Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



gruppo Italia Canora

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


_____________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________

_____________________



___________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks

_____________________

< ho la sclerosi multipla >


Condividiamo tutto sulla malattia

____________________________



________________________


________________________


________________________


________________________

Chi è online?
In totale ci sono 25 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 25 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 2089 il Gio Mar 11, 2021 12:16 am





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classifica
sito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
Partner



Motori ricerca


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

BIANCANEVE E I SETTE NANI (1937)

Andare in basso

BIANCANEVE E I SETTE NANI (1937) Empty BIANCANEVE E I SETTE NANI (1937)

Messaggio  Rebecca Mer Giu 02, 2010 3:25 pm



Il 21 Dicembre 1937, il mondo vide il risultato del lavoro che occupò Walt Disney e i suoi artisti per una buona parte degli anni trenta.
La lavorazione obbligò tutto lo Studio a dare il meglio di sè, il lavoro si protraeva spesso ben dopo l'orario regolare per tutti.
Walt inseguiva un sogno, e lo avrebbe realizzato a costo di inimicarsi il mondo intero, certo che, alla fine, avrebbe stupito e meravigliato tutti.
Si racconta che durante un viaggio in Europa, Walt si stupì di vedere che, in un piccolo cinema francese non si proiettava nessun film di punta, ma solo una serie di cartoni animati. Possibile che qualcuno pagasse per vedere un'ora di cartoni? La domanda non era che un lampo nella turbinosa mente di Walt, ma.....
Il suo Studio aveva già dato parola e colore ai disegni animati, in pochi anni aveva cambiato il concetto di "cartoon", ma chi lo diceva che le innovazioni erano finite?
Walt si chiese se il pubblico avrebbe pagato il biglietto di ingresso per vedere un film di lunghezza normale ma senza nessun attore e capì che nessuno poteva rispondere a questa domanda. Nessuno a parte lui stesso.
Decise di rispondere.
L'idea era nata, ora bisognava creare tutto il resto. Walt prese in esame diversi soggetti e, alla fine, scelse la fiaba dei fratelli Grimm che narrava di una principessa, di una strega cattiva e dei nanetti minatori. Nella mente del grande Walt tutto era possibile, ma al di fuori di lui l'intero progetto era follìa pura. Roy Disney riteneva più logico dedicare lavoro e denaro a dieci short piuttosto che ad un solo film, le banche stentavano a concedere prestiti per un prodotto che, se anche avesse reso dei soldi, non lo avrebbe fatto prima di alcuni anni, gli uomini di Walt non avevano la minima idea di come realizzare un lungometraggio di animazione.
Walt fu il motore di tutto e seguì ogni dettaglio: trattò con le banche, decise il volto dei personaggi, le loro voci, assegnò il lavoro ad artisti che riteneva in grado di tradurre in immagini le sue parole, intervenne sulla trama e sulle musiche e portò avanti lo Studio dall'inizio alla fine.
 
 
La storia è quella della principessa Biancaneve, che la crudele e vanitosa regina costringe a vestirsi di stracci e a sbrigare tutte le faccende del castello.
Biancaneve non se ne da pena e vive sognando l'amore di un principe azzurro. Il principe arriva davvero e la regina scopre che Biancaneve, nonostante i vestiti logori e lisi, resta bella.
 
 
- IL POZZO DEI DESIDERI
 
Testo:

 
 
Lo specchio magico conferma i suoi timori. Biancaneve è più bella di lei!
La principessa viene condotta nel bosco dal guardiacaccia che, per ordine della perfida regina, la deve uccidere.

 

- QUANDO TU CANTERAI
Testo:

 
 
Per fortuna l'uomo ha un cuore, e lascia fuggire la giovane che trova conforto negli animaletti della foresta e aiuto da sette nanetti.
 
]
 
- IMPARA A FISCHIETTAR
 
Testo:

 
 
 
- EHI HO - I SETTE NANI
 
Testo:

 
 

-- LAVIAMOCI (i sette nani)
 
Testo:

 
 
 
- LA TIROLESE DEI NANI
 
Testo:

 
 
 
- IL MIO AMORE UN Dì VERRà
 
Testo:

 
 

La regina è ora certa di essere la più bella di tutto il reame, ma quando interroga lo specchio magico, la delusione è tanta, ancora più grande è la sua rabbia. Sfodera le sue arti magiche per mettere fine alla vicenda: si trasforma in una vecchina e, trovata Biancaneve, le offre una meravigliosa mela rossa. La mela avvelenata.

Al primo morso la principessa cade esanime al suolo, apparentemente morta. I nanetti sono stati messi in allarme dagli animaletti del bosco ma non giungono in tempo per salvarla. Inseguono la strega fino ad uno strapiombo dove lei cerca di ucciderli facendogli rovinare addosso un macigno. Il fato, però, decide che la roccia venga destinata a lei.
Ma Biancaneve è ormai senza vita. I nani costruiscono una bara di cristallo dove vegliano su di lei senza sosta. Un giorno però, il principe azzurro sente parlare della ragazza e va da lei, la riconosce e si china verso le sue labbra....

Uno dei classici di tutta la storia di Hollywood è opera di Walt Disney. La grande sfida intrapresa a metà degli anni trenta ha riconfermato la grandezza di Walt e, forse, è la cosa che più di ogni altra ne ha creato il mito immortale.
Grazie a Biancaneve, infatti, Walt scoprì negli anni quaranta il grande vantaggio, nella lunga distanza, delle sue opere: le grandi major di Hollywood non volevano che i loro divi si scontrassero con loro stessi in pellicole di anni precedenti e, quindi, non mettevano i film nelle sale più di una volta. Walt, invece, affrontò una crisi finanziaria riproponendo nel 1944 "Biancaneve" al cinema. Fu un successo! Da allora i film Disney iniziarono a tornare nelle sale ogni sei anni. Questo vuol dire che prodotti di successo limitato come "Pinocchio", "Fantasia" e "Bambi" potevano tornare a guadagnare denaro senza che lo Studio ne investisse troppo. La Disney aveva un tesoro nell'archivio e non lo sapeva.
Facci caso: la politica del ritorno dei film ogni sei-sette anni è stata seguita fino ad ora. Negli anni ottanta si è spostata al mercato dell'home video, ma con lo stesso criterio di ritorni. Se l'idea è buona, è buona.
Font x il testo: QUI


 
- IL FINALE
 
Testo:
Rebecca
Rebecca

Messaggi : 58
Punti : 127
Data d'iscrizione : 02.06.10
Località : Toscana

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.