Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 25 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 25 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 737 il Dom Feb 24, 2019 6:06 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: GIGLIOLA CINQUETTI

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1968 - GIGLIOLA CINQUETTI Y LOS PANCHOS(L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Feb 12, 2019 4:58 pm

1. TITOLO:
 
1968 - GIGLIOLA CINQUETTI Y LOS PANCHOS IN MESSICO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: S 63404 # Data pubblicazione: 1968 # Matrici: CI S 63404-1-L/CI S 63404-2-L # Genere: Rock # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2

Note: Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Gigliola Cinquetti y Los Panchos in Messico è il quarto album della cantante italiana Gigliola Cinquetti, stampato dall'etichetta CGD nel 1968.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

Gigliola Cinquetti y Los Panchos (1968)

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. ADIOS PAMPA MIA
  • A2. MARIA ELENA
  • A3. AMAPOLA
  • A4. LISBOA ANTIGUA
  • A5. JOHNNY GUITAR
  • A6. LA MENTIRAS


  • B1. ADIOS MARIQUITA LINDA
  • B2. NEGRA CONSENTIDA
  • B3. AMAR Y VIVIR
  • B4. SALUD DINERO Y AMOR
  • B5. QUAZAS, QUIZAS, QUIZAS
  • B6. BESAME MUCHO
 
 
Lato A: 1
ADIOS PAMPA MIA

 
      Lato B: 1
ADIOS MARIQUITA LINDA

 
   

Autori: Camara, Polay, Moree
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "ADIOS PAMPA MIA" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Adiòs, pampa mìa... Me voy
Me voy a tierras extranas
Adiòs, caminos que he recorrido
Rìos, montes y quebradas
Tapera donde he nacido...
Si no volvemos a vernos
Tierra querida
Quiero que sepas
Que al irme dejo la vida
Adiòs!...

Al dejarte, pampa mìa
Ojos y alma se me llenan
Con el verde de tu pasto
Y el temblor de las estrellas
Con el canto de los vientos
Y el sollozar de viguelas
Que me alegraron a veces
Y otras me hicieron llorar

Adiòs... Pampa mìa...
Me voy camino de la esperanza
Adiòs, llanuras que he galopado
Sendas, lomas y quebradas
Lugares donde he sonado
Yo he de volver a tu suelo
Cuando presienta
Que mi alma escapa
Como paloma, hasta el cielo
Adiòs... Pampa querida... Adiòs
 
Fonte: QUI
     
Autori: Marcos Jiménez
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "ADIOS MARIQUITA LINDA" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Adiòs, Mariquita linda,
ya me voy porque tù ya no me quieres,
como yo te quiero a ti.
Adiòs, chaparrita chula,
ya me voy para tierras muy lejanas
y ya nunca volveré
adiòs, vida de mi vida,
la causa de mis dolores;
el amor de mis amores,
el perfume de mis flores,
para siempre dejaré.
Adiòs, Mariquita linda,
ya me voy con el alma entristecida
por la angustia y el dolor;
me voy porque tus desdenes,
sin piedad han herido para siempre,
a mi pobre coràzon.
Adiòs, mi casita blanca,
la cuna de mis amores,
al mirarte entre las flores,
y al cantarte mis dolores,
te doy mi postrer adiòs.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
MARIA ELENA

 
      Lato B: 2
NEGRA CONSENTIDA

 
   

Autori: Lorenzo Barcelata
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "MARIA ELENA" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Quiero cantarte mujer, mi más bonita canción
Porque eres tú mi querer, reina de mi corazón
No me abandones mi bien, porque eres tú mi querer.

Tuyo es mi corazón, oh sol, de mi querer
Mujer de mi ilusión, mi amor de consagrer
Mi vida entera es una esperanza azul
Mi vida tiene un cielo que le diste tú.

Tuyo es mi corazón, oh sol, de mi querer
Tuyo es todo mi ser, lo es mujer
Ya todo el corazón te lo entregué
Eres mi fé, eres mi Dios, eres mi amor.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Joaquin Pardave
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "NEGRA CONSENTIDA" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Noche, noche, te llama el amor
Noche, noche, tu eres una flor
Que en la noche de amor
Te canta el trovador...
Negra
Negra consentida
Negra de mi vida
Quien te quiere a ti?
Mira
Mi alma adolorida
Negra consentida
Tan solo por ti...
Negra
Negra consentida
Negra de mi vida
Deja de llorar...
Mira
Que mi pecho amante
Esta rebosante
De felicidad...
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
AMAPOLA

 
      Lato B: 3
AMAR Y VIVIR

 
   

Autori: J. M. Lacalle
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "AMAPOLA" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
De amor en los hierros de tu reja
De amor escuché la triste queja
De amor escuché a mi corazòn
Diciéndote asì esta dulce canciòn:
Amapola lindìsima Amapola
Serà siempre mi alma tuya sola
Yo te quiero amada niña mìa
Igual que ama la flor la luz del dìa
Amapola lindìsima Amapola
No seas tan ingrata y àmame
Amapola, Amapola
Còmo puedes tù vivir tan sola
Amapola lindìsima Amapola
No seas tan ingrata y àmame
Amapola, Amapola
Còmo puedes tù vivir tan sola
 
Fonte: QUI
     
Autori: Consuelo Velazquez
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "AMAR Y VIVIR" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Por que no han de saber
Que te amo vida mìa
Por qué no he de decirlo
Si fundes tu alma con el alma mìa
Que importa si después
Me ven llorando un dìa
Si acaso me preguntan
Diré que te quiero mucho todavìa
Se vive solamente una vez
Hay que aprender a querer y a vivir
Hay que saber que la vida
Se aleja y nos deja llorando quimeras
No quiero arrepentirme después
De lo que pudo haber sido y no fue
Quiero gozar esta vida
Teniéndote cerca de mì hasta que muera
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
LISBOA ANTIGUA

 
      Lato B: 4
SALUD DINERO Y AMOR

 
   

Autori: A. Do Vale, J. Galhardo, R. Portela
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "LISBOA ANTIGUA" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Lisboa antigua reposa
Llena de encanto y belleza
Que fuiste hermosa al sonreir
Y al vestir tan airosa!
El velo de la nostalgia
Cubrirà tu rostro
De linda princesa
No volveràs
Lisboa antigua y senorial
A ser morada feudal
A tu esplendor real
Las fiestas y los lùcidos saraos
Y serenatas al amanecer
Ya nunca volveràn
 
Fonte: QUI
     
Autori: Rodolfo Sciammarella
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "SALUD DINERO Y AMOR" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Tres cosas hay en la vida: salud, dinero y amor
El que tenga estas tres cosas, que le dé gracias a Dios
Pues, con ellas uno vive libre de preocupaciòn
Por eso pido que aprendan el refràn de esta canciòn

El que tenga un amor, que lo cuide, que lo cuide
La salud y la platita, que no la tire, que no la tire
Hay que guardar, eso conviene
Que aquel que guarda siempre tiene
El que tenga un amor, que lo cuide, que lo cuide
La salud y la platita, que no la tire, que no la tire

Un gran amor he tenido y tanto en él me confié
Nunca crei que un descuido pudo hacérmelo perder
Con la salud y el dinero lo mismo me sucediò
Por eso pido que aprendan el refràn de esta canciòn

El que tenga un amor, que lo cuide, que lo cuide
La salud y la platita, que no la tire, que no la tire
Hay que guardar, eso conviene
Que aquel que guarda siempre tiene
El que tenga un amor, que lo cuide, que lo cuide
La salud y la platita, que no la tire, que no la tire
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
JOHNNY GUITAR

 
      Lato B: 5
QUAZAS, QUIZAS, QUIZAS

 
   

Autori: A. Gil Jr., Lee, Young
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "JOHNNY GUITAR" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Osvaldo Farrés
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "QUAZAS, QUIZAS, QUIZAS" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Siempre que te pregunto
Que cuando y como y donde
Tu siempre me respondes:
"Quizas, quizas, quizas"
Y asì pasan los dias
Y yo desesperando
Y tu, tu contestando:
"Quizas, quizas, quizas"
Estàs perdiendo el tiempo
Pensando pensando
Por lo que mas tu quieras
Hasta cuando, hasta cuando
Y asì pasan los dias
Y yo desesperando
Y tu, tu contestando:
"Quizas, quizas, quizas"
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
LA MENTIRAS

 
      Lato B: 6
BESAME MUCHO

 
   

Autori: Alvaro Carrillo
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "LA MENTIRAS" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Se te olvida
Que me quieres a pesar de lo que dices
Pues llevamos en el alma cicatrices
Imposibles de borrar!
Se te olvida
Que hasta puedo hacerte mal si me decido
Pues tu amor lo tengo muy comprometido
Pero a fuerza no sera!
Y hoy resulta, que no soy de la estatura de tu vida
Que al dejarme casi casi se te olvida
Que hay un pacto entre los dos
Por mi parte
Te devuelvo tu promesa de adorarte
Ni siquiera sientas pena por dejarme
Que este pacto
No es con Dios!
Y hoy resulta, que no soy de la estatura de tu vida
Que al dejarme casi casi se te olvida
Que hay un pacto entre los dos
Por mi parte
Te devuelvo tu promesa de adorarte
Ni siquiera sientas pena por dejarme
Que este pacto
No es con Dios!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Consuelo Velsquez
Orchestra: Trio Los Panchos
 
Note: "BESAME MUCHO" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Besame, besame mucho
Como si fuera esta noche la ultima vez
Besame, besame mucho
Que tengo miedo perderte, perderte despuès
Quiero tenerte muy cerca
Mirarme en tus ojos, verte junto a mi
Pensa que talvez mañana
Yo ya estarè lejos, muy lejos de ti
Besame, besame mucho
Como si fuera esta noche la ultima vez
Besame mucho
Que tengo miedo perderte, perderte despuès
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Feb 17, 2019 2:14 pm, modificato 3 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1969 - LA PIOGGIA/ZERO IN AMORE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Feb 12, 2019 5:48 pm

1. TITOLO:
 
1969 - LA PIOGGIA/ZERO IN AMORE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9706 # Data pubblicazione: 1969 # Matrici: 2C 9706-1N/2C 9706-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 30 Dicembre 1968 / Lato A: "Festival di Sanremo 1969" / Copertina di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Gigliola è ancora al Festival di Sanremo e questa volta il brano che presenta è destinato a diventare una delle sue canzoni più celebri. La pioggia viene eseguita in gara in accoppiamento con la francese France Gall che la reinterpreta in modo abbastanza simile a quello della sua collega italiana. Il brano avrà la forza di conquistare la sesta posizione della classifica finale del Festival ed il terzo posto della hit parade, rimanendo in classifica per molte settimane.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LA PIOGGIA

 
      Lato B:
ZERO IN AMORE

 
   

Autori: Gianni Argenio, Corrado Conti, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Sul giornale ho letto che
Il tempo cambierà
Le nuvole son nere in cielo
E i passeri lassù
Non voleranno più
Chissà perché?

Io non cambio mai
No, non cambio mai!
Può cadere il mondo, ma
Ma che importa a me?

La pioggia non bagna il nostro amore
Quando il cielo è blu
La pioggia, la pioggia non esiste
Se mi guardi tu

Butta via l'ombrello, amor
Che non serve più
Non serve più
Se ci sei tu

Il termometro va giù
Il sole se ne va
L'inverno fa paura a tutti
Ma c'è un fuoco dentro me
Che non si spegnerà
Lo sai perché?

Io non cambio mai
No, non cambio mai!
Può cadere il mondo, ma
Ma che importa a me?

La pioggia non bagna il nostro amore
Quando il cielo è blu
La pioggia, la pioggia non esiste
Se mi guardi tu

Butta via l'ombrello, amor
Che non serve più!

La pioggia, la pioggia non esiste
Se mi guardi tu
Butta via l'ombrello, amor
Che non serve più!

La pioggia non bagna il nostro amore
Quando il cielo è blu
Il cielo è blu
 
Fonte: QUI
     
Autori: Armando Ambrosino, Franco Califano, Totò Savio
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Zero in amore a chi
Da solo se ne va
Girando la città.
Zero in amore a te
Che pensi ancora a lei
E non mi guardi mai
A me, che giro intorno a te
Che vivo ormai per te
Zero in amore a me
Che non so dirti: "T'amo,
Prendi la mia mano,
Sono qui per te."
Zero in amore a te
Che non comprendi che
L'amore viene e va
E non sorridi a me.
Zero in amore a te
A me, che giro intorno a te
Che vivo ormai per te
Zero in amore a me
Che non so dirti: "T'amo,
Prendi la mia mano,
Sono qui per te."
Zero in amore a te
Che non comprendi che
L'amore viene e va
E non sorridi a me.
Zero in amore a te.
Zero in amore a te.
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1969 - IL TRENO DELL'AMORE/LO SPECCHIO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Feb 12, 2019 6:48 pm

1. TITOLO:
 
1969 - IL TRENO DELL'AMORE/LO SPECCHIO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9716 # Data pubblicazione: Aprile 1969 # Matrici: 2C 9716-1N/2C 9716-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 16 Aprile / Lato A: "Un Disco per l'Estate 1969" / Grafica di Daniele Usellini - Fotografia di Enzo Granato / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Continua senza soluzione di contiunuità il periodo molto intenso, artisticamente parlando, per la cantante di Verona. Non si sono ancora spenti gli echi del Sanremo 1969 ed ecco la Cinquetti tornare in sala d'incisione per registrare il brano con il quale è in gara al concorso Un disco per l'estate. Il brano anche se oggi non è molto ricordato, gode all'epoca di un discreto successo e conquisterà l'ottavo posto della classifica finale della manifestazione estiva.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
IL TRENO DELL'AMORE

 
      Lato B:
LO SPECCHIO

 
   

Autori: Gianni Argenio, Corrado Conti, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Quando il campanile a mezzanotte suonerà
Sola nella piazza mi vedrà.
Il treno se ne va
Il treno se ne va
E l'ultima occasione sfumerà.
Io cerco gli occhi tuoi
Tu cerchi gli occhi miei
Ma per ricominciare è tardi ormai.
Abbiamo perso il treno dell'amore
È il nostro amore che se ne va.
Vorrei poter tornare indietro un'ora
Soltanto un'ora, lo sai perchè?
Quando il campanile a mezzanotte suonerà
Sola nella piazza mi vedrà
Ma l'amore, ma l'amore cosa fa.

Il treno se ne va
Il treno se ne va
E l'ultima occasione sfumerà.
Io cerco gli occhi tuoi
Tu cerchi gli occhi miei
Ma per ricominciare è tardi ormai.
Abbiamo perso il treno dell'amore
È il nostro amore che se ne va.
Vorrei poter tornare indietro un'ora
Soltanto un'ora, lo sai perchè?

Quando su nel cielo la mia stella brillerà
Solo il tuo ricordo resterà.
Guardo quel fil di fumo
Che copre il sole e se ne va.
Vorrei poter tornare indietro un'ora
Soltanto un'ora, lo sai perchè?
Quando il campanile a mezzanotte suonerà
Sola nella piazza mi vedrà.
Guardo quel fil di fumo
Che copre il sole e se ne va
Ma l'amore, ma l'amore cosa fa
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Di notte
Tu credi che di notte nessuno ti veda
Invece ti sbagli.
Il mondo sembra grande invece è un paese
Un piccolo paese che sta in uno specchio.
L'amore
L'amore sembra un chiodo invece è una ruota
Una piccola ruota
Che gira come l'acqua dentro ad un secchio
Invece è uno specchio
E in quello specchio ci sei tu
E non potrai lasciarmi più
E in quella ruota ci sei tu
E non potrai scapparmi più.

Cammini
E credi di portarti dietro il tuo amore
E invece lo lasci.

Il mondo sembra grande invece è un paese
Un piccolo paese che sta in uno specchio.
L'amore
L'amore sembra un chiodo invece è una ruota
Una piccola ruota
Che gira come l'acqua dentro ad un secchio
Invece è uno specchio
E in quello specchio ci sei tu
E non potrai scapparmi più
E in quella ruota ci sei tu
E non potrai fuggire più
E in quello specchio ci sei tu
E non potrai scapparmi più
E in quella ruota ci sei tu
E non potrai fuggire più
E in quello specchio ci sei tu
E non potrai scapparmi più.
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1969 - IL TRENO DELL'AMORE (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Feb 12, 2019 7:19 pm

1. TITOLO:
 
1969 - IL TRENO DELL'AMORE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: POP 75 # Data pubblicazione: Giugno 1969 # Matrici: 2C PE75-1L/2C PE75-2L # Genere: Rock # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2

Note: Data matrici: 16 Giugno-17 Giugno / Fotografie di Enzo Granato - Grafica di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il treno dell'amore è il quinto album della cantante italiana Gigliola Cinquetti, stampato dall'etichetta CGD nel 1969.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 

Gigliola Cinquetti con i componenti del complesso "DIK DIK" (1970)

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato B: 2
NON ILLUDERTI MAI

 
      Lato B: 3
HO SCRITTO FINE

 
   

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Nando De Luca
 
Testo:
Amore senza amore, amore senza vita
Amore tu non hai pietà di me
Eppure ti ho incantato con tanta fantasia
Con tutta la tristezza che c'è in me
E tu cambi bandiera...
Ma tu che cosa credi? Che il mondo sia di pietra?
La goccia bacia il sasso e se ne va.
Ma non conosci il pianto di quella che vuol bene
Di una che vuol bene come me?
E tu cambi bandiera...
Non illuderti mai mai mai mai
Non illuderti mai mai mai mai mai mai mai
Non illuderti mai mai mai mai
Non illuderti mai mai mai mai mai mai mai.

Amore tu non hai pietà di me
Amore tu non hai pietà di me
Perchè cambi bandiera.
Ma non conosci il pianto di quella che vuol bene
Di una che vuol bene come me?
E tu cambi bandiera...

Non illuderti mai mai mai mai
Non illuderti mai mai mai mai mai mai mai
Non illuderti mai mai mai mai
Non illuderti mai mai mai mai mai mai mai.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Ico Cerutti, Mariano Detto, Don Backy
Orchestra: Nando De Luca
 
Testo:
Ho scritto fine del nostro amore
Rimango sola a ricordare
Quando mi dicevi: "Non lasciarmi mai,
Amore ascoltami."
Ora resta in me
Solo la speranza di rivivere
Anche senza te
Mille giorni pieni di felicità.
Adesso esci dalla mia vita
E tutti i sogni se ne vanno
Non voltarti sai,
Forse tu vedresti una donna piangere.
Tutto finirà
Anche questo giorno senza sole
Tutto passa e va
Non potremo avere solo lacrime.
Tutto finirà
Anche questo giorno senza sole
Tutto passa e va
Non potremo avere solo lacrime.
Ho scritto fine del nostro amore
Rimango sola a ricordare
Non voltarti sai,
Forse tu vedresti una donna piangere
Piangere, piangere.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
ZUM ZUM ZUM

 
      Lato A: 6
RISVEGLIO

 
   

Autori: Antonio Amurri, Bruno Canfora
Orchestra: Nando De Luca
 
Testo:
Sarà capitato anche a voi
Di avere una musica in testa
Sentire una specie di orchestra
Suonare suonare suonare suonare
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum.
La canzone che mi passa per la testa
Non so bene cosa sia
Dove e quando l'ho sentita
Di sicuro so soltanto che fa
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum.

La cantavo stamattina appena sveglia
E cantandola ho pensato
Che non è poi tanto male
Specialmente quel pezzetto che fa
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum.

Però se va avanti così
Finisce che questa canzone
Diventa una tale ossessione
Che parlo soltanto
Facendo ogni tanto
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum.

La canzone che mi passa per la testa
Non so bene cosa sia
Dove e quando l'ho sentita
Di sicuro so soltanto che fa
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum.

Più ci penso e più mi sembra ch'era un coro
Era un coro di bambini che cantava
Nel cortile di una scuola
Ripetendo sempre
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum.

Stamattina la cantavo io soltanto
Ma stasera già mi sembra
Chiaramente di sentire
Tanta gente che la canta insieme a me
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum zum zum zum zum zum
Zum.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Alberto Anelli, Claudio Daiano
Orchestra: Nando De Luca
 
Testo:
E'giorno e sotto il sole mi risveglio
D'estate il mondo è tutta un'altra cosa
Apro la porta e trovo una rosa
E un telegramma che dice così:
"Caro amore, caro amore, tornerò.
Oggi stesso, tra due ore arriverò."
Per me, che sono secoli che aspetto
Più bel risveglio al mondo forse non c'è.
Caro amore, quanti inverni, quante ore
Ho cercato inutilmente questo sole
Anche se nel cuore qualche cosa ci fa soffrire
La speranza è sempre l'ultima a morire
Caro amore, quanti inverni, quante ore
Ho cercato inutilmente questo sole
Anche se nel cuore qualche cosa ci fa soffrire
La speranza è sempre l'ultima a morire
Caro amore, quanti inverni, quante ore
Ho cercato inutilmente questo sole
Anche se nel cuore qualche cosa ci fa soffrire
La speranza è sempre l'ultima a morire
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1969 - LIVERPOOL/L'AEROPLANO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mar Feb 12, 2019 8:43 pm

1. TITOLO:
 
1969 - LIVERPOOL/L'AEROPLANO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9738 # Data pubblicazione: Settembre 1969 # Matrici: 2C 9738-1N/2C 9738-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 10 Settembre / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
LIVERPOOL

 
      Lato B:
L'AEROPLANO

 
   

Autori: Cavallaro, Bigazzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Io ti rivedo in quel giardino
In mezzo al sole, tra quei colori
E si rideva di un bianco poeta ch'era là
Su una panchina dipinta di fresco davanti a noi
Io e te
Regnava il sole in quel giardino
Che adesso sembra Liverpool
Con il cielo più grigio che c'è
Senza te, da che parte voltarmi non so
Ma perchè io mi sento straniera quaggiù?
No, no, no, da che parte cercarti non so

Qui la domenica senso non ha, senza te
Qui c'è una mano che affonda le unghie nel cuore mio
È un addio

Regnava il sole sulla città
Che adesso sembra Liverpool
Con il cielo più grigio che c'è
Senza te, da che parte voltarmi non so
Liverpool, io mi sento straniera quaggiù
No, no, no, da che parte cercarti non so
 
Fonte: QUI
     
Autori: Conte, Pallavicini
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
In Versilia, in un hangar
Che ho abbandonato, cosa c'è?
C'è un Caproni che ha
Le ali impolverate e che ha
La bandiera ch'è piantata
Là sulla fusoliera e che può
Se il vento soffia un po'
Può anche volar via
In un hangar ecco cosa c'è.
Oh aeroplano andiamo, andiamo
Lontano lontano di qua
Dove la terra non c'è più
Dove la vita è solo blu
Portiamo a spasso i sogni miei
Nell'infinito solo noi.

Verso sera, guardo in basso
E vedo i miei amici al caffè
Stan mangiando il gelato
Di panna e cioccolato e più in là
C'è un ragazzo che è diverso
Perchè è il mio ragazzo
E laggiù, tra gli alberi laggiù
C'è anche casa mia
In terra ecco cosa c'è.

Oh aeroplano torniamo sul piano
Sul piano, sul piano perchè
Il sole splende anche da me
E il mondo è splendido per me
Portiamo a spasso i sogni miei
Nell'infinito solo noi
Il sole splende anche da me
E il mondo è splendido per me
Portiamo a spasso i sogni miei
Nell'infinito solo noi
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Feb 13, 2019 3:35 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1969 - ROMANTICO BLUES/T'AMO LO STESSO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Feb 13, 2019 3:19 pm

1. TITOLO:
 
1969 - ROMANTICO BLUES/T'AMO LO STESSO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9765 # Data pubblicazione: Febbraio 1970 # Matrici: 2C 9765-1N/2C 9765-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrice: 28 Gennaio / Lato A: "Festival di Sanremo 1970"/ Fotografia di Paolo Gianbarberis - Grafica di Daniele Usellini / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
La Cinquetti, che ha attraversato praticamente quasi tutti gli anni '60 con le sue canzoni, apre il nuovo decennio nel modo che le è più congeniale: partecipando ad una manifestazione canora che in questo caso, visto che siamo ad inizio anno, non può che essere il Festival di Sanremo. In gara viene accoppiata con Bobby Solo per l'esecuzione di Romantico blues. Diciamo subito che il brano è più adatto a lei che a Bobby e pur non essendo nulla di trascendentale, riesce ad accedere alla serata finale del Festival ed a conquistare il sesto posto della classifica finale.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ROMANTICO BLUES

 
      Lato B:
T'AMO LO STESSO

 
   

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Oramai non dormo più
Quando è notte vado camminando
Da quando, da quando c'è lui
Io mi chiedo se son viva
Oppure sto sognando
Sognando, sognando di lui

Nel silenzio della notte
Una voce mi dirà:
"L'amore è un romantico blues"
Un blues che fa morire il mio cuore
Di giorno lo voglio scordar
Di notte penso a lui
Io l'amo anche quando non c'è
Quel blues che fa morire il mio cuore
Io l'amo ogni giorno di più
Perchè oramai non dormo più
Tu mi dici che verrà
Che mi amerà, ma quando?
Tu lo vedi solo tu
Con gli occhi tuoi soltanto
Ma non sai nemmeno tu
Nemmeno tu cos'è

Nel silenzio della notte
Una voce mi dirà:
"L'amore è un romantico blues"
Un blues che fa morire il mio cuore
Di notte penso a lui
Io l'amo anche quando non c'è
Quel blues che fa morire il mio cuore
Io l'amo ogni giorno di più
E dopo lui non amerò mai più
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Feb 13, 2019 3:51 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1970 - SOLO UN MOMENTO D'AMORE/OGGI E' FESTA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Feb 13, 2019 3:49 pm

1. TITOLO:
 
1970 - SOLO UN MOMENTO D'AMORE/OGGI E' FESTA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9786 # Data pubblicazione: Maggio 1970 # Matrici: 2C 9786-1N/2C 9786-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 5 Maggio / Lato A: "Festivalbar 1970" / Copertina di Daniele Usellini - Fotografia di Paolo Gianbarberis / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SOLO UN MOMENTO D'AMORE

 
      Lato B:
OGGI E' FESTA

 
   

Autori: Luigi Albertelli, Donato Renzetti, Giuseppe Torrebruno
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Playboy, Jean-Michel Rivat, Christian Sarrel, Frank Thomas
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1970 - IL CONDOR/LADY D'ARBANVILLE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Feb 13, 2019 4:15 pm

1. TITOLO:
 
1970 - IL CONDOR/LADY D'ARBANVILLE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9811 # Data pubblicazione: Settembre 1970 # Matrici: 2C 9811-1N/2C 9811-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 11 Settembre / Lato A: "Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia 1970" - Festival del Disco / Copertina di Daniele Usellini - Fotografia di Mimmo Dabbrescia / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
IL CONDOR (El Cóndor Pasa)

 
      Lato B:
LADY D'ARBANVILLE

 
   

Autori: Michel Jourdan, Bruno Lauzi, Jorge Milchberg
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
L’amore come un condor scenderà,
il mio cuore colpirà
poi se ne andrà.

La luna nel deserto fiorirà,
tu verrai,
solo un bacio e poi mi lascerai.

Chissà domani dove andrai,
che farai,
mi penserai?

Lo so, tu non ti fermi mai
ma pensa che io non vivrei.
Come potrei?

Un fiore dal dolore nascerà,
il mio cuor pungerà,
poi morirà.

L’amore come un condor volerà
fin lassù e così mai più
ritornerà.

Lo so, tu non ti fermi mai
ma pensa che io non vivrei.
Come potrei?
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Argenio, Daniele Pace, Cat Stevens
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Oh lady d'Arbanville
Io so il tuo destino
Vivrai la tua vita
Soltanto in un mattino
Soltanto in un mattino.
Oh lady d'Arbanville
Lo specchio si spezzò
L'inverno è venuto
La primavera no
La primavera no.

Un giorno di maggio
Un uomo ti svegliò
Dormì nei tuoi occhi
E poi ti abbandonò
E poi ti abbandonò.

Oh lady d'Arbanville
Per inseguire lui
Hai preso una stella
Ma il sole ti bruciò
Ma il sole ti bruciò.

Oh lady d'Arbanville
Io mi ricorderò
Tornando al castello
Lo specchio si spezzò
Lo specchio si spezzò.

Le tue mani bianche
Qualcuno accarezzò
Ma poi solo il vento
D'amore ti parlò
D'amore ti parlò.

Un giorno di maggio
Un uomo ti svegliò
Dormì nei tuoi occhi
E poi ti abbandonò
E poi ti abbandonò.

Oh lady, mia lady
Lo specchio si spezzò
L'inverno è venuto
La primavera no
La primavera no.
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1970 - LA DOMENICA ANDANDO ALLA MESSA/LA PASTORA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Mer Feb 13, 2019 11:29 pm

1. TITOLO:
 
1970 - LA DOMENICA ANDANDO ALLA MESSA/LA PASTORA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: M 9824 # Data pubblicazione: Dicembre 1970 # Matrici: 2C 9824-1N/2C 9824-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 30 Novembre / Fotografia di Giuliana Bonacci / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo la partecipazione sanremese, Gigliola inizia un periodo nel quale si dedica alla riscoperta di brani del folklore italiano oltre che ripescare famosissime composizioni nel repertorio della musica da balera. In questo caso, con il supporto del maestro Renato Angiolini, rispolvera la popolare La domenica andando alla messa ottenendo un discreto successo, anche grazie alla partecipazione alla Canzonissima di quell'anno.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
LA DOMENICA ANDANDO ALLA MESSA

 
      Lato B:
LA PASTORA

 
   

Autori: Renato Angiolini, tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
La domenica, andando alla messa
Compagnata dai miei amatori
Mi sorpresero i miei genitori
Monachella mi fecero andar

Ohi sì, sì - ohi no, no!
Monachella mi fecero andar

Dimmi che m'ami!
Sono innocente come il sol
Che risplende sul mare
Voglio dare un addio all'amor

Ohi sì, sì - ohi no no!
Voglio dare un addio all'amor

Giovanotti, piangete, piangete
Han tagliato i miei biondi capelli
Tu lo sai che eran ricci eran belli
Giovanotti piangete con me!

Ohi sì, sì - ohi no, no!
Giovanotti piangete con me!

Dimmi che m'ami!
Sono innocente come il sol
Che risplende sul mare
Voglio dare un addio all'amor

Ohi sì, sì - ohi no no!
Voglio dare un addio all'amor

Ohi sì, sì - ohi no, no!
Voglio dare un addio all'amor
 
Fonte: QUI
     
Autori: Renato Angiolini, tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
E lassù sulla montagna gh'era su 'na pastorella,
Pascolava i suoi caprin su l'erba fresca e bella.
E di lì passà un signore e 'l ghe diss:
"oi pastorella, guarda ben che i tuoi caprin lupo non se li piglia".

Salta for lupo dal bosco, con la faccia nera, nera:
L'à magnà, 'l più bel caprn che la pastora aveva.
Ed allor si mise a piangere, e piangeva forte forte,
A veder il ben caprin, vederlo andar a morte

 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1971 - ROSE NEL BUIO/QUANDO MORIRE ERA UN PIACERE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 10:31 am

1. TITOLO:
 
1971 - ROSE NEL BUIO/QUANDO MORIRE ERA UN PIACERE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 105 # Data pubblicazione: Febbraio 1971 # Matrici: 2 c 105-1N/2 c 105-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 10 Febbraio / Lato A: "Festival di Sanremo 1971" / Fotografia di Giuliana Bonacci / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
In questi anni non c'è Sanremo senza la Cinquetti e così anche nel 1971 la nostra Gigliola viene iscritta alla manifestazione ligure. Questa volta a far coppia con lei per la doppia esecuzione arriva addirittura il grande Ray Conniff che si accompagnerà con un coro per la parte vocale del brano. Rose nel buio dopo aver conquistato la finale termina la sua corsa al nono posto della classifica generale.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ROSE NEL BUIO

 
      Lato B:
QUANDO MORIRE ERA UN PIACERE

 
   

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Spengo la luce
Per non vedere
Il tuo ritratto
Davanti a me
No io non ti scorderò
Ma nemmeno tu

Io non ti manderò rose
Io non ti chiederò scusa
No tu non resterai solo
Mai solo come me

Io non ti manderò rose
Io non ti scriverò frasi
la porta no stara chiuso
Tu mi perdonerai rosa
Se non ti cerco più

La mia casa senza fiori sta morendo den den
Il mio cuore si è fermato den den
Il sentiero con i miei sogni sta bruciando den den
La mia vita sta bruciando senza te

Io non ti manderò rose
Io non ti chiederò scusa
No tu non resterai sola
Mai sola come me

Quella luce che batteva sul tuo viso den den
Io l'ho spenta per sempre den den
Primavera primavera tu mi lasci den den
Non tornare non tornare senza lui

Io non ti manderò rose
Io non ti chiederò scusa
No tu non resterai sola
Mai sola come me
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Jutta Schnitzke
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Feb 17, 2019 5:38 pm, modificato 3 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1971 - SCIUR PADRUN DA LI BELI BRAGHI BIANCHI/AMOR DAMMI QUEL FAZZOLETTINO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 10:32 am

1. TITOLO:
 
1971 - SCIUR PADRUN DA LI BELI BRAGHI BIANCHI/AMOR DAMMI QUEL FAZZOLETTINO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 116 # Data pubblicazione: Settembre 1970 # Matrici: 2C CGD 116-1N/2C CGD 116-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 11 Settembre / Lato A: "Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia 1970" - Festival del Disco / Copertina di Daniele Usellini - Fotografia di Mimmo Dabbrescia / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SCIUR PADRUN DA LI BELI BRAGHI BIANCHI

 
      Lato B:
AMOR DAMMI QUEL FAZZOLETTINO

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi, fora li palanchi,
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi ch'anduma a cà.
A scusa sciur padrun sa l'em fa tribuler,
I eran li premi volti, i eran li premi volti;
A scusa sciur padrun sa l'em fa tribuler,
I eran li premi volti ca 'n saievim cuma fer.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi, fora li palanchi,
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi ch'anduma a cà.
E non va più a mesi nemmeno a settimane,
La babo che ore, la babo che ore;
E non va più a mesi e nemmeno a settimane,
La babo che ore e poi dopo andiamo a cà.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi, fora li palanchi,
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi ch'anduma a cà.
R quando il treno sceffla, i mundein a la staziun,
Cun la cascetta in spalla, cun la cascetta in spalla;
E quando il treno sceffla, i mundein a la staziun,
Cun la cascetta in spalla su e giù per i vagon.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi, fora li palanchi,
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi ch'anduma a cà.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi, fora li palanchi,
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi ch'anduma a cà.
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi, fora li palanchi,
Sciur padrun da li beli braghi bianchi,
Fora li palanchi ch'anduma a cà
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Amor dammi quel fazzolettino, amor dammi quel fazzolettino,
Amor dammi quel fazzolettino, vado alla fonte, lo vado a lavar.

Te lo lavo alla pietra di marmo, te lo lavo alla pietra di marmo,
Te lo lavo alla pietra di marmo, ogni sbattuta è un sospiro d'amor.

Te lo stendo a una rama di rose, te lo stendo a una rama di rose,
Te lo stendo a una rama di rose, ogni sbattuta è un sospiro d'amor.

Te lo stiro col ferro a vapore, te lo stiro col ferro a vapore,
Te lo stiro col ferro a vapore, ogni pieghina è un bacino d'amor.

Te lo porto di sabato sera, te lo porto di sabato sera,
Te lo porto di sabato sera di nascosto di mamma e papà. Oh oh oh

C'è chi dice "l'amor non è bello", c'è chi dice "l'amor non è bello",
C'è chi dice "l'amor non è bello" certo quello l'amor non sa far;
Certo quello l'amor non sa far, certo l'amor non sa far.
La, la la, la la la, la la la, certo quello l'amor non sa far.
La la la, certo quello l'amor non sa far….
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 3:35 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1971 - AMARTI E POI MORIRE/TARDI (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 3:32 pm

1. TITOLO:
 
1971 - AMARTI E POI MORIRE/TARDI (COME UNA FOGLIA)
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 134 # Data pubblicazione: Settembre 1971 # Matrici: 2C CGD 134-1N/2C CGD 134-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 9 Settembre-1 Settembre/ Lato A: "7° Mostra Internazionale della Musica Leggera di Venezia" - "Tardi" in versione diversa rispetto alla precedente del 1968 / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
AMARTI E POI MORIRE (JE T'AIME, JE T'AIME)

 
      Lato B:
TARDI (COME UNA FOGLIA)

 
   

Autori: Giancarlo Bigazzi, Daniele Pace, Jacques Revaux, Michel Sardou
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Jutta Schnitzke
Orchestra: Gigliola Cinquetti (chitarra)
 
Testo:
Tardi
Troppo tardi
Non posso più staccarmi
Da questo amore che ho per te
Sono come una foglia
Che cade dal suo ramo
E aspetta qualcuno
Che la prenda con sè

Finirò sulla sabbia
Finirò in un torrente
Se tu non mi prendi
Non mi prendi con te
Finirò con il tempo
O portata dal vento
O portata dal vento
Lontano lontano lontano lontano lontano...

Tardi
Troppo tardi
Non posso più staccarmi
Da questo amore che ho per te
Finirò con il tempo
O portata dal vento
O portata dal vento
Lontano lontano lontano lontano lontano...

Tardi
Troppo tardi
Non posso più staccarmi
Da questo amore che ho per te
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1971 - QUI COMANDO IO/LA BELLA GIGOGIN (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 4:24 pm

1. TITOLO:
 
1971 - QUI COMANDO IO/LA BELLA GIGOGIN
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 140 # Data pubblicazione: Novembre 1971 # Matrici: 2C CGD 140-1N/2C CGD 140-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 9 Novembre / Consulenza artistica per il lato A di Franco Monaldi / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
QUI COMANDO IO

 
      Lato B:
LA BELLA GIGOGIN

 
   

Autori: Mario Piovano, tradizionale
Orchestra: Mario Piovano
 
Testo:
Quelle stradelle che tu mi fai far,
Cara Rosina, cara Rosina;
Quelle stradelle che tu mi fai far,
Cara Rosina le devi pagar.
E qui comando io e questa e casa mia,
Ogni dì voglio sapere, ogni dì voglio sapere;
E qui comando io e questa è casa mia,
Ogni dì voglio sapere chi viene e chi va.
Devi pagarle con sangue e dolor,
Finché la luna, finché la luna,
Devi pagarle con sangue e dolor,
Finché la luna non cambia i color.
E qui comando io e questa e casa mia,
Ogni dì voglio sapere, ogni dì voglio sapere;
E qui comando io e questa è casa mia,
Ogni dì voglio sapere chi viene e chi va.
Quando la luna la cambia i color,
Vieni che l'ora, vieni che l'ora;
Quando la luna la cambia i colori,
Vieni che è l'ora di fare l'amor.
E qui comando io e questa e casa mia,
Ogni dì voglio sapere, ogni dì voglio sapere;
E qui comando io e questa è casa mia,
Ogni dì voglio sapere chi viene e chi va.
E qui comando io e questa e casa mia,
Ogni dì voglio sapere, ogni dì voglio sapere;
E qui comando io e questa è casa mia,
Ogni dì voglio sapere chi viene e chi va
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
O la bella Gigogin trallerillerilellera,
La vas a spas col su sposin trallerillerillellà.
A quindici anni facevo l'amore
Dàghela avanti un passo delizia del mio cuore!
A sedici anni ho preso marito:
Dàghela avanti un passo delizia del mio cuore!
A diciassette mi sono spartita:
Dàghela avanti un passo delizia del mio cuor.
La ven, la ven, la ven alla finestra,
L'è tutta, l'è tutta, l'è tutta cipriada.
La dis, la dis, la dis che l'è malada,
Per non per non, per non mangiar polenta,
Bisogna, bisogna, bisogna aver pazienza
Lassàla, lassàla, lassàla maridà.
O la bella Gigogin trallerillerilellera,
La vas a spas col su sposin trallerillerillellà.
La ven, la ven, la ven alla finestra,
La dis, la dis, la dis che l'è malada,
Bisogna, bisogna, bisogna aver pazienza
Lassàla, lassàla, lassàla maridà.
O la bella Gigogin trallerillerilellera,
La vas a spas col su sposin trallerillerillellà
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1971 - CANTANDO CON GLI AMICI (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 5:53 pm

1. TITOLO:
 
1971 - CANTANDO CON GLI AMICI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: FGL 5086 # Data pubblicazione: Luglio 1971 # Matrici: 2C 5086-1L/2C 5086-2L # Genere: Rock # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2

Note: Data matrici 31 Luglio / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Cantando con gli amici è un album di cover di Gigliola Cinquetti, pubblicato dall'etichetta discografica CGD nel 1971.

Nel disco l'artista interpreta 16 brani tradizionali, con gli arrangiamenti di Renato Angiolini.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
Versione musicassetta
 

 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 2
MONTE CANINO

 
      Lato B: 3
SENTO IL FISCHIO DEL VAPORE

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Non ti ricordi quel mese d'aprile,
Quel lungo treno che andava al confine
E trasportava migliaia degli alpini
Su su correte è l'ora di partir.
Dopo tre giorni di strada ferrata
E altri due di lungo cammino
Siamo arrivati sul monte Canino
E a ciel sereno ci tocca riposar.
Se avete fame guardate lontano,
Se avete sete: la tazza alla mano,
Se avete sete, la tazza alla mano,
Che ci rinfresca la neve ci sarà
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Sento il fischio del vapore è il mio amore che va via,
E l'è partito per l'Albania, chi sa quando ritornerà.
Ritornerà sta primavera con la spada insanguinata,
E se mi trova già maritata o che pena o che dolor.
O che pena o che dolor che brutta bestia è ormai l'amore,
Starò piuttosto senza mangiare ma l'amore la voglio fare.
Mi hanno chiusa in un convento e m'han tagliato i miei capelli,
Ed erano biondi e ricci e belli e m'han tagliato le mie beltà.
Sento il fischio del vapore è il mio amore che va via…
Sento il fischio del vapore è il mio amore che va via...
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
LA VALSUGANA

 
      Lato B: 4
MAMMA MIA DAMMI 100 LIRE

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Quando saremo fora fora dalla Valsugana,
Andar a trovar la mama, per vedere veder come la sta.
La mama la sta bene, ma l'è papà che l'è ammalato,
Il mio bel partì soldato, chi sa quando, quando tornerà.
Tutti me dis che lu l'se zà zercà n'altra morosa,
L'è na storia dolorosa, che mi credere, credere non so.
Mi non lo credo, ma se l'fussa propri, propri vera,
Biondo o moro, ancor stasera 'n'altro merlo troverò
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Mamma mia dammi 100 lire che in America voglio andà,
Centro lire e le scarpette ma in America no no no.
Suoi fratelli alla finestra mamma mia lassela andà,
Vai vai pure o figlia ingrata che qualcosa succederà.
Quando furono in mezzo al mare il bastimento si sprofondò,
Pescator che peschi i pesci la mia figlia vai tu a pescar.
Il mio sangue è rosso e fino i pesci del mare lo beveran,
La mia carne è bianca e pura la balena la mangerà.
Il consiglio della mia mamma l'era tutta la verità,
Mentre quello dei miei fratelli resta quello che m'ha ingannà
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
TA PUN

 
      Lato B: 5
OI ANGIOLINA BELL'ANGIOLINA

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Venti giorni sull'Ortigara
Senza il cambio per dismontar
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!
Ho lasciato la mamma mia
L'ho lasciata per fare il soldà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!
E domani si va all'assalto:
Soldatino non farti ammazzar
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!
Dietro il ponte c'è un cimitero
Cimitero di noi soldà
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!
Cimitero di noi soldà
Presto un giorno ti vengo a trovar
Tapum, tapum, ta pum!
Tapum, tapum, ta pum!
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Oi Angiolina, bela Angiolina
Innamorato io son di te
Innamorato da l'altra sera
Quando venni a balar con te
Innamorato da l'altra sera
Quando venni a balar con te
E la s'ha messo la veste rossa
E le scarpette co' le rose'
E le scarpette co' le rosete
Fate aposta per ben balar
E le scarpette co' le rosete
Fate aposta per ben balar
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
LA SMORTINA

 
      Lato B: 6
VOLA, VOLA, VOLA

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Tutti dicon che sono smortina,
Ma è l'amor che mi rovina.
Quando poi sarò sposina
I miei colori ritorneranno.
L'altra sera mi sono sognata,
Di trovarmi a te vicino.
Con la testa sul tuo cuscino
E mi giravo di qua e di là.
E mi giravo di qua e di là
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Vola vola. Vulesse fa revenì per n'ora sola
Lu tempu belle de la cuntentezze. Vola vola
Quande pazzijavamo a "vola vola"
E ti cuprè di vasce e di carezze
E vola vola vola e vola lu pavone
Si ttiè lu core bbone, moò fammec-i appruvà
Vola vola. Na vota pè spegnà lu fazzulette
So state cundannate di vasciarte. Vola vola
Tu ti sci fatte rosce e mi scì dette
Di 'nginucchiarme prime e d'abbracciarte
E vola vola vola e vola gallinacce:
Mò se mi guardi 'facce mi pare di sunnà
Vola vola. Come li fiume nasce a primavera
L'amore nasce da la cittellanze. Vola vola
Marì sì mi vò bene accome jere
Nem mi levà stu suonne e sta speranze
E vola vola vola e vola lu cardille
Nu vasce a pizzichille, ne mme le puo' negà
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
LA DOSOLINA

 
      Lato A: 7
MONTAGNES VALDOTAINES

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
La dosolina la va di sopra e la si mette a tavolino,
Solo per scrivere na letterina e per mandarla a Napolitan.
Napolitano l'è nda a Bologna a sercarse l'amorosa,
La Dolosina, povera tosa Napolitano l'abbandonò.
Ma se ti trovo sola soletta un bel bacio te daria,
Ma se ti trovo in compagnia, te l'ho giurato t'ammazzerò
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
Lato B: 8
CACCIATORE DEL BOSCO

 

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Il cacciatore del bosco vide la pastorella,
E l'era tanto bella ma tanto bella,
Il cacciatore si innamorò;
E l'era tanto bella ma tanto bella,
Il cacciatore si innamorò.
La prese per la mano e la condusse sul lieve,
E presa dalla gioia e dal piacere,
La bella figlia si addormentò;
E presa dalla gioia e dal piacere,
La bella figlia si addormentò.
Mentre la bella dormiva, il cacciatore vegliava,
Pregava gli uccelletti che non cantassero
Perché la bella potesse dormir,
Pregava gli uccelletti che non cantassero
Perché la bella potesse dormir
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 11:55 am, modificato 2 volte
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1971 - CANTA BAMBINO/MONTAGNES VALDÔTAINES (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 7:29 pm

1. TITOLO:
 
1971 - CANTA BAMBINO/MONTAGNES VALDÔTAINES
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 142 # Data pubblicazione: Dicembre 1971 # Matrici: 2C CGD 142-1N/2C CGD 142-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 10 Dicembre / Lato A: "Canzonissima 1971" / Grafica: Piera Maggioni / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
CANTA BAMBINO

 
      Lato B:
MONTAGNES VALDÔTAINES

 
   

Autori: Giancarlo Bigazzi, Claudio Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Canta bambino, lariula
Che poi domani si vedra.
Canta bambino, che tu sei re
Di un mondo piccino come te.
Canta bambino, anche per me.
Canta bambino, anche per me.
La mia voce l'ha presa il vento
Io sono triste ma tu sei contento.

Capelli neri, anima bianca
Volevo avere vent'anni in fretta
E una mattina andai
Leggera come un aquilone.
Com'era bello essere amata
Sembrava giusto anche un peccato
Forse lo rifarei, forse lo rifarei.

Canta bambino, lariula
Che poi domani si vedra.
La mia voce l'ha presa il vento
Io sono triste ma tu sei contento.

Una preghiera, viene la fede
Ma un uomo grande, bambino mio
Non parla mai con Dio.
La tua canzone invece vola.
Canta bambino, che poi andrai
Tra le ginocchia del tuo papa
E ti addormenterai
Come facevo io.

Canta bambino, lariula
Che poi domani si vedra.
Canta bambino, che tu sei re
Di un mondo piccino come te.
Canta bambino, anche per me.
Canta bambino, anche per me.
La mia voce l'ha presa il vento
Io sono triste ma tu sei contento.
Canta bambino, lariula
Che poi domani si vedra.
Canta bambino, lariula
Che poi domani si vedra.
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Montagnes Valdôtaines
Vous êtes mes amours
Hameaux, clochers, fontaines
Vous me plairez toujours
Montagnes Valdôtaines
Vous êtes mes amours

Oilà! Oilà! Oilà!
les montagnards
Les montagnards

Oilà! Oilà! Oilà!
les montagnards sont là!
les montagnards
les montagnards sont là!

“Laisse là tes montagnes!”
Me dit un étranger;
“Suis-moi dans mes campagnes,
“Viens ne soit plus berger!”

Montagnes valdôtaines
Vous êtes mes amours

Oilà! Oilà! Oilà!
les montagnards
Les montagnards

Oilà! Oilà! Oilà!
les montagnards sont là!
les montagnards
les montagnards sont là!
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1972 - GIRA L'AMORE/FATALITA' (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Gio Feb 14, 2019 11:14 pm

1. TITOLO:
 
1971 - GIRA L'AMORE/FATALITA'
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 7847 # Data pubblicazione: Febbraio 1972 # Matrici: 2C CGD 7847-1N/2C CGD 7847-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 14 Febbraio / Lato A: "Festival di Sanremo" / Grafica: Piera Maggioni / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
GIRA L'AMORE (Caro bebè)

 
      Lato B:
FATALITA'

 
   

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Il grillo canta solo per amore
La pioggia cade quando un fiore muore
È bello il fiume quando l'acqua è pura
Ma questo l'uomo non lo pensa mai

Sapete perchè il mondo va?
Perchè intorno al mondo gira l'amore
E allora com'è, oh mamma dimmi tu
Che avevo un bel biondino e ora non l'ho più?
Caro bè bè, tu non lo sai
Chi non ha soldi non naviga mai
Caro bè bè, la verità
È una farfalla che viene e che va

Col cuore tu non spegni una candela
Ma puoi buttare all'aria un grande amore
La guerra fa suonare le campane
Ma questo l'uomo non lo pensa mai

Sapete perchè il mondo va?
Perchè intorno al mondo gira l'amore
E allora com'è, oh mamma dimmi tu
Che avevo un bel biondino e ora non l'ho più?
Caro bè bè, tu non lo sai
Chi non ha soldi non naviga mai
Caro bè bè, la verità
È una farfalla che viene e che va

Mi disse: "Non pensarci, bambina
La vita è una speranza che cammina
Nel cuore ti ho lasciato una stella
Cammina che la strada si fa bella!"

Sapete perchè il mondo va?
Perchè intorno al mondo gira l'amore
E allora com'è, oh mamma dimmi tu
Che il grillo del mio cuore per me non canta più?
Caro bè bè, tu non lo sai
Chi non ha soldi non naviga mai
Caro bè bè, la verità
È una farfalla che viene e che va
Caro bè bè, tu non lo sai
Chi non ha soldi non naviga mai
Caro bè bè, la verità
È una farfalla che viene e che va
Caro bè bè, tu non lo sai
Chi non ha soldi non naviga mai
Caro bè bè, la verità
È una farfalla che viene e che va
Caro bè bè, tu non lo sai
Chi non ha soldi non naviga mai
Caro bè bè, la verità
È una farfalla che viene e che va
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Argenio, Corrado Conti, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Dammi la mano, se tu lo vuoi
Io vengo insieme a te
Da questo giorno il mondo siamo noi
Col primo bacio che tu regali a me
Come nei sogni l'amore incominciò
"Cos'è la fine?" - chiedeva lui
Lei rispondeva: "Non lo so
Io sono tua e tu lo sai"
Cantava lui, cantava lei:
"La vita è bella se tu ci sei"

Passa una nube nel cielo blu
Diventa grande e poi
In un momento il sole non c'è più
E viene il buio che non vorresti mai
"Non te ne andare.", la colpa di chi è?
Sarà soltanto fatalità:
L'amore è bello, ma che cos'è?
E'solo un sogno che se ne va

Dammi la mano, se tu lo vuoi
Io vengo insieme a te
Come nei sogni l'amore incominciò
"Cos'è la fine?" - chiedeva lui
L'amore è bello, ma che cos'è?
E'solo un sogno che se ne va
Cantava lui, cantava lei:
"La vita è bella se tu ci sei"
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1972 - ... E IO LE CANTO COSI' (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 12:12 am

1. TITOLO:
 
1972 - ... E IO LE CANTO COSI'
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: FGL 5094 # Data pubblicazione: Marzo 1972 # Matrici: 2C 5094-1L/2C 5094-2L # Genere: Rock # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2

Note: Data matrici 14 Marzo / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
... E io le canto così è un album di canzoni di successo interpretate da Gigliola Cinquetti, pubblicato dall'etichetta discografica CGD i 14 Marzo 1972.

Nel disco l'artista interpreta 12 brani, con gli arrangiamenti di Franco Monaldi.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. ULTIME FOGLIE
  • A2. NON SI FA L'AMORE QUANDO PIOVE
  • A3. ACCAREZZAME
  • A4. CAMMINANDO SOTTO LA PIOGGIA
  • A5. NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE
  • A6. DESIDERIO


  • B1. VIALE D'AUTUNNO
  • B2. ADDORMENTARMI COSI'
  • B3. SILENZIOSO SLOW
  • B4. VECCHIA AMERICA
  • B5. MA L'AMORE NO
  • B6. IN CERCA DITE
 
 
Lato A: 1
ULTIME FOGLIE

 
      Lato B: 1
VIALE D'AUTUNNO

 
   

Autori: Bertini
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
L'autunno fa cadere le ultime foglie
Che il vento raccoglie
Portandole a te
In ogni foglia gialla che t'accarezza
C'è tanta tristezza
Che parla per me

Come il mio pianto d'amore
La pioggia vien giù
Sembra che porti il dolore
Che c'è nel mio cuor

L'autunno fa cadere le ultime foglie
Che il vento raccoglie
Per te

In ogni foglia gialla che t'accarezza
C'è tanta tristezza
Che parla per me

Come il mio pianto d'amore
La pioggia vien giù
Sembra che porti il dolore
Che c'è nel mio cuor

L'autunno fa cadere le ultime foglie
Che il vento raccoglie
Per te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bracchi, D'Anzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Non potrò lasciarti più, mai più, mai più
Perchè nel mio destino ci sei tu
Non ci lasceremo mai, lo sai, lo sai
Se pure lo vorrai, non potrai mai più

Tutta una vita di dolcezze
Di tenerezze, non può svanir
I lunghi baci e le carezze
Le dolci ebbrezze, non san mentir

Lasciam parlare il cuor
Che vive in ansietà
Che trema di timor
Che vuole questo amor
O ne morrà

Non potrò lasciarti più, mai più, mai più
La gioia ed il dolore sei tu

Tutta una vita di dolcezze
Di tenerezze, non può svanir
I lunghi baci e le carezze
Le dolci ebbrezze, non san mentir

Lasciam parlare il cuor
Che vive in ansietà
Che trema di timor
Che vuole questo amor
O ne morrà

Non potrò lasciarti più, mai più, mai più
La gioia ed il dolore sei tu
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
NON SI FA L'AMORE QUANDO PIOVE

 
      Lato B: 2
ADDORMENTARMI COSI'

 
   

Autori: Sciorilli, Panzeri, Rastelli
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Dopo tante prove, dico che - per Giove!
Non si fa l'amore quando piove
Se si fa l'amore quando piove
Che succederà?
Viene il raffreddore
Si rovina il cuore
Se si fa l'amore quando piove

Tu non sospirar, stasera no
Piove forte, non si può
Per poter sognare a tu per tu
Mi ci vuole il cielo blu

Dopo tante prove, dico che - per Giove!
Non si fa l'amore quando piove
Se si fa l'amore quando piove
Trenta giorni o trentanove
Il raffreddore durerà

Viene il raffreddore
Si rovina il cuore
Se si fa l'amore quando piove
Se si fa l'amore quando piove
Trenta giorni o trentanove
Il raffreddore durerà

Tu non sospirar, stasera no
Piove forte, non si può
Per poter sognare a tu per tu
Mi ci vuole il cielo blu

Dopo tante prove, dico che - per Giove!
Non si fa l'amore quando piove
Se si fa l'amore quando piove
Trenta giorni o trentanove
Il raffreddore durerà
 
Fonte: QUI
     
Autori: Biri, Maschroni
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Addormentarmi così
Fra le tue braccia
Mentre tu mi baci
Mi baci sempre più
Addormentarmi così
Sul tuo respiro
Labbra sulle labbra
E non svegliarmi più

Bocca a bocca
Cuore a cuore
Soffrire insieme
Morire insieme
Addormentarmi così
E non svegliarmi più

Addormentarmi così
Sul tuo respiro
Labbra sulle labbra
E non svegliarmi più

Bocca a bocca
Cuore a cuore
Soffrire insieme
Morire insieme
Addormentarmi così
E non svegliarmi più
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
ACCAREZZAME

 
      Lato B: 3
SILENZIOSO SLOW

 
   

Autori: Nisa, Calvi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Accarezzame!
Sento 'a fronte che m'abbrucia,
Ma pecchè non me da pace,
'stu desiderio 'e te?

Accarezzame!
Cu 'sti mmane vellutate,
Fai scurdà tutt'è peccate
Strigneme 'mbraccio a te!

Sott'a 'stu cielo tramputato 'e stelle
Me faie ssentì 'sti dèta 'int 'e capille
Voglio sunnà 'vasanno 'st 'uocchie belle,
Voglio sunnà cu te!

Accarezzame!
Sento 'a fronte che m'abbrucia,
Ma pecchè non me da pace,
'stu desiderio 'e te?

Sott'a 'stu cielo tramputato 'e stelle
Me faie ssentì 'sti dèta 'int 'e capille
Voglio sunnà 'vasanno 'st 'uocchie belle,
Voglio sunnà cu te!

Accarezzame!
Sento 'a fronte che m'abbrucia,
Ma pecchè non me da pace,
'stu desiderio 'e te!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bracchi, D'Anzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Abbassa la tua radio per favor
Se vuoi sentire i battiti del mio cuor
Le cose belle che ti voglio dir
Tu solo amore mio dovrai sentir
Le mie parole tanto appassionate
Son timide carezze profumate
Abbassa la tua radio per favor
Perchè io son gelosa del mio amor

Le cose belle che ti voglio dir
Tu solo amore mio dovrai sentir
Le mie parole tanto appassionate
Son timide carezze profumate
Abbassa la tua radio per favor
Perchè io son gelosa del mio amor

 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
CAMMINANDO SOTTO LA PIOGGIA

 
      Lato B: 4
VECCHIA AMERICA

 
   

Autori: Rizzo, Frustaci
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Se piove vaghi per la città senza nessun pensier
E l'acqua nelle scarpe ti entra già
Cosa vorresti dir? Cosa vorresti far
Se senti già le suole far cic-ciac?
Che ci vuoi fare se nel taschin
Fruga e rifruga ognor non sai trovare il becco d'un quattrin
Quel che possiedi tu, è fame ma si sa
Che quella la vorresti regalar

Non disperar perchè la vita
Non è finita se si spera nel doman
Non disperar, vedrai che il mondo
In fondo in fondo è pur giocondo
E un dì le nubi passeran

Le gocce cadono ma che fa, se ci bagnamo un po'
Domani il sole ci potrà asciugar
Non si rovina il frac
Le scarpe fan cic-ciac
Seguiam la strada del destin!

Non disperar perchè la vita
Non è finita se si spera nel doman
Non disperar, vedrai che il mondo
In fondo in fondo è pur giocondo
E un dì le nubi passeran

Le gocce cadono ma che fa, se ci bagnamo un po'
Domani il sole ci potrà asciugar
Non si rovina il frac
Le scarpe fan cic-ciac
Seguiam la strada del destin!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Luttazzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Vecchia America dei tempi di Rodolfo Valentino
Quando al Johnson canticchiava
E Frank Sinatra era un bambino
Quando Gershwin rapsodiava tutto in blues
Sei rimasta un bel ricordo e nulla più
Vecchia America dei negri piantatori di cotone
Dei magnati a quadrettini con il sigaro e il bastone
Quando Ziegfield, grande re del varietà
Strabiliava per la sua modernità
Charleston, Dixiland, gare di "claquette"
E dietro ai separè che folli "tete-a-tete"
Dollari, Chesterfield, whisky a volontà:
Sembra di avere trovato la formula della felicità
Vecchia America dei tempi di Tom Mix e Ridolini
Che faceva divertire tanto i grandi che i piccini
Vecchia America dei baffi alla Menjou
Sei rimasta un bel ricordo e nulla più…
Charleston, Dixiland, gare di "claquette"
E dietro ai separè che folli "tete-a-tete"
Dollari, Chesterfield, whisky a volontà:
Sembra di avere trovato la formula della felicità
Vecchia America dei tempi di Tom Mix e Ridolini
Che faceva divertire tanto i grandi che i piccini
Vecchia America dei baffi alla Menjou
Sei rimasta un bel ricordo e nulla più
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
NON DIMENTICAR LE MIE PAROLE

 
      Lato B: 5
MA L'AMORE NO

 
   

Autori: Bracchi, D'Anzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Non dimenticar le mie parole:
Caro, tu non sai cos'è l'amore
È una cosa bella più del sole
Più del sole dà calor
Scende lentamente nelle vene
E pian piano arriva fino al cuor
Nascono così le prime pene
Ed i primi sogni d'or

Ogni cuore innamorato
Si tormenta sempre più
Tu che non hai mai amato
Forse non mi sai capire tu

Non dimenticar le mie parole:
Caro, t'amo tanto da morir
Tu per me sei forse più del sole
Non mi fare mai soffrir

Ogni cuore innamorato
Si tormenta sempre più
Tu che non hai mai amato
Forse non mi sai capire tu

Non dimenticar le mie parole:
Caro, t'amo tanto da morir
Tu per me sei forse più del sole
Non mi fare mai soffrir
 
Fonte: QUI
     
Autori: D'Anzi, Galdieri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ma l'amore no
L'amore mio non può
Disperdersi nel vento con le rose
Tanto è forte che non cederà
Non sfiorirà
Io lo veglierò
Io lo difenderò
Da tutte quelle insidie velenose
Che vorrebbero strapparlo al cuor
Povero amor

Forse te ne andrai
Da altre donne le carezze cercherai
- ahimè!
E se tornerai
Già sfiorita ogni bellezza troverai
In me

Ma l'amore no
L'amore mio non può
Dissolversi con l'oro dei capelli
Finch'io vivo sarà vivo in me
Solo per te

Forse te ne andrai
Da altre donne le carezze cercherai
- ahimè!
E se tornerai
Già sfiorita ogni bellezza troverai
In me

Ma l'amore no
L'amore mio non può
Dissolversi con l'oro dei capelli
Finch'io vivo sarà vivo in me
Solo per te
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
DESIDERIO

 
      Lato B: 6
IN CERCA DI TE

 
   

Autori: Biri, Soffici, Mascheroni
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Due sguardi che s'incontrano
Due mani che si stringono
Meraviglioso attimo
Che fa fermare il cuor

Quel desiderio intenso
Lo leggi nel mio sguardo
Lo vedi sul mio viso
In fondo al cuor

Due labbra che si baciano
Due visi che si sfiorano
Meraviglioso attimo
Che fa tremare il cuor

Quel desiderio intenso
Lo leggi nel mio sguardo
Lo vedi sul mio viso
In fondo al cuor

Due labbra che si baciano
Due visi che si sfiorano
Meraviglioso attimo
Che fa tremare il cuor
 
Fonte: QUI
     
Autori: Sciorilli, Testoni
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Sola me ne vo per la città
Passo tra la folla che non sa
Che non vede il mio dolore
Cercando te, sognando te, che più non ho
Ogni viso guardo e non sei tu
Ogni voce ascolto e non sei tu
Dove sei perduto amore?
Ti rivedrò, ti troverò, ti seguirò

Io tento invano di dimenticar
Il primo amore non si può scordar
È scritto un nome, un nome solo in fondo al cuor
Ti ho conosciuto ed ora so che sei l'amor
Il vero amor, il grande amor

Sola me ne vo per la città
Passo tra la folla che non sa
Che non vede il mio dolore
Cercando te, sognando te, che più non ho

E'scritto un nome, un nome solo in fondo al cuor
Ti ho conosciuto ed ora so che sei l'amor
Il vero amor, il grande amor

Sola me ne vo per la città
Passo tra la folla che non sa
Che non vede il mio dolore
Cercando te, sognando te, che più non ho
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1972 - SU E GIU' PER LE MONTAGNE (L. P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 11:36 am

1. TITOLO:
 
1972 - SU E GIU' PER LE MONTAGNE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: FGL 5114 # Data pubblicazione: Ottobre 1972 # Matrici: 2c 5114-1L/2c 5114-2L # Genere: Rock # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2

Note: Data matrici: 6 Ottobre / Copertina apribile a libretto con all'interno fotografie a colori dell'artista, i testi delle canzoni e i crediti disocgrafici / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Su e giù per le montagne è un album della cantante italiana Gigliola Cinquetti, pubblicato dalla CGD nel 1972
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. IL POVERO SOLDATO
  • A2. QUEL MAZZOLIN DI FIORI
  • A3. LA MULA DE PARENZO
  • A4. BOMBARDANO CORTINA
  • A5. C'ERANO TRE SORELLE
  • A6. VINASSA VINASSA
  • A7. NINNA NANNA
  • A8. LA BLONDE


  • B1. ALLA MODA DEI MONTAGNON
  • B2. ADDIO MIA BELLA, ADDIO
  • B3. BEVE', BEVE' COMPARE
  • B4. GRAN DIO DEL CIELO
  • B5. SE BEN CHE SON DAI MONTI
  • B6. SUL CAPPELLLO CHE NOI PORTIAMO
  • B7. L'ALLEGRIE
  • B8. IL TESTAMENTO DEL CAPITANO
 
 
Lato A: 1
IL POVERO SOLDATO

 
      Lato B: 1
ALLA MODA DEI MONTAGNON

 
   

Autori: A. Rubino, L. A. Vassallo
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Il povero soldato è condannato a morte,
Lontan da la consorte vicino al colonnel.
Quando al mattin si sveglia per essere fucilato,
Si butta per malato e dice che non può.
Ma il polso glielo attasta il militar dottore e dice:
"il tuo malore son tutte falsità".
Arrivano i soldati in fila e derelitti
E i lor fucili dritti facevano penar.
L'onesto condannato domanda di parlare:
La legge militare gli vieta di tacer.
Il colonnel vestito impugna la sua spada
E dice che si vada con morte a fucilar.
Gli schioppi fan lo sparo, il militar si cade,
E tutto il sangue invade, la tunica e il chepì.
Ma ecco la grazia arriva a dargli salvamento,
Torna al quartier contento a fare il suo dover
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
'N bel giovo dla montagna vorìa pijé mojé, mojé, mojé.

L'ha pijiait na montagnin-a 'n pòc larga al fond dla schin-a

e con doi bei scarpon, a la mòda dij montagnn, viton, viton!



S'a l'è rivà des ore, l'ora d'andé a sposè, sposè, sposè.

Con la cocarda rossa, caplin color dla cossa,

faudlin a la rigodon, a là moda dij montagnon, viton, viton!



S'a l'è rivà col ora, l'ora d'andè a mangè, mangè, mangè.

Patate, ris, mangiand parèj dle crave,

fasìjo dij bei bocon, a la mòda dij montagnon, viton, viton!



S'a l'è rivà tre ore, l'ora d'andé a belè, balè, balè.

Su e giu për cole rive, baland al son dle pive,

fasìjo dij bei sàuton, a la mòda dij montagnon, viton, viton!



S'a l'è rivà ses ore, l'ora d'andé a siné, siné, siné.

Ant un canton dla stala, cich - ciòch sota la crava,

fasìjo coi gros supon, a l amoda dij montagnon, viton, viton!



S'a lìè rivà neuv ore, l'ora d'andè a cogè, a cogè, a cogè.

'Nsima a 'ste pajasse larghe coma dle piasse,

fasìjo dij bej dormion, a la moda dei montagnon, viton, viton!
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 2
QUEL MAZZOLIN DI FIORI

 
      Lato B: 2
ADDIO MIA BELLA, ADDIO

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Quel mazzolin di fiori che vien da la montagna,
Quel mazzolin di fiori che vien da la montagna:
E guarda ben che non si bagna che lo voglio regalar
E guarda ben che non si bagna che lo voglio regalar.
Lo voglio regalare perché l'è un bel mazzetto:
Lo voglio dare al mio moretto questa sera quando il vien
Lo voglio dare al mio moretto questa sera quando il vien.
Stasera quando il viene, sarà una brutta sera:
E perché sabato di sera, lui non l'è vegnut da mi
E perché sabato di sera, lui non l'è vegnut da mi.
Non l'è vegnut da mi l'è andà da la Rosina:
E perché mi sono poverina, mi fa piange e sospirà
E perché mi sono poverina, mi fa piange e sospirà
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Addio mia bella addio,
che l’armata se ne va,
e se non partissi anch’io
sarebbe una viltà

Il sacco è preparato,
il fucile l’ho con me,
ed allo spuntar del sole
io partirò con te.

Io non ti lascio sola
ma ti lascio un figlio ancor
Sarà quel che ti consola:
il figlio dell’amor.

*

Addio mia bella addio
che l’armata se ne va
e però non parto io
ché invece resto qua.
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
LA MULA DE PARENZO

 
      Lato B: 3
BEVE', BEVE' COMPARE

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
La mula de Parenzo l'ha messo su bottega:
De tutto la vendeva, de tutto la vendeva,
La mula de Parenzo l'ha messo su bottega:
De tutto la vendeva fora che 'l baccalà:
Perché non m'ami più?
La me 'morosa è vecia la tengo de riserva,
Ma quando spunta l'erba, ma quando spunta l'erba;
La me 'morosa è vecia la tengo de riserva,
E quando spunta l'erba la mando a pascolar_
Perché non ami più?
La mando a pascolare insieme alle caprette,
L'amor con le servette, l'amor con le servette,
La mando a pascolare insieme alle caprette,
L'amor con le servette non lo farò mai più:
Perché non m'ami più?
Tutti mi dicono bionda ma bionda io non sono,
Porto i capelli neri, porto i capelli neri;
Tutti mi dicono bionda, ma bionda io non sono,
Porto i capelli neri sinceri nel fare l'amor:
E perché non m'ami più?
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Bevè bevè compare seno ve mazzerò
Piuttost che me mazzèghe mi tuto l'beverò
E 'ntant che l'beverà noi canterem la bum-ba-ba
Labum-ba-ba, labum-ba-ba
Mi ho bevuto tuto e non m'ha fatto mal
L'acqua fa male, il vino fa cantare
Questa è la regola che insegnano gli sguisseri
Alzano il gomito e vuotano il bicchier
L'acqua fa male, il vino fa cantare

Bevevano i nostri padri? Sì
Bevevano le nostre madri? Sì
E noi che figli siamo beviam, beviam beviamo
E noi che figli siamo beviam beviam beviam:
Del bianco Moscatello, del nero Marzemin
Se ne avessi un botticello ne vorrei veder la fin
Se ne avessi un botticello ne vorrei veder la fin

Bevevano i nostri padri? Sì
Bevevano le nostre madri? Sì
E noi che figli siamo beviam, beviam beviamo
E noi che figli siamo beviam beviam beviam:
Del bianco Moscatello, del nero Marzemin
Se ne avessi un botticello ne vorrei veder la fin
Se ne avessi un botticello ne vorrei veder la fin
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
BOMBARDANO CORTINA

 
      Lato B: 4
GRAN DIO DEL CIELO

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Bombardano Cortina – Hoilà!
Dicon che gettan fiori– Hoilà!
Tedeschi traditori,
è giunta l’ora, subito fora
subito fora dovete andar!

E proseguendo poi – Hoilà!
Per Valle Costeana – Hoilà!
Giunti sulla Tofana
su quella vetta la baionetta la
la baionetta scintillerà!

Non mancherà poi tanto – Hoilà!
Che anche il Lagazuoi – Hoilà!
Conquisteremo noi;
quando l’artiglieria Sasso de Stria
Sasso de Stria battuto avrà!

Son prese le Tre Dita – Hoilà!
Il Masarè è già nostro – Hoilà!
L’aquila ha perso il rostro
e già s’invola spennata e sola
spennata e sola là sul Caval.

Fatta è la galleria – Hoilà!
Messa la gelatina – Hoilà!
E una bella mattina
anche Gigetto, col Castelletto
col Castellotto per aria andrà!

Giunti sul canalone – Hoilà!
Schierati i suoi soldati – Hoilà!
Tiri ben aggiustati
la pasta asciutta vi fece tutta
vi fece tutta lasciare lì!

Per valle Travenanzes – Hoilà!
E strada Dolomiti – Hoilà!
Vi inseguiremo arditi,
e voi scappate finchè arrivate
finché arrivate dal vostro re!

Giunti da Cecco Peppo – Hoilà!
Stringetegli le mani – Hoilà!
Ditegli che gli alpini
vi fan la guerra su questa terra
su questa terra vi voglion più!
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Gran Dio del cielo se fossi una rondinella,
Gran Dio del cielo se fossi una rondinella,
Vorrei volare, vorrei volare,
Vorrei volare in braccio alla mia bella.
Prendi la secchia e vattene alla fontana,
Prendi la secchia e vattene alla fontana,
La c'è il tuo amore, la c'è il tuo amore,
La c'è il tuo amore che alla fontana aspetta.
Prendi il fucile e vattene alla frontiera,
Prendi il fucile e vattene alla frontiera,
La c'è il nemico, la c'è il nemico,
La c'è il nemico che alla frontiera aspetta
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
C'ERANO TRE SORELLE

 
      Lato B: 5
SE BEN CHE SON DAI MONTI

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
C'ereno tre sorelle, oh oh oh oh
C'ereno tre sorelle, oh oh oh oh
E tutte e tre d'amor, e tutte e tre d'amor
Giulietta la più bella, Giulietta la più bella
Si mise a navigar, si mise a navigar
Nel navigar un giorno, oh oh oh oh
Nel navigar un giorno, oh oh oh oh
L'anel gli cadde in mar, l'anel gli cadde in mar
Volgendo gli occhi all'onde, volgendo gli occhi all'onde
La vide un pescator, la vide un pescator
O pescator dell'onde, oh oh oh oh
O pescator dell'onde, oh oh oh oh
Vieni a pesca più in qua, vieni a pescar più in qua
Ripescami l'anello, ripescami l'anello
Che mm'è caduto in mar, che mm'è caduto in mar
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Se ben che son dai monti e che non so ballare,
L'amore la so fare al par del cittadin.

Che bella notte si fa, in gondoletta si va,
Sulla barchetta a fare l'amor.
Che bella notte si fa, in gondoletta si va,
Sulla barchetta a fare l'amor.

Se ben che son dai monti, so fare innamorare,
Se poi l'amore vuoi fare devi venire con me.

Che bella notte si fa, in gondoletta si va,
Sulla barchetta a fare l'amor.
Che bella notte si fa, in gondoletta si va,
Sulla barchetta a fare l'amor.
Che bella notte si fa, in gondoletta si va,
Sulla barchetta a fare l'amor
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
VINASSA VINASSA

 
      Lato B: 6
SUL CAPPELLLO CHE NOI PORTIAMO

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:

in:
Song, Green Songs, Language/Italian, and 3 more
Gigliola Cinquetti:Vinassa Vinassa Lyrics
StarIconGreenLangIcon
EDIT

SHARE
Vinassa Vinassa
This song is by Gigliola Cinquetti and appears on the album Su e giù per le montagne (1972).

La nella valle c'è un osteria,
L'è l'allegria, l'è l'allegria,
La nella valle c'è un osteria
È l'allegria di noi Alpin.
E se son pallida dei miei colori,
Non voglio dottori, non voglio dottori,
E se son pallida come una strassa,
Vinassa vinassa a fiaschi de vin.
La sopra i monti c'è un punto nero,
È il cimitero, è il cimitero,
La sopra i monti c'è un punto nero,
È il cimitero di noi Alpin.
E se son pallida dei miei colori,
Non voglio dottori, non voglio dottori,
E se son pallida come una strassa,
Vinassa vinassa a fiaschi de vin.
La in mezzo al mare c'è una biondina,
L'è la rovina, l'è la rovina;
La in mezzo al mare c'è una biondina,
L'è la rovina di noi Alpin
E se son pallida dei miei colori,
Non voglio dottori, non voglio dottori,
E se son pallida come una strassa,
Vinassa vinassa a fiaschi de vin
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Sul cappello, sul cappello che noi portiamo,
C'è una lunga, c'è una lunga penna nera,
Che a noi serve, che a noi serve da bandiera,
Su pei monti, su pei monti a guerreggiar. Oi la la.
Evviva evviva il reggimento,
Evviva evviva il 6° degli Alpin.
Evviva evviva il reggimento,
Evvova evviva il 6° degli Alpin.
Su pei monti, su pei monti che noi saremo,
Coglieremo, coglieremo le stelle alpine;
Per portarle, per portarle alle bambine,
Farle piangere, farle piangere e sospirar. Oi la la.
Evviva evviva il reggimento,
Evviva evviva il 6° degli Alpin.
Evviva evviva il reggimento,
Evvova evviva il 6° degli Alpin
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 7
NINNA NANNA

 
      Lato B: 7
L'ALLEGRIE

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Fente la nane, fentele cantando
Finché la pòpa se ne va 'dormendando: Nina-nana
La pòpa se 'ndormenza a poco a poco
Come la legna verda arent'al foco: Nina-nana
La legna verda brusa e non fa fiama
Così la me pòpa a far la nana: Nina-nana
Fente la nan pàra via 'bobò
Doman de sera vegnirà 'l papà. Nina-nana, ohh…
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
E l'allegrie la ven da zòveni,
E l'allegrie la ven da zòveni,
E l'allegrie la ven da zòveni,
E non dai veci e maridaz.
Ciribiribin doman l'è festa,
Ciribiribin non si lavora
Ciribiribin g'ho la morosa
Ciribiribin d'andà a trovar.
Ciribiribin doman l'è festa,
Ciribiribin non si lavora
Ciribiribin g'ho la morosa
Ciribiribin d'andà a trovar.
E l'han perdute andand a messe,
E l'han perdute andand a messe,
E l'han perdute andand a messe,
E fa chei dì i sha spusaz.
Ciribiribin doman l'è festa,
Ciribiribin non si lavora
Ciribiribin g'ho la morosa
Ciribiribin d'andà a trovar.
Ciribiribin doman l'è festa,
Ciribiribin non si lavora
Ciribiribin g'ho la morosa
Ciribiribin d'andà a trovar
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 8
LA BLONDE

 
      Lato B: 8
IL TESTAMENTO DEL CAPITANO

 
   

Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Dans le jardin mon pére le lilas sont fleuris
Dans le jardin mon pére le lilas sont fleuris
Tout le oiseaux du monde viennent-y faire leur nid
Auprès de ma blonde qui'il fait bon, fait bon:
Auprès de ma blonde qui'il fait bon chanter!
Ma caille et tourterelle et ma jolie perdris
Ma caille et tourterelle et ma jolie perdris
Et ma jolie colombe qui chante jour et nuit
Auprès de ma blonde qui'il fait bon, fait bon:
Auprès de ma blonde qui'il fait bon chanter!
Qui chante pour le filles qui n'ont point de mari
Qui chante pour le filles qui n'ont point de mari
Pour moi ne chante guère, car je n'ai un joli
Auprès de ma blonde qui'il fait bon, fait bon:
Auprès de ma blonde qui'il fait bon chanter!
Ma je suis pas contente car il n'est pas ici
Ma je suis pas contente car il n'est pas ici
Il est dans la Hollande, le Hollandais l'ont pris
Auprès de ma blonde qui'il fait bon, fait bon:
Auprès de ma blonde qui'il fait bon chanter!
 
Fonte: QUI
     
Autori: tradizionale
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
El capitano de la compagnia
È l'è ferito sta per morir,
El manda a dire ai suoi Alpini
Perché lo vengano a ritrovar.
I suoi Alpini ghè manda a dire,
Che non a scarpe per camminar;
O con le scarpe o senza scarpe,
I miei Alpini li voglio qua.
Cosa comanda, siòr capitano,
Che noi adesso semo arrivà?
E io comando che il mio corpo,
In cinque pezzi sia taglià:
E io comando che il mio corpo
In cinque pezzi sia taglià.
Il primo pezzo alla mia Patria,
Secondo pezzo al Battaglion,
Il terzo alla mia Mamma
Che si ricordi del suo figliol.
Il quarto pezzo alla mia bella,
Che si ricordi del suo primo amor;
L'ultimo pezzo alle montagne,
Che lo fioriscano di rose e fior,
L'ultimo pezzo alle montagne,
Che lo fioriscano di rose e fior
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1972 - TU BALLI SUL MIO CUORE/UN'ALTRA DONNA, UN'ALTRA CANZONE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 3:31 pm

1. TITOLO:
 
1972 - TU BALLI SUL MIO CUORE/UN'ALTRA DONNA, UN'ALTRA CANZONE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 8377 # Data pubblicazione: Settembre 1972 # Matrici: 2c 8377-1N/2c 8377-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 11 Settembre / Lato A: "Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia" / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Gigliola Cinquetti, dopo la parentesi dedicata alla musica folk ed a quella del ballo liscio, torna ad incidere un buon pezzo di musica leggera affidandosi ai collaudati Pace, Panzeri e Pilat. Tu balli sul mio cuore partecipa all' ottava edizione della Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia. Molto bella l'immagine della cantante ritratta in copertina.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
TU BALLI SUL MIO CUORE

 
      Lato B:
UN'ALTRA DONNA, UN'ALTRA CANZONE

 
   

Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Quando mi credi bambina
Il mio sorriso si spegne
Tu mi fai più male che bene
Ma non posso liberarmi di te

Tu balli sul mio cuore
Quando piano piano mi addormento
Sulle ali del tramonto
E la notte se ne va

Tu balli sul mio cuore
Quando sono sola e sto pensando
Ma tu arrivi in quel momento
E il mio sogno se ne va
Con tutto il posto che c'è
Tu sei qua, tu sei là, tu sei lì
Anche se so dove sei
Non ti dimentico mai
Tu balli sul mio cuore
Balli col ritmo di una banda
Che attraversa la città
Tu balli sul mio cuore
E non ti stanchi mai

Tu balli sul mio cuore
Quando sono sola e sto pensando
Ma tu arrivi in quel momento
E il mio sogno se ne va
Con tutto il posto che c'è
Tu sei qua, tu sei là, tu sei lì
Anche se so dove sei
Non ti dimentico mai
Tu balli sul mio cuore
Balli col ritmo di una banda
Che attraversa la città
Tu balli sul mio cuore
E non ti stanchi mai

Tu balli sul mio cuore
Balli col ritmo di una banda
Che attraversa la città
Tu balli sul mio cuore
E non ti stanchi mai

Tu balli sul mio cuore
E non ti stanchi mai
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1972 - STASERA IO VORREI SENTIR LA NINNA NANNA/IL PRIMO GIORNO SI PUO' MORIRE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 4:36 pm

1. TITOLO:
 
1972 - STASERA IO VORREI SENTIR LA NINNA NANNA/IL PRIMO GIORNO SI PUO' MORIRE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 1104 # Data pubblicazione: Dicembre 1972 # Matrici: 2C CGD 1104-1N/2C CGD 1104-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 11 e 2 Dicembre / Da Canzonissima 72 / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
STASERA IO VORREI SENTIR LA NINNA NANNA

 
      Lato B:
IL PRIMO GIORNO SI PUO' MORIRE

 
   

Autori: Bigazzi Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Una lettera da casa
quanto pesa tra le mani
se domani lui si sposa
è successo a star lontani.

Non c’è sole che riscaldi
qui non ci sono prati verdi
ma quando chiudo gli occhi e penso
mi illudo di fermare il tempo.

Stasera io vorrei sentir la ninna nanna
tornare bambina, amarlo di meno
se non fossi mai salita sopra un treno
ora avrei l’amore, non ferite al cuore.

Stasera io vorrei sentir la ninna nanna
e con mio fratello tirarsi i cuscini
rincorrere nei sogni un mondo di bambini
in un letto grande mi addormenterei.

Il suo viso tra le foglie
che mi ha fatto innamorare
di morire avevo voglia
al momento di partire.

Primo attore o saltimbanco
l’importante è ciò che hai dentro
ma quando senti il cuore stanco
ti illudi di fermare il tempo.

Stasera io vorrei sentir la ninna nanna
tornare bambina, amarlo di meno
se non fossi mai salita sopra un treno
ora avrei l’amore, non ferite al cuore.

Stasera io vorrei sentir la ninna nanna
e con mio fratello baciare la mamma
se non fossi mai salita sopra un treno
in un mare d’erba mi addormenterei.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bigazzi Cavallaro
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1973 - MISTERO/NON BATTERE CUORE MIO (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 5:07 pm

1. TITOLO:
 
1973 - MISTERO/NON BATTERE CUORE MIO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CDD 1306 # Data pubblicazione: Marzo 1973 # Matrici: 2 C 1306-1N/2 C 1306-1N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 28 Febbraio / Lato A: "Festival di Sanremo 1973" / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ennesima partecipazione al Festival di Sanremo per Gigliola Cinquetti. Questa volta la brava cantante veronese presenta in gara quello che, almeno per me, è il brano più bello in assoluto fra quelli da lei incisi. Eppure, la raffinata Mistero non riuscirà ad approdare alla fase finale della manifestazione. Per la Cinquetti sarà la prima volta che non accederà alla fase finale di quel Festival che l'aveva lanciata nell'ormai lontano 1964 ma questo non toglie nulla alla validità del brano scritto da Claudio Mattone. Bella anche la copertina del disco.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
MISTERO

 
      Lato B:
NON BATTERE CUORE MIO

 
   

Autori: Claudio Mattone
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Mistero, e un mistero
Questo sentimento che mi lega a te.
Io vorrei che fosse amore
Ma non credo che lo sia
E non e solo un capriccio
E non e una simpatia.
Mistero, e un mistero
Sara che tu rassomigli troppo a me:
Sempre gente intorno a te
Ma di amici non ne hai
Sei solo come me ma non lo sai.
Vivere per vivere da soli non si puo
Forse tu lo vuoi, io no
Con un cuore e una chitarra
Che sono tutto quel che ho
Dovunque tu verrai, verro.
Mistero, e un mistero
Ma ha piu fascino che non l'amore vero
Mi domando fino a quando
Fino a quando durera
Un giorno, un anno o piu...
Mistero.

Vivere per vivere da soli non si puo
Forse tu lo vuoi, io no
Con un cuore e una chitarra
Che sono tutto quel che ho
Dovunque tu verrai, verro.
Mistero, e un mistero
Ma ha piu fascino che non l'amore vero
Mi domando fino a quando
Fino a quando durera
Un giorno, un anno o piu...
Mistero.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Roberto Livraghi, Daniele Pace, Mario Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1973 - LA SPAGNOLA/TANGO DELLE CAPINERE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Feb 15, 2019 5:46 pm

1. TITOLO:
 
1973 - LA SPAGNOLA/TANGO DELLE CAPINERE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 1789 # Data pubblicazione: Settembre 1973 # Matrici: 2 C 1789-1N/2 C 1789-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 7 Settembre / Venezia Mostra Internazionale Musica Leggera 1973. / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
LA SPAGNOLA

 
      Lato B:
TANGO DELLE CAPINERE

 
   

Autori: Di Chiara
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Di Spagna sono la bella
Regina son dell'amor
Tutti mi dicono: "Stella,
Stella di vivo splendor."
Di Spagna sono la bella
Regina son dell'amor
Tutti mi dicono: "Stella,
Stella di vivo splendor."

Stretti stretti nell'estasi d'amor
La spagnola sa amar così
Bocca a bocca la notte e il dì.
Stretti stretti nell'estasi d'amor
La spagnola sa amar così
Bocca a bocca la notte e il dì.

Amo con tutto l'ardore
A chi è sincero con me
Degli anni miei il vigore
Io fo ben presto veder.
Amo con tutto l'ardore
A chi è sincero con me
Degli anni miei il vigore
Io fo ben presto veder.

Stretti stretti nell'estasi d'amor
La spagnola sa amar così
Bocca a bocca la notte e il dì.
Stretti stretti nell'estasi d'amor
La spagnola sa amar così
Bocca a bocca la notte e il dì.

Sguardi che mandan saette
Movenze di voluttà
Le labbra son tumidette
Puoi il paradiso toccar.
Sguardi che mandan saette
Movenze di voluttà
Le labbra son tumidette
Puoi il paradiso toccar.

Stretti stretti nell'estasi d'amor
La spagnola sa amar così
Bocca a bocca la notte e il dì.
Stretti stretti nell'estasi d'amor
La spagnola sa amar così
Bocca a bocca la notte e il dì.
Olè!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Cherubini, Bixio
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Laggiù nell'Arizona
Terra di sogni e di chimere
Se una chitarra suona
Cantano mille capinere.
Hanno la chioma bruna,
Hanno la febbre in cuor
Chi va a cercar fortuna
Vi troverà l'amor.

A mezzanotte va
La ronda del piacere
E nell'oscurità
Ognuno vuol godere.
Son baci di passion,
L'amor non sa tacere
E questa è la canzon
Di mille capinere.

Il bandolero stanco
Scende la sierra misteriosa
Sul suo cavallo bianco
Spicca la vampa di una rosa.
Quel fior di primavera
Vuol dire fedeltà
E alla sua capinera
Egli lo porterà.

A mezzanotte va
La ronda del piacere
E nell'oscurità
Ognuno vuol godere.
Son baci di passion,
L'amor non sa tacere
E questa è la canzon
Di mille capinere.
Son baci di passion,
L'amor non sa tacere
E questa è la canzon
Di mille capinere
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1973 - STASERA BALLO LISCIO (L.P. 33½ giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Feb 16, 2019 3:38 pm

1. TITOLO:
 
1973 - STASERA BALLO LISCIO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 69044 # Data pubblicazione: Ottobre 1973 # Matrici: 2C 69044-1L/2C 69044-2L # Genere: Rock # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33½ giri # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2

Note: Data matrici: 24 settembre-30 agosto / Deani e Ripp sono gli pseudonimi rispettivamente di Piero Leonardi e Luigi Miaglia / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Stasera ballo liscio è un album della cantante italiana Gigliola Cinquetti, pubblicato dalla CGD nel 1973.

Nel disco l'artista interpreta 16 brani tradizionali, con gli arrangiamenti di Renato Angiolini.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
Versione musicassetta
 

 
   
 
 
Versione musicassetta
 
   
 

Gigliola Cinquetti e Mino Reitano durante "Canzonissima" (1973/74)

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



  • B1. TI PARLERO' D'AMORE
  • B2. TANGO DELLE ROSE
  • B3. NOTTE SENZA LUNA
  • B4. LA MAZURKA DI CAROLINA
  • B5. LA VIOLETERA
  • B6. LUCCIOLE VAGABONDE
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button.png?t=n.b

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Button
 
Lato A: 1
DINAH (Introduzione)

 
      Lato B: 1
TI PARLERO' D'AMORE

 
   

Autori: Harry Akst
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Introduzione
     
Autori: Alfredo Bracchi, Ferruccio Martinelli
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Ti parlerò d'amor
E sfoglierò una rosa
Sulla tua bocca ansiosa
Che non conosco ancor.
Ti parlerò d'amor
Con voce sospirosa
Non c'è più dolce cosa
Per far felice il cuor.

Dammi i tuoi folli baci
Stringiti forte a me
Chiudi i tuoi begli occhi, amor, e taci
Voglio sognar con te.

Ti parlerò d'amor
E sfoglierò una rosa
Non c'è più dolce cosa
Per far felice il cuor.
Ti parlerò d'amor
Con voce sospirosa
Non c'è più dolce cosa
Per far felice il cuor.

Dammi i tuoi folli baci
Stringiti forte a me
Chiudi i tuoi begli occhi, amor, e taci
Voglio sognar con te.

Ti parlerò d'amor
E sfoglierò una rosa
Non c'è più dolce cosa
Per far felice il cuor
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
INCANTESIMO

 
      Lato B: 2
TANGO DELLE ROSE

 
   

Autori: C. Deani, Dino Olivieri
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Quando l'ombra scende a velar la gran città
Quante coppie vanno a cercar l'oscurità
Dove soli resteran, nell'intimità
Per amarsi e per sognar.

Tu, incantesimo d'amor,
In un'onda di languor
Il cuor trascini via.
Tu, nel silenzio incantator,
Metti in fondo ad ogni cuor
La febbre di poesia.

Che felicità,
La realtà sembra sfumar
Se ne va ogni malinconia.

Tu, incantesimo d'amor,
In un'onda di languor
Il cuor trascini via.

. . . . . .

Che felicità,
La realtà sembra sfumar
Se ne va ogni malinconia.

Tu, incantesimo d'amor,
In un'onda di languor
Il cuor trascini via.

 
Fonte: QUI
     
Autori: Aldo Bottero, Jean-Max Rivière, Filippo Schreirer
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Là, là tra le rose e i fior
L'idillio incominciò
E furon baci,
Carezze audaci
Poi le follie della passion.
"T'amo", ella sussurra
E un bacio ardente la fa tremar.
Ed al suo dolce amor
Sussurra ognor così:

"Amami! Baciami con passione!
Prendimi! Stringimi con ardor!
Coglimi! La mia vita è come un fiore:
Presto fiorisce e presto muore.
E'sol per te il mio cuor!"

Ma, ma venne un triste dì
E il loro amor finì
Come una rosa
Dal gelo uccisa
La sua bellezza presto sfiorì.
Folle, nel giardin di rose
Si strugge invano nel suo dolor.
Piange e come allor
Canta al perduto amor.

"Amami! Baciami con passione!
Prendimi! Stringimi con ardor!
Coglimi! La mia vita è come un fiore:
Presto fiorisce e presto muore.
E'sol per te il mio cuor!"
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 4
TIPI TIPITIN

 
      Lato B: 3
NOTTE SENZA LUNA

 
   

Autori: Michele Galdieri, Maria Mendez Grever
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
La luna vide dal cielo
Rosita baciar Manuelo
Con tanto languore, con tanto ardor
Che s'ammantò d'un velo.

Chissà che cos'è l'amore?
È forse piacer dolore?
Un canto non so, un sì, un no
È l'acre odor d'un fiore...

Tipi-tipitin tipitin
Tipi-tipiton tipiton
Che cos'è l'amore solo questo cuore bella ti può dir.
Tipi-tipitin tipitin
Tipi-tipiton tipiton
Chi non ha più fuoco questo strano gioco non lo può capir.

E tu mia piccola bruna
Più fredda di Monna Luna
Non chiedere a me l'amor cos'è
Io non so amar nessuna.
Non so far tanta poesia
Ma so come farti mia:
Un bacio e non più, ma dopo tu
Non puoi scappar più via.

Tipi-tipitin tipitin
Tipi-tipiton tipiton
Che cos'è l'amore solo questo cuore bella ti può dir.
Tipi-tipitin tipitin
Tipi-tipiton tipiton
Chi non ha più fuoco questo strano gioco non lo può capir.

Tipi-tipitin tipitin
Tipi-tipiton tipiton
Che cos'è l'amore solo questo cuore bella ti può dir.
Tipi-tipitin tipitin
Tipi-tipiton tipiton
Chi non ha più fuoco questo strano gioco non lo può capir.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Enrico Frati, Himmel
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Notte senza luna
Cuore senza amore
Madonnina bruna
Più non pensi a me.

Guardo nella strada
Tra la pioggia rada
E non so dirti perchè
Cerco e chiamo te.
Oh, che tristezza in cuor
Mi sento stasera
Che folle chimera
Questo amor!

Notte senza luna
Cuore senza amore
Che soffre sempre di più
Mentre ridi tu.

Guardo nella strada
Tra la pioggia rada
E non so dirti perchè
Cerco e chiamo te.
Oh, che tristezza in cuor
Mi sento stasera
Che folle chimera
Questo amor!

Notte senza luna
Cuore senza amore
Che soffre sempre di più
Mentre ridi tu
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 5
CREOLA

 
      Lato B: 4
LA MAZURKA DI CAROLINA

 
   

Autori: Ripp
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Che bei fior carnosi
Son le donne dell'Havana
Hanno il sangue torrido,
Come l'Ecuador.
Fiori voluttuosi
Come coca boliviana
Chi di voi s'inebria
Ci ripete ognor:

Creola
Dalla bruna aureola
Per pietà sorridimi
Che l'amor m'assal.
Straziami
Ma di baci saziami
Mi tormenta l'anima
Uno strano mal.

La lussuria passa
Come un vento turbinante
Che gli odor più perfidi
Reca ognor con sè
Ed i cuori squassa
Quella raffica fragrante
E inginocchia gli uomini
Sempre ai nostri piè.

Creola
Dalla bruna aureola
Per pietà sorridimi
Che l'amor m'assal.
Straziami
Ma di baci saziami
Mi tormenta l'anima
Uno strano mal
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bruno Cherubini, Gino Redi
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Tra un diluvio di canzoni
Di già stante di frastuoni
È tornata la mazurka del tempo che fu
Ma la dama in crinolina
Or si chiama Carolina
Petronilla, Vereconda, Raimonda o Mariù
È un bijou è un biscuit
Grassa e tonda così

Con la mazurka di Carolina
Tu non sai quello che si combina
Ti fa girar, ti fa trovar
Quel tale effetto che fa l'aspirina.

Stringendo quello che non hai finto
Ti sperdi come in un labirinto
Se il piede poi ti sfiorerà
Ti fa vedere le stelle e l'aldilà.

Col suo dondolamento
Che portento
Sembra un monumento
Ad ogni dolce mossa
Dà una scossa
Che ti fa saltar!

Con la mazurka di Carolina
Tu non sai quello che si combina
Si va di qua, si va di là
E a gambe all'aria poi si finirà

. . . . . .

Col suo dondolamento
Che portento
Sembra un monumento
Ad ogni dolce mossa
Dà una scossa
Che ti fa saltar!

Con la mazurka di Carolina
Tu non sai quello che si combina
Si va di qua, si va di là
E a gambe all'aria poi si finirà
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 6
CATALINETTA BELLA

 
      Lato B: 5
LA VIOLETERA

 
   

Autori: Vincent Scotto, Mario Valabrega
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Sedici anni e già - ehi! - bimba mia
Sei un vero fior di leggiadria
Ma non puoi capire tu cos'è amore
Tu mi fai soffrir, questo mio cuore
Non vuoi udir.

Oh catalinetta bella, cicci
Non vorrai restar zitella, cicci
Tu non conosci dunque ancor ah! ah!
Quali dolcezze dà l'amor ah! ah!
Quando avrai la testa bianca, cicci
E di tutto sarai stanca, cicci
Rimpiangerai tu questi dì ah! ah!
Oh catalinetta bella, si!

Ma non odi tu quale richiamo
Ogni cosa par che dica: "T'amo"
Vive ogni fior tra mille stelle
Questo è eterno amor che le più belle
Lusinga ancor.

Oh catalinetta bella, cicci
Non vorrai restar zitella, cicci
Tu non conosci dunque ancor ah! ah!
Quali dolcezze dà l'amor ah! ah!
Quando avrai la testa bianca, cicci
E di tutto sarai stanca, cicci
Rimpiangerai tu questi dì ah! ah!
Oh catalinetta bella, si!
 
Fonte: QUI
     
Autori: Lombardo, Eduardo Montesinos Lopez, Josè Padilla Sanchez
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
La siepe di viole
È rifiorita
Chi mai da Carmencita
Comprar le vuole?
Ne ho colmi i cesti
Venite, siate lesti
Orsù signori
Comprate i fiori.

Oh senor y senorita
Le violette mi comprate
Che la man di Carmencita
Ha raccolte ed intrecciate
Per recarle alla città.

Adornatevi signore
Del sereno fior gentile
Nel silenzio il vostro cuore
In un fascino sottile
Dolci cose vi dirà.

Dalle ceste ancora piene
Un bouquet prendete almeno
E colui che vi vuol bene
Poi guardandole sul seno
Queste viole invidierà.

E voi bel giovinotto
Ben pettinato
Perchè così soletto?
Guardate a lato.
C'è una signora
Che vi sorride e implora
E chiede e vuole
Delle viole

Por senor y senorita
Dalla man di Carmencita
Ora vola in tutta fretta
Fin quest'ultima violetta
Ben felice chi l'avrà.

Mi dovete perdonare
Non ho altro questa sera.
Cosa mai vi potrei dare?
La più bella violetera
Può dar solo quel che ha.
Mi dovete perdonare
Non ho altro questa sera.
Cosa mai vi potrei dare?
La più bella violetera
Può dar solo quel che ha
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 8
MINIERA

 
      Lato B: 6
LUCCIOLE VAGABONDE

 
   

Autori: Cesare Andrea Bixio, Bixio Cherubini
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Allor che in ogni bettola messicana
Danzano tutti al suono dell'hawaiana
Vien da lontano un canto così accorato
È un minatore bruno laggiù emigrato.

La sua canzone sembra di un esiliato:
"Cielo di stelle, cielo color del mare
Tu sei lo stesso cielo del mio casolare.
Portami in sogno verso la patria mia!
Portale un cuor che muore di nostalgia!"

Nella miniera è tutto un baglior di fiamme
Piangono bimbi, spose, sorelle, mamme
Ma a un tratto il minatore dal volto bruno
Dice agli accorsi: "Se titubante è ognuno
Io solo andrò laggiù che non ho nessuno!"

E nella notte un grido solleva i cuori:
"Mamme, son salvi!", tornano i minatori.
Manca soltanto quello dal volto bruno
Ma per salvare lui non c'è nessuno.
Manca soltanto quello dal volto bruno
Ma per salvare lui non c'è nessuno
 
Fonte: QUI
     
Autori: Cesare Andrea Bixio, Bixio Cherubini
Orchestra: Renato Angiolini
 
Testo:
Quando più fitta l'oscurità
Scende sulla città
Noi lasciamo i bassifondi
Senza una meta c'incamminiam
E sotto ad un lampion
Quando la ronda non incontriam
Cantiamo la canzon:

Noi siam come le lucciole
Brilliamo nelle tenebre
Schiave di un mondo brutal
Noi siamo i fior del mal
Se il nostro cuor vuol piangere
Noi pur dobbiam sorridere
Danzando sul marciapiè
Finchè la luna c'è

Pallida luna soltanto tu
La nostra gioventù
Vedi ogni notte appassire di più
Come un fiore senza sole
Ma se il destino ci spezzerà
Nel cuore la canzon
Solo il coraggio ci bacerà
All'ombra dei bastion

Noi siam come le lucciole
Brilliamo nelle tenebre
Schiave di un mondo brutal
Noi siamo i fior del mal
Se il nostro cuor vuol piangere
Noi pur dobbiam sorridere
Danzando sul marciapiè
Finchè la luna c'è

Se il nostro cuor vuol piangere
Noi pur dobbiam sorridere
Danzando sul marciapiè
Finchè la luna c'è
 
Fonte: QUI
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1973 - ALLE PORTE DEL SOLE/MISTER CHIPP (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Feb 16, 2019 4:12 pm

1. TITOLO:
 
1973 - ALLE PORTE DEL SOLE/MISTER CHIPP
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CDD 1988 # Data pubblicazione: Dicembre 1973 # Matrici: 2c 1988-1N/2c 1988-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 3 Dicembre-19 Dicembre / Lato A: "Canzonissima 1973" / Fotografia di Simone / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Alle porte del sole la Cinquetti si aggiudica l'edizione del 1973 di Canzonissima. Il pezzo arioso e perfettamente adatto alle capacità vocali dell'interprete veneta, sarà anche presente in classifica arrivando ad occupare la 2a posizione. Questo sarà l'ultimo disco a regalare alla Cinquetti una vittoria in una manifestazione.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
ALLE PORTE DEL SOLE

 
      Lato B:
MISTER CHIPP

 
   

Autori: Corrado Conti, Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Un’anima avevo
Così limpida e pura
Che forse per paura con te
L’amore non ho fatto mai

Cercavo le strade
Più strane del mondo
Invece da te si arrivava
Per chiari sentieri

E adesso che sento
Il tuo corpo vicino
Nel buio ti chiedo
Di portarmi con te

Alle porte del sole
Ai confini del mare
Quante volte col pensiero
Ti ho portato insieme a me

E nel buio sognavo
La tua mano leggera
Ogni volta che si apriva
Mi sembrava primavera

Alle porte del sole
Ai confini del mare
Quante volte col pensiero
Ti ho portato insieme a me
Ti ho portato insieme a me
Ti ho portato insieme a me

Che cosa mi dici?
Che cosa succede?
Mi dici di cercare una casa
Per vivere insieme

Un grande giardino
Sospeso nel cielo
E mille bambini con gli occhi
Dipinti d’amore

Allora i pensieri
Non sono illusioni
Allora e proprio vero che io
Sto volando con te

Alle porte del sole
Ai confini del mare
Quante volte col pensiero
Ti ho portato insieme a me

E nel buio sognavo
La tua mano leggera
Ogni volta che si apriva
Mi sembrava primavera

Alle porte del sole
Ai confini del mare
Quante volte col pensiero
Ti ho portato insieme a me

E nel buio sognavo
La tua mano leggera
Ogni volta che si apriva
Mi sembrava primavera

Alle porte del sole
Ai confini del mare
Quante volte col pensiero
Ti ho portato insieme a me
Ti ho portato insieme a me
Ti ho portato insieme a me
Insieme a me
Mistero.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Corrado Conti, Daniele Pace, Mario Panzeri, Lorenzo Pilat
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Feb 17, 2019 12:27 pm, modificato 1 volta
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty GIGLIOLA CINQUETTI: 1974 - SI/IL PAPPAGALLO VERDE (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Feb 16, 2019 4:38 pm

1. TITOLO:
 
1974 - SI/IL PAPPAGALLO VERDE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 2247 # Data pubblicazione: Marzo 1974 # Matrici: 2 C 2247-1N/2 C 2247-2N # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici:11 Marzo / Lato A Eurofestival 1974. / Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
Lato A:
SI

 
      Lato B:
IL PAPPAGALLO VERDE

 
   

Autori: Conti, Daniele Pace, Pilat, Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Camminai un po', dietro i passi suoi
E chissà perché non ridevo più
L'erba si appoggiò sul vestito mio
Era come se io dicessi addio
Non leggevo più nei pensieri miei
Ma poi si fece chiara l'atmosfera
E dovevo dirgli sì

Sì, la mia mente disse sì
Per paura o per amore
Non me lo chiesi mai
Sì, dolcemente dissi sì
Per provare un'emozione
Che non ho avuto mai
E quando nel suo viso
Tutto il cielo si scoprì
Sì, sì

Quel che accadde poi non ricordo più
Forse mi svegliai o mi addormentai
E nei sogni miei grandi praterie
E le mani tue strette nelle mie
Correvamo e poi, correvamo e poi
E poi si fece chiara l'atmosfera
E tornai a dirti sì


Sì, dolcemente dissi sì
Per provare un'emozione
Che non ho avuto mai
E quando nel suo viso
Tutto il cielo si scoprì

Sì (All'amore ho detto sì)
(E ogni notte come allora ancora ti direi sì)
Sì, sì
 
Fonte: QUI
     
Autori: Daniele Pace, Panzeri
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Ti manderò la mia canzone
Perchè si canta qual che si perde
Ti manderò la mia canzone
Con un pappagallo verde
Che la porti al tuo balcone
Tanto so dov'è la via
È un addio di poche note
Ma un addio di fantasia
E scriverò sul mio ventaglio:
"T'amo, per dimenticarti."
Un artista ti direbbe:
"Ti dimentico per amarti."
E continuerò per sempre
A dipingerti nel vento
O nel fondo di uno specchio
Perchè resti nella mia mente
L'ora e la tua melodia
E quei grappoli di sogni
Di un giardino che si è chiuso
Come chiuderò il ventaglio.
"Ciao." - io dico al mio poeta
Con la bocca ancora stretta
Mentre il pianto ha il sapore
Di limone e di violetta.
Ti manderò la mia canzone
Perchè si canta qual che si perde
Ti manderò la mia canzone
Con un pappagallo verde.
 
Fonte: QUI
 
GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Videos10
 
mauro piffero
mauro piffero

Messaggi : 3740
Punti : 3740
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi) - Pagina 2 Empty Re: GIGLIOLA CINQUETTI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 3 Precedente  1, 2, 3  Seguente

Torna in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: GIGLIOLA CINQUETTI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum