Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 24 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

IRAMA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI EMERGENTI

Andare in basso

IRAMA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Messaggio  miss zhang il Ven Giu 22, 2018 12:05 pm



BIOGRAFIA

Irama, pseudonimo di Filippo Maria Fanti (Carrara, 20 dicembre 1995), è un cantautore italiano vincitore della diciassettesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi.

Cresciuto a Monza, dichiara di essersi interessato fin da bambino alla musica di Francesco Guccini e Fabrizio De André, per poi avvicinarsi all'hip-hop. La sua musica è un connubio di diversi generi, influenze e anche beat dalla strada. Il suo nome d'arte, scelto dopo avere anagrammato il secondo nome, Irama, vuol dire proprio "ritmo" in lingua malese.

Nel 2014 ha collaborato con Valerio Sgargi, incidendo tre singoli: Amore mio, Per te e È andata così, mentre nel 2015 ha collaborato con Benji & Fede incidendo: Fino a farmi male.

Nel 2016 ha partecipato al Festival di Sanremo nella sezione "Nuove proposte" con la canzone Cosa resterà; parallelamente ha pubblicato il suo primo e omonimo album.
Nel giugno dello stesso anno ha partecipato alla quarta edizione del Summer Festival, vincendo la sezione Giovani con Tornerai da me.

Nel 2018 entra ufficialmente a far parte della diciassettesima edizione del talent Amici di Maria De Filippi da cui esce vincitore, ricevendo anche il premio Radio 105. Qui presenta i singoli Un giorno in più (che lo porterà ai vertici della classifica iTunes), Che ne sai, Che vuoi che sia, Un respiro e Nera, contenuti nell'EP Plume.
 
Fonte: QUI
avatar
miss zhang

Messaggi : 5
Punti : 11
Data d'iscrizione : 30.06.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IRAMA - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  miss zhang il Ven Giu 22, 2018 1:28 pm

 
 
Di seguito viene riportata la discografia completa dei IRAMA

INDICE



Album in studio

2016 – Irama


EP

2018 – Plume
 
 
 
Fonte: QUI

avatar
miss zhang

Messaggi : 5
Punti : 11
Data d'iscrizione : 30.06.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

IRAMA: 2016 - IRAMA (cd)

Messaggio  miss zhang il Ven Giu 22, 2018 3:03 pm

1. TITOLO:
 
2016 - IRAMA
 
* Etichetta: DA10 Production Srl * Catalogo: 5054196992323 # Data di pubblicazione: 2016 * Genere: Pop * Rapporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 9 * Tipo audio: Stereo * Durata: 29:52
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nonostante la giovanissima età la faccia di Irama, giovane apprezzato all’ultimo Festival di Sanremo, sembra avere in se un racconto importante, la sua voce nascondere tra le spaccature ed imprecisioni un vissuto reale, i suoi testi, pieni di parole, uno sfogo indomabile. Eh si, nonostante la giovanissima età, Irama è un romanzo noir con trama in divenire, che ha trovato nel leggero rappato, unito ad approccio cantautorale la sua modalità di racconto.

Così il suo primo mini album, uscito in concomitanza con la partecipazione alla succitata kermesse da cui è stato eliminato per mano, anzi sarebbe più giusto dire per voce, di Ermal Meta, è un disco da sentire tutto di un fiato, in cui l’unico rischio che corri è quello di perderti dietro i suoi pensieri, non riuscirci a stare esattamente al passo, così come sono proposti ed articolati, veloci, spesso basati su idee che si contrastano; tutto e il contrario di tutto, schiavi delle emozioni talvolta giovanilistiche ma mai banali. Questo non sempre è un male, perché riesce a stimolarti ad un secondo ascolto e poi un terzo, e sembra sempre ti sia sfuggito qualcosa…

Se Cosa resterà, il primo estratto, già era un esatto spaccato di quanto fin qui raccontato, anche gli altri brani che compongono la track-list non si discostano da un mondo che Irama sembra avere quasi il bisogno di sfogare, come in Tornerai da me, il nuovo singolo, dove la passione brucia al punto da volere gli occhi degli altri pieni di invidia, tra cercarsi e perdersi, rassegnarsi e ritrovarsi, volersi. In Rolex le ambientazioni da ballad si sposano con un inciso più aperto, che non dirada però il fumo che cammina tra liriche di una strofa che sembra scritta tra storie di vicoli, di percorsi malandati, di incontri che appaiono più scontri, ma che come tali non riesci ad evitare. Si intuisce in Colpa tua di come alla fine si possa essere anche tipi da peli sullo stomaco, ma la mamma è sempre la mamma ed i suoi occhi, che riconosceremmo tra mille, li rivediamo ogni volta che abbiamo un difficoltà; sappiamo che ci sapranno rinfrancare, sappiamo che avremo mani che saranno li ad evitarci la botta sull’asfalto dopo la caduta. Nel brano canta tale Cecilia Stallone, voce molto “Noemi style” nelle intenzioni, ma con un filo di raucedine in meno.

Non solo ballate/racconto nell’album di Irama ma anche riflessioni sentite, importanti, come in Per un poco di cash, nata a seguito dei fatti di Parigi e qui però sintetizzati in una frase, in una preghiera che non è solo per lei, perchè in realtà il mondo era malato e pieno di brutture anche prima e con l’eterno dilemma di fondo, se a vincere sarà l’odio o l’amore. Non ho fatto l’università è un racconto sincero di una bella fetta di giovani di oggi, quelli che pensano pragmaticamente all’oggi, che prendono ciò che la vita gli pone davanti al momento, senza impegno, senza perbenismi, dove un “vaffanculo” sussurrato all’orecchio strappa più attenzioni di soffocanti attenzioni di un fidanzato premuroso e magari aiuta a far volare via una gonna sulla spiaggia, furtivamente; sostanzialmente perchè non siamo figli delle stelle ma di chi le stende.
E come spesso accade tra le ombre, tra le tinte fosche, appare anche un raggio di sole, e questi è tangibile nella linea melodica di Semplice dove Irama appare meno problematico, appagato da tre note che gli riempiono la vita.

L’originalità talvolta è un po’ schiava di alcuni riferimenti abbastanza tangibili seppur in sottrazione; c’è tanto Nesli ma con meno poesia, un’occhiatina a Tiziano Ferro ma con meno schiacciante universalità, un filo di Fabrizio Moro ma con molto meno sentimento, sostituito spesso da passionale istinto. Però Irama c’è, le sue cose da raccontare ce le ha e queste somiglianze sono pecche solo della giovane età. L’artista è interessante e potrebbe davvero avere il suo spazio, sperando che non l’abbandonino, come spesso succede ai giovani di Sanremo, persino quando vincono, figuriamoci se non arrivati in finale, perché ripeto Irama è un romanzo noir con trama in divenire.
 
Fonte: QUI
 
 
3. INTERVISTE:
 
Dopo cinque anni di silenzio torna il quartetto rap con un disco ricco di contaminazioni e che segna la partenza di un nuovo ciclo.
 
Rinnovati?
Certo ma senza tradire le origini e cantando emozioni.
Fonte: QUI
 
 
Intervista su BLOGSFERE: