Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



gruppo Italia Canora

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 159 utenti online: 1 Registrato, 0 Nascosti e 158 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

mauro piffero

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1890 il Dom Nov 03, 2019 11:13 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classifica
sito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
Partner



Motori ricerca


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
IL MONDO CANTA IN ITALIANO

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1970 - NON E' PIU' LA MIA CANZONE/LADY D'ARBANVILLE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Mag 10, 2020 7:45 pm

1. TITOLO:
 
1970 - NON E' PIU' LA MIA CANZONE/LADY D'ARBANVILLE
 
# Etichetta: RCA Victor # Catalogo: N 1628 # Data pubblicazione: 1970 # Matrici: ZKAS 17460/ZKAS 17461 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Disco indimenticabile della splendida Dalida, grazie soprattutto all'ottima brano di Cat Stevens del quale l'artista fornisce una bellissima versione italiana, che assolutamente non fa rimpiangere quella originale. Buono anche il lato principale del disco, il cui testo è scritto dall'immancabile Mogol.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione promozionale vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
Edizione speciale servizio “JUKE BOX” vietata la vendita al pubblico
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
NON E' PIU' LA MIA CANZONE

 
      Lato B:
LADY D'ARBANVILLE

 
 
   

Autori: Melanie Safka, Mogol
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Non è più la mia canzone
Non è più la mia canzone
Non è più mia oramai
Io che l'avevo scritta in una soffitta
amavo la mia canzone
Non è più mia, oramai.

Non son più mie le parole
Le hanno cambiate perché
cantavo la mia vita, ma non l'han capita.
Ho quasi pianto quando l'ho sentita
Non è più mia, oramai.

Io raccontavo il mio amore
Io raccontavo il mio amor
Scrivendola, il mio cuore avevo messo
Puo darsi che farà successo, ma
non è più la mia canzone.

lls ont changé ma chanson, ma
Ils ont changé ma chanson
Moi qui l'avais écrite, paroles et musique
J'aimais bien ma chanson, ma
Ils ont changé ma chanson

Han tradito la mia canzone
E insieme a lei anche me
Una canzone in fondo non è niente
eppur m'han fatto male verament.
Non è più la mia canzone

La, la, la...

Ma, in fondo al mio cuore non c'è una promessa.
Io perdo il successo ma resto me stessa.
La mia canzone non vivrà.

Non è più mia canzone.
L'hanno cambiata, ormai.
Ma, in fondo al mio cuore non c'è una promessa.
Io perdo il successo ma resto me stessa.
La mia canzone non vivrà.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Stevens, Pace, Argenio
Orchestra: Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Io so il tuo destino,
Vivrai la tua vita,
Soltanto in un mattino
Soltanto in un mattino

My lady d'Arbanville,
Lo specchio si spezzò,
L'inverno è venuto,
La primavera no,
La primavera no.

Un giorno di maggio,
Un uomo ti svegliò,
Dormì nei tuoi occhi
E poi ti abbandonò,
E poi ti abbandonò.

Oh Lady d'Arbanville
Io ti ricorderò,
Tornando al castello
Lo specchio si spezzò,
Lo specchio si spezzò.

Le tue mani bianche
Qualcuno accarezzò,
Ma poi solo il vento,
D'amore ti parlò,
D'amore ti parlò.

Un giorno di maggio,
Un uomo ti svegliò,
Dormì nei tuoi occhi
E poi ti abbandonò,
E poi ti abbandonò.

Lady, my lady.
Lo specchio si spezzò
L'inverno è venuto
La primavera no
La primavera no.
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 6:17 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1971 - SES DERNIER SUCCES (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 12:24 pm

1. TITOLO:
 
1971 - SES DERNIER SUCCES
 
# Etichetta: IL # Catalogo: SP 34122 # Data pubblicazione: Febbraio 1971 # Matrici: AKAY 17636/7KAY 17637 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Pubblicato in edizione promozionale / Distribuito da: RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dalida è un album promozionale della cantante franco-italiana Dalida, distribuito in Italia dalla RCA Italian S.p.A. -Roma, pubblicato nel 1971.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

Dalida: in un'immagine di repertorio (1975)

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 ILS ONT CHANGÉ MA CHANSON
  • A2 SI C'ÉTAIT À REFAIRE
  • A3 MON FRÉRE LE SOLEIL
  • A4 LES JARDINS DE MARMARA
  • A5 DIABLE DE TEMPS
  • A6 DARLA DIRLADADA


  • B1 LADY D'ARBANVILLE
  • B2 POUR QUI POUR QUI
  • B3 ENTRE LRS LIGNE ENTRE LES MOTS
  • B4 UNE JEUNESSE
  • B5 RAM DAM DAM (La Vie Bat Le Tambour)
 
 
Lato A: 1
ILS ONT CHANGÉ MA CHANSON

 
      Lato B: 1
LADY D'ARBANVILLE

 
 
   

Autori: M. Vidalin, M. Safka
Orchestra: Guy Motta
 
Note: "ILS ONT CHANGÉ MA CHANSON" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ils ont changé ma chanson, ma
Ils ont changé ma chanson
Moi qui l'avais écrite, paroles et musique
J'aimais bien ma chanson, ma
Ils ont changé ma chanson

Ils ont changé mon tempo, ma
Et ma musique et mes mots
Ils n'ont rien compris à la chanson
Où j'avais écrit ma vie, oh ma
Ils ont changé ma chanson

J'y racontais mes amours, ma
J'y racontais mes amours
De tous mes regrets et mes secrets
Il restait même un succès, oh ma ma
Ils ont changé ma chanson

Look what they've done to my song
Look what they've done to my song
When it's the only thing that I could you
Half light and the storming got how long mama
Look what they've done to my song

Ils ont traduit ma chanson, ma
Ils ont trahi ma chanson, ma
Ce n'était rien qu'une chanson
Mais c'était ma chanson, ma
Ils ont changé ma chanson
La la la la....

Mais moi dans mon cœur je reste la même
Ils ne m'ont pas changé oh Mama
Ils ont changé ma chanson, oh Mama
Ils peuvent changé ma chanson, ma
Et bien changé ma chanson
Mais moi dans mon cœur je reste la même
Ils ne m'ont pas changé oh Mama
Ils ont changé ma chanson.
 
Fonte: QUI
     
Autori: C. Stevens, R. Anthony
Orchestra: Guy Motta
 
Note: "LADY D'ARBANVILLE" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
My Lady d'Arbanville, why do you sleep so still?
I'll wake you tomorrow
And you will be my fill, yes, you will be my fill
My Lady d'Arbanville, why does it grieve me so?
But your heart seems so silent
Why do you breathe so low, why do you breathe so low
My Lady d'Arbanville, why do you sleep so still?
I'll wake you tomorrow
And you will be my fill, yes, you will be my fill
My Lady d'Arbanville, you look so cold tonight
Your lips feel like winter
Your skin has turned to white, your skin has turned to white
My Lady d'Arbanville, why do you sleep so still?
I'll wake you tomorrow
And you will be my fill, yes, you will be my fill
La la la la la
La la la la la la
La la la la la
La la la la la la, la la la la la la
My Lady d'Arbanville, why does it grieve me so?
But your heart seems so silent
Why do you breathe so low, why do you breathe so low
I loved you my lady, though in your grave you lie
I'll always be with you
This rose will never die, this rose will never die
I loved you my lady, though in your grave you lie
I'll always be with you
This rose will never die, this rose will never die
Addio.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
SI C'ÉTAIT À REFAIRE

 
      Lato B: 2
POUR QUI POUR QUI

 
 
   

Autori: M. Jourdan, N. Di Bari
Orchestra: Guy Motta
 
Note: "SI C'ÉTAIT À REFAIRE" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
Testo:
Si c'était à refaire
Et bien malgré tout
Je la suivrai quand même
Cette route qui mène
À nous dire adieu.

Si c'était à refaire
Je referais tout,
Je revivrais le pire
Pour te revoir sourire,
Avec des larmes aux yeux.

On a vécu ensemble
En pleine lumière
On a connu ensemble
La saison la plus tendre
Au c?ur de l'hiver.

Si c'était à refaire
Tout ce chemin ensemble
Je n'hésiterai pas un seul instant,
Pour que tout recommence,
J'accepterai d'avance,
De tout perdre à nouveau en te perdant

C'est un rêve impossible
Que ce soir je fais
Au c?ur de mon silence
Je m'invente une chance
Qui ne viendra jamais
Si c'était à refaire.

Si c'était à refaire...
{Instrumental}

Si c'était à refaire
Tout ce chemin ensemble
Je n'hésiterai pas un seul instant,
Pour que tout recommence,
J'accepterai d'avance,
De tout perdre à nouveau en te perdant.

Si c'était à refaire
A deux on pourrai
Oublier tout le reste
Et je saurais peut-être
Cette fois te garder.
 
Fonte: QUI
     
Autori: C. Desage, F. Lai
Orchestra: Hervé Roy
 
Note: "POUR QUI POUR QUI" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Mon amour de septembre
Dis-moi va-t-on s'aimer
Jusqu'au mois de décembre
Et la nouvelle année
Pour refaire le voyage vers d'autres éternités
Le ciel met des orages au bleu de son été

Pour qui, pour quoi
Je ne sais pas mais c'est comme çà
On pleure, on rit et on oublie
C'est çà la vie
Un jour le temps prend son élan et il s'en va
On reste là et on se dit
Pour qui pour quoi

Pour qui tous ces "je t'aime"
Oublier le matin
Quand la nuit dit je t'aime
Le matin n'en sait rien
Pourquoi le temps se traîne
Les jours ou je m'ennuie
Et coule à perdre haleine quand l'amour me sourit

Pour qui, pour quoi
Je ne veux pas savoir pourquoi
Si près de toi, si loin de toi
Je reste-là
Je t'aime tant, on s'aime tant oui mais pourtant
Un jour viendra l'amour dira
Pour qui pour quoi

Pour qui, pour quoi
Je ne sais pas mais c'est comme çà
On pleure, on rit et on oublie
C'est ça la vie

La, la, la...

Pour qui, pour quoi
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
MON FRÉRE LE SOLEIL

 
      Lato B: 3
ENTRE LRS LIGNE ENTRE LES MOTS

 
 
   

Autori: M. Theodorakis, P. Delanoe
Orchestra: Hubert Rostaing
 
Note: "MON FRÉRE LE SOLEIL" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Je suis née au soleil levant
Le soleil est un peu mon frère
J'avoue que j'en suis assez fière
Et je le dis souvent au vent
Je suis née au soleil levant
Nous sommes sortis de la mer
Avec le goût de la lumière

Toi le passant indiffèrent
Aux aventures de ce monde
Tu acceptes de vivre à l'ombre
Pourvu que tu vives longtemps
Toi le passant indiffèrent
N'essaie pas de prendre mon c?ur
L'indifférence me fait peur

Je mourrais au soleil couchant
Quand il s'en ira de la route
 
Fonte: QUI
     
Autori: M. Vidalin, M. Theodorakis
Orchestra: Hubert Rostaing
 
Note: "ENTRE LRS LIGNE ENTRE LES MOTS" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
La, la, la...
Ce soir la mer est calme on voit les îles
Les enfants savent leurs leçons
J'ai appris des chansons pour les touristes
Ton chien est mort, ta sœur a un garçon
[Répétition]:
Pour nous je n'ai pas à me plaindre
Nous mangeons très bien
Nous ne manquons de rien
Nous mangeons très bien
Nous ne manquons de rien
J'ai tant de choses à te dire
Que je ne trouve pas les mots
Il va falloir que tu lises
Entre les lignes, entre les mots
La, la, la...
Dimanche on a dansé c'était la fête
Mais moi on ne m'invite pas
Car moi j'attends le jour des portes ouvertes
Mon jour de fête, ou tu me reviendras
[Répétition]
Mais je n'ai pas trouvé pas les mots
Il va falloir que tu lises
Entre les lignes, entre les mots
La, la, la...

Addio.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
LES JARDINS DE MARMARA

 
      Lato B: 4
UNE JEUNESSE

 
 
   

Autori: A. Popp, J.C. Massoulier
Orchestra: André Popp
 
Note: "LES JARDINS DE MARMARA" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
Testo:
Plein soleil devant la mer
Dans l'odeur des arbres verts
Loin d'ici chante pour moi
Le jardin de Marmara
Moi je vis dans un pays
Lourd de brumes, couleurs de pluie
Mais je sais, qu'un jour viendra
Ou j'irai? Marmara

Je ne vois rien, je n'entends rien que mon r? ve
C'est ma vie, c'est mon enfant, c'est mes lilas

Au plus chaud des arbres verts
Tu m'attends devant la mer
Tu m'attends depuis toujours
Mon soleil, oh mon amour
Un matin loin de la pluie
Loin des brumes et de l'ennui
Je viendrai vivre avec toi
Aux jardins de Marmara

J'ai le go? t de l? des fleurs et des fontaines
Le temps peut s'enfuir et la pluie peut tomber
J'ai le c? ur qui bat et je r? ve et je t'aime
Et je sais qu'un jour viendra ou je verrai
Tes jardins Marmara
 
Fonte: QUI
     
Autori: B. Monnanteuil, P. Porte
Orchestra: Jean Musy
 
Note: "UNE JEUNESSE" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Cheveux longs sur écharpe fleurie
L'arc en ciel éclate dans leur vies
Les sandalettes dénouées, bagues et colliers
Toutes violences bannies
Ils pensent avoir tout compris
Il y a loin des temps anciens à aujourd'hui
D'autres voix d'autres musiques aussi
L'imagination les éblouie
Et tous les voyages qu'ils font sont des évasions
Ils se croient sages ou fous
Ils se croient libres surtout
Il y a loin des temps anciens à aujourd'hui

Autrefois avant ces temps nouveaux
Avant de parcourir le monde
Ils vivaient prisonniers de la ville
Avec mille ans sur les épaules

Ils rattrapent tous les horizons
En suivant la marche des saisons
Pas de point fixe pas de fin, pas de lendemain
Ils vivent au jour le jour
Tout en promenant leur vie
Il y a loin des temps anciens à aujourd'hui

D'autres mots gouvernent les pensés
De la jeunesse de ce monde
La douceur avec la liberté
Ce sont les mots qui les conduisent
D'autres modes, d'autres musiques aussi
Rêves tendres au fond de leurs yeux gris
Cheveux longs sur écharpe fleurie
L'arc en ciel éclate dans leur vie.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
DIABLE DE TEMPS

 
      Lato B: 5
RAM DAM DAM (La Vie Bat Le Tambour)

 
 
   

Autori: P. Seeger, R. Chabrier
Orchestra: Jean-Claude Petit
 
Note: "DIABLE DE TEMPS" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
Testo:
Diable de temps
Tu me comptes tes heures
Diable de temps sans me faire une fleur
Quand je me sens vieillir
Tous mes amis sont l?
Pour te combattre encore une fois

Diable d'effroi
Tu tends tes mains glac? es
Diable d'effroi
Des mains pour m'encha? ner
Quand je vais m'enfuir
Tous mes amis sont l?
Pour te combattre
Encore une autrefois

Diable de mort
Tu viens planter tes clous
Diable de mort
Dans mon c? ur un peu fou
Quand je souffre? mourir
Tous mes amis sont l?
Pour te combattre
Encore une autre fois

Ni l'ouragan
Du monde et ses canons
Ni son argent? mines nous abattrons
Debout mes fr? res
Et venez avec moi
Vaincre l'enfer
Et son diable de roi.

 
Fonte: QUI
     
Autori: C. Kovac, C. Desage
Orchestra: Guy Motta
 
Note: "RAM DAM DAM (La Vie Bat Le Tambour)" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ram dam, dam, dam
C'est le bruit de la ville
Ram dam, dam, dam la vie bat le tambour
Ram dam, dam, dam c'est le bruit de la ville
Ram dam, dam, dam la vie bat le tambour
Ram dam, dam, dam c'est les heures qui d? filent
Ram dam, dam, dam et le temps court toujours
Ram dam, dam, dam c'est les heures qui d? filent
Ram dam, dam, dam et le temps court toujours

La vie bat le tambour
On l'entend nuit et jour
On voudrait pourtant arr? ter le temps mais il court toujours
Et la vie marche au pas sans savoir o? elle va
Et le temps la suit l'amour suit les gens l? vie n'est plus l?
Prenez tout votre temps et prenez du bon temps
N'oubliez jamais que le temps d'aimer est bient? t pass?

Le temps d'aimer il n'est pas encore arriv?
Mais je sais bien qu'un jour il nous sera donn?
C'est toujours pour demain mais quelquefois pourtant
J'ai cru l'avoir trouv? mais j'oubliais le temps

Ram dam, dam, dam c'est le bruit de la ville
Ram dam, dam, dam la vie bat le tambour
Ram dam, dam, dam c'est les heures qui d? filent
Ram dam, dam, dam et le temps court toujours

Et les gens qui sont l?
Sont comme des soldats
Deux par deux en rang pour tourner en rond et le temps s'en va
La vie bat le tambour
On l'entend nuit et jour
On voudrait pourtant arr? ter le temps mais il court toujours
Et la vie marche au pas sans savoir o? elle va
Et le temps la suit, la poursuit d? j? la vie n'est plus l?
Trafic bat le tambour
On l'entend nuit et jour
Mais l'amour oublie que le temps le suit
Ram dam ram dam dam dam.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
DARLA DIRLADADA

 

Autori: P. Guinis/ B. Bergman
Orchestra: Guy Motta
 
Note: "DARLA DIRLADADA" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
Testo:
Adieu Monsieur tout est fini
Quitte moi et refais ta vie
Je préférais la fleur des champs
Toi le soleil de ses vingt ans
Monsieur tu n'étais pas fidèle
À ce qu'en disaient mes amis
Il faisait bon dans le logis
Adieu Monsieur j'avais du coeur
Elle a deux champs et un tracteur
Et moi je n'ai que mes deux mains
Pour semer le vent et le grain
Adieu Monsieur pendant que t'aime
Moi j'irai voir pousser les graines

Adieu Monsieur tout est fini
Adieu l'enfant tu pars aussi
On dit que la ville c'est mieux qu'ici
Tu pourras avoir des voitures
Comme dans les livres d'aventures
Je n'ai qu'une enfant, c'est ma terre
Je n'ai qu'une amie, la rivière
Elle est à moi, elle me connaît
Quand elle danse sur les galets
Elle fait dirla dirladada, et dirlada dirladada
Cours le furet, file la vague
Je vivrais dans un monde d'algues
Qui fait dirla dirladada

Adieu l'enfant, adieu mari
Laissez-moi donc vivre ma vie
Il est temps de couper le seigle
Je crois que je vous ai tout dit
Je n'ai qu'une enfant, c'est ma terre
Je n'ai qu'une amie, la rivière
Elle fait dirla dirladada
Cours le furet, file la vague
Je vivrais dans un monde d'algues
Qui fait dirla dirladada
Et j'aurais l'océan pour toi
Qui chante ladirladada ladidir dirladada
Redirlada dirladada oh dadadadirladada
Qui chante la dirladadaa
 
Fonte: QUI
 
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 11:20 am, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1971 - LA COLPA E' TUA/L'AMORE MIO PER TE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 2:56 pm

1. TITOLO:
 
1970 - LA COLPA E' TUA/L'AMORE MIO PER TE
 
# Etichetta: IL # Catalogo: NIL 9041 # Data pubblicazione: Giugno 1971 # Matrici: AKAS 17806/AKAS 17807 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione promozionale vietata la vendita al pubblico
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
LA COLPA E' TUA

 
      Lato B:
L'AMORE MIO PER TE (Hold on to what you've got)

 
 
   

Autori: Piero Ciampi, Gianni Marchetti
Orchestra: Gianni Marchetti
 
Testo:
E' partito
Es partito il mio cuore
Quanto tempo
E passato da quando
Volevamo quelle cose che ora
Non hanno più senso

Come vedi
Ora sono infelice
Quanto tempo
E passato da quando
Io tenevo a quelle cose che ora
Non voglio più avere

Ma la colpa è tua, la colpa è tua, la colpa è tua, la colpa è tua
Sempre passeggio triste
Il pomeriggio è troppo lungo
Mai viene sera
Ora io sono sola
Tornando a casa
Non trovo niente
Sono smarrita

E' la colpa è tua, la colpa è tua, la colpa è tua
Si la colpa è tua
Perchè potevi
Restare qui

Ora io sono sola
Tornando a casa
Non trovo niente
Sono smarrita
E' la colpa è tua, la colpa è tua, la colpa è tua
Si, la colpa è tua
Perchè potevi
Restare qui
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bill & Buster , Mogol
Orchestra: Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
L’amore mio per te
È qui negli occhi miei
È qui e se lo vuoi
tu guardami e l’avrai.

Tieni le labbra mie
Son tue se tu le vuoi
Però se tu le avrai non le lasciare mai.

L’amore mio per te
È fra le braccia mie
E tu se tu lo vuoi
Abbracciami e l’avrai.

Tieni il mio cuore
Prendi tutto ciò che vuoi
Però se tu mi avrai
Non mi lasciare mai.

No non lasciarmi mai
Perché io morirei
Lo so è assurdo ma davvero lo farei.

L’amore mio per te
È qui negli occhi miei
È qui e se lo vuoi
tu guardami e l’avrai.
https://lyricstranslate.com
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1971 - MAMY BLUE/PRIGIONIERA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 6:37 pm

1. TITOLO:
 
1970 - MAMY BLUE/PRIGIONIERA
 
# Etichetta: IL # Catalogo: NIL 9050 # Data pubblicazione: MAMY BLUE/PRIGIONIERA 1971 # Matrici: AKAS 18002/AKAS 18003 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato B: dal film "Soldato blu" (Ralph Nelson 1970) / Distribuito da RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
La splendida immagine di Dalida troneggia sulla copertina di questo singolo di grande successo che la bravissima artista ci regala in italiano. L'interpretazione molto sofferta (tipica di alcune esecuzioni di Dalida), forse orienta il pubblico a preferire la versione di Johnny Dorelli, ma comunque questa rimane ugualmente una piccola perla nella splendida discografia della sfortunata cantante. Sul retro un brano estratto dalla colonna sonora del film Soldato blu diretto da Ralph Nelson ed ispirato agli eventi del massacro di Sand Creek.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione promozionale vietata la vendita al pubblico
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
MAMY BLUE

 
      Lato B:
PRIGIONIERA

 
 
   

Autori: Hubert Giraud, Herbert Pagani
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Oh Mamy, Mamy
Dove sei Mamy
Oh Mamy, Mamy, Mamy blue
Oh Mamy blue

Inestre chiuse sulla via
Ha spento gli occhi casa mia
E da che parte andr? non so
Pi?
A sedici anni ero gi?
Ferita dalla realt?
E mi sentivo sempre pi?
Gi?

Oh Mamy
Oh Mamy, Mamy
Dove sei Mamy
Oh Mamy, Mamy, Mamy blue
Oh Mamy, Mamy blue, oh Mamy blue

Trovavo sempre in braccio a te
Risposta a tutti i miei perch?
Ma adesso non risponderai
Pi?
Incontro al mio destino andr?
La direzione non la so
Il primo treno e saliro
Su

Oh Mamy
Oh Mamy, Mamy blue, oh Mamy blue
Oh Mamy, Mamy
Oh Mamy, oh Mamy, Mamy blue
Oh Mamy blue
Dove sei Mamy

Oh Mamy, oh Mamy, Mamy blue, oh Mamy blue
Oh Mamy, Mamy, Mamy blue
Oh Mamy, Mamy blue
Oh Mamy blue

Un giorno tu m'hai detto sai
Col primo amore te ne andrai
E invece sei fuggita tu
Tu
Finestre chiuse sulla via
Ha spento gli occhi casa mia
Neanche io ci torner?
Pi?

Oh Mamy
Oh Mamy, Mamy blue, oh Mamy blue
Oh Mamy
Oh Mamy, Mamy blue, oh Mamy blue
Oh Mamy, oh Mamy, Mamy blue
Oh Mamy blue
Oh Mamy, Mamy
Oh Mamy, oh Mamy blue, ohmamy blue
Dove sei mamy

Oh mamy, oh mamy, mamy blue, oh mamy blue
Oh mamy, mamy, mamy blue
Oh mamy, mamy blue
Oh mamy blue
Oh mamy, mamy, mamy blue
Oh mamy, mamy blue
Oh mamy blue
Oh mamy, mamy, mamy blue
Oh mamy, mamy blue
Oh mamy blue
Oh mamy, mamy blue
Oh mamy blue
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bruno Lauzi, Melanie Safka
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
“Te ne vai ed io non so
Se dimentichero
Ma chi non ha sognato mai
Di perder la memoria
Pero non sarà facile
Io questo già lo so
Soffriro

La, la, la…

Balla il valzer il mondo
Gira sempre Più in tondo
Finirà Quando l’uomo cambierà

Oramai io non potrei
Pensare altro che a te
Da prigionera scendero
Nel centro dell’inferno
Mai più io m’innamorero
E dentro il cuore moi
Sarà inverno

La, la, la…

Balla il valzer i1 mondo
Gira sempre Più in tondo
Finirà quando l’uomo cambierà
Balla il valzer il mondo
Gira sempre più in tondo
Cambierà solo se ritornerà.”
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 11:24 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1972 - CAMMINA CAMMINA/CREDO NELL'AMORE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 7:15 pm

1. TITOLO:
 
1972 - CAMMINA CAMMINA/CREDO NELL'AMORE
 
# Etichetta: IL # Catalogo: NIL 9055 # Data pubblicazione: 1972 # Matrici: BKAS 18146/BKAS 18147 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
CAMMINA CAMMINA

 
      Lato B:
CREDO NELL'AMORE

 
 
   

Autori: Franco Russo, Pascal Danell
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Verso il sole se ne va
di lui il mondo che ne sа?
Io soltanto soffrirò
sono l'ultima che amò

Cammina, cammina

Che cercava, non so più
io gli ho dato un po di più
il mio letto e un po' di me
senza capire poi perché

Cammina, cammina

Mi ha lasciato le parole
le mie tristezze stese al sole
mi ha lasciato con il grano
ma il cuore mio è lontano

Lui che aveva nelle mani
uno a uno i miei domani
nel vento tiepido di maggio
senza coraggio, se ne vа

Cammina, cammina

Mi ha lasciato le parole
le mie tristezze stese al sole
mi ha lasciato con il grano
ma il cuore mio è lontano

Verso il sole se ne va
di lui il mondo che ne sа?
Solo io, io soltanto soffrirò
sono l'ultima che amò

Cammina, cammina

La, la, la...

Cammina, cammina

 
Fonte: QUI
     
Autori: Herbert Pagani, Mickaéle, P. de Senneville
Orchestra: Orchestra: H. Roy
 
Testo:
Amore ti ricordi
Il primo appuntamento
Insieme sul Tamigi a ridere per ore
E come vecchi amici partire in un momento
E accorgersi a Parigi che il nostro amore
E poi Milano e Roma, le cene in trattoria
Per chi si vuole bene l' Italia è poesia
Finire le serate vedendo un film insieme
E darsi ancora un bacio sulla parola fine

Lo sai che avevo chiuso
Per sempre questo cuore
Amore arrivi tu
E credo nell'amore

Svegliarmi la mattina trovarti accanto a me
Non essre più sola a ber il moi caffè
Capire cosa sono paura e nostalgia
Appena per lavoro ti tocca andare via
Son cose che da tempo non ricordavo più
Il gusto della vita me l'hai ridato tu
Da quando ti conosco e guardo gli occhi tuoi
Non so più dire io e dico solo noi

Lo sai che avevo chiuso
Per sempre questo cuore
Amore arrivi tu
E credo nell'amore

Amore ti ricordi il primo appuntamento
Mi sembra fosse ieri eppure è tanto tempo
Del tempo che mi resta metà io ne darei
Per essere sicura che non mi lascerai
Parigi oppure Londra, non mi interessa più
Io sono la tua ombra il mondo moi sei tu
Se un giorno avremo un figlio lui ci somiglierà
E come t'amo io lui certo t'amerà

Lo sai che avevo chiuso
Per sempre questo cuore
Amore ci sei tu
E credo nell'amore.
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1972 - DALIDA (M.C. e 8 TRACK)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 9:45 pm

1. TITOLO:
 
1972- DALIDA
 
# Etichetta: IL # Catalogo: IL, ESC 34175 e IL, E8SV 34165 # Data pubblicazione: Anno 1972 # Matrici: ESC 34175/E8SV 34165 # Genere: Pop # Supporto: MC e TRAC8 # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: RCA Italiana S.p.A. - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dalida è una raccolta in studio incisa su Musicassetta e Cassetta stereo 8 della cantante franco-italiana Dalida, per la casa discografica "IL" e distribuite in Italia dalla RCA Italian S.p.A. - Roma, pubblicate nel 1972.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 

 
   
 

 

Dalida in un'immagine di repertorio (1972)

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button.png?t=n.b

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button
 
Lato A: 1
JESUS KITSSCH

 
      Lato B: 1
COL TEMPO (Avec le temps)

 
 
   

Autori: Charles Level, Roland Vincent

 
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo in italiano al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Leo Ferrè

 
Testo:
Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va.
Non ricordi più il viso,
Non ricordi la voce.
Quando il cuore ormai tace,
A che serve cercare,
Ti lasci andare,
E forse è meglio cosi.

Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va,
L'altro che adoravi
Che cercavi nel buio,
L'altro che indovinavi,
In un batter di ciglia,
Tra le frasi e le righe,
In fondo di tinta,
Di promesse agghindate
Per uscire a ballare.
Col tempo sai,
Tutto scompare.

Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va.
Ogni cosa appassisce,
Io mi scopro a frugare.
In vitrine di morte,
Quando il sabato sera,
La tenereza rimane senza compagnia.

Col tempo sai!
Col tempo tutto se ne va.
L'altro a cui tu credevi
Anche a un colpo di tosse,
L'altro che ricoprivi
Di gioielli e di vento,
Ed avresti impegnato anche l'anima al monte
A cui ti trascinavi,
Alla pari di un cane.
Col tempo sai,
Tutto va bene.

Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va.
Non ricordi più il fuoco,
Non ricordi le voci.
E la gente da poco,
E il loro sussurrare,
Non ritardare, coprirti col freddo che fà.

Col tempo sai!
Col tempo tutto se ne va.
E ti senti il biancore
Di un cavalo sfiancato.
In un leto straniero,
Ti senti gelato.
Solitario ma in fondo in pace col mondo.
E ti senti tradito dagli anni perduti.

Col tempo sai,
Allora tu,
Non ami più...
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
MA MELO MELODIE

 
      Lato B: 4
PARLE PLUS BAS

 
 
   

Autori: Jean Joseph Kluger, Daniel Vangarde, Jaqueline Misrahi

 
Note: "MA MELO MELODIE" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
Testo:
L'amour est un refrain
Qui va qui revient
Il nous attend au tournant d'un chemin Il nous prend par le c? ur
Le temps du bonheur
Puis un matin, il s'en va

Ma m? lo m? lodie chante, chante la vie
Un jour bleu, un jour gris
Et le temps qui s'enfuit
Ma m? lo m? lodie on te chante, on t'oublie
Mais tu reviens toujours
Comme une chanson d'amour

On prend un train? deux
On est si heureux
A l'arriv? e on est seul sur le quai
On pleure et puis on dit
D? j? c'est fini
Quelque part le soleil brille

Ma m? lo m? lodie chante, chante la vie
Un jour bleu, un jour gris
Et le temps qui s'enfuit
Ma m? lo m? lodie on te chante, on t'oublie
Mais tu reviens toujours
Comme une chanson d'amour

Je t'aime, tu m'aimes, on s'aime
C'est tout un po? me
Amour toujours nous deux
Oui c'est merveilleux
M? me d'y croire un instant

Ma m? lo m? lodie chante, chante la vie
Un jour bleu, un jour gris
Et le temps qui s'enfuit
Ma m? lo m? lodie on te chante, on t'oublie
Mais tu reviens toujours
Comme une chanson d'amour
Ma m? lo m? lodie chante, chante la vie
Un jour bleu, un jour gris
Ma m? lo m? lodie
Ma m? lo m? lodie chante, chante la vie
Un jour bleu, un jour gris
Ma m? lo m? lodie...
 
Fonte: QUI
     
Autori: B. Bergman, N. Rota, L. Kusik

 
Note: "PARLE PLUS BAS" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Parle plus bas
Car on pourrait bien nous entendre
Le monde n'est pas prêt pour tes paroles tendres
Le monde n'est pas prêt pour nous
Il dirait tout simplement que nous sommes fous
Parle plus bas mais parle encore
De l'amour fou de l'amour fort
Parle plus bas
Car on pourrait bien nous surprendre
Tu sais très bien
Qu'il ne voudrait jamais comprendre
Que dans nos coeurs moi, j'ai trouvé
Ce que le monde refusait de nous donner
Parle plus bas mais parle encore
De l'amour fou de l'amour fort
Parle plus bas
Car on pourrait bien nous entendre
Tu sais très bien que nous ne pouvons rien attendre
De ceux qui ont fait des chansons
Sans un "je t'aime" ou l'amour rime avec raison
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 11:49 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1973 - SEI SOLO UN UOMO IN PIU'/LEI LEI (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 11:22 pm

1. TITOLO:
 
1973 - SEI SOLO UN UOMO IN PIU'/LEI LEI
 
# Etichetta: IL # Catalogo: NIL 9056 # Data pubblicazione: Aprile 1973 # Matrici: CKAS 18606/CKAS 18607 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Sven Linus è lo pseudonimo di Bernd Cornelius Simon / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione promozionale, vietata la vendita al pubblico
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SEI SOLO UN UOMO IN PIU'

 
      Lato B:
LEI LEI (Rain, Rain, Rain)

 
 
   

Autori: Paolo Amerigo Cassella, Alberto Cheli, Marco Luberti
Orchestra: A. Bernholc
 
Testo:
Io non ne morirei caro amore moi
Perchè in fondo è vero, che non c’è cosa migliore
Di una notte d’amore senza troppe parole
E se vuoi farmi un favore no non parlarmi d’amore

Sei solo un uomo in più, sei solo un uomo in più
Sei solo un uemo in più, sei solo un uomu in più

Non ti sei chiesto mai caro amore moi
Se ho bisogno anch’io di un amore vero
Senza il falso pudore che ti porti nel uore

L’immagine bianca di una donna
Che vive di un unico amore
Non è che mi faccia impazzire di gioia
L’immagine triste di un uomo
Che cerchi una donna fedele
Per dire al suo stupido orgoglio
Ti senti più uomo
Senza nessun rimpianto mi fai dire soltante

Sei solo un uomo in più, sei solo un uomo in più
Sei solo un uomo in più, sei solo un uomo in più

L’immagine bianca di una donna
Che vive di un unico amore
Non è che mi faccia impazzire di gioia
L’immagine triste di un uomo
Che cerchi una donna fedele
Per dire al suo stupido orgoglio
Ti senti più uomo
Senza nessun rimpianto mi fai dire soldanto

Sei solo un uomo in più, sei solo un uomo in più
Sei solo un uomo in più, sei solo un uomo in più…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Howard Barnes, Ralph Bernet, Sven Linus, Dante Pieretti
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Lei, lei canta una preghiera
Lei, lei che ritorni spera
Lei, lei si sta consumando
Lei, lei torna o morirà

Lei, lei ogni primavera
Lei, lei è bella come era
Lei, lei sola si dispera
Lei, lei aspetta solo te

Io io so che l'altra è molto graziosa
E per lei tu scordi la tua famiglia
Io non voglio giudicarti pero
Torna a casa se puoi

E sembra quasi che il suo amore ti leghi
E la mano di chi t'ama rinneghi
ll destino di chi è stato con te
Tu scordare non puoi

Lei, lei un giorno di settembre
Lei, lei tinse la tua stanza
Lei,lei non puo stare senza
Lei, lei torna o morira
Lei, lei canta una preghiera
Lei, lei che ritorni spera
Lei, lei si sta consumando
Lei, lei torna o morirà

Il più piccolo è tornato già a scuola
Ci diverte quando legge qualcosa
Se fa finta di fumare pero
Ci ricorda un po te

Lei, lei torna padre mio
Lei, lei sto aspettando anch'io
Lei, lei nella nostra casa
Lei, lei manchi solo, solo, solo, solo, solo tu

Lei, lei non mi dire niente
Lei, lei oggi è più contenta
Lei, lei oggi è insieme a te
Lei, lei oggi è insieme a te

Lei, lei torna padre mio
Lei, lei sto aspettando anch'io
Lei, lei nella nostra casa
Lei, lei manchi solo tu...
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1974 - 18 ANNI/PER NON VIVERE SOLI (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Mag 11, 2020 11:51 pm

1. TITOLO:
 
1974 - 18 ANNI/PER NON VIVERE SOLI
 
# Etichetta: FRAGOLA BLU # Catalogo: FB 1701 # Data pubblicazione: 1974 # Matrici: FB 1701- A/FB 1701- B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Ariston - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
18 ANNI (Il Venait D'Avoir 18 Ans)

 
      Lato B:
PER NON VIVERE SOLI (Pour Ne Pas Vivre Seul)

 
 
   

Autori: P. Auriac, P. Sevran, R. Arnaldi, S. Lebrail
Orchestra: J. Bouchety
 
Testo:
18 anni ed era lì
Col volto ancora da bambino
Eppure uomo
Come l'estate mi incendiò
Ed io guardandolo contai
I miei autunni
Ho meso agli occhi un pò di blu
Ed i capelli un pò piu giù
L'ha divertito
Quando è venuto incontro a me
Avrei pagato non so che
Per conquistarlo
18 anni e stava lì
Erà già tutto nell'età
La sua vittoria
Perché parlare mai d'amor
Diceva che parlar d'amor
è vecchia storia
M'ha detto "ho voglia di te"
Il suo respiro su di me
Aveva fretta
Un letto improvisato e poi
Tra le sue braccie mi s'aprì
Un cielo immenso
Coi 18 anni stava lì
Che lo rendevano insolente
Di sicurezza
E si erà appena rivestito
Che io sconfita ritrovai
La mia tristezza
Volevo dirgli "resta quà"
Ma per fermarlo non tentai
Neppure un gesto
M'ha detto "mica male sai"
Con il candor senza pietà
Dell'inconscenza
Ho meso agli occhi un pò di blu
Ed i capelli un pò più su
Come ogni giorno
Mi ero scordata per un pò
Di aver due volte 18 anni
 
Fonte: QUI
     
Autori: D. Faure, Medail, S. Balasko
Orchestra: F. Rauber
 
Testo:
Per non vivere soli
si vive con un cane,
curando delle rose o portando una croce.

Per non vivere soli,
ci si inventa un passato
pur di amare qualcosa, un ricordo, una voce.

Per non vivere soli
si vive per l'estate
e quando questa muore, per la prossima estate.

Per non vivere sola, ti amo e aspetto te
per aver l'illusione di non vivere sola,
di non vivere sola

Per non vivere soli,
nascono quegli amori
che la gente perbene chiama particolari

Per non vivere soli
si fanno dei bambini
che rimangono soli, come tutti i bambini

Per non vivere soli
si fanno cattedrali,
per dare alla speranza un nuovo paio d'ali

Per non vivere sola,
ti amo e aspetto te,
per aver l'illusione di non vivere sola

Per non vivere soli
ci si fa degli amici,
per quando la stanchezza va mettendo radici.

Si vive per i sogni, il danaro, i palazzi,
ma i soldi non riscaldano un letto a due piazze

Per non vivere sola,
io vivo insieme a te
Sono sola con te, tu sei solo con me

Per non vivere soli,
viviamo come chi
va illudendosi che
forse non sia cosi.
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 11:26 am, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1974 - GIGI L'AMOROSO/COL TEMPO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 10:14 am

1. TITOLO:
 
1974 - GIGI L'AMOROSO/COL TEMPO
 
# Etichetta: FRAGOLA BLU # Catalogo: FB 1703 # Data pubblicazione: Dicembre 1974 # Matrici: FB 1703- A/FB 1703- B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Ariston - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio “JUKE BOX” vietata la vendita al pubblico
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
GIGI L'AMOROSO (Gigi L'Amour)

 
      Lato B:
COL TEMPO

 
 
   

Autori: Michaele P. & L. Sebastian, Roberto Arnaldi
Orchestra: Tony Rallo
 
Testo:
Son tornata tra voi per cantarla anche a voi
La storia di un sobborgo di Napoli
Loro che insieme a me a suonare e cantar
Per i turisti ai tavoli del caffè
Giorgio al chitarra, Sandro al mandolino
Io che ballavo al ritmo del tamburello
Ma la gente era li solo per ascoltar
Lui che faceva battere ogni cuor
E tuffi al suo apparir gridavano cosi

Arriva Gigi l'amoroso
Il rabacuori gli occhi neri da insolente
Gigi l 'amoroso
Il vincitore seuza cuor ma cosi affascinante
Che festa grande è starlo ad ascoltar
Zaza, Luna Caprese, O sole mio

Gigi Giuseppe...
Ma tutti lo chiamavano Gigi l'amore
E le donne erano pazze di lui, tutte
La moglie del Pizzaiolo che ogni martedi chiudeva la bottega per andare a
La moglie del Notaio che era una santa e che non aveva mai
Tradito suo marito prima
E la vedeva del Maresciallo, la vedova del Maresciallo que non portava più il lutto
Perché lui non amava il nero
Tutte vi dico, anche io, ma io
Gigi amava troppo la sua libertà
Fino al giorno che

Dopo averlo squadrato una ricca straniera
Gli fece una proposta per Hollywood più famoso sarai di Caruso vedrai
Diceva lei finchè lui disse si'
Tutti quanti al treno fazzoletti alla mano
La morte in cuore per questo grande addio
Tuttavia cosi fieri di vederlo partire
Ll nostro Gigi a conquistar New York
E quando arrivo la gente gli grido

Arriva Gigi l'amoroso
Il rabacuori gli occhi neri da insolente
Gigi l 'amoroso
Il vincitore seuza cuor ma cosi affascinante
E là davanti a tutti lui canto
Zaza, Luna Caprese, O sole mio
Arriva Gigil'amoroso

Gigi!
Quando il treno scomparve noi tornammo tutti alle nostre case
E l'indomani il quartiere non era più lo stesso
La moglie del Pizzaiolo si rifiuto di accendere il forno
La moglie del notaio dalla disperazione prese diversi amanti
E la vodeva del Maresciallo sbarro le persiane
E riprese il lulto per la seconda volta
Si, iI quartiere era ben cambiato
E io...

Quando tempo passo cinque anni da allor
Le lettere da lui chi le ha viste mai
Ce ne volle un bel po di coraggio per noi
Riprendere la vita senza lui
E malgrado l'assenza quando in mezzo al silenzio
Le luci si spegnevano nel caffè
Sentivemo venir un sopiro ed un pianto
Dal fondo della sala come un canto
II rubacuori... gli occhi neri da insolente
Gigi ...

Gigi?! ...
Sei tu laggiù nel buio?
Aspetta lascia che ti guardi
Ma, ma tu piangi! Tu piangi Gigi?
Non t'è mica andata troppo bene laggiù
Eh ma allora! E allora che cosa capiscono questi americani
A parte il rock e il twist eh
Ma Gigi ma che ti credevi?
Diventare cosi Gigi l'americano
E invece no tu sei Giuseppe Frabrizio Luca Santini!
E sei napoletano!
Ascola Giorgio s'é messo alla chitarra
Aspetta C'è anche Sandro
Ma.ma ma non puoi andartene cosi
Qui tu sei di casa sei nella tua terra sei il re .

Uhé guaglio' é arrivato Gigi oh mama mia è arrivato Gigi d'all'America
Oddio, la cesira mi muore d'amore Italia
E' arrivato l'americano è arrivato da Hollywood
Carmela Carmella E' arrivato l'americano

Li senti? Ii senti Gigi?
Ci sono tutti, deveno averti riconosciuto alla stazione
Canta Gigi canta è il pubblico, canta per loro...
Canta per me che non ho mai saputo parlati d'amore
Dai canta, bravo! bravo Gigi!

Arriva Gigi l'amoroso
Il rabacuori...

Bravo Gigi bravo canta canta
Carmella, Carmella Carmella lo sai che é arrivato Gigi
Cesarina, Cesarina scendi è arrivato Gigi da Hollywood!
Ma se te lo dico io che é arrivato scendi no
Guaglione, guaglione guaglione corri va a dire a zio Gennaro
Che é arrivato lo zio Gigi dall'America
Tomado de AlbumCancionYLetra.com
Arriva Gigi l'amoroso
Il rabacuori gli occhi neri da insolente
Gigi l 'amoroso
Il vincitore senza cuor ma cosi affascinante
Che festa grande è starlo ad ascoltar
Zaza Luna Caprese O sole mio
 
Fonte: QUI
     
Autori: Medail, Leo Ferré
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va.
Non ricordi più il viso,
Non ricordi la voce.
Quando il cuore ormai tace,
A che serve cercare,
Ti lasci andare,
E forse è meglio cosi.

Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va,
L'altro che adoravi
Che cercavi nel buio,
L'altro che indovinavi,
In un batter di ciglia,
Tra le frasi e le righe,
In fondo di tinta,
Di promesse agghindate
Per uscire a ballare.
Col tempo sai,
Tutto scompare.

Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va.
Ogni cosa appassisce,
Io mi scopro a frugare.
In vitrine di morte,
Quando il sabato sera,
La tenereza rimane senza compagnia.

Col tempo sai!
Col tempo tutto se ne va.
L'altro a cui tu credevi
Anche a un colpo di tosse,
L'altro che ricoprivi
Di gioielli e di vento,
Ed avresti impegnato anche l'anima al monte
A cui ti trascinavi,
Alla pari di un cane.
Col tempo sai,
Tutto va bene.

Col tempo sai,
Col tempo tutto se ne va.
Non ricordi più il fuoco,
Non ricordi le voci.
E la gente da poco,
E il loro sussurrare,
Non ritardare, coprirti col freddo che fà.

Col tempo sai!
Col tempo tutto se ne va.
E ti senti il biancore
Di un cavalo sfiancato.
In un leto straniero,
Ti senti gelato.
Solitario ma in fondo in pace col mondo.
E ti senti tradito dagli anni perduti.

Col tempo sai,
Allora tu,
Non ami più...
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1975 - SEMPRE PIU' DALIDA (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 12:14 pm

1. TITOLO:
 
1975 - SEMPRE PIU' DALIDA
 
# Etichetta: FRAGOLA BLU # Catalogo: FB LP 7777 # Data pubblicazione: Maggio 1975 # Matrici: FB LP 7777-A/FB LP 7777-B # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Il vero nome di Dalida è Jolanda Gigliotti / Distribuito da Ariston - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Sempre più Dalida è un album della cantante franco-italiana Dalida, stampato dall'etichetta "FRAGOLA BLU" e distribuito in Italia dalla Ariston Records, pubblicato nel 1975.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 

 

Dalida: in un'immagine di repertorio

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button.png?t=n.b

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button
 
Lato A: 2
TUA MOGLIE (Ta femme)

 
      Lato B: 2
MANUEL

 
 
   

Autori: Roberto Arnaldi, Pascal Auriat, Serge Lebrail, Pascal Sevran
Orchestra: Tony Rallo
 
Testo:
Son già le otto e devi andare
Anche stavolta tarderai
Aggiusta il nodo alla cravatta
C'è un mio capello sulla giacca
Son sempre qui quando mi vuoi
Non far quell'aria triste dai
Potrebbe anche farne un dramma
Tua moglie

Lei in cucina e tu di là
Sedato in faccia alla TV
Dopo sei anni spesi in due
Tu la sopporti e lei ci stà
Non far vedere che sei giù
Porta ogni tanto qualche fior
Anche se a volte lei ti pesa
Tua moglie

Accanto a me vieni a cercar
Una rivalsa ai tuoi tabù
Ma non appena sei nei guai
E solo a lei che lo dirai
Questo legame di ogni di
E un'altra forma dell'amor
Non dirmi che non conta niente
Tua moglie

D'accordo non lo ammetti mai
Ma quanti pregiudizi hai
Appena via dalle mie braccia
Ritorni il piccolo borghese
Per ritrovar fiducia in te
Non è che in fondo non ti va
Vederla arrendersi in silenzio
Tua moglie
Tu vieni qui per soddisfar
Il tuo amor proprio il tuo piacere
Io invece mi accontenterei
D'esser la madre dei figli tuoi

Se c'è chi invidia il posto mio
E lei che dorme accanto a te
A questo punto io mi domando
Se non è meglio ch'io ti renda
A tua moglie.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Roberto Arnaldi, Philippe Renaux, Pascal Sevran
Orchestra: Alain Goraguer
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
Lato A: 3
C'E' GENTE CHE INCONTRI PER STRADA (Des gens qu'on aimerait connaìtre)

 
      Lato B: 3
GIUSTINA

 
 
   

Autori: Marc-Fabien Bonnard, Philippe Bréjan, Herbert Pagani
Orchestra: Alain Goraguer
 
 
Testo:
C'è gente che tu incontri per strada
E a cui ti andrebbe di parlare
Ma come puoi comunicare
Se sai che stanno per sparire
In fondo ad un sottopassaggio
Se un autobus ti porta via
Prima che trovi tu il coraggio
Di dirgli: "Senti, come va ?"

C'è gente che tu incontri per strada
E che ti andrebbe di fermare
A cui ti vorresti tutto dare
Agli occhi scuri o d'acqua blu
Dove ti lavi del presente
Dove ti senti intelligente
Magari per un quarto d'ora
O forse un po' di più

E t'innamori di una voce
Di un gesto o di un'espressione
Che ti ricorda un'altra voce,
Un altro amore, un altro nome
Ti senti il cuore ancora vivo
E hai voglia di gridare senti
Ti offro io l'aperitivo
E dai, non fare complimenti
Vorresti dargli già del tu
E dirgli: "Amico, come stai,
racconta un po' chi sei, che fai,
con te mi sento meno giù"

"Quanti sguardi ho incontrato in vita mia,
senza fermarmi e sorridere
e quante volte ho abbassato il viso,
davanti a tizio o caio,
la gente sembra ostile
in realtà si difende,
ma appena gli parli
si anima e il cuore si riaccende"

C'è gente che tu incontri per strada
Che come me con la canzone
Cerca come soltanto un'occasione
In ogni cuore c'è un giardino
Che aspetta solo un acquazzone
Non abbassare mai il viso,
Sorridi a chi dà un sorriso
E forse cambierà il tuo destino.
Fonte: QUI
     
Autori: Léo Ferré, Enrico Medail
Orchestra: Guy Motta
 
Testo:
Coi cesti sulle spalle
Passava ogni mattina
Piegata dalla vita
La povera Giustina

Coi cesti sulle spalle
Tornava a tarda sera
Silente e solitaria
Nella sua veste nera

Avevo sette anni
E mi sembrava anziana
Più vecchia dell'ulivo
Vicino alla fontana
Pero mia madre sempre
In fondo alla cucina

Gridava al suo passaggio
Saluti a voi Giustina

Sedeva li da sola
Davanti alla sua casa
E fino a tarda notte
La luce stava accesa

Nè figli nè nipoti
Soltanto un vecchio cane
Col quale divideva
I ceci oppure il pane

Avevo sedicianni
https://Versuri.ro/w/68w5
E la trovavo brutta
Come quei rami secchi
Che plù non dannofrutta
Pero mia madre sempre
In fondo alla cucina

Gridava al suo passaggio
Saluti a voi Ginstina

Un giorno per la via
Lei smise di passare
La sera le campane
Si misero a suonare

Lei era morta sola
A novantinni e un giorno
A quell'età si è soli
Anche coi figli intorno

Ed io che avrei compiuto
Trentanni a primavera
Senti la giovinezza
Partire quella sera
Non c'era più mia madre
In fondo alla cucina

E allora le gridai
Addio
Addio Giustina
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 5:28 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1976 - CIAO, COME STAI/IL PICCOLO AMORE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 12:42 pm

1. TITOLO:
 
1976 - CIAO, COME STAI/IL PICCOLO AMORE
 
# Etichetta: DISCO PIÙ # Catalogo: DPN 72011 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: DPN 72011-1/DPN 72011-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
CIAO, COME STAI

 
      Lato B:
IL PICCOLO AMORE (Le Petit Bonheur)

 
 
   

Autori: Michaele, Lana & Paul Sebastian, Roberto Arnaldi
Orchestra: Jean Musy
 
Testo:
Ciao come stai
Non sei cambiato
Sai, dal giorno che non so perche ti disi no
Da un anno io piu
Con lui fra su corpo e mio il mio respiro e suo tu
Ciao come stai, ma parlami di te dimmi senza de mi
Comme comme si chiamia Lei
Fu colpa tua, forse solo mia
Ma lasciati guardar
Mi sembra di sognar
Ciao come stai
Non ti ho scordato mai
E adesso che sei qui
Il tempo fermerei
Toccarte e poi
Chiuder gli occhi e piu
Sentire ancora in me che mi regufggio in te
Ciao come stai, ma che pazza io
Averti detto addio
Che cosa non darei per tornar con te
Fu colpa tuafu colpa tua, forse solo mia
Ma lasciati guardar, mi sembra di sognar. asi che lo so non mentire
Non faccio istoria a canto a lei
Fu colpa tua, forse solo mia
Ma lasciati guardar, mi sembra di sognar
Che cosa importa ormai visto che te ne vai
Ciao come stai, ciao come stai, ciao come stai
 
Fonte: QUI
     
Autori: Félix Leclerc, Roberto Arnaldi
Orchestra: Tony Rallo
 
Testo:
E' un piccolo amor
Che avevo colto su
Piangeva in mezzo ai fior non la finiva più
Vedendomi passar si è messo a strepitar
Signora per pietà toglietemi di qua

Sono caduto e i miei fratelli il viaggio han continuato
Se mi lasciate qui ne morirò son disperato
Più tenero gentile sottomesso ve lo giuro
Sarò per voi se allevierete questa mia tortura

Con il piccolo amor
A casa mia rientrai
Calmando il suo tremor,
Vedrai non morirai
Cosi il piccolo amor un bel giorno guarì

Sul ciglio Del mio cuor cantò quest? aria qui

E giorni e notti e delusioni tutto cancellato
Della mia vecchia vita niente da ricominciar
Dicevo se di fuori cè la neve sopra il ramo
Non me ne importa sai
Piccolo amor sei tu che amo

Con gemme di lilla l'amore mio fiorì
http://www.lyricsofsong.com/w/xlw5

Ch'era felicità l'avevo scritto qui
Ora un mattino che fischiavo a testa in su
Parti il piccolo amor per non tornare più

Non valse far scenate supplicare minacciare
Mostrargli il grande vuoto che scavava nel mio cuor
S'alzo e neanche perse il tempo per starsi a voltare
Senz'odio e senza gioia a testa dritta se ne andò

Di noia e di dolor
Pensavo di morir
Che ne facevo ormai
Di questa vita qui
Non mi restavan più che rabbia e rancor

Finché mi dissi un di
Mi resta ancora un cuor
E via con le mie pene i miei dolori e il mio coraggio
A consumare scarpe su vie d'infelicità
Adesso quando affronto alla ventura un nuovo viaggio
O giro al largo o chiudo gli occhi o mi vo1to di là
O giro al largo o chiudo gli occhi o mi volto dï là.
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1976 - TORNERAI/TUA MOGLIE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 1:49 pm

1. TITOLO:
 
1976 - TORNERAI/TUA MOGLIE
 
# Etichetta: DISCO PIÙ # Catalogo: DPN 7202 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: DPN 7202-1/DPN 7202-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
TORNERAI (J'attendrai)

 
      Lato B:
TUA MOGLIE (Ta femme)

 
     

Autori: Davide Oliveri, Nino Rastelli
Orchestra: Tony Rallo
 
Testo:
Tornerai da me, perchè l'unico sogno sei nel mio cuore
Tornerai, tu perché senza i tuoi baci languidi, non vivrò
Passa il tempo e tu, dove sei, con chi sei, tu non pensi a noi
Ma io so che da me, tornerai.

Tornerai da me, perchè l'unico sogno sei nel mio cuore
Tornerai, tu perché senza i tuoi baci languidi, non vivrò
Passa il tempo e tu, dove sei, con chi sei, tu non pensi a noi
Ma io so che da me, tornerai

La notte e i giorni, tu non ci sei, vicino a me
Coi sogni miei, dimmi quand'è che tornerai

Tornerai da me, perchè l'unico sogno sei nel mio cuore
Tornerai, tu perché senza i tuoi baci languidi, non vivrò
Passa il tempo e tu, dove sei, con chi sei, tu non pensi a noi
Ma io so che da me, tornerai, ma io so che da me, tornerai.

Passa il tempo e tu, dove sei, con chi sei, tu non pensi a noi
Ma io so che da me, tornerai.
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 5:28 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1977 - HISTOIRE D'AIMER/HISTOIRE D'AIMER (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 2:42 pm

1. TITOLO:
 
1977 - HISTOIRE D'AIMER/TABLES SÉPARÉES
 
# Etichetta: BARCLAY # Catalogo: BRC/NP 40078 # Data pubblicazione: 1977 # Matrici: NP 40078-1/NP 40078-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
HISTOIRE D'AIMER

 
      Lato B:
TABLES SÉPARÉES

 
 
   

Autori: G. e M. de Angelis, L. Chellabi
 
Note: "HISTOIRE D'AIMER" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Vivre une passion jusqu'à l'excès
Avec l'amour pour roi
Aimer jusqu'à en être blessé
Avec l'amour pour loi

Se déchaîner jusqu'à la folie
Quand mord la jalousie
Tout oublier au creux d'un grand lit

C'est son histoire d'aimer

Dans le luxe d'un bel appartement
Où je ne suis qu'un meuble
Je fais parfois des rêves troublants
Où tu n'es plus aveugle

Amoureux et jaloux comme un fou
Tu sais prendre et donner
Alors je mets en scène et je joue
Mon histoire d'aimer

La passion quand je la rêve
Donne à notre amour la fièvre
C'est mon histoire d'aimer Si tu me battais dans la vie
Je crois que je te dirais merci

La passion quand je la rêve
Donne à notre amour la fièvre
C'est mon histoire d'aimer
Quand on vivra un autre amour
Avec amour

Quand tu me trompes
Et que tu me mets
J'ai envie de hurler
Pour que ta rage
Dans un élan
Puisse me bailloner

Dans un corps-à-coprs désordonné
Je capitulerais
Voilà comment j'ai souvent rêvé
Mon histoire d'aimer

La passion quand je la rêve
Donne à notre amour la fièvre
C'est mon histoire d'aimer
Si tu me battais dans la vie
Je crois que je te dirais merci

La passion quand je la rêve
Donne à notre amour la fièvre
C'est mon histoire d'aimer
Si tu me battais dans la vie
Je crois que je te dirais merci
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Dona, C. Carmone, P. Sevran
 
Note: "TABLES SÉPARÉES" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
La porte s'ouvre tout à coup
Et ma mémoire en prend un coup
C'est toi qui entre

Dans ce restaurant familier
Où nous avons souvent caché
Nos dîners tendres

Je n'écoute plus mes amis
J'allume comme un alibi
Ma cigarette

Je sais très bien que tu m'as vu
Et maintenant je n'ose plus
Tourner la tête

La fille qui est à ton bras
A bien quinze ans de moins que toi
Ca te rassure

Je me souviens que tu riais
Quand je disais que les regrets
Ont la peau dure

Un peu gêné tu me salue
Et tu demandes le menu
D'une voix basse

Nous qui avons tous partagé
Nous voilà tables séparées
Chacun sa place

Je t'observe à la dérobée
Tu n'as pas tellement changé
Avec les femmes

Tu ne fais pas dans le détail
Quand tu sortais ton éventail
Le coup du charme

Et je me croyais immunisé
Je l'avais même imaginé
Ce face à face

Mes amis chantent et font les fous
Comment leur dire que je m'en fous
Que je suis lasse

Quand l'amour s'écrit au passé
Il me reste à débarrasser
Rien que deux tables séparées

 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 2:53 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1978 - REMEMBER/DICIOTTO ANNI (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 3:08 pm

1. TITOLO:
 
1977 - REMEMBER/DICIOTTO ANNI
 
# Etichetta: DISCO PIÙ # Catalogo: DP 21017 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: DP 21017-A/DP 21017-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
REMEMBER

 
      Lato B:
DICIOTTO ANNI (Il Venait D'Avoir 18 Ans)

 
     

Autori: C. Carmone, J. Arel
Orchestra: J. Bouchety
 
Note: "REMEMBER" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ce soir en te voyant notre passé
Soudain s'est réveillé
Remember c'était loin
J'oubliais je me souviens
Devant le vieux café
Tu dessinais je me suis approchée
Remember c'était loin
Tu m'as dit je t'attendais
Alors je t'ai suivi
Sans parler
J'ai retrouvé tes nuits, et

Ce soir dans ton regard je m'aperçois
Qu'il n'est jamais trop tard
Remember
C'était loin
J'oubliais je me souviens

Ta voix
Enfin tu es là
N 'a pas changé
Je suis heureux tu sais
J'ai l'impression
Regarde
Qu'on ne s'est pas quitté
C'est aussi beau que l'an dernier
Elle me dit
Remember
Remember
J'oubliais je me souviens

Ce soir dans ton regard notre passé
Soudain s'est réveillé
Remember, remember
J'oubliais je me souviens
Remember.
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1978 - UOMO DI SABBIA/MANUEL (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 5:24 pm

1. TITOLO:
 
1978 - UOMO DI SABBIA/MANUEL
 
# Etichetta: DURIUM Marche Estere # Catalogo: DE. 2985 # Data pubblicazione: 1978 # Matrici: DN. 37937 st./DN. 37938 st. # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da Durium S.p.A. - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' il primo dei due singoli pubblicato da Dalida per l'etichetta milanese Durium. Il brano è la versione italiana di Salma ya salama. Un arrangiamento orientaleggiante per un brano che, almeno in Italia, non ottiene grande riscontro. Il testo italiano è di Bruno Lauzi. (Disco proveniente dalla collezione di Gianluca Barezzi)
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio “JUKE BOX” vietata la vendita al pubblico
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
UOMO DI SABBIA (Salma Ya Salama)

 
      Lato B:
MANUEL

 
     

Autori: Jeff Barnel, Pierre Delanoë, Salah Jahine, Bruno Lauzi
Orchestra: Tony Rallo
 
Testo:
Da sempre padrone,
violento e predone,
sicuro andavi tu.

Un colpo di vento
sul mio sentimento
t'ha fatto cadere giù
da quel monumento antico.

Ritornello:
Uomo di sabbia, vai,
sei nel deserto e non lo sai.
Uomo di sabbia, vai,
però nessuna schiava hai.

Andavi e venivi,
volevi ed avevi.
Ma che felicità!

Col cuore giocavi
di chi non amavi,
con me tu scherzavi ma
è cambiato il mondo in te.

Ritornello:
Uomo di sabbia, vai,
sei nel deserto e non lo sai.
Uomo di sabbia, vai,
però nessuna schiava hai.

Se vedi una donna
col volto di una Madonna,
fai molto attenzione che non sia un miraggio quel che vedi.

Forza, coraggio!
La vita è solo un passaggio.
Ieri comandavi tu sul piano del sesso e adesso.

Ritornello:
Uomo di sabbia, vai,
sei nel deserto e non lo sai.
Uomo di sabbia, vai,
però nessuna schiava hai.

Da sempre padrone,
violento e predone,
sicuro andavi tu.

Un colpo di vento
sul mio sentimento
t'ha fatto andare giù
da quel monumento antico.

Ritornello: (×2)
Uomo di sabbia, vai,
sei nel deserto e non lo sai.
Sono una donna ormai,
perciò una schiava non avrai!
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1978 - GÉNÉRATION 78 (Maxi 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 6:19 pm

1. TITOLO:
 
1978 - GÉNÉRATION 78
 
# Etichetta: DURIUM Marche Estere # Catalogo: DE 3008 # Data pubblicazione: Maggio 1975 # Matrici: DN 3786 ST-A/DN 3786 ST-B # Genere: Pop # Supporto: vinile maxi 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data Matrici 27 Aprile 1978 / Il vero nome di Dalida è Jolanda Gigliotti / Distribuito da DURIUM S.p.A. - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' un periodo nel quale vanno molto i medley, ossia dischi che contengono una serie di canzoni (in citazione) suonati consecutivamente senza soluzione di continuità. A questa operazione (puramente commerciale) si piega anche Dalida, e così esce questo 45 giri nel quale vengono eseguiti (in chiave disco) brani provenienti dal repertorio francese ed italiano sia suo che di altri interpreti. Ad esempio troviamo: Come prima, Darla dirladada, Piove, Paroles paroles, J'attendrai ecc. Dovendo dare un giudizio complessivo sul disco, possiamo dire che nulla toglie e nulla aggiunge alla grande carriera dell'artista e che forse questo è il suo periodo più oscuro.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
GÉNÉRATION 78 - Part. 1

 
      Lato B:
GÉNÉRATION 78 - Part. 2

 
 
   

Autori: Vari
 
Testo:
Compilation
     
Autori: Vari
 
Testo:
compilation
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1978 - ÇA ME FAIT RÉVER (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 7:15 pm

1. TITOLO:
 
1978 - ÇA ME FAIT RÉVER
 
# Etichetta: Durium # Catalogo: DAI 30-304 # Data pubblicazione: 1978 # Matrici: DAI 30-304-A/DAI 30-304-B # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Il vero nome di Dalida è Jolanda Gigliotti / Distribuito da Durium S.p.A. - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ça Me Fait Rêver è un album della cantante franco-italiana Dalida, stampato e distribuito in Italia dalla Duruum Records, pubblicato nel 1978.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

 

Dalida: in concerto nel 1978

 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 ÇA ME FAIT REVER


 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button.png?t=n.b

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button
 
Lato A: 2
ÇA ME FAIT REVER

 
      Lato B: 2
VOILA' PORQUOI JE CHANTE

 
 
   

Autori: Roberto Arnaldi, Pascal Auriat, Serge Lebrail, Pascal Sevran
Orchestra: Tony Rallo
 
Note: "ÇA ME FAIT REVER" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Roberto Arnaldi, Philippe Renaux, Pascal Sevran
Orchestra: Alain Goraguer
 
Note: "VOILA' PORQUOI JE CHANTE" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1979 - THE LAMBETH WALK/HE MUST HAVE BEEN EIGHTEEN (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 9:56 pm

1. TITOLO:
 
1979 - THE LAMBETH WALK/HE MUST HAVE BEEN EIGHTEEN
 
# Etichetta: DURIUM Marche Estere # Catalogo: DE 3075 # Data pubblicazione: 1979 # Matrici: DE 3075-1/DE 3075-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito Durium S.p.A. - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
THE LAMBETH WALK

 
      Lato B:
HE MUST HAVE BEEN EIGHTEEN

 
 
   

Autori: D. Furber, N. Gay, P. Delanoé
 
Note: "THE LAMBETH WALK" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Hello Dalida!
Hello!
What are you doing?
I'm dancing
Dancing the fox-trot, the polka?
No, no I'm dancing the lambeth walk
What?
The lambeth walk!

One day with time to spare
In grandma's home I climbed the stairs
I reached the attic at the top
Oh what a sight I had to stop
Books, pictures, junk galore
It looked just like a jumble store
Lots of records everywhere
Wished I could play them there

Then with grandma in a dream
I was on the thirties scene
There was her old portable gramophone
Turned the handles and it play
All the songs of yesterday
Charleston and waltz rumbas and swings of course

But top of all the back there
High up the union jack there
Making you want to sing
God save the King

Learned the lyrics, learned the tunes
Started dancing round the room
Oh! That's-a new
Doing the lambeth walk

It was a big sensation
Just like a celebration
You either sing or talk it lambeth walk it

Anytime you're lambeth way
Any evening, any day
You'll find us all doing the lambeth walk
Every little lambeth gal
With her little lambeth pal
You'll find them all
Doing the lambeth walk

Everything's free and easy
Do as you darn well pleasy
Why don't you make your way there
Go there stay there
Once you get down lambeth way
Every evening, every day
You'll find yourself
Doing the lambeth walk
Once you get down lambeth way
Every evening, every day
You'll find yourself doing
The lambeth walk
 
Fonte: QUI
     
Autori: P. Auriat, P. Sevran, P. Krissen, S. Lebrail
 
Note: "HE MUST HAVE BEEN EIGHTEEN" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
I think he must have been eighteen, he was as fragile as a dream
Strong as a man
Seeing the summer in his eyes, I left my autumns as it flies
Like grey of silence

I added make-up to my face as if to color some disgrace
I saw him smiling
Rainbows and colors of the spring, I would have given anything
To win his loving

I think he must have been eighteen, a movie star or any screen
It makes him careless
He never said a word of love, he thought that's speaking about love
Was only worthless

And then as if a lie were new, he simply whispered "I want you
Let's stay together"
We drifted slowly through the night, I never knew a love more right
Not since not ever

I think he must have been eighteen, it makes him vain and almost mean
He's looking abusing
Without a word he slowly dressed, leaving me to my loneliness
My share of losing

I could have try to make him mine, I let him go without a sign
My fake was lying
He said "I am not the kind you thought", love is for grown-ups after all
I felt like crying
I added make-up to my face as if to color some disgrace
I saw him smiling
I had forgotten in a dream that I was almost twice eighteen

 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 2:51 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1979 - LET ME DANCE TONIGHT/VEDRAI VEDRAI (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 10:28 pm

1. TITOLO:
 
1979 - LET ME DANCE TONIGHT/VEDRAI VEDRAI
 
# Etichetta: DURIUM Marche Estere # Catalogo: DE 3099 # Data pubblicazione: 1979 # Matrici: DN 38247 st./DN 38248 st. # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 11 Ottobre / Distribuito da Durium S.p.A. - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
LET ME DANCE TONIGHT (Monday Tuesday)

 
      Lato B:
VEDRAI VEDRAI

 
 
   

Autori: Jeff Barnel, Toto Cutugno, Cristiano Minellono
 
Note: "LET ME DANCE TONIGHT" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Now that he has gone I remember
The words he used to whisper so tender
The words he tried, forever and ever
Forever and ever, for always together
All the things I tried didn't help me
And still I hear his voice deep inside me
But now I know there is only music that can help me forget the time we had

Let me dance tonight, dance tonight
So that I can dream that he's still by my side, by my side
Let me dance tonight, dance tonight
So that I won't feel so lonely

In the dark I see only shadows
That move and sway like colours of rainbows
But it must be my imagination
Or hallucinations with disco vibrations

So the link that stops all the pain
And in my heart I feel like it's raining
But I don't want them to stop this music
'Cause I wanna hear it until the end

Let me dance tonight, dance tonight
So that I can dream that he's still by my side, by my side
Let me dance tonight, dance tonight
So that I won't feel so lonely

Let me dance tonight, dance tonight
So that I can dream that he's still by side, by my side
Let me dance tonight, dance tonight
So that I won't feel so lonely.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Luigi Tenco

 
 
Testo:
Quando la sera ritorno a casa
Non ho neanche voglia di parlare,
Tu non guardarmi con quella tenerezza
Come fossi un bambino che ritorna deluso.
Sì lo so che questa non è certo la vita che ho sognato un giorno per noi...
Vedrai vedrai, vedrai che cambierà,
Forse non sarà domani ma un bel giorno cambierà.
Vedrai vedrai, non è finita sai,
Non so dirti come e quando ma vedrai che cambierà.
Preferirei sapere che piangi,
Che mi rimproveri di averti deluso,
E non vederti sempre così dolce
Accettare da me tutto quello che viene.
Mi fa disperar il pensiero di te e di me
Che non so darti di più.
Quando la sera ritorno a casa
Non ho neanche voglia di parlare,
Tu non guardarmi con quella tenerezza
Come fossi un bambino che ritorna deluso.
Sì lo so che questa non è certo la vita che ho sognato un giorno per noi...
Vedrai vedrai, vedrai che cambierà,
Forse non sarà domani ma un bel giorno cambierà.
Vedrai vedrai, non è finita sai,
Non so dirti come e quando ma vedrai che cambierà.

 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 2:50 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1979 - QUESTA SERA... DALIDA (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 12, 2020 11:30 pm

1. TITOLO:
 
1979 - QUESTA SERA... DALIDA
 
# Etichetta: BARCLAY # Catalogo: ORL 8339 # Data pubblicazione: 1979 # Matrici: BRC LP 6037-A/BRC LP 6037-B # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Il vero nome di Dalida è Jolanda Gigliotti / Dischi Ricordi S.p.A.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Questa sera... Dalida è un album della cantante franco-italiana Dalida, stampato dall'etichetta "Barclay" e distribuito in Italia dalla Dischi Ricordi S.p.A., pubblicato nel 1979.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 

 
   
 

Dalida: in concerto - Praga 1977

 
4. TRACK LIST:
 
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button.png?t=n.b

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 12:47 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1980 - RIO DO BRASIL/IL FAUT DANSER REGGAE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 12:18 pm

1. TITOLO:
 
1980 - RIO DO BRASIL/IL FAUT DANSER REGGAE
 
# Etichetta: G & G Records # Catalogo: GG 0010 # Data pubblicazione: 1980 # Matrici: 107 GG 0010-1N/107 GG 0010-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: CGD Messaggerie Musicali S.p.A.
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
RIO DO BRASIL

 
      Lato B:
IL FAUT DANSER REGGAE

 
 
   

Autori: C. Level, C. Carrère, M. Camison
Orchestra: Mat Camison
 
Note: "RIO DO BRASIL" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Rio Rio ô, Rio do Brasil
Hey, j'ai dansé un soir de carnaval
Dans l'enfer de la nuit tropicale
A Rio, do Brasil, à Rio, de Janeiro
Hey, j'ai laisser mon cœur auprès de toi
Accroché aux rues des Favellas
A Rio, do Brasil, à Rio, de Janeiro

Cava quinho, berimba et samba
Je veux suivre les bongos, pas à pas
Magie noire et macumba ensorcelle moi,
J'ai le cœur qui bat , qui bat, bat, ouiiiii

Hey à Paris j'attend qu'un oiseau blanc
Me transporte au bout de l'océan
A Rio, do Brasil, à Rio, de Janeiro
Rio Rio ô, Rio do Brasil

Et comme un Dieu sorti d'Orfeu Negro
Tu m'aimeras Rio de Janeiro
Je deviendrai pour toi une carioca à
Rio Rio ô, Rio do Brasil

Hey, je serai brûlante dans tes bras
Sur le sable à Copacabana
A Rio, do Brasil, à Rio, de Janeiro

Cava quinho, berimba et samba
Je veux suivre les bongos, pas à pas
Magie noire et macumba ensorcelle moi
J'ai le cœur qui bat, qui bat, bat, ouiiiii

Hey, j'ai dansé un soir de carnaval
Dans l'enfer de la nuit tropicale
A Rio, do Brasil, à Rio, de Janeiro
Hey, j'ai laisser mon cœur auprès de toi Accroché aux rues des Favellas
A Rio, do Brasil, à Rio, de Janeiro

I found my love in Rio de Janeiro
I found my love in Rio de Janeiro
I found my love in Rio de Janeiro
I found my love, love love...
 
Fonte: QUI
     
Autori: C. Level, Minellono, Modugno, T. Cutugno
Orchestra: Tony Rallo
 
Note: "IL FAUT DANSER REGGAE" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Je voudrais voir des îles, oublier un peu la grande ville
Sans chaleur, sans chaleur
Je cherche un coin tranquille
Pour mes fins de journées difficiles
Sans bonheur, sans bonheur

Alors je descends dans une boite à musique
Comme si je descendais sous les tropiques


Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur
Il faut danser reggae
Comme si je débarquais dans un pays de fleurs
Je danse le reggae
Comme si je posais le pied sur l'équateur
Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur

Je rêve d'un ouragan
Qui ballait le passé en passant
Sur mon c?ur, sur mon c?ur
Je veux être bercé(e) par le souffle chaud des alizés
En douceur, en douceur
Alors je descends dans une boite à musique
Comme si je descendais sous les tropiques

Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur
Il faut danser reggae
Comme si je débarquais dans un pays de fleurs
Je danse le reggae
Comme si je posais le pied sur l'équateur
Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur

Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur
Il faut danser reggae
Comme si je débarquais dans un pays de fleurs
Je danse le reggae
Comme si je posais le pied sur l'équateur
Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur

Il faut danser reggae dans la pagaille pas gaie
De nos jours sans couleur
Il faut danser reggae
Comme si je débarquais dans un pays de fleurs
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 3:33 pm, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1980 - RIO DO BRASIL (Maxi 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 2:47 pm

1. TITOLO:
 
1980 - RIO DO BRASIL
 
# Etichetta: G & G Records # Catalogo: GG 16005 # Data pubblicazione: 1980 # Matrici: 107 GG 16005-1L/107 GG 16005-2L # Genere: Pop # Supporto: Vinile Maxi 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: CGD Messaggerie Musicali S.p.A.
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
RIO DO BRASIL

 
      Lato B:
RIO DO BRASIL INSTRUMENTAL

 
 
     

 


Testo:
     
Autori: M. Camison
Orchestra: Max Camison
 
Testo:
Brano Strumentale
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1982 - DANZA/TONY (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 3:26 pm

1. TITOLO:
 
1982 - DANZA/TONY
 
# Etichetta: Lettera A # Catalogo: LTA 76008 # Data pubblicazione: 1982 # Matrici: 22 LTA 76008-1N/22 LTA 76008-2N # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: CGD Messaggerie Musicali S.p.A.
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
DANZA

 
      Lato B:
TONY

 
 
   

Autori: A. Tamborrelli, M. Goldsand, P. Dossena
Arrangiatore: Aldo Tomborelli
 
Testo:
Chiudo gli occhi e
Sogno, come stai
Dai rimani ancora, qui con me
Ma in amore non si puo
Ritornare indietro no
Oh lacrime e sorrisi, su di noi
Lasciano sul viso, un segno in più
Le stagioni vanno via ma il mio cuore no

[Refrain]:
Continua la sua Danza
Con rabbia e con speranza
E ancora non si stanca
La forza non gli manca

Su dai ragazzo Danza
E illumina la stanza
L'amore é un sentimento
Che nasce in un momento

Nasce un nuovo amore, come stai
E ti senti ancora, cosi giovane
Ti ubriachi di allegria e di questa vita mia

Continna la sua Danza
Con rabbia e con speranza
L'amore é un sentimento
Che soffia come il vento

Ora ti sorrido
Amore mio
Ti accarezzo il viso
Si andiamo via
Se hai paura non lo so
Ma il mio cuore no

[Refrain]

Su dai ragazzo Danza
E illumina la stanza
L'amore é un sentimento
Che nasce in un momento

[Refrain]
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Valsiglio, C. Daiano
Arrangiatore: Aldo Tomborelli
 
Testo:
Tony aveva una spina nel cuore
Tony era pazzo pazzo d'amore
Tony da un pezzo parlava da solo ormai
Anny sagnava di fare la diva
Tony per lei tutti i soldi spendeva
Anny giocava con i sentimenti suoi
Tutti gli amici del bar della via
Dicevano Tony non è più tua
Lasciala perdere anny non è per te
Tony rideva non ascoltava
Ed ogni giorno al biliardo perdeva
Prima nessuno l'aveva battuto mai

L'amore, l'amore non sente ragione
La sabbia negli occhi ti va
L'amore, l'amore diventa dolore
Se ami chi ti lascerà

Tony alle cinque dell'alba si alzava
Anny la grande occasione aspettava
Con un mercante di sagni se ne ando
E quando Tony li vide insieme
Senti le mani e non la ragione
E come è andata a finire non diro
Questa è una storia una fra tante
Storia d 'amore, storia di gente
Che vive tra polvere e stelle
Sempre là

L'amore, l'amore non sente ragione
La sabbia negli occhi ti va
L'amore, l'amore diventa dolore
Se ami chi ti lascerà

L'amore, l'amore non sente ragione
La sabbia negli occhi ti va
L'amore, l'amore diventa dolore
Se ami chi ti lascerà
L'amore, l'amore non sente ragione
La sabbia negli occhi ti va...
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1984 - MEDITERRANEO/LE PAROLE DI OGNI GIORNO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 3:51 pm

1. TITOLO:
 
1984 - MEDITERRANEO/LE PAROLE DI OGNI GIORNO
 
# Etichetta: FONIT CETRA # Catalogo: SP 1826 # Data pubblicazione: 1984 # Matrici: M. 16139/M. 16140 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da: FONIT CETRA - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
MEDITERRANEO

 
      Lato B:
LE PAROLE DI OGNI GIORNO

 
 
   

Autori: A. Summa, G. Manicardi, G. Guarnieri
Arrangiatore: Bernard Estardy
 
Testo:
Barche dondolate, flirt di mezza estate
Dolce vento d'olio di cocco vedrà tiepide serate.
Un whisky e ghiaccio taglierà sere piene di nuvole
Un cameriere venderà rose e complicità.

Sarà sarà mediterraneo, sarà sarà la musica sarà
Dentro di me qualcosa cambierà, chissà domani quale amore resterà.
Sarà sarà mediterraneo, sarà sarà la sera al "tropico"
Un'eco che non si ripeterà ed una donna che non dira mai
"Io mai, mai mai, mai mai, io mai, mai mai mai mai"

Libro scritto male, film di carnevale
Copre con i fiori coi trucchi coi "se..." voglie di volare.
A piedi nudi ballerò sulla spiaggia che sa di blu
E di quell'uomo resterà sabbia, niente di più.

Sarà sarà mediterraneo, sarà sarà la musica sarà
Dentro di me qualcosa cambierà, chissà domani quale amore resterà.
Sarà sarà mediterraneo, sarà sarà la sera al "tropico"
Un'eco che non si ripeterà ed una donna che non dira mai
"Io mai, mai mai, mai mai, io mai, mai mai mai mai"

Guardo nello specchio dritto nei miei occhi
La mia mente vola lontano da amanti tinti di rossetti.
Il corpo è un vento libero, quante volte ti tradirà
Ma senza nomi inutili, solo con verità.

Sarà sarà mediterraneo, sarà sarà la musica sarà
Dentro di me qualcosa cambierà, chissà domani quale amore resterà.
Sarà sarà mediterraneo, sarà sarà la sera al "tropico"
Un'eco che non si ripeterà ed una donna che non dira mai
"Io mai, mai mai, mai mai, io mai, mai mai mai mai".

 
Fonte: QUI
     
Autori: J.P. Lang, J. Barnel, L. Zomparelli, P. Dossena
Arrangiatore: Roland Romanelli
 
Testo:
Le parole di ogni giorno
quelle belle e quelle no
Non son mai senza importanza
anche se tu non lo sai
I bye bye gli arrivederci
i buongiorno e «come stai?»
Fanno parte del tuo mondo
che tu voglia oppure no
Le parole le parole
Vanno e vengono qua e là
Sulle strade di campagna e di città.

Le parole di ogni giorno
le piu piccole che sai
Fanno un grande girotondo
Di dolcezza e di allegria;
Quando sei innamorato
le bugie le verità
Volan via con la speranza
che un domani ci sarà.

Le parole le parole
Vanno e vengono qua e là
E hanno un suono che non puoi scordare mai.

Le parole di ogni giorno
quelle belle e quelle no
Non son mai senza importanza
Fanno sempre compagnia
Quando sei un po' arrabbiato
Dici cose che non vuoi:
io ti odio io ti detesto
E come dire amore mio?
Le parole dell'amore
Son da sempre due o tre
E se il mondo sta cambiando il cuore no.

Le parole di giorno,
quelle belle e quelle no
Fanno un grande girotondo
di dolcezza e di allegria
I bye bye arrivederci
i buongiorno e come stai
Tu li avrai da tutto il mondo
come un fiore una poesia
 
Fonte: QUI
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty DALIDA: 1987 - DALIDA (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Mag 13, 2020 4:17 pm

1. TITOLO:
 
1987 - DALIDA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: LSM 1305 # Data pubblicazione: 1987 # Matrici: LSM 1305-1L/LSM 1305-2L # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Il vero nome di Dalida è Jolanda Gigliotti / CGD Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dalida è un album della cantante franco-italiana Dalida, stampato e distribuito in Italia CGD, pubblicato nel 1987.
 
Fonte: QUI
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
   
 
   
 

Dalida: con Max Guazzini - 1987

 
4. TRACK LIST:
 
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button.png?t=n.b

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Button
 
 
Lato B: 1
NON ANDARE VIA

 

Autori: Jacques Brel

Testo:
Non andare via
Puoi dimenticare
Tutto quello che, se n'è andato già
Tutti i malintesi, e tulti i perché
Che uccidevano, la felicità
Puoi dimenticare, tutto il tempo che
E passato già, non esiste più
Non andare via, non andare via, non andare via
Non andare via

Io io ti offriro
Perle di pioggia venute da dove non piove mai
Apriro la terra giù fino nel fondo
Per coprirti d'oro, d'oro e di luce
E ti portero, dove non c'è più
Che quel che tu vuoi, che quel che tu cerchi
Non andare via, non andare via, non andare via
Non andare via

Non andare via
Per te inventero
Le parole pazze, che tu capirai
E ti parlero, di due amanti che
Per due volte già, hanno visto il fuoco
Ti raccontero, la storia di un re, che mori perché
Non li vide mai
Non andare via, non andare via, non andare via

Nel vulcano spento, che credevi morto
Molte volte il fuoco è rinato ancora
Ed il fuoco brucia, tutto quanto intorno
E non riconosce, niente e nessuno
E quando c'è sera, e c'è il fuoco in cielo
Il rosso ed il nero, non hanno un confine
Non andare via, non andare via, non andare via
Non andare via

Non andare via
Io non piango più, io non parlo più, mi nascondero
E ti guardero, quando riderai e ti sentiro, quando canterai
Saro solo l'ombra, della tua ombra
Della tua mano, l'ombra del tuo cuore
Non andare via, non andare via
Non andare via.
 
Fonte: QUI
 
 
DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 6868
Punti : 6868
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 77
Località : gattorna (genova)

Torna in alto Andare in basso

DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi - Pagina 4 Empty Re: DALIDA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 4 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4

Torna in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
IL MONDO CANTA IN ITALIANO

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum