalogo: 114 926 # Data pubblicazione: 1991 # Matrici: 114 926-A/114 926-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Copertina dello Studio Anastasia / Produzione esecutiva di Maurizio Salvadori / Distribuito da BMG Ariola - Roma
 
2. COVER:
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
FANTASMI DELL'OPERA

 
      Lato B:
SEI COME ME

 
 
   

Autori: A. Stellita, C. Marrale

 
Testo:
Se incominciamo veramente a cercare,
Tra le strade ancora senza asfalto,
Sperando di arrivare in centro città,
Qualcosa c'è (di nuovo),
Qualcosa c'è (di antico),
Qualcosa che ci insegnerà la giusta via,
Per conquistare un posto al sole.

Siamo vele senza vento siamo fuoco quasi spento ma,
Non saremo invisibili.
Vendichiamo i nostri sogni derubati mascherati da,
Fantasmi dell'opera.

Pensi di volare invece cadi giù,
Credi di arrivare e non arrivi mai,
Qualcosa c'è (nell'aria),
Qualcosa c'è (piu in alto),
Qualcosa che ci renderà giustizia se,
Se cominciamo veramente a cercare.

E allora forse un vecchio amore ci riscalderà,
Forse un nuovo amico ci sorriderà,
Forse...

Tra le dune del deserto tra le onde in mare aperto noi,
Non saremo più naufraghi,
Senza una guida e senza una fede ma angeli,
Mascherati da fantasmi dell'opera,
Per arrivare in fondo,
Andando sempre avanti, avanti
E conquistare un posto al sole.

 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Stellita, S. Cossu

 
Testo:
Se ti raggiunge il cuore,

L′amore quando lo fissi nel centro,

Resti abbagliato e lì per lì,

Forse non capisci.

Quella luce che, adesso vedi in te,

E non sai più che cosa sei, sei come me,

Un po' sbandato, quasi isolato da mondo,

Più veloce del tempo, ma tu sei come me,

Disorientato e ancora senza risposte,

Ma innamorato perché, tu sei come me.

E′ un labirinto d'idee,

La mente che non sa cosa pensare,

Quando si sente già libera,

E schiava del momento.

Se la tua anima, rimane chiusa in te,

Non saprai mai che cosa sei, sei come me,

Di poche parole, tu mi parli solo di sera,

Perché hai paura del sole, si ma tu sei come me,

Un libro aperto senza pensieri segreti,

Nascosti dentro di te, perché tu sei come me.

Sei come me...
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Set 15, 2021 6:18 pm - modificato 2 volte.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR - 1991 - ANIME PIGRE (L.P. 33½ Giri + M.C e C.D)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 15, 2021 3:06 pm

1. TITOLO:
 
1991 - ANIME PIGRE
 
# Etichetta: DROGUERIA DI DRUGOLO # Catalogo: 411 543 # Data pubblicazione: 1985 # Matrici: 411 543 -A/411 543 -B # Genere:
Electronic, Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 12", 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 8
 
Note: Distribuito da BMG Ariola - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Anume pigre è il dodicesimo album dei Matia Bazar, pubblicato dalla DDD su vinile (catalogo 719 2 11543 3) e su CD (719 2 62950 3) nel 1991. Ristampato su CD dalla BMG giapponese (catalogo BVCP-179) nel 1992.

Il disco

È il primo album con Laura Valente che sostituisce Antonella Ruggiero come cantante solista del gruppo.

Ristampato nel 1992 con l'aggiunta del brano Piccoli giganti con il quale la nuova formazione partecipa al Festival di Sanremo 1992 ottenendo il 6º posto nella sezione "Campioni".

Il brano Volo anch'io è stato presentato, insieme ad altri, al Cantagiro 1991.

L'espressione "Anime pigre", che dà il titolo all'album, è contenuta nel testo del brano Du du du.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
            
 
 
Versione Compact Disc
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
SOLI CI SI PERDE

 
      Lato A: 3
LUNGO IL PO

 
   

Autori: Aldo Stellita, Sergio Cossu

 
Testo:
Tu non scherzi ed io, non ti sorrido
Vorrei ascoltare, tutto quello che
Sta sommerso e nascondi dentro.
Non illudiamoci se, così nulla è reale
Non illudiamoci ma, così niente è normale.

Se tu continui a dirmi no, ancora no
Ancora che tu non sai,
Da soli ci si perde e non si arriva mai
Mai, da soli ci si perde e non si vince mai.

Vorrei per me la tua energia,
Ancora segreta, le grandi fantasie
E i piccoli brividi dell'anima.
Non illudiamoci se, così è tempo perso.

Se tu continui a dirmi no, ancora no
Ancora che tu non sai,
Da soli ci si perde e non si arriva mai (oh no)
Mai, da soli ci si perde e non si vince mai.

Da soli ci si perde e non si vince mai...
Da soli ci si perde e non si vince mai...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Aldo Stellita, Lavalente, Sergio Cossu

 
Testo:
Chiudo gli occhi per dormire e riposarmi, ma

Anche il sonno fa viaggiare e da un sogno pendo anch′io

Dalla Alpi inizia un fiume di parole che va giù

E accarezza le città sovrane tra la nebbia e l'allegria, così

Lungo il Po, la gente si diverte, ma in più sa anche piangere

Lungo il Po, la gente è ancora semplice, così può sopravvivere

La pianura è lunga e dura e non finisce mai

Ma se c′è un problema generale, ognuno dà di sé quello che può perché

Lungo il Po, la gente è tutta complice così, non ha frontiere in più

Lungo il Po, la gente è molto amabile, così può sopravvivere

Ma al fiume non va giù di avere un mondo

Intorno che lo uccide ogni giorno in più

Ma che letto bianco che ha sotto sé

Lungo il Po, la gente si diverte, ma in più sa anche piangere

Lungo il Po, la gente è ancora semplice, così può sopravvivere

Lungo il Po, la gente è tutta complice così, non ha frontiere in più

Lungo il Po, la gente è molto amabile, così può sopravvivere

Lungo il Po, così, così si può vivere

Lungo il Po, così, così si può ridere
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
DU DU DU

 
      Lato B: 3
UN CUORE IN GIOCO

 
   

Autori: Aldo Stellita, Carlo Marrale

 
Testo:
Du du du du du ...

C′è una vecchia seduta nel parco che dice,

Di essere un extraterrestre felice,

Vive di stenti e di fantasia,

Du du du du du ...

C'è chi vive su in alto non sente e non vede,

Quello che intorno e nel mondo succede,

Mischia le carte ma non le da mai,

Du du du du du ...

Vorrei, vivere in una canzone,

Vorrei, vincere di professione,

E far ritornare il sorriso,

Sul viso e nel cuore di tutti,

Sia belli che brutti.

Du du du du du ...

C′è un amore che vive soltanto nel letto,

Un altro poetico quasi perfetto,

Il mio non so ancora tra i due quale sia.

Du du du du du ...

Vorrei, fuggire da questa prigione,

Vorrei, spaccare la televisione,

Febbre del sabato sera (uscire di sabato)

Ballare con la vita intera. (e vivere vivere)

Vorrei, nel torto e nella ragione,

Vorrei, zittire la mia confusione,

Tra tante anime pigre,

Aprire una volta davvero, (con te)

Le porte del cielo.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Aldo Stellita, Maurizio Bassi, Sergio Cossu

 
Testo:
Tu - che cosa avresti detto se

Senza preavviso dall′aldilà

Io mi fossi impossessata di te

Come un diavolo

Ma tu - guardavi nei miei occhi soli

Con la voglia prepotente di chi

Si prende sempre tutto quello che vuole

Anche l'anima

Parlami di te... non sono un ladro ma un poeta

Parlami di te, voglio sapere... l′amore è la mia meta

Parlami di te... non posso più aspettare a vuoto

Anche dentro me c'è un cuore in gioco

Amami

Se - è solamente un giorno intero che

Ci si conosce non vorrei che poi

Tu mi prendessi in giro come vuoi

Asi sincero con me

Parlami di te... segreti non ne ho avuti ma

Parlami di te, voglio capire... la sfera di cristallo

Parla mi di te... può dirti quello che non sai

Anche dentro me c'è un cuore in ballo

Amami

Le parole a volte sanno raccontare - a fare male

Ma con gli occhi non si può mentire mai

Con la voce puoi accarezzare a fondo - il mio mondo

E con le mani, amore, dirmi tutto ciò che vuoi

Parlami di te...

Parlami di te, voglio sapere...

Parla mi di te...

Anche dentro me c′è un cuore in gioco

Amami
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Set 15, 2021 6:21 pm - modificato 2 volte.
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty MATIA BAZAR: 1992 - PICCOLI GIGANTI/C'ERA UNA VOLTA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero Mer Set 15, 2021 4:56 pm

1. TITOLO:
 
1992 - PICCOLI GIGANTI/C'ERA UNA VOLTA
 
# Etichetta: DROGUERIA DI DRUGOLO # Catalogo: 115 233 # Data pubblicazione: Febbraio 1992 # Matrici: 115 233-A/115 233-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lavalente è lo pseudonimo di Laura Valente / Lato A: "Festival di Sanremo 1992" / Produttore Esecutivo: Maurizio Salvadori / Grafica: Studio Anastasia / Distribuito da BMG Ariola - Roma / Formazione: Sergio Cossu - tastiere; Giancarlo Golzi - batteria; Carlo Marrale - chitarra, voce; Aldo Stellita - basso; Laura Valente - voce
 
 
2. RECENSIONE:
 
Piccoli giganti/C'era una volta è il ventitreesimo 45 giri dei Matia Bazar, pubblicato dalla DDD nel 1992

Si classifica al 6º posto nella sezione Campioni del Festival di Sanremo 1992.

Visto il successo ottenuto al Festival con questa sesta partecipazione, la prima con Laura Valente come solista, strumentista e compositrice in formazione, il gruppo inserisce il brano come unico inedito sia nella successiva raccolta di successi Tutto il mondo dei Matia Bazar (1992), sia nelle ristampe a partire dal 1992 dell'album Anime pigre, che era stato pubblicato l'anno prima.

Sempre nel 1992, il brano partecipa al Festivalbar e ad alcune tappe del Cantagiro, manifestazione nella quale il gruppo si classifica secondo nella sezione "Big" con un esiguo distacco da Aleandro Baldi, dopo un serrato duello tappa a tappa, che aveva anche visto i Matia Bazar vincere la prima, a pari merito, proprio col vincitore della manifestazione.

Il brano inizia con la chitarra elettrica di Giorgio Cocilovo, la stessa della sigla Alvin rock'n'roll di Cristina D'Avena.

È udibile per pochi istanti insieme ad altre canzoni nello sketch di apertura dello spettacolo Tel chi el telun di Aldo Giovanni e Giacomo, nonché in una scena del film
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
PICCOLI GIGANTI

 
      Lato B:
C'ERA UNA VOLTA

 
 
   

Autori: Sergio Cossu, Lavalente, Carlo Marrale, Salvatore Stellita

 
Testo:
Il tempo qui non passa mai
in questo grigio di città
quando il cielo mi fa paura.
Si può morire di poesia
od impazzire di realtà,
prigionieri di quattro mura.

Dove sei, principe del blu,
principessa delle stelle?
Ti chiamavo amore e libertà,
ora chiedi la mia pelle.

Non è un gioco da ragazzi
fare i grandi e poi crescere
senza fare passi falsi mai
e andare avanti
come piccoli giganti,
fuorilegge ma sarà così
che diventeremo uomini
anche da soli.

La solitudine mi fa
a volte troppa compagnia
nel silenzio della mia stanza.

Dove sei quando ti vorrei,
quando cresce la mia rabbia?
Se mi perdo, non andare via
come un segno sulla sabbia.

Dove sei, amico dei miei guai,
quando c'è da stare male?
La ferita non si è chiusa mai
e adesso bruci più del sale.

Siamo piccoli giganti,
fuorilegge ma sarà così
che diventeremo uomini
anche da soli.
Non è un gioco da ragazzi
fare i grandi e poi crescere
senza fare passi falsi mai.
https://lyricstranslate.com
 
Fonte: QUI
     
Autori: Lavalente, Salvatore Stellita

 
Testo:
C′era una volta

Un mondo di bimba chiuso

Dentro di me

Senza battaglie da vincere

Ma solo emozioni

Ed erba da crescere

C'era una volta

Un castello di carte

Ma importante per me

Perché era un mondo di favole

E storie che sanno dare un brivido

(Di felicità) adesso c′è

(Sulla pelle mia) il brivido

(Dato della realtà)

Anche un cuore amico

Può bruciare solo in un momento

Se insieme all'anima va via

Col fuoco la poesia

Anche un cielo grigio

Fa sognare e non pensare al male

Se oltre le nuvole vedrai

Il sole che non hai

(Il sole che non hai)

C'era un mondo di favole

Di storie che sanno dare un brivido

(Di felicità) adesso c′è

(E non va più via) il brivido

(Dato della verità)

Io non so

Se importante sia cercare oppure o non lo sia

L′importa è trovare perché

È come gira questo mondo su di sé

E come andrà

Anche un cuore spento

Può infiammarsi con un sentimento

Se dentro all'anima c′è in noi

Il fuoco degli eroi

Anche un cielo grigio

Fa sognare e mai pensare al male

Se oltre le nuvole tu avrai

Il sole che non hai

(Non hai)

C'era una volta...
 
Fonte: QUI
 
MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 9365
Punti : 9365
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 78
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

MATIA BAZAR  - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty Re: MATIA BAZAR - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Torna in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: MATIA BAZAR

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.