Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 48 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 47 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

admin_italiacanora

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

THE PENNIES - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60

Andare in basso

THE PENNIES - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Messaggio  ALESSANDRO ROSSETTI il Ven Lug 20, 2018 4:17 pm

 
 
Il nostro gruppo (The PENNIES) nasce nel 1967,  

avevamo 18-19 anni ed eravamo fissati con i Beatles;  eravamo soprattutto amici il cui sogno era fare musica e realizzare un disco tutto nostro!
Non avevamo nulla, strumenti rimediati, niente amplificazione ma tanti sogni e tanta voglia...
Poi pian piano, studiando,  provando, ascoltando....siamo cresciuti un pochino e abbiamo cominciato a suonare dentro le "cantine".
A Roma in quegli anni era tutto un fiorire di “cantine”, luoghi magici dove ci si riuniva, dove si parlava, si socializzava si ascoltava e si faceva musica....La passione era tanta .....

A Monte Mario c'era un gruppo di nostri amici che avevano una “cantina” dove si incontravano tutti i giorni e dove la domenica si ballava con il giradischi.
Quelli furono i nostri primi fans....e quella “cantina” il nostro primo locale!

Dopo aver vinto uno dei tanti festival-gare dove si esibivano i gruppi di allora, i ragazzi della “cantina” decisero che da quel momento la “cantina” diventava “Pennies Club” in nostro onore e che noi eravamo da quel momento “Soci Onorari”.!
Il sogno prendeva forma. Lì,  al “Pennies Club”, The five Pennies sono nati e cresciuti.....

Iniziammo così ad esibirci la domenica con un pubblico sempre più numeroso e pagante...Insomma, nel giro di pochi mesi il locale divenne famoso in tutta Roma.
Da lì poi, abbiamo preso il volo, abbiamo cominciato la nostra avventura....altre cantine, dapprima, poi qualche locale più importante....e il nostro gruppo “The Pennies” sempre più apprezzato  tra i giovani che ci seguivano ovunque.....

Un giorno, uno dei nostri amici del “Pennies Club”, quello che più credeva in noi, quello che, sicuramente, ha dato un contributo importantissimo alla nostra storia, ci disse che eravamo maturi, che eravamo cresciuti molto e che dovevamo assolutamente dotarci di strumenti più professionali per poter crescere ancora.
Ci portò nel negozio più conosciuto dell’epoca, quello dove tutti i grandi si rifornivano di strumenti : “MUSICARTE” e, dopo un pomeriggio di grandi acquisti, tornammo al “Pennies Club” con una attrezzatura top.
Grazie Enzo, grande amico, appassionatissimo di musica che poi divenne la prima chitarra solista del “Rovescio della Medaglia”.

I Pennies erano ormai dei professionisti......avevamo una attrezzatura di prim'ordine per quei tempi.......Forgone Ford compreso!

Arrivarono anche i grandi locali.....Il Piper, Il Titan, Il Gattopardo, etc....Arrivò anche il contratto con la casa discografica (IT – Mark3) .....un sogno che si avverava!....

Arrivò così  il primo disco, un 45 giri cover di un brano di Simon e Garfunkel "The Boxer" registrato alla RCA .....il mito!....
Venne poi il 33 giri tutto nostro “Five Pennies Opera” tutti brani nostri tranne “Photograph” che Amedeo Minghi compose per noi con Lally Stott (The Motowns). Erano gli anni in cui i gruppi inglesi andavano per la maggiore ed allora la nostra casa discografica pensò bene di farci passare per inglesi......avevamo anche un tutor di madre lingua per curare la pronuncia e quindi.....realizzammo tutto il 33 giri in Inglese.

Vennero le tournée fuori Roma, a Cagliari, a Ischia, a Capri e nel 1971 partecipammo al primo festival pop di Viareggio indetto fra i gruppi pop italiani.

Poi, purtroppo il furore iniziale si spense , anche grazie ad alcune scelte che la casa discografica fece ed allora........il 6 gennaio del 1972, eravamo al Gattopardo, decidemmo di chiudere con l'attività.......

Abbiamo collaborato anche con altri artisti nella realizzazione di loro dischi......Rosalino (il primo disco 45 giri nato dalla collaborazione con Lucio Dalla “Storia di due amici”), Piero Ciampi, Marisa Sannia etc.....

I componenti del gruppo:
Stefano Damia, chitarra e voce solista; Enzo Giancaterina, chitarra ritmica e voce; Alessandro Gramolini, Batteria; Massimo Valentini, Basso; Alessandro Rossetti, Tastiere e seconda voce

   


Ultima modifica di ALESSANDRO ROSSETTI il Lun Lug 23, 2018 3:34 pm, modificato 1 volta

ALESSANDRO ROSSETTI

Messaggi : 2
Punti : 4
Data d'iscrizione : 19.07.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE PENNIES - DISCOGRAFIA Cover - Video - Testi

Messaggio  ALESSANDRO ROSSETTI il Sab Lug 21, 2018 11:57 am


 
 
Di seguito viene riportata la discografia completa di THE PENNIES
 
 
INDICE

 
 
45 giri

1970 - Un minuto di libertà/Lo sconfitto
Mark Tre (ZK 50083) 1970 entrambi i brani inediti

 
 

 
 
Il 45 giri venne registrato alla RCA di Via Tiburtina. Ricordo che il grande Sergio Bardotti scrisse il testo di "Un minuto di libertà" in pochissimi minuti mentre noi eravamo in attesa in sala pronti per registrare.

Per la cover pensammo ad uno stupendo brano di Simon "The Boxer" che il paroliere Virca adattò nel testo di "Lo sconfitto"
 
 

33 giri/LP

1972 - The five Pennies Opera
Mark Tre (ZSLK 55092) 1972 copertina apribile
 
 

 
Many doors few people 0:00
Photograph 3:56 ( Stott - Amedeo Minghi)
Jack Frost 7:56
All is changed 11:10
 
La realizzazione del 33 giri fu più lunga.
Dopo aver fatto ascoltare i nostri pezzi a Vincenzo Micocci e al nostro produttore Gianni Marchetti ed aver ricevuto il loro convinto ok, iniziammo a registrare allo Studio 38 dove in quegli anni la IT italia faceva registrare moltissimi suoi artisti.
Ai nostri pezzi aggiungemmo un brano molto bello, "Photograph", che il nostro amico Amedeo Minghi scrisse in quel periodo con Lally Stott e che riteneva giusto per noi.
Passammo molte settimane in sala con il tecnico Massimo Becagli dalla mattina fino a sera inoltrata per registrare le basi di tutti i pezzi.
Poi, il nostro produttore, Gianni Marchetti, scrisse e registrò gli arrangiamenti orchestrali, in alcuni casi con i nostri suggerimenti. Ultima operazione la registrazione delle nostre voci.
Ora l'invito ad ascoltare, tenendo presente che siamo nel 1971 senza la tecnologia di adesso. Registrammo su un 8 piste Ampex e su nastro da 1 pollice.
 

 
The Rainbow



ALESSANDRO ROSSETTI

Messaggi : 2
Punti : 4
Data d'iscrizione : 19.07.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum