Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 23 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 22 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

mauro piffero

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

GIANNI MECCIA - BIOGRAFIA

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: GIANNI MECCIA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

GIANNI MECCIA - BIOGRAFIA

Messaggio  VIOLONE 1950 il Dom Dic 23, 2012 1:13 pm



Gianni Meccia (Ferrara, 2 giugno 1931) è un cantautore, paroliere, compositore e produttore discografico italiano.

Gli inizi
Trasferitosi a Roma per intraprendere l'attività di attore cinematografico, inizia ad esibirsi nei locali della capitale cantando alcune canzoni di sua composizione, e nel 1954 riesce anche a fare un'apparizione estemporanea nella trasmissione televisiva Primo applauso. Conosce in questo periodo Franco Migliacci, con il quale avrà in seguito occasione di collaborare, ed è proprio Migliacci che riesce a procurargli un'audizione presso la RCA Italiana; durante questo provino, in cui esegue alcune sue canzoni caratterizzate da testi umoristici e surreali (come Odio tutte le vecchie signore, Il tarlo, Anche le guardie possono perdere l'equilibrio, Diomira) viene ascoltato per caso da Mario Riva, che decide di chiamarlo come ospite al suo programma Il Musichiere.

Desta molto scalpore la sua apparizione televisiva in questa trasmissione, agli inizi del 1959, in cui, accompagnandosi solo con la chitarra, esegue Odio tutte le vecchie signore, brano ironico forse troppo in anticipo sui tempi (che il cantautore inciderà solo anni dopo); nello stesso anno l'RCA decide di proporgli un contratto, per cui inizia ad incidere i primi 45 giri per la sottoetichetta Camden: è per lui che viene coniato, per la prima volta, il termine cantautore. Nel frattempo, però, una sua canzone viene incisa da Domenico Modugno: si tratta di Non restare fra gli angeli, che il cantautore pugliese inserisce come lato B di Farfalle, e di cui Meccia scrive il testo (la musica è di Enrico Polito e dello stesso Modugno)

Il successo come cantante
Dopo il primo 45 giri, Jasmine, passato inosservato, il successo arriva con il secondo, Il barattolo, arrangiata da Ennio Morricone, che ha l'idea di inserire all'inizio della canzone il rumore di un vero barattolo che rotola (fatto cadere sopra uno scivolo con una superficie ricoperta di ghiaia e cemento); il successo è bissato dal singolo successivo, Pissi pissi bao bao, e, alla fine dell'anno, da Il pullover. Nello stesso periodo riscuote un grande successo come autore con S'è fatto tardi (su musica di Lilli Greco) Folle banderuola, cantata da Mina, Alzo la vela, interpretata da Jenny Luna, Primo sguardo, scritta per Nilla Pizzi, e Così, a poco a poco, cantata da Teddy Reno.

Al Festival di Sanremo debutta nel 1961 con il brano Patatina, scritto insieme a Franco Migliacci e cantato in coppia con Wilma De Angelis; dello stesso anno è il brano Io lavoro e la partecipazione al film "musicarello" Io bacio... tu baci, sempre di quell'anno, dove si trova in compagnia di Jimmy Fontana (con il quale canta Cha cha dell'impiccato, accompagnato dai Flippers), Adriano Celentano e Mina. Collabora quindi con il maestro Piero Umiliani, con il quale scrive In un mare di guai per la colonna sonora del film Mariti a congresso (regia di Luigi Filippo D'Amico) e Un milione per uno per I soliti rapinatori a Milano (regia di Giulio Petroni). Nel 1962 partecipa nuovamente come autore a Sanremo, con la canzone Cose inutili (il cui testo è stato scritto dall'attore Ugo Tognazzi), interpretata da Fausto Cigliano e Jenny Luna, che viene però eliminata; nello stesso anno pubblica un altro 45 giri per un film di genere mitologico, Arrivano i titani (regia di Duccio Tessari).

Il successo come autore
I 45 giri successivi non riscuotono molto successo, e la RCA riedita nuovamente Il pullover, abbinandolo ad un'interpretazione dello stesso Meccia di Folle banderuola, ma anche in questo caso il disco passa inosservato, e Meccia continua ad incidere 45 giri ma senza più grandi successi. Alcune sue canzoni vengono raccolte nell'unico 33 giri pubblicato in questo periodo, Le canzoni d'amore di Gianni Meccia (con copertina realizzata da Peynet, che per l'occasione crea un disegno con i suoi celebri fidanzatini), mentre come autore continua a scrivere canzoni, alcune anche con buon successo, come I ragazzi vogliono sapere per Mary Di Pietro, Era la donna mia per Robertino, Il plip per Rita Pavone o Uno dei mods per Ricky Shayne.

Il suo più grande successo da autore è però Il mondo, scritta insieme all'amico Jimmy Fontana per il testo (su musica di Carlo Pes) che la incide, e diventa un successo mondiale. Nel 1967 partecipa come autore al Festival di Sanremo, con la canzone Ma piano (per non svegliarmi), cantata da Nico Fidenco e Cher, che però non accede alla finale (ma pochi mesi dopo viene inclusa dai Nomadi nel loro primo album, Per quando noi non ci saremo); nello stesso anno partecipa anche al Festival di Napoli con il brano Dint'all'arca 'e Noé. Nel 1969 scrive la lunga suite Concerto per Patty per Patty Pravo. Si è anche dedicato al cinema, componendo colonne sonore e recitando anche in qualche pellicola. Con Bruno Zambrini ha scritto le sigle della serie televisiva degli anni settanta Qui squadra mobile.

Discografico
Negli anni settanta decide di diventare discografico e fonda, nel 1970, la Pull, insieme a Bruno Zambrini: tra gli altri, scoprirà e lancerà I Cugini di Campagna. Continua anche l'attività di autore: nel 1972 scrive insieme a Bruno Zambrini L'amore viene, l'amore va che Ada Mori presenta alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia.
Fonte: QUI
avatar
VIOLONE 1950
Admin

Messaggi : 541
Punti : 1587
Data d'iscrizione : 29.11.12
Età : 67
Località : PISTOIA

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: GIANNI MECCIA

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum