Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 14 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 14 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

NEW TROLLS - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: NEW TROLLS

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

NEW TROLLS - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Nov 18, 2012 6:30 pm



Di seguito viene riportata la discografia completa di NEW TROLLS

INDICE



Singoli

1967 - Sensazioni/Prima c'era la luce (Cetra, ‎SP 1355)
1968 - Visioni/Io ti fermerò (Cetra ‎– SP 1369)
1968 - Cristalli fragili/Ehi, tu ritorna (Cetra, ‎SP 1381)
1969 - Io che ho te/Lei mi diceva (Cetra, SP 1392)
1969 - Davanti agli occhi miei/Quella musica (Cetra, SP 1398 )
1969 - Un'ora/Cosa pensiamo dell'amore (Cetra, SP 1400)
1969 - Signore, io sono Irish/Duemila (Cetra, ‎SP 1408)
1969 - Una miniera/Il sole nascerà (Cetra, ‎SP 1415)
1970 - Annalisa/Allora mi ricordo (Cetra, ‎SP 1427)
1970 - Una nuvola bianca/Corro da te (Cetra, ‎SP 1428)
1970 - La più bella sei tu/Come Cenerentola (Cetra, ‎SP 1445)
1970 - Autostrada/Il nulla e la luce (RCA Italiana, ‎PM 3563)
1971 - Una storia/Il vento dolce dell'estate (Cetra, ‎SP 1449)
1971 - Venti o cent'anni/Una vita intera (Cetra, ‎SP 1453)
1971 - Concerto Grosso per i New Trolls (Adagio/Allegro) I Can See The Rain(Cetra, SP 1456)
1971 - La prima goccia bagna il viso (1ª parte/2ª parte) (Cetra, ‎SP 1460)
1972 - Black hand/Percival (Cetra, ‎SP 1494)
1974 - Una notte sul Monte Calvo/Somewhere (Magma (2), MGL 48007)
1976 - Bella come mai/Lei (Magma (2) ‎– MAG 01)
1977 - Solamente tu/Let It Be Me (Magma (2) ‎– MAG 07)
1978 - It's Downtown/I Can See The Rain (Odeon, ‎10 C 006-061944)
1978 - Quella carezza della sera/Aldebaran (Warner Bros. Records, T 17282)
1979 - "Concerto Grosso" 3° Tempo: Cadenza - Andante Con Moto/La Prima Goccia Bagna Il Viso (Parte 2°) (Seven Seas ‎– CM-256)
1979 - Anche noi/Prima del concerto (Warner Bros. Records, ‎T 17342)
1979 - Che idea/Accendi la tua luce (Warner Bros. Records, T 17527)
1979 - Aldeberan/Accendi la tua luce (Metronome, ‎0030.336)
1979 - Ha Ha Ha/Good Morning People (Odeon, ‎10 C 006 062-358 )
1980 - Musica/Poster (WEA, ‎T 17654 )
1981 - Il serpente/Quella luna dolce (Cetra, ‎SP 1752)
1981 - Là nella casa dell'angelo/Il treno (Cetra, ‎SP 1762)
1983 - America O.K. (America O.K.\La Mia Generazione\10 Orologi\Io Sconsolato In Riva Al Mare\Portami Via\ Allarme! \Dentro Un Limone - America O.K. (America O.K.\LA Mia Generazione\10 Orologi\Io Sconsolato In Riva Al Mare\PortamI Via\ Allarme! \Dentro Un Limone (Fonit Cetra, JBT 791)
1985 - America O.K./Io sconsolato in riva al mare (Ibach Distribution, ‎880 802-7)
1985 - Faccia di cane/Manchi tu (Cetra, ‎SP 1829)
1988 - Cielo chiaro/Sebastiano (Ricordi, ‎SRL 11073)
1992 - Quelli come noi/Visioni (WEA, ‎9031-77095-7)


Album in studio

1968 – Senza orario senza bandiera
1971 – Concerto grosso per i New Trolls
1972 – UT
1976 – Concerto grosso n. 2
1978 – Aldebaran
1979 – New Trolls
1981 – FS
1983 – America O.K.
1988 – Amici
1992 – Quelli come noi
1996 – Il sale dei New Trolls


Album dal vivo

1972 – Searching for a Land
1976 – Live
1985 – Tour
2007 – Concerto Grosso New Trolls Trilogy Live


Raccolte

1970 – New Trolls
1975 – Antologia New Trolls
1977 – Revival
1982 – Profili
1987 – Story
1987 – Raccolta
1989 – Quella carezza della sera
1994 – Singles A's & B's
1996 – Concerto grosso
1997 – Il meglio
 
 
Fonte: QUI


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mar Set 18, 2018 11:47 am, modificato 4 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4392
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1967 - SENSAZIONI/PRIMA C'ERA LUCE (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Nov 18, 2012 6:51 pm

1. TITOLO:

1967 - SENSAZIONI/PRIMA C'ERA LUCE

# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1355 # Matrici: MSC 5817/MSC 5819 # Supporto: vinile 45 giri * Tipo audio: Mono * Dimensioni: 17,5 cm. * Facciate: 2

Note: Note: Data matrici: 13 Ottobre # Stampato e distribuito da Fonit Cetra # Produttore: Gian Piero Reverberi # Edizioni musicali: Usignolo
Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce


2. COVER

   

   
 
 
Serie speciale Juke Box, Vendita vietata al pubblico
 
   

 
 
3. TRACK LIST

LATO A:
SENSAZIONI

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Rosario Leva

   LATO B:
PRIMA C'ERA LUCE

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

   

Testo:
Ascolta il silenzio, è sceso intorno a noi
Un grande senso di pace adesso è dentro di noi.
Ti stringo forte a me e non parliamo più
I nostri sguardi che s'incontrano dicono tutto per noi.

Le sensazioni che ho le devo solo a te.
Non ci sarebbe più niente se tu non fossi con me.
Alberi immensi e noi l'arcobaleno e noi
Aria di terra bagnata e noi portati dal vento.

Ascolta il silenzio è ancora intorno a noi
Le sensazioni che abbiamo non finiscono mai.
Il cielo rosso e noi mille fontane e noi
Un mare d'erba nel vento lontani e soli io e te.

Fonte: QUI
   
Testo:
Mi ricordo solo che
Prima c'era luce e poi
Si è acceso un buio strano intorno a noi
Io non ti trovavo più
Ti cercavo tanto sai
Ma la tua mano non si aggrappa mai

Chi mi spegne gli occhi se
Meglio sarà per te
Chi mi uccide se io vivo per te

Sapevo che era un sogno è
Guardavo verso il sole ma
Io non riuscivo a svegliarmi mai
Poi sei arrivata tu
So che mi hai baciato e poi
La luce è ritornata su di noi

Chi mi spegne gli occhi se
Meglio sarà per te
Chi mi uccide se io vivo per te

Sapevo che era un sogno è
Guardavo verso il sole ma
Io non riuscivo a svegliarmi mai
Poi sei arrivata tu
So che mi hai baciato e poi
La luce è ritornata su di noi

Fonte: QUI



Ultima modifica di admin_italiacanora il Dom Set 30, 2018 4:39 pm, modificato 2 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4392
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1968 - VISIONI/IO TI FERMERO' (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Gio Mar 15, 2018 12:21 pm

1. TITOLO:
 
1968 - VISIONI/IO TI FERMERO'
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1369 # Data pubblicazione: Aprile 1968 # Matrici: MSC 6310-3/MSC 6309-3 # Genere: Rock, Pop # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Lato A: "Un Disco per l'Estate 1968" # Grafica: Gian Carlo Greguoli # Produttore: Gian Piero Reverberi # Edizioni musicali: Usignolo # Distribuzione: Fonit Cetra - Torino
Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Per i New Trolls, arriva la partecipazione ad un prima grande manifestazione canora.
Dopo il locale Festival di Rieti al quale avevano partecipato con Sensazioni, ecco che nel 1968 arriva Un Disco per l'Estate, manifestazione alla quale partecipano con questa psichedelica Visioni.
I New Trolls, riusciranno ad accedere alla fase finale della gara e Visioni risulterà uno dei 10 dischi più venduti di quell'edizione del Disco per l'Estate.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
Serie speciale Juke Box, vendita vietata al pubblico
 
   



   
 
 
3. TRACK LIST di:
 
Lato A:
VISIONI

 
      Lato B:
IO TI FERMERO'

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Risplende l'alba già e sono solo ormai
Ripenso ancora a noi a poche ore fa
Quando parlavo insieme a te
Quando tu eri con me

Vedo gli occhi tuoi il viso e poi
Le mani tue che ho stretto a me
Rivedo te come se fossi qui.

Il buio scenderà e tu ritornerai
Manca poco ormai e sto pensando già
Quando riparlerò con te
Quando sarai con me.

Vedo gli occhi tuoi il viso e poi
Le mani tue che stringerò
Rivedo te come se fossi qui.
Vedo gli occhi tuoi il viso e poi
Le mani tue che ho stretto a me
Che stringerò quando tu sarai qui.

Manca poco ormai e tu ritornerai
Sto aspettando te e so che tu verrai
Vedo che stai venendo qui
Ora sei quasi da me.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Yhe.....yhe

Io sto chiedendomi
Cosa sia stato
O farti credere
Che sia finita
Oh no non puoi andartene
Senza spiegarmi io ti fermerò
No io non ti lascio io ti fermerò
Io ti amo

Io sto chiedendomi
Come hai potuto
Farti convincere
Che sia finita
Oh no non puoi andartene
Senza spiegarmi io ti fermerò
No non ti lascio no io ti amo
No io ti fermerò
No io ti amo
 
Fonte: QUI
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Dom Set 30, 2018 4:52 pm, modificato 2 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4392
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1968 - /EHI, TU RITORNA (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Gio Mar 15, 2018 9:45 pm

1. TITOLO:
 
1968 - CRISTALLI FRAGILI/EHI, TU RITORNA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1381 # Data pubblicazione: Settembre 1968 # Matrici: MSC 6539/MSC 6540 # Genere: Rock # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 19 Settembre # Lato A: dal film "Bandolero" (Andrew V. McLaglen, 1968) - Lato B: dal film "I dannati della terra" (Valentino Orsini, 1969) # Produttore: Gian Piero Reverberi # Stampato e distribuito da Fonit Cetra
Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nuovo singolo per i New Trolls che partecipano alla colonna sonora di due pellicole in uscita nel periodo.
Il primo film è Bandolero! mentre il secondo I dannati della terra; il singolo risulta poco incisivo ed infatti non otterrà grande successo.
I New Trolls e singolarmente alcuni suoi componenti, torneranno ancora ad occuparsi di colonne sonore.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
Serie speciale Juke Box, vendita vietata al pubblico
 
   


 
 
Le locandine dei film
 
   
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
CRISTALLI FRAGILI

 
      Lato B:
EHI, TU RITORNA

 
   

Autori: Sammy Cahn, Giorgio D'Adamo, Jerry Goldsmith
Edizioni: Curci
 
Testo:
Ricordi belli e inutili
Come cristalli fragili
Che il tempo forse distruggerà
Parole grandi e semplici
Nascevano in un attimo
Ma il vento le ha portate con se

E tu dove sarai
E tu cosa farai
Ti vorrei qui con me
Ricordi belli e inutili
Come cristalli fragili
È tutto ciò che resta di te

E tu dove sarai
E tu cosa farai
Ti vorrei qui con me
Ricordi belli e inutili
Come cristalli fragili
È tutto ciò che resta di te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Come il sole tramonta
Anche l'amore muore
No non approfittare del mio amore

Ehi tu ritorna
Non puoi fuggire
Ehi tu ritorna
Non sei più solo

Esiste una parola
Che non conosci ancora
Esiste qualche cosa
Che io ti insegnerò

Come il sole tramonta
Anche l'amore muore
No non approfittare del mio amore

Ehi tu ritorna
Non puoi fuggire
Ehi tu ritorna
Non sei più solo

Esiste una parola
Che non conosci ancora
Esiste qualche cosa
Che solo io ti posso dare

Ehi tu ritorna
Non puoi fuggire
Ehi tu ritorna
Non sei più solo
 
Fonte: QUI
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Ven Ott 05, 2018 5:05 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4392
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1968 - SENZA ORARIO SENZA BANDIERA (33 giri/LP)

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Set 18, 2018 1:27 pm

1. TITOLO:
 
1968 - SENZA ORARIO SENZA BANDIERA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: LPX 3 # Data pubblicazione: Gennaio 1968 # Matrici: MLCS 6564/MLCS 6565 # Genere: Rock, Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 12", 78 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 23 Ottobre # Disegno di copertina di Bunny (di Sturla) - All'interno presentazione di Cesare G. Romana # Registrato da Plinio Chiesa negli studi Fonit-Cetra di Milano # Produttore: Fabrizio De André, Gian Piero Reverberi # Orchestra: Gian Piero Reverberi # Edizioni musicali: Telstar

Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
Fonte: QUI
 
2. RECENSIONE:
 
New Trolls: "Senza orario, senza bandiere" Il primo concept album della storia italiana
 
E' stato un disco magico, unione di forze divergenti e mai più replicate: un gruppo rock di avanguardia per il periodo, formato da ragazzi con meno di 20 anni, un giovane cantautore, ma già dotato di una certa fama, marginale, ma di culto, un poeta arrabbiato e cieco, ex marinaio, anarchico e in lotta col mondo. Sullo sfondo due suggestioni altrettanto potenti: il richiamo dell'Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters, che qualche anno dopo fornirà a De Andrè il destro per "Non al denaro, non all'amore, né al cielo" e i primi concept album che il rock inglese iniziava a sfornare (in particolare i Moody Blues).

Il risultato è stato "Senza orario, senza bandiera", primo concept in assoluto a essere stato realizzato in Italia.
Correva l'anno 1968, un anno denso di non pochi fermenti, e la compagnia cantante era costituita dai New Trolls, più Fabrizio De André, più Riccardo Mannerini, più Giampiero Reverberi come produttore, arrangiatore e orchestratore.
Il ciclo di lavorazione era il seguente: Mannerini aveva scritto della poesie sul suo passato di marinaio errante per il mondo, De André le metteva in bella copia, i New Trolls facevano le musiche e Reverberi orchestrava il tutto.
Certo ci vuole il talento, ma anche quel particolare stato di grazia che da un disco crea un capolavoro.
E mai termine è stato così esatto.

Come si può vedere dalla tracklist, gli equipaggi per ogni singolo brano sono stati diversi.
La partenza dalle poesie di Mannerini era una costante, tranne che nei casi di "Susy Forrester", dove il testo è tutto di Fabrizio De Andrè e de "Il bar dell'angolo" che è un pezzo integralmente dei New Trolls e, nello specifico da Giorgio D'Adamo, abituale paroliere del gruppo nella triade De Scalzi-Di Paolo- D'Adamo.
Il testo di "Padre O'Brian" è stato scritto da Fabrizio De André assieme a Rosario Leva.
Le musiche sono tutte dei New Trolls, tranne "Signore, io sono Irish", che è di Reverberi e "Vorrei comprare una strada" che è stata scritta da Reverberi-De Andrè-De Scalzi e Di Palo.

Il trattamento delle poesie di Riccardo Mannerini nelle mani di De Andrè è esemplare di come il genio del cantautore genovese si esprimesse compiutamente in quel ruolo che Roberto Danè, storico produttore di Fabrizio, aveva esplicitato nel termine "metteur énsieme", ironizzando sul termine francese "metteur en scene" che significa regista.
De Andrè "metteva assieme" materiali di altri, come ha sempre fatto in tutta la sua vita, ma con una grazia, una poesia, una competenza lessicale che rendeva questi nuovi elaborati come opera del tutto suo e immensamente superiore al testo o allo spunto di partenza.
Valga per tutti l'esempio delle poesie di Edgar Lee Masters che, secondo Fernanda Pivano, prima traduttrice di Masters in italiano, erano diventati "più poetici" dopo il trattamento di De Andrè (come sempre non da solo, ma con Fabrizio Bentivoglio).

Anche qui Mannerini scrive "Ho visto" e nelle mani di De Andrè diventa "Ho veduto", Mannerini scrive "O mio Signore, purtroppo c’è qualcosa che non va!" e De Andrè "Ma c'è una cosa mio signore che non va". Mannerini chiosa: "Andrà bene anche vecchia la bicicletta che manderai ad Irish" e Fabrizio traduce "Anche se vecchia non importa, anche se vecchia mandala a me".

E che dire della differenza tra queste due frasi? "Mi hai date tante cose belle / e il mio cuore le ha viste
volentieri:/ i boschi, le rose, la fratta,/ i piccoli stagni dei cieli e la notte, / le labbra di Ester, / i suoi seni,/ quei suoi impossibili occhi, / il sonno, il risveglio, il rumore / del fiume, / l’odore dei legni duri…" (Mannerini) e "Tu mi hai dato il profumo dei fiori / le farfalle i colori / e le labbra di Ester / create da te / quei suoi occhi incredibili / solo per me" (De Andrè).
E' la stessa cosa dite? Va bene, andiamo avanti così: facciamoci del male!

Tutte queste informazioni e molte altre si possono trovare sul libro "Un viaggio lungo 40 anni - Senza orario e senza bandiera" di Antonio Oleari (Aereostella - 270 pagine - euro 18,90), una specie di piccola bibbia per chi ama questo disco, di cui viene ripercorsa nel dettaglio ogni singola fase di lavorazione: dalla scelta della copertina agli intrallazzi del papà ristoratore di De Scalzi per trovare una scrittura per il figlio, alle differenti ipotesi di realizzazione e scaletta.

 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
   
 

 
 
Versione cassetta
 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1 HO VEDUTO - 3:15
  • A2 VORREI COMPRARE UNA STRADA - 2:08
  • A3 SIGNORE, IO SONO IRISH - 3:15
  • A4 SUSY FORRESTER - 2:30
  • A5 AL BAR DELL'ANGOLO - 2:28


  • B1 DUEMILA - 2:40
  • B2 TI RICORDI JOE? - 2:48
  • B3 PADRE O'BRIEN - 2:54
  • B4 TOM FLAHERTY - 2:18
  • B5 ANDRO' ANCORA - 2:15
 
 
A1 - HO VEDUTO
 
A2 - VORREI COMPRARE UNA STRADA
 
   

Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Riccardo Mannerini
 
Testo:
Ho veduto nascere il sole dai ghiacci di Thule
Ho veduto i riflessi dorati delle moschee
Le onde adulte della Guascogna, gli squali bianchi
I tucul, le case dei ricchi e ho pianto.

Ho veduto mare che è mare terra che è terra
Come in me, come a Lisbona , come da noi.
Ho veduto grano che è grano, fango che è fango
Ho ascoltato il linguaggio del mondo e ho pianto.

Ho visto amare
Fremere, ansare

Ho veduto la faccia sporca di un amico
Lo stupore di una pazzia, di una morte
Ho veduto l'ironica faccia di chi mi odia
Gli occhi larghi di chi ha paura e ho pianto.

Ho perdona
Giustificato

Ho veduto morire il sole nel golfo di Aden
Ho veduto il buio e la luce e ancora piango.
 
Fonte: QUI
     
Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Riccardo Mannerini
 
Testo:
Vorrei comprare una strada nel centro di Nuova York
La vorrei lunga e affollata di gente di ogni età.

E tanta luce nei buffi tubi di vetro colorato.

Una fontana con mille bambini che giocano
Un gatto grigio che scalda assonnato il suo angolo.

E voli alti contro i colori dell'arcobaleno
Ed al tramonto vorrei sedermi all'ombra di un grattacielo.

Fino a che io sentirò una voce che mi dirà:
" Scusami William, mi spiace per te ma è la fine "
 
Fonte: QUI
 
 
A3 - SIGNORE, IO SONO IRISH
 
A4 - SUSY FORRESTER
 
   

Autori: Fabrizio De André, Riccardo Mannerini, Gian Piero Reverberi
 
Testo:
Signore io sono Irish
Quello che non ha la bicicletta

Tu lo sai che lavoro e alla sera
Le mie reni non cantano
Tu mia hai dato il profumo dei fiori
Le farfalle i colori
E le labbra di Ester create da te
Quei suoi occhi incredibili solo per me

Ma c'è una cosa o mio Signore che non va
Io che lavoro dai Lancaster a trenta migòia dalla città
Io nel tuo giorno sono stanco, sono stanco come non mai
E trenta miglia più trenta miglia sono tante a piedi lo sai.

E Irish, tu lo ricordi Signore
Non ha la bicicletta

Nel tuo giorno le rondini cantano
La tua gloria nei cieli
Solo io sono triste Signore
La tua casa è lontana
Devo stare sul prato a parlarti di me
E io soffro Signore lontano da te

Ma tu sei buono e fra gli amici che tu hai
Una bicicletta per il tuo Irish certamente la troverai
Anche se vecchia non importa, anche se vecchia mandala a me
Purchè mi porti nel tuo giorno mio Signore fino a te.

Signore io sono Irish
Quello che verrà da te in bicicletta.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Susy eri bella ma non ti bastava
Eri gelosa di tutte le rose.

E gli amori sognati erano senza età
Cavalieri del vento che ti portavano la luna.

Troppe stagioni e troppi inverni
Cadde la neve anche sui tuoi capelli.

E gli amori perduti hanno la loro età
Servitori del tempo che ti regalano ricordi.

Spenta l'estate sfumati gli amori
Ora non sei più gelosa dei fiori.
 
Fonte: QUI
 
 
A5 - AL BAR DELL'ANGOLO
 
B1 - DUEMILA
 
   

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Ho qui con me i dati,
Vieni facciamo un tiro solo per divertirci un po'.
La cosa cominciò così ed è finita gioca soldi.
Ho perduto quasi tutto e gli ho detto:

Non gioco più Facciamo ancora un tiro
Non gioco più Potrebbe andarti meglio
Perché con te non vinco mai Vedrai che adesso cambierà

Poi mi convinse e fu così
Che mi lasciò senza una lira
Ho perduto proprio tutto e ho gridato:

Non gioco più Facciamo ancora un tiro
Non gioco più Potrebbe andarti meglio
Anche perché mi aspetta lei Vedrai che adesso cambierà

Io fra un minuto vedo lei
E mi dimentico di te
Dei tuoi dadi e dei tuoi soldi che mi hai vinto
 
Fonte: QUI
     
Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Riccardo Mannerini
 
Testo:
Razzi intorno alla terra alla caccia di stelle
Di pianeti lontani arrampicati su antichi soli.
Lune che hanno perduto nel mistero svelato l'incantesimo antico
Sopra lo specchio di mari notturni.

Mentre in un angolo
L'ultimo figlio di un pescatore guarda stupito
La bocca aperta delle sue scarpine
Segrete amanti di vecchie calze bucate e stinte.
 
Fonte: QUI
 
 
B2 - TI RICORDI JOE?
 
B3 - PADRE O'BRIEN
 
   

Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Riccardo Mannerini
 
Testo:
Ti ricordi Joe era verde laggiù
Era verde il mare a Manila.
Ti ricordi Joe eran tanti laggiù
Coi fucili nascosti tra i fiori

Quante stagioni passarono là
Quanti colori inutili ormai
Per occhi già stanchi
Oppure già chiusi per sempre.

Ti ricordi Joe ti ricordi di Sam
Con il cuore coperto di mosche
E c'è ancora chi va dicendo che noi
Noi marines non avevamo un cuore.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Rosario Leva
 
Testo:
Ho chiesto e non mi hai dato un quinto del tesoro
Sprecato in una lunga guerra
Un quinto mi bastava per togliere il dolore
Dai lebbrosari della terra

Ora restate solo voi che avete l'umiltà
Di quella stessa pietà di chi conosce il dolore
Di chi per un gesto d'amore vi benedirà

Date l'amore che c'è in voi non solo la pietà
Fate che giungano a me i frutti della bontà
E molte labbra domani sorrideranno a voi

Ora restate solo voi che avete l'umiltà
 
Fonte: QUI
 
 
B4 - TOM FLAHERTY
 
B5 - ANDRO' ANCORA
 
   

Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Riccardo Mannerini
 
Testo:
Ti amo lo svelerò alle viole
Ti amo lo abbaierò alla luna

Lo scriverò sui vetri sui muri e gli alberi
Lo scriverò anche a Dio
Solo a te amore non lo dirò mai

Ti amo lo griderò ai boschi
Ti amo lo scriverò sull'acqua

Te lo diranno le viole i platani
Te lo dirà la luna
Da me solo amore non lo saprai mai
 
Fonte: QUI
     
Autori: Fabrizio De André, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo, Riccardo Mannerini
 
Testo:
Andrò ancora per le strade del mondo con occhi sinceri
Cercherò ovunque il dolore la gioia dell'uomo
Conterò le lacrime amare di chi soffre
I sorrisi di chi attende con mani protese in avanti.

Andrò ancora senza un orario senza bandiera
Mi chinerò su malati e fontane su volti di bimbi
Camminerò fra sporcizia e denaro senza fermarmi
Andrò ancora e quando tornerò sarò più vecchio e migliore.

Non sarò mai triste né stanco.

Andrò ancora e se tornerò sarò senz'altro migliore
Andrò ancora per le strade del mondo potete contarci.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Ven Ott 05, 2018 5:10 pm, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4392
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1969 - IO CHE HO TE/LEI MI DICEVA (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Mer Set 19, 2018 10:44 am

1. TITOLO:
 
1969 - IO CHE HO TE/LEI MI DICEVA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1392 # Data pubblicazione: Gennaio 1969 # Matrici: MSC 6673-2x/MSC 6674 # Genere: Rock # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 15 Gennaio-16 Gennaio # Lato A: "Festival di Sanremo 1969" # Fotografia di Liverani - Grafica di Gian Carlo Greguoli # Produttore: Gian Piero Reverberi # Edizioni musicali: Usignolo # Distribuito da Fonit Cetra - Torino

Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo Un disco per l'Estate non può certo mancare per un gruppo che sta facendo sentire forte la propria voce, il Festival di Sanremo.
Ed ecco quindi che i New Trolls sono fra i partecipanti, accopiati con Leonardo, al Sanremo 1969.
Tuttavia Io che ho te non riuscirà ad accedere alla fase finale della gara; risultato deludente lenito dalle buone vendite del disco.
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
 
   
Serie speciale JUKE BOX, vietata la vendita al pubblico    

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A
IO CHE HO TE

 
      Lato B:
LEI MI DICEVA

 
   

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Io che ho te non vorrò altri amori mai
Io che ho te leggerò solo nel tuo cuore

Il mattino avrà la luce che tu avrai nei tuoi occhi
Il mio cielo avrà la tua serenità amore

Io che ho te parlerò solo di noi due
Io che ho te non vivrò se sarai lontana

Il tramonto avrà la stessa intensità di un tuo bacio
La mia vita avrà la gioia che tu avrai nel cuore
 
Fonte: QUI
     
Autori: Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
 
Testo:
Lei mi diceva non potrai
Diventare un uomo mai
Sarai sempre quel che sei
Un ragazzo che non soffre.
Lei mi diceva che farai
Quando un giorno soffrirai
Come un'ombra fuggirai
Verso un mondo senza sole.

Come un cavallo bianco tu
Dalle fiamme fuggirai
Per cercare un po' di cielo
E la paura ti sarà sempre amica finchè avrai
Senza mai voltarti indietro.

Lei mi diceva non saprai
Quando poi mi cercherai
E di me ricorderai
Solo queste mie parole
Lei mi diceva capirai
Che sciupare tu non puoi
Quello che appartiene a noi
Ma sarà già troppo tardi

La solitudine sarà
La tua unica realtà
In un mondo senza amore
Ora vorrei che fossi qui
Per poter donare a lei
Ciò che resta del mio cuore
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Ven Ott 05, 2018 5:12 pm, modificato 5 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2104
Punti : 4392
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1969 - DAVANTI AGLI OCCHI MIEI/QUELLA MUSICA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 2:56 pm

1. TITOLO:
 
1969 - DAVANTI AGLI OCCHI MIEI/QUELLA MUSICA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1389 # Data pubblicazione: Aprile 1969 # MSC 6786/MSC 6787 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 2 Aprile / Lato A: "Un disco per l'Estate 1969" / Grafica di Gian Carlo Greguoli / Distribuito da Fonit Cetra - Torino / Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
 
2. RECENSIONE:
 
Il Disco per l'Estate del 1969, oltre alla grande esplosione di Mario Tessuto e della sua Lisa dagli occhi blu vede fra i protagonisti anche i New Trolls, che tornano alla manifestazione estiva dopo l'ottimo risultato dell'anno precedente. Anche nel 1969 la loro Davanti agli occhi miei si comporterà benissimo almeno per quanto riguarda le vendite del 45 giri. Infatti, pur non conquistando la fase finale della competizione, il loro singolo sarà il quarto in assoluto a vendere di più fra quelli partecipanti alla gara.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
DAVANTI AGLI OCCHI MIEI

 
      Lato B:
QUELLA MUSICA

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
Orchestra: Gian Piero Reverberi
 
Testo:
Sei qui davanti agli occhi miei
Qui davanti agli occhi miei

Come in una favola ti vedo lassù
Salti fra le nuvole ritorni quaggiù
Poi mi corri incontro, mi prendi per la mano
Guardi nei miei occhi e mi porti con te.
Ti sognavo la notte vicino a me
Mi svegliavo al mattino e non c'eri più, però.

Ieri sognavo te, oggi sei qui con me
Ieri volevo te, oggi ti vedo qui
Sei qui davanti agli occhi miei
Qui davanti agli occhi miei

Poi mi corri incontro, mi prendi per la mano
Guardi nei miei occhi e rimani con me.
Ti sognavo la notte vicino a me
Mi svegliavo al mattino e non c'eri più, però.

 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
Orchestra: Gian Piero Reverberi
 
Testo:
Il giorno che mi hai detto vado via
Io non riuscivo a ritrovare in me
La forza per ricominciare
Una nuova vita, solo.

Mentre piangevo ripensando a te
Un volto amico si avvicina a me
E mi trascina via con se
Non ricordo neanche dove

Io mi ricordo soltanto
Una voce che cantava per noi

E quella musica è entrata in me
Io l'ascoltavo e non pensavo a te
Ce l'ho nel sangue ormai lo so
Fa parte ormai di me
Io non potrò dimenticarla mai.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:19 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1969 - UN'ORA/COSA PENSIAMO DELL'AMORE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 5:36 pm

1. TITOLO:
 
1969 - UN'ORA/COSA PENSIAMO DELL'AMORE
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1400 # Data pubblicazione: Aprile 1969 # MSC 9826/MSC 6827 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 28 Aprile / Lato A: Sigla dello spettacolo tv "Stasera" / Distribuito da Fonit Cetra / Formazione: Nico Di Palo - chitarra, voce solista; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce solista; Mauro Chiarugi - organo; Giorgio D'Adamo - basso; Gianni Belleno - batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ancora un ottimo 45 giri per i New Trolls, che nel brano principale di questo disco si trovano ad eseguire uno dei pochi brani prodotti che non provengono dal proprio interno per quanto riguarda la composizione dello stesso. Un'ora, di Antonio Amurri e Bruno Canfora, è la sigla del varietà televisivo Stasera che vede alternativamento come protagonisti Patty Pravo, Gianni Morandi, Gina Lollobrigida, Gino Branieri, Le gemelle Kessler e Adriano Celentano.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
UN'ORA

 
      Lato B:
COSA PENSIAMO DELL'AMORE

 
     

Autori: Antonio Amurri, Bruno Canfora

 
Testo:
Era tanto, tanto tempo
che aspettavo quest'ora da passare con te
ero tanto, tanto sola
ma è bastata quest'ora per capire che tu
che tu in un'ora mi hai dato le cose
che avevo aspettato per tutta la vita
e adesso le ho.
Una lunga, lunga ora
ma è durata un momento
troppo poco per me
e allora torna, torna perché
tutto il mondo per me
è come svanito, finito, annullato
da un'ora con te
un'ora con te.

E tu in un'ora
mi hai dato le cose che
avevo aspettato per tutta la vita
e adesso le ho.
Una lunga, lunga ora
ma è durata un momento
troppo poco per me
e allora torna, torna perché
tutto il mondo per me
è come svanito, finito, annullato
da un'ora con te
un'ora con te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Guardavo nel sole vedevo il suo viso
Credevo di averla con me ma le mie mani restavano sole
Se guardo nel sole ora vedo la notte
Io spero che tornino ormai ma le mie mani vorrebbero dai oh

Gianni ora dimmi che pensi di lei?
Vittorio tu pensi che torni di nuovo?
Paolo tu credi che esista l'amore?
Giorgio che cosa mi consigli di fare?
Ragazzi sapete che cosa vi dico!
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:21 pm, modificato 3 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1969 - SIGNORE, IO SONO IRISH/DUEMILA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 7:05 pm

1. TITOLO:
 
1969 - SIGNORE, IO SONO IRISH/DUEMILA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1408 # Data pubblicazione: Settembre 1969 # MSC 6588/MSC 6591 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 17 Settembre / Distribuito da Fonit Cetra / Formazione: Nico Di Palo - chitarra, voce solista; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce solista; Mauro Chiarugi - organo; Giorgio D'Adamo - basso; Gianni Belleno - batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
"L'uomo che va alla ricerca di se stesso, della propria realtà e della propria storia, è il protagonista del viaggio che Fabrizio de André e i New Trolls ci raccontano in questo microsolco..." Sono queste le prime parole di presentazione scritte sulla copertina del 33 giri cult Senza orario e senza bandiera dal quale è tratto questo bel 45 giri, nato dalla collaborazione fra il gruppo ed il grande cantautore genovese. Il testo racconta di Irish che ringrazia il Signore per avergli donato i fiori, le farfalle, le labbra e gli occhi della sua Ester ma, non possedendo una bicicletta, non può recarsi a messa la domenica vista la distanza fra il suo villaggio e la chiesa.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
SIGNORE, IO SONO IRISH

 
      Lato B:
DUEMILA

 
     

 
Testo:
     
 
Testo:
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Set 25, 2018 1:59 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1969 - UNA MINIERA/IL SOLE NASCERA' (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 8:23 pm

1. TITOLO:
 
1969 - UNA MINIERA/IL SOLE NASCERA'
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1415 # Data pubblicazione: Ottobre 1969 # MSC 6936/MSC 6937 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 6 Ottobre / Grafica di Gian Carlo Greguoli - Fotografia di Mossotti / Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
 
2. RECENSIONE:
 
Un vero classico della musica leggera italiana. Una miniera viene inciso dal gruppo genovese in un periodo nel quale l'Italia continua a conoscere il dramma dell'emigrazione. Molti dei nostri connazionali, costretti ad emigrare all'estero, trovano come unico sbocco il lavoro in miniera. Lavoro, quest'ultimo, spesso rischiosissimo. Gli incidenti in miniera sono molto frequenti e questo disco, che racconta l'ultimo giorno di vita di un minatore, visto anche attraverso gli occhi di chi aspetta un ritorno, è veramente molto toccante e reale.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
UNA MINIERA

 
      Lato B:
IL SOLE NASCERA'

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Le case le pietre ed il carbone dipingeva di nero il mondo
Il sole nasceva ma io non lo vedevo mai laggiù era buio
Nessuno parlava solo il rumore di una pala che scava che scava
Le mani la fronte hanno il sudore di chi muore
Negli occhi nel cuore c'è un vuoto grande più del mare
Ritorna alla mente il viso caro di chi spera
Questa sera come tante in un ritorno.

Tu quando tornavo eri felice
Di rivedere le mie mani
Nere di fumo bianche d'amore

Ma un'alba più nera mentre il paese si risveglia
Un sordo fragore ferma il respiro di chi è fuori
Paura terrore sul viso caro di chi spera
Questa sera come tante in un ritorno

Io non ritornavo e tu piangevi
E non poteva il mio sorriso
Togliere il pianto dal tuo bel viso

Tu quando tornavo eri felice
Di rivedere le mie mani
Nere di fumo bianche d'amore
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Il sole nascerà qualcuno piangerà
Il sole nascerà un altro riderà
Un uomo piangerà e poi col buio si addormenterà
Ma il sole lo sveglierà e il suo dolore rivivrà.

Il sole nascerà qualcuno piangerà
Il sole nascerà un altro riderà
Un uomo riderà e poi col buio si addormenterà
Ma il sole lo sveglierà ed il suo amore rivedrà

 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:23 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1970 - ANNALISA/ALLORA MI RICORDO (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 10:39 pm

1. TITOLO:
 
1970 - ANNALISA/ALLORA MI RICORDO
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1427 # Data pubblicazione: Febbraio 1970 # MSC 7100/MSC 7101 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 17 Febbraio / Grafica di Frizziero & Quaglia / Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
 
2. RECENSIONE:
 
Ultimo 45 giri del 1969 per i New Trolls che ricordiamo eseguire questo brano all'interno del famoso programma televisivo Speciale per voi. Il brano è assolutamente piacevole, in linea con l'alto livello produttivo al quale il complesso genovese ci ha abituato.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
ANNALISA

 
      Lato B:
ALLORA MI RICORDO

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Vedevo solo te, e c'era tanta gente intorno
Speravo che anche tu, ti ricordassi il mio sorriso
Qualcuno mi parlò, ma non vedevo che il tuo viso
Mi chiese tu chi sei, ed io risposi col tuo nome

Annalisa, negli occhi tuoi mi specchierò
Annalisa, il giorno nascerà con te
La notte non ritornerà mai più su di noi, Annalisa

Vedevo solo te, non c'era più nessuno intorno
Sapevo che anche tu, non aspettavi che un sorriso
Volevi solo me, e lo leggevo sul tuo viso
Amore mio se vuoi, io chiamerò sempre il tuo nome
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Tu hai i capelli neri come i suoi
Le gambe grandi come lei
Eppure la rivedo in te
E allora mi ricordo
Un viso senza luce
Gli occhi senza pace
Risento la sua voce

Tu sei un angelo com'era lei
Dov'è la sua serenità
Eppure la rivedo in te
E allora mi ricordo
Quei giorni senza tempo
Un mare senza vento
L'amore di un momento
Ma ti amo come sei

Tu hai i capelli neri come i suoi
Le gambe grandi come lei
Eppure la rivedo in te
E allora mi ricordo
Un viso senza luce
Gli occhi senza pace
Risento la sua voce
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:24 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1970 - UNA NUVOLA BIANCA/CORRO DA TE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 11:06 pm

1. TITOLO:
 
1970 - UNA NUVOLA BIANCA/CORRO DA TE
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1428 # Data pubblicazione: Aprile 1970 # MSC 7161/MSC 7162 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 10 Aprile / Lato A: "Un Disco per l'Estate 1970" / Grafica di Frizziero & Quaglia / Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Mauro Chiarugi - tastiere; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
UNA NUVOLA BIANCA

 
      Lato B:
CORRO DA TE

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Acqua di un ruscello felice scorre questo tempo per noi
Piove e la pioggia mi dice cerca di non perderla mai
Verde di un prato libero di un mare limpido negli occhi suoi
Io di giorno penso a lei la notte sogno lei soltanto lei.

Una nuvola bianca disegna il suo viso nel cielo
Una nuvola bianca e il suo sorriso sincero
E quest'estate che nasce mi parla solo di lei.

Gente che cammina per strada passa e non guarda chi sei
Tempo che dovunque tu vada passa non ti chiede che fai
Bianco fa freddo e nevica qualcuno dice che non tornerà
Io di giorno penso a lei la notte sogno lei soltanto lei.

Una nuvola bianca disegna il suo viso nel cielo
Una nuvola bianca e il suo sorriso sincero
E quest'estate che muore mi parla ancora di lei.
Fonte: QUI
     
Autori: Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Corro il tempo è contro di me
Tempo perché mi insegui cosi'
Cerca di fermare i tuoi minuti
Prendimi anche quelli che ho perduto
Lasciami riprendere il respiro
Tu lo sai che non aspetterò

Corro da te ma mi lasci un'ora per me
Corro da te ma i minuti son contro di me Oh!
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:27 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1970 - LA PIU' BELLA SEI TU/COME CENERENTOLA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Dom Set 23, 2018 11:24 pm

1. TITOLO:
 
1970 - LA PIU' BELLA SEI TU/COME CENERENTOLA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1445 # Data pubblicazione: Novembre 1970 # MSC 7506/MSC 7507 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 17 Novembre / Distribuito da Fonit Cetra / Formazione: Gianni Belleno - batteria, voce; Giorgio D'Adamo - basso; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce; Nico Di Palo - chitarra, voce
 
 
2. RECENSIONE:
 
Forse un po' meno ricordato rispetto ai suoi illustri colleghi, La più bella sei tu meriterebbe una riconsiderazione all'interno del vasto repertorio dei New Trolls. Eppura alla sua uscita il singolo non si comportò affatto male. Pur non raggiungendo i livelli di vendita di alcune precedenti emissioni del gruppo genovese, ben si comportò relativamente all'aspetto meramente commerciale.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
LA PIU' BELLA SEI TU

 
      Lato B:
COME CENERENTOLA

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Io sceglierò le parole più belle
E le diranno la luna e le stelle
Ed un coro d'angeli canterà

La più bella sei tu
Come il mare hai gli occhi blu
E più bella sarai
Quando nei tuoi occhi avrai
Un po' d'amore

Io svelerò il mio amore sincero
Un vento amico lo porterà in cielo
Ed un coro d'angeli canterà

La più bella sei tu
Come il mare hai gli occhi blu
E più bella sarai
Quando nei tuoi occhi avrai
Un po' d'amore
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Sono qui solo a leggere
Nel mio libro di favole
Storie che si raccontano
Ai bambini che giocano

Giro pagine e pagine
Vedo un mondo fantastico
E ritrovo una favola
Che mi fa ripensare a noi al nostro amore

Come Cenerentola
Ho vissuto incredula
Una notte magica con te

Poi ci siamo perduti e io
Non credevo ai miei occhi
Quando un giorno sei ritornato
Per portarmi lontano insieme a te

Come Cenerentola
Sto vivendo in estasi
Una lunga favola con te

Come Cenerentola
Non mi son pentita mai
Anche se un principe non sei
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:28 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1970 - NEW TROLLS (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 9:01 am

1. TITOLO:
 
1970 - NEW TROLLS
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: LPX 7 # Data pubblicazione: 1970 # Matrici: MLC 7486/MLC 7487 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Stampato e distribuito da Fonit Cetra
 
 
2. RECENSIONE:
 
New Trolls è la prima antologia dei New Trolls ma, dal momento che contiene brani fino ad allora inediti su album, è unanimemente considerato il loro secondo album in studio. Si tratta di una raccolta contenente singoli del periodo 1967-1970.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER di: NEW TROLLS
 
   
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST di: NEW TROLLS
 
 


 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Set 24, 2018 11:14 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1970 - AUTOSTRADA/IL NULLA E LA LUCE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 9:42 am

1. TITOLO:
 
1970 - AUTOSTRADA/IL NULLA E LA LUCE
 
# Etichetta: RCA Italiana # Catalogo: PM 3563 # Data pubblicazione: Dicembre 1970 # ZKAS 25594/ZKAS 25595 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Ambedue le canzoni dal film "Terzo canale Avventura a Montecarlo" (Giulio Paradisi, 1970) / Distribuito da RCA Italiana - Roma
 
 
2. RECENSIONE:
 
Unica emissione dei New Trolls su RCA. L'occasione è fornita dal film Terzo Canale - Avventura a Montecarlo diretto da Giulio Paradisi. La pellicola non ebbe un grande successo al botteghino ed il suo flop travolse anche il relativo album che oggi è infatti molto raro. Il film vede come protagonisti un numero notevole di gruppi e cantanti che interpretano se stessi quali The Trip, Mal dei Primitives, gli stessi New Trolls, i Ricchi e Poveri, Sheila, i Four Kents e tanti altri. Dal 33 giri vennero estratti anche diversi 45 giri dei vari artisti, uno dei quali è proprio quello che qui ricordiamo.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
AUTOSTRADA

 
      Lato B:
IL NULLA E LA LUCE

 
     

Autori: Gianni Belleno

 
Testo:
L’autostrada come é lunga
In un giorno come questo
Ogni macchina che passa
Porta dentro tanta gente
Gente che se ne va
Lascia la mia città
Una città che é morta e non esiste più
Una città distrutta dalla civiltà

Ma lei ma lei lei dov’é
Lei dov’é ma lei lei dov’é
Ma lei ma lei lei non c’é
Non c’é ma lei lei non c’é

Luci bianche nei miei occhi
Come soli di cristallo
Tutti fuggono io torno
Per cercarla fra la gente

Gente che se ne va
Lascia la mia città
Gente che non respira e non vive più
In una città distrutta dalla civiltà

Ma lei ma lei lei dov’à
Lei dov’é ma lei lei dov’é
Ma lei ma lei lei non c’é
Non c’é ma lei lei non c’é
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Belleno

 
Testo:
Non era nulla, niente, vuoto
Non esisteva il cielo nel silenzio più assoluto
Soltanto un punto tra noi e l'infinito
Attesa di ogni cosa prima del creato


Quando fu la luce ad illuminare
Ci volle qualche cosa da vedere
E fu così che il giorno dopo appena
Il sole fu e la terra e luna piena
E forse poi le stelle luminose
Satelliti pianeti e tutte le altre cose

Uh, uh, uh....

E fu così che il giorno dopo appena
Il sole fu e la terra e luna piena
E forse poi le stelle luminose
Satelliti pianeti e tutte le altre cose
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:37 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1971 - UNA STORIA/IL VENTO DOLCE DELL'ESTATE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 10:58 am

1. TITOLO:
 
1971 - UNA STORIA/IL VENTO DOLCE DELL'ESTATE
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1449 # Data pubblicazione: Febbraio 1971 # MSC 7667/MSC 7668 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 17 Febbraio-15 Febbraio / Lato A: "Festival di Sanremo 1971"
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
UNA STORIA

 
      Lato B:
IL VENTO DOLCE DELL'ESTATE

 
     

Autori: Sergio Endrigo

 
Testo:
Una storia che credevo senza fine
E oggi mi sento solo in compagnia
Torni a casa e sembra lunga la strada dove ieri
Felice tu correvi tu correvi incontro a lei
Felicità che non torna più con la poesia
Guardi il mare vuoi andar via nostalgia di libertà

Come un uccello vola e va
Al primo freddo se ne va
Nessuno sa se un giorno tornerà
Intanto vola intanto va
Intanto vola e se ne va
Intanto vola intanto va
Intanto vola e se ne va

Una storia che ritorna come prima
E oggi tu credi ancora tu credi ancora alla poesia
Prati verdi e fiori gialli nei sogni e nei pensieri
Ti svegli e già sorridi e già sorridi
Pensando a lei pensando a lei
Con te ritorna la gioventù e l'allegria
Per i tuoi occhi amica mia vendo ancora la libertà

Come un uccello vola e va
Al primo freddo se ne va
Nessuno sa se un giorno tornerà
Intanto vola intanto va
Intanto vola e se ne va
Intanto vola intanto va
Intanto vola e se ne va
Fonte: QUI
     
Autori: Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Un giorno e poi arriverà
Un uomo che ti guarderà
Un cavaliere senza storia
Dal viso nuovo e sconosciuto

Sei bella e lui Sei bella e lui
Ti bacerà Ti bacerà
Ti sveglierai e ti sfiorerà
Il vento dolce dell'estate
La luce chiara della luna

Un giorno e poi ti lascerà
Ma ormai tu conosci già
Il vento dolce dell'estate
La luce chiara della luna

E sempre luna chiara splenderà
Il vento dolce soffierà sempre su di te
E sempre luna chiara splenderà
Il vento dolce soffierà sempre su di te

Lui ti bacerà e ti sfiorerà
Il vento dolce dell'estate
La luce chiara della luna
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:39 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1971 - VENTI O CENT'ANNI/UNA VITA INTERA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 11:55 am

1. TITOLO:
 
1971 - VENTI O CENT'ANNI/UNA VITA INTERA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1453 # Data pubblicazione: Aprile 1971 # MSCS 7756/MSCS 7765 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 6 Aprile-13 Aprile / Lato A: "Un Disco per l'Estate 1971" / Copertina di Gian Carlo Greguoli / Distribuito da Fonit Cetra - Milano
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo la parentesi RCA, i New Trolls tornano alla Cetra con questo singolo, iscritto a partecipare all'edizione 1971 di Un Disco per l'Estate. Nei New Trolls è già profonda la virata della loro produzione verso il genere progressive che sta conoscendo in quel periodo un vero e proprio boom e forse il brano non è proprio adatto alla competizione cui partecipa. Infatti non riuscirà a raggiungere la fase finale della gara arenandosi alle eliminatorie. Mentre gli amanti del progr, iniziano a pregustare quella produzione dei New Trolls che più gradiscono.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
VENTI O CENT'ANNI

 
      Lato B:
UNA VITA INTERA

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Sentirsi vecchi a vent'anni senza sapere perché
E farsi mille domande ma la risposta dov'è dov'è
Voglia di scendere in strada per non star solo con me
E domandare a qualcuno che poi ne sa quanto me

Scusi lei lo sa perché non dormo più ed ho paura di notte
Non è una donna no lei è qui con me e poi mi vuole bene
Forse è vero sì preghiere più non ho non ho pregato mai
Ma chi mi aiuterà a chi lo chiederò se la strada è deserta

Voglia di tornare a letto solo per dormire un po'
Avere venti o cent'anni stasera non conta più.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Lento scende il sole dietro i campi
Un contadino va
Il suo passo suona per le strade
E la sua mente vola

Sa che intorno a lui niente cambia mai
Una vita intera può passare lui lo sa
Ma una volta ancora mentre torna a casa
Spera che qualcosa sia cambiata in qualche sera

Muore un sole dietro un grattacielo
Mentre torno date
Il mio passo lento per le strade
E la mia mente vola

So che fra di noi niente cambia mai
Una vita intera può passare via lo so
Ma una volta ancora mentre torno a casa
Spero che qualcosa sia cambiato in questa sera
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:41 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1971 - ADAGIO/ALLEGRO (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 12:39 pm

1. TITOLO:
 
1971 - ADAGIO/ALLEGRO
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1456 # Data pubblicazione: Aprile 1971 # M 7791/M 7793 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 23 Aprile
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
ADAGIO (Shadows)

 
      Lato B:
ALLEGRO

 
     

Autori: Luis Enriquez Bacalov, Sergio Bardotti
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
 
Note: "ADAGIO (Shadows)" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Wishing you to be so near to me
Finding only my lonelines
Waiting for the sun to shine again
Finding that it's gone to far away
To die
To sleep
My be to dream
To die
To sleep
My be to dream
My be to dream
To dream
Fonte: QUI
     
Autori: Luis Enriquez Bacalov
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov

 
Testo:
"ALLEGRO" è un brano eseguito strumentalmente
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:42 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1971 - CONCERTO GROSSO PER I NEW TROLLS (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 2:43 pm

1. TITOLO:
 
1971 - CONCERTO GROSSO PER I NEW TROLLS
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: LPX 8 # Data pubblicazione: Maggio 1971 # Matrici: MLCS 7804/MLCS 7805 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 4 Maggio / Lato A: dal film "La vittima designata" (Maurizio Lucidi, 1971) / All'interno presentazione del disco di Sergio Bardotti / Fotografie e progetto grafico di Gian Carlo Greguoli / Registrato da Pino Mastroianni e Plinio Chiesa presso gli studi Ortophonic di Roma e Fonit-Cetra di Milano nei giorni 23-25-26-27 Marzo del 1971 / Distribuito da Fonit Cetra - Milano / Formazione: Nico Di Palo - chitarra, voce solista; Vittorio de Scalzi - chitarra, voce solista; Giorgio D'adamo - basso; Gianni Belleno - batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
Concerto grosso per i New Trolls è il terzo album in studio del gruppo musicale italiano New Trolls, pubblicato nel 1971 dalla Fonit Cetra.

L'album, come indicato nelle note interne di copertina curate all'epoca dal produttore Sergio Bardotti, nacque da un'idea del compositore Luis Enríquez Bacalov, autore delle musiche. Intento dichiarato è presentare un concerto grosso, alla maniera della musica barocca italiana, affidando a strumentazione rock le parti soliste della partitura, cioè con i New Trolls che suonano e cantano assieme all'orchestra diretta dall'autore.

Una prima versione della suite, anch'essa con il contributo dei New Trolls, costituiva la colonna sonora del thriller La vittima designata di Maurizio Lucidi, uscito nelle sale pochi mesi prima del disco: i crediti del film compaiono infatti sul retro copertina dell'album, assieme ad alcuni fotogrammi tratti della pellicola.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER di: CONCERTO GROSSO PER I NEW TROLLS
 
   
 
   
 
   
 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
   
 
   
 
 
Versione STEREO8
 
 
 
4. TRACK LIST di: CONCERTO GROSSO PER I NEW TROLLS
 
Lato A Lato B

  • 1 ALLEGRO / ANDANTE / CADENZA / SHADOWS (Per Jimi Henrix)


  • B NELLA SALA VUOTA. IMPROVVISAZIONI DEI NEW TROLLS
 
Lato A:
ALLEGRO / ANDANTE / CADENZA / SHADOWS (Per Jimi Henrix)

 
      Lato B:
NELLA SALA VUOTA. IMPROVVISAZIONI DEI NEW TROLLS REGISTRATE IN DIRETTA

 
     

Autori: Luis Enriquez Bacalov
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
     
Autori: New Trolls
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:44 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1971 - LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO/LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 4:33 pm

1. TITOLO:
 
1971 - LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO/LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1460 # Data pubblicazione: Settembre 1971 # MSCS 7883/MSCS 7884 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 1 Settembre / Lato A e B: "Mostra Internazionale Musica Leggera Venezia 1971" / Grafica di Gian Carlo Greguoli / Formazione: Nico Di Palo - chitarra, voce solista; Vittorio De Scalzi - chitarra, voce solista; Mauro Chiarugi - organo; Giorgio D'Adamo - basso; Gianni Belleno - batteria
 
 
2. RECENSIONE:
 
La notissima rivista musicale Ciao 2001, così recensiva questo 45 giri: "La prima goccia bagna il viso è un pezzo lunghissimo che occupa tutte e due le facciate di questo 45 giri dei New Trolls, che è una conferma delle capacità del complesso che nonostante i continui attacchi di altre formazioni pur preparate, seguita a recitare, nel nostro modo musicale, una sua parte determinate. Sicuramente i New Trolls sono tra i pochi complessi, venuti ultimamente alla ribalta, che sono riusciti a dire qualcosa di nuovo e rimanere attaccati alla loro dimensione musicale ritoccando solo di tanto in tanto le loro idee, e quelli che sono i cardini del loro suono, senza saccheggiare a piene mani sound estranei ma estraendo dalle esperienze altrui le novità per ritoccarle e ripresentarle sotto una nuova veste: la loro". Mi sembra che propio non ci sia nulla da aggiungere se non che il brano è in gara alla Mostra Internazionale di Musica Leggera del 1971.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
   
 
Edizione Speciale, fuori commercio
 
   
 
 
4. TRACK LIST
 
LATO A:
LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO - PARTE 1ª

 
      Lato B:
LA PRIMA GOCCIA BAGNA IL VISO - PARTE 2ª

 
     

Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Il sole nasce dalla vita ma dentro di me
Il sole è alto tutto brucia dentro di me
La terra muore ed il mio grano non germoglierà
Da cento giorni nel mio campo non piove più

Tu che di lassù guardi il mondo che gira intorno a sé
Tu che puoi guidare il sole, il mare
Lascia che la pioggia scenda giù
Tu che lo puoi mandala tu
 
Fonte: QUI
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo

 
Testo:
Il sole nasce dalla vita ma dentro di me
Il sole è alto tutto brucia dentro di me
La terra muore ed il mio grano non germoglierà
Da cento giorni nel mio campo non piove più

Tu che di lassù guardi il mondo che gira intorno a sé
Tu che puoi guidare il sole, il mare
Lascia che la pioggia scenda giù
Tu che lo puoi mandala tu
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:46 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1972 - BLACK HAND/PERCIVAL (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 5:26 pm

1. TITOLO:
 
1972 - BLACK HAND/PERCIVAL
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: SP 1494 # Data pubblicazione: Ottobre 1972 # M 8254/M8266 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 4 Ottobre-9 Ottobre / Lato A: sigla dello sceneggiato tv "Joe Petrosino" (Daniele D'Anza, 1972) / Distribuito da Fonit Cetra - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 

 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
BLACK HAND

 
      Lato B:
PERCIVAL

 
     

Autori: Pino Calvi, Vittorio De Scalzi, Romolo Grano

 
Note: "BLACK HAND" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
The hand of a man
That strikes in the dark
The face of that man
You'll never love.
Black hand
Black hand
If you're like a tree in the desert
But
That tree has gone
And now
Someone is trying
To dig the root
That has spreading wide
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand Black hand
Black hand
Black hand
We came
From the States to the world
Thinking
That the reason was there
But a hand
That hides in the dark
Strikes again
And leaves no
Name.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Belleno, Vittorio De Scalzi, Nico Di Palo
Orchestra: Luis Enriquez Bacalov
 
Note: "PERCIVAL" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Percival is my name, my kingdom is wide
At home, my forest, still flies the unicorn
A time there was
When my blood ran wild
The dream of strength last
Ordered me to live
And I did not even know
What I was looking for
A time there was
When my blood ran wild
The dream of strength last
Hurt me to live
And I did not even know
What I was looking for
The stone that mays go on
The way not to grow on
The way to know my destiny
On love and faith may be.
Now my hair are grey
And there I did not find much.
It's useless to say
But I' ve finally understood
It's useless to say
But I've finally understood
How very hard it is to become a man (2).
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:48 pm, modificato 2 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1972 - IN ST. PETER'S DAY/TOCCATA E FUGA (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 6:06 pm

1. TITOLO:
 
1972 - IN ST. PETER'S DAY/TOCCATA E FUGA
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: JB 417 # Data pubblicazione: 1972 # M 8085/M8199 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Disco promozionale inserito nei panettoni da un Kg. "Gran regalo BESANA" / Stampato da Fonit Cetra - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
IN ST. PETER'S DAY

 
      Lato B:
TOCCATA E FUGA (Frammento)

 
     

Autori: Salvi, De Scalzi

 
Note: "IN ST. PETER'S DAY" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
brano per il solo organo
     
Autori: J. S. Bach
All'organo: Fritz Kermann
 
Note: "TOCCATA E FUGA (Frammento)" è un brano per il solo organo
 
Testo:

 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:49 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1972 - MUDDY MADALEIN/CANTO PASTORALE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 6:37 pm

1. TITOLO:
 
1972 - MUDDY MADALEIN/CANTO PASTORALE
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: JB 418 # Data pubblicazione: 1972 # M 8200/M8201 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Disco promozionale inserito nei panettoni da un Kg. "Gran regalo BESANA" / Stampato da Fonit Cetra - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
MUDDY MADALEIN

 
      Lato B:
CANTO PASTORALE (Frammento)

 
     

Autori: De Scalzi, Rhodes, Di Palo, De Scalzi

 
Note: "MUDDY MADALEIN" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
brano per il solo organo
     
Autori: Ludwig Van Beethoven -Sinfonia N° 6 In Fa Maggiore Op. 68 - Canto Pastorale (Frammento)

 
Note: "CANTO PASTORALE (Frammento)" è un brano per flauto e orchestra
 
Testo:

 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:51 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1972 - UT (33½ GIRI L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 8:20 pm

1. TITOLO:
 
1972 - UT
 
# Etichetta: CETRA # Catalogo: LPX 20 # Data pubblicazione: 1972 # Matrici: M 8357/M 8358 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33½ giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 29 Novembre / Coperina apribile, con all'interno fotografie dei musicisti e una citazione da Dante Alighieri (Convivio I, XI) / Grafica di Gian Carlo Greguoli su idea dei New Trolls / Registrato negli studi Fonit Cetra di Milano da Plinio Chiesa dal 6 al 9 Novembre e dal 20 al 24 Novembre 1972 / Rhodes è lo pseudonimo di Frank Laugelli / "Studio" è la rielaborazione, ad opera di Maurizio Salvi, di uno studio originale per pianoforte di Johann Baptist Cramer / Distribuito da Fonit Cetra - Milano / Formazione: Gianni Belleno - batteria, cori; Vittorio De Scalzi - chitarra Leslie, voce; Nico Di Palo - voce, chitarra solista; Frank Laugelli - basso; Maurizio Salvi - pianoforte, organo, eminent, synthesizer
 
 
2. RECENSIONE:
 
UT è il quinto album in studio del gruppo musicale italiano New Trolls, pubblicato nel 1972 dalla Fonit Cetra.

Il disco
Dopo l'insuccesso commerciale del precedente Searching for a Land, caratterizzato da testi in lingua inglese, il gruppo tornò a comporre brani in lingua italiana, stigmatizzando le proprie scelte passate. Questo si può notare da diversi indizi:

Il titolo UT fa riferimento alla prima nota musicale, ma anche a una congiunzione del latino
Le fotografie dei componenti sono "appese" come se si trattasse di foto segnaletiche: un ulteriore indizio della loro "colpa"
La fortificazione simboleggia la "difesa" della lingua italiana
La citazione dal Convivio di Dante Alighieri rende esplicita la critica: "A perpetuale infamia e depressione delli malvagi uomini d'Italia, che commèndano lo volgare altrui e lo proprio dispregiano, dico che la loro mossa viene da cinque abominevoli cagioni. La prima è cechitade di discrezione; la seconda maliziata escusazione; la terza cupidità di vanagloria; la quarta, argomento d'invidia; la quinta ed ultima, viltà d'animo, cioè pusillanimità (Convivio, I, XI, 2)[senza fonte]".
A ciò va aggiunto il minor contributo di Vittorio De Scalzi, presente soltanto in I cavalieri del lago dell'Ontario. Si tratta quindi del primo album della formazione che inciderà Canti d'innocenza canti d'esperienza sotto il nome di Ibis.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER di: UT
 
   
 

 
   
 
 
Versione Musicassetta
 
   
 
   
 
 
4. TRACK LIST di: UT
 
Lato A Lato B

  • A1 STUDIO
  • A2 XXII STRADA
  • A3 I CAVALIERI DEL LAGO DELL'ONTARIO
  • A4 STORIA DI UNA FOGLIA
  • A5 NATO ADESSO


  • B1 C'E' TROPPA GUERRA
  • B2 PAOLO E FRANCESCA
  • B3 CHI MI PUO' CAPIRE
 
 
Lato A: 1
STUDIO

 
      Lato B: 1
C'E' TROPPA GUERRA

 
     

Autori: Johann Baptist Cramer, Maurizio Salvi

 
Testo:
STUDIO è un brano strumentale
 
     
Autori: Gianni Belleno, Nico Di Palo, Daina Dini, Rhodes, Maurizio Salvi

 
Testo:
Mi portavi dentro ma’ e piovevano granate
sul tuo amore appena nato, la tua casa una cantina.
E le prime cose udite eran bombe sul tuo ventre,
i discorsi della fame e la guerra sul mio padre.

I miei tre anni affamati guardavano te,
Tu che arrossivi dicendo “lo sai, non ce n’è”.
Ma si dormiva in tre, coi piedi caldi, in tre,
com'era bello allora nel letto e nell'amore.

Quanto l'ho odiata poi, ma’, la tua casa nuova,
in questa stanza per me, coi piedi al freddo e da solo.
Adesso al buio ho paura, nel freddo e col letto bagnato,
per non andare da solo all'avventura.

E il mio amore affamato chiedeva di te
e quel qualcuno arrossendo diceva “non c'è”
e le tue mani curate, non hai tempo per me
e le tue labbra bruciate, senza tempo per me.

Ma per fortuna c'è lei, il sapore di buono di lei,
di nuovo il caldo nel letto e un gusto nuovo nel buio.
E nel mio amore per lei imparo ad amare anche me
e nel tuo amore per lei dimentico te.

Perché ti ricordi soltanto adesso, ma’,
di abbracciarmi? Ora che questo pianto
non si può asciugare e poi domandare
che io ti dia il mio amore o il mio niente.

No, non piangere, non voglio farti pena,
ho solo freddo e sono stanco di aver paura al buio,
cerco solo di capire, di capire perché, il perché.

Come era bella e più dolce che mai quella sera,
mentre con gli occhi perduti nel vuoto parlava.
E come piangeva, ma da far male al cuore.
Oh Dio, che voglia, ma che voglia di amare.

Adesso capisci perché io viaggio sdraiato sull'erba
e non riesco a lottare? Ma no, non ti voglio svegliare,
c'è troppa guerra qui dentro, lasciatemi solo giocare
con vite vissute lontano, ho tanto bisogno d’amore.
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 2
XXII STRADA

 
      Lato B: 2
PAOLO E FRANCESCA

 
     

Autori: Nico Di Palo, Maurizio Salvi

 
Testo:
XXII STRADA è un brano strumentale
 
     
Autori: Gianni Belleno, Stefano Chiabrera, Nico Di Palo, Rhodes

 
Testo:
Tu cerchi sempre Paolo
Francesca cerca te
Nel cielo senza nuvole
La strada che non c'è

E la mano tesa cerca lei, va verso lei
Il loro peccato è sospeso su noi
E la mano tesa cerca lui, va verso lui
La storia ci dice che è stato così

Tu cerchi sempre Paolo
Francesca cerca te
La storia di due anime
La storia di un perché

E la mano tesa cerca lei, va verso lei
La storia ci dice che è stato così
E la mano tesa cerca lui, va verso lui
Il loro peccato è sospeso su noi
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 3
I CAVALIERI DEL LAGO DELL'ONTARIO

 
      Lato B: 3
CHI MI PUO' CAPIRE

 
     

Autori: Gianni Belleno, Stefano Chiabrera, Nico Di Palo, Rhodes, Enrico Salvi

 
Testo:
Il sentiero è lungo e duro,
sono stanco, non resisto più.
Ho perduto i miei compagni,
al ritorno piangerò.
La foresta mi abbracciava,
al ritorno non pensavo più.
Giubbe rosse miste al sangue
che l'Ontario via trascinerà.

Ah, tutto è finito così,
nessuno mai più ritornò
e nel tempo correrà
la marcia che ci accompagnò.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Gianni Belleno, Nico Di Palo, Aldo Martinis, Rhodes, Maurizio Salvi

 
Testo:
La gente non mi conosce
Lontana è da me e forse è già la morte
Nessuno sa che son solo
Un idolo che ha vuoto intorno a sé

No, chi mi può capire?
Quello che io posso provare...
Le delusioni, le mie emozioni, l'amore.

Io senza una meta
In silenzio andrò
E tu verrai con me

No, chi mi può capire?
Quello che io posso provare...
Le delusioni, le mie emozioni, l'amore

Tu sola sai la mia storia
Chiudila in te per sempre, insieme a me
 
Fonte: QUI
 
 
Lato A: 4
STORIA DI UNA FOGLIA

 
      Lato A: 5
NATO ADESSO

 
     

Autori: Gianni Belleno, Nico Di Palo, Daina Dini, Rhodes, Maurizio Salvi

 
Testo:
Ciao mio vecchio mondo che fatica
Io che sto ogni momento
A vivere qui dentro
Tra vecchie cose
E con le pagine ammuffite

Solo per non vedere te
Solo per cancellarmi da te

E di colpo una mattina
Ho sentito la risata di una donna
E ho visto me ingiallito
Tra le pagine di un libro

Solo con i miei occhiali
Solo con i miei vent'anni

Ora sono uscito e capisco
Che tu esistevi ancora
Ecco vecchio mondo come ho fatto
A fidarmi un'altra volta

Solo con l'allegria
Solo con la tua vita
Solo con l'allegria
Solo con la tua vita
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Gianni Belleno, Nico Di Palo, Daina Dini, Rhodes, Maurizio Salvi

 
Testo:
A te che sei nato adesso darò lacrime nuove,
parole segrete ed il vento odora di terra.
Ti insegnerò ad aprire all'alba
gli occhi pesti, c'è poco a contare le stelle.

Per te che stai nascendo con anima nuova,
non basta una vita a toccare il muro con le dita.
A te che nasci da una vecchia paura,
ingabbiato ad essere in un altro.
 
Fonte: QUI
 
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:55 pm, modificato 4 volte
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

NEW TROLLS: 1974 - UNA NOTTE SUL MONTE CALVO/SOMEWHERE (45 Giri)

Messaggio  mauro piffero il Lun Set 24, 2018 8:46 pm

1. TITOLO:
 
1974 - UNA NOTTE SUL MONTE CALVO/SOMEWHERE
 
# Etichetta: MAGMA # Catalogo: MGL 48007 # Data pubblicazione: Marzo 1974 # MGL 48007-1/MGL 48007-2 # Genere: Pop # Supporto: Vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2

Note: Data matrici: 28 Febbraio / Distribuito da Dischi Ricordi - Milano
 
 
2. COVER:
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST
 
LATO A:
UNA NOTTE SUL MONTE CALVO

 
      Lato B:
SOMEWHERE (Canzone triste)

 
     

Autori: Modest Petrovic Musorgskij

 
Testo:
UNA NOTTE SUL MONTE CALVO è un brano strumentale
     
Autori: Giorgio D'Adamo, Vittorio De Scalzi, Renato Rosset
 
Note: "SOMEWHERE (Canzone triste)" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
If you look around
you can see the lonely people.
Turn your eyes around
you can see the lonely people.
Sometimes I think I should pretend
to have a girl, to have a friend
but I will get them
I have to look for something.
Sometimes I feel that is so wrong
I think I'm not the only one
I need a hand, I have to look for somewhere (somewhere)
Somewhere.
If I look around
I can see there is the people
If I look around
I wait myself for ....
If you will look around as if you wanted me
If you look around you will see your light.
I hope to wake up one moment
I'm trying. Did you get ready for me?
making me feel like for by myself.
If you walk around (If I will walk around)
you will see you are the people
If you walk around (I will try again)
you will see you're like the people.
I'm sure you will badly understand
how hard is the way to walk again
please girl make me move to somewhere (somewhere)
somewhere (2).
If I walk around (I'll walk again)
I will see I am the people
If I walk around (you will walk again)
I will see I'm like the people.
You will walk again.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Ott 05, 2018 2:56 pm, modificato 1 volta
avatar
mauro piffero

Messaggi : 2525
Punti : 2525
Data d'iscrizione : 11.11.12
Età : 75
Località : gattorna (genova)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NEW TROLLS - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 60
 :: NEW TROLLS

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum