Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 29 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 28 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

admin_italiacanora

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

THE ROKES - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: THE ROKES

Andare in basso

THE ROKES - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Mag 14, 2013 11:00 pm


Di seguito viene riportata la discografia completa di THE ROKES

INDICE



45 giri

1964 - Shake rattle and roll/Quando eri con me (ARC, AN 4013)
1964 - Un'anima pura/She asks of you (ARC, AN 4021)
1965 - C'è una strana espressione nei tuoi occhi/Ci vedremo domani (ARC, AN 4046)
1965 - Grazie a te/La mia città (ARC, AN 4067)
1966 - La mia ispirazione/Unchained Melody (ARC, AN 4096) - come Les & Kim
1966 - Ascolta nel vento/Il primo sintomo (ARC, AN 4075)
1966 - Che colpa abbiamo noi/Piangi con me (ARC, AN 4081)
1966 - È la pioggia che va/Finché c'è musica mi tengo su (ARC, AN 4100)
1967 - Bisogna saper perdere/Non far finta di no (ARC, AN 4109)
1967 - Eccola di nuovo/Ricordo quando ero bambino (ARC, AN 4122)
1967 - Cercate di abbracciare tutto il mondo come noi/Regency sue (ARC, AN 4137)
1968 - Le opere di Bartolomeo/Siamo sotto il sole (ARC, AN 4142)
1968 - Lascia l'ultimo ballo per me/Io vivrò senza te (ARC, AN 4152)
1968 - Qui non c'è nessuno/La luna è bianca, la notte è nera (ARC, AN 4156)
1969 - Baby come back/Hello come stai (ARC, AN 4169)
1969 - Ma che freddo fa/Per te, per me (ARC, AN 4172)
1969 - 28 giugno/Mary (ARC, AN 4182)
1970 - Ombre blu/Sempre giorno (ARC, AN 4194)


33 giri

1965 - The Rokes (ARC, SA 4; ristampa del 1968: ALPS 11002)
1966 - The Rokes vol. 2 (ARC, SA
1966 - Che mondo strano (ARC, SA 15)
1968 - The Rokes (ARC, ALPS 11006)
1969 - I successi dei Rokes (ARC, KAN 27)
1977 - These were the Rokes (RCA Lineatre, NL 33037; antologia)


CD

1988 - Anthology (BMG; raccolta con inediti)
1993 - Dal vivo al teatro Parioli - 1969 (Raro!/BMG, 74321-12265-2)


Fonte: QUI


Ultima modifica di admin_italiacanora il Gio Dic 14, 2017 11:07 am, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4402
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES - 1964 - SHAKE, RATTLE AND ROLL/QUANDO ERI CON ME (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Giu 28, 2015 1:05 pm

1. TITOLO:
 
1964 - SHAKE, RATTLE AND ROLL/QUANDO ERI CON ME
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4013 # Data pubblicazione: 1964 # Matrici: # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria # Produttore: Ferruccio Ricordi
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SHAKE, RATTLE AND ROLL (Share, rattle and roll - Bill Haley)

 
      Lato B:
QUANDO ERI CON ME

 
   

Autori: Charles E. Calhoun
 
Note: "Share, rattle and roll" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Paolo Dossena, The Rokes
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Sab Dic 01, 2018 4:24 pm, modificato 4 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4402
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1964 - UN'ANIMA PURA/SHE ASKS OF YOU (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Gio Dic 14, 2017 2:20 pm

1. TITOLO:
 
1964 - UN'ANIMA PURA/SHE ASKS OF YOU
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4021 # Data pubblicazione: 1964 # Matrici: PKAW 22510/PKAW 22511 # Genere: Rock # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Produttore: Ferruccio Ricordi # Fotografia di Piero Pascuttini # Distribuito da RCA Italiana - Roma
Il primo brano proposto dai Rokes in italiano, ancora sotto la regia di Teddy Reno, era una produzione italiana, decisamente melodica, con zero riferimenti al beat, solo leggermente attualizzato da un arrangiamento vagamente doo-wop. Ma siamo ancora nel 1964.
 
Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
Fonte: QUI
 
 
2. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST di:
 
Lato A:
UN'ANIMA PURA - 2:50
(Un'anima tra le mani - Don Marino Barreto Jr.)

 
      Lato B:
SHE ASKS OF YOU - 2:10

 
   

Autori: Claudio Celli, Gianluigi Guarnieri
 
Testo:
Tra le mie mani, oh tra le mie mani
ho un anima pura
who who quando bacio tuo viso, il tuo viso
e' tu, tu sorridi, sorridi

oh ferma sul me le tue mani
ed accendi quelli occhi
grandi di cello (no non piangere)

ferma sul me il tuo sguardo
bagnato di pianto è non tremai

woh woh quando, quando guardo
il tuo viso, il tuo viso
e' tu, è tu sogni
(who, who, who)

e' tu, è tu sogni
e' tu piangi
(who, who, who)

e' tu, è tu piangi
e' tu sorridi.
 
Fonte: QUI
     
Autori: The Rokes
 
Note: "She asks of you" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Sab Dic 01, 2018 4:16 pm, modificato 2 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4402
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo https://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1965 - C'E' UNA STRANA ESPRESSIONE NEI TUOI OCCHI/CI VEDREMO DOMANI ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Nov 27, 2018 3:33 pm

1. TITOLO:
 
1965 - C'E' UNA STRANA ESPRESSIONE NEI TUOI OCCHI/CI VEDREMO DOMANI
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4046 # Data pubblicazione: 1965 # QKAW 22642/QKAW 22643 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Fotografia di Velio Cioni / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
When You Walk in the Room portata al successo dai Searchers attira l'attenzione dei Rokes a caccia del loro primo vero grande successo. L'intuizione è corretta ed infatti, sostituito il testo originale con quello in italiano scritto da Shel Shapiro, ecco che il 45 giri conquista immediatamente le posizioni di vertice delle classifica di vendita nostrane, spianando ai Rokes la strada per il successo
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
C'E' UNA STRANA ESPRESSIONE NEI TUOI OCCHI (When you walk in the room)

 
      Lato B:
CI VEDREMO DOMANI (Will you still love tomorrow)

 
     

Autori: Jackie De Shannon, Shel Shapiro

 
Testo:
C'è una strana espressione nei tuoi occhi
vogliono dirmi che non mi ami più
vogliono dirmi che non mi vuoi più bene
mi fanno già capir che io ti perderò.

Come è strana stasera la tua voce
mi sta dicendo che non ho più il tuo amor
mi sta dicendo che tu non vuoi parlarmi più
mi fa capire che, che io ti perderò.

E' finita così semplicemente
la fiamma è spenta, il nostro amor non vive più
e nei tuoi occhi vedo quel che non sai dire
non dirlo, già lo so, che tu mi lascerai.
Ti perderò.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Leo Chiosso, Gerry Goffin, Carole King

 
Testo:
Sha-la-la
ormai, ormai
è tardi
non vuoi, non vuoi
più baci
però, però
so già
che sognerai
che ci vedremo domani
domani
domani
(Sha la la la)

La luna stanca
già muore
cercando invano
la notte
tu vai
sì vai
felice perché sai
che ci vedremo
domani

Domani tu
puoi darmi
ancora i baci
che vorrò
ma
domani tu
ritorni
si tu ritorni
e con me (e con me)
resterai (resterai)
lo so

Come vorrei
fermarti
ancor vorrei
baciarti
ma tu
non vuoi
e così
tu te ne vai
ma ci vedremo domani
ma ci vedremo domani
domani
domani
sha-la-la
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1965 - THE ROKES (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Nov 27, 2018 7:19 pm

1. TITOLO:
 
1965 - THE ROKES
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: SA 4 # Data pubblicazione: 1965 # Matrici: QKAP 22624/QKAP 22625 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Gli autori di "Hi-heel sneakers" e "Dancing in the street" erroneamente indicati in etichetta rispettivamente come Tucker e come Dozier e Holland / Copertina apribile a libretto con presentazione del disco di Teddy Reno tradotta anche in inglese / Assistenza musicale di Ruggero Cini - Nella seconda stampa il disco è a copertina semplice a busta, con diverso retro (vedi link "Altre immagini") / Fotografia di copertina di Velio Cioni e del retro copertina di Piero Pascuttini / Registrato da Claudio Budassi, F. Patrignani e nello Studio D della RCA il 3,4,5 Gennaio e il 2,5,6 Febbraio 1965 / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria / Ristampato in vinile nel 1990 (?) con identica copertina, etichetta e matrici, con diverso numero di catalogo, NL 74070, e con distribuzione Contempo - Firenze
 
 
2. RECENSIONE:
 
The Rokes è il primo album del gruppo musicale britannico The Rokes, pubblicato dall'etichetta discografica ARC con distribuzione RCA nel 1965.
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 

The Rokes in giro per Roma nel 1965

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 


 
 
Lato A: 2
WALKING THE DOG

 
      Lato B: 2
BEAUTIFUL DELILAH

 
     

Autori: Rufus Thomas
 
Note: "WALKING THE DOG" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Baby, back
Dressed in black
Silver buttons all down her back
High hose, tippy toes
She broke the needle and she can sew

Walking the dog
I'm just a walking the dog
If you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
C'mon now c'mon

I asked her mother for fifteen cents
I see you ever jumped the fence
I jumped so high, touched the skies
Didn't get back 'til a quarter to five

Walking the dog
I'm just a walking the dog
If you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
C'mon c'mon now

Tell me Mary, what's your twelve
How does your garden grow
What with silver bells and cockle shells
And pretty maids all in a row

Walking the dog
I'm just a walking the dog
If you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
C'mon now c'mon

Baby, back
Dressed in black
Silver buttons all down her back
High hose, tippy toes
She broke the needle and she can sew

Walking the dog
I'm just a walking the dog
If you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
C'mon now c'mon

Yeah just a walking
Uh just a walking
Uh just a walking
Now, if you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
C'mon now c'mon
If you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
C'mon now
If you don't know how to do it
I'll show you how to walk the dog
 
Fonte: QUI
     
Autori: Chuck Berry
 
Note: "BEAUTIFUL DELILAH" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Beautiful Delilah, sweet as apple pie
Always gets a second look from fellas passin' by
Every time you see her she's with a different guy
Beautiful Delilah, that's the reason why

The better don't allow me fool around with you
You are so tantalizing you just can't be true

Beautiful Delilah, dressed in the latest style
Swingin' like a pendulum, walkin' down the aisle

Deep romantic eyes, speak so low in miles
Maybe she will settle down and marry after a while

The better don't allow me fool around with you
You are so tantalizing you just can't be true

Beautiful Delilah, bathin' in the sun
An audience of 17, and notice not a one
Local Casanova who wouldn't be outdone
Let her steal his heart away, break it just for fun
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 3
ERAVAMO AMICI

 
      Lato B: 3
SUMMERTIME

 
     

Autori: Carlo Rossi, Shel Shapiro

 
Testo:
Eravamo un dì tanto amici,
dividemmo un dì i minuti,
più che mio fratello eri un giorno tu,
oh oh eri un giorno tu.

Siamo stati sempre insieme,
ora tu mi vuoi rubare,
la mia innamorata,
il mio solo amor
oh oh il mio solo amor.

Tu lo sai,
no, no non vorrà mai bene a te
tu lo sai, vuole bene, solo a me,
solo a me solo a me.

Ma se vuoi tornare, mio amico,
io non ho rancor, ti perdono,
quel che tu mi hai fatto,
non ricordo più
oh oh non ricordo più
non ricordo più.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ira Gershwin, George Gershwin
 
Note: "SUMMERTIME" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Summertime, and the livin' is easy
Fish are jumpin' and the cotton is high
Oh, your daddy's rich and your ma is good-lookin'
So hush little baby, Don't you cry

One of these mornings you're gonna rise up singing
And you'll spread your wings and you'll take to the sky
But till that morning, there ain't nothin' can harm you
With Daddy and Mammy standin' by

Summertime, and the livin' is easy
Fish are jumpin' and the cotton is high
Oh, your daddy's rich and your ma is good-lookin'
So hush little baby, Don't you cry

One of these mornings you're gonna rise up singing
And you'll spread your wings and you'll take to the sky
But till that morning, there ain't nothin' can harm you
With Daddy and Mammy standin' by
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 4
HI-HEEL SNEAKERS

 
      Lato B: 4
SPEGNI QUESTA LUCE

 
     

Autori: Robert Higginbotham
 
Note: "HI-HEEL SNEAKERS" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Put on your red dress baby 'cause we're going out tonight, oh yeah
Put on your red dress baby 'cause we're going out tonight, yeah
Well, now wear some boxing gloves in case some fool might start a fight
You know what I'm sayin'

Put on your hi-heel sneakers, put your wig hat on your head, oh
Put on your hi-heel sneakers, slap that wig right on your head, yeah
Well, I'm pretty sure now baby, pretty soon you're gonna knock 'em dead
Oh gonna mess around baby all right

Put on your red dress baby 'cause we're going out tonight, oh yeah
Put on your red dress baby 'cause we're going out tonight
Well, now wear some boxing gloves in case some fool might start a fight
You know what I'm

Put on your hi-heel sneakers, put your wig hat on your head, oh
Put on your hi-heel sneakers, slap that wig right on your head
Well, I'm pretty sure now baby, pretty soon you're gonna knock 'em dead
Walk around baby, walk around

Put on your hi-heel sneakers, put your wig hat on your head, all right
Put on your hi-heel sneakers, slap that wig right on your head
Well, I'm pretty sure now baby, pretty soon you're gonna knock 'em dead
All right take it home baby, take it home
 
Fonte: QUI
     
Autori: Paolo Dossena, Shel Shapiro

 
Testo:
Spegni questa luce
(dan dan dubi sha la la)
Non occorre più
(dan dan dubi sha la la)
Che mi guardi nel viso
(dan dan dubi sha la la)

Se devo imparare
a restare senza te
oh senza te, tutta la mia vita

No, no non farmi più pensar

No, non farmi più pensar
a quei giorni che sai
no, non torneranno mai e poi
poi laggiù
devo andar
dove io devo andar
no, non devo più pensar
no, non devo più pensar a te, a te

Non parlare, taci
(dan dan dubi sha la la)
Non voglio ricordare
(dan dan dubi sha la la)
Tutto il passato
(dan dan dubi sha la la)
No, non parliamo più

Di quello che è stato tra noi
che è stato tra noi
anche se tu lo vuoi
no, no, non farmi più pensar

No, non farmi più pensar
a quei giorni che sai
no non torneranno mai e poi
poi laggiù
devo andar
dove io devo andar
no, non devo più pensar
no, non devo più pensar
no, non devo più pensar a te, a te

Non parlare, taci
(dan dan dubi sha la la)
Non voglio ricordare
(dan dan dubi sha la la)
Tutto il passato
(dan dan dubi sha la la)
No, non parliamo più
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 5
STRADA DELLA TRISTEZZA (Lonely Avenue)

 
      Lato B: 6
DANCING IN THE STREET

 
     

Autori: Ray Charles, Shel Shapiro

 
Testo:
Sto sempre in casa, solo
Non vado fuori mai
Mi sento così triste
Dimmi quando ritornerai

Sulla strada della tristezza
Senza le tue carezze
Io non so che posso fare
Questa strada non so lasciare
Senza te piangerei
Sulla strada della tristezza

Perché sei andata via
Non me lo hai detto mai
Non so dove tu sia
Chissà quando ritornerai

Sulla strada della tristezza
Senza le tue carezze
Io non so che posso fare
Questa strada non so lasciare
Senza te piangerei
Sulla strada della tristezza

Guardo dalla finestra
Aspetto sempre te
Ma la strada è sempre vuota
Non passi mai, perché?

Sulla strada della tristezza
Senza le tue carezze
Io non so che posso fare
Questa strada non so lasciare
Senza te piangerei
Sulla strada della tristezza
 
Fonte: QUI
     
Autori: Marvin Gaye, Ivy Hunter, William Stevenson
 
Note: "DANCING IN THE STREET" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Calling out around the world
Are you ready for a brand new beat
Summer's here and the time is right
For dancing in the street
They're dancing in Chicago
Down in New Orleans
In New York City

All we need is music, sweet music
There'll be music everywhere
They'll be swinging, swaying, records playing,
Dancing in the street, oh

It doesn't matter what you wear,
Just as long as you are there
So come on, every guy, grab a girl,
Everywhere, around the world
They'll be dancing, dancing in the street1

It's an invitation across the nation,
A chance for folks to meet
They'll be laughing and singing, music swinging
Dancing in the street

Philadelphia, PA
Baltimore in DC now
Don't forget the motor city
On the streets of Brazil
Back in the USSR
No matter where you are

All we need is music, sweet music
There'll be music everywhere
They'll be swinging, swaying, records playing
Dancing in the street, oh

It doesn't matter what you wear
Just as long as you are there
So come on every guy, grab a girl,
Everywhere, around the world
They'll be dancing, dancing in the street

Way down in L.A., everyday
Dancing in the street
Cross in China too
Me and you
Dancing in the street

Don't you know
They'll be dancing
Dancing in the street (repeat)
 
Fonte: QUI

 
Lato B: 7
CHIAMA ME

 

Autori: Ciani, Shel Shapiro

 
Testo:
Quando di notte tu cerchi qualcuno
E nel silenzio vorresti parlar,
chiama me, io ci sarò

Tu fra la gente ti senti più sola
Non hai dagli altri un aiuto
Se vuoi chiama me,
io ci sarò

Se nel tuo mondo non c’è
Chi possa darti felicità
Tu pensa a me
Perché quell’amor che cerchi tu
L’avrai da me

Quando quel giorno ricorderai
Quel che ho offerto a te
E nel silenzio mi chiamerai,
io ci sarò
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Sab Dic 01, 2018 2:15 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1965 - GRAZIE A TE/LA MIA CITTA' ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Nov 27, 2018 11:46 pm

1. TITOLO:
 
1965 - GRAZIE A TE/LA MIA CITTA'
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4067 # Data pubblicazione: 1965 # QKAW 22847/QKAW 22848 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Quarto singolo per il gruppo capitanato da Shel Shapiro che proviene dall'ottima affermazione di C'è una strana espressione nei tuoi occhi. Questo disco non otterrà la stessa fortuna del precedente, tanto che oggi è uno dei meno ricordati, ma vale comunque la pena di riscoprirlo, almeno per quel che riguarda il pezzo principale.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
GRAZIE A TE (I'm alive)

 
      Lato B:
LA MIA CITTA'

 
     

Autori: Clint Ballard Jnr., Sergio Bardotti

 
Testo:
Conoscevi un uomo senza il cuore
è davanti a te
com'è triste un uomo senza il cuore
ma non è più così.
Da oggi anch'io riderò
soffrirò, sognerò
perché anch'io come gli altri
voglio vivere,
come quelli che si amano;
c'è un mondo nuovo in me
grazie a te, grazie a te, grazie a te.
Non volevo avere mai nessuno
vicino a me.
Il mio cielo è stato sempre buio
fin quando ho visto te.
Da oggi anch'io riderò,
soffrirò, sognerò
perché anch'io
ho qualcuno per cui vivere
e a qualcuno voglio credere,
c'è un mondo nuovo in me
grazie a te, grazie a te, grazie a te.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
cento strade,
sono il cuore della mia città .
un cuore grande
che batte batte e non si ferma mai .
ma la città
non è più quella,
non è piu bella,
per me, per me .
io sto bene solo dove
si nasconde il vecchio
della mia città .
tanta gente,
vive o muore nella mia città .
ogni momento,
c'è chi vince c'è chi perderà .
però gli altri,
che son soli,
e contro tutti perche, perché?
io sto bene solo insieme
a chi cerca un po' di bene
nella mia città .
prima o dopo me ne andrò
perche qui non posso più resistere jea .
prima o dopo troverò
un'altro cielo solo mio più limpido .
cento strade,
e un cuore che non batte più .
tanta gente,
che non sa perché vuol vivere .
e la città non è più quella,
non e piu bella,
per me . per me .
io sto bene solo dove
sta morendo il vecchio cuore
della mia città .
io sto bene solo dove
sta morendo ilvecchio cuore
della mia città .
della mia città .
della mia città .
della mia citta .
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1966 - ASCOLTA NEL VENTO/IL PRIMO SINTOMO ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Nov 28, 2018 5:52 pm

1. TITOLO:
 
1966 - ASCOLTA NEL VENTO/IL PRIMO SINTOMO
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4075 # Data pubblicazione: 1966 # RKA W 22960/RKA W 22961 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ASCOLTA NEL VENTO

 
      Lato B:
IL PRIMO SINTOMO

 
     

Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Ascolta nel vento
la voce di chi ti vuol bene.
Son tutte nel vento
le dolce parole che invento per te,
oh, per te,
che vai così, lontana da me.

E guarda nel cielo
c'è sempre un sorriso sereno.
Ci segue dal cielo
l'amore infinito che provo per te,
oh, per te,
che sei così, lontana da me.

Sai che quanta strada tu farai,
non potrai andare mai abbastanza lontano,
tu sentirai ogni giorno qualcuno
che ti chiama...
E sono io...

Ascolta nel vento
la voce che dice "ritorrna!".
E guarda nel cielo
l'amore infinto che tu troverai solo in me,
che più non vivo lontano da te.

Che più non vivo lontano da te...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Quando ora ti guarda così
con lo sguardo che dice "ci sto"
attento che
è il primo sintomo
sintomo
dan dan dan da du-dam
ti sposerai

Ti dirà che sei il tipo per lei
è che conosce la tua vanità
amico mio
è un altro sintomo
sintomo
dan dan dan da du-dam
ti sposerai

A uno come te l'anello sta male
male
un tipo come te non può dire sì
per uno come te
le donne son tante
tante
dan dan dan da du-dam
perché lo fai?

Chi è avvisato è salvo a metà
sta lontano se no sono guai
curati già dal primo sintomo
sintomo
dan dan dan da du-dam
e non sposerai
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1966 - THE ROKES: VOL. II (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Nov 28, 2018 11:57 pm

1. TITOLO:
 
1966 - THE ROKES: VOL. II
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: SA 8 # Data pubblicazione: 1966 # Matrici: RKAP 22901/RKAP 22902 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Sul retro copertina resentazione del disco non firmata / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria / Ristampato in vinile nel 1990 (?) con identica copertina, etichetta e matrici, con diverse indicazioni di autore nei brani firmati dal solo Shel Shapiro al quale si aggiunge la firma di Sergio Bardotti, con diverso numero di catalogo, NL 74071, e con distribuzione Contempo - Firenze
 
 
2. RECENSIONE:
 
The Rokes vol. II è il secondo album del gruppo musicale britannico The Rokes, pubblicato dall'etichetta discografica ARC con distribuzione RCA nel 1966.
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

The Rokes in una immagine di repertorio

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 TAKE A LOOK
  • A2 THE WIND WILL CARRY THEM BY (Ascolta nel vento)
  • A3 A THING LIKE THAT
  • A4 PROPRIO NIENTE
  • A5 I'VE GOT A MESSAGE FOR YOU
  • A6 PUT THE PEN DOWN


  • B1 I WOULD GIVE THE WORLD
  • B2 MAMA SAID
  • B3 MA C'E' UN MOMENTO DEL GIORNO (Youve lost that lovin' feelin')
  • B4 NO, NO, NO
  • B5 NO GAME
  • B6 WHEN YOU ARE GONE
 
 
Lato A: 1
TAKE A LOOK

 
      Lato B: 1
I WOULD GIVE THE WORLD

 
     

Autori: Shel Shapiro
 
Note: "TAKE A LOOK" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Shel Shapiro
 
Note: "I WOULD GIVE THE WORLD" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato A: 2
THE WIND WILL CARRY THEM BY (Ascolta nel vento)

 
      Lato B: 2
MAMA SAID

 
     

Autori: Carlo Rossi, Shel Shapiro
 
Note: "THE WIND WILL CARRY THEM BY" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Ira Gershwin, George Gershwin
 
Note: "MAMA SAID" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato A: 3
A THING LIKE THAT

 
      Lato B: 3
MA C'E' UN MOMENTO DEL GIORNO (Youve lost that lovin' feelin')

 
     

Autori: Robert Higginbotham
 
Note: "A THING LIKE THAT" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Dal triste giorno che
te ne andasti via da me
ho cancellato te
dalla vita mia, te

ma c’è un momento del giorno
baby
oh baby
baby, il tramonto

devo rivederti
devo parlarti
tu puoi salvarmi
non vivo più
no no
senza te

puoi dire tutto a me
che non esisti più, oh no
ed è già un anno ormai
che più niente so di te

ma c’è un momento del giorno
baby
oh baby
baby, il tramonto

devo rivederti
devo parlarti
tu puoi salvarmi
non vivo più
no no
non vivo più
no no
senza te

Baby, baby
ti prego aiutami anche tu
se tu sei sola
chiamami ed io verrò
oh yeah

e se c’è lui con te
tu lascialo, lascialo
per me
ricorda, ricorda
chiamami e verrò da te

Ascoltami, baby
Baby, baby
Aiutami, ho bisogno di te

devo rivederti
devo parlarti
tu puoi salvarmi
non vivo più
no no
non vivo più
no no
non vivo più
no no
senza te
te
te
te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Paolo Dossena, Shel Shapiro

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato A: 4
PROPRIO NIENTE

 
      Lato B: 4
NO, NO, NO

 
     

Autori: Ray Charles, Shel Shapiro

 
Testo:
Sei andata via dicendo che
Il nostro amor non può esistere

Però se mi volevi amar
Tu potevi anche provar
Imparare ad amarmi ma vedi

Sono proprio niente, peccato
Sono proprio niente davvero

Ogni volta che sento il tuo nome
Sento in me una strana sensazione

Vorrei averti qui con me
Però lo so che non ci sei
Perché per te son niente

Sono proprio niente, peccato
Sono proprio niente davvero

E se, e se mi chiederanno di te
Io, io nasconderò le lacrime

Gli dirò che non mi volevi più
Non amavi più
E che mi sento giù
E poi riderò
Non vedranno mai le lacrime perché
Io piango dentro di me

Così ora vivrò tutti i miei giorni
Senza parlare, ridendo con i miei sogni

E se per caso ci vedremo
Scorrerò quello che eravamo
Ricordando solo che per te

Sono proprio niente, peccato
Sono proprio niente davvero
 
Fonte: QUI
     
Autori: Marvin Gaye, Ivy Hunter, William Stevenson
 
Note: "NO, NO, NO" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato A: 5
I'VE GOT A MESSAGE FOR YOU

 
      Lato B: 5
NO GAME

 
     

Autori: Robert Higginbotham
 
Note: "I'VE GOT A MESSAGE FOR YOU" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Paolo Dossena, Shel Shapiro

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato A: 6
PUT THE PEN DOWN

 
      Lato B: 6
WHEN YOU ARE GONE

 
     

Autori: Ray Charles, Shel Shapiro
 
Note: "PUT THE PEN DOWN" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Marvin Gaye, Ivy Hunter, William Stevenson
 
Note: "WHEN YOU ARE GONE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 2:59 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1966 - I WOULD GIVE THE WORLD/CAPTAIN JAMES HARROD ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 10:24 am

1. TITOLO:
 
1966 - I WOULD GIVE THE WORLD/CAPTAIN JAMES HARROD
 
# Etichetta: RCA # Catalogo: 2F9 # Data pubblicazione: 1966 # KW 16218/KW16219 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato B: interpretato dai "The Wilders Brothers" / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Disco promozionale rarissimo, abbinato alla campagna pubblicitaria della Fiat 130 / Dal documentario Cinefiat "La natura,la pazienza e il sogno nelle immagini della Fiat 130"
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A: The Rokes
I WOULD GIVE THE WORLD

 
      Lato B: The Wilders Brothers
CAPTAIN JAMES HARROD

 
     

Autori: Shel Shapiro

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Wilder Brothers

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1966 - CHE COLPA ABBIAMO NOI/PIANGI CON ME ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 2:34 pm

1. TITOLO:
 
1966 - CHE COLPA ABBIAMO NOI/PIANGI CON ME
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4081 # Data pubblicazione: Giugno 1966 # RKAW 23025/RKAW 23026 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Cantagiro 1966" / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Altro pezzo da 90 nella produzione di Shel Shapiro & C.. Detto che il brano pricipale in futuro avrebbe ispirato anche un buon film degli anni 2000, possiamo tranquillamente dire che originariamente Che colpa abbiamo noi può essere considerarlo come la risposta del popolo beat ai benpensanti del tempo che attribuivano a quella generazione tutte le colpe delle difficoltà che la società civile iniziava ad accusare. Che colpa abbiamo noi è una cover di un pezzo di Bob Lind (Cheryl's going home), mentre per Piangi con me si è tentata (senza apprezzabile successo) l'operazione opposta. Brano originale italiano del quale è stata incisa anche la versione in inglese per l'estero.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
CHE COLPA ABBIAMO NOI (Cheryl's going home)

 
      Lato B:
PIANGI CON ME

 
     

Autori: Bob Lind, Mogol

 
Testo:
La notte cade su di noi
la pioggia cade su di noi
la gente non sorride più
vediamo un mondo vecchio che
ci sta crollando addosso ormai
Ma che colpa abbiamo noi

Sarà una bella società
fondata sulla libertà
però spiegateci perché
se non pensiamo come voi
ci disprezzate, come mai
Ma che colpa abbiamo noi

E se noi non siamo come voi
e se noi non siamo come voi
e se noi non siamo come voi
una ragione forse c'è
e se non la sapete voi
oh ye
e se non la sapete voi
ma che colpa abbiamo noi

Oh ye che colpa abbiamo noi
Oh ye che colpa abbiamo noi
 
Fonte: QUI
     
Autori: Mogol, Shel Shapiro

 
Testo:
Se
Ti fanno un po' soffrire
perdonali perché
non sanno cosa fanno
io soffro come te
Se il tuo sorriso triste
non li ha convinti mai
tu non li devi odiare
perdonali se puoi
qualcuno deve amare
e lo faremo noi

One, Two, Three, Four

Sha la la la la la
Piangi con me

Sha la la la la la
Piangi con me

Domani forse cambierà vedrai
Sha la la la la la
Piangi con me
piangi con me

se ti fanno un po' soffrire
perdonali perché
non sanno cosa fanno
io sofro come te
se il tuo sorriso triste

non li ha convinti mai
tu non li devi odiare
perdonali se puoi
qualcuno deve amare
e lo faremo noi
two, three, four

sha la la la la la
piangi con me
sha la la la la la
piange con me
domani forse cambierà vedrai

sha la la la la la
piangi con me, piangi con me
baby, oh oh oh baby, ascoltami
baby, baby ascoltami
devi essere forte, devi essere forte insieme a me
ye insieme a me,
oh baby,
oh oh oh baby,
oh oh oh baby
insieme a me
la la la la la la, la la la la la la
sha la la la la la piangi con me
sha la la la la la piangi con me
Domani forse cambierà vedrai
Sha la la la la la
Piangi con me
sha la la la la la
piangi con me
sha la la la la la
piangi con me
sha la la la la la
piangi con me
sha la la la la la
piangi con me
sha la la la la la
piangi con me
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1966 - E' LA PIOGGIA CHE VA/FINCHE' C'E' MUSICA MI TENGO SU ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 3:40 pm

1. TITOLO:
 
1966 - E' LA PIOGGIA CHE VA/FINCHE' C'E' MUSICA MI TENGO SU
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4100 # Data pubblicazione: Ottobre 1966 # RKAW 23265/RKAW 23266 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
In diverse loro produzioni, i Rokes hanno alternato sui due lati dei 45 giri brani completamente diversi fra loro. Infatti mentre sul lato principale si potevano trovare incisi pezzi dalla presa immediata, sull'altro si lasciava spazio a brani dal sound più sperimentale. Proprio come in questo caso nel quale alla celeberrima E' la pioggia che va, della quale si ricorda anche una versione della Caselli, si accoppia un brano più ambizioso che venne pubblicato (in inglese) anche oltre Manica. Per la cronaca, i Rokes tornano a saccheggiare la produzione di Bob Lind, visto che anche E' la pioggia che va è una composizione originale dell'artista statunitense (Remember the rain)
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
    
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
E' LA PIOGGIA CHE VA (Remember the rain)

 
      Lato B:
FINCHE' C'E' MUSICA MI TENGO SU

 
     

Autori: Bob Lind, Mogol

 
Testo:
Sotto una montagna di paure e di ambizioni
c'è nascosto qualche cosa che non muore
Se cercate in ogni sguardo, dietro un muro di cartone
troverete tanta luce e tanto amore

Il mondo ormai sta cambiando
e cambierà di più
Ma non vedete nel cielo
quelle macchie di blu
È la pioggia che va, e ritorna il sereno

Quante volte ci hanno detto sorridendo tristemente
le speranze dei ragazzi sono fumo
Sono stanchi di lottare e non credono più a niente
proprio adesso che la meta è qui vicina

Ma noi che stiamo correndo
avanzeremo di più
Ma non vedete che il cielo
ogni giorno diventa più blu
È la pioggia che va, e ritorna il sereno
È la pioggia che va, e ritorna il sereno

Non importa se qualcuno sul cammino della vita
sarà preda dei fantasmi del passato
Il denaro ed il potere sono trappole mortali
che per tanto e tanto tempo han funzionato

Ma, Noi non vogliamo cadere
non possiamo cadere più giù
Ma non vedete nel cielo
quelle macchie di azzurro e di blu
È la pioggia che va, e ritorna il sereno
È la pioggia che va, e ritorna il sereno
 
Fonte: QUI
     
Autori: Franco Migliacci, Sergio Modugno, Shel Shapiro

 
Testo:
quando la festa è finita,
torno da solo a casa mia .
anche il giornale di ieri,
vale qualcosa più di me .
finchè c'è musica mi tengo su,
ma nel silenzio poi mi butto giù,
e canto ohoh ohoh ohoh ohoh ohoh
per tenermi su .
quando la festa è finita,
che piedi grandi che ho
sono incollato per terra,
mi ci vorrebbe una gru .
finchè c'è musica mi tengo su,
ma nel silenzio poi mi butto giù,
e canto ohoh ohoh ohoh ohoh ohoh,
per tenermi su .
finchè c'è musica mi tengo su,
ma nel silenzio poi mi butto giù
e canto ohoh ohoh ohoh ohoh ohoh,
per tenermi su .
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
finchè c'è musica mi tengo su,
ma nel silenzio poi mi butto giù
e canto ohoh ohoh ohoh ohoh ohoh,
per tenermi su .
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la

sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la

sha la la la la la la la la la la
sha la la la la la la la la la la

ho sognato di essere una barca sul mare
non sapevo dove andare .
ho sognato che il cielo si scuarciava
o forse cercava di aprirsi su di me .
ho sognato che c'era stata la guerra delle 11 e 15
dopo questo, ho sognato che non ci sarebbe stato più.
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1966 - CHE MONDO STRANO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 5:29 pm

1. TITOLO:
 
1966 - CHE MONDO STRANO
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: SA 15 # Data pubblicazione: 1966 # Matrici: RKAP 23404/RKAP 23405 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: In etichetta erroneamente indicato Rubin come autore di "Se io fossi povero" invece di Tim Hardin / Registrato a Roma da Giorgio Agazzi allo Studio D della RCA / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Che mondo strano è il terzo album del gruppo musicale britannico The Rokes, pubblicato dall'etichetta discografica ARC con distribuzione RCA nel 1966.
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

The Rokes in giro per Roma nel 1966

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 


 
 
Lato A: 2
SE IO FOSSI POVERO (If i were a carpenter)

 
      Lato B: 1
CHE MONDO STRANO

 
     

Autori: Giuseppe Cassia, Tim Hardin

 
Testo:
Se io fossi povero
e tu una signora
Mi vorresti così bene, poi
da sposarmi ancora?

E se le mie mani
fossero incallite
quelle cose che mi hai detto tu,
le diresti ancora?

Mi daresti un figlio che
hai sognato tanto
quando si pensava a noi,
a questa famiglia?

Se io fossi niente
come il primo uomo
resteresti sempre qui con me,
sorridendo ancora?

E se non potessi mai
darti ciò che vuoi
non ti stancheresti mai
di questa famiglia?
 
Fonte: QUI
     
Autori: Franco Migliacci, Sergio Modugno, Shel Shapiro

 
Testo:
Chi vuol capire resti a sentire
gli spiegheremo perché mai siam così.
Se ci conciamo in questo modo
vuol dire che un motivo l’abbiamo
ma che mondo, mondo strano
ma che mondo, mondo strano.

Dicono alcuni che siamo matti
ma meglio matti che star lì a vegetare
Questa è non altro che la protesta
che noi facciamo per la giusta libertà
ma che mondo, mondo strano
ma che mondo, mondo strano.

In tutti i secoli passati
c’è sempre stata una rivolta
in una forma o in un’altra
C’è sempre stata e questo vale
da cosa nasce un’altra cosa
mai niente è inutile nel mondo
è strano che la gente non ricordi
di aver già protestato tanto
tante, tante volte

Ma che mondo, mondo strano
Ma che mondo, mondo strano.

Pa pa pa pa pa .. oh yeah
Strano, yeah
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 2
RIDE ON

 
      Lato B: 3
101

 
     

Autori: Shel Shapiro
 
Note: "RIDE ON" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:

 
Fonte: QUI

 
Lato A: 4
SE FOSSI LEI

 
      Lato B: 3
BABY BLUE (It's all over now, baby blue)

 
     

Autori: Sergio Bardotti, Aina Diversi, Shel Shapiro

 
Testo:
Se fossi lei
Forse ci penserei
Forse ritornerei

C’è un sole lassù
Che sole non è
È freddo per me
Ma anche per lei
Siamo soli

Se fossi lei
Lo specchio prenderei
Dentro mi guarderei
E forse vedrei
Un viso che ha perduto la luce
La felicità,
che peccato

Se fossi lei
Forse ci penserei
Forse tornerei

Perché non vuol vedere che
Negli occhi suoi è rimasto tanto di me?
Uh, tanto di me

Io se fossi lei
Se fossi lei
Avrei ormai capito
Che più in alto di lei
Più in alto di me
Ormai c’è qualcosa
Che può morire
Dentro noi

E se fossi…lei
Forse ci penserei
Forse ritornerei
Forse…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bob Dylan
 
Note: "BABY BLUE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
You must leave now, take what you need, you think will last
But whatever you wish to keep, you better grab it fast
Yonder stands your orphan with his gun
Crying like a fire in the sun
Look out the saints are comin' through
And it's all over now, Baby Blue

The highway is for gamblers, better use your sense
Take what you have gathered from coincidence
The empty-handed painter from your streets
Is drawing crazy patterns on your sheets
This sky, too, is folding under you
And it's all over now, Baby Blue

All your seasick sailors, they are rowing home
All your reindeer armies, are all going home
The lover who just walked out your door
Has taken all his blankets from the floor
The carpet, too, is moving under you
And it's all over now, Baby Blue

Leave your stepping stones behind, something calls for you
Forget the dead you've left, they will not follow you
The vagabond who's rapping at your door
Is standing in the clothes that you once wore
Strike another match, go start anew
And it's all over now, Baby Blue
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 5
BAMBINA

 
      Lato B: 4
DALL'ALTRA PARTE

 
     

Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Una donna tu sarai
il tempo ti cambierà,
solo allora capirai
che cosa sei per me:
una bambina.

Un incerto sorriso
solo mio,
bambina,
uno sguardo smarrito
cercherai.

Mi dici cose come se
del mondo e della vita,
tu sapessi tutto ormai.

Ma quando tu ti stringi a me
sei come un cielo chiaro e non lo sai,
oh bambina, bambina ti amo.

Bambina,
quale strana magia
sai fare tu.

Bambina,
i tuoi occhi son pieni di perché.

Mi dici cose come se
del mondo e della vita,
tu sapessi tutto ormai.

Ma quando il tempo tuo verrà
vorrai tornare indietro e non potrai.

Oh bambina, bambina ti amo

Una donna tu sarai
il tempo ti cambierà,
solo allora capirai
che cosa sei per me,
oh bambina.

Una strana magia
sai fare tu.

Bambina,
i tuoi occhi son pieni di perché.

Mi dici cose come se
del mondo e la vita,
tu sapessi tutto ormai.

Ma quando il tempo tuo verrà,
vorrai tornare indietro e non potrai.

Oh bambina, bambina ti amo
Ti amo, ti amo.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro
 
Testo:
Uomo che vai
Non mi vedrai
Io sto dall’altra parte
Dove tutto resta
Sempre grigio
Sempre buio
Come me

Uomo che vai
Non mi vedrai

Bella che vai
Non cerchi me
Io sto dall’altra parte
Dove il cuore resta
Sempre solo
Senza amore
Come il mio

Bella che vai
Non cerchi me

Ombra che vai
Mi troverai
Io sto da questa parte
Dove si ritrova
Chi ha lottato
Chi ha perduto
Come noi

Ombra che vai
Con te
Son io
 
Fonte: QUI

 
Lato B: 6
IL TRENO DELLE 7,10

 

Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Con il treno delle sette e dieci son partito dal paese
Ho capito anch’io che la fortuna gira per le strade di città
E, costi quel che costi, il mio destino è là
Io sogno ad occhi aperti mentre il treno va

Sono andato in giro per tre giorni senza combinare niente
Forse cerco invano perché il posto che io cerco non esiste, no
La gente qui sa dire sono no
Goodbye fortuna mia, non ti conoscerò

State attenti tutti quanti: non può dare niente la città

Il treno delle venti e trenta porta mille delusioni
Tanti volti grigi intorno a me, come quei muri senza luce
Che cosa ne farò di tutti i sogni miei?
E intanto il treno va, lontana è la città…
Meno male!
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 8:30 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1967 - BISOGNA SAPER PERDERE/NON FAR FINTA DI NO ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 6:21 pm

1. TITOLO:
 
1967 - BISOGNA SAPER PERDERE/NON FAR FINTA DI NO
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4109 # Data pubblicazione: Gennaio 1967 # RKAW 23466/RKAW 23467 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo 1967" / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Prima artecipazione sanremese per i Rokes che oramai in molti etichettano come i Beatles italiani, visto che oramai è proprio l'Italia a regalare loro il successo più importante. Come detto, a suggello di ciò, arriva la partecipazione all'edizione 1967 del Festival di Sanremo, dove - in coppia con Lucio Dalla - propongono Bisogna saper perdere che nuovamente rappresenterà per il complesso un'occasione per frequentare i piani alti delle classifiche di vendita.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
BISOGNA SAPER PERDERE

 
      Lato B:
NON FAR FINTA DI NO

 
     

Autori: Giuseppe Cassia, Ruggero Cini

 
Testo:
No, non puoi sempre vincere!

Tu non devi odiarmi se lei vuole bene a me
capita ogni giorno quello che e` successo a noi!

Bisogna saper perdere!
Bisogna saper perdere!

Non sempre si puo` vincere
ed allora cosa vuoi?

Se tra noi due avesse scelto invece te,
ora te lo giuro che in silenzio sparirei!

Bisogna saper perdere!
Bisogna saper perdere!
Non sempre si puo` vincere
come vuoi e quando vuoi.

Quante volte, lo sai si piange in amore
ma per tutti c'e` sempre un giorno di sole!

Io non ti vorrei vedere piangere così,
non e` mia la colpa se non vuole dirti sì!

Bisogna saper perdere!
Bisogna saper perdere!
Non sempre si puo` vincere
ogni volta che tu vuoi.

Quante volte, lo sai si piange in amore
ma per tutti c'e` sempre un giorno di sole!

Tu non devi odiarmi se sorridere non sai
dammi la tua mano siamo amici piu` che mai!

Bisogna saper perdere!
Bisogna saper perdere!
Non sempre si puo` vincere
e allora cosa vuoi?

(No, non puoi sempre vincere!)

Bisogna saper perdere!
Bisogna saper perdere!
Bisogna saper perdere!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Bardotti, Aina Diversi, Shel Shapiro

 
Testo:
Qui sui gradini di Piazza di Spagna
il sole caldo la pioggia che bagna
non ti ricordi che c’eri anche tu
insieme a noi?
Non fare finta di no
Allora tu mi facevi felice
sapevi essere quella che sei
e non cercavi di dare da bere
ciò che non è.
Andava bene così

Ma ora tu, baby, da un po’
ti senti vicina all’alta società.
Perché fai finta di no?

E quando passi da Piazza di Spagna
no non negarlo tu senti vergogna
perché sai che il posto per te
è qui con noi.
Non fare finta di no

Ma ora tu, baby, da un po’
ti senti vicina all’alta società.
Perché fai finta di no?
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 11:53 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1967 - ECCOLA DI NUOVO/RICORDO QUANDO ERO BAMBINO ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 9:23 pm

1. TITOLO:
 
1967 - ECCOLA DI NUOVO/RICORDO QUANDO ERO BAMBINO
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4122 # Data pubblicazione: 1967 # SKAW 23622/SKAW 23623 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Non si è ancor spento l'eco del successo sanremese ottenuto con Bisogna saper perdere che i Rokes tornano sugli scaffali dei negozi di disch con il loro ultimo singolo che contiene sul suo lato principale una cover di Cat Stevens (Here comes my baby) che si avvale del testo italiano scritto da Mogol e da Giuseppe Cassia. Quasi inusuale il retro della cover che reca stampati i testi dei brani del 45 giri e gli autografi dei componenti del complesso sotto la frase (sempre scritta a penna) Ti ricordi quando eri bambino?
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ECCOLA DI NUOVO (Here comes my baby)

 
      Lato B:
RICORDO QUANDO ERO BAMBINO

 
     

Autori: Giuseppe Cassia, Mogol, Cat Stevens

 
Testo:
Io l'ho amata tempo fa
e un giorno non l'ho rivista più
ma ci son momenti che
ad un tratto la sento con me!

Eccola di nuovo
che mi fa ciao...
Improvvisamente io la vedo qui,
davanti agli occhi miei!
Ed eccola di nuovo accanto a me.

Quando penso di non rivederla più,
lei viene e se ne va.
Ma non mi lascia mai

E' finito tutto, ormai,
ed allora perché io penso a lei?
Io non so, non so perché
ma ogni tanto lei torna da me!

Eccola di nuovo
che mi fa ciao
Improvvisamente io la vedo qui,
davanti agli occhi miei!
Ed eccola di nuovo accanto a me.
Quando penso di non rivederla più,
lei viene e se ne va
Ma non mi lascia mai

Sì la sento
Sì la sento

Eccola

Eccola di nuovo
che mi fa ciao
Improvvisamente io la vedo qui,
davanti agli occhi miei!
Ma non mi lascia mai

Sì io la sento

Eccola di nuovo
Eccola di nuovo

Sta qui
Sta qui con me

La sento...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
io ricordo quando ero bambino
che sognavo già di avere te vicino.
avevi questa voce questa dolce voce
mi sapevi dire solo dolci cose .
e per questo non ti credo
se stasera tu mi dici addio .
ti ho aspettata quando ero bambino
ti ho trovata e non ti perderò .
vivi la vivi la vivi la vita con me,
ama la ama la ama la vita con me
e vedrai che mai e mai
per niente al mondo io ti tradirò .
vivi la vivi la vivi la vita con me
ama la ama la ama la vita con me
e vedrai che mai e mai
per niente al mondo io ti tradirò .
io ricordo quando ero bambino
che sognavo già di avere te vicino
avevi questi occhi e questo sguardo strano
che mi ha fatto sempre tanta compagnia
e per questo non ti credo
se stasera non mi guardi mai
ti ho aspettata quando ero bambino
ti ho trovata e non ti perderò .
vivi la vivi la vivi la vita con me
ama la ama la ama la vita con me
vivila vivila la vita con me
amala amala la vita con me
e vedrai che mai e mai
per niente al mondo io ti tradiro .
mai mai credimi, mai.


 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 11:52 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1967 - CERCATE DI ABBRACCIARE TUTTO IL MONDO COME NOI/REGENCY SUE ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Nov 29, 2018 11:04 pm

1. TITOLO:
 
1967 - CERCATE DI ABBRACCIARE TUTTO IL MONDO COME NOI/REGENCY SUE
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4132 # Data pubblicazione:1967 # SKAW 23816/SKAW 23817 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il movimento Hippy è al culmine del suo fulgore ed anche i Rokes strizzano l'occhio a questo fenomeno pubblicando il loro terzo ed ultimo singolo del 1967 dal chilometrico titolo di Cercate di abbracciare tutto il mondo come noi. La scelta viene ribadita dalla scelta cromatica della coloratissima copertina del disco sui cui quattro lati campeggiano i nomi dei componenti del gruppo. A rafforzare la vicinanza dei Rokes con i figli dei fiori, la RCA stampa il disco utilizzando un vinile imperniato di profumo, caratteristica questa che però a distanza di mezzo secolo non è più avvertibile.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
CERCATE DI ABBRACCIARE TUTTO IL MONDO COME NOI

 
      Lato B:
REGENCY SUE

 
     

Autori: Sergio Bardotti, Giuseppe Cassia, Shel Shapiro

 
Testo:
Su una stella o su una luna
ti aspetta la tua fortuna
sopra la terra, sotto il cielo
un angielo giace sull'arcobaleno,
cade la neve oppure la pioggia,
un fiocco di ghiaccio oppure una rosa,
un amore triste che ti mantiene
ti gridi in silennzio ti voglio bene...

Amarti desiderarti e non poterti avere,
questa è la mia punizione per volerti bene
fu iniziato tutto come se fosse un gioco...
e ora di te non posso farne a meno

Chiudo gli occhi e mi immagino di stare appeso
nel tuo mondo fantastico piendo di fascino
e per quanto ancora tu mi farai agitare
e poi per dirmi alla fine guarda lasciamo stare,
se un giorno pensando a me ti verrà una lacrima non asciugarla,
è una carezza per farti stare meglio
ormai non c'è notte in cui il tuo pensiero mi fa rimanere sveglio
ma saranno i tuoi occhi, sarà il tuo sorriso,
sarà il tuo fiocco rosa di capello o sarà il tuo viso
e ti voglio vievere fino in fondo
forse tu non sei nessuno ma per me sei il mondo
e ora basta vivere con illusioni
voglio solo trasformare tutte queste parole
solamente in emozioni

Tutto non è come appare, come posso fare
forse continuo a sbagliare, ti continuo a guardare, ma tu mi fai sognare
è strano pensare come un mondo pieno di persone sembra deserto
quando una sola persona ti manca davvero ohhhh
ripensi al vostro bacio piu bello

e tutto il giorno che... cammini nei miei pensieri,
ti abbraccio nei miei sentimenti che sono sinceri
finche ho la possibilità di
conoscere persone come te
il presente vale la pena di vivere...

al solito posto è li che ti aspetto
arrivi ti siedi e mi dai un bacetto,
è strano pensarci perche mi fa ridere
solo il tuo pensiero mi fa rivivere,
tutto quel tempo trascorso insieme
a volte bello o a volte brutte scene,
le litigate poi il distacco
e si risolve tutto solamente con un abbraccio
e mi fissi, io ti fisso
hai gli occhi incerti, freddi come l'abbisso
cosa mi vuoi dire non ti capisco...
più fai la difficile,
più ti preferisco,
sei il mio unico pensiero che,
mi accompagna durante le mie giornate
la nostra... una fiaba... che deve ancora cominciare...

Tutto non è come appare, come posso fare
forse continuo a sbagliare, ti continuo a guardare, ma tu mi fai sognare
è strano pensare come un mondo pieno di persone sembra deserto
quando una sola persona ti manca davvero ohhhh
ripensi al vostro bacio piu bello
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sergio Bardotti, Aina Diversi, Shel Shapiro

 
Testo:
regency sue dal ginocchio in su
sento tutto la la la
ora tu hai un uomo in più
che domani ti cercherà
regency sue quando sto con te
vedo il mondo la la la
tu lasci una scia
che da la follia
regency sue tu mi dai di più
regency sue tu mi dai di più
di più, di più, di più uh
sempre di più
benedetta tu col tuo la la la la la
vedi che a seguire te
vivo e non mi arrabbio più
ecco perché dell'amare te
amo tutti la la la
problemi non ho
nemici non ho
regency sue tu mi dai di più
regency sue tu mi dai di più
di più di più di più
regency sue tu mi dai di più
regency sue tu mi dai di più
di più di più di più uuuuh
regency sue dal ginocchio in su
sono tutti la la la la la
e intorno a te c'è una corte che
elisabetta non ce la'
regency sue tu mi dai di più
regency sue tu mi dai di più
di più di più di più
regency sue tu mi dai di più
regency sue tu mi dai di più
di più di più di più
di più di più di più

 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1968 - LE OPERE DI BARTOLOMEO/SIAMO SOTTO IL SOLE ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 9:07 am

1. TITOLO:
 
1968 - LE OPERE DI BARTOLOMEO/SIAMO SOTTO IL SOLE
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4142 # Data pubblicazione: 1968 # TKAW 23988/TKAW 23989 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: "Festival di Sanremo 1968" / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Partecipazione al Sanremo 1968 per il gruppo capitanato da Shel Shapiro, che in coppia con un oscuro complesso americano, I Cowsills, presentano la poco convincente Le opere di Bartolomeo. Il brano non riuscirà ad accedere alla fase finale della manifestazione e poche saranno anche le copie vendute del disco. Per l'ottima band che aveva conteso all'Equipe 84 il titolo di migliore complesso beat presente in Italia, una battuta di arresto forse inaspettata.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LE OPERE DI BARTOLOMEO

 
      Lato B:
SIAMO SOTTO IL SOLE

 
     

Autori: Sergio Bardotti, Ruggero Cini
Orchestra: Ruggero Cini
 
Testo:
Vi racconterò la storia del signor Bartolomeo:
Fa un monotono lavoro che non lo interessa più.
Sogna un attimo di gloria,
non lo sogni un pò, anche tu?

Millecentoundici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così, (Ufa!)
Millecentododici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così.
Pensare che il mio sogno è la poesia.
Millecentotredici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così.

Ma il giorno mio verrà, e tutto il mondo parlerà, e leggerà:
"Le Opere Di Bartolomeo".
Chi mi fermerà? Chi mi impedirà?
Di volare dove vorrò?
Chi mi fermerà? Quando io vivrò nelle parole che scriverò?

Millecentoquatordici buchi tutti in fila in questo pezzo di ferro così. (Ufa)
Millecento eccetera, eccetera e giorni e giorni in pezzo di ferro tutti così.
Ma il mio destino è sempre là ed io non dispero.

Ma il giorno mio verà.
Il mondo si conmuoverà.
Leggerà "Le Opere Di Bartolomeo".

Chi mi fermerà? Chi mi impedirà?
Di volare dove vorrò?
Chi mi fermerà? Quando io vivrò nelle parole che scriverò?
Chi mi fermerà? Chi mi fermerà?
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giuseppe Cassia, Shel Shapiro
Orchestra: Ruggero Cini
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1968 - LASCIA L'ULTIMO BALLO PER ME/IO VIVRO' SENZA TE ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 11:51 am

1. TITOLO:
 
1968 - LASCIA L'ULTIMO BALLO PER ME/IO VIVRO' SENZA TE
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4152 # Data pubblicazione: Giugno 1968 # TKAW 24113/TKAW 24114 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Da Vinci è lo pseudonimo di Carlo Vinci / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Lascia l'ultimo ballo per me è la cover del pezzo dei Drifters Save the last dance for me, che ha conosciuto un numero di versioni veramente notevole (ad esempio ricordiamo quella di Ben E. King, Patty Labelle, Ike e Tina Turner e quella più recente di Michael Bublè). Sul lato b), troviamo invece un classico di Battisti-Mogol interpretato anche dallo stesso Lucio Battisti. Questo singolo rappresenterà l'ultimo grande successo discografico della band.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LASCIA L'ULTIMO BALLO PER ME (Save the last dance for me)

 
      Lato B:
IO VIVRO' SENZA TE

 
     

Autori: Carlo Da Vinci, Mogol, Doc Pomus, Mort Shuman

 
Testo:
Puoi ballar,
puoi ballar con chi vuoi
che tanto tu non mi scorderai.
E riderai, però sai, una spina in cuore
questa sera avrai.

Ricorda
che se vuoi
tu potrai tornare a sorridere.
Uh Uh, amore,
lascia l'ultimo ballo per me.

Ed io lo so
che la musica
non asciugherà le tue lacrime.
E ballerai e poi capirai
che quel che fai è inutile.

Ricorda
che se vuoi
tu potrai tornare a sorridere.
Eh Eh, amore,
lascia l'ultimo ballo per me.

Stai ballando fra le nuvole,
verso me non guardi mai.
Con intorno tanti angeli,
uh uh, ballare non potrai.
Non potrai, non potrai.

Ma puoi ballar,
puoi ballar con lui.
Se tu vuoi, con altri,
lo sai,
ma non servirà.

Quel che vuoi non è ridere.
Non è certo, sai, la tua libertà.
Ricorda che se vuoi
tu potrai tornare a sorridere.
Eh Eh, amore, lascia l'ultimo ballo per me.

Sì, sì-sì, sì-sì, sì lo so
che la musica
non asciugherà le tue lacrime.
E ballerai e poi capirai
che quel che fai è inutile.

Ricorda
che se vuoi
tu potrai tornare a sorridere.
Oh Oh, amore,
lascia l'ultimo ballo per me.

Oh, amore, lascia l'ultimo ballo per me.
Well we'll tell you one more time amore.
Lascia l'ultimo ballo per me.
L'ultimo ballo per me.
L'ultimo ballo per me.

Lascia l'ultimo ballo per me. Yes!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Lucio Battisti, Mogol

 
Testo:
io vivrò um um
senza te um um
anche se ancora non so,
come io vivrò .
senza te um um
io senza te um um
solo continuerò,
io dormirò,
mi sveglierò,
camminerò,
lavorerò qualche cosa farò,
qualche cosa farò, si qualche cosa farò,
qualche cosa di sicuro io farò .
piangerò
io piangerò .
senza te, senza te, senza te .
senza te um um
io senza te um um
solo continuerò
io dormirò
mi sveglierò
camminerò
lavorerò qualche cosa farò,
qualche cosa farò, si qualche cosa farò,
qualche cosa di sicuro io farò .
piangerò
io piangerò
si io piangerò
senza te senza te
io io piangerò
senza te senza te .

 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 12:35 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1968 - QUI NON C'E' NESSUNO/LA LUNA E' BIANCA, LA NOTTE E' NERA ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 12:33 pm

1. TITOLO:
 
1968 - QUI NON C'E' NESSUNO/LA LUNA E' BIANCA, LA NOTTE E' NERA
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4156 # Data pubblicazione: 1968 # TKAW 242832/TKAW 23283 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Sigla della trasmissione televisiva "Ciao mamma" / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
QUI NON C'E' NESSUNO

 
      Lato B:
LA LUNA E' BIANCA, LA NOTTE E' NERA

 
     

Autori: Pippo Baudo, Sergio Paolini, Stelio Silvestri, Riccardo

 
Testo:
Qui non c'è nessuno .
No no nessuno .
Qui non c'è nessuno,
nessuno come noi .
Noi siamo noi
e siamo così .
Qui nemmeno l'ombra
di un'altro come noi,
vieni anche tu .
La la la la la la
Se tu verrai, verrai, con noi,
ah bruceremo più del sole
quando tu ci guarderai .
Però devi restare perché:
qui non c'è nessuno
no no nessuno
nessuno come noi,
noi siamo noi
e siamo così .
Qui nemmeno l'ombra
di un'altro come noi,
noi siamo noi
vieni anche tu .
Da una settimana
noi siamo qui per te,
vieni con noi .
La la la la la la
Se tu verrai, verrai, con noi,
ah bruceremo più del sole
quando tu vi guarderai .
Però devi restare perché:
qui non c'è nessuno,
no no nessuno
nessuno come noi,
noi siamo noi
e siamo così, così .
Da una settimana,
noi siamo qui per te .
 
Fonte: QUI
     
Autori: Franco Castellano, Pipolo, Shel Shapiro, Enrico Simonetti

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1968 - BABY, COME BACK/HELLO, COME STAI ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 2:08 pm

1. TITOLO:
 
1968 - BABY, COME BACK/HELLO, COME STAI
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4169 # Data pubblicazione: 1968 # TKAW 24439/TKAW 24440 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
BABY, COME BACK (Non c'è pace per me)

 
      Lato B:
HELLO, COME STAI

 
     

Autori: Claudio Daiano, Edmund Grant

 
Testo:
come back,
baby come back,
baby come back,
baby come back
avevo una casa
vivevo insieme a te
dormivo fino a tardi
poi sei andata perché?
perché? perché dimmi eeeh eeeh
come back,
baby come back
baby come back
baby come back
avevo un'usignolo
cantava meglio di me
adesso sorge il sole
ma lui non canta perche?
perché? perché dimmi eeeeh eeeeh eeeeeh
come back
baby come back
baby come back
baby come back
anche il gatto l'ha capito
mi ha chiesto dove sei
mi ha detto:"falla tornare, falla tornare con te "
con chi? con te, con me? con te jeee
come back
baby come back
baby come back
baby come back
baby come back
baby baby come back
baby come back
baby come back
 
Fonte: QUI
     
Autori: Cristiano Minellono, Mogol, Harry Vanda, George Young

 
Testo:
Luce a neon, le machine,
e la gente che corre in torno a me
ed atraverso il gelo della notte (e la pioggia cade giù...)
Ed improvisamente vedo il tuo viso qui...

E ciao, stai bene?
Sono felice di vederti qui.
Cosa fai?
Come mai, sei qui da sola?

E ciao, stai bene?
Sembra ieri che stavamo qui.
E anche se il gelo c`è, il cuore è caldo...

Con le scarpe piene di acqua
e con sole cento lire nella mano,
si potesse stare così per sempre,
ci starei, ye, yeah! (e la pioggia cade giù...)

E ciao, stai bene?
Sono felice di vederti qui.
Cosa fai?
Come mai, sei qui da sola? (ti dico che ciao)

E ciao, stai bene?
Sembra ieri che stavamo qui.
E anche se il gelo c`è,
il cuore è caldo... (amore, ciao)

E ciao, stai bene?
Sono felice di vederti qui (amore, ciao).
E ciao, stai bene?
Sono felice di vederti qui.
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1968 - THE ROKES (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 9:18 pm

1. TITOLO:
 
1968 - THE ROKES
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: ALP 11006 # Data pubblicazione: 1968 # Matrici: TKAP 24034/TKAP 24035 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Da Vinci è lo pseudonimo di Carlo Vinci / Registrato da F. Patrignani e Giulio Spelta / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
The Rokes è il quarto album del gruppo musicale britannico The Rokes, pubblicato dall'etichetta discografica ARC con distribuzione RCA nel 1968.
 
 
3. COVER:
 
   
 

 

 

The Rokes con Caterina caselli - Cannes 1968

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 


 
 
Lato A: 2
NON DIRMI NIENTE

 
      Lato B: 1
SOMEWHERE

 
     

Autori: Giuseppe Cassia, Shel Shapiro

 
Testo:
Non mi dire niente
Ma vattene via
Hanno già parlato gli occhi tuoi
Io lo so che da domani
La mia vita non sarà così
Ma tu domani che farai?
Girerò lo sguardo attorno
Per sapere dove sono
Ma vedrò soltanto che non ci sei
Non dirmi niente
Ma non cercarmi più

Non cercarmi più
Du du du…

Non mi dire niente
Ma vattene via
Volta questa pagina per noi
Così mai più mi rivedrai
Io lo so che da domani
La mia vita non sarà così
Ma tu domani che farai?
Se un amore vale un altro
La tua vita è sempre nuova
Anche se non trovi quello che vuoi tu
Non dirmi niente
Ma non cercarmi più

Non cercarmi più
Du du du…

Se un amore vale un altro
La tua vita è sempre nuova
Anche se non trovi quello che vuoi tu
Non dirmi niente
Ma non cercarmi più

Non cercarmi più
Du du du…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Leonard Bernstein, Stephen Sondheim
 
Note: "SOMEWHERE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
There's a place for us
Somewhere a place for us
Peace and quiet and open air
Wait for us
Somewhere

There's a time for us
Someday a time for us
Time together with time to spare
Time to learn, time to care
Someday!

Somewhere
We'll find a new way of living

We'll find a way of forgiving
Somewhere

There's a place for us
A time a place for us
Hold my hand and we're halfway there
Hold my hand and I'll take you there
Somehow
Someday
Somewhere!
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 4
RIPE APPLE (Mele mature)

 
      Lato B: 4
UNA FAMIGLIA ALL'ANTICA

 
     

Autori: Shel Shapiro
 
Note: "RIPE APPLE (Mele mature)" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Un tappeto grigio molto demodé
E son già cinquant’anni che
Sta lì

Dal ritratto il nonno guarda sempre giù
Il padrone in questa casa è lui,
sempre lui

Che silenzio c’è
Nessuno ride mai
Il tempo in questa casa
Non è passato mai
Non c’è, non c’è
Una voce amica
Nella grande famiglia all’antica

Un ragazzo ad occhi bassi
Se ne va
A chiudersi in camera
Lassù

Brucia sulla guancia
Lo schiaffo che papà…
E nel cuore c’è un male che
Brucia di più

Ma che senso ha
Restare ancora qui
Avere per confine
Un’altra volontà

Ormai, ormai
È già finita
Per la grande famiglia all’antica
 
Fonte: QUI

 
Lato A: 6
TRA LE FIAMME DEL CAMINO

 
      Lato B: 5
TELEGRAM FOR MISS MARYGOLD

 
     

Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Vedo cavaliere nella notte
Un castello in alto sopra il monte

Vedo mille e mille bandiere
Mille e mille fiaccole accese
Tra le fiamme
Tra le fiamme

Vedo una barca a vela
Tutta di ghiaccio
Marinai vestiti
Di cristallo

Vedo la tempesta che arriva
Una barca alla deriva
Tra le fiamme del camino

Davanti a me
C’è una rosa che cresce selvaggia
C’è un bambino distratto che la schiaccia

Vedo mille storie lontane
Quello che dovranno venire
Tra le fiamme del camino

Davanti a me…
Tra le fiamme
Tra le fiamme
Tra le fiamme
Del camino
Tra le fiamme
Del camino
 
Fonte: QUI
     
Autori: Shel Shapiro
 
Note: "TELEGRAM FOR MISS MARYGOLD" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
Lato B: 6
FINE DELLA TRASMISSIONE

 

Autori: Sergio Bardotti, Shel Shapiro

 
Testo:
Avete cercato di abbracciare
Tutto il mondo come noi
E tra le fiamme del camino
Avrete visto pure noi

Ma è la fine della trasmissione
La fine della trasmissione

Johnny è intruppato un’altra volta
E deve correre al garage
Roby invece corre a casa sua
A dare il latte a baby, baby Jane

E allora è la fine della trasmissione
La fine della trasmissione

È la fine della trasmissione
È la fine della trasmissione

Se per caso voi vi chiederete
Dove stanno Shel e Mike
Tanto per cambiare stan facendo
Canzoni nuove per tutti voi

È la fine della trasmissione
È la fine della trasmissione
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Sab Dic 01, 2018 10:12 am, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1969 - MA CHE FREDDO FA/PER TE, PER ME (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 10:35 pm

1. TITOLO:
 
1969 - MA CHE FREDDO FA/PER TE, PER ME
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4172 # Data pubblicazione: Gennaio 1969 # UKAW 24611/UKAW 24612 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Lato A: dal 19° Festival di Sanremo / Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Terza ed ultima partecipazione al Festival di Sanremo per il gruppo di Shel Shapiro. Questa volta sono chiamati a replicare Ma che freddo fa, interpretata dalla quasi esordiente Nada. Probabilmente nelle intenzioni della RCA doveva essere Nada a fare da spalla ai più quotati Rokes ma l'interpretazione del complesso, più movimentata e briosa di quella della giovanissima collega, non ottiene però la sperata affermazione e sarà proprio la versione della bravissima ragazza toscana ad essere quella preferita dal grande pubblico.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
MA CHE FREDDO FA

 
      Lato B:
PER TE, PER ME

 
     

Autori: C. Mattone, F. Migliacci

 
Testo:
d'inverno il sole stanco
a letto presto se ne va
non ce la fa più,
non ce la fa più .
la notte adesso scende
con le sue mani fredde su di me
ma che freddo fa,
ma che freddo fa .
basterebbe una carezza
per un cuore di ragazzo
forse allora sì - che t'amerei.
cos'è la vita,
senza l'amore
è solo un'albero che foglie non ha più .
e s'alza il vento
un vento freddo
come le foglie le speranze butta giù
ma questa vita cos'è
se manchi tu .
ho visto una farfalla
che sopra i fiori non vola più
che non vola più,
che non vola più .
mi son bruciato al fuoco
del tuo grande amore
che s'è spento già
ma che freddo fa,
ma che freddo fa .
tu ragazza m'hai delusa
hai rubato dal mio viso
quel sorriso che non tornerà.
Cos'è la vita
senza l'amore
è solo un albero
che foglie non ha più .
e s'alza il vento
un vento freddo
come le foglie
le speranze butta giù .
ma questa vita cos'è
se manchi tu.
cos'è la vita,
senza l'amore,
è solo un'albero che foglie non ha più .
e s'alza il vento,
un vento freddo,
come le foglie le speranze butti giù .
ma questa vita cos'e
se manchi tu .
oh questa vita cos'e
se manchi tu .
oh se manchi tu
cos'è la vita .
cos'è la vita
 
Fonte: QUI
     
Autori: F. Migliacci, D. Shapiro

 
Testo:
Per te, per me, il cielo non è più blu .
Solo nero come l'inferno,
l'amore non c'è più .
Per te, per me, la notte non passerà .
L' orologio non segna il tempo,
l'amore non c'è più .
Vivrò, vivrai ma mai insieme mai,
in segreto però ti penso
e tu mi penserai .
Felicità te ne vai, te ne vai .
L' orologio non segna il tempo
l'amore non c'è più no no .
Vivrò, vivrai ma mai insieme mai, mai, mai .
In segreto però ti pensò
e tu mi penserai si si .
Per te, per me,
l' amore non c'è più .
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1969 - 28 GIUGNO/MARY ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 11:10 pm

1. TITOLO:
 
1969 - 28 GIUGNO/MARY
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4182 # Data pubblicazione: 1969 # UKAW 24672/UKAW 24673 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Penultimo 45 giri pubblicato dai Rokes. La band capitanata da Shel Shapiro sembra aver concluso il suo percorso. Gli anni '60 sono ormai agli sgoccioli e con loro sembrano tramontare anche molti di quei gruppi che del decennio sono stati il simbolo. Comunque, prima di uscire definitivamente di scena i Rokes hanno il tempo di incidere questa discreta 28 Giugno che seppur distante anni luce dalle loro migliori produzioni, non è affatto da disprezzare.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Edizione speciale servizio "JUKE BOX" vietata la vendita al pubblico
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
28 GIUGNO

 
      Lato B:
MARY

 
     

Autori: Mimma Gaspari, Marcello Marrocchi

 
Testo:
oggi è il 28 giugno,
un giorno come tanti,
un mare senza vento,
non vedo un cambiamento .
oggi è il 29 giugno,
cammino per la strada,
la faccia incontro al sole e vedo te,
ma tu chi sei, oh chi sei?
se non fossi così bella,
il sole così caldo,
il mare così azzurro io non ti bacerei.
è arrivato il primo luglio
un giorno caldo e pigro
l'amore che aspettavo per vivere di più
oh oh di più, come vuoi tu .
ma luglio sta passando
rimane un'altro giorno
e tu stai già partendo senza me
e in fondo agli occhi miei
tramonta un'altro sole
un sole che ormai non scalda più
senza te, senza te .
oggi è il 28 luglio
un giorno come tanti
un mare senza vento
c'è un'aria di rimpianto,
per me che resto e non ti sono accanto.
ma luglio sta passando
rimane un'altro giorno
e tu stai già partendo senza me
e in fondo agli occhi miei
tramonta un'altro sole
un sole che ormai non scalda più,
senza te oh, senza te .
oggi è il 28 giugno
un giorno come tanti,
un mare senza vento,
non vedo un cambiamento ...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Piero Pintucci, Shel Shapiro

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1969 - OMBRE BLU/SEMPRE GIORNO ( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Nov 30, 2018 11:59 pm

1. TITOLO:
 
1969 - OMBRE BLU/SEMPRE GIORNO
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 4194 # Data pubblicazione: 1969 # UKAW 24958/UKAW 24959 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ci siamo. La grande storia musicale dei Rokes, giunge al capolinea ed il traguardo è tagliato da questo bel disco che meriterebbe di essere riascoltato e rivalutato. Forse, nello stile, molto distante dalla normale produzione del gruppo, ma - si sa - i tempi sono cambiati, il beat è oramai morto e sepolto e nuovi sound sono all'orizzone che presto prenderanno il sopravvento. Ma questo 45 giri, come detto, merita di essere ripreso e riposato sul piatto perchè sin dalle prime note ci accorgeremo di come sia molto ma molto superiore a diversi banali prodotti della musica contemporanea.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 

 
 
Edizione speciale, campione non commerciabile vietata la vendita al pubblico
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
OMBRE BLU

 
      Lato B:
SEMPRE GIORNO

 
     

Autori: Mimma Gaspari, Marcello Marrocchi

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Piero Pintucci, Shel Shapiro

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1969 - I SUCCESSI DEI ROKES (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Dic 01, 2018 10:26 am

1. TITOLO:
 
1969 - I SUCCESSI DEI ROKES
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: KAN 27 # Data pubblicazione: 1969 # Matrici: TKAP 24393/TKAP 24394 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Formazione: Johnny Charlton - voce, chitarra; Bobby Posner - cori, basso; Shel Shapiro - voce, chitarra; Mike Shepstone - cori, batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
I successi dei Rokes è un album che raccoglie i maggiori successi del gruppo musicale britannico The Rokes, durante il breve ma intenso periodo di attività insieme pubblicato dall'etichetta discografica ARC con distribuzione RCA nel 1969.
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

The Rokes poco tempo prima del definitivo scioglimento (Roma 1969)

 
 
4. TRACK LIST:
 
 


 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

THE ROKES: 1988 - ROLL OVER BEETHOVEN/TALKING ABOUT YOU( 45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Dic 01, 2018 3:16 pm

1. TITOLO:
 
1988 - ROLL OVER BEETHOVEN/TALKING ABOUT YOU
 
# Etichetta: ARC # Catalogo: AN 7637 # Data pubblicazione: 1988 # AN 7637-A/AN 7637-B # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stero # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Distribuito da RCA Italiana - Roma / Foto della copertina scattata nel 1964, primo manifesto dei Rokes 100x140
 
 
2. RECENSIONE:
 
Si tratta di una registrazione effettuata nel 1964 inedito fuori commercio, incluso nella rivista "RARO!"
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ROLL OVER BEETHOVEN

 
      Lato B:
TALKING ABOUT YOU

 
     

Autori: Chuck Berry
 
Note: "ROLL OVER BEETHOVEN" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Well I'm-a write a little letter
I'm gonna mail it to my local D.J.
Yeah and it's a jumpin' little record
I want my jockey to play
Roll over Beethoven
I gotta hear it again today

You know my temperature's risin'
The jukebox's blowin' a fuse
My heart beatin' rhythm
And my soul keep-a singing the blues
Roll over Beethoven
And tell Tchaikovsky the news

I got the rockin' pneumonia
I need a shot of rhythm and blues
I caught the rollin' athritis
Sittin' down at a rhythm review
Roll over Beethoven
They rockin' in two by two

Well if you feel and like it
Go get your lover then reel and rock it
Roll it over then move on up, yes-a
Try for further then
Reel and rock with one another
Roll over Beethoven
And dig these rhythm and blues

Well early in the mornin'
And I'm givin' you my mornin'
Don't you step on my blue suede shoes
Hey diddle-diddle, I'm-a play my fiddle
Ain't got nothing to lose
Roll over Beethoven
And tell Tchaikovsky the news

You know she wiggle like a glow worm
Dance like a spinnin' top
She got a crazy partner
You oughta see 'em reel an rock
Long as she got a dime
The music will never stop

Roll over Beethoven
Roll over Beethoven
Roll over Beethoven
Roll over Beethoven
Roll over Beethoven
And dig these rhythm and blues
 
Fonte: QUI
     
Autori: Chuck Berry
 
Note: "TALKING ABOUT YOU" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Let me tell you about a girl I know
I met her walking down Lowtown Street
Well, she's so fine
Well, I wish she was mine
I get shook up everytime we meet
I'm talking about you
Nobody but you
I do mean you now
I'm just trying to get a message to you now
Let me tell you about a girl I know
I tell you now, she looked so good
Well, guys stood still
At such a beautiful build
She had a face somewhere from Hollywood
I'm talking about you
Nobody but you
I do mean you now
I'm just trying to get a message to you now
Let me tell you about a girl I know
I tell you now, she looked so good
Well, guys stood still
At such a beautiful build
She had a face somewhere from Hollywood
I'm talking about you
Nobody but you
I do mean you now
I'm just trying to get a message to you now
Yeah oh aha.
 
Fonte: QUI
 
 
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2852
Punti : 2852
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: THE ROKES - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: THE ROKES

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum