Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» PINO DONAGGIO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Gio Set 14, 2017 11:33 pm Da mauro piffero

» ADRIANO PAPPALARDO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Gio Set 14, 2017 11:12 pm Da admin_italiacanora

» ALBANO CARRISI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Gio Set 14, 2017 5:23 pm Da admin_italiacanora

» JOHN FOSTER - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Set 10, 2017 11:57 pm Da mauro piffero

» RINO LODDO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Sab Set 09, 2017 6:34 pm Da admin_italiacanora

»  ANTONIO BASURTO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Ven Set 08, 2017 5:33 pm Da admin_italiacanora

» TONY RENIS - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Sab Set 02, 2017 9:28 pm Da mauro piffero

» LISA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 5:44 pm Da admin_italiacanora

» QUARTETTO 2 + 2 ---> I 4 + 4 DI NORA ORLANDI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 5:27 pm Da admin_italiacanora

» STELLA DIZZY - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 5:13 pm Da admin_italiacanora

» ELIO MAURO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 11:47 am Da admin_italiacanora

» PAOLO BACILIERI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 11:21 am Da admin_italiacanora

» MARISA BRANDO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 11:09 am Da admin_italiacanora

» TEDDY RENO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Lun Ago 21, 2017 7:38 pm Da admin_italiacanora

» PETER VAN WOOD - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Dom Ago 20, 2017 6:04 pm Da admin_italiacanora







________________________________________



AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 19 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

admin_italiacanora

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

MULAN (1998)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

MULAN (1998)

Messaggio  Rebecca il Dom Dic 16, 2012 1:03 pm

 
 

Genere:  Animazione
Paese:  Stati Uniti
Anno:  1998
Data di uscita: 18 giugno 1998
Durata:  88 min
Regia: Tony Bancroft, Barry Cook
Montaggio: Tom Acosta, Jim Melton
Scenografia: Hans Bacher
Musiche: Jerry Goldsmith, Matthew Wilder
Sceneggiatura: Robert D. San Souci (storia) - Rita Hsiao (sceneggiatura)
Produttore: Pam Coats
Casa di produzione: Walt Disney Feature Animation
Distribuzione (Italia): Walt Disney Pictures
Doppiatori italiani

- FA MULAN : Laura Lenghi (voce) Marianna Cataldi (canto)
- FA ZHOU : Luciano Melani
- CAP. LI SHANG : Francesco Prando (voce) Silvio Pozzoli (canto)
- FA LI : Melina Martello
- MUSHU: Enrico Papi
- YAO : Ennio Coltorti (voce) Vittorio Matteucci (canto)
- CHIEN-PO : Vincenzo Mollica (voce) Gigi Giannola (canto)FA LING: Fabrizio Apolloni
(voce) Veris Giannetti (canto)
- SHAN-YU : Massimo Corvo
- GENERALE LI : Stefano De Sando
- CHIN-FU : Armando Bandini
- NONNA FA : Lina Wertmuller (voce) Cristina Dori (canto)
- IMPERATORE : Carlo Baccarini
- PRIMO ANTENATO : Renato Cortesi
- MEZZANA : Franca Lumachi
























1. RECENSIONE

Il film d'animazione Disney uscito nel 1998, trae origine da una antichissima leggenda cinese.
Con questa scelta, la Walt Disney Company contava di riuscire finalmente a conquistare una grossa fetta di mercato che le era preclusa: quella cinese, appunto.
La Cina è un Paese che vive una enorme crescita economica e si è ormai aperto alle influenze occidentali, sia pure parzialmente.
Le opere cinematografiche (e i mezzi di comunicazione di massa in genere) devono essere approvate dal governo prima di arrivare al pubblico.
"Mulan" non fu approvato.
Probabilmente ciò accadde per motivi per noi futili, ma che secondo la cultura orientale hanno la loro bella importanza.
In una recensione di "TV, Sorrisi e Canzoni" di quel periodo si citano gli occhi troppo a mandorla della protagonista e l'aspetto da giapponese del comandante di cui Mulan si invaghisce.
Una gran parte dei cinesi, però, non la pensava così o, almeno, ha voluto essere libera di giudicare. Paradossalmente fu per questo che quando, dopo mesi di mediazioni e trattative, il film uscì nelle sale, in pochi lo videro. Erano già in circolazione una infinità di videocassette pirata che avevano soddisfatto la curiosità dei più, rovinando il gusto di un buon film per la loro scarsa qualità, sottraendo denaro alla Disney e alimentando le casse di duplicatori improvvisati e della mafia cinese.
Il mancato successo presso il pubblico cinese, peraltro non imputabile alla qualità del film, è un punto d'ombra che si perde nel luminoso passaggio nei cinema del pianeta. Un successo.
Avventura, coraggio, amore parentale prima che passionale, le fascinose tradizioni orientali e, non ultima cosa, una gran quantità di effetti speciali usati però con discrezione.
Tutto questo, e altro ancora, è "Mulan". Storia di una ragazza che spezza le convenzioni.
2. PERSONAGGI
                                                                                                                           

FA-MULAN

- Fa Mulan è la giovane eroina e protagonista del film. Il suo personaggio ricalca le gesta dell'eroina cinese Hua Mulan (vedi leggenda in proposito). Mulan è gentile, coraggiosa, autonoma e con un grande cuore. Non è in sintonia con ciò che ci si aspetta da una giovane donna cinese del tempo: eleganza, timidezza, obbedienza, femminilità e silenziosità. Invece lei è goffa, schietta, indipendente … un "maschiaccio". All'inizio del film Mulan è una ragazzina spensierata e giocherellona, maldestra ma frizzante, ancora bambina nei suoi atteggiamenti da monella. Con la decisione di partire per la guerra travestita da uomo, comincia a guadagnare fiducia in se stessa ed è dopo aver salvato la Cina, e portato onore alla sua famiglia e al suo paese, che vede finalmente se stessa come la persona che ha sempre voluto essere. Il suo coraggio, la determinazione e il suo straordinario ingegno l'aiutano nelle sue avventure e le ottengono il rispetto di se stessa e degli altri. Mulan ha affrontato mille pericoli per trovare la sua via e ci è riuscita, ma l'affetto e l'appoggio della sua famiglia, li aveva già prima di partire. Mulan racconta la storia di tante donne: di quelle che hanno bisogno di realizzarsi, d'affermarsi; di quelle in cerca di un'identità sociale diversa dal ruolo di moglie e madre; di quelle che vogliono riscattarsi da una posizione culturalmente umiliante; di quelle che hanno la necessità di dimostrare che anche le donne possono fare tutto ciò che fanno gli uomini… e anche meglio.

FA-ZHOU

- E' il padre di Mulan e un veterano di guerra famoso. E' un padre affettuoso, che si preoccupa per il successo della figlia e prega per lei, ma è anche un uomo saggio che capisce che sua figlia non lo ha disonorato, dalla sensale, ma che semplicemente non è pronta per sposarsi.
Ma è anche un uomo d'onore e orgoglioso. Nonostante sia claudicante, quando viene chiamato per la famiglia Fa da Chi-Fu per l'arruolamento, si erge dritto e avanza senza bastone.
Subito dopo va ad allenarsi con la spada, ma crolla sotto il suo peso a causa della sua gamba zoppa.
Non si accorge che sua figlia lo sta spiando, nè che gli ruba l'armatura per arruolarsi al suo posto, finchè è troppo tardi.
Quando Mulan torna a casa trionfante e con oggetti che portano onore e prestigio alla famiglia a lui interessa solo poter riabbracciare sua figlia.

FA-LI

- E' la madre di Mulan.
E' la donna che ci tiene alle tradizioni, la classica madre di famiglia che sprona sua figlia a sposarsi, a comportarsi bene e sta in ansia e piange per lei quando scappa di casa.

FA-LA

- E' la nonna di Mulan. Simpatica e arzilla, superstiziosa come tutte le anziane contadine, si preoccupa che Mulan abbia addosso i simboli di serenità, bellezza e fortuna con sè prima di vedere la sensale.
Prova personalmente l'efficacia della fortuna di un grillo attraversando ad occhi chiusi la strada, con in mano una gabbietta in cui c'è il piccolo insetto. Incoraggia costantemente Mulan a trovare marito. Divertente e saggia ha pochissimi interventi ma tutti azzeccati. E' lei che si sveglia di soprassalto nella notte e si accorge che Mulan è sparita.
E' lei che con la sua invocazione sveglia gli antenati affinché proteggano Mulan. E' lei che dà "l'incoraggiamento" decisivo all'affascinante Shang quando si presenta a casa loro; mentre questi è con Fa Zhou e Mulan e lei gli chiede di rimanere a cena, si sente la sua voce che grida "ti piacerebbe rimanere per sempre? ".

CRI-KEE

- E' il grillo viola portafortuna di Mulan.
Dopo la prova che gli ha fatto compiere la nonna di Mulan, si dichiara egli stesso "grillo fortunato" e si sente in causa nella vita di Mulan, e non l'abbandona mai. Lei invece sembra quasi non accorgersi della sua presenza. Prende fin da subito le difese della fanciulla e quando sente la sensale criticare la sua benamata, le si rivolta contro combinando un sacco di guai.
E' come se sapesse che la fortuna di Mulan non è seguendo quel destino, e quindi glielo cambia. L'umiliazione che Mulan riceve la spingerà a guardare in sè stessa e a prendere una decisione che poi le cambiarà la vita e la renderà quella che vuole essere davvero. Diventa amico di Mushu e fa tutto quello che questi gli dice di fare (accende il fuoco, fa da "sveglia", scrive un bando …) pur di restare con Mulan.

KHAN

- E' il cavallo di Mulan.
E' nero, con delle macchie bianche sul muso, pancia e gambe.
Molto intelligente e sicuro di sè è inseparabile da Mulan.
E' il miglior amico di Mulan, sono inseparabili, e durante la valanga rischia la vita per salvarla.
Sopporta poco e male Mushu
.

FRATELLINO

- E' il cucciolo di Mulan.
E' un cagnolino che aiuta la ragazza nei lavoretti di casa.
E' l'amico e compagno di Mulan-giovinetta-spensierata.
Simpatico e divertente sembra però di un altro cartone animato entrato lì per caso.

LA MEZZANA

- E' una donna opulenta e arcigna che ha il compito di esaminare le giovani fanciulle in età da marito per verificare la loro docilità, fedeltà e conoscenza delle antiche tradizioni.
Le donne della famiglia Fa si preoccupano molto affinché Mulan faccia una buona impressione sulla sensale di matrimoni.
E' una donna impaziente, inflessibile ed esigente, che si rivelerà molto dura con Mulan. Oltre a rimproverarla per la sua goffaggine la umilierà pubblicamente e sentenzierà che non porterà mai onore alla sua famiglia.
.

FA ANTENATO

- E' il membro più anziano della famiglia Fa, e agisce come leader degli antenati.
Quando è invocato, dalla nonna di Mulan, per prima cosa risveglia il draghetto Mushu e poi ordina a questo di risvegliare col gong gli altri antenati.
Sordo alle richieste di Mushu di rinominarlo guardiano e mandarlo da Mulan, decide, a dispetto degli altri antenati che vorrebbero risvegliare gli altri guardiani, di far risvegliare il grande drago di pietra; Mushu però riesce ad ingannarlo fingendo d'essere il drago di pietra e parte lui stesso.
Nonostante la poca simpatia per il draghetto alla fine del film è "costretto" a rinominarlo guardiano, visto il successo che ha ottenuto con Mulan.

ALTRI ANTENATI

- Sono i protettori della famiglia Fa.
rappresentano i vari membri della società, tra cui l'agricoltore, il contabile, l'agopuntore, il soldato.
Fa Deng è l'antenato unico la cui testa è tagliata.
Molti di questi antenati sono scandalizzati dal comportamento di Mulan e si vergognano di lei, ma quando torna vittoriosa, gli stessi che la denigravano si mostrano fieri e orgogliosi.
                                                                                                              























































































































3. LA STORIA

Il trentaseiesimo Classico d'animazione della Walt Disney ci porta nell'antica Cina, al tempo in cui la Grande Muraglia Cinese assolveva al compito per il quale nacque: difendere il regno dagli invasori.
Shan-Yu, il terribile guerriero UnnoQuando gli Unni di Shan-Yu riescono a superarla la Cina entra in guerra.
Ignara di tutto questo, la giovane Mulan si impegna per portare onore alla sua famiglia.

- MOLTO ONORE CI DARAI
Fa Mulan : Laura Lenghi (voce), Marianna Cataldi (canto) - Ming-Na (voce), Lea Salonga (canto);
Fa Li (madre di Mulan): Melina Martello - Freda Foh Shen;
Nonna Fa : Lina Wertmuller (voce), Cristina Dori (canto) - June Foray (voce), Marni Nizon (canto)


- Testo: MOLTO ONORE CI DARAI

Tu sei quella da sistemare
sta tranquilla, lo farò
ora sei un bel rametto
che un frutto darà

Brillerai, come mai
e d’orgoglio brilleremo noi
la più bella certo tu sarai
molto lustro ci darai

Grazie a noi, quegli eroi
le altre donne non vedranno più
con un taglio, più curato tu
molto onore ci darai

C’è solo un modo in cui potrai dar gioia a tutte noi
un uomo pur che sia
di buona dinastia
Gli uomini, vogliono
donne, obbedienti
ma che volino
educate, e con il fisico
molto onore ci darai

Serviamo il nostro imperatore
gli Unni batterà
i maschi in guerra e noi
a casa a procrear

Grazie a noi
(grazie a noi)
tu sarai
(tu sarai)

come un fior di loto, candida
(come un fior di loto, candida)
grazie a noi
(grazie a noi)

nessun uomo ti rifiuterà
(nessun uomo ti rifiuterà)
molto onore ci darai
(molto onore ci darai)


(Parlato)
Mamma di Mulan:
ecco, sei pronta
Nonna:
non ancora

una mela per la serenità
e una collana per l’equilibrio
(Cantato)
Perle di bellezza
mostra con orgoglio
avari un amico
qui con te
ti porterà fortuna

Gli avi mei, supplico
fate che non sia ridicola
che mio padre
sempre sia di me
fiero, e sempre lo sarà

è più cattiva della morte
brutta e con le gambe corte
sorte mia, salvale
guarda con amore a loro che
sono perle avute in gioventù
per noi tutte la virtù

Lustro e amore
sempre lustro e amore
sempre lustro e amore
sempre lustro e amore
sempre lustro vi daremo noi

Fonte: QUI]


Affronta, come vogliono le regole, l'esame della mezzana ma, nonostante la buona volontà della ragazza, tutto finisce in un disastro. "Tu non porterai mai onore alla tua famiglia", tuona la mezzana infuriata con lei.

Nella Cina di quel tempo "portare onore alla famiglia" non significava altro che dimostrare di poter essere una buona moglie e una buona madre; un modo gentile per definire l'obbligo di assoluta devozione e sottomissione al capofamiglia.

La tempra di Mulan, però, non è del tutto adatta e la ragazza sogna di trovare la sua via.
 
- RIFLESSO
Fa Mulan : Laura Lenghi (voce), Marianna Cataldi (canto) - Ming-Na (voce), Lea Salonga (canto);


- Testo: RIFLESSO

Guardami,
non potrei sembrare una sposa mai
o una buona figlia
ma lo so
questo ruolo non mi va
sono qui
se io facessi ciò che vorrei
i miei cari perderei

Dimmi, dimmi chi è
l’ombra che, riflette me,
non è come la vorrei
perché
non so
chi sono, e chi sarò
lo so io
e solo io
e il riflesso che vedrò
mi assomiglierà
quando il mio riflesso avrò
sarà uguale a me

Fonte: QUI]


Quando l'imperatore ordina l'arruolamento di un uomo di ogni famiglia per contrastare gli Unni, i desideri di Mulan passano in secondo piano.
Il solo uomo di casa è suo padre, Fa-Zhou, dal nobile passato da guerriero ma ora malato. Non è in grado di affrontare un tale pericolo. Come fare?
Mulan, quella notte, sottrae la gloriosa armatura di suo padre, si taglia i capelli con la spada e lascia la sua casa. Forse per sempre.
Una decisione tanto grave che perfino i suoi antenati decidono di fare qualcosa svegliando il più potente dei guardiani della famiglia, le creature, cioè, che secondo le tradizioni cinesi si prendono cura dei nuclei familiari. Qualcosa però va storto e al posto del prescelto parte il draghetto Mushu, simpaticissimo ma forse non del tutto adatto al compito.
Insieme al grillo portafortuna Cri-Cri, saprà però rendersi utile. Comincia aiutando Mulan a diventare Ping, un ragazzo un po' tonto che si muove goffamente e si mette subito in mostra per la sua inettitudine.

La vita militare di Mulan è infatti una sequela di guai e umiliazioni: la ragazza esordisce con una rissa colossale con i suoi commilitoni, prosegue con una ramanzina dell'affascinante Li-Shang, che dirige il campo, ed è naturalmente impreparata al duro addestramento di quei giorni.
 
- FARO' DI TE UN UOMO
Fa Mulan : Laura Lenghi (voce), Marianna Cataldi (canto) - Ming-Na (voce), Lea Salonga (canto);
Li Shang: Francesco Prando (voce), Silvio Pozzoli (canto) - B.D. Wong (voce), Donny Osmond (canto);
Yao : Ennio Coltorti (voce), Vittorio Matteucci (canto) - Harvey Fierstein;
Ling : Fabrizio Apolloni (voce), Veris Giannetti (canto) - Gedde Watanabe (voce), Lea Salonga (canto);
Chien-Po: Vincenzo Mollica (voce), Gigi Giannola (canto) - Jerry Tondo;
Mushu: Enrico Papi - Eddie Murphy;


- Testo: FARO' DI TE UN UOMO

Li Shang: Se cercate un fatto, io ve lo darò
Gli Unni han vita corta, chi vivrà, vedrà
E anche se voi siete deboli
Lavoreremo ancor di più
Si vedrà l'uomo che non sei tu
La foresta è calma, ma nasconde in sè
Mille e più minacce vi transformerò
Fino a far di voi degli uomini
Sempre pronti a tutto e poi
Degli eroi, come me, anche voi
Chien Po:Davvero non ne posso più
Yao: Qui ci lascerò le penne;
Ling: Oh ma che schifo la ginnastica
Mushu: Così li distruggerà
Mulan: Spero che non se ne accorga
Chien-Po: Di nuotare non sarò capace mai
Coro: E sarai
Li Shang: Veloce come è veloce il vento
Coro: E sarai
Li Shang: Un uomo vero senza timori
Coro: E sarai
Li Shang: Potente come un vulcano attivo
Quell'uomo sarai che adesso non sei tu
Manca poco tempo gli Unni ormai son qui
Sopravviverete spero ma non so
Io combatterò, ma senza voi
Quindi va, non servi più
L'uomo che cerco io, non sei tu
Coro: E sarai veloce come è veloce il vento
E sarai un uomo vero senza timori
Potente come un vulcano attivo
Quell'uomo sarai che adesso non sei tu
E sarai veloce come è veloce il vento
E sarai un uomo vero senza timori
E sarai potente come un vulcano attivo
Quell'uomo sarai che adesso non sei tu

Fonte: QUI]


Lungi dall'arrendersi, però, Mulan saprà guadagnarsi la stima dei soldati e alle prime deludenti esperienze alternerà sempre più frequenti successi, fino a divenire un vero soldato.

Quando il comandante Li-Shang muove le truppe verso il valico Tung-Shao, i suoi uomini sono pronti ad affrontare la battaglia contro gli Unni.
 
- PER LEI MI BATTERO'
Fa Mulan : Laura Lenghi (voce), Marianna Cataldi (canto) - Ming-Na (voce), Lea Salonga (canto);
Li Shang: Francesco Prando (voce), Silvio Pozzoli (canto) - B.D. Wong (voce), Donny Osmond (canto);
Yao : Ennio Coltorti (voce), Vittorio Matteucci (canto) - Harvey Fierstein;
Ling : Fabrizio Apolloni (voce), Veris Giannetti (canto) - Gedde Watanabe (voce), Lea Salonga (canto);
Chien-Po: Vincenzo Mollica (voce), Gigi Giannola (canto) - Jerry Tondo;
Mushu: Enrico Papi - Eddie Murphy; Chin-Fu : Armando Bandini - James Hong


- Testo: PER LEI MI BATTERO'

Coro: Sono giorni che marciamo verso il fronte
Yao: Come falchi ci portiamo sulla meta
Coro: Disinvolti ma coi piedi blu
Sopporteremo noi
Ling: Pensate che, per lei mi batterò
Io lo farò, per lei combatterò
Lei così ricca di virtù
Lei splendida e anche più
Yao: E invece io la stregherò
Coi muscoli che ho
Chien-Po: E anche se brutta la vorrei con una dote
Che mi cucini in mille modi
Manzo, porco, pollo, mmm
Yao: Le ragazze poi ti mangiano con gli occhi
Ling: L'armatura sai ci rende affascinanti
Coro: E il motivo che ci spingerà
è sempre e solo lei
Ecco perchè combatteremo noi
Yao: Sarò il più grande dei suoi eroi
Chien-Po: Io la sorprenderò
Mulan: E se pensasse un po' anche lei
Se ragionasse sai?
Ling: E i modi miei di fare sai
La rapiranno
Yao: Lui crede d'essere un gran fico
Chi Fu: Se vedeste voi la donna che mi osanna
Yao: Di che donna parla, forse di sua mamma
Coro: E al ritorno dalla guerra
Loro ci ameran di più
Ecco perchè per lei combatterò
La sognerò, per lei combatterò
Combatteremo...

Fonte: QUI]


Ma, quando un errore del draghetto Mushu rivela la loro posizione, Shan-Yu attacca con violenza.
Una spettacolare sequenza che richiama quella analoga de "Il Re Leone", mostra la grandiosa e terribile carica degli Unni.

Un intero esercito di barbari corre verso il drappello di uomini di Li-Shang. Non c'è speranza di batterli.
Il soldato Ping (ovvero Mulan), si arma di un pezzo d'artiglieria pesante e fa fuoco, mancando totalmente Shan-Yu, distante pochi passi. Ma non è un errore: Mulan mirava ad una montagna carica di neve pronta a franare se disturbata. Un colpo di cannone apparentemente sprecato genera una valanga di enormi proporzioni che spazza via tutto ciò che incontra, uomini e cose.

La neve diventa un'arma potentissima ma ingovernabile e non fa distinzioni tra Cinesi e Unni. Li-Shang sparisce nel candido strumento di morte. Mulan cavalca in mezzo al fiume di neve e trova il soldato, riuscendo rocambolescamente a salvarlo. Il lieto fine, però, è di là da venire.

Le cure mediche per una ferita rivelano il segreto di Mulan: Ping non esiste, è una ragazza!
L'accusa è gravissima: tradimento! Mulan, sebbene a malincuore, viene abbandonata sulle montagne. La sua avventura è finita.
Dalla neve però, riemerge Shan-Yu con un manipolo di soldati e riprende la marcia verso la Città Proibita, centro dell'impero e dimora dell'imperatore. Mulan lo precede e avvisa i soldati, ma rimane inascoltata. Solo quando riappare l'invasore, ci si rende conto che la ragazza diceva il vero e i suoi compagni di avventure si riuniscono a lei.

Mulan col pegno dell'imperatoreA palazzo si svolge una dura battaglia la cui posta in gioco è la vita dell'imperatore e, quindi, la Cina stessa. Proprio Mulan si trova ad affrontare Shan-Yu nello scontro finale e, pur non avendo mai imparato veramente a tirare di spada, riesce ad avere la meglio.

L'imperatore al quale ha salvato la vita le si avvicina con aria severa ed enumera le sue innumerevoli infrazioni delle regole, non dimenticandosi però, di ringraziarla per averle commesse. Se la ragazza non avesse rubato l'armatura di suo padre, non avesse ingannato i soldati e non avesse danneggiato il palazzo reale, la Cina sarebbe stata perduta.
L'imperatore si inchina a quella ragazza che, a detta della mezzana, non avrebbe mai portato onore alla sua famiglia. Il popolo della Città Proibita si inchina a sua volta.
L'imperatore dona alla ragazza la spada del nemico sconfitto e un suo stesso medaglione da portare a casa in memoria delle sue grandi imprese.

Toccante la sequenza in cui Mulan porta questi pegni in dono al padre malato che li degna appena di uno sguardo, prima di lasciarli cadere per terra. "Il più grande dono e onore è avere te come figlia", dice alla ragazza.
Mulan ha affrontato mille pericoli per trovare la sua via e ci è riuscita, ma l'affetto e l'appoggio della sua famiglia, li aveva già prima di partire.

Il cartone più marcatamente femminista della premiata ditta Disney, è una divertente e trascinante avventura che nasce da una leggenda cinese e che propone in ogni immagine richiami orientali: le musiche, il tratto dei disegni, i colori, sono il frutto di un attento studio, nello stile che da sempre è all'origine dei grandi Classici Disney.
 
- RIFLESSO
La canzone principale del film “Riflesso” (“Reflection") è interpretata nella versione italiana da Syria e nella versione originale da Christina Aguilera.


- Testo: RIFLESSO

Guardami...
quella che tu vedi non sono io...
tu non mi conosci...
E' così...
La mia parte è questa qua.
Eccomi...
Ciò che mostro è solo esteriorità...
Certo non il cuore mio.
Dimmi, dimmi chi è
L'ombra che riflette me...
Non è come sono io
E il perchè non so.
Sono qui...
Obbligata sempre a nascondere
Quello in cui più credo...
A essere...
Fuori e dentro uguale, un'identità...
In un mondo in libertà...
Dimmi, dimmi chi è
L'ombra che riflette me...
Non è come la vorrei...
Perchè non so.
Chi sono e chi sarò
Lo so io, solo io...
E il riflesso mio sarà...
Uguale a me...
E il mio cuore batterà, senza limiti...
Saprò cosa spinge l'uomo a vincere.
Perchè nascondersi...
Vivere per metà...
Quando dirò facile
Così son io...
Ma io ce la farò...
Riuscirò, perchè sai...
Non c'è nulla al mondo che
Valga più di noi.
E il riflesso mio sarà
Uguale a me.

Fonte: QUI]

Fonte: QUI
Fonte: QUI


Le Piu' Belle Canzoni di Mulan CD Disney

 

 
 
 
 
da:  
 
 
4. LINK ESTERNI: PRINCIPESSE DISNEY
avatar
Rebecca

Messaggi : 47
Punti : 106
Data d'iscrizione : 02.06.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum