Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 17 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 17 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

E' CARNEVALE

Andare in basso

E' CARNEVALE

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Gen 27, 2013 10:07 am



UN PO' DI STORIA DEL CARNEVALE DI VIAREGGIO

Il Carnevale di Viareggio è una delle più famose manifestazioni al mondo legate a quest'antica festa, le cui origini risalgono addirittura a 4000 anni fa. Sembra siano stati gli Egizi prima ed i Greci poi a dar vita ai progenitori dei festeggiamenti carnevaleschi, che si svolgevano in tra inverno e primavera in onore rispettivamente della dea Iside e di Dioniso.
I Romani ripresero l'impostazione di queste celebrazioni a carattere riturale per i loro "Saturnali", e proprio allora la festa iniziò lentamente il suo passaggio da rito religioso a tradizione popolare. Il carattere dissoluto e sfrenato di questa cerimonia ebbe a venir meno quando fu inserita nelle ricorrenze cristiane. Lungi dal voler eliminare una festa così sentita in gran parte della penisola, la Chiesa ne fece il preludio ideale della Quaresima, periodo di digiuno dai cibi più golosi e meditazione prima della Pasqua. La parola "carnevale" nasce infatti dal latino "carnem levare" (eliminare la carne) e ricorda che dopo i bagordi della "settimana grassa" ci si deve attenere a quaranta giorni di scrupolosa austerità.

A Viareggio la tradizione del Carnevale ha superato ormai i 130 anni. La sua prima edizione risale infatti al 1873, quando un gruppo di giovani rampolli dell'alta società viareggina organizza la prima sfilata delle carrozze, trainate da buoi e addobbate da fiori. Di lì a poco questa idea avrebbe preso piede nella città al punto di diventarne uno dei simboli. Già a fine secolo, infatti, le carrozze vengono sostituite dai carri trionfali, montati dagli operai dei cantieri navali e addobbati e decorati da scultori locali.
Altra caratteristica che fin da subito si fa protagonista del Carnevale è l'allegoria dei carri, in chiave satirica. La sfilata dei carri, con a bordo ragazzi in costume che lanciano coriandoli, stelle filanti e caramelle, diventa così anche l'occasione di prendersi gioco di politici, usi e costumi e fatti della vita italiana, sfogando i malumori popolari con il consenso delle autorità e dei governanti. È una particolarità, questa, che si mantiene ancora intatta nel tempo.

Nonostante l'allegria e la goliardia che lo contraddistinguono, il Carnevale di Viareggio ha dovuto però fare i conti anche con le interruzioni dovute alle guerre mondiali. Con il declino della belle époque e l'irreparabile perdita di tanti giovani, mandati al fronte nella Prima Guerra Mondiale, la festa viareggina sembra essere arrivata al tramonto. Invece, nel 1921, le sfilate riprendono lungo un nuovo scenario, l'ampia passeggiata lungomare, permettendo anche di realizzare nuovi effetti scenici e carri più grandi.
Quattro anni più tardi, è il 1925, viene introdotta la cartapesta, un impasto di acqua, colla, gesso e carta, molto leggero e adatto a modellare forme mobili da montare sui carri. Questa tecnica farà la fortuna del carnevale e lo renderà unico in tutta Italia. Nel 1930 nasce anche il Burlamacco, la maschera ufficiale del Carnevale viareggino, ideata dal pittore Uberto Bonetti sulla base della grande tradizione dei protagonisti della Commedia dell'Arte.

Dopo una seconda interruzione causata dal nuovo conflitto mondiale, il Carnevale riprende nuovamente con alcune significative novità. Dagli anni Cinquanta viene trasmesso in diretta nazionale e poi in Eurovisione. Inoltre, qualche anno dopo, riprende parte del suo percorso storico per le vie interne della città, sulla scia del quale rinascono anche le feste rionali.
Ben presto ai buoi si sostituiscono i trattori, ma quello che non cambia assolutamente è la costruzione artigianale delle figure: caricature, immagini e fantocci che sfilano ancora ogni anno per le vie di Viareggio, colorando il Carnevale con la loro allegria e la loro impudenza.


Fonte: QUI


COME UN CORIANDOLO

^^L'AMORE A CARNEVALE