Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» OMBRETTA COLLI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyOggi alle 11:00 am Da mauro piffero

» RENATO RASCEL - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyIeri alle 11:42 pm Da admin_italiacanora

» I ROMANS - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyIeri alle 9:42 pm Da mauro piffero

» FRED BONGUSTO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyGio Apr 02, 2020 5:30 pm Da mauro piffero

» I TEPPISTI DEI SOGNI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyMar Mar 31, 2020 5:20 pm Da admin_italiacanora

»  FRANCO IV & FRANCO I - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyLun Mar 30, 2020 11:34 pm Da mauro piffero

» NINO FERRER - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyLun Mar 30, 2020 7:59 pm Da admin_italiacanora

» MARIO ZELINOTTI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyDom Mar 29, 2020 10:50 pm Da mauro piffero

» EDOARDO BENNATO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyVen Mar 27, 2020 11:46 pm Da mauro piffero

» NIKY (Carmen Penati) - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptySab Mar 21, 2020 4:36 pm Da mauro piffero

» TONY ASTARITA - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyGio Mar 19, 2020 9:04 pm Da mauro piffero

»  FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyGio Mar 19, 2020 11:57 am Da settenote

» LE CANZONI PER LA FESTA DEL PAPA'
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyMer Mar 18, 2020 12:56 pm Da admin_italiacanora

» I CAMPANINO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyVen Mar 13, 2020 5:59 pm Da mauro piffero

» MARIA MONTI - Discografia Cover, Video, Testi
 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI EmptyMer Mar 11, 2020 10:56 pm Da mauro piffero


________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 101 utenti online: 2 Registrati, 0 Nascosti e 99 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

admin_italiacanora, mauro piffero

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 1890 il Dom Nov 03, 2019 11:13 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI

Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI

Messaggio  settenote il Mer Nov 13, 2019 4:35 pm



Amadeus: «Vi racconto il Festival che sto immaginando»

Il conduttore guiderà il prossimo Sanremo. Del resto la musica è sempre stata importante nella sua carriera, dagli esordi in radio a "Ora o mai più"
La notizia era nell’aria da parecchio tempo, l’ufficialità è arrivata il 2 agosto.
A presentare la 70ª edizione del Festival di Sanremo sarà Amadeus, che ricoprirà anche il ruolo di direttore artistico. «Ho 56 anni e quando inizi a fare il mio mestiere non puoi che sognare di condurre Sanremo. È come la maglia della Nazionale per un giovane calciatore. Avrò visto una cinquantina di Festival, è tra le tradizioni irrinunciabili che si tramandano per generazioni» racconta Amadeus.
Adesso è atteso da un lungo lavoro di ideazione, casting e selezione.

Naturalmente il primo nome che a tutti è venuto in mente è quello di Fiorello, il principale sostenitore del nome di Amadeus per il Festival: in questi mesi ha spesso sponsorizzato la candidatura dell’amico.
«Fiorello è un fratello - spiega Amadeus - Abbiamo iniziato insieme le nostre carriere arrivando a Milano proprio negli stessi giorni: lui proveniva dai villaggi turistici e io dalle radio locali. Quando aspettavo di sapere se quest’anno avrei davvero condotto il Festival, Fiore mi chiedeva: “Com’è che tu sei tranquillo e io sono preoccupato?”. Ora gli ho detto: “Fiorello, una volta nella vita che faccio Sanremo non puoi non venire!”. Lui ha le chiavi dell’Ariston, può arrivare quando vuole e fare quello che vuole».

D’altronde il legame tra Amadeus e la musica è l’essenza stessa della sua carriera.
Dopo aver iniziato nelle radio locali, ha debuttato a Radio Deejay nel 1986, ed è lì che ha incontrato Fiorello e un altro grande amico: Jovanotti.
Ed è proprio Jovanotti a portarlo in tv nel 1988 in “1, 2, 3 Jovanotti” su Italia 1.
Da quel momento inizia la carriera in tv con “Deejay Beach”, “Deejay Television” e poi, nel 1993, il grande salto con “Festivalbar” (a proposito, Rete 4 ripropone in onda ogni sabato in seconda serata la storia del programma ideato da Vittorio Salvetti), dove resta per cinque anni: è il trampolino di lancio per i programmi “generalisti”.

In realtà un assaggio di Sanremo Amadeus lo ha già avuto: nel 1999 e nel 2003 era nella Giuria di qualità del Festival.
Senza contare che Amadeus ha anche fatto il cantante, nel 1991 insieme con i Ragazzi della Curva ha pubblicato “Saltellare” e, l’anno successivo, il tormentone estivo “Tutti al mare”.
È invece un ricordo recente quello della sua estrosa partecipazione a “Tale e quale show”, dove ha conquistato il terzo posto assoluto con, tra le altre, una spettacolare imitazione di Sandy Marton.
Senza pensare che Amadeus ha condotto con successo in tempi recentissimi anche “Ora o mai più”, lo show musicale che rilancia gli artisti musicali del recente passato.

Certamente adesso quello della selezione dei brani sanremesi è il tema più importante: «È fondamentale per la buona riuscita della manifestazione. Avrò centinaia di canzoni da ascoltare, sceglieremo quelle che potranno rimanere nella storia del Festival: saranno le migliori, scelte con la massima trasparenza. Conosco i discografici e sono sicuro che avrò la loro collaborazione: trovare canzoni forti farà bene a Sanremo e alla musica in generale».

E allora buon lavoro, caro Amadeus!
 
Fonte: QUI
 
 
17 Settembre 2019 - Siamo ancora alle prime battute (non ufficiali) del 70° Festival di Sanremo, che vedrà il doppio debutto di Amadeus come conduttore e direttore artistico, ma una cosa è già chiara: le sorprese saranno tante.
Si comincia a capirlo in questi giorni con le prime rivelazioni che riguardano la gara dei Giovani. Dopo l’edizione del 2019, vinta da Mahmood (a sua volta trionfatore di “Sanremo Giovani”), nel 2020 vedremo un ritorno alla tradizione: ci saranno quindi due sfide separate, una tra Campioni e l’altra tra Nuove proposte.
Queste ultime saranno otto: una la conosciamo già (è Tecla Insolia, vincitrice di “Sanremo Young”), due arriveranno dal concorso “Area Sanremo” (il cui bando è stato da poco aperto sul sito area-sanremo.it) e gli altri cinque saranno scelti nella serata “Sanremo Giovani” in onda su Raiuno il 17 dicembre.
Cambio di rotta anche per l’annuncio ufficiale dei 20 Big: Amadeus svelerà i loro nomi il 6 gennaio in una puntata speciale di “Soliti ignoti” per l’Epifania, abbinata alla Lotteria Italia.
 
Fonte: QUI
8 Ottobre 2019 - La prima novità del Sanremo di Amadeus è il ritorno delle Nuove proposte in gara.
Saranno in totale otto cantanti: cinque usciranno da “Sanremo Giovani”, due da “Area Sanremo” e uno è il vincitore di “Sanremo Young” 2019, cioè la giovanissima Tecla Insolia.
Amadeus: «Il mio Sanremo sarà un Festival straordinario»
Sarà Marco Liorni a ospitare la gara di “Sanremo Giovani” nel suo programma del sabato pomeriggio di Raiuno “Italia sì!”. Dopo una scrematura iniziale, 20 candidati si sfideranno in quattro puntate settimanali.
I giovani verranno selezionati dalla Commissione artistica composta da Gianmarco Mazzi, Claudio Fasulo, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis, presieduta da Amadeus che, in qualità di direttore artistico del Festival, oltre che conduttore, invierà personalmente gli inviti agli artisti scelti per partecipare nella categoria dei Campioni.
La finale di “Sanremo Giovani” verrà trasmessa da Sanremo il 17 dicembre in una serata-evento su Raiuno.

Fonte: QUI
28 Ottobre 2019 - Alla conferenza stampa di presentazione di "Viva RaiPlay", Fiorello ha dichiarato che sulla partecipazione a Sanremo ancora non c’è un’idea precisa, ma è ormai ufficiale che ci sarà: «Ho detto ad Amadeus di lasciarmi tranquillo fino al 20 dicembre, ma che io vada a Sanremo è sicuro».
Una promessa fatta all’amico 35 anni fa: «Quando nessuno avrebbe scommesso una lira su di noi».

Già allora Amadeus sognava il Festival e gli fece promettere di salire su quel palco nel caso fosse riuscito ad arrivare alla conduzione.
La promessa sarà mantenuta, ma al proprio fianco, anticipa Fiorello, vorrebbe avere anche Jovanotti.

Fonte: QUI
29 Ottobre 2019 - È stato pubblicato il regolamento del prossimo Festival di Sanremo che sarà condotto e diretto da Amadeus e che si svolgerà dal 4 all’8 febbraio 2020.
La principale novità riguarda la serata dedicata alle cover, in calendario per giovedì 6: non sarà più una gara a parte come in passato. Infatti i voti ottenuti dalle canzoni, scelte all’interno del repertorio storico di Sanremo, contribuiranno a definire la classifica finale.
Novità anche per quanto riguarda le votazioni. In ogni serata, nella sezione Campioni (in totale 20 artisti) saranno chiamate a votare giurie diverse. Quella Demoscopica per le prime 10 canzoni eseguite il martedì e per le seconde 10 che saranno eseguite il mercoledì; la giuria composta da Musicisti e Coristi dell’Orchestra voterà il giovedì, poi il venerdì toccherà alla giuria di Stampa, Tv, Radio e Web. Solo nell’ultima serata Demoscopica e Stampa voteranno insieme, con l’aggiunta del Televoto da casa.
Un meccanismo analogo verrà utilizzato anche per la votazione delle Nuove proposte (solo Demoscopica al martedì e al mercoledì; Demoscopica, Stampa e Televoto al giovedì e al venerdì).
I nomi dei 20 Campioni saranno annunciati da Amadeus nel corso di “Soliti Ignoti - Speciale Lotteria Italia” il 6 gennaio. Invece le Nuove proposte saranno otto: cinque verranno scelte alla finale di “Sanremo Giovani” del 19 dicembre in diretta su Raiuno, mentre due arriveranno dal concorso Area Sanremo 2019. Con loro la vincitrice di “Sanremo Young 2019”, Tecla Insolia.

Fonte: QUI


70° FESTIVAL DELLA CANZONE ITALIANA - 4,5,6,7, e 8 febbraio 2020

Premessa
L’organizzazione e realizzazione della 70ma edizione del Festival della Canzone Italiana di Sanremo sono state affidate dal Comune di Sanremo alla Rai-Radiotelevisione Italiana Spa, la quale si avvale della collaborazione di Amadeus in qualità di direttore artistico,
per la composizione del cast degli Artisti in gara il Direttore Artistico - che condivide l’impostazione editoriale e le relative scelte con la Direzione di Rai Uno - potrà avvalersi della collaborazione di una Commissione Musicale.
L’Organizzazione del Festival è l’ufficio di RAI-Direzione di Rai Uno incaricato di gestire il progetto di Sanremo 2020.

Sanremo 2020 si articolerà in cinque serate, comprensive di anteprime che saranno trasmesse in diretta dal Teatro Ariston di Sanremo, su Rai Uno nei giorni 4, 5, 6, 7 e 8 febbraio 2020, salvo eccezionali esigenze di palinsesto.
Gli Artisti e le relative canzoni “nuove” che parteciperanno a Sanremo 2020 saranno suddivisi in due sezioni:
  • Sezione CAMPIONI
  • Sezione NUOVE PROPOSTE

IL FESTIVAL Sanremo 2020 prevede:
  • A) una competizione tra 20 canzoni/Artisti nella sezione denominata CAMPIONI, le canzoni dovranno essere nuove.
    La competizione tra le 20 canzoni/Artisti della Sezione CAMPIONI si svolgerà all’interno delle cinque Serate;
  • B) una Serata-evento, la Terza Serata, denominata Sanremo 70, compresa nella competizione della sezione CAMPIONI, nel corso della quale gli Artisti della suddetta sezione interpreteranno ognuno una canzone edita, da essi individuata - d’intesa con il Direttore Artistico - tra i grandi brani della storia del Festival.
    Le interpretazioni degli Artisti verranno votate e i risultati concorreranno alla determinazione della classifica generale della competizione nella sezione CAMPIONI.
    Gli Artisti potranno scegliere di esibirsi insieme ad artisti Ospiti italiani o stranieri.
  • C) una competizione tra 8 canzoni/Artisti nella sezione denominata NUOVE PROPOSTE, le canzoni dovranno essere nuove.
    La competizione si svolgerà nell’arco di quattro Serate.
    Ogni decisione in merito all’organizzazione e realizzazione di Sanremo 2020 spetta, su base esclusiva, a Rai-Direzione di Rai Uno d’intesa con il Direttore Artistico (es. suddivisione degli Artisti, ordine di esecuzione delle canzoni, sfide dirette ecc.).

Complessivamente, le giurie che determineranno classifiche e vincitori delle suddette competizioni, esprimendo il loro voto secondo le modalità dettagliate nel prosieguo del rgolamento, saranno:
  • (a) una Giuria Demoscopica;
  • (b) una Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web;
  • (c) il pubblico tramite il sistema di Televoto da telefonia fissa e da telefonia mobile (di seguito anche “Televoto”);
  • (d) i musicisti e coristi dell’Orchestra del Festival.


LE SERATE

Prima Serata (martedì 4 febbraio 2020)
:black_small_square: Interpretazione-esecuzione di 10 canzoni in gara da parte di 10 Artisti della sezione CAMPIONI.
Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria Demoscopica. All’esito delle votazioni, verrà stilata una classifica delle 10 canzoni/Artisti eseguite in serata.
• Interpretazione-esecuzioni di 4 canzoni in gara da parte degli Artisti della sezione
NUOVE PROPOSTE.
Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. Le votazioni verranno effettuate
dalla Giuria Demoscopica.
Le due canzoni/Artisti risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla Terza Serata.
Le due canzoni/Artisti perdenti verranno eliminate dalla competizione.

Seconda Serata (mercoledì 5 febbraio 2020)
• Interpretazione-esecuzione delle altre 10 canzoni in gara da parte degli altri 10 Artisti della sezione CAMPIONI.
Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria Demoscopica. All’esito delle votazioni verrà stilata una classifica delle 10 canzoni/Artisti eseguite in Serata.
Al termine della Seconda Serata verrà stilata una classifica congiunta di tutte le 20 canzoni/Artisti in competizione nella sezione CAMPIONI, risultante dalle percentuali di voto da queste ottenute nel corso della Prima Serata (le prime 10) e di quelle ottenute nel corso della Seconda Serata (le seconde 10).
• Interpretazione-esecuzioni delle altre 4 canzoni in gara da parte degli altri 4 Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE.
Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta”. Le votazioni saranno effettuata dalla Giuria Demoscopica.
Le 2 canzoni/Artisti risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla Terza Serata.
Le due canzoni/Artisti perdenti verranno eliminate dalla competizione.

Terza Serata (giovedì 6 febbraio 2020) SANREMO 70
• Interpretazione - esecuzione - da parte dei 20 Artisti della sezione CAMPIONI - di
canzoni edite appartenenti al repertorio della storia del Festival (Canzoni di Sanremo 70). Gli Artisti, che potranno scegliere di esibirsi insieme ad artisti Ospiti italiani o stranieri, verranno votati dai musicisti e dai coristi componenti l’Orchestra del Festival.
La media tra le percentuali di voto ottenute dagli Artisti in Serata e quelle ottenute dalle canzoni /Artisti in competizione nella sezione CAMPIONI nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle suddette 20 canzoni/Artisti nella sezione
CAMPIONI.
• Interpretazione-esecuzione delle 4 canzoni rimaste in competizione da parte dei 4 rispettivi Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE.
Gli Artisti si esibiranno in due coppie a “sfida diretta” (Semifinali). La votazione avverrà con sistema misto: (i) della Giuria Demoscopica (ii) della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web e (iii) del pubblico, tramite Televoto.
Le 2 canzoni/Artisti risultanti vincitrici nelle rispettive sfide dirette accederanno alla finale della sezione NUOVE PROPOSTE nella Quarta Serata.
Le due canzoni/Artisti perdenti saranno eliminate dalla competizione.

Quarta Serata (venerdì 7 febbraio 2020)
• Interpretazione-esecuzione delle 20 canzoni in gara da parte degli Artisti della sezione CAMPIONI.
Le canzoni/Artisti verranno votate dalla Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web.
La media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 20 canzoni/Artisti nella sezione CAMPIONI.
• Interpretazione – esecuzione delle 2 canzoni rimaste in competizione da parte dei relativi Artisti della sezione NUOVE PROPOSTE (Finale)
La votazione avverrà con sistema misto; (i) della Giuria Demoscopica; (ii) della Giuria della Sala Stampa, Tv, Radio e Web; (iii) del pubblico, tramite Televoto.
La canzone/Artista più votata verrà proclamata Vincitrice della sezione NUOVE PROPOSTE.

Quinta Serata – Serata Finale (sabato 9 febbraio 2020)
• Interpretazione-esecuzione delle 20 canzoni in competizione da parte dei 20 Artisti della sezione CAMPIONI.
Le votazioni avverranno con sistema misto: (i) della Giuria Demoscopica; (ii) della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; (iii) del pubblico, tramite Televoto.
La media tra le percentuali di voto ottenute in Serata e quelle ottenute nelle Serate precedenti determinerà una nuova classifica delle 20 canzoni/Artisti.
Riproposizione attraverso esecuzione dal vivo o attraverso registrazione (RVM) dell’ultima esibizione effettuata (o di parte di questa) delle 3 canzoni nuove degli Artisti della sezione CAMPIONI che hanno ottenuto il punteggio complessivo più elevato nella
suddetta classifica.
Le votazioni precedenti verranno azzerate e si procederà a una nuova votazione, sempre con sistema misto: (i) della Giuria Demoscopica, (ii) della Giuria della Stampa, Tv, Radio e Web; (iii) del pubblico, tramite Televoto.
La canzone/Artista con la percentuale di voto complessiva più elevata ottenuta in quest’ultima votazione verrà proclamata Vincitrice di SANREMO 2020 (sezione CAMPIONI).
Verranno proclamate anche la seconda e la terza classificate.
settenote
settenote

Messaggi : 240
Punti : 411
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 66
Località : Prato-Toscana

Torna in alto Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty SANREMO 2020: LE NUOVE PROPOSTE

Messaggio  settenote il Lun Gen 06, 2020 10:54 am



Sanremo 2020: le 8 Nuove Proposte

Eugenio in via di Gioia, Fadi, Fasma, Leo Gassmann, Marco Sentieri: sfida dopo sfida, il parterre delle "Nuove Proposte" del Festival di Sanremo 2020 è finalmente completo.
Saranno questi cinque artisti a calcare il palcoscenico del Teatro Ariston nella categoria "giovani" durante la 70ª edizione del Festival della Canzone Italiana, in onda su Rai1 dal 4 all'8 febbraio, dopo la serata di "Sanremo Giovani 2019" che ha visto esprimersi la Commissione Musicale presieduta dal direttore artistico del Festival Amadeus (e composta da Claudio Fasulo, Leonardo De Amicis, Massimo Martelli e Gianmarco Mazzi), la Giuria Demoscopica, la Giuria Televisiva e il pubblico attraverso il Televoto.
Ai cinque, si aggiungeranno i due vincitori provenienti da Area Sanremo Gabriella Martinelli e Lula e Matteo Faustini, selezionati dalla Commissione Musicale, mentre l'ottava concorrente delle "Nuove Proposte", che accede di diritto come vincitrice della passata edizione di SanremoYoung, è Tecla Insolia.
Il lungo percorso di avvicinamento alla finale di Sanremo Giovani 2019 era iniziato a ottobre con gli 842 artisti selezionati, poi le audizioni dal vivo dei 65, i 20 semifinalisti che avevano partecipato alle quattro puntate di "Sanremo Giovani a ItaliaSì!", infine i 10 finalisti di Sanremo Giovani.
E ora i 5 artisti che si sono affermati nei "duelli".
 
Fonte: QUI





settenote
settenote

Messaggi : 240
Punti : 411
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 66
Località : Prato-Toscana

Torna in alto Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty SANREMO 2020: I 24 BIG E I TITOLI DEI BRANI IN GARA

Messaggio  settenote il Mar Gen 07, 2020 9:26 am



SANREMO 2020: I 24 BIG E I TITOLI DEI BRANI IN GARA

Svelati in diretta all’interno della trasmissione “I soliti ignoti” la lista dei Big in gara a Sanremo 2020.

Ci sono molte conferme, ma anche tante sorprese, nella lista degli artisti che parteciperanno alla settantesima edizione del Festival di Sanremo (che si svolgerà dal 4 all’8 febbraio), anticipata alla stampa dal direttore artistico Amadeus che nella puntata speciale dedicata alla Lotteria Italia del suo "I soliti ignoti" di lunedì 6 gennaio, ha svelato anche gli ultimi nomi dei cantanti (Tosca e Rita Pavone) e i titoli delle canzoni in gara a Sanremo 2020.

A questi 24 Big, si aggiungeranno inoltre le otto Nuove Proposte selezionate nelle scorse settimane.

Amadeus ha specificato che la scelta è stata fatta solo basandosi sulle «canzoni, che fossero dei pezzi radiofonici, delle potenziali hit» e ha anche confermato la presenza al Festival come ospiti di Fiorello, Roberto Benigni, Salmo e Tiziano Ferro che sarà presente in tutte e cinque le serate.
Mentre non ci saranno co-conduttrici fisse, ma diverse figure femminili lo affiancheranno ogni sera sul palco dell'Ariston.

I Campioni parteciperanno con 24 canzoni inedite: 12 si esibiranno nella prima serata del Festival, gli altri 12 nella seconda.
La serata del giovedì vedrà invece la partecipazione di tutti i 24 campioni impegnati nella gara “Sanremo 70”.
Nelle 2 successive interpreteranno, di nuovo, i propri brani tutti e 24 i Campioni in gara.
 
Fonte: QUI



24 Big, 8 Nuove Proposte e una valanga di ospiti, è il Sanremo firmato Amadeus che prende forma

I Big sono: Marco Masini, Michele Zarrillo, quindi due veterani. Poi Alberto Urso, il tenore pop vincitore di Amici. Elettra Lamborghini, Achille Lauro, Anastasio, vincitore di X Factor, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Enrico Nigiotti, Francesco Gabbani, già vincitore del Festival.

Da Amici viene Giordana Angi. Ci sono anche Irene Grandi, Le Vibrazioni, Levante, Junior Cally, Paolo Jannacci, Piero Pelù, alla prima partecipazione. Infine Pinguini Tattici Nucleari, Rancore, Raphael Gualazzi, Riki, anche lui da Amici.

Amadeus definisce il suo Festival «freestyle», come fosse un’improvvisazione rap. «L’ho detto sin da subito che sarebbe stato un Sanremo caratterizzato dall’imprevedibilità, ogni serata dovrà essere diversa dall’altra. Ho pensato a un Sanremo attuale, a brani da scaricare domani su Spotify, non il classico pezzo soft sanremese: sono canzoni dolci e romantiche ma hanno ritmi scatenati».

Tutti gli artisti sono stati ospiti il 6 gennaio nello speciale di Rai 1 I Soliti ignoti – Lotteria Italia e hanno annunciato loro i titoli delle canzoni.

Già noti i nomi delle Nuove Proposte: Eugenio in Via Di Gioia, Fadi, Fasma, Gabriella Martinelli e Lula, Leo Gassmann, Marco Sentieri, Matteo Faustini, Tecla Insolia.

Amadeus ha detto di aver scelto i cantanti badando «soltanto alle canzoni, che fossero dei pezzi radiofonici, delle potenziali hit». Non ci sarà l’accorpamento fra le due categorie come invece successo l’anno scorso quando ha vinto Mahmood.

Tra gli ospiti ci saranno Fiorello, Roberto Benigni, Salmo, la prima serata, e Tiziano Ferro, per tutte e cinque le serate. Non si sa ancora chi sarà l’ospite internazionale. Accanto ad Amadeus non una conduttrice fissa, ma diverse donne ad alternarsi. Sarebbe felice di andare a Sanremo Antonella Clerici e il conduttore ha confermato di aver contattato la giornalista Rula Jebreal.
 
Fonte: QUI
settenote
settenote

Messaggi : 240
Punti : 411
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 66
Località : Prato-Toscana

Torna in alto Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty SANREMO 2020: LE CANZONI IN GARA IN ANTEPRIMA... ECCO DI COSA PARLANO

Messaggio  settenote il Sab Gen 18, 2020 8:03 pm



[b]SANREMO 2020: LE CANZONI IN GARA IN ANTEPRIMA... ECCO DI COSA PARLANO

Abbiamo ascoltato in anteprima le canzoni dei Big in gara al Festival di Sanremo 2020 in programma dal 4 all’8 febbraio al Teatro Ariston. Ecco cosa pensiamo dei brani scelti da Amadeus e presentati dai 24 Big in gara.
Questo è un primo nostro giudizio sulle canzoni della kermesse musicale e sul loro significato.

 
Rita Pavone – "Niente (Resilienza 74)"

Rita Pavone studia da popstar, si traveste e canta un pezzo uptempo che potrebbe essere nelle corde di qualunque giovane artista con velleità radiofoniche.
Fa strano sentirla cantare un pezzo come questo: “Niente, qui non succede proprio niente, e intanto il tempo passa e se ne va, meglio cadere sopra un’isola o un reality che qualche stronzo voterà” canta, per far capire anche da che parte sta.
Non si può dire che Rita Pavone non esca dagli schemi, con questo pezzo rock, però l'effetto straniante non è sempre gradevole.
 
 

 
Tosca – "Ho amato tutto"

Tosca è un’interprete forse sottovalutata, nonostante una carriera che l’ha vista trionfare anche sul palco sanremse.
Se “Ho amato tutto” mette in risalto il suo ruolo, la sua capacità canora e interpretativa, lascia un po’ di amaro in bocca.
Il pezzo, comunque, si farà valere sul palco dell’Ariston.
 
 

 
Achille Lauro – "Me ne frego"

Svolta elettrodance per Lauro, per un brano che sarà curioso ascoltare con arrangiamento orchestrale.
Il rapper ha assimilato bene la lezione dello scorso Sanremo, e torna con un pezzo di rottura.
Un brano che parla di fregarsene di tutto quando si ama qualcuno: “Dimmi una bugia me la bevo (…) prenditi gioco di me che ci credo, s’amore è panna montata al veleno”.
Lauro se ne frega, appunto e placa le polemiche: non c’è alcun riferimento politico.
 
 

 
Alberto Urso – "Il sole ad est"

Urso parte più pop di quanto ci si possa aspettare, col pianoforte in primo piano.
La lirica arriva nel ritornello, ma senza essere troppo spinta. Il pezzo gioca con un topos dell’amore, quello della stella che indica la strada dell’amata: “Per te ho nel cuore il sole ad Est e nel mondo ovunque vada, mi ricorderà la strada che porta fino a te”.
È un pezzo che esalterà l’orchestra sanremese e che non sorprende, il campo è quello già percorso e che piacerà ai suoi fan.
Se non lo siete stati prima, insomma, non cambierete idea.
 
 

 
Anastasio – "Rosso di rabbia"

Anastasio parte blues rock, con flow rap: un blues rap, insomma. L'ex vincitore di X Factor spiazza tutti e mette la sua rabbia in tutto, nella musica e nel testo, con un pezzo che rischia di piazzarsi molto bene.
Cita De Andrè (“Il sabotatore, sai, deve sabotarsi”) raccontando, appunto, la rabbia di un 21enne, le sue parole che dall’esterno il Sistema vuole disinnescare.
 
 



 
Bugo e Morgan – "Sincero"

Bugo e Morgan portano l’It-Pop all’Ariston.
I due si alternano, il pezzo è bello, orecchiabile e declina il concetto della sincerità: quelle buone maniere forzate.
È uno dei brani in "quota parolaccia": “Odia qualcuno per stare un po’ meglio, odia qualcuno che stia meglio e un figlio di puttana chiamalo fratello”. Il racconto delle ipocrisie contemporanee, con una coda amorosa nel bridge.
 
 

 
Diodato – "Fai rumore"

La voce di Diodato si poggia su un piano e dà il via a un brano che sul palco sanremese dovrà solo evitare che l'orchestra possa un po' soffocarlo.
La canzone del talento pugliese ha le carte in regola per fare molto bene.
Per questo ritorno sanremese Diodato punta a una ballata d’amore che esplode nel ritornello, poggiandosi su una delle migliori voci della sua generazione: “Ho capito che per quanto io fugga, torno sempre a te”.
 
 

 
Enrico Nigiotti – "Baciami adesso"

Comincia arpeggiato, Nigiotti, che poi come da classica canzone sanremese si apre nel ritornello
Il brano è il racconto di un amore a un mese dalla fine.
Piacerà ai sanremesi, ma manca lo spunto che possa farlo diventare qualcosa di più.
 
 

 
Francesco Gabbani – "Viceversa"

L’impressione è che Francesco Gabbani si diverta enormemente a scrivere, a cercare la rima (interna), la parola inusuale, l’anafora e lo fa anche in questo pezzo.
Non vi aspettate la replica di “Occidentali’s Karma”, anzi, il pezzo è un pop che cambia leggermente modello nel ritornello che non perde il gusto del gancio, che nel caso specifico è un fischiettìo che riempie un pezzo che racconta, senza banalità, “l’armonia del nostro amore”.
 
 

 
Giordana Angi – "Come mia madre"

Giordana Angi sceglie quella macrocategoria che è “la canzone sui genitori”, nel caso specifico sulla madre.
Una ballatona che non sorprende granché, soprattutto nel testo.
Una dedica di cuore, si sente, ma che è super didascalica nella scrittura.
Ci sono degli archi che a un certo punto colpiscono, che potevano diventare un tema importante ma che sono sommersi, appena accennati.
 
 

 
Irene Grandi – "Finalmente io"

Nessuna intro, Irene Grandi entra subito per far capire chi comanda: la sua voce.
Il brano scritto da Vasco, è proprio uno dei classici pezzi che Vasco ha regalato alle voci femminili, molto rock e vestito perfettamente sulla cantante, che spera di festeggiare i 25 anni di carriera almeno con un podio: “Da sempre arrabbiata, da sempre sbagliata, è ancora così, perdonami adesso oppure è lo stesso, io son fata così”
 
 

 
Le Vibrazioni – "Dov'è"

Le Vibrazioni puntano sul gancio del titolo, sulla reiterazione di quel “dov’è”, rinunciando un po’ alla spinta rock e tenendosi ben stretto il palco dell’Ariston.
Il pezzo, infatti, pur non smuovendo granché, è uno di quelli che ogni anno ci aspettiamo che prima o poi arrivi.
E arriva.
 
 

 
Levante – "TikiBomBom"

Levante è un’altra delle sorprese di questo festival.
Porta sul palco un pezzo molto levantiano, che racconta di maschilismo, di una società bigotta, e lo fa con gusto e stile.
Levante si conferma come una delle artiste da proteggere e valorizzare, resta solo un dubbio: il titolo del pezzo, poco sanremese.
Speriamo non troppo.
 
 

 
Elettra Lamborghini – "Musica (e il resto scompare)"

Ritmo latino americano e tag iniziale (“Elettra, Eletta Lamborghini”).
Elettra Lamborghini va a Sanremo portando se stessa, senza tentare strade diverse.
Davide Petrella, che l’ha scritta (e ha scritto tanti successi di questi ultimi anni), non resiste alla citazione geografica (“Non mi portare a Parigi e a Hong Kong”), ma in alcuni punti ricorda pure il momento latino americano d’alessiano.
Se vi piace quello che fino ad oggi ha mostrato l'ereditiera sarete contenti.
Altrimenti, insomma, non cambierete idea.
 
 

 
Marco Masini – "Il confronto"

Marco Masini si guarda allo specchio con “Il confronto”.
Un confronto con se stesso: “Ma cosa aspetti a dire basta e in quello specchio a urlare cambia faccia”.
Masini è Masini per come canta, per la sua voce, ma è anche uno che riesce a non tentare di strafare e porta a casa il risultato.
 
 

 
Michele Zarrillo – "Nell'estasi o nel fango"

Non vi aspettate la ballata, anzi, Zarrillo punta su una sorta di blues iniziale che a un certo punto si apre, nel ritornello, à la Nek quando Nek vuole fare elettro pop.
Sì, elettropop, appoggiato talvolta sul falsetto per raccontare di come si resista anche alle avversità della vita: “Io resto ancora in piedi sia nell’estasi o nel fango, non m’importa quanta forza servirà”.
 
 

 
Junior Cally – "No grazie"

Junior Cally porta il suo rap e non fa sconti.
Se conoscete un po’ quello che ha fatto in questi anni non resterete delusi, è sempre straniante sentire l'ex rapper con la maschera, sul palco con colleghi molto meno “spinti” sul suono.
Col suo flow Cally dice “No, grazie” ai cliché, no a quello che la società vuole che tu faccia.
 
 

 
Paolo Jannacci – "Voglio parlarti adesso"

Jannacci prosegue sul versante cantautorale che lo ha contraddistinto in questi ultimi mesi, con l’uscita di “Canterò”.
Un ballad con cui regala una dedica alla figlia: "Voglio parlarti adesso, solo per dirti che nessuno può da questo cielo in giù volerti bene più di me”.
Non rischia molto il jazzista figlio di Enzo, ma porta un pezzo che farà contenta l’orchestra.
 
 

 
Piero Pelù – "Gigante"

Piero Pelù fulminato sulla strada del Pop rock italiano anni 2015, con un brano che gioca con il rock, appunto, ma che sembra soffocato un po’ da una produzione che copre l’essenza che ne ha caratterizzato la storia.
Ma che piacerà sicuramente al nipote, ovvero il “Gigante” del titolo.
 
 

 
Pinguini Tattici Nucleari – "Ringo Starr"

I Pinguini rischiano di essere la sorpresa di questo Festival, quello che fu Lo Stato Sociale, non foss’altro perché arrivano senza aspettative, portando tanta freschezza.
Fiati che danno il là, la chitarra funky che accompagna il racconto di chi non ambisce a essere primo, ma fondamentale, Ringo Starr nel cuore, un po' di giochi di parole nascosti, e tanta voglia di tentare anche le radio.
 
 

 
Rancore – "Eden"

Se contassimo le parole delle canzoni del Festival Rancore vincerebbe senza dubbi.
Ma il rapper romano porta il suo rap, il suo flow, giocando con quello per cui il pubblico lo ha conosciuto lo scorso anno, con una produzione più “pop”, ma senza esagerare, firmata da Dario Dardust Faini.
Un brano che critica gli Usa imperialisti, ha la mela biblica come fil rouge, passando dagli Usa dell’11 settembre alla Siria, con un Eden perduto.
 
 

 
Raphael Gualazzi – "Carioca"

Gualazzi si diverte, e dopo Bloody Beetroots caccia fuori un pezzo uptempo che vede la firma inconfondibile di Davide Petrella.
C’è del carioca anche nella musica, che varia molto, senza perdere l'energia.
Un pezzo dedicato a una donna carioca, ballabile e super radiofonico con Gualazzi che al pianoforte divertirà anche chi è dietro lo schermo.
La lezione Mahmood è stata ben assimilata
 
 

 
Riki – "Lo sappiamo entrambi"

Riki "scrive e dopo cancella", cercando di tenere la barra generazionale ben dritta, di messaggi ed effetti vocali.
Nessun azzardo per lui, che arriva sul palco con un pezzo pop inoffensivo, che ha un target molto preciso.
Ma gli adolescenti meritano qualcosa in più.
 
 

 
Elodie – "Andromeda"

“Dici sono una grande stronza che non ci sa fare”: parte così la canzone di Elodie, che si poggia su piano e synth ed esplode nel bridge rappato per poi diventare elettropop.
C’è un po’ di ritmo sudamericano con le percussioni nel ritornello, ma senza spingere sul cliché.
Si sente che la voce della cantante è messa a servizio di un pezzo mahmoodiano, con l’ottima produzione pop di Dardust. sicuramente l'esempio perfetto di quello che Amadeus intendeva parlando delle radio.
 
 
Fonte: QUI
settenote
settenote

Messaggi : 240
Punti : 411
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 66
Località : Prato-Toscana

Torna in alto Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty SANREMO 2020: PRIMA SERATA

Messaggio  settenote il Lun Mar 09, 2020 5:58 pm

 
 
Festival di Sanremo 2020 prima serata

Il Festival della canzone italiana è ufficialmente partito con una bella serata molto varia nei contenuti anche se troppo estesa nella durata.
 
Lo show si è aperto con l’ingresso di Fiorello, amico e spalla del Direttore artistico Amadeus, vestito da prete pronto a scaldare il pubblico e rompere il ghiaccio per l’ingresso del gran cerimoniere della settantesima edizione.
 
Fiorello ironizza sulle tragedie degli ultimi mesi, dall’Australia al CoronaVirus, affermando che il pericolo numero uno è un altro, Amadeus, reo di aver innescato troppe polemiche e di aver avuto la capacità di mettersi contro tutti… donne, uomini, politica senza contare le fughe degli ospiti, da Salmo a Jovanotti.
 
Sulle note di un cantico da chiesa Fiorello invoca Amadeus che entra sul palco del suo Festival di Sanremo.
 
La coppia funziona perfettamente sul palco con Fiorello che riesce a tirare fuori il meglio da Amadeus e quest’ultimo che si dimostra sereno, tranquillo e perfettamente padrone del palcoscenico.
 
 
La gara delle nuove proposte
Quattro dei giovani del Festival di Sanremo 2020 si confronteranno in due scontri diretti in questa prima serata. Vota la sola giuria demoscopica.
 
La prima sfida della serata vede confrontarsi Eugenio in Via di Gioia e Tecla Insolia.
Vince la sfida e passa alla semifinale di venerdì Tecla Insolia. La percentuale di vittoria è 50,6%
 
Seconda sfida tra Fadi e Leo Gassmann. Vince con il 54% Leo Gassmann.
 
L’ospite fisso di tutte e cinque le serate, Tiziano Ferro, fa il suo ingresso cantando Nel blu dipinto di blu.
 
Inizia la gara con Irene Grandi e subito dopo entra la prima compagna di avventura di Amadeus, Diletta Leotta.
La gara prosegue con Marco Masini.
 
Con l’esibizione di Rita Pavone il Teatro Ariston regala all’artista e alla sua grinta la standing ovation.
 
Amadeus annuncia la seconda donna di questa prima puntata del Festival, Rula Jebreal.
 
Tocca ad Achille Lauro che stupisce con un esibizione provocatoria chiaramente ispirata a Renato Zero, da sempre suo punto di riferimento.
 
Achille Lauro ha interpretato la celebre scena attribuita a Giotto in una delle Storie di San Francesco della Basilica Superiore di Assisi, il momento più rivoluzionario della sua storia, in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà.
 
Seguono Diodato, Le Vibrazioni quest’ultimi accompagnati da una persona sul palco riproduce la canzone con il linguaggio dei segni.
 
 
Sanremo 2020 prima serata Al Bano & Romina Power show
Amadeus annuncia quindi sul palco Romina Carrisi, ovvero Romina Junior, che erano 33 anni prima era su quel palco nel grembo materno… arrivano Al Bano e Romina per cantare prima proprio il brano di quella sera, Nostalgia canaglia, quindi La siepe, Ci sarà, Felicità… tutta la platea dell’Ariston è in piedi per loro.

Infine la coppia presenta il nuovo singolo, Raccogli l’attimo.

Si ritorna alla gara con Anastasio e quindi Tiziano Ferro torna per omaggiare Mia Martini con Almeno tu nell’universo.
Il cantautore è visibilmente emozionato e sul finale sbaglia la canzone e lo ammette con Amadeus.

Spazio a Diletta Leotta si esibisce in un monologo in cui ammette l’importanza della bellezza nel suo percorso di vita per poi ricordare, con una dedica alla nonna presente in sala, che la bellezza scompare e sono altre le doti che fanno la differenza alla lunga.

Prima di riprendere la gara arriva il cast de Gli anni più belli, il nuovo film di Gabriele Muccino.
Sul palco tra gli altri Pierfrancesco Favino, Claudio Santamaria, Kim Rossi Stuart, Micaela Ramazzotti ed Emma Marrone che intonano con tutto il cast Tu come stai di Claudio Baglioni.
 
 
Il monologo di Rula Jebreal
Dopo l’esibizione di Elodie arriva Rula con un monologo, narrato attraverso due libri, uno nero e l’altro bianco, uno con la realtà che circonda il dramma della violenza sulle donne, l’altro con frasi di canzoni che la donna recita, da La cura di Battiato a Sally di Vasco Rossi, che sono scritte da uomini… “dunque vedete è possibile trovare le parole, il rispetto, la cura… dal momento che quelle parole non sono solo cantate ma anche vissute… per farlo dobbiamo urlare ogni giorno, da ogni palco…”

Più di una volta la donna si commuove mentre racconta il dramma delle donne e alla fine del suo monologo l’intera platea dell’Ariston le conferisce la giusta standing ovation.

Si torna alla gara con Bugo & Morgan e subito dopo torna sul palco Emma Marrone, questa volta per cantare Stupida allegria e un medley di Non è l’inferno, Arriverà, Amami e Fortuna.

Emma dopo l’esibizione esce dall’Ariston per andare a cantare sul palco in piazza Colombo.
La gara continua con Alberto Urso.

Tiziano Ferro torna per l’ultima esibizione, quella su un suo brano, Accetto miracoli.

Riki è il penultimo artista in gara.
Prima dell’ultimo è il momento dell’esibizione di Gessica Notaro e Antonio Maggio con il brano scritto da Antonio con Ermal Meta, La Faccia e il cuore.

Chiude la gara Raphael Gualazzi con Carioca.
 
Fonte: QUI
 
 
settenote
settenote

Messaggi : 240
Punti : 411
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 66
Località : Prato-Toscana

Torna in alto Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty SANREMO 2020: SECONDA SERATA

Messaggio  settenote il Gio Mar 19, 2020 11:57 am

 
 
Festival di Sanremo 2020 seconda serata

Serata rilassata, danzante e piena di risate quella delle seconda serata del Festival di Sanremo 2020.
Amadeus saluta il pubblico direttamente dalla platea e si avvicina al palco, da cui condurrà la seconda puntata della competizione canora più importante d'Italia, vediamo cosa è successo nella seconda serata della settantesima edizione del festival di Sanremo.

Il “Fiorello Show”
A Fiorello - come nella prima puntata - di nuovo il compito di aprire la serata e questa volta con una promessa mantenuta: presentarsi nei panni di Maria De Filippi, con tanto di chiamata divertita da parte della conduttrice, estasiata dalla sua imitazione.
Lo showman tiene banco sin dalle prime battute dello spettacolo e non molla per tutta la durata della serata, le sue incursioni sono state una costante e le sue gag hanno divertito il pubblico e smorzato i momenti lenti e di attesa tipici del Festival.
Come dimenticare la sua lezione di danza al corpo di ballo di Sanremo sulle note della Febbre del Sabato Sera.

La gara delle Nuove Proposte
Amadeus è subito entrato nel vivo della competizione con la gara delle Nuove Proposte.
Salgono sul palco, in duello, prima Gabriella Martinelli e Lula con il loro Gigante d'Acciaio contro Fasma con Per Sentirmi Vivo poi è il turno di Marco Sentieri e la sua Billy Blu contro Matteo Faustini con Nel bene e nel Male.
Passano il turno e si aggiungo a Tecla e a Leo Gassman, Fasma e Marco Sentieri.
Tiziano Ferro e il suo duetto con Massimo Ranieri

Presente per tutta la serata, oltre a Fiorello, anche Tiziano Ferro.
Il cantante – ospite per tutte le cinque serate del Festival – ha deliziato gli spettatori con performance attraverso i suoi più grandi successi, l'apice è però arrivato con il duetto con Massimo Ranieri, di cui Ferro è riconosciuto il suo erede.
Romantica e delicata la loro interpretazione di Perdere l'Amore, che ha guadagnato la standing ovation da parte del pubblico in sala, Ranieri è tornato a fine serata con un il suo nuovo brano inedito, Mia Ragione.

La Gara dei Campioni
La serata entra nel vivo e si comincia con la Gara dei campioni.
Il primo è Piero Pelù, il rocker si presenta con un brano dedicato al nipote, dal titolo Gigante.
Poi è il turno di un'emozionatissima Elettra Lamborghini con Musica e il resto scompare, per poi continuare con – in ordine di apparizione – Enrico Nigiotti, Levante, Pinguini Tattici Nucleari, Tosca, Francesco Gabbani, Paolo Jannacci, Rancore, Junior Cally (senza maschera), Giordana Angi e Michele Zarrillo.
L'omaggio a Fabrizio Frizzi e "Io Sto con Paolo"

Durante la puntata non sono mancati i momenti commuoventi. Sin dal principio, Amadeus ha voluto omaggiare il compianto Fabrizio Frizi, nel giorno del suo compleanno, con lui Carlotta Mantovan – compagna del conduttore – e tutto l'Ariston in un accorato saluto al collega scomparso prematuramente il 26 marzo di due anni fa.

A metà serata il momento dedicato a Io Sto Con Paolo, un delicato quanto forte inno alla vita di Paolo Palumbo, chef ventiduenne affetto da Sla. Con lui il fratello e il rapper Kumalibre per intonare un brano scartato dalle selezioni del Festival ma fortemente voluto sul palco da Amadeus.
Le donne della serata: Emma D'Aquino, Laura Chimenti e Sabrina Salerno

A fare da spalla ad Amadeus sono state tre donne: Emma D'Aquino, Laura Chimenti e Sabrina Salerno.
I due “mezzi busti” del Tg1 sono state protagoniste – in tarda serata - di due accorati monologhi, la D'Aquino ha ricordato quanto il mestiere di giornalista sia difficile e quanto possa costare cara la libertà di informazione; la Chimenti ha invece dedicato una lettera alle sue tre figlie, spiegando loro quanto sia difficile fare la mamma – lavoratrice e quanto sia “pesante” la responsabilità di mettere al mondo dei figli.

Sabrina Salerno ha invece accompagnato il Festival con il ricordo degli anni Ottanta, di cui era indiscussa icona sexy, divertente il piccolo inghippo capitato alla Salerno nella discesa delle "scale killer del Festival": tacco incastrato nello scalino e crampo al piede!

La reunion dei Ricchi e Poveri
Questa edizione 2020 del festival di Sanremo ha regalato ai nostalgici un grande ritorno.
I Ricchi e Poveri tornano uniti e in formazione da quattro, come non capitava dal 1981. Il gruppo formato da Franco Gatti, Angelo Sotgiu e Angela Brambati ha recuperato la sperduta Marina Occhiena, ritornata sul palco insieme a loro dopo un addio burrascoso e sofferto, con loro un medley di successi da Che sarà, che sarà a Sarà perché ti amo.

Tutti gli ospiti della serata
La seconda serata del Festival è stata ricca di sorprese e di ospiti.
Oltre ai già citati Tiziano Ferro e Fiorello, in ora tarda si sono aggiunti Zucchero e Gigi D'Alessio, entrambi gli artisti saranno impegnati in una nuova tournée in giro per l'Italia.
Il cantante partenopeo ha riproposto il brano Non dirgli mai, presentato al Festival di Sanremo 2000.

Dal pubblico sino al palco Novac Djokovic, coinvolto da Fiorello in una mini partita di tennis.
Tra un palleggio e l'altro c'è stato il tempo di intonare Terra Promessa, di Eros Ramazzotti, al Festival nel 1984.
 
Fonte: QUI
 
 
settenote
settenote

Messaggi : 240
Punti : 411
Data d'iscrizione : 27.04.10
Età : 66
Località : Prato-Toscana

Torna in alto Andare in basso

 FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI Empty Re: FESTIVAL DI SANREMO 2020: I CANTANTI - LE CANZONI - I TESTI

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum