Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 21 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 21 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

IL CANTAGIRO

Andare in basso

IL CANTAGIRO

Messaggio  admin_italiacanora il Gio Lug 16, 2015 3:00 pm



Storica manifestazione ideata da Ezio Radaelli nel 1962.

Una lunga carovana di automobili con a bordo cantanti, tecnici, parenti e addetti ai lavori, percorre le strade d'Italia, fermandosi per città e paesi dove si teneva all'aperto lo spettacolo-gara fra cantanti; la manifestazione segna il connubio fra consumi musicali e turismo di massa.
Già nel dopoguerra c'erano stati spettacoli affini, ma senza averne il successo e la continuità.
La formula mutuata dal Giro Ciclistico d'Italia era già stata sperimentata nell'estate del 1953, quell'anno il giro ciclistico oltre ad essere abbinato alla trasmissione radiofonica Giringiro di Garinei e Giovannini era accompagnato da esibizioni itineranti di cantanti ed attori, fra cui Walter Marcheselli, il Quartetto Radar, Alamarella, Pino Simonetta e l'orchestra Lamberti.
Nel 1954 a Milano era partito il primo Giro d'Italia della canzone una corsa a tappe in 70 giorni con sosta in quasi tutte le città italiane, con carovana musicale e canzone in maglia rosa; nel 1955 era stata la volta del Rally del Cinema che aveva coinvolto venti macchine ognuna guidata da personaggi del mondo dello spettacolo, fra cui alcuni cantanti.
Il settimanale Pick Up aveva poi organizzato il primo Rally della canzone, nel 1958 era stata la volta del Rally della supercanzone ideato da Gian Luigi Bigatti.
Ma è con gli anni '60, sulla scia del boom economico e dei nuovi fenomeni musicali che una manifestazione canora itinerante ha un successo longevo, appunto il Cantagiro di Ezio Radaelli che inizia il 16 giugno 1962.
La prima edizione mise a confronto dodici cantanti, davanti a giurie popolari scelte fra il pubblico, cinquanta persone a sera espressero il loro voto con apposite palette; ma il momento clou erano le varie tappe, sul modello del popolare giro ciclistico giro d'Italia.

I cantanti facevano diverse tappe e venivano salutati dai residenti che davano grandi dimostrazioni di affetto, rincorrendo dietro all'idolo che sfrecciava in macchina, i cantanti infatti avevano l'obbligo di arrivare con una macchina scoperta all'interno della città dove la sera si sarebbe svolto lo spettacolo, per mettersi a disposizione della folla: era un bagno di folla totale.
C’erano le tappe, i trasferimenti, i direttori di gara, le automobili con i pannelli pubblicitari, le staffette della polizia, ma soprattutto i cantanti.
Il Cantagiro era una coloratissima carovana canora che scorazzava in giro per l’Italia.
Il proposito era quella di attuare una sorta di quadrilatero sonoro accanto alle varie sedi delle tappe per permettere agli appassionati e ai curiosi di ascoltare dischi e ricevere foto e depliant dei loro beniamini, tutti i più famosi cantanti di canzonette gareggiavano fra loro giudicati da giurie popolari scelte fra il pubblico delle varie città.

Ogni sera un concerto, viene proclamato un vincitore di tappe, mentre il vincitore assoluto veniva nominato nella tappa finale di Fiuggi; i cantanti non venivano pagati poiché l’effetto promozionale che ne ricevevano. Fa da cornice alla gara un grande e spettacolare apparato: le macchine dei cantanti, quelle degli editori, dei discografici, degli autori, della Rai, delle televisioni straniere, dei giornalisti, il pulmann delle orchestre, delle attrezzature, dei costumi, delle scene; è una vera e propria carovana pubblicitaria che si fermerà anche nei più piccoli paesi attraversati per permettere ai cantanti di rilasciare autografi e di vendere dischi.

Un'altra novità della manifestazione è che per la prima volta non si parla di canzoni, ma di cantanti; sono loro i protagonisti, sono loro a scegliere il pezzo, sono loro ad essere votati.
Radaelli si assicura le firme illustri di Garinei e Giovannini, che curano gli aspetti spettacolari della manifestazione, mentre la Rai concede al Cantagiro quello che ha appena negato a Sanremo, cioè la diretta delle due serate finali, in Eurovisione e ìn intervisione (con le tv dei paesi dell'Est Europa) oltre a collegamenti radiofonici e servizi quotidiani del telegiornale che, oltre a fornire la cronaca delle tappe, sottopongono al giudizio degli spettatori almeno due canzoni per sera.
Radaelli sceglie poi di comprendere nel novero dei cantanti gli specialisti di tutti i generi, dal melodico allo swing, dall'urlatore al confidenziale, dal dialettale al cantautore, e con questo cattura segmenti di pubblico diversi; un referendum popolare decide la rosa dei partecipanti che si precipitano a firmare il contratto, ai quali si aggiungono 12 voci nuove.

La carovana musicale si muove da Milano il 16 giugno, preceduta da manifesti e striscioni lungo il percorso previsto, accompagnata da folle entusiaste: non un festival, forse una kermesse, una gara sportiva, un incontro con il pubblico, un'allegra passeggiata per l'Italia, una festa in costume.
La prima edizione è presentata da Nuccio Costa e dall'attrice Dany Paris, fra i cantanti in gara Claudio Villa, Luciano Tajoli, Jenny Luna, Joe Sentieri, Milva, Miranda Martino, Nilla Pizzi, Nunzio Gallo, Teddy Reno, Tonina Torrielli, vincitore è Adriano Celentano con Stai lontana da me, versione italiana di Tower of strenght firmata da Bacharach e portata al successo nel 1961 in Usa da Gene McDaniels.
Gli interpreti ed i relativi brani erano divisi in sezioni: il Girone A comprendeva artisti di fama, il Girone B le “nuove proposte canore“, mentre invece il Girone C introdotto negli anni 1966 e 1967 comprendeva i gruppi musicali.

La sigla Cantagiro show è cantata da Carlo Arden (pseudonimo del maestro Carlo Scartocci) e I Quattro Sconosciuti (Cantagiro Twist):