Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 12 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 12 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

TOTO CUTUGNO - BIOGRAFIA

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: TOTO CUTUGNO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

TOTO CUTUGNO - BIOGRAFIA

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Ago 28, 2011 9:03 pm


Salvatore Cutugno detto Toto (Fosdinovo, 7 luglio 1943) è un cantante, compositore e paroliere italiano. Ha partecipato, da solista, in coppia o insieme a un gruppo, a 15 edizioni del Festival di Sanremo vincendolo una volta (1980) giungendo sei volte secondo e una volta terzo; riguardo a tale manifestazione canora, ha inoltre piazzato nei primi tre posti anche alcuni brani da lui scritti per altri artisti; ha infine raggiunto la vetta delle classifiche sia come interprete dei propri brani, che come produttore e autore di lavori per altri cantanti, in particolare per Adriano Celentano a cavallo tra gli anni settanta e ottanta, e ha vinto l'Eurovision Song Contest 1990.

Gli inizi: Ghigo e i Goghi, Toto e i Tati e gli Albatros
Il padre di Toto Cutugno è di origine siciliana (nativo di Barcellona Pozzo di Gotto), e lavora come sottufficiale di marina, mentre la madre è casalinga. È il secondogenito di tre fratelli, Rosanna la più grande, Roberto il più piccolo. Dopo pochi mesi dalla nascita di Salvatore, la famiglia Cutugno si trasferisce, per ragioni di lavoro, a La Spezia, città che Toto considera come proprio luogo di origine.
E sarà proprio il padre, suonatore di tromba, ad incoraggiarlo a suonare la batteria da autodidatta. A tredici anni Salvatore Cutugno partecipa ad un concorso regionale dove arriva terzo.

Nella prima metà degli anni '60 si cimenta con un gruppo, Toto & i Rockers; entra poi sempre come batterista nel gruppo Ghigo e i goghi (gruppo scioltosi nel settembre del 1969), in cui resterà per un anno.

Forma poi nel 1965 Toto e i Tati, gruppo in cui continua l'attività di batterista, che ottiene un contratto con la Carosello, con cui inciderà 4 45 giri (tra il 1965 e il 1970) e con cui partecipa a Un disco per l'estate 1970 con il brano Questo fragile amore, di cui è anche autore della musica (come del resto di Aspetto lei, la canzone pubblicata sul lato B del 45 giri).

Dopo questa esperienza, forma gli Albatros, in cui oltre a suonare inizia a cantare: nel 1975 Toto compone la canzone Africa, primo successo del gruppo, che verrà portata al successo internazionale da Joe Dassin nella versione francese col titolo di L'été indien.

L'anno successivo gli Albatros partecipano al Festival di San Remo 1976 con la canzone Volo AZ504 che si classifica terza e che ottiene un buon successo di vendite; tornano al festival l'anno dopo con Gran premio.

L'esordio da solista e la vittoria al Festival di Sanremo
Nel 1976, quando è ancora un componente degli Albatros, inizia la carriera solista con il 45 giri Come ieri, come oggi, come sempre/Ragazza madre, che passa inosservato.

Il primo successo è dell'anno successivo, il brano Donna donna mia che diventerà la sigla del programma di Mike Bongiorno, Scommettiamo?. Lo stesso anno scrive per Adriano Celentano Soli.

Nel 1979 incide Voglio l'anima, seguito dall'album omonimo.

Partecipa e vince il Festival di Sanremo 1980 con Solo noi. Lo stesso anno vince anche il Festival di Tokyo con Francesca non sa, partecipa al Festivalbar 1980 con Innamorati vincendolo come autore di Olimpic Games di Miguel Bosè. Incide anche Flash sigla dell'omonimo programma di Mike Bongiorno.

Nel 1981 esce il suo secondo album, La mia musica. Partecipa al Festival di Sanremo 1983 con il brano che diverrà il suo più famoso, L'italiano: secondo nella sezione dei Big (cosiddetto "Gruppo B") dietro ai Matia Bazar, finirà solamente al quinto posto, vincendo quindi la votazione popolare (quell'anno soltanto sperimentale) del Totip. Nell'estate dello stesso anno pubblica il singolo Un'estate con te.

Al Festival di Sanremo 1984 si classifica secondo con Serenata. Al Festival di Sanremo 1985 è sempre secondo come autore della canzone di Luis Miguel Noi ragazzi di oggi. Nello stesso anno pubblica il singolo Mi piacerebbe andare al mare al lunedì.

Si ripresenta al Festival di Sanremo 1986 con Azzurra malinconia, e ottiene un quarto posto, il piazzamento più basso legato alle giurie popolari del Totip. Al Festival di Sanremo 1987 si classifica nuovamente secondo con Figli e scrive altri tre brani, Io amo (per Fausto Leali), Il sognatore (per Peppino Di Capri, firmato con altri autori) e Canzone d'amore (per i Ricchi e Poveri).
Lo stesso anno inizia a lavorare a Domenica In di cui scrive la sigla Una domenica italiana, dove figura tra gli autori il suo fido collaboratore Cristiano "Popi" Minellono.

Nei tre anni successivi a Sanremo si classifica nuovamente secondo, nel 1988 con Emozioni, nel 1989 con Le mamme e nel 1990 (che in quest'anno torna alle giurie demoscopiche) con Gli amori il cui abbinamento internazionale previsto per quella edizione lo vede in coppia con Ray Charles, il quale riceverà un'accoglienza trionfale dal pubblico presente quell'anno al Palafiori.
La canzone farà poi parte della colonna sonora del film Non ti muovere, in una scena canticchiata da Penélope Cruz in auto con Sergio Castellitto.

Dal 1989 conduce in RAI la trasmissione Piacere Rai Uno, L'Eurofestival
Dopo i quattro secondi posti sanremesi come cantante (più uno come paroliere), il toscano si è preso una rivincita vincendo l'Eurovision Song Contest 1990 a Zagabria con Insieme: 1992 (secondo trionfo per l'Italia); è il primo cantante in assoluto che è anche paroliere e compositore della canzone vincente. L'anno dopo presenta la manifestazione in coppia con Gigliola Cinquetti a Roma.
Nel 1992 pubblica Non è facile essere uomini. Torna al Festival di Sanremo nel 1995 con Voglio andare a vivere in campagna, che ottiene il suo risultato più basso dalle giurie dislocate nelle varie sedi RAI, diciassettesimo su venti partecipanti della Categoria Big.
Al Festival di Sanremo del 1997 invece canta Faccia pulita. Dal 1998 per alcune stagioni ha condotto I fatti vostri su Raidue.

Eventi recenti
Nel 2002 ha un grande successo in Francia con Il treno va. Torna al Festival di San Remo 2005 al fianco di Annalisa Minetti con Come noi nessuno al mondo che si classifica al secondo posto, la sesta volta nella sua carriera. Nel gennaio del 2007 il cantautore ha scoperto di avere un tumore alla prostata, ha quindi subito un'operazione e svolto la successiva terapia che si è conclusa nell'agosto dello stesso anno.
Nel 2008 l'amico Pippo Baudo gli ha offerto la possibilità di tornare al Festival di Sanremo 2008 con il brano Un falco chiuso in gabbia, piazzatosi al quarto posto.
Ha partecipato al Festival di Sanremo 2010 con il singolo Aeroplani, durante la serata dedicata ai duetti è stato accompagnato da Belen Rodriguez.
Fonte: QUI
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1855
Punti : 4025
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: TOTO CUTUGNO

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum