Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» PINO DONAGGIO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Gio Set 14, 2017 11:33 pm Da mauro piffero

» ADRIANO PAPPALARDO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Gio Set 14, 2017 11:12 pm Da admin_italiacanora

» ALBANO CARRISI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Gio Set 14, 2017 5:23 pm Da admin_italiacanora

» JOHN FOSTER - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Set 10, 2017 11:57 pm Da mauro piffero

» RINO LODDO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Sab Set 09, 2017 6:34 pm Da admin_italiacanora

»  ANTONIO BASURTO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Ven Set 08, 2017 5:33 pm Da admin_italiacanora

» TONY RENIS - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Sab Set 02, 2017 9:28 pm Da mauro piffero

» LISA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 5:44 pm Da admin_italiacanora

» QUARTETTO 2 + 2 ---> I 4 + 4 DI NORA ORLANDI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 5:27 pm Da admin_italiacanora

» STELLA DIZZY - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 5:13 pm Da admin_italiacanora

» ELIO MAURO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 11:47 am Da admin_italiacanora

» PAOLO BACILIERI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 11:21 am Da admin_italiacanora

» MARISA BRANDO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Mar Ago 22, 2017 11:09 am Da admin_italiacanora

» TEDDY RENO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Lun Ago 21, 2017 7:38 pm Da admin_italiacanora

» PETER VAN WOOD - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Dom Ago 20, 2017 6:04 pm Da admin_italiacanora







________________________________________



AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 24 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

admin_italiacanora

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

PEPPINO DI CAPRI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
LE CANZONI DELLE NOSTRE BELLE CITTA'
 :: I CANTANTI E LE CANZONI NAPOLETANE

 :: PEPPINO DI CAPRI

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1987 IL SOGNATORE/TE SENTO LUNTANA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Apr 28, 2017 1:14 pm

1. TITOLO:
 
1987 - IL SOGNATORE/TE SENTO LUNTANA
 
# Etichetta: SPLASH # Catalogo: 887 611-7 # Data pubblicazione: Anno 1987 # Matrici: 887 611-7 A - 887 611-7 B # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: SPLASH # Pubblicato da: POLYGRAM DISCHI SpA
 
 
2. COVER:
 
   

 
   

 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
IL SOGNATORE

 
      Lato B:
TE SENTO LUNTANA

 
     

Autori: Depsa, Cutugno, Faiella
Orchestra: I Rockers e Orchestra
 
Testo:
Son diventato un sognatore
per sentirmi meno solo
e per non sapere più quant'anni ho

Son diventato un sognatore
vendo sogni per mestiere
canto pure le canzoni che non so
Basta avere gli occhi chiusi
per fotografare il mondo
e per guardare in negativo
quanto il mare sia profondo
e questa ruga che ho sul viso
è il tatuaggio di un dolore
io sono un sognatore

Mi sono perso tra le stelle
e tra amori a buon mercato
ho toccato il fondo della libertà
C'é chi mi dice che son folle
o che sono fortunato
perché chi sogna delusioni non ne ha
Forse sei stata tu la prima
la sola ipotesi di vita
forse continuo a dire forse
per non dire che é finita
le tue regole del gioco
le rispetto a malincuore
io sono un sognatore

E vado via
ti lascio sulle labbra una poesia
quel che sarà
per questa vita che importanza ha

Son diventato un sognatore
e chi ha letto le mie carte
ha scoperto che un destino non c'é l'ho
e come fanno i sognatori
riesco a mettermi da parte
mentre il mondo mi continua a dire no
Tra mille anni ci sarà
chi parlerà dei sognatori
come animali del passato
che mangiavano emozioni
Tra mille anni o tra due ore
ma lasciatemelo dire
io resto un sognatore

E vado via
vi lascio sulle labbra una poesia
quel che sarà
per questa vita che importanza ha
E vado via
là dove il cielo
scende in fondo al mare
che vuoi che sia
se al mondo resto solo
un sognatore
 
Fonte: QUI
 
   
Autori: Fasolino, Giglio, Faiella
Orchestra: I Rockers e Orchestra
 
Testo:
Mille suonne aggio sunnato
fora 'a porta 'e chistu core
primma e trasì c'aggio penzato bbuono
m'aggio ditto: "se po ffa!"
so' trasuto chianu chiano
senza da' cunt'a nisciuno
mo pazziammo a ffa l'ammore overo
ce vulimmo... ma senza vulè.

Ma io te sento, te sento luntana
e nun te faie vedè
pure mo ca stammo 'nzieme io e te
io te sento luntana
pure 'mbraccio a me... ma pecchè.

Tu si 'o doce 'e tutte 'e ssere
ca me lascia 'a vocca amara
tu si l'ammore ca nun trova pace
comme faccio a stà cu tte
cu chist'uocchie fatte 'e luna
mo te cride 'e me fa scemo
ma io so nnato aiere e tu dimane
che ne saje tu 'e sta voglia 'e sunnà.

Ma io te sento, te sento luntana
e nun te faie vedè
pure mo ca stammo 'nzieme io e te
io te sento luntana
pure 'mbraccio a me... ma pecchè.

Ma io te sento, te sento luntana
e nun te faie vedè
pure mo ca stammo 'nzieme io e te
io te sento luntana
pure 'mbraccio a me... ma pecchè.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 30, 2017 8:06 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1988 NUN CHIAGNERE/ALTA MAREA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Apr 28, 2017 2:41 pm

1. TITOLO:
 
1988 - NUN CHIAGNERE/ALTA MAREA
 
# Etichetta: POLYDOR # Catalogo: 887 391-7 # Data pubblicazione: Anno 1987 # Matrici: 887 391-7 A - 887 391-7 B # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: POLYGRAM SpA # Pubblicato da: POLYDOR STEREO
 
 
2. COVER:
 
   

 
   

 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
NUN CHIAGNERE

 
      Lato B:
ALTA MAREA

 
     

Autori: Raggi, Balsamo, Faiella
Orchestra: I Rockers e Orchestra
 
Testo:
quando mi vuoi bene
che tristezza dentro me
puo' sembrare assurdo
per chi non conosce te
tu stella delle stelle
ma tu che stessa sei
se non riscaldi il cielo
dove stai.
vivi a cuor leggero
l'incoerenza che c'e' in te
fingi amore vero e
nemmeno sai perche',
puoi essere un disastro
non lo sarai per me,
dimenticarti e' giusto
non lo sara' per te.
e....
mo' nun chiagnere,
cheste parole
so' cchiu' chiare e te,
e quanno me diciste
l'ammore mio si tu
io ce credevo
mo nun ce crere cchiu'.
e dimme tu stasera
che l'aggia raccunta'
cheste carezze che me
fatte a fa'.
no ho mai capito
che distanza c'e'
tra noi,
forse l'infinito,
forse troppi errori tuoi,
d'amore non si muore
ed io non moriro',
ma della tua incoscienza
qualcosa conservero'.
chissa' quanti amori
la tua pelle sfiorera',
chissa' quante volte
mi hai ferito e non lo sa,
tu stella delle stelle
di piu' ti accenderai,
tu puoi fermare il tempo
vedrai che capira'.
e...
mo nun chiagnere
cheste parole so'cchiu'
chiare e te.
e quanno me diciste
l'ammore mio si tu
io ce credevo
mo nun ce crere cchiu'.
e dimme tu stasera
che l'aggia raccunta'
cheste carezze che me
fatte a fa'.
e quanno me diciste
io voglio bene a te
io me so stato zitto e
o'ssai pecche'.
 
Fonte: QUI
 
   
Autori: Rivarola, Faiella
Orchestra: I Rockers e Orchestra
 
Testo:
Questa scala è troppo lunga e non finisce mai
io ti cerco, non ci sei
il pensiero in testa è ipnotico
come l'acqua che a goccia a goccia vien giù.

Il passato è un libro senza pagine
e....il futuro scrivimelo tu
tu mio mal d'Africa
io ti ho dentro e non guarisco mai
dammi ancora una notte per noi
fammi precipitare il fondo agli occhi tuoi.

Tu sei l'alta marea
sfiori la luna nei mari del sud
poi ti guardo e sei mia
sento le stelle che cadono giù.

Come dei marinai
fermi nel porto
siamo qui
stregati perchè
è una magia
questa esotica malattia.

Tu sei l'alta marea
sfiori la luna nei mari del sud
poi ti guardo e sei mia
sento le stelle che cadono giù.

Come dei marinai
fermi nel porto
siamo qui
stregati perchè
è una magia
questa esotica malattia.
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Mag 31, 2017 12:10 am, modificato 4 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1989 IL MIO PIANOFORTE/LIKE AN ANGEL (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Apr 28, 2017 3:29 pm

1. TITOLO:
 
1989 - IL MIO PIANOFORTE/LIKE AN ANGEL
 
# Etichetta: POLYDOR # Catalogo: 871 746-7 # Data pubblicazione: Anno 1989 # Matrici: 871 746-7 A - 871 746-7 B # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: POLYGRAM SpA # Pubblicato da: POLYDOR STEREO
 
 
2. COVER:
 
   

 
   

 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
IL MIO PIANOFORTE

 
      Lato B:
LIKE AN ANGEL

 
     

Autori: Faiella, Di Francia, Fiorillo
Orchestra: I Rockers e Orchestra
 
Testo:
Un vero amico ce l'ho
è un amico unico
Lui non mi dice mai no

Pianoforte magico
Quando ritorno la sera
Gli racconto di me
Spesso parliamo d'amore
E poi suoniamo per ore
Va musica va
Vedrai che lei ci aspetterà
Va musica va
Nel sottofondo della sera
Io ti seguirò
Dovunque andrai ti troverò
Va musica va
Dal mio piano
Un'atmosfera così
Mi ricorda Napoli
Un pianoforte che va
Bianco e nero, vicoli
In un concerto alle stesso
In ricordo di lei
Che da un'antica emozione
Nasce una nuova canzone
Va canzone va
Per un amore senza età
Va canzone va
Quante promesse nella sera
Io ti cercherò
Ti seguirò
Ti canterò
Va canzone va
Dal mio piano va
Va canzone va
Senza una metà senza età
Va canzone va
Dove mi porti questa sera
Io mi orienterò
Ti seguirò
Ti troverò
Va musica tu
Sul mio piano tu.
 
Fonte: QUI
 
   
Autori: Faiella, Di Francia
Orchestra: I Rockers e Orchestra
 
Note: "LIKE AN ANGEL" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Tonight, when the dreams are coming,
tonight, when the stars are rising
like to the moon just like an angel,
like a woman loving tender:
on your way you'll find me sure, no wonder
Ti va? Se ti va, se vuoi, stasera
orchestra per due: per me tu danzerai.
Tell me that you're mine and all the dreams will be forever.
Fly just like an angel in the night.

Tonight, when the dreams are coming,
tonight, when the stars are rising
fly to the moon just like an angel,
like a woman loving tender:
on your way you'll find me sure, no wonder....
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Mag 23, 2017 5:25 pm, modificato 1 volta

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1990 EVVIVA MARIA (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Ven Apr 28, 2017 4:53 pm

1. TITOLO:
 
1990 - EVVIVA MARIA
 
# Etichetta: RICORDI SpA # Catalogo: SRL 11103 # Data pubblicazione: Anno 1990 # Matrici: SRL 11103/1 - SRL 11103/2 # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: RICORDI DISCHI SpA # Pubblicato da: RICORDI DISCHI SpA
 
 
2. COVER:
 
   

 
   

 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
EVVIVA MARIA

 
      Lato B:
EVVIVA MARIA STRUMENTALE

 
     

Autori: Dicapri Depsa
Orchestra: Arrangiamento prodotto da Peppino di Capri e Luigi De Rienzo
 
Testo:
Veniva dal mare Maria
Un solo bagaglio, la sua allegria
E mille finestre si aprirono
Quando la felicità passò
E di gente si strinse la via
E una musica s’improvvisò
E chi aveva perduto l’amore lo ritrovò
Evviva, evviva Maria, oh Maria, Maria
Chi sa chi di noi sceglierà, e per chi ballerà
Ma come sei bella Maria, oh Maria, Maria
Il sole stanotte dov’è, dentro noi, dentro te
Volava la gonna a Maria
E la mia tristezza volava via
Ma il vino e le donne confondono
E non sai qual è la verità
Se è Maria che ha inventato l’amore
E l’amore è nato insieme a lei
Con Maria che è di tutti e nessuno, io fuggirei
Evviva, evviva Maria, oh Maria, Maria
Chi sa chi di noi sceglierà, e per chi ballerà
Ma come sei bella Maria, oh Maria, Maria
Il sole stanotte dov’è, dentro noi, dentro te
Evviva, evviva Maria, oh Maria, Maria
Nessuno sa dirti di no, perché mai, io lo so
L’amore si chiama Maria, oh Maria, Maria
La nuova Maria che verrà, chi sarà, chi sarà
Evviva, evviva Maria
Evviva Maria.
 
Fonte: QUI
 
   
Autori: Dicapri, Depsa
Orchestra: Arrangiamento prodotto da Peppino di Capri e Luigi De Rienzo
 
Testo:
Il lato di B di: EVVIVA MARIA è eseguito solo strumentalmente
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Mag 25, 2017 11:30 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1990 I RAGAZZI DI IERI (33 Giri L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Ven Apr 28, 2017 11:44 pm

1. TITOLO:
 
1990 - I RAGAZZI DI IERI
 
# Etichetta: DISCHI RICORDI SpA# Catalogo: MSRL 6418 # Data pubblicazione: Anno 1987 # Matrici: MSRL 6418/1 - MSRL 6418/2# Genere: Pop # Supporto: vinile 33 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Registrato dalla SPLASH: # Pubblicato da: DISCHI RICORDI SpA Edizioni Musicali
 
 
2. RECENSIONE DI: I RAGAZZI DI IERI
 
I ragazzi di ieri è un album di Peppino di Capri, pubblicato nel 1990.

Tracce:
RadioNapoli – 5:00
I ragazzi di ieri – 4:09
Acquamarina – 4:25
Le parole più belle – 4:25
Hey musica – 4:26
Evviva Maria – 4:10
La mia isola – 4:19
Famme sunnà – 4:35
Annalisa – 4:48
Una giornata al mare – 4:25
Durata totale: 44:42
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER di: I RAGAZZI DI IERI
 
   
 
 
   
 
 
4. TRACK LIST di: I RAGAZZI DI IERI
 
Lato A Lato B

  • A1 RADIONAPOLI
  • A2 I RAGAZZI DI IERI
  • A3 ACQUAMARINA
  • A4 LE PAROLE PIU' BELLE
  • A5 HEY MUSICA


  • B1 EVVIVA MARIA
  • B2 LA MIA ISOLA
  • B3 FAMME SUNNA'
  • B4 ANNALISA
  • B5 UNA GIORNATA AL MARE
 
 
Lato A: 1
RADIONAPOLI

 
      Lato B: 1
EVVIVA MARIA

 
     

Autori: Dicapri
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Era un piano stonato, chi mi lo comprò
Prime note con quel suono indefinibile
Un settembre a Capri tutta da scoprire
Quella foto “Anni 40” io ce l'ho
E al mattino un cielo azzurro ci svegliò
Quella voce tanto attesa Radionapoli
E finita gente, è finita qui!
Ora balli sui tacchi di sughero, Mary!
“You wanna dance with me!

Radionapoli
Trasmettava allora così
Bye, Bye, Napoli
“Signurì currite!”
Ma qualcuno non partì

Generale chissà domani dove andrai
A che pensi lì seduto dietro a un sigaro
Ragazzino che suoni al piano “Sonny Boy”
“Io portarti con me in America se vuoi”
Ma non andò così

Radionapoli
trasmetteva ancora così
Bye, Bye, Napoli
“Signurì partite!”
per andare... ma con chi?

Una lettera da lontano con l'okay
E qualcuno si sposò laggiù in America
Ragazzino che suoni il piano dove sei?
Radionapoli onde corte non c'è più
… ma ci sei sempre tu!
 
     
Autori: Dicapri, Depsa
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Era un piano stonato, chi mi lo comprò
Prime note con quel suono idefinibile
Un settembre a Capri tutta da scoprire
Quella foto “Anni 40” io ce l'ho
E al mattino un cielo azzurro ci svegliò
Quella voce tanto attesa Radionapoli
E finita gente, è finita qui!
Ora balli sui tacchi di sughero, Mary!
“You wanna dance with me!

Radionapoli
Trasmettava allora così
Bye, Bye, Napoli
“Signurì currite!”
Ma qualcuno non partì

Generale chissà domani dove andrai
A che pensi lì seduto dietro a un sigaro
Ragazzino che suoni al piano “Sonny Boy”
“Io portarti con me in America se vuoi”
Ma non andò così

Radionapoli
trasmetteva ancora così
Bye, Bye, Napoli
“Signurì partite!”
per andare... ma con chi?

Una lettera da lontano con l'okay
E qualcuno si sposò laggiù in America
Ragazzino che suoni il piano dove sei?
Radionapoli onde corte non c'è più
… ma ci sei sempre tu!
 
Fonte: QUI
 

 
Lato A: 2
I RAGAZZI DI IERI

 
      Lato B: 2
LA MIA ISOLA

 
     

Autori: Farina, Depsa, Dicapri
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Appena il cielo se ne va
Porto al cinema i pensieri
E danno un film che ho visto già
I sogni che ho vissuto ieri
E il tempo scende dentro me
Come una dolce foschia
Stai cambiando stagione, vita mia.

Un giradischi insieme a lei
Volare su una mattonella
con “Let it be”, con “Penny lane”
poi sognare l'Inghilterra
Tornassi indietro le direi
Di scapparcene via
Ma era un'altra stagione, amore mio

I ragazzi di ieri
Non avevano età
Ma più resti com'eri
Più il tempo se ne và

Appena il cielo dormirà
Chiudo i conti col passato
E mi ritrovo in parità
Tra quel che ho avuto
e quel che ho dato
Poi mi abbandono in compagnia
Dei miei primi vorrei
Quando ieri era solo “Yesterday”

I ragazzi di ieri
Non avevano età
Ma più resti com'eri
Più il tempo se ne và

I ragazzi domani
Seguiranno la scia
Ruberanno emozioni
al tempo che va via.
     
Autori: Dicapri, G. Paoli
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Allegria che mi sento addosso dentro casa mia
Allegria son tre note che ormai non van più via
Che vado cercando ancora io di più
Se già era tutto qui
Che vado cercando ancora io
Se qui ci sei tu con l'isola d'intorno

Allegria del paese che c'è sotto casa mia
Allegria da portare dietro quando vado via
E ho nostalgia di te e dell'amore che vivo qui
Dove ritrovo l'allegria

Sono nato qui sull'isola
Dentro la sua magia
Le ore che rallentano
Mi fan capire te
Nel sole che ti scalda

Isola con il mare intorno che la coccola
Isola una madre antica che mi dondola
E dondola anche te
Ed un sorriso diviso in tre
Deve esser questa l'allegria

E il sole che ti scalda
Isola una madre antica che mi dondola
E dondola anche te
Ed un sorriso diviso in tre
Deve esser questa l'allegria
 
Fonte: QUI
 
Lato A: 3
ACQUAMARINA

 
      Lato B: 3
FAMME SUNNA'

 
     

Autori: M. D'Amora, E. Moscarelli
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
E' un anello piccolo
Chissà se lo vuoi: acquamarina
Ma riflette un cielo
Senza nuvole L'acquamarina
Fondo di bottiglia
Se le perderai, acquamarina
Da quegli occhi
Scenderà una lacrima, d'acquamarina

Smeraldi, zaffiri...
Ci sono pietre più preziose, lo so
Come scintillano
Anche di notte, anche nel buio, però...
Un giorno certo avrai
Gioielli molto più importanti, vedrai
Ma questo piccolo anello no
Non lo dimenticherai

Si ragazzi è bello
Dare e prendere, acquamarina
Mi ricordo che ti ho
regalato anch'io: acquamarina
Fondo di bottiglia
quanti anni avrai, acquamarina
Ce l'hai sempre tu
Fra i cento anelli tuoi l'acquamarina

Smeraldi, zaffiri
Dimmi la pietra del tuo segno qual'è
Le stelle brillano perché son gemme
Son diamanti per te
E dal forziere blù
Guardando il mare a volte cadono giù
Dove finiscono sopra un anello
Come quello che hai tu.

Magico amuleto
Se lo accetterai, acquamarina
Un amore limpido
Tu troverai, acquamarina.
Smeraldi, zaffiri...
Ci sono pietre più preziose, lo so
Come scintillano
Anche di notte, anche nel buio, però...
Un giorno certo avrai
Gioielli molto più importanti, vedrai
Ma questo piccolo anello no
Non lo dimenticherai

Smeraldi, zaffiri
Dimmi la pietra del tuo segno qual'è
Le stelle brillano perché son gemme
Son diamanti per te
Un giorno certo avrai
Gioielli molto più importanti, vedrai
Ma questo piccolo anello no
Non lo dimenticherai

Magico amuleto
Se lo accetterai, acquamarina
Un amore limpido
Tu troverai, acquamarina.
 
     
Autori: Di Franco, Rustici, Di Franco
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Famme sunna' 'sta luna ianca chianu chiano mo me fa addurmentà
Famme sunna' ca dint' 'o suonne all'intrastatte 'o munno po' scumparì
Famme vede' si 'a gente ancora tene 'a frennesia 'e s'annamurà
Famme sunna' stanotte 'o viento fore ce po' dicere ch'amma fa'

Vulesse chiagnere e po' chiagnere pe' me pute' sfuca'
Pecché niscuno maie, si resta sulo soffre comm'a mme
Vulesse ridere e po' ridere pe me pute' sciacsia'
Miezo 'a 'na via addo' pe' 'mmano 'a gente torna a se parlà

Famme sunna' vicino 'o mare quanno 'o sole russo sta pe' spunta'
Famme sunna' pecche' pe mme sunna' vulesse dicere respira'
Famme sape' ca 'natu juorno da storia nosta po' accumincia'
Famme sunna' ca pe' campa' nuje mo' sulo chesto putimme fa'

Vulesse chiagnere e po' chiagnere pe' me pute' sfuca'
Pecchè nisciuno maie, si resta sulo soffre comm'a mme
Vulesse ridere e po' ridere pe me pute' sciascia'
Miezo 'a 'na via addo' pe 'mmano 'a gente torna a se parla'

Famme Sunna'.....

Famme sunna' 'sta luna ianca chianu chiano mo me fa addurmentà
Famme sunna' ca dint' 'o suonne all'intrastatte 'o munno po' scumparì
Famme vede' si 'a gente ancora tene 'a frennesia 'e s'annamurà
Famme sunna' stanotte 'o viento fore ce po' dicere ch'amma fa'

Famme Sunna'.....
Famme vede'..…...
 
 
Lato A: 4
LE PAROLE PIU' BELLE

 
      Lato B: 4
ANNALISA

 
     

Autori: Pennino, Morante
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Sono qua
Come mai non riesci a dormiare
Ti ascolterò
Rispondendo ai tuoi mille perché
Ti parlerò del sole
Di quanto grande è il mare
Come fa un aquilone a volare
Cos'è l'amore
E perché qualche volta si va
senza sapere dove.

Cercherò le parole più belle
per la favola della realtà
Le userai come fossero stelle
Quando il cielo più scuro sarà
La tua vita è una strada del mondo
Le tue notti le sue gallerie
Guida piano ma va fino in fondo
Giura che non ti perderai mai

Tu dormi già
Io da un attimo ho spento la luce
Poi resto qua
E guardarti dormire mi piace
Ma quando avrai bisogno

Troverò le parole più belle
Per la favola della realtà
Le userai come fossero stelle
Quando il cielo più scuro sarà
La tua vita è una barca nel mare
Che ti porta lontano se vuoi
Se c'è vento tu non ti fermare
La corrente se no vincerà

E domani avrai un amico e tante idee
il cuore aspetterà primavere da scoprire

Sceglirai le parole più belle
Per parlare d'amore con lei
Serviranno per dare colore
Ai momenti che non scorderai
La tua vita è una strada del mondo
Le tue notti le sue gallerie
Guida piano ma va fino in fondo
Guida che non ti perderai mai.
 
     
Autori: Lusini, Lopez, Dicapri, Giglio
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Corri senza respiro
In questa vita che va
Oltrepassare il cuore
Seza limite di velocità
Quell'istinto che non puoi frenare
Quel sogno che insegui chissà
Ma un domani c'è sempre qualcuno
Che un sorriso ti da.
Annalisa vuoi cambiare il mondo
Vuoi fermare il sole al suo tramonto
Annalisa così libera come sei
Sei prigioniera di un sogno
Annalisa come il vento fresco
Entri piano ed esci di nascosto
Annalisa dei misteri ma dove andrai...

C'è chi di amore vive
E chi ancora un amore non ha
C'è chi si morde il cuore
E chi spezza una stella a metà
Sentimento che non puoi fermare
Che sale più in alto più su
E' un aereo leggero e sicuro
Che si perde nel blù

Annalisa voli in alto mare
Ma ti accorgi che non sai volare
Annalisa più mi manchi e più ti vorrei
Vorrei tenerti vicino
Annalisa come una farfalla
Cerca un fiore ma non ti fermare
Annalisa a primavera o quando vorrai.......
vola dentro me.
Annalisa vuoi cambiare il mondo
Vuoi fermare il sole al suo tramonto
Annalisa così libera come sei
Sei prigioniera di un sogno
Annalisa come il vento fresco
Entri piano ed esci di nascosto
Annalisa dei misteri ma dove andrai...
Dimmi dove andrai....
Annalisa voli in alto mare
Ma ti accorgi che non sai volare
Annalisa più mi manchi e più ti vorrei
Vorrei tenerti vicino
Annalisa come una farfalla
cerca un fiore ma non ti fermare
Annalisa a primavera o quando vorrai
Vola verso me......
 
 
Lato A: 5
HEY MUSICA

 
      Lato B: 5
UNA GIORNATA AL MARE

 
     

Autori: Dicapri, Rinaldi, Giglio
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Hey spiaggia e musica
“anni 60” twist in un juke box
Cento lire e poi
Poi nasceva il primo amore tra noi

Hey dolce musica
Quella che sa di Wisky di piano bar
Di complicità
Se l'atmosfera è guista ti prenderà

Musica musica musica musica
Ne hai viste belle donne marinai
Musica musica dove ti fermerai
Dove cadono le stelle e forse in fondo ai mari

Hey stereo musica
Bevo la mia autostrada insieme a te
Come un buon caffè
Che si prende al volo quando lei non c'è

Se-e-ra
Quando la marea salirà
Se-ra è
Bella questa musica cosè

Hey video musica
Quando quel sogno si realizzerà
Ti sveglierai
In un concerto mitico delle Haway

Musica musica musica musica
Ne hai viste belle donne marinai
Musica musica dove ti fermerai
Dove cadono le stelle e forse in fondo ai mari

Hey la mia musica
Per cuori senza tempo e senza età
Io la canterò
Per tutto l'oro del mondo non la cambierò
Se-e-ra
Quando un'emozione ti da
Se-ra è
Una carezza musica per te......
 
     
Autori: G. Conte
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Una giornata al mare
Solo e con mille lire
Sono venuto a guardare quest'acqua e la gente che c'è
E il sole che splende più forte,
il frastuono del mondo cos'è.
Cerco ragioni e motivi di questa vita
Ma l'epoca mia sembra fatta di poche ore
Cadon sulla mia testa le risate delle signore.

Guardo una cameriera
Non parla è straniera
Dico due storie ad un tizio seduto su un'auto più in là
un'auto che sa di vernice, di donne, di velocità
Laggiù sento bimbi gridare
Nel sole o nel tempo chissà
Mi fermo a guardare palloni danzare.

Tu sei rimasta sola
Dolce madonna sola
Nelle ombre di un sogno forse in una fotografia
Lontani dal mare con solo un geranio e un balcone
Ti splende negli occhi la notte
Di tutta una vita passata a guardare
Le stelle lontano dal mare
E l'epoca mia e la tua e quella dei nonni, dei nonni
Vissuta negli anni a pensare.

Una giornata al mare
tanto per non morire

Nelle ombre di un sogno forse in una fotografia
Lontani dal mare con solo un geranio e un balcone

Una giornata al mare......
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Giu 12, 2017 9:52 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1991 COMME E' DDOCE 'O MARE/'O SOLE (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Sab Apr 29, 2017 11:59 am

1. TITOLO:
 
1991 - COMME E' DDOCE 'O MARE/'O SOLE
 
# Etichetta: DISCHI RICORDI SpA # Catalogo: SRL 11120 # Data pubblicazione: Anno 1991# Matrici: SRL 11120/1 - SRL 11120/2 # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: DISCHI RICORDI SpA # Pubblicato da: SPLASH S.a.s.
 
 
2. COVER:
 
   

 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
COMME E' DDOCE 'O MARE

 
      Lato B:
'O SOLE

 
     

Autori: Marocchi, Artegiani
Orchestra: I New Rockers e orchestra
 
Testo:
Ammore, sole, mare, luna e stelle
Parole belle, sò parole belle
Nisciuno ha scritto mai cchiù doce e cheste
Parole sò, parole ma
Ma surtanto chi, nun s’annammora maje
Nun tene ‘o core p’ ‘e cantà

Ma comme è ddoce ‘o mare
Comme si ddoce tu
Quanno l’ammore è ggiovane
Te vene voglia ‘e cantà

Ma comme è bello ‘o sole
Quanno tu staje cu’ mme
Quanno te chiamme: ‘Palummè’
Vola, e i’ volo cu’ tte

E gira, gira ‘o munno gira mmiez ‘a tutte ‘e stelle nun se pò fermà
E canta, canta ‘nà canzona cà nisciuno sente, cà nisciuno sà
Da sempe accussì, pe’ sempe sarrà
L’ammore è chillo cà ce fà campà

Ammore, sole, mare, luna e stelle
So’ sempe belle p’ ‘e cantà

Ma comme è ddoce ‘o mare
Comme si ddoce tu
Quanno l’ammore è ggiovane
Te vene voglia ‘e cantà

Ma comme è bello ‘o sole
Quanno tu staje cu’ mme
Quanno te chiamme: ‘Palummè’
Vola, e i’ volo cu’ tte

Quanno te chiamme: ‘Palummè’
Vola, e i’ volo cu’ tte
 
Fonte: QUI
   
Autori: Dicapri, E. Moscarelli, P. Moscarelli
Orchestra: I New Rockers e orchestra
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Giu 12, 2017 9:43 pm, modificato 8 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1991 COMME E' DDOCE 'O MARE - NAPOLI OGGI NAPOLI IERI (33 Giri L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Sab Apr 29, 2017 12:57 pm

1. TITOLO:
 
1991 - COMME E' DDOCE 'O MARE - NAPOLI OGGI NAPOLI IERI
 
# Etichetta: DISCHI RICORDI SpA # Catalogo: SMLR 6438 # Data pubblicazione: Settembre 1961 # Matrici: MSLR 6438/1 -
SMLR 6438/2 # Genere: Pop # Supporto: vinile 33 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note. Distribuito da: DISCHI RICORDI SpA # Produzione: SPLASH S.a.s.
 
 
2. RECENSIONE:
 
Comm'è ddoce 'o mare - Napoli oggi Napoli ieri è il penultimo album vinile di Peppino di Capri, pubblicato nel 1991.
il disco: pubblicato dalla DISCHI RICORDI SpA contiene otre a "Commè ddoce 'o mare" pesentata all'Eurofestival del 1991 altre 9 canzoni in napoletano tutte arrangiate e magistralmente interpretate da Peppino, accompagnato da: Piero Braggi (chitarre), Pino Amenta (basso), Luciano Gargiulo (batteria) e Peppino di Capri (tastiere). Registrato e missato negli studi SPLASH S.a.s. - Via G. Iannelli, 51 Napoli il 30 Aprile 1991
 
 
 
3. COVER di: COMME E' DDOCE 'O MARE - NAPOLI OGGI NAPOLI IERI
 
   
 
   

 
 
4. TRACK LIST di: COMME E' DDOCE 'O MARE NAPOLI OGGI NAPOLI IERI
 
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo -
Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text


Ultima modifica di mauro piffero il Sab Ago 12, 2017 9:47 pm, modificato 7 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI & PIETRA MONTECORVINO - 1992 FAVOLA-BLUES (45 giri)

Messaggio  mauro piffero il Sab Apr 29, 2017 5:20 pm

1. TITOLO:
 
1992 - FAVOLA-BLUES
 
# Etichetta: RICORDI SpA # Catalogo: SRL 11125 # Data pubblicazione: Anno 1992 # Matrici: SRL 11125/1 - SRL 11125/2 # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: RICORDI DISCHI SpA # PRODUZIONE: SPALSH S.a.s.
 
 
2. COVER:
 
   

 
   

 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A:
FAVOLA-BLUES

 
      Lato B:
FAVOLA-BLUES
PEPPINO DI CAPRI con ROBERTA BIANCO

 
     

Autori: Dicapri, Belfa, Di Francia
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Lei:
E piove e cerchi il mare:
l'azzurro dei tuoi sogni e spazi più profondi,
una carezza condita di sale.
E piove e cerchi il mare:
sarà malato, forse un poco mosso, incerto,
ma hai bisogno di lui.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
un grido di gabbiani e sabbia tra le mani,
una conchiglia che faccia rumore.
E piove e cerchi il mare:
all'orizzonte dietro quelle onde eterne,
un tramonto non c'è.
 
Lei:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
 
Lui:
Tienilo per mano,
lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
 
Lei:
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
 
Lui:
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Insieme:
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lei: E piove e cerchi il mare:
 
Insieme:
Le vele sottovento,
un marinaio attento ed una stella per farti orientare.
E piove e cerchi il mare:
 
Lui: l'Oceano Indiano, il Mediterraneo ed il Mar Nero
Insieme: fa lo stesso per te.
 
(Instrumental)
 
Insieme:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
Tienilo per mano,
Lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
il salto di un delfino,
un'isola vicino ed una rete per farti pescare.
 
Insieme:
E piove e cerchi il mare:
 
Lei: il suo segreto, forse una leggenda antica,
 
Insieme: una favola blu,
 
Lui:il suo segreto, forse una leggenda antica
Insieme: una favola blu
 
Fonte: QUI
 
   
Autori: Dicapri, Belfa, Di Francia
Orchestra: Arrangiamento prodotto da Peppino di Capri con Roberta Bianco
 
Testo:
Lei:
E piove e cerchi il mare:
l'azzurro dei tuoi sogni e spazi più profondi,
una carezza condita di sale.
E piove e cerchi il mare:
sarà malato, forse un poco mosso, incerto,
ma hai bisogno di lui.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
un grido di gabbiani e sabbia tra le mani,
una conchiglia che faccia rumore.
E piove e cerchi il mare:
all'orizzonte dietro quelle onde eterne,
un tramonto non c'è.
 
Lei:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
 
Lui:
Tienilo per mano,
lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
 
Lei:
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
 
Lui:
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Insieme:
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lei: E piove e cerchi il mare:
 
Insieme:
Le vele sottovento,
un marinaio attento ed una stella per farti orientare.
E piove e cerchi il mare:
 
Lui: l'Oceano Indiano, il Mediterraneo ed il Mar Nero
Insieme: fa lo stesso per te.
 
(Instrumental)
 
Insieme:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
Tienilo per mano,
Lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
il salto di un delfino,
un'isola vicino ed una rete per farti pescare.
 
Insieme:
E piove e cerchi il mare:
 
Lei: il suo segreto, forse una leggenda antica,
 
Insieme: una favola blu,
 
Lui:il suo segreto, forse una leggenda antica
Insieme: una favola blu
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Mag 25, 2017 11:27 pm, modificato 1 volta

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1992 ...E CERCHI IL MARE (33 Giri L.P.)

Messaggio  mauro piffero il Sab Apr 29, 2017 11:40 pm

1. TITOLO:
 
1992 - ... E CERCHI IL MARE
 
# Etichetta: DISCHI RICORDI SpA# Catalogo: MSRL 6447 # Data pubblicazione: Anno 1992 # Matrici: MSRL 6447/1 - MSRL 6447/2# Genere: Pop # Supporto: vinile 33 giri # Tipo audio: Stereo # Dimensioni: 30 cm. # Facciate: 2
 
Note: Registrato dalla SPLASH: # Pubblicato da: DISCHI RICORDI SpA Edizioni Musicali
 
 
2. ... E CERCHI IL MARE
 
...e cerchi il mare è l'ultimo album vinile di Peppino di Capri, pubblicato nel 1992.

Tracce:
Favola blues – 3:46
Jamme jà – 3:40
C'era una volta il mare – 3:55
Occasioni – 3:47
Nu penziero – 3:28
Scusami se ti amo – 4:54
Basta 'na notte – 3:15
Un giardino sul mare – 4:16
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER di: ... E CERCHI IL MARE
 
   
 
 
   
 
 
4. TRACK LIST di: ... E CERCHI IL MARE
 
Lato A Lato B

  • A1 FAVOLA-BLUES
  • A2 JAMME JA'
  • A3 C'ERA UNA VOLTA IL MARE
  • A4 OCCASIONI


  • B1 NU PENZIERO
  • B2 SCUSAMI SE TI AMO
  • B3 BASTA 'NA NOTTE
  • B4 UN GIARDINO SUL MARE
 
 
Lato A: 1
FAVOLA-BLUES

 
      Lato B: 1
'NU PENZIERO

 
     

Autori: Dicapri, Di Francia, Berlincioni
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Lei:
E piove e cerchi il mare:
l'azzurro dei tuoi sogni e spazi più profondi,
una carezza condita di sale.
E piove e cerchi il mare:
sarà malato, forse un poco mosso, incerto,
ma hai bisogno di lui.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
un grido di gabbiani e sabbia tra le mani,
una conchiglia che faccia rumore.
E piove e cerchi il mare:
all'orizzonte dietro quelle onde eterne,
un tramonto non c'è.
 
Lei:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
 
Lui:
Tienilo per mano,
lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
 
Lei:
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
 
Lui:
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Insieme:
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lei: E piove e cerchi il mare:
 
Insieme:
Le vele sottovento,
un marinaio attento ed una stella per farti orientare.
E piove e cerchi il mare:
 
Lui: l'Oceano Indiano, il Mediterraneo ed il Mar Nero
Insieme: fa lo stesso per te.
 
(Instrumental)
 
Insieme:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
Tienilo per mano,
Lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
il salto di un delfino,
un'isola vicino ed una rete per farti pescare.
 
Insieme:
E piove e cerchi il mare:
 
Lei: il suo segreto, forse una leggenda antica,
 
Insieme: una favola blu,
 
Lui:il suo segreto, forse una leggenda antica
Insieme: una favola blu
 
     
Autori: Giglio, Vessicchio
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Annascuso 'mmiezo 'e scale
'n'amico se sta' bucanno 'nu penziero
dit'a mano stregnea ancora
'o curaggio 'e chi sta sulo tutte 'e sere
che psvasse mo' p'ave'
'a speranza do' vede' comme aiere
ma che vita è chesta ccà
st te 'a vinne pe' m'ezz'ora 'e libertà
Ma dich'io chi te l'a ditto
ca' nu suonno che s'accatta
te po dda' 'a felicità
ma dich'io ma comm'he fatto
a te fa chistu dispietto
staie murenno pe' campà
piglia 'e faccia 'sta paura
fuie 'a chisti viche scure
non te fa' cchiù arravuglià
siente a me nun ce vo' niente
'nu penziero si è sincero po vula'
E chi sa si m'he sentute
certamente staie viaggianno c'o penziero
quanti cose staie vedenno
so' buscie 'o verità che vaie cercanno
che pavasse pe' sape'
si 'sta mano cerca a mme comme aiere
mmiez'e scale a ce scagnà
'na guagliona
che cantava 'a libertà.

Ma dich'io chi te l'a ditto
ca' nu suonno che s'accatta
te po dda' 'a felicità
ma dich'io ma comm'he fatto
a te fa chistu dispietto
staie murenno pe' campà
piglia 'e faccia 'sta paura
fuie 'a chisti viche scure
non te fa' cchiù arravuglià
siente a me nun ce vo' niente
'nu penziero si è sincero po vula'
 

 
Lato A: 2
JAMME JA'

 
      Lato B: 2
SCUSAMI SE TI AMO

 
     

Autori: E. Moscarelli, P. Moscarelli
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Che ne sanno int' 'e quartiere
comme'he fatte 'sti denare
tutte quante so' signure
cu'na bella varca a 'mare
Sott' 'e stelle e sott' 'a luna
mentre staie facenno ammore
levatelle 'sta paura
miez' 'o mare chi te spara
Jamme, Jamme, ja'
ma chesta barca chi sa addo va
tutto po fernì
o pe' cent'anne accussì adda ì
Jamme, jamme, ja'
che belle vita, si ce sai fa
Napule sta là...
fino a dimane se po campà...
Songo belle 'sti denare
tutt' assieme sott' 'a luna
mentre volano int' 'o viento
mentre affonnano int' 'o mare
Jamme, jamme, ja'
ma chesta barca chi sa addo va
tutto po fernì
o pe' cent'anne accussì adda ì
Jamme, jamme, ja'
che belle vita, si ce sai fa
Napule sta là...
fino a dimane se po campà...

Napule sta là...
fino a dimane se po campà...
Jamme, jamme, ja'.........
     
Autori: Petrosillo, Dicapri
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Se vuoi andare vai
forse per me saranno guai
ma poi ti cercherò
ovunque tu sarai
non nasonderò
la tristezza che mi porterò
io sarò dietro di te
se tu ti volterai
per ritrovare noi
non bastano tanti poi
e se ce la farai
saremo sempre noi, no-oi
prenderemo dalla vita quel che da
se ci riusciremo finchè durerà...
Scusami se ti cerco, perdonami ma non resisto
Scusami se ti voglio, il mio cuore non l'aveva previsto
Scusami se sei tu quella che io vorrei di più
Scusami se ti guardo, forse con gli occhi di chi poi ti amerà
Io sarò nella bocca di chi ti bacerà
Io sarò nelle mani di chi ti toccherà
e sarò dentro il letto di chi un giorno ti sveglierà
Scusami se ti amo scusami se ti amerò o o oh

Se vuoi andare vai
sarà più dolce poi morire
forse mi perderò
tra stelle o in fondo ai mari
non nasconderò
la tristezza che io proverò o o oh
prenderemo dalla vita quel che da
Forse poco o forse niente resterà...
Scusami se ti cerco, perdonami ma non resisto.
Scusami se ti voglio, il mio cuore non l'aveva previsto
Scusami se sei tu quella che io vorrei di più
Scusami se ti guardo, forse con gli occhi di chi poi ti amerà
Io sarò nella bocca di chi ti bacerà
Io sarò nelle mani di chi ti toccherà
e sarò dentro il letto di chi un giorno ti sveglierà
Scusami se ti amo scusami se ti amerò o o oh...............
Scusami se sei tu quella che io vorrei di più
Scusami se ti amo scusami se ti amerò o o oh.........

 
Lato A: 3
C'ERA UNA VOLTA IL MARE

 
      Lato B: 3
BASTA 'NA NOTTE

 
     

Autori: Cosma, Di Franco
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
C'era un volta il mare
come una grande madre dea
Antartide e le balene
le isole e le maree
C'era una volta il mare
come uno specchio che ti dice che sei
il vento delle bufere
la rotte delle galee
ma oggi nel mio cuore c'è una ferita
nel mare forse forse non c'è più vita
mare rosso, mare malato, mare muore
l'uomo ti ha tradito
C'era una volta il mare
sembra una frase irreale
come il canto delle sirene
che non incanta più nemmeno te
ma oggi nel mio petto c'è una speranza
che l'uomo possa vincere la sua arroganza
mare azzurro, mare salvato, mare vivi
che l'uomo ti ha capito
Mare, mare grande mare blù
sogno che non può tornare più
Mare, mare grande mare tu
ancora tu sei quello che fa innamorare

C'era una volta il mare
come ricordo di quegli amori
indissolubilmente
legati al suo sapore
ma oggi nel mio cuore c'è una ferita
nel mare forse forse non c'è più vita
mare rosso, mare malato, mare muore
l'uomo ti ha tradito
Mare, mare grande mare blù
sogno che non può tornare più
Mare, mare grande mare tu
ancora tu sei quello che fa innamorare
mare e e e e!
Mare, mare grande mare tu
ancora tu sei quello che fa innamorare!.....

C'era una volta il mare........
 
     
Autori: C. Faiello
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Abbascio 'o puorto quant'Americani
pare che 'a guerra nunn'è maie fernuta
gent'e culore, napulitane
e qualche faccia sperduta
ll'a Graziella s'è fatta vecchia
quanta nuttate pè fore 'a marina
mo nun se guarda manco int'ò specchio
e resta cu' l'uocchie apierte e aspetta 'a matina
Basta 'na notte pe te fa cagnà
te caccia fore tutt'è verità
e tu chiagne 'e gioia ride e staie male
nun te saie cchiù accuntentà
Abbacia 'o puorte quanno jesce 'o sole
a ggente corre e nun sape addò và
quanta rumori quanti pparole
e comme cagna 'a città
nunn'è cchiù tiempo pè Graziella
co'ò primme tramme va scumparenno
comme si fosse l'ultima stella
nisciune sape addo se và annascunnenno.
Pò vene a notte pe te fa cagnà!
te caccia fore tutt'è verità
e tu chiagne 'e gioia ride e staie male
nun te saie cchiù accuntentà
 
 
Lato A: 4
OCCASIONI

 
      Lato B: 4
UN GIARDINO SUL MARE

 
     

Autori: M. Petrosillo
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Solitudine ne sento in questa stanza
anche se di gente non ne manca mai
io mi sento come un cane bastonato
dalla rabbia di chi amare più non sa
qualche amica per distrarmi ma è di troppo
e nemmeno di scusarmi poi mi va, mi va!
Di occasioni qualche volta ne ho
delusioni di più non lo so
ma ogni tanto vieni in mente
Dio, dimenticarti non so, non so, non so!
Oltre tutto tu non sei come lei
tu distruggi tutto quello che sei
e se tu mi stai sprecando no
ti giuro non ci stò no no no. no no no no no no no no

Canto, suono, bevo e fumo, ballo tanto
tanto da poi non capire quasi più
tu sei suono, fumo e cibo dell'amore
che io sfoglio con chi leggere non sa, non sa!
Di occasioni qualche volta ne ho
delusioni di più non lo so
ma ogni tanto vieni in mente
Dio, dimenticarti non so, non so, non so!
Oltre tutto tu non sei come lei
tu distruggi tutto quello che sei
e se tu mi stai sprecando no
ti giuro non ci stò no no no. no no no
no no no no no no no no no no no no...........
 
     
Autori: Dicapri, Eug. Bennato
Orchestra: I New Rockers e Orchestra
 
Testo:
Fra tutte le ragazze che camminano leggere
lungo le strade dei miei quindici anni
fra tutte quelle voci che una volta erano vere
adesso sono magiche, irreali.
Fra tutte quelle case che si perdono nel sole
c'è un piccolo giardino un po' speciale
dove finisce il viale, dove si affacciava lei
per ritrovarsi, per guardare il mare.
Quel giardino
un po' troppo lontano
era grande,
lo vedevo così
io suonavo così forte perché
da lontano
io speravo s'accorgesse un po' di me.

Fra tutte le canzoni che parlano d'amore
in quella radio dei miei quindici anni
forse la più importante
quella dedicata a lei
ci giurerei, non l'ha sentita mai.
Quel giardino
un po' troppo lontano
era grande,
lo vedevo così
io suonavo così forte perché
da lontano
io speravo s'accorgesse un po' di me, di me...

E l'amore....
era grande,
lo vedevo così....
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Giu 12, 2017 9:39 pm, modificato 9 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1993/2001 LA VOCE DELLE STELLE/PIOVERA' (45 GIRI)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 02, 2017 7:21 pm

1. TITOLO:
 
1993/2001 - LA VOCE DELLE STELLE/PIOVERA'
 
# Etichetta: RTI MUSIC # Catalogo: FMJB 15024 # Data pubblicazione: 26 Febbraio 1993 # Matrice: FMJB 15024 lato B # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
# Etichetta: COLUMBIA # Catalogo: JC 15603 # Data pubblicazione: SANREMO 2011 # Matrice: 37 015603 00 A # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo: Stereo # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
Note: Distribuiti da: EMI & BMG # Pubblicati da: SPLASH S.a.S.
 
 
2. RECENSIONE:
 
"La voce delle stelle" e "Pioverà" sono gli ultimi dischi singoli 45 giri, in vinile di Peppino di Capri

I dischi:
La voce delle stelle di: Di Francia, Belincioni, Dicapri è stata presentata nel 1993 al quarantatreesimo Festival di Sanremo e non si qualificò per la serata finale.

"Pioverà" (Habibi ené) di: M. Vitale, Dicapri, F. Del Prete si qualificò undicesima nel 2001 alla cinquantunesima edizione della manifestazione Sanremese, Peppino ha partecipato a 15 edizioni del Festival diventando il detentore del record!

Eccezionalmente i due dischi li pubblichiamo insieme per una semplice ragione.

Il calendario svolta la pagina del mese, ed è questo primo giorno di Ottobre che nel 1982 segna una svolta fondamentale nel mondo dell’elettronica e soprattutto in quello della musica. 27 anni fa, proprio oggi, nasceva infatti il CD, il compact disc, lanciato sul mercato giapponese contemporaneamente da Philips e Sony. Sul mercato europeo ed americano il CD arriverà solo l’anno dopo, nel Marzo 1983.

Peppino di Capri, è stato uno degli ultimi ad arrendersi alla novità continuando ad incidere vinili fino al 1992. Alcune etichette discografiche hanno continuato a stampare solo 45 giri nelle edizioni JB (Juke Box) con canzoni di interpreti diversi su ogni facciata per consentire ai Juke Box di continuare a sopravvivere fino ai primi anni del 2000, per poi scomparire definitivamente.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

 
   

 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A:
LA VOCE DELLE STELLE

 
      Lato B:
PIOVERA'

 
     

Autori: Cenci, Di Francia, Berlincioni, Di Capri
Orchestra: diretta da Peppe Vessicchio
 
Testo:
Sulla scena
il sogno americano
Elvis che sembrava un Dio
con la chitarra in mano
Splendono i juke-box
nei favolosi anni cinquanta
Macchine scoperte, rock n' roll...
John
era un ragazzo d'Inghilterra,
Liverpool lontana
mentre lui cadeva a terra.
Ha lasciato al mondo
un'occasione per sognare
Immagina se fosse ancora qui.

Ma il tempo va,
Il tempo vola
Riprende quello che ti da,
Chissà dov'è Dove si trova
Il meglio della nostra età,

I sogni e le canzoni
e poi siamo cresciuti
Ma chi non li ha vissuti che ne sa

E il tempo va,
Il tempo cambia,
Chissà che cosa inventerà,
Un impossibile concerto
Un video dall'eternità.
 
Fonte: QUI
   
Autori: M. Vitale, Dicapri, F. Del Prete
Orchestra: diretta dal Maestro Bruno Iliano
 
Testo:
Habibi ene'
tra i pomodori sto pensando a te,
la nostalgia
un po' fa male, un po' fa compagnia,
credimi, a volte penso è meglio arrendersi,
io vivo, ma non vivo più
Habibi ene'
ho tanta voglia di abbracciarti un po',
averti qui,
fare l'amore come piace a te,
e poi cantare
con gli occhi chiusi ma con l'anima
Una canzone vecchia secoli,
pioverà pioverà pioverà
habibi ene'... il deserto prima o poi fiorirà.
Habibi ene'
respira un cielo grigio su di me,
io resto qui
ho un sogno dentro e lo difenderò
sono qui
in un silenzio che mi bagna il viso
vorrei gridare insieme a te
Pioverà pioverà pioverà
Habibi ene' il deserto prima o poi fiorirà.
E fioriranno rose e toccheranno il cielo,
perché c'è amore e se c'è amore
Pioverà pioverà pioverà
Fiorirà
il deserto prima o poi fiorirà
 
Fonte: QUI
 
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Mag 25, 2017 11:26 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1993 TRENTACINQUE ANNI 1958-1993 (Raccolta CD)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 23, 2017 10:49 am

1. TITOLO:

1993 - TRENTACINQUE ANNI 1953-1993

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 1993 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 16 * Tipo audio: Stereo * Durata: 65.28
 
 
2. RECENSIONE:

PEPPINO DI CAPRI "TENTACINQUE ANNI 1958-1993

...e siamo arrivati a 35!

Tanti sono, infatti, gli anni di carriera inanellati, successo dopo successo con qualche momento di pausa (perché no) a rendere più umana e avventurosa la lunga "favola" del nostro Peppino, "nostro" in quanto appartenente a più generazioni, che ha attraversato indenne grazie sopratutto al suo spessore artistico e alla sua personalità in un panorama musicale dove ormai gli ultimi talenti emergenti sono sempre più somiglianti ai penultimi.

Il nome di Peppino di Capri fa parte ormai di quel "Made in Italy" di sapore internazionale come dimostrano i grandi successi
di "Roberta" e "Champagne" canzoni tra le più eseguite nel mondo.

In questa selezione troviamo i sempreverdi di questi 35 anni, rivisitati con nuovi arrangiamenti quali ad esempio "Malatia" e "Voce 'e notte", in cui riscopriamo in una stile sempre attuale, quella voce inconfondibile in sintonia con il mondo musicale che ci circonda, insomma... un Peppino che non finisce mai di stupirci.

M. di F.
 
 
3. COVER di: TRENTACINQUE ANNI 1958-1993
 
 
   

 
   

 
4. TRACK LIST di: TRENTACINQUE ANNI 1958-1993


n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
 
 
da:


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Giu 04, 2017 7:01 pm, modificato 3 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 1993 DI CAPRI... DI PIU' (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Mar Mag 23, 2017 8:08 pm

1. TITOLO:

1995 - DI CAPRI... DI PIU'

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 1995 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 10 * Tipo audio: Stereo * Durata: 36.76
 
 
2. RECENSIONE:

PEPPINO DI CAPRI "DI CAPRI... DI PIU"

è un album con 10 canzoni inedite:

Hanno suonato: al basso Roberto D'Acquino, batteria, Lucino Gargiulo, chitarre Adriano Guarino, tastiere Adiano Pennino ed Enzo Arnoldo con Valeria e Sabrina Guida, inerventi al sax Bob Fix.

Produttore ed esecutore Peppino di Capri
 
 
3. COVER di: DI CAPRI... DI PIU'
 
 
   

 
   

 
4. TRACK LIST di: DI CAPRI... DI PIU'


  • 01. Ancora con te - 4:07
  • 02. Roma - 3:35
  • 03. Nà canzona napulitana - 3:27
  • 04. Sotto il sole con il mare - 3:56
  • 05. Sempre sia lodato - 3:25
  • 06. 'O mare - 4:27
  • 07. Canta ancora - 4:33
  • 08. Qualcosa resta - 4.14
  • 09. Ma che ne sai - 3:30
  • 10. Notturno - 3:22

 
TRACK: 1
ANCORA CON TE

 
      TRACK: 2
ROMA

 
     

Autori: Bardotti, Isolda
Orchestra: In studio
 
Testo:
 Tu che sei tra le tante esperienze
Quella che ho ancora in mente
Quella che più mi preme
Tu che sei tra gli amori che ho avuto
Il più complicato il più semplice insieme

Tu che sei il mio sbaglio più giusto
E la più strana storia che ha scritto di me
E per questo per altro che anche
Così tornerei ancora con te

Tu che sei la bugia più sincera
La batuta più seria che io ho detto mai
Tu che sei il brivido più antico
Dell'amore più amico che ho avuto mai
Dei ricordi che mi fan compagnia
Tu sei la nostalgia che sempre vorrei
E così anche solo così sono ancora con te

Ho scordato che volevo scordare
Ho pensato che era sciocco pensare
Ho capito che non posso capire
Ma solo accettare che non ti avrò più

Tu che sei il mio grande rimedio
E la sola perfidia che accetterò
Tu che sei la mia pace l'affanno
Il più stupido ingano che mai soffrirò
Dei ricordi che mi fan compagnia
Tu sei la nostalgia che sempre vorrei
E così anche solo così sono acora con te  

Ho scordato che volevo scordare
Ho pensato che era sciocco pensare
Ho capito che non posso capire
Ma solo accettare che non ti avrò più

Tu che sei il mio grande rimedio
E la sola perfidia che accetterò
Tu che sei la mia pace l'affanno
Il più stupido ingano che mai soffrirò
Dei ricordi che mi fan compagnia
Tu sei la nostalgia che sempre vorrei
E così anche solo così sono acora con te!
 
     
Autori: Gianni Conte
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Roma pieno inverno
la mia vita così un inferno
sempre coi jeans di ieri
e tu ancora qui non c'eri.
Solo pochi passi dal mare
sabbia e vento da respirare
quattro amici per cantare
ascoltare e suonare il jazz
e ritrovare il sole anche di notte alle tre
e respirare fumo fuori e dentro di me
storie e fantasie che si abbracciavano nel raccontarti.

Roma... sotto le stelle quante pagine di storia
ed io m'innamorai di te
e poi perché all'improvviso un'altra
Roma... nelle borgate il sole non si vede ancora
li ci ritrovevo un po' di me e della mia città
cha ha il mare e pace non ne ha.

Roma cosa fai stasera
dentro gli occhi di una straniera
immaginarsi ancora
“la dolce vita” che più non c'è
e ritrovare il sole anche di notte alle tre
amico io di un verde senza fine
penso alle follie di imperatori e gabbie di leoni

Roma... nel Colosseo sbranavi pagine di storia
e rinnegavi il Re dei re ma che storia è
poi su di te canzoni come
“Vecchia Roma”... stornelli
e poi “non far la stupida stasera”
ed io cantavo isieme a te canzoni della mia città
che ha il mare pace non ne ha
che ha il mare pace non ne ha!
 

 
TRACK: 3
'NA CANZONA NAPULITANA

 
      TRACK: 4
SOTTO IL SOLE CON IL MARE

 
     

Autori: Giglio, Caravaglios, Botta
Orchestra: In studio
 
Testo:
Ce sta chi penza ca te po' cantà
io pure 'e vvote cerco 'e nun sbaglià
me guardo attuorno e po' io penzo o munno
ca te vo bbene e nun te po' scurdà
tu sì l'ammore ca fa nnammurà
si a nustalgia 'e chi te vo lassà
tu musica e parole amara e ddoce
sulo quanno te canto so' felice

lass'aj lass'a stà
e si nunn'a saie tuccà
'stu sciore saie te po' fa male
tene 'o ffuoco 'a dinte
tene 'o ffuoco chiuso dint'o core
è veleno ca te fa bbene
te fa suffrì te po' ffa' campà e murì
na canzona napuliatana te porta addò tutt''e suonne può sunnà

ma si nunn' 'a saie scetà
e si nunn' 'a saie cantà  
chella 'o ssape nun sbarià
t'arravoglia dint'e ssere
sotto 'e stelle comm'aiere
lass'a 'j lass'a stà
…...........
ce vo' n'anima sincera
'na passiona overa o nu e nu filo 'e voce 'e core
è na canzona napulitana
vola addo va e nisciuno 'a po' fermà
na canzona napulitana
te fa sunnà
te po'  ffa murì e campà
na canzona!
     
Autori: Giorgio Conte
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Sento il profumo ancor dell'oleandro in fior l'odore del caffè
che colazioni mi hai servito
di fiori gialli la tovaglia
la caffettiera e l'uva nera
le sedie bianche ed una fresca maglia
biscotti e pane abbrustolito
prendere il miele con un dito
poi con un libro sotto  braccio
leggere poco e guardare molto te
guardare molto te.

Sotto il sole con il mare
con il mare sotto il sole
solamente io e te a fare asciugare
i costumi e il sale il corpo e il viso
sotto il sole con il mare
con il mare sotto il sole
solamente io e te mentre il tempo se ne va
sento il profomo ancor dell'oleandro in fior l'odore del caffè

Tutto è cambiato adesso invece
c'è solamente un caffè
bevuto in piedi con la giacca
con gli occhi fissi al polso e all'orologio
in questa stagione che profumi
e fiori proprio no non ne ha
ripenso in fretta in fretta e furia
e mi rivedo là e mi rivedo là
e mi rivedo là

Sotto il sole con il mare
con il mare sotto il sole
solamente io e te a fare asciugare
i costumi e il sale il corpo e il viso
sotto il sole con il mare
con il mare sotto il sole
solamente io e te mentre il tempo se ne va
sento il profomo ancor dell'oleandro in fior l'odore del caffè

Sotto il sole con il mare
con il mare sotto il sole
solamente io e te a fare asciugare
i costumi e il sale il corpo e il viso
sotto il sole con il mare
con il mare sotto il sole
solamente io e te mentre il tempo se ne va
sento il profomo ancor dell'oleandro in fior l'odore del caffè
sento il profomo ancor dell'oleandro in fior l'odore del caffè

 
TRACK: 5
SEMPRE SIA LODATO

 
      TRACK: 6
'O MARE

 
     

Autori: Di Gennaro
Orchestra: In studio
 
Testo:
Per favore non toccarmi mi lasci i segni sulla pelle
per favore non guardarmi potresti anche incenerirmi
con quegli occhi senza fondo che mi fanno amare il mondo
e questa vita cara vita che qui con te non e finita

allora
sempre sia lodato chi quest'amore ci ha inventato
si potrebbe benedire se poi non lo fa finire
se ci tiene ben lontani da quegli amori sfortunati
chi ti imbrattano di errore e si uccidono col cuore

io no so proprio capire chi non si lascia intenerire
chi si sente il cuore duro quasi fosse come un muro
lui è un grande e non può amare ma lo possono sbranare
io che mangio pane e amore ho la forza di un leone

e allora
sempre sia lodato chi quest'amore ci ha inventato
si potrebbe benedire se poi non lo fa finire
se ci tiene ben lontani da quegli amori sfortunati
chi ti imbrattano di errore e si uccidono col cuore
…............................  

e allora
sempre sia lodato chi quest'amore ci ha inventato
si potrebbe benedire se poi non lo fa finire
se ci tiene ben lontani da quegli amori sfortunati
chi ti imbrattano di errore e si uccidono col cuore.
 
     
Autori: Dicapri, Trindade
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Nun parlà mo nun parlà
viene a sentì sta voce comme canta o mare 'e
Napule ca te po' da'
tutt' 'e passioni antiche

e si ammore se sceta vo vulà
comm'a l'onna va chisà addò và

Vuò guardà tu può guardà
dint'a chist'uocchie nire addò se perde o mare 'e
Napule murì e campà
cu tte cantanno 'o ddico.

Je sto cca 'ncantato a te guardà
dorme o mare che voglia 'e te scetà

Nun parlà mo nun parlà
ma fa sentì sta voce comme canta o mare 'e
Napule vurria pe mme
chesta canzone antica.
 
 
TRACK: 7
CANTA ANCORA

 
      TRACK: 8
QUALCOSA RESTA

 
     

Autori: P. Penzo, G. Paoli, A. Pennino
Orchestra: In studio
 
Testo:
 Canta ancora
nella luce di un'alba chiara
con la voce di una lampara
che ritorna dal mare scuro

Canta ancora
e diventa buia e leggera
nel velluto dell'atmosfera
su nel cielo quando è sera

ma il mondo ha fretta e corre via
questa voce per chi canterà

Per chi ha bisogno ancora di amare sì
per ogni volta che il sole ritorna e il mare si calma sì
per questi occhi che sanno capire
il caldo del sole la calma del mare
per questo mio amore sì
forse per lui canterà canterà canterà canterà

Canta ancora
sotto un albero che va in fiore
mentre intorno l'inverno muore
e ritorna la primavera

tra il rumore e la pubblicità
questa voce per chi canterà!

Per chi ha bisogno ancora di amare sì
per ogni volta che il sole ritorna e il mare si calma sì
per questi occhi che sanno capire
il caldo del sole la calma del mare
per questo mio amore sì
forse per lui canterà canterà canterà canterà
 
     
Autori: Belfiore, Dicapri
Orchestra: In studio  
 
Testo:
E' l'alba dove vai hai già deciso tutto senza di me
ma l'alba è dolce sai non si avvelena mai
il sole che vedrai non ti farà di certo cambiare idea
non mi cancellerai non finirà così.

Qualcosa resta proprio ben nascosto chiuso in fondo al cuore
e quando meno te lo aspetti esplode e poi riaffiora su
quando i ricordi fuggono la mente e bruciano via via
mettono a nudo tutti i sentimenti con la gelosia
ti troverai con quell'amaro in bocca quando un po' mi pensi
perché assapori fiumi di emozioni che non vivi più.

Sarà come un pugno al cuore
sarà riscoprire te
che non puoi più fare ameno di me
non avere più paura
non frenare adesso che
questa vita ricomincia da sé.

Qualcosa resta proprio ben nascosto chiuso in fondo al cuore
e quando meno te lo aspetti esplode e pui riaffiora su
è quel profumo intenso del tuo corpo che non sento più
sono quei sogni sempre accarezzati che sognavi tu
c'è ancora tempo per scordare tutto e ricominciare
e far tesoro delle incomprensioni ora servirà.

Sarà come un pugno al cuore
sarà riscoprire te
che non puoi più fare a meno di me
non avere più paura
non frenare adesso che
questa vita ricomincia da sé.
 
 
TRACK: 9
MA CHE NE SAI

 
      TRACK: 10
NOTTURNO

 
     

Autori: Claudio Mattone
Orchestra: In studio
 
Testo:
Verso una cert’ora entra una pantera
sta con lui ma guarda me
che sto appiccicato al mio microfono
e dedico canzoni
la guardarobiera vende sigarette
con nasino e tette in su
tutti i fumatori che la puntano
si fanno le illusioni
e noi dalla pedana controlliamo i movimenti aumm
aumm aumm aumm
finche’ diamo il cambio all’altra orchestra
con la solita blue moon

ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar

c’e’ la soubrettina tutta fondo schiena
con accompagnatore doc
da ogni parte sbucano i fotografi
a caccia di effusioni
per mandare a casa l’ultima coppietta
attacchiamo un finto jazz
che ha lo stesso effetto di un sonnifero
con le improvvisazioni
finalmente pagano si alzano e spariscono nel blu
e noi li salutiamo con la sigla
che e’ la solita blue moon

ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar.

ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar!
 
     
Autori: M. Fabrizio
Orchestra: In studio  
 
Testo:
C'è tempo domani per tutte queste idee
per chi parte o rimane seguendo le maree
adesso ho bisogno di bagnarmi il viso
nell'umido autunno che scende all'improvviso

C'è tempo domani per la velocità
per questa assistenza che sogni più non ha adesso
vorrei solamente credere un istante
in un treno notturno che scavalchi il blu

Di questa mia notte irraggiungibile
che porti i pensieri invisibile
esattamente dove io non so più
dovunque fossi tu

Può essere lieve la malinconia
è come la pioggia che cade in questa via
lo sai non ricordo quanti anni avrai
avrai gli anni di allora cambiare non potrai nel cuore

C'è tempo domani per questa vita mia
domani domani che cosa vuoi che sia adesso
vorrei solamente riuscire a liberare
un aereo notturno che scivoli nel blu

Di questa mia notte irraggiungibile
che porti i pensieri invisibile
esattamente dove io non so più però
dovunque fossi tu.
 

 


Ultima modifica di mauro piffero il Sab Giu 10, 2017 1:54 pm, modificato 5 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI & FRED BONGUSTO 1996 DUE RAGAZZI COSI' (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Mer Mag 24, 2017 9:04 pm

1. TITOLO:

1996 - DUE RAGAZZI COSI'

* Etichetta: POLYDOR * Data di pubblicazione: 1996 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 25 * Tipo audio: Stereo * Durata: 55.54
 
 
2. RECENSIONE:

DUE RAGAZZI COSI' "LIVE 96"

è l'incontro di due dei più grandi musicisti Italiani! PEPPINO DI CAPRI & FRED BONGUSTO

Hanno suonato per Peppino di Capri:

basso: Roberto D'Acquino
batteria: Luciano Gargiulo
chitarre: Adriano Guarino - Piero Braggi
tastiere: Enzo Arnoldo - Peppino di Capri
cori: Valeria e Sabrina Guida - Piero Braggi - Enzo Arnoldo

Hanno suonato per Fred Bongusto:

basso: Alfredo Paixao
percussioni: Stefano Rossini
chitarre: Gianluca Persichetti
tastiere e programmazione: Giorgio Savarese
sax: Daniele Scannapieco
cori: Patrizia Fino - Monica Sarnelli - Roberta Andalò
 
In vendita: QUI
 
 
3. COVER di: DUE RAGAZZI COSI'
 
 
   
 

 
 
 
4. TRACK LIST di: DUE RAGAZZI COSI'
  • 01. SIGLA (CHAMPAGNE) - 1:03
  • 02. CHAMPAGNE (INTRO) - 1:30
  • 03. TRE SETTIMANE DA RACCONTARE - 3:29
  • 04. REGINELLA - 3:17
  • 05. UNA ROTONDA SUL MARE - 3:48
  • 06. SPAGHETTI A DETROIT - 1:35
  • 07. NESSUNO AL MONDO - 3:00
  • 09. LASSAME (YESTERDAY) - 1.11
  • 10. ALLERIA - 3.19
  • 11. BRUTTISSIMA BELLISSIMA - 4.19
  • 12. ROBERTA - 3.15
  • 13. WHEN I FALL IN LOVE - 2.01
  • 14. MEDLEY BRASILIANO - 5:44
    -  Felicitade
    -  La ragazza di Ipanema
    -  Rosa
  • 15. TORNA A SURRIENTO - 4.27
  • 16. NUN E' PECCATO - 3.14
  • 17. DOCE DOCE- 3.58
  • 18. LA MIA ESTATE CON TE - 1.01
  • 19. VOCE E' NOTTE - 1.48
  • 20. BALLIAMO - 1.09
  • 21. ST. TROPEZ TWIST - 1.34
  • 22. AMORE FERMATI - 1.12
  • 23. CHAMPAGNE - 2.12
  • 24. FATTI COSI' - 4.36
  • 25. FATTI COSI' (ripresa) - 0:52

 
TRACK: 1-2
CHAMPAGNE (intro)

 
      TRACK: 3
TRE SETTIMANE DA RACCONTARE

 
     

Autori: A. Testa, G. Malgoni, F. Bongusto
Orchestra: In studio
 
Testo:
 Il testo di questa canzone è stato creato al momento per l'introduzione dell'album "Due ragazzi così"

 
     
Autori: Gianni Conte
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Brillanti sparsi sulla pelle bionda
tu esci come Venere da un'onda
ti butti sulla sabbia
sei bella che fai quasi rabbia
In radio la classifica dei dischi
ascolti e ridi coi tuoi occhi freschi
La nostra canzone è prima da tre settimane
Tre settimane da raccontare
Agli amici tornando dal mare
Ma cosa ho detto di male
non fare l'offesa
ti prego ritorna qua...
E' poco tempo che ci conosciamo
e ancora non ti ho detto che ti amo
ma ogni giorno che passa
mi sto innamorando di più.
Tu sei andata a piangere in cabina
ma non preoccuparti
non è soltanto un'avventura
Ti prego adesso apri per favore
e asciugati che prendi il raffreddore
ma si ti voglio bene
almeno da tre settimane
Tre settimane
da raccontare
un'estate un dolcissimo amore
Tu ti avvicini e mi abbracci
mi guardi e sorridi
e mi hai perdonato già ...
Il sole si nasconde dietro al molo
La luna fa una virgola nel cielo
e noi viviamo la nostra canzone
che non finirà  
E noi viviamo la nostra canzone
che non finirà ....
che non finirà ....
 

 
TRACK: 4
REGINELLA

 
      TRACK: 5
UNA ROTONDA SUL MARE

 
     

Autori: Bovio, lama
Orchestra: In studio
 
Testo:
Te si' fatta na vesta scullata,
nu cappiello cu 'e nastre e cu 'e rrose
stive 'mmiez'a tre o quatto sciantose
e parlave francese...è accussí?
Fuje ll'autriere ca t'aggio 'ncuntrata
fuje ll'autriere a Tuleto, 'gnorsí

T'aggio vuluto bene a te!
Tu mm'hê vuluto bene a me!
Mo nun ce amammo cchiù,
ma ê vvote tu,
distrattamente,
parla 'e me!
Reginè', quanno stive cu mico,
nun magnave ca pane e cerase
Nuje campávamo 'e vase, e che vase!
Tu cantave e chiagnive pe' me!
E 'o cardillo cantava cu tico:
" Reginella 'o vò' bene a stu rre!"

T'aggio vuluto bene a te!
Tu mm'hê vuluto bene a me!
Mo nun ce amammo cchiù,
ma ê vvote tu,
distrattamente,
pienza a me!

Oje cardillo, a chi aspiette stasera?
nun 'o vvide? aggio aperta 'a cajóla!
Reginella è vulata? e tu vola!
vola e canta...nun chiagnere ccá:
T'hê 'a truvá na padrona sincera
ch'è cchiù degna 'e sentirte 'e cantá

T'aggio vuluto bene a te!
Tu mm'hê vuluto bene a me!
Mo nun ce amammo cchiù,
ma ê vvote tu,
distrattamente,
chiamma a me!

La la la la la la la la............
     
Autori: Giorgio Conte
Orchestra: In studio  
 
Testo:
una rotonda sul mare
il nostro disco che suona...
vedo gli amici ballare
ma tu non sei qui con me.
amore mio dimmi se sei triste cosi' come me
dimmi se chi ci separo' e' sempre li' accanto a te
se tu sei felice con lui o rimpiangi qualcosa di me
io ti penso sempre sai, ti penso !
una rotonda sul mare
il nostro disco che suona...
vedo gli amici ballare
ma tu non sei qui con me.
amore mio dimmi se sei triste cosi' come me
dimmi se chi ci separo' e' sempre li' accanto a te
se tu sei felice con lui o rimpiangi qualcosa di me
io ti penso sempre sai, ti penso !
una rotonda sul mare
il nostro disco che suona...
vedo gli amici ballare
ma tu non sei qui con me.
 
TRACK: 6
SPAGHETTI A DETROIT

 
      TRACK: 7
NESSUNO AL MONDO

 
     

Autori: Migliacci, Bongusto
Orchestra: In studio
 
Testo:
Spaghetti pollo e insalatinae una tazzina di caffe’
a malapena riesco a mandar giu’invece
ti ricordiche appetito insieme a te
a detroitguardavi solo mementre ca
tavi china-townl’orchestra ripeteva shooby-dumi
resta solo un discoper tornare giu’ da te a
detroitlola ho fatto le pazzie per tericordi che notti di follie a
etroitspaghetti insalatinae
una tazzina di caffe’a malapena riesco a
mandar giu’la gente guarda e ridenon e’ stata insieme
a noi a detroitlola pazzie che non f
ro’ mai piu’ricordi che notti di follie a detroit
spaghetti insalatinae una tazzina di caffe’a malapena
riesco a mandar giu’la gente guarda e ridema non piange
nsieme a meper te lola a detroit
 
     
Autori: Rastelli, Gioia, Crafer, Nebb
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Mai più
nessuno al mondo
t'amerà così.
Per te, nessuno al mondo
soffrirà così.

Nessuno mai
saprà cosa sei per me,
ma forse il tuo cuore sa
che vivo di te.

Se tu conosci il mondo
tu conosci me,
se tu ti stai perdendo
tienti stretto a me.

E' stato un sol destin
che due cuori unì,
mai più
nessuno al mondo
t'amerà così

Se tu conosci il mondo
tu conosci me,
se tu ti stai perdendo
tienti stretto a me.
E' stato un sol destin
che due cuori unì,
mai più
nessuno al mondo
t'amerà così
 
 
TRACK: 8
FRIDA

 
      TRACK: 9
LASSAME (yesterday)

 
     

Autori: P. Penzo, G. Paoli, A. Pennino
Orchestra: In studio
 
Testo:
 Frida,
t'aggio vuluto bene,
ma doppo tantu bbene,
te si' scurdata 'e me...
Frida,

bastava na parola,
detta 'a 'sta vocca toja,
pe' mme fá cunzulá...
Chiagnarraje accussí lacreme amare,
pagarraje accussí 'o mmale ca mme faje,
tutt''e ppene ca mme daje...
tutt''e ppene ca mme daje...
Frida,
t'aggio vuluto bene,
ma doppo tantu bbene...
te si' scurdata 'e me...
Te si' scurdata 'e me...
 
     
Autori: Bongusto. Mc Cartney
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Yesterday all my troubles seemed so far away.
Now it looks as though they're here to stay.
Oh, I believe in yesterday.
Suddenly I'm not half the man I used to be.
There's a shadow hanging over me.
Oh, yesterday came suddenly.
Why she had to go, I don't know, she wouldn't say.
I said something wrong, now I long for yesterday.
Yesterday love was such an easy game to play.
Now I need a place to hide away.
Oh, I believe in yesterday.
 
 
TRACK: 10
ALLERIA

 
      TRACK: 11
BRUTTISSIMA BELLISSIMA

 
     

Autori: Farina, Masucci
Orchestra: In studio
 
Testo:
Nuje simmo nate su doje cammise
chi campa a Napule sta 'nparaviso.
E nuje c''a faccia coce e emaro 'npietto
cantammo 'sta canzone pe' dispietto
c''o tricca ballacche c''a cacca vella
c''o sceta viasse e 'o putipù,
c''o sole , e c''o mare e c''a fantasia
chist'è 'o paese dell'alleria.

Alleria, alleria, alleria,
padrò tenite sciura in t''o ciardino
scusate se dal vostro panorama
vedite panni apise, 'na pzza e 'na camisa,
'na tuta 'e 'na suttana,
Alleria, alleria, alleria,
vuje ca durmite astrittu cu' Maria
scusate ma che v''a strignite a fa'?
Si tene l'uocchie 'chiuse
vo' dicere che 'o core
vola addo' 'o primmo ammore

E nuje c''a faccia coce e emaro 'npietto
cantammo 'sta canzone pe' dispietto
c''o tricca ballacche c''a cacca vella
c''o sceta viasse e 'o putipù,
c''o sole , e c''o mare e c''a fantasia
chist'è 'o paese dell'alleria.
Alleria, alleria, alleria,
Padro' me prutestate 'naa cambiale
tengo sulo 'a chtarra pe' pava'
che v''a pigliate a fa'?
Sì non tenite core
nun site sunatore.

Alleria, alleria, alleria
miracule ne fanno sulo 'e sante
non nun e' overo 'e sacce fa' pur'io:
so' gghiorne ca nun mangio
e so' cuntento e canto
embe': pur io so' santo.

Alleria, alleria, alleria
LA LA LA LA LA LALALALA LA........
 
     
Autori: Bongusto, Raggi
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Sei bruttissima
col broncio e gli occhi bassi
sei bruttissima
non morderti le labbra come fai
cosa sei cosi'
Non uccidermi
in fondo è tutta colpa della musica
se ho perso un po di tempo
insieme a lei
cosa sei amore
Sei bellissima
le gambe fra le braccia e
gli occhi perfidi
sei dolcissima
gelosa più dei riccioli che hai
e poi sei bellissima
scommetto che fra un pò
ti metti a ridere
sei bellissima
adesso che ti stringi
forte a me
amore mio
Sei bruttissima
di fa così per dire
sei bellissima
Non uccidermi
un bacio per vendetta
e un pò di musica
adesso che ti stringi
forte a me
cosa sei amore
Sei bellissima
le gambe fra le braccia
e gli occhi perfidi
sei dolcissima
gelosa più dei riccioli
che hai
e poi sei bellissima
scommetto che fra un pò
ti metti a ridere
sei bellissima
adesso che ti stringi
forte a me
amore mio
bellissima
un bacio per vendetta
e un pò di musica
è chiaro che mi provochi
e lo sai
cosa sei amore
la la la la la
la la la la la
la la la la la la la
la la la la la la la
la la la
la la la la la la
la la la la la la
 
 
TRACK: 12
ROBERTA

 
      TRACK: 13
WHEN I FALLIN LOVE

 
     

Autori: Lepore, Faiella, Naddeo
Orchestra: In studio
 
Testo:
 lo sai,
non e' vero,
che non ti voglio più

lo so,
non mi credi,
non hai fiducia in me
Roberta ascoltami,
ritorna ancor ti prego
con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo,
non t'ho saputo amar
Roberta, perdonami,
ritorna ancor vicino a me
Roberta ascoltami,
ritorna ancor ti prego
con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo,
non t'ho saputo amar
ascoltami, perdonami,
ritorna ancor vicino a me.
 
     
Autori: Young Victor Popular
Orchestra: In studio
 
Note: "WHEN I FALLIN LOVE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!  
 
Testo:
“When I fall in love
it will be forever
or I’ll never fall in love
in a restless world like this is
love is ended before it’s begun
and too many moonlight kisses
seem to cool in the warmth of the sun

When I give my heart
it will be completely
or I’ll never give my heart
and the moment I can feel
that you feel that way too
is when I fall in love with you.
….............................

When I give my heart
it will be completely
or I’ll never give my heart
and the moment I can feel
that you feel that way too
is when I fall in love...
is when I fall in love...
is when I fall in love... with you.
 

 
TRACK: 14
MEDLEY BRASILIANO

 
      TRACK: 15
TORNA A SURRIENTO

 
     

Autori: Jobin, De Moraes - Versicchio, Obin, De Moraes - Califano, Bongusto
Orchestra: In studio
 
Testo:
Ci dispiace ma i testi al momento non sono disponibili in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
     
Autori: G.B. De Curtis, E. De Curtis
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Vide 'o mare quant'è bello,
Spira tantu sentimento,
Comme tu a chi tiene mente,
Ca scetato 'o faie sunnà.
Guarda, gua', chistu ciardino;
Siente, sie' sti sciure arance:
Nu profumo accussi fino
Dinto 'o core se ne va...
E tu dice: "I' parto, addio!"
T'alluntane da stu core...
Da sta terra de l'ammore...
Tiene 'o core 'e nun turnà?
Ma nun me lassà,
Nun darme stu turmiento!
Torna a Surriento,
famme campà!

Vide 'o mare de Surriento,
che tesoro tene nfunno: chi ha girato tutto 'o munno
nun l'ha visto comm'a ccà. Guarda attuorno sti Sserene,
ca te guardano 'ncantate,
e te vonno tantu bene...
Te vulessero vasà.
E tu dice: "I' parto, addio!"
T'alluntane da stu core
Da sta terra de l'ammore
Tiene 'o core 'e nun turnà?
Ma nun me lassà,
Nun darme stu turmiento!
Torna a Surriento,
Famme campà!
 
TRACK: 16
NUN E' PECCATO

 
      TRACK: 17
DOCE DOCE

 
     

Autori: U. Calise, C. A. Rossi
Orchestra: In studio
 
Testo:
Si mme suonne 'int''e suonne che faje,
nun è peccato!...
E si, 'nzuonno, nu vaso mme daje...
nun è peccato!...

Tu mme guarde cu ll'uocchie 'e passione,
io te parlo e mme tremmano 'e mmane...
e si chesto pe' te nun è bene,
mme saje dicere 'o bbene ched è?

Si 'sta vocca desidera 'e vase...
nun è peccato!
Ma vestímmolo 'e vita stu suonno
che 'a freve ce dá...
E tu abbràcciame,
cchiù forte astrìgneme...
pecché 'ammore ca siente pe' me,
peccato nun è!

Si mme suonne 'int''e suonne che faje,
nun è peccato!...
E si, 'nzuonno, nu vaso mme daje...
nun è peccato!...

Tu mme guarde cu ll'uocchie 'e passione,
io te parlo e mme tremmano 'e mmane...
e si chesto pe' te nun è bene,
mme saje dicere 'o bbene ched è?

Si 'sta vocca desidera 'e vase...
nun è peccato!
Ma vestímmolo 'e vita stu suonno
che 'a freve ce dá...
E tu abbràcciame,
cchiù forte astrìgneme...
pecché 'ammore ca siente pe' me,
peccato nun è!
 
     
Autori: Fred Bongusto
Orchestra: In studio  
 
Testo:
È tanto tristre, ammore,
dirse addio,
stasera tremma impietto o core mio.

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

Pe' 'tte sarra' nu juorno
comm'a n'ato,
pe mme tutto nu munno se n'e gghiuto.

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

O tiempo passarrà,
n'at'ommo
t'astringnerà.

Allora tu, forse tremanno,
ricuordarraie comm'aggio amato
chist'uocchie tuoie, sta vocca toia.

È tanto tristre, ammore,
dirse addio,
stasera tremma impietto o core mio.

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

Ma doce, doce, doce,
erano e vase.
Doce, doce!

Doce, doce!
 
 
TRACK: 18
LA MIA ESTATE CON TE

 
      TRACK: 19
VOCE 'E NOTTE

 
     

Autori: Albertelli, Colonnello
Orchestra: In studio
 
Testo:
 io vorrei mandarti al diavolo
con i miei problemi inutili
che son qui nell’anticamera
della mente fanno ostacoli
al mio quieto sopravvivere
dammi il tempo per decidere
se conviene aver le braccia tue
la tua faccia contro il petto mio
e da solo camminare io
fare come non ci fossi tu
e gettarmi qualche amore via
fare finta di fregarmene
come se
questa estate con te
la mia estate con te
non contasse piu non bastasse piu’
non tornasse piu come se
la mia estate con te
la mia vita con te
no non fosse mai
esistita mai e vissuta mai
quelle corse in automobile
per sentieri impraticabili
le risate incontenibili
e i silenzi interminabili
mi rendevano piu libero
come quando sotto gli alberi
scendevamo a far l’amore noi
e i sensi s’accendevano
e i pensieri si spegnevano
tutte cose che ho provato io
non posso rinnegarle io
non cercare di convincermi
come se questa estate con te
la mia vita con te
non contasse piu no non fosse mai
esistita mai
e vissuta mai
 
     
Autori: Nicolardi, E. De Curtis
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Vece 'e notte te scéta 'int''a nuttata,
sta voce 'a mia, sta voce 'a mia

Si 'sta voce te scéta 'int''a nuttata,
mentre t'abraccia 'o sposo tujo vicino...
Statte scetata, si vuó' stá scetata,
ma fa' vedé ca duorme a suonno chino...
Nun ghí vicino ê llastre pe' fá 'a spia,
pecché nun puó sbagliá 'sta voce è 'a mia...
E' 'a stessa voce 'e quanno tutt'e duje,
scurnuse, nce parlávamo cu 'o "vvuje".

Si 'sta voce te canta dint''o core
chello ca nun te cerco e nun te dico;
tutt''o turmiento 'e nu luntano ammore,
tutto ll'ammore 'e nu turmiento antico...
........................................

E' 'a stessa voce 'e quanno tutt'e duje,
scurnuse, nce parlávamo cu 'o "vvuje".
Voce 'e notte te scéta 'int''a nuttata,
sta voce 'a mia,
ohoh eh, ohoh eh.
ohoh eh. ohoh eh.
 
 
TRACK: 20
BALLIAMO

 
      TRACK: 21
ST. TROPEZ TWIST

 
     

Autori: Depsa, Jodice, Di Francia
Orchestra: In studio
 
Testo:
Balliamo!
è da tanto tempo che non lo facciamo
Balliamo!
C'è la musica che piace pure a te
Andiamo
questa sera sono in vena di follie
Noi due
stretti stretti come tanto tempo fa
Che scena!
Più ti guardo e più mi sembri una regina
Sei stupenda nel tuo abito da sera
così bella non t'avevo vista mai
Sei grande
quando dici che tu ami un incosciente
Più grande
quando ammetti che anche tu mi vuoi così
D'accordo
ho un carattere che è un po' particolare
eppure
dimmi chi ti può capire più di me!
Balliamo!
Sembra scritta per noi due questa canzone
E' una storia
che assomiglia al nostro amore
un'amore mezzo pazzo come me
Amore...
Balliamo...
Balliamo
non vorrei che fosse l'ultima canzone
Tre minuti per convincerti che è amore...
Dai balliamo...
Balliamo!
sembra scritta per noi due questa canzone
Balliamo!
Stretti stretti come tanto tempo fa
Balliamo...
 
     
Autori: Cenci, Faiella, Mazzocchi
Orchestra: In studio  
 
Testo:
A St. Tropez
la luna si desta con te
e balla il twist
contando le stelle nel ciel
ma la stella ancor più bella
non è in cielo è qui vicina a me
a St. Tropez
Ma la stella ancor più bella
non e' in cielo e' qui vicina a me
a St. Tropez

Twist, twist, tutto il mondo
Twist, twist, sta impazzendo
Sogna, vuol tornare
una lunga notte ancora mai più scordare

A St. Tropez
la gente si chiede perché
tu balli il twist
portando un vestito in lamé
Vuoi sembrare ancor più bella
ma la moda è sempre quella se
tu balli il twist
Vuoi sembrare ancor più bella
ma la moda è sempre quella se
tu balli il twist

Twist, twist, tutto il mondo
Twist, twist, sta impazzendo
Sogna, vuol tornare
una lunga notte ancora mai più scordare

A St. Tropez
la gente si chiede perché
tu balli il twist
portando un vestito in lamé
Vuoi sembrare ancor più bella
ma la moda è sempre quella se
tu balli il twist
Ballano
cantano
senti che brivido
questa è la vita fantastica di St. Tropez
 
 
TRACK: 22
AMORE FERMATI

 
      TRACK: 23
CHAMPAGNE

 
     

Autori: Bernardini, Terzoli, Kramer
Orchestra: In studio
 
Testo:
 Amore, fermati ...
Questa sera non andartene:
un'orchestra sulle nuvole
la tua canzone suonerà.
Amore, baciami ...
Siamo soli, amore, baciami:
forse è colpa della musica
ma non t'ho amato mai così ...
Il mar ... il mar
stasera appartiene a noi:
la luna negli occhi tuoi
stasera mi fa sognar ...
Amore fermati ...
Sta vicino ed accarezzami:
forse è colpa della musica
ma non t'ho amato mai così ...
Io non t'ho amato mai così ...
Io non t'ho amato mai così ...
Io non t'ho amato mai così ...
 
     
Autori: Depsa, Jodice, Di Francia
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Champagne per brindare a un incontro
con te che già eri di un altro
ricordi c'era stato un invito
stasera si va tutti a casa mia.
Così cominciava la festa
e già ti girava la testa
per me non contavano gli altri
seguivo con lo sguardo solo te.
Se vuoi ti accompagno se vuoi
la scusa più banale per rimanere soli io e te
e poi gettare via i perché amarti come sei
la prima volta l'ultima.
Champagne per un dolce segreto
per noi un amore proibito
ormai resta solo un bicchiere
ed un ricordo da gettare via.
Lo so mi guardate lo so
mi sembra una pazzia
brindare solo senza compagnia
ma io, io devo festeggiare
la fine di un amore
cameriere champagne....
 
 
TRACK: 24
FATTI COSI'

 
      TRACK: 25
FATTI COSI' (ripresa)

 
     

Autori: Jodice, Di Gennaro
Orchestra: In studio
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
     
Autori: Jodice, Di Gennaro
Orchestra: In studio  
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Giu 15, 2017 9:16 pm, modificato 7 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI: 1997 - VOGLIA DI TRE (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Gio Mag 25, 2017 8:24 pm

1. TITOLO:

1997 - VOGLIA DI TRE

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 1997 * Genere: Pop * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 03 * Tipo audio: Stereo * Durata: 10,29


2. RECENSIONE:

PERCHE' VOGLIA DI TRE

Innanzitutto perché uno dei motivi della crisi della discografia Italiana è l'alto costo dei CD con 10 brani. Pertanto ci è sembrato giusto sperimentare un nuovo segmento di mercato, quello del costo contenuto, introducendolo anche qui da noi. Poi, anche per il fatto che nella stragrande maggioranza dei casi in un CD le canzoni veramente trainanti non sono msi più di due o tre. Questo disco contiene tre brani di atmosfere differenti tra di loro: - VOGLIA DI TE, in italiano, riecheggiante i mitici anni '60. -MAMBO, in spagnolo, che sarà che sarà supportato da un video che lancia un nuovo ballo il "Nuevo mambo".
-AMMORE SCUMBINATO, una recente canzone napoletana, classico abito su misuraper Peppino di Capri.
&nbssp:
 
 
3. COVER di: VOGLIA DI TRE:
 
 

 
   


  • 01. Voglia di tre - 3:50
  • 02. Mambo - 3:20
  • 03. Ammore scumbinato - 3:459

 
 
Track 1:
VOGLIA DI TE

      Track 2:
MAMBO

 
     

Autori: Di Francia, Depsa, Jodice
Orchestra: in studio
 
Testo:
Lo sai,
è l’ultima occasione che ci resta
un tentativo per non dire : <>
e da domani in poi...

Per noi
potrebbe cominciare un’altra volta,
immagina che poi sarai contenta:
potrebbe essere così.

Voglia di piangere,
voglia di ridere,
non vuoi decidere,
forse non sai
in fondo all’anima che cosa c’è:
un’incredibile voglia di te
e non è facile
fingere...

Lo sai,
il nostro amore è un isola sul mare,
ci siamo stati, ci vorrei tornare
per ritrovare un po’ di te...

Voglia di piangere,
voglia di ridere,
non vuoi decidere,
forse non sai
in fondo all’anima che cosa c’è:
un’ incredibile voglia di te
e non è facile
fingere...
Fonte: QUI

 
     
Autori: M. Di Francia, P. di Capri, V. Di Francia
Orchestra: in studio
 
Note: "MAMBO?" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Mambo,
ya vuelve nuestra gana de bailar
mambo,
la musica que nunca olvidaras.
Mambo
te habla de lo que queires sentir,
calienta tu manera de vivir,
te llena el alma de felicidad.
Y Vuelve... Mambo.
Ya canta todo el mundo esta canciòn.
Mambo
es como una locura, una pasiòn.
Ya veras
la gente sin pararse bailarà;
el ritmo de la noche subirà
y este mambo siempre mambarà!...
….................................

And you 'll see,
the fever in the night will rise again,
somebody dancing even in the rain
y este mambo siempre mambarà!...

 
Track 3:
AMMORE SCUMBINATO


Autori: M. Di Francia, Depsa, Jodice
Orchestra: in studio
 
Testo:
Ammore scumbinato,
truvato e poi perduto.
ammore, tu m'e a dicere
che si' venuto a fa?
ammore strafuttente,
ca nun maje dato niente, 
te si' pigliato tutto
senza manco ringrazia'.
ammore, chi t'o ddice, 
ca mo' nun so' felice
e invece chi t' o dice,
sape tutta a' verita'.
zitto, chianu chiano,
tu m' a' fatto scemo,
m'songh'io che cerco a tte!
ammore ‘mmiezzo ppane
scettannoce 'a matina,
'o sole ca cantava 
'na canzone ‘nzieme a tte.
ammore 'nnammurato,
ma mai 'na vota sola
e dille 'sta parola
ca si a' dice fa muri'.
ammore senza core,
ammore senz'ammore, 
te si e' llevato 'o sfizio
e'me fa' chiagnere pe' tte.
suonno 'a 'na matina,
suonno fatto vino
dimme che si tu pe' mme?
e dille 'sta parola
ca si dice fa muri.
ammore senza core,
ammore senz'ammore, 
te si llevato 'o' sfizio
e'me fa' chiagnere pe' tte.
suonno 'e 'na matina,
suonno fatt'a vino
dimme che si' tu pe' mme?
dimme che si' tu pe' mme?
 
Fonte: QUI
 



Ultima modifica di mauro piffero il Mer Lug 26, 2017 11:47 am, modificato 17 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI: 1998 - 40 ANNI DI CANZONI (Doppio CD)

Messaggio  mauro piffero il Gio Mag 25, 2017 11:00 pm

1. TITOLO:

1998 - 40 ANNI DI CANZONI

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 1998 * Genere: Pop * Supporto: Doppio CD Audio * Nr. tracce: 12+12 * Tipo audio: Stereo * Durata: 36,26+39,95
 
2. RECENSIONE:

PEPPINO DI CAPRI 40 ANNI DI CANZONI

...e siamo arrivati a 40!

Peppino di Capri appartiene alla storia della musica popolare Italiana. ha completamente rivoluzionato la canzone Napoletana,
ottenendo dei grandissimo successi, con vendite discografiche clamorose, assolutamente inconsuete sino al suo esordio alla fine degli anni '50.

Malgrado sia difficilissimo "rimanere a galla", Peppino di Capri è riuscito in 40 anni di carriera, a resistere alle mode ed ai continui cambiamenti dei gusti musicali, restando nel cuore del pubblico e nella considerazione della critica.
Peppino ha avuto anche il grande merito di esportare la canzone Napoletana in tutto il mondo, allora conosciuta solamente per 2/3 grandissimo successi tra i quali "O' sole mio".

Raiuno con il programma "Champagne!...di Capri...di più" ha reso omaggio ai 40 anni di carriera di un grande artista che ha fatto della coerenza e della professionalità il suo vero e proprio stile di vita. E per questa ragione, grandi artisti come "renzo Arbore, Gigi Proietti, Dionne Warwick , Dulce Pontes, Carla Fracci, Christian De Sica, Massimo Boldi, Sabrina Ferilli e tanti altri sono intervenuti per partecipare a questo anniversario.

Peppino di Capri, sempre sensibile alle esigenze artistiche ma anche a quelle del mercato, ci ha voluto regalare un doppio CD
con tutti i suoi successi dal 1958 ad oggi. Canzoni che sono entrate nella vita e nei ricordi di intere generazioni e che i giovani di oggi hanno imparato ad apprezzare, stimare ed amare.

Auguri Peppino... per 40 anni di canzoni e per quelle che in futuro ci vorrai regalare.  

 
                                                                                                                       
Adriano Aragozzini
                     
In vendita: QUI

 
3. COVER di: 40 ANNI DI CANZONI
 
 
   

 

 
   

 
 
4. TRACK LIST di: 40 ANNI DI CANZONI - CD 1


 
 
4. TRACK LIST di: 40 ANNI DI CANZONI - CD 2


 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Giu 09, 2017 2:43 pm, modificato 5 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI: 2001 - FASE 3 (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Sab Mag 27, 2017 2:41 pm

1. TITOLO:

2001 - FASE 3

* Etichetta: COLUMBIA * Data di pubblicazione: 2001 * Genere: Pop * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 10 * Tipo audio: Stereo * Durata: 36,94
 
 
2. RECENSIONE:

FASE 3

sì, è la "mia" terza fase.

Gli anni di "Malatia" e "Nun è peccato" hanno segnato il mio felice esordio. "Champagne e "Roberta" mi hanno consacrato in tutto il mondo.

Ogi riscopro più vivo l'entusiasmo di ritornare ad essere "un elegante rivoluzionario". L'affascinante avventura che abbiamo vissuto durante la registrazione di questo disco, mi ha convinto che nella musica non c'è età.

Che ne dite di riparlarne dopo l'ascolto?

Peppino
 
 
3. COVER di: FASE 3
 
   

 

 
 
4. TRACK LIST di: FASE 3
  • 01. Com'è difficile - 3:26
  • 02. Jamma jammà - 3:32
  • 03. E tu ci sei - 4:12
  • 04. Pioverà - 4:00
  • 05. Morire d'amore - 3:53
  • 06. Lasceremo segni - 4:22
  • 07. Radio Caroline - 3:54
  • 08. Dimmi che mi vuoi - 3.00
  • 09. Rosso - 3:30
  • 10. Go away - 4:35
 
TRACK: 1
COM'E' DIFFICILE

 
      TRACK: 2
JAMMA JAMMA'

 
     

Autori: Del Prete, Dicapri, Mancini
Orchestra: In studio
 
Testo:
Com'è difficile volerti bene,
e rinunciare a tutti i sogni miei
nuotare in un bicchiere quando fuori c'è il mare

Com'è difficile volerti bene,
e a non volertene come si fa
anche il mio cane si è innamorato di te

Com'è difficile volerti bene,
guardare il cielo che non ha confini
e poi volare solo in fondo agli occhi tuoi

resto qui, ... io resto qui,
dovrai mandarmi via, ma non ci riuscirai,
resto qui, ... resto qui
l'ultimo temporale tra poco passerà...

com'è difficile volerti bene,
guardare il mondo dalla tua finestra,
le mie ambizioni diventare illusioni,

non è difficile volerti bene,
mentre l'autunno sfiora i miei capelli,
in fondo poi così difficile non è...

resto qui, ...io resto qui,
dovrai mandarmi via, ma non ci riuscirai,
resto qui, … resto qui,
l'ultimo temporale tra poco passerà...
…......................

non è difficile volerti bene,
mentre l'autunno sfiora i miei capelli,
in fondo poi così diffilcile non è...

resto qui, ...io resto qui,
prova a mandarmi via, tu non ci riuscirai,
resto qui, … io resto qui,
l'ultimo temporale tra poco passerà...

com'è difficile volerti bene,
per non volertene come si fa?....
 
     
Autori: Del Prete, Mancini, Mejri, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Jamma jammà jamma jammà jamma jammà
dimmi dove sei, se vivi in questo tempo
ti verrò a cercare fra cielo, terra e mare,
brucerai nel fuoco nel fuoco brucerò.

Dimmi dove sei e se ti senti sola
sola come me ti lascio il cuore del mio cuore
e se tu vuoi un sogno vivo dentro te.

Jamma jammà
io ti ti farò, quando sarà più bella tu sarai
Jamma jammà ti difenderò
Jamma jammà per te lavorerò

dimmi dove sei ho girato mezzo mondo,
dimmi dove sei ho camminato tanto,
io mi fermerò soltanto quando:

Jamma jammà
io ti farò quando sarà più bella tu sarai
Jamma jammà ti difenderò
Jamma jammà per te lavorerò

oh jummà
un mistero gli occhi tuoi
così piccola così
jummà
l'universo intero trova spazio dentro te
…....................

Jamma jammà jamma jammà
Jamma jammà jamma jammà
Jamma jammà
io ti farò quando sarà più bella tu sarai
Jamma jammà
se mi lascerai
Jamma jammà
io non vi lascerò....
 

 
TRACK: 3
E TU CI SEI

 
      TRACK: 4
PIOVERA'

 
     

Autori: Del Prete, Dicapri, Mancini
Orchestra: In studio
 
Testo:
Vivo a Capri e mi manca il mare
non mi riconosco più,
forse sto invecchiando male
forse è che mi manchi tu,
avrei voglia di parlare
ma parlare poi con chi,
non ho amici quelli veri,
vero sei rimasto tu...

tu ci sei
in questo pazzo mondo... tu ci sei
saprò dimenticare... e tu ci sei,
voglio ricominciare... e tu

non si muore dentro ai sogni
come vedi sono qui,
vivo male ma son vivo
anche se non vivo più,
le mie notti son leoni
che mi graffiano la schiena,
maledetto questo orgoglio
non mi porta più da te...

tu ci sei
in questo pazzo mondo... tu ci sei
saprò dimenticare... e tu ci sei
ti chiamerò di notte e tu..... ci sei
fra tanta indifferenza... tu ci sei
se non ti faccio male... tu ci sei
voglio ricominciare... e tu

...e tu ci sei
vivo a Capri e mi manca il mare...
     
Autori: Vitale, Del Prete, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Habibi ene’
tra i pomodori sto pensando a te,
la nostalgia
un po’ fa male, un po’ fa compagnia,
credimi, a volte penso è meglio arrendersi,
io vivo, ma non vivo più
Habibi ene’
ho tanta voglia di abbracciarti un po’,
averti qui,
fare l’amore come piace a te,
e poi cantare
con gli occhi chiusi ma con l’anima
Una canzone vecchia secoli,
pioverà pioverà pioverà
habibi ene’… il deserto prima o poi fiorirà.
Habibi ene’
respira un cielo grigio su di me,
io resto qui
ho un sogno dentro e lo difenderò
sono qui
in un silenzio che mi bagna il viso
vorrei gridare insieme a te
Pioverà pioverà pioverà
Habibi ene’ il deserto prima o poi fiorirà.
E fioriranno rose e toccheranno il cielo,
perché c’è amore e se c’è amore
Pioverà pioverà pioverà
Habibi ene’…
il deserto prima o poi fiorirà.
Pioverà pioverà pioverà
Habibi ene’ il deserto prima o poi fiorirà.
Pioverà pioverà pioverà
Pioverà.... pioverà pioverà
Pioverà pioverà pioverà
Il deserto prima o poi fiorirà!......

 
TRACK: 5
MORIRE D'AMORE

 
      TRACK: 6
LASCEREMO SEGNI

 
     

Autori: Del Prete, Illiano, Arnoldo, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Ieri sera sulla tangenziale
è finita e l'hai voluto tu
senza fare tanti complimenti
di hai detto: “non ti amo più”
mi hai ridotto il cuore in mille pezzi
come ho fatto a non cadere giù.
Perché chiedere una spiegazione
il motivo lo so io qual'è:
t'innamori troppo facilmente
poi ti passa e non ci pensi più,
provo invidia o forse un po' di rabbia
tu sei forte molto più di me
mi hai lasciato sotto casa mia
mi hai lasciato e sei volata via!

Morire d'amore
chissà quante volte ancora
mi ritroverò da solo.
Morire d'amore
ad un passo dal tuo cuore
stavo quasi per volare insieme a te!

Io le donne non le ho mai capite
specialmente una come te,
mi chiamavi cento volte al giorno
non riuscivi a stare senza me,
io venivo da una scottatura
di quelle serie che non vanno via
ho cercato disperatamente
d'innamorarmi solo un po'!!!

Morire d'amore
chissà quante volte ancora
mi ritroverò da solo,
morire d'amore
ad un passo dal tuo cuore
stavo quasi per volare insieme a te!

provo invidia o forse un po' di rabbia
tu sei forte molto più di me
mi hai lasciato sotto casa mia
mi hai sorriso e sei volata via!
Morire d'amore
chissà quante volte ancora
mi ritroverò da solo,
morire d'amore
ad un passo dal tuo cuore
stavo quasi per volare
Morire d'amore
chissà quante volte ancora
mi ritroverò da solo,
morire d'amore
ad un passo dal tuo cuore
finché morirò d'amore insieme a te!
 
     
Autori: Del Prete, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Lasceremo segni
lasceremo segni
stiamo costruendo un ponte che colleghi il cielo
lasceremo segni
lasceremo sogni
la bellezza triste di un pianeta da salvare

Lasceremo melodie
dolci come praterie
donne innamorate donne da dimenticare
Lasceremo segni
lunghe processioni
spinte dalle vele attraverseranno il mare
Lasceremo segni
sogni realizzati
lasceremo un vuoto dei misteri da svelare
lasceremo un sogno
parlare con i fiori
c'è chi è riuscito a parlare con le rose

Lasceremo melodie
dolci come praterie
donne innamorate donne da dimenticare
quante lune abbiamo visto noi
chissà quante ne vedrete voi
in silenzio ce ne andremo
e qualcuno piangerà
Lasceremo segni
lasceremo sogni
stiamo costruendo un ponte che colleghi al cielo
Lasceremo stelle
sognerete come noi
lascerete segni per chi verrà dopo di voi.

Lasceremo melodie
dolci come praterie
donne innamorate donne da dimenticare
quante lune abbiamo visto noi
chissà quante ne vedrete voi
in silenzio ce ne andremo
e qualcuno piangerà

Lasceremo segni
lascaremo sogni....
 
 
TRACK: 7
RADIO CAROLINE

 
      TRACK: 8
DIMMI CHE MI VUOI

 
     

Autori: Del Prete, Dicapri, Mancini
Orchestra: In studio
 
Testo:
Senza interferenze ecco come ti vorrei
sulle mie frequenze per adesso non ci sei
adesso non ci sei, adesso non ci sei.

Accendo la mia radio qui fa freddo e fuori piove
dovrei sentirmi solo con la mia malinconia
c'è radio Caroline a farmi compagnia.

Oee...iee!
Cerca di non fermarti mai questa è musica che va!
Oee...iee!
Sintonizzati con me sulle onde medie
radio Caroline.

Quante notti in bianco chiuso dentro casa mia
quante notti ho pianto ascoltando Yesterday
suonando Yesterday, cantando Yesterday

La musica fa bene specialmente se stai male
senza un po' di musica non so cosa farei
non so cosa farei, non so cosa farei

Oee... iee!
Cerca e non fermarti mai questa è musica che va!
Oee... iee!
Siamo in onda più che mai sulla musica che va!
Oee...iee!
Sintonizzati con me questa è musica che va!
Oee...iee!
Sintonizzati con me sulle onde medie radio Caroline.

Oee... iee!
Cerca e non fermarti mai questa è musica che va!
Oee...iee!
Sintonizzati con me sulle onde medie radio Caroline.
Oee...iee!
Sintonizzati con me sulle onde medie radio Caroline.
radio Caroline, radio Caroline, radio Caroline!
 
     
Autori: Del Prete, Illiano, Guarino
Orchestra: In studio
 
Testo:
Sei del mattino
mi risveglio e dallo specchio tu
seminuda sei più bella
in quel maglioncino blu
mentre ti vesti, io in cucina a fare un buon caffè
che peccato te ne vai dimmi ancora una bugia

Dimmi che mi vuoi
e sarà un giorno eccezionale
dimmi che mi vuoi anche se non vuoi

sera che sera
ieri sera ancora sconosciuti
stanotte due in uno
stamattina prendi e te ne vai

dalla finestra tu sei già un piumino blu
poi ti giri, mi saluti,
dimmi un'ultima bugia

dimmi che mi vuoi
e sarà un giorno eccezionale
dimmi che mi vuoi anche se non mi vuoi.

dimmi che mi vuoi
e sarà un giorno eccezionale
dimmi che mi vuoi
e sarà un giorno eccezionale
dimmi che mi vuoi
dimmi che mi vuoi
 
 
TRACK: 9
ROSSO

 
      TRACK: 10
GO AWAY

 
     

Autori: Del Prete, Dicapri, Mancini
Orchestra: In studio
 
Testo:
Vai non avere paura vai
non voltarti indietro mai
non ti voglio più fermare
guarda avanti e pensa a te

noi voleremo sempre soli
sotto cieli differenti
ci rincontreremo ancora
questo ancora non lo so

pioveranno sogni quanti amori avrai
notti senza stelle da solo dormirai
scenderà la neve e freddo sentirai
accenderanno fuochi e ti riscalderai

rosso, tu somigli più a tua madre
meno male che è così
rosso puoi sbagliare quando vuoi
ho sbagliato più di te
rosso nei tuoi occhi c'è il futuro
nel mio cuore la memoria
rosso non dimenticarlo
non dimenticarlo mai

Pioveranno sogni quanti amori avrai
notti senza stelle da solo dormirai
scenderà la neve freddo sentirai
accenderanno i fuochi e ti riscalderai.
….......................

Pioveranno sogni quanti amori avrai
notti senza stelle da solo dormirai......
 
     
Autori: Del Prete, Senese
Orchestra: In studio
 
Testo:
Mamma mia comme chiove
sta a ffa' chest' a 'na semmana
s'e' allagat tutta'a via
scorre dist'a casa mia
chiove chiove camm'a cche'
'copp'a chiesa 'o redentore
'o diluvio universale
chiove dint'a sacrestia
'ncapa a Vergine Maria
chiove chiove comm'a cche'
Va go away, suodade, go away
Mamma mia comme chiove
chiove 'ncopp'a tutt'e 'mbrelle
chiove mmiezz'a ferrovia
addo' stanne 'e tribunali
la' fa' chiove semprecchiu'
Chiove 'ncopp'a nu cartone
stanze lietto d'occasione
chiove 'ncuoll'a ciento cani
chiove fure 'ncopp'a luna
chiove chiove comm'a cche'
va go away, soudade, go away
va go away, soudade, go away
Chiove forte 'e fa rummore
chiove 'ncopp'a chi f'ammore
chiove dint'all'uocchie tuoi
chiove chesta vita mia
chiove chiove comm'a cche'
va go away, soudade, go away
va go away, soudade, go away
canmmino sott'all'acqua
cu na valigia 'mmano
'a dint'e' chiena 'e guie
'nfunn'o mare l'aggia affunna'

annanze nun fo' gghi,
nun po' gghi semp'accussì,
annanze nun fo' gghi,
primm'o ddoppe 'adda ferni'
nun po' chiovere, nun po' chiovere,
nun po' chiovere pe' sempe...
nun po' chiovere, nun po' chiovere,
nun po' chiovere no!...
mannaggia nun po' chiovere pe' sempe....
va go away, soudade, go away
va go away, soudade, go away
 
 
 
 
da:        


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Giu 15, 2017 9:25 pm, modificato 9 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI: 2003 NAPOLI IERI-NAPOLI OGGI "L'ANTOLOGIA"(5 CD)

Messaggio  mauro piffero il Dom Mag 28, 2017 7:43 pm

1. TITOLO:

2003 - NAPOLI IERI NAPOLI OGGI "L'ANTOLOGIA"

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2003 * Genere: Pop * Supporto: 5 CD Audio * Nr. tracce: 15+1 X 5 * Tipo audio: Stereo * Durata: VOL. 1 57.72, VOL. 2 47:17, VOL.3 52:82, VOL. 4 54:57, VOL 5 55:16
 
 
2. RECENSIONE:

NAPOLI IERI - NAPOLI OGGI "L'ANTOLOGIA"

...e siamo arrivati al massimo

Peppino di Capri nell'anno 2003 ha deciso di fare qualcosa di unico, qualcosa che prima di lui nessuno aveva fatto e che probabilmente nessun'altro farà, uscire con un'unica pubblicazione di ben 5 CD da 15 pezzi più un bonus track, cadauno interamente composto da canzoni napoletane.

L'aspirazione, o forse, il sogno di Peppino fin dai tempi della Carisch era quello di cantare ed incidere quello che gli piaceva, cosa che specialmente nell'ultimo periodo non gli era consentito dai vertici societari convinti che era l'etichetta a determinare il successo dell'artista ma il tempo ha dimostrato il contrario; la Carisch è scomparsa la Splash è ancora in pista così come Peppino che con le sue 100 canzoni napoletane in un colpo solo, che certamente non sono le sole del suo repertorio, è riuscito a lasciare un segno indelebile nel panorama musicale italiano.

"L'ANTOLOGIA" è la dimostrazione più evidente della versatilità di Peppino il quale riesce ad adattare ai suoi notevoli mezzi vocali qualsiasi pezzo musicale, possiamo tranquillamente dire che può cantare tutto.

Un giorno al telefono gli dissi che avevo trovato un suo disco inciso in Australia con una canzone mai ascoltata prima: "Se mi vuoi lasciare", cantata al Cantagiro del 1963 da Michele, lui mi disse che durante quella tornée aveva inciso altri 3 motivi "Io per lei" successivamente portata al successo dai Camaleonti, "Poesia" di Don Backy e "Nel sole" di Al Bano, sinceramente la canzone di Al Bano mi sembrava un poco fuori dalla sua portata, ma dopo aver ascoltato le canzoni che fanno parte dell' "Antologia" ho constatato che sarebbe stato in grado di dargli, come sempre, una interpretazione personale e sicuramente gradevole.
Mauro 
 
 
3. COVER di: L'ANTOLOGIA VOL. 1
 
   
 
   
 
 
 
4. TRACK LIST di: L'ANTOLOGIA VOL. 1
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
 
 
5. COVER di: L'ANTOLOGIA VOL. 2
 
   

 
 
6. TRACK LIST di: L'ANTOLOGIA VOL. 2
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
 
 
7. COVER di: L'ANTOLOGIA VOL. 3
 
   
 
 
 
8. TRACK LIST di: L'ANTOLOGIA VOL. 3
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
Bonus Track Vol. 3:
NAPULE E'


Autori: P. Daniele
Orchestra: in studio
 
Testo:

Napule è mille culure
Napule è mille paure
Napule è a voce de' criature
Che saglie chianu chianu
E tu sai ca' nun si sulo
Napule è nu sole amaro
Napule è addore e' mare
Napule è na' carta sporca
E nisciuno se ne importa
E ognuno aspetta a' sciorta
Napule è na' camminata
Int' e viche miezo all'ate
Napule è tutto nu suonno
E a' sape tutto o' munno
Ma nun sanno a' verità.
Napule è mille culure
...Napule è mille paure
Napule è nu sole amaro
...Napule è addore e' mare
Napule è na' carta sporca
...E nisciuno se ne importa
Napule è na' camminata
..Int' e viche miezo all'ate
Napule è mille culure
..Napule è mille culure
Napule è nu sole amaro
...Napule è addore e' mare
Napuleeee
 
Fonte: QUI
 
 
 
9. COVER di: L'ANTOLOGIA VOL. 4
 
   

 
 
10. TRACK LIST di: L'ANTOLOGIA VOL. 4
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
Bonus Track Vol. 4:
'O SOLE MIO


Autori: Capurro, Di Capua
Orchestra: in studio
 
Testo:
Che bella cosa na jurnata 'e sole,
n'aria serena doppo na tempesta!
Pe' ll'aria fresca pare gia' na festa...
Che bella cosa na jurnata 'e sole.
Ma n'atu sole
cchiu' bello, oi ne'.
'o sole mio
sta 'nfronte a te!
o sole, o sole mio
sta 'nfronte a te!
sta 'nfronte a te!
Lcene 'e llastre d'a fenesta toia;
'na lavannara canta e se ne vanta
e pe' tramente torce, spanne e canta
lcene 'e llastre d'a fenesta toia.
Ma n'atu sole
cchiu' bello, oi ne'.
'o sole mio
sta 'nfronte a te!
o sole, o sole mio
sta 'nfronte a te!
sta 'nfronte a te!
Quanno fa notte e 'o sole se ne scenne,
me vene quase 'na malincunia;
sotto 'a fenesta toia restarria
quanno fa notte e 'o sole se ne scenne.
Ma n'atu sole
cchiu' bello, oi ne'.
'o sole mio
sta 'nfronte a te!
o sole, o sole mio
sta 'nfronte a te!
sta 'nfronte a te!
 
Fonte: QUI
 
 
 
11. COVER di: L'ANTOLOGIA VOL. 5
 
   

 
 
12. TRACK LIST di: L'ANTOLOGIA VOL. 5
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Giu 09, 2017 4:51 pm, modificato 4 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 2003 IN TOUR (Raccolta CD)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 05, 2017 4:14 pm

1. TITOLO:

2003 - IN TOUR

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2003 * Genere: Pop * Supporto: Doppio CD Audio * Nr. tracce: 20 * Tipo audio: Stereo * Durata: 69:91
 
 
2. COVER di: IN TOUR
 


 
 
3. TRACK LIST di: IN TOUR

 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 


Ultima modifica di mauro piffero il Dom Giu 11, 2017 12:21 pm, modificato 22 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI: 2004 - COLLECTION (ALBUM CD)

Messaggio  mauro piffero il Mer Giu 07, 2017 7:29 pm

1. TITOLO:06.07.201713:01:53

2004 - COLLECTION

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2004 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 15 * Tipo audio: Stereo * Durata: 52:95
 
 
2. COVER di: COLLECTION
 
 
   

 

 
 
3. TRACK LIST di: COLLECTION
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
Track: N. 1
SE NON E' AMORE...


Autori: Ciccarelli, Serretta, Dicapri
Orchestra: in studio
 
Testo:
Se non è amore che cos'è?...
ma dai che vuoi che sia...
vedrai sarà come tu vuoi,
dipende solo da noi...
per volare via si sa,
la malinconia non va,
mi ami quando ti conviene,
anche se poi stiamo insieme...
lascia tutto come ho fatto io per te.

Ma quest'amore che cos'è? la luna che non c'è...
ma prima o poi rispunterà di noi cosa dirà...
cosa sai dare tu, un'emozione o qualcosa in più...
no...io non pretendo di più.

Se non è amore che cos'è...
ma dai che vuoi che sia...
l'amore è quello che noi siamo,
noi due per sempre o mai...
adesso aspetto che il tempo
non lasci il rimpianto più forte che c'è...
tu la mia donna speciale,
nel bene e nel male sei parte di me.

Se non è amore che cos'è?
ma dai che vuoi che sia...
magari tu abbandonerai
i dubbi, i tuoi non so...
per volare via si sa,
la malinconia non va...
mi ami quando ti conviene,
anche se poi stiamo insieme...
io mi perdo nella voglia che ho di te.

Immaginare che cos'è...
l'amore i suoi perché....
l'alternativa sai qual'è
io e te!.....
 
Fonte: QUI
 
 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Gio Giu 15, 2017 11:04 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI: 2005 - AMORE. IT (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Ven Giu 09, 2017 3:36 pm

1. TITOLO:

2005 - AMORE. IT

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2005 * Genere: Pop * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 10 * Tipo audio: Stereo * Durata: 36,68
 
Note: distribuito da: Lucky Planets MI *


2. RECENSIONE:

Amore.it

è un album composto da 10 tracce, nove delle quali inedite più: "La panchina" presentata al Festival di Sanremo di quello stesso anno dove si qualificò per la serata finale.

Come sempre Peppino di Capri si affida ai migliori musicisti in circolazione che in questo caso sono:
Enzo Arnoldo, Adriano Guarino, Pasquale De Angelis, Piero Braggi, Tony Mambelli, Luigi Evangelista, Edoardo Faiella:
ai coristi Roberta Bianco, Michela Montalto, Enzo Arnoldo, Piero Braggi e G. Serretta.

Registrato e mixato allo studio Splash (NA) da Massimo Aluzzi assist. Cristiano Scarano e Federico Federici.

 
3. COVER di: AMORE. IT
 
 
   

 
   

 
 
4. TRACK LIST di: AMORE. IT

  • 01. La panchina - 3:23
  • 02. Ma dove vai - 4:04
  • 03. Meglio così - 3:52
  • 04. Io ti cercherò - 3:44
  • 05. Amore và - 3:52
  • 06. Un pugno nel cuore - 4:00
  • 07. Fiore - 3:54
  • 08. Na nanà...na - 4.05
  • 09. Mind & heart - 3:24
  • 10. Se non è amore - 4:10

 
TRACK: 1
LA PANCHINA

 
      TRACK: 2
MA DOVE VAI

 
     

Autori: Depsa, Piccinelli, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Solo, su una panchina leggeva dentro di sé...
l'anima...come un giornale ecchio da accartocciare
...un passato ingiallito ai piedi suoi si pos
solo su una panchina si addormentò.

Ma un angelo per caso passava lì e si mise accanto,
i suoi capelli bianchi accarezzò.
E il vecchio, per incanto, ridiventò bambino
e sorrideva perchè stringeva tra le mani speranze del domani
e il più bell'aquilone del mondo da lui volò, e
anche la primavera si risvegliò

E venne il tempo e disse: stasera io gli faccio un favore,
ritorno a quando lui si sedeva lì col suo primo amore
e venne il cielo a dire: stasera io accendo le stelle...
e a quei due innamorati su quella panchina...
offrirò le più belle.

Han visto una panchina di notte volare via
e mille e più panchine seguire la sua scia,
con sopra tanta gente che non aveva più età,
...stanotte diamo stelle a chi non ne ha.
Na na na na na na na na........

Solo su una panchina l'hanno trovato così...
quel che è sembrato strano
è... che aveva una stella in mano.
 
     
Autori: M. G. Cristiano, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Questa luna è stravagante come sei
gioca fra una nuvola e un'altra
come tu già fai con tutti
qesta notte brucia un sole dentro l'anima
leggo nei tuoi ochi in fondo come sei
poi mi spoglio di un pensiero: sopravvivere
e non hai capito che ti amavo.

Ma dove vai senza cuore dove vai
lavorarai ma senza cuore che farai
deciderai di viaggiare qua e là
e questo cuore in silenzio aspetterà
ma dove vai senza cuore dove vai
farai l'amore senza cuore che sarà
sarà senz'acqua la tua anima lo sai
sarai per me quella che non sei stata mai.

Potevi dirlo sai senza maschera sul viso
hai buttato all'aria una vita,
tutti iricordi, ogni sorriso
questa notte ha un sole e bussa all'anima
sullo schermo delle stelle più non c'è
quello sguardo intenso che mi lascia vivere
e un amore nei pensieri muore...

Ma dove vai senza cuore dove vai
e poi sapranno che tu un angelo non sei
nel tuo respiro e nell'aria cercherai
un po' di noi che dagli altri non avrai
ma dove vai senza cuore dove vai
nei tuoi pensieri irrinunciabile sarò
e non importa chi domani incontrerai
e giocherò la carta l'ultima che ho

Finalmente ho capito di aver amato
solo un momento buono di te
hai saputi farmi immaginare
mille notti insieme... di lune piene!

Ma dove... ma dove vai senza cuore dove vai
farai l'amore senza cuore che sarà
sarà senz'acqua la tua anima lo sai
sarai per me quella che non sei stata mai.
ma dove vai... dove vai........... ma dove vai
 

 
TRACK: 3
MEGLIO COSI'

 
      TRACK: 4
IO TI CERCHERO'

 
     

Autori: Depsa, Dicapri, Anoldo
Orchestra: In studio
 
Testo:
Hai ragione tu io non so volerti bene
eppure t'amo più di te
hai ragione tu dare troppo non conviene
ho fatto questo errore
e so che prima o poi lo rifarei

Meglio così se non mi cercherai
meglio così so che ci riuscirai
e ballerai con la tua libertà
sarò il primo a dirti sì

Meglio così in solitudine
ti penserò per abitudine
poi chiuderò gli occhi dell'anima
così io non saprò mai in che cielo brillerai
è meglio se finisce qui
prova a dirmelo anche tu
meglio così

IO NON CI STO
VIETATO ARRENDERSI
CHE SENSO HA
TROVARSI E PERDERSI
L'AMORE SA
PIU' DI UNA VERITA'
RIUSCIRE A DIRE E' COLPA MIA
COME SI FA

Meglio cosi
MEGLIO COME LA NOSTALGIA
se non mi cercherai
TI PREGO AIUTAMI
meglio così
UN PENSIERO CHE NON VA PIU' VIA
so che ci riuscirai
TU CHE NE SAI
tu che ne sai ho perso l'anima
così io non saprò mai in che cielo brilleraiE
è meglio se finisce qui
prova a dirmelo anche tu meglio così

INSIEME
Io voglio te non riesco a fingere
dico no per dirti sì
meglio così
dico no per dirti sì
meglio così
     
Autori: Serino, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Per dimenticare, provo a non pensarti più
ma nelle canzoni che io canto ci sei tu,
passano stagioni, giorni, amori immaginari
fanno male al cuore, ma son pronto a rimrdiare
più nessuno, può fermarni,
e vedrai con la forza che ho...

Io ti cercherò perché sento che sei ancora dentro,
adesso che lo so, non ho più voglia di svegliarmi solo
e dentro un falò getterò tutti i miei pregiudizi,
le inibizioni distruggerò
perché voglio te soltanto,adesso,
lo sciverò in questo momento

Io ti cercherò,
fino a quando non ti avrò convinta
io ti cercherò,
questa voglia di te che mi tormenta
io ti cercherò, f
ino a farmi male al tuo stupore
io ti cercherò,
la mia sfida t'insegnerà ad amre.

Ti cercherò,
come una sera di primavera ti aspetterò
io ci sarò e se mi guarderai stupita
forse allora ti avrò perduta.

Io ti cercherò,
me ne frego di chi mi sconsiglia
io ti cercherò,
guarda l'altra faccia della medaglia
vedrai che ti darò
anche più di prima, anche la luna
le paure allontanerò
perché credo che l'amore è anche sognare
e questo sogno non può finire
io ti cercherò.
Io ti cerchero, io ti cecherò, io ti cercherò......
 
TRACK: 5
AMORE VA'

 
      TRACK: 6
UN PUGNO NEL CUORE

 
     

Autori: E. Moscarelli, P. Moscarelli
Orchestra: In studio
 
Testo:
Non cerco più parole per convincerti...
le sai già tutte non le ascolti più,
a questo punto è meglio non insistere,
non è per caso quello che vuoi tu?
Io che ho creduto nell'inverosimile,
io che ho preteso la “felicità”,
tra un attimo sarò in caduta libera
nella tristezza, ma poi passerà...

Va presto amore và!
e non ti fermare non ti voltare amore va!...
no nessun gioco c'è,
che fa male più di quel dolce gioco che hai fatto a me...
tu sola non sarai,
con un altro presto una nuova storia t'inventerai,
non non ti cercherò,
angelo perduto in qualche modo ti scorderò.

D'inverno a piedi nudi sulla spiaggia che
brillava al sole, in braccio avevo te...
lasciare qui la notte e non dormire mai
per non sognare che tu sei con me...

Va presto amore và!
e non ti fermare non ti voltare amore va!...
no nessun gioco c'è,
che fa male più di quel dolce gioco che hai fatto a me...
tu sola non sarai,
con un altro presto una nuova storia t'inventerai,
non io non ti cercherò,
angelo perduto in qualche modo ti scorderò.
Ti scordero....
In qualche modo vedrai ti scorderò!
 
     
Autori: Ciccarelli, Dicapri, Ciccarelli
Orchestra: In studio
 
Testo:
Voglio respirare tutta l’aria intorno a me,
leggere il futuro dentro i fondi del caffè;
l’allegria di sempre,
le parole dette mai,
l’ansia che mi prende quando dici che te ne vai…
taglia le radici e la pianta morirà,
soffrirò ma poi mi passerà…
Un pugno nel cuore, un attimo e poi
passato il dolore ritorni chi sei,
un tuffo nel mare della libertà,
se riesci a nuotare…
un oceano in una lacrima o chissà.

Azzerare tutto,
cancellarsi e cancellare,
poi riaprire gli occhi il destino voglio sfidare…
con il tasca il sale della vita viaggerò,
quel che ho fatto prima non farò…
Spegnete le stelle, smontate la luna,
la festa è finita, non voglio nessuna,
non cerco l’amore, ho chiuso con te,
un lungo respiro…e sono padrone di me

oh no Un pugno nel cuore, un attimo e poi
passato il dolore tu ritorni chi sei,
un tuffo nel mare della libertà,
se riesci a nuotare…
un oceano in una lacrima o chissà.
dinidinidindi diridindaira.............
Si sono perse le stelle
non c'è più la luna
la festa e finita
io qui solo con nessuno intorno a me........
 
 
TRACK: 7
FIORE

 
      TRACK: 8
NA NANA'...NA

 
     

Autori: Di Gennaro, Dicapri, Serretta
Orchestra: In studio
 
Testo:
L'amore di una notte
l'abbiamo scritto in due
sul muro di una stanza che non vedremo più
i tuoi segreti le mie malinconie
tutte in un bacio in fretta in questo addio,
cosa farò se adesso io rinasco
con tutto quello che ho da vivere,
ma fiore non mi basta non mi basta...

Fiore non lasciarmi andare via
fiore se di te ho bisogno
come un pazzo delle sue manie
fiore stringi queste mani
stringi forte ne ho bisogno
come un ladro delle sue bugie
poi domani sentiremo ancora
tutto il peso del disagio e le distanze
di un amore impossibile tra noi
come il sogno pazzo di asciugare il mare
e parlare del tuo amore insieme a dio

l'azzurro chiaro il cielo
esprimi un desiderio
ma fallo in fretta adesso vado via
già lo so che quando l'avrò fatto
per noi sarà tornare a vivere
ma fiore io non voglio fiore io ti voglio

Fiore non lasciarmi andare via
fiore se di te ho bisogno
come un pazzo delle sue manie
fiore stringi queste mani
stringe forte ne ho bisogno
come un bimbo delle cose sue
poi domani sentiremo ancora
tutto il peso del disagio e le distanze
di un amore impossibile tra noi
come il sogno pazzo di gridarlo al mondo
tra la gente far l'amore insieme noi
fiore giuro che saprò dimenticare
sarò grande nel dispetto in questo dio
troverò tutta la forza che non ho
ma questo fiore che tu hai messo tra i capelli
ora è il gioco più crudele tra noi due......

l'amore di una notte ci sta portando via
tornare in quella stanza e dirsi addio......

(coro) Fiore non andare via …...(ad libitum)
 
     
Autori: M. G. Cristiano, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
NA-NA-NA-NA........
In un'alba di sole io cammino perché so
quale strada seguire, so che non mi perderò,
la certezze del mondo hanno limiti grandi,
e la misca in fondo dimmi allora cos'è
NA-NA-NA-NA..........

Nella mente da tanto batte forte “NA-NA-NA”
io gitano di notte sognatore se vui
io che vivo di me, e la luna lo sa,
e nell'anima le note sono la verità.
Solo la musica viaggia sulle onde tra noi
tra mille luci della mia città, solo lei regina sarà
NA-NA-NA-NA.........

I confini vedrai non esisteranno più
e le terre ed i cieli anche tutto quanto è blù
Orizzonti di pace, un insieme di voci,
sarà musica, quella emozione più bella!

Poi c'è la musica
che ha inventato gli amori, da non chiederti mai
dolce è la musica
quella da sempre dentro di noi

Solo nella musica gli angeli che nascono
quelli per le strade quelli abbandonati
quelli che ora volano
e c'è la musica
che ti ferma il dolore,che risveglia gli amori
e sarà musica sotto un cielo di stelle finchè vorrai

Io gitano di notte io cammino perché so
quale strada seguire, so che non mi perderò
e la musica va nelle radio, chissà
batte forte nel cuore questo mio “NA-NA-NA”

(rap) Se penso alle distese di tante primavere
al nobile pensiero di chi non ha frontiere
al senso dell'uguale, la musica universale,
infondo al mare, il cielo di tutti per davvero.
Se penso alla bellezza, l'ingenua sua dolcezza,
la musica del domani nelle nostre mani,
a te oltre il confine, a te che sei vicino,
cantiamo insieme ancora quest'inno dell'amore.
NA-NA-NA-NA..................
 
 
TRACK: 9
MIND & HEART

 
      TRACK: 10
SE NON E' AMORE

 
     

Autori: N. D'Angelo, B. Lanza, A. Annone
Orchestra: In studio
 
Testo:
It's not true that it's all over, you are here
in the memories of someone who cannot scream
and the days are always changing
even though you're the same
when the insise is burning like a flame.

Now a minute is an hour, maybe more
when it's late at night and there's no one to call
if hearts and thoughts are struggling
it's so hard to get thorugh
but you seam to win evertyme i lose.

If the dark in the night tries to scare me
i lay down, close my eyes and i wait
then i fall asleep but my hears is awake
you were right when you said i'm not clever
anyway honestly i don't care
you are still yourself, and you'll alwaysbe the best.

Sice thr day you left i've learnt that love le strange
if you cluod forgive me, i swear that i would change
i don't know how to erase you, you'rethe only light i see
whetehr day or night, you're the only one i need.

If the dark in the night tries to scarn me
i lay down, close my eyes and i wait
then i fall asleep but my heart's still awake
you are right when you say i'm not clever
anyway honesty i don't care
you are still youself, and you'll alwais be
the best.

you are right when you say i'm not clever
anyway honesty i don't care
you are still youself, and you'll alwais be
the best.
 
     
Autori: Ciccarelli, Serretta, Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:
Se non è amore che cos'è?...
ma dai che vuoi che sia...
vedrai sarà come tu vuoi,
dipende solo da noi...
per volare via si sa,
la malinconia non va,
mi ami quando ti conviene,
anche se poi stiamo insieme...
lascia tutto come ho fatto io per te.

Ma quest'amore che cos'è? la luna che non c'è...
ma prima o poi rispunterà di noi cosa dirà...
cosa sai dare tu, un'emozione o qualcosa in più...
no...io non pretendo di più.

Se non è amore che cos'è...
ma dai che vuoi che sia...
l'amore è quello che noi siamo,
noi due per sempre o mai...
adesso aspetto che il tempo
non lasci il rimpianto più forte che c'è...
tu la mia donna speciale,
nel bene e nel male sei parte di me.

Se non è amore che cos'è?
ma dai che vuoi che sia...
magari tu abbandonerai
i dubbi, i tuoi non so...
per volare via si sa,
la malinconia non va...
mi ami quando ti conviene,
anche se poi stiamo insieme...
io mi perdo nella voglia che ho di te.

Immaginare che cos'è...
l'amore i suoi perché....
l'alternativa sai qual'è
io e te!.....
 

 
 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Mar Giu 13, 2017 11:34 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 2006 COLLECTION 2 "LE DONNE AMANO" (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Sab Giu 10, 2017 12:01 pm

1. TITOLO:

2006 - COLLECTION 2 "LE DONNE AMANO"

Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2006 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 12 * Tipo audio: Stereo * Durata: 42:49
 
 
2. COVER di: COLLECTION 2 "LE DONNE AMANO"
 
 
   

 
   
 
 
4. TRACK LIST di: COLLECTION 2 "LE DONNE AMANO"

n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 
Track 1:
LE DONNE AMANO

      Track 2:
GLI AMORI

 
     

Autori: Serretta, Di Gennaro, Dicapri
Orchestra: in studio
 
Testo:
Non le cambierai
Sono l'amore
Fragili ma poi
Più forti di noi
Non le cambierai
Sono la luce
Sono la poesia
Quella che ogni notte
Scriverai per lei
Le donne amano
Con tutta l'anima
Ad occhi chiusi stanno lì a sognare
Quando promettono sai non tradiscono mai
Le donne amano
E ti perdonano
Bambine sempre complicate
Che si nascondono dietro un semplice no
Le donne sono il bacio di una sera
Il profumo della primavera
Che tu cercherai a capri con lei
Le donne vivono su di una nuvola nel loro mondo fatto d'illusioni
E quando sono nei guai non lo ammettono mai
Le donne amano
E quando amano
Lo fanno senza pudore
Perchè è amore
Le donne amano senza una logica quel universo non lo puoi capire
Ma poi sorridono
Il cuore ha già detto di si
Le donne fingono ma se ti vogliono nessuno al mondo le può fermare
Per amore sai non lo nascondono mai
Le donne sono il bacio di una sera
Una musica leggera che tu ballerai soltanto con lei!
Le donne amano e se ti vogliono nessuno al mondo le può fermare
Perché in amore non si arrendono mai
Le donne sono il bacio di una sera
Le pazzie che rifaresti ancora
Soltanto per lei
Soltanto con lei
Le donne amano...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Cutugno, Depsa, Berlincioni
Orchestra: in studio
 
Testo:
Diversi e se ci pensi tutti uguali
due consonanti perse in tre vocali
son loro che ci aiutano a non sentirci soli
perciò sono importanti
e li chiamiamo amori.

Gli amori quelli sotto il cielo
e quelli chiusi in una stanza
gli amori che ritrovi
quando hai perso la speranza
gli amori in cui non sei sicuro
e quelli a cui non dai importanza
gli amori quelli veri
e quelli senza verità

Amori amori equilibristi
amori allegri amori tristi
con la paura di volersi bene
gli amori fragili che vanno via
queli in cui soffri solamente tu
e gli altri a dirti “cosa vuoi che sia”
Amori amori, ormai scoppiati
e quelli caldi appena nati
gli amori che non sanno stare insieme.

Immagina due mondi solitari
sospesi tra le stelle, in mezzo ai mari
a volte si avvicinano per non sentirsi soli,
per questo sono grandi,
e li chiamiamo amori.

Gli amori quelli sotto il cielo
e quelli chiusi in una stanza
gli amori che ritrovi
quando hai perso la speranza
gli amori con le spalle al muro
e quando dici “Dio ci pensa”
gli amori che in partenza
torneranno, chi lo sa

Amori amori equilibristi
amori allegri amori tristi
con la paura di volersi bene
gli amori fragili che vanno via
quelli in cui soffri solamente tu
e gli altri a dirti “cosa vuoi che sia”
…...................................

Amori complici di una pazzia
quelli che provochi e non lasci più
gli amori a pazzi da gettare via:
gli amori sono quasi tutti uguali
la differenza amore falla tu!
 
Fonte: QUI
 
Track 3:
AMMORE COMM'A TTE

      Track 5:
'NU TANTILLO 'E CORE

 
     

Autori: Jodice, Derretta, Di Gennaro
Orchestra: in studio
 
Testo:
E' nu' penziero doce, te saglie dint'o core,
te sceta e nun te fa cchiù arrepusà,
te da' n'appunatamento, te fa scemo e cuntento
e cu' na scusa nun se fa truvà
te guarda comme fosse 'na creatura,
ca' mentre sta chiagnenno vo' pazzià,
è 'o sole ca' s'appiccia dint'o scuro,
ma cu' stu' sole tu te ne puo' abbrucia'...

E' na' bucia...è verità,
è na' pazzia... a voglio fa',
è gelusia, nun te fa' cchiu' arragiunà,
sta llà e nun dice niente
e tu che parle a ffa',
ma nun 'o siente comme allucca stu' silenzio,
te sta' dicenno “chiu' te scordo e cchiu' te penzo”
te sta' dicenno “chiu' nisciuno...e' ammore comm'a tte”.
…....................................
E' bello comme 'o cielo chino 'e stelle,
ca' pure quanno chiove stanno lla',
pecchè a speranza nostra e sempe chella...
l'ammore che ci ha fatto 'nnmmurà...

E' na' bucia...ma è verità,
sta malatia me fa campà,
è nustalgia, quanno 'e suonne fa sunnà,
te fa mille prumesse, ma 'o viento 'e ffa vulà.
Quanno te guardo tu cu' l'uocchie me rispunne,
pecchè te voglio tutt'o bbene 'e chisto munno,
pecchè nisciuno e niente...
è ammore comm'a tte.

Quanno te guardo tu cu' l'uocchie me rispunne,
pecchè te voglio tutt'o bbene 'e chisto munno,
pecchè nisciuno e niente...
è ammore comm'a tte.
è ammore comm'a tte.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Gigante, Testoni
Orchestra: in studio
 
Testo:
Te cerco sulamente 'nu tantillo 'e core,
me basta sulamente 'nu tantillo 'e te.
So' ciento notte ca j' te veco dint'e suonne
ma è 'n'ata cosa si tu staje vicino a mme.
'Sta vocca è comme 'o fuoco e me fa paura
e forse a ppoco a ppoco, ma farrà murì.
Ma vurria 'na prumessa d'ammore,
'nu vasillo azzeccuso pe' mme
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
…...............................
So' ciento notte ca j' te veco dint' 'e suonne
ma è 'n 'ata cosa si tu staje vicino a mme.
'Sta vocca è comme 'o fuoco e me fa paura
e forse a ppoco a ppoco, ma farrà murì.
Ma vurria 'na prumessa d'ammore,
'nu vasillo azzeccuso pe' mme
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
Ma vurria 'na prumessa d'ammore,
'nu vasillo azzeccuso pe' mme
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
…...............................
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
 
Fonte: QUI
 
Track 7:
'NU QUARTO 'E LUNA

      Track 9:
CE STAJE TU

 
     

Autori: Tito Manlio, Oliviero
Orchestra: in studio
 
Testo:
Cielo, e che nuvole stasera!
Pare c' 'o munno se ne more,
Ma 'na speranza pe' 'stu core
Nun pò murì.
Nun 'nce vò 'na luna chiena
Pe' capì si mme vuò bbene,
Mm'è abbastato 'o ppoco 'e luna
Pe' te capì.

Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!
Che mm'ha saputo fà chi voglio bbene!
E mme martella sempe 'nu penziero:
"No nun è overo ca pienze sulo a me!"

Comme sò triste 'e nnote 'e 'sta canzona!
E comm'è amaro 'o bbene 'e chi vò bbene!
Nun mme guardà si chiagno, nun guardà!
Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!

Chiagno pecché tu mm'hê 'ngannato
E no pecché t'aggio perduto.
Chiagno ca tu mm'hê abbandunato
Senza pecché.
Quanta vvote, anema mia,
Faccio 'a strada ca tu faje,
Corro appriesso a 'sta buscia
Pe' te vedè.

Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!
Che mm'ha saputo fà chi voglio bbene!
E mme martella sempe 'nu penziero:
"Nun è overo ca pienze sulo a me!"

Comme sò triste 'e nnote 'e 'sta canzona!
E comm'è amaro 'o bbene 'e chi vò bbene!
Nun mme guardà si chiagno, nun guardà!
Che mm'ha saputo fà dirididadadà!
Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: S. Esposito
Orchestra: in studio
 
Testo:
Quanno 'a musica è fernuta
tutt' 'e stelle so' cadute,
tutt' 'e luce so' stutate rieste tu,
quanno 'a musica è fernuta
dint'a pace, int' 'a nuttata,
dint'o scuro 'e chistu core pe pensà.

Quanno 'a musica è fernuta ce staje tu
e t'astrigne dint'e suonne pe' sunnà
si fernesse stu dulore,
si dimane ascesse 'o sole pe' scarfà.

Ma quanno 'a musica è fernuta pure tu
t'annascunne 'inta stu munno pe' campà,
ce passasse sta paura
si bastasse 'na resata pe' cagnà,
…...............................
Quanno 'a musica è fernuta
quanno 'a luna s'è addormuta
non me serve 'na canzone... si staje ccà.

Quanno 'a musica è fernuta pure tu
staje pensanno ca' 'stu core vo' pazzià
ce passasse 'sta paura
e bastasse 'na resata pe' cagnà.

Ma quanno 'a musica è fernuta ce staje tu
che m'aspiette dint' 'e suonne pe' turnà
e nun servono 'e parole
e me passa 'sta paura si staje cca.

...e nun servono 'e parole
a me passa 'sta paura si staje cca.
 
Fonte: QUI

 
Track 12:
ROBERTA (solo un giorno solo un'ora)


Autori: Lepore, Naddeo, Faiella
Orchestra: in studio
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video. Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 


 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Lun Giu 19, 2017 12:12 am, modificato 5 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 2007 AD OCCHI CHIUSI... NAPOLI (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Dom Giu 11, 2017 2:44 pm

1. TITOLO:

2007 - AD OCCHI CHIUSI...MAPOLI

Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2007 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 12 * Tipo audio: Stereo * Durata: 43:05
 
 
2. COVER di: AD OCCHI CHIUSI...NAPOLI
 
 
   
 
   
 
   
 
 
3. TRACK LIST di: AD OCCHI CHIUSI...NAPOLI

  • 01. Guagliune - 4:19 
  • 02. Ammore comm'a tte 3:49 
  • 03. 'Nu Tantillo 'e core - 3:11 
  • 04. Serenata - 4:09 
  • 05. 'Nu quarto 'e luna - 4:56 
  • 06. Ce staje tu - 2:51 
  • 07. Ghiaccio - 3:41 
  • 08. Quanto te voglio bene - 3:35 
  • 09. Te sto aspettanno - 2:54 
  • 10. T'aggia di 'na cosa - 3:56 
  • 11. Desiderio 'e sole - 4:14 
  • 12. Dint' 'o core - 3:29 

 
Track 1:
GUAGLIUNE

      Track 2:
AMMORE COMM'A TTE

 
     

Autori: Caramiello, Dicapri
Orchestra: in studio
 
Testo:
Guagliù...guagliune
cercate dint'o scuro a faccia 'e 'sta città,
guagliò se songo fatt'e quattre
dimme a casa quanno te vuò arritirà,
si quaccheduno aspetta aret'a chelli llastre
nun sape che penzà,
guagliò pe' chisti viche nire
addò nemmeno a luna arriva cchiù a trasì,
e quanno nun se vede, o suono 'e 'na sirena te po' fa fuì...

Lassa stà... lassa stà...
puose 'a vespa ca dimane è festa, te può arrepusà.
Lassa stà... lassa stà...
si stanotte 'a chi s'arrobba 'o core nun te faje truvà.

Guagliù... guagliune
stu mare 'na speranza ancora ve po' ddà
guagliù ca quanno chiove chiove
chella lenza 'e sole trova pe' passà
arape 'stu balcone
a 'na journata nova ca ce po' salvà
è Napule sta cartulina
sempe cara e amara ce'a fanno pavà,
e sott'o cunto miette pure 'e manduline... pe' chi 'e po' sunà.

Lassa stà... lassa stà...
passa vierno po' vene 'a stagione e tutto fa scurdà,
po' cagnà... po' cagnà...
si l'ammore dint'a sta conzone tu ce saje truvà

Guagliù... guagliune.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Jodice, Serretta, Di Gennaro
Orchestra: in studio
 
Testo:
E' nu' penziero doce, te saglie dint'o core,
te sceta e nun te fa cchiù arrepusà,
te da' n'appunatamento, te fa scemo e cuntento
e cu' na scusa nun se fa truvà
te guarda comme fosse 'na creatura,
ca' mentre sta chiagnenno vo' pazzià,
è 'o sole ca' s'appiccia dint'o scuro,
ma cu' stu' sole tu te ne puo' abbrucia'...

E' na' bucia...è verità,
è na' pazzia... a voglio fa',
è gelusia, nun te fa' cchiu' arragiunà,
sta llà e nun dice niente
e tu che parle a ffa',
ma nun 'o siente comme allucca stu' silenzio,
te sta' dicenno “chiu' te scordo e cchiu' te penzo”
te sta' dicenno “chiu' nisciuno...e' ammore comm'a tte”.
…....................................
E' bello comme 'o cielo chino 'e stelle,
ca' pure quanno chiove stanno lla',
pecchè a speranza nostra e sempe chella...
l'ammore che ci ha fatto 'nnmmurà...

E' na' bucia...ma è verità,
sta malatia me fa campà,
è nustalgia, quanno 'e suonne fa sunnà,
te fa mille prumesse, ma 'o viento 'e ffa vulà.
Quanno te guardo tu cu' l'uocchie me rispunne,
pecchè te voglio tutt'o bbene 'e chisto munno,
pecchè nisciuno e niente...
è ammore comm'a tte.

Quanno te guardo tu cu' l'uocchie me rispunne,
pecchè te voglio tutt'o bbene 'e chisto munno,
pecchè nisciuno e niente...
è ammore comm'a tte.
è ammore comm'a tte.
 
Fonte: QUI
 
Track 3:
'NU TANTILLO 'E CORE

      Track 4:
SERENATA

 
     

Autori: Gigante, Testoni, Bellobuono
Orchestra: in studio
 
Testo:
Te cerco sulamente 'nu tantillo 'e core,
me basta sulamente 'nu tantillo 'e te.
So' ciento notte ca j' te veco dint'e suonne
ma è 'n'ata cosa si tu staje vicino a mme.
'Sta vocca è comme 'o fuoco e me fa paura
e forse a ppoco a ppoco, ma farrà murì.
Ma vurria 'na prumessa d'ammore,
'nu vasillo azzeccuso pe' mme
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
…...............................
So' ciento notte ca j' te veco dint' 'e suonne
ma è 'n 'ata cosa si tu staje vicino a mme.
'Sta vocca è comme 'o fuoco e me fa paura
e forse a ppoco a ppoco, ma farrà murì.
Ma vurria 'na prumessa d'ammore,
'nu vasillo azzeccuso pe' mme
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
Ma vurria 'na prumessa d'ammore,
'nu vasillo azzeccuso pe' mme
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
…...............................
cu' 'nu tantillo 'e core,
cu' 'nu tantillo 'e te.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: P. Ziccardi
Orchestra: in studio
 
Testo:
Chi nun tene 'o mare nun po' sapè
quann'è a stagione a sera che d'è
'o ssape 'stu core.

Chi nu tene 'o mare nun po' sentì
tutt'e parole d'ammore pe' tte, e cerco 'na scusa
pe' t'abbraccià e pe te sta vicino,
...vicin'a tte e a 'o mare.

Ma che d'è 'sta calma attuorno a tte
e tu 'o ssaje quanto te voglio
ma chi è che sta cantanno... oinè
a chi va 'sta serenata.
…..............................
E cerco 'na scusa pe t'abbraccià e pe te stà vicino
vicino a tte e a 'o mare.

Ma chi è ca sta sunanno chi è
e a chi va 'sta serenata.
….........................................
Ma che d'è 'sta luna 'nzieme a te
'e chi so' chist'uocchie nire,
ma che è chi sta cantanno chi è
a chi va 'sta serenata
...'sta serenata a te.

a chi va 'sta serenata a te......
 
Fonte: QUI
 
Track 5:
'NU QUARTO 'E LUNA

      Track 6:
CE STAJE TU

 
     

Autori: Tito Manlio, Oliviero
Orchestra: in studio
 
Testo:
Cielo, e che nuvole stasera!
Pare c' 'o munno se ne more,
Ma 'na speranza pe' 'stu core
Nun pò murì.
Nun 'nce vò 'na luna chiena
Pe' capì si mme vuò bbene,
Mm'è abbastato 'o ppoco 'e luna
Pe' te capì.

Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!
Che mm'ha saputo fà chi voglio bbene!
E mme martella sempe 'nu penziero:
"No nun è overo ca pienze sulo a me!"

Comme sò triste 'e nnote 'e 'sta canzona!
E comm'è amaro 'o bbene 'e chi vò bbene!
Nun mme guardà si chiagno, nun guardà!
Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!

Chiagno pecché tu mm'hê 'ngannato
E no pecché t'aggio perduto.
Chiagno ca tu mm'hê abbandunato
Senza pecché.
Quanta vvote, anema mia,
Faccio 'a strada ca tu faje,
Corro appriesso a 'sta buscia
Pe' te vedè.

Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!
Che mm'ha saputo fà chi voglio bbene!
E mme martella sempe 'nu penziero:
"Nun è overo ca pienze sulo a me!"

Comme sò triste 'e nnote 'e 'sta canzona!
E comm'è amaro 'o bbene 'e chi vò bbene!
Nun mme guardà si chiagno, nun guardà!
Che mm'ha saputo fà dirididadadà!
Che mm'ha saputo fà 'stu quarto 'e luna!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: S. Esposito
Orchestra: in studio
 
Testo:
Quanno 'a musica è fernuta
tutt' 'e stelle so' cadute,
tutt' 'e luce so' stutate rieste tu,
quanno 'a musica è fernuta
dint'a pace, int' 'a nuttata,
dint'o scuro 'e chistu core pe pensà.

Quanno 'a musica è fernuta ce staje tu
e t'astrigne dint'e suonne pe' sunnà
si fernesse stu dulore,
si dimane ascesse 'o sole pe' scarfà.

Ma quanno 'a musica è fernuta pure tu
t'annascunne 'inta stu munno pe' campà,
ce passasse sta paura
si bastasse 'na resata pe' cagnà,
…...............................
Quanno 'a musica è fernuta
quanno 'a luna s'è addormuta
non me serve 'na canzone... si staje ccà.

Quanno 'a musica è fernuta pure tu
staje pensanno ca' 'stu core vo' pazzià
ce passasse 'sta paura
e bastasse 'na resata pe' cagnà.

Ma quanno 'a musica è fernuta ce staje tu
che m'aspiette dint' 'e suonne pe' turnà
e nun servono 'e parole
e me passa 'sta paura si staje cca.

...e nun servono 'e parole
a me passa 'sta paura si staje cca.
 
Fonte: QUI
 
 
Track 7:
GHIACCIO

      Track 8:
QUANTO TE VOGLIO BENE

 
     

Autori: Paone, Ronga, Caravaglios
Orchestra: in studio
 
Testo:
E' ghiaccio
stu core indifferente,
Ghiaccio
st'ammore fatte 'e niente
Sti' labbra so' diventate cenere
sti' mmane so' fredde
nun so' tenere,
Ghiaccio
che friddo dint' 'e vvene
Ghiaccio
so' brividi sti' pene,

Pecche' pure a mme
me vo' fa' gela'
stu core chine 'e te
pecche' si ghiaccio
Ghiaccio pure tu

Ghiaccio
che friddo dint' 'e vvene
Ghiaccio
so' brividi sti' pene
Pecche' pure a mme
me vo' fa' gela'
stu core chine 'e te
pecche' si ghiaccio
Ghiaccio pure tu.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Depsa, Guarino
Orchestra: in studio
 
Testo:
Quanto te voglio bene ma comme se po' fa'
si 'o core mio nun tene cchiù a voce pe' parlà.

Stasera cu 'na stella pe' cielo scrive a tte
“Quanto te voglio bene” accussì a può vede.

Te voglio tantu bbene niente me po' fermà
e 'na distesa 'e rose pe' mare 'a può truvà.

Quanto te voglio bene 'o voglio fa sapè
a tutto quanto 'o munno ancora primma 'e te.

Quanto te voglio bene 'o sole saje che ffa
pure si è maletiempo vene pe' t'accarezzà.

'na lacrima leggera 'o viento 'a fa vulà
e pe' chi è nnammurato chiove felicità.

E doppo cielo e stelle o mare e 'o viento...hoinè
'na cosa piccerella chesta canzone a tte.

…....................................................
…....................................................

Pare 'e sunnà ca 'i stongo ccà 'ncantato a te guardà
“Quanto te voglio bene” dillo tu a mme,...io a tte!
 
Fonte: QUI
 
 
Track 9:
TE STO ASPETTANNO

      Track10:
T'AGGIA DI' 'NA COSA

 
     

Autori: Tito Manlio, Casolaro
Orchestra: in studio
 
Testo:
Che friddo ‘int’a sti ssere ‘mmiez’â via
Vierno mme pare ca nun passa maje…
Che brutta cosa ch’è ‘a malincunia
pe’ chi vò’ bene e s’annammora ‘e te

Vita da vita mia,
te stó’ aspettanno,
nun veco ll’ora ca
mme viene ‘nzuonno…
chi sa si vène ‘o juorno
ca t’arriénne…
e ca mme cade ‘mbraccia,
suspiranno…
Po ddoce ‘e stu mumento
io stó’ campanno,
dimme ca pure tu
mo staje suffrenno
cu me…
Cu me, ca stó’ perdenno
‘a pace e ‘o suonno,
vita da vita mia,
te stó’ aspettanno…
…................................

Chi sa si vène ‘o juorno
ca t’arriénne…
e ca mme cade ‘mbraccia,
suspiranno…
Po ddoce ‘e stu mumento
io stó’ campanno,
dimme ca pure tu
mo staje suffrenno
cu me…
Cu me, ca stó’ perdenno
‘a pace e ‘o suonno,
vita da vita mia,
te stó’ aspettanno…
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: P. Ziccardi
Orchestra: in studio
 
Testo:
Viene, t'aggia di' 'na cosa
ma 'e parole chi m'e dda
m'arravoglio mane e piere
e nun saccio ch'aggia fa.
Faccio 'e prove cu' 'nu specchio
e me penzo ca' sì tu
quanno po' te tengo annanze
nun capisco niente chiù
...ma che dè 'sta smania 'e te sta cu tte.

Siente ame, mò nun è cosa
mo tengh'ato a' che penzà
ne parlammo n'ata vota
ca' mò a voglia nun ce sta!
Ma chi sa sta storia, quant'ancora po' durà.
Nuje ca nun truvammo 'a forza e ce parlà,
tengo 'e na muntagna 'e cose
dint'o core mio pe' te
ma sto zitto e nun 'o può sapè...
Quanno po'
trovo 'e parole
e so pronto pe' t'e dì
tu me guarde dint'all'uocchie
e fai finta e nun capì
...pienzace, mo è tiempo 'e ce penzà.

E dimmelle 'sti parole
a che aspiette pe m'e ddi
e po' guardeme int'al ll'uocchie
e cercammo e ce capì
Forse chesta storia mille scuse po' truvà
e truvammolo 'stu tiempe pe parlà
tengo na muntagna 'e bene dint'o core mio pe' tte
ma tu zitto no, nunn 'o vuò sapè.

tengo na muntagna 'e bene dint'o core mio pe' tte
ma tu zitto no, nunn 'o vuò sapè.
Viene t'aggia di' 'na cosa... avvivinate, accussì
si me guarde all'uocchie... può capì.
 
Fonte: QUI
 
Track 11:
DESIDERIO 'E SOLE

      Track 12:
DINT' 'O CORE

 
     

Autori: Tito Manlio, Gigante
Orchestra: in studio
 
Testo:
E comme è scuro 'o cielo 'e 'stu paese,
'e nnuvole chiù nere stanno ccà!...
'A primmavera nosta è n'ata cosa,
chi sta luntano, non s' 'a po' scurdà!...
'o sole, è bello 'o sole!...
ca vene, t'accarezza e se ne va!

Ammore, ammore mio,
'sta pecundria m'astregne 'o core...
Sentesse maje pe' l'aria 'na canzone,
sentesse maje 'na voce ca vò bene!
Ammore, ammore mio,
p' 'a nustalgia io me ne moro!
Spuntasse maje 'nu sciore a 'stu paese!
Che desiderio 'e sole!...
che spacca 'e pprete e 'nfoca tutt' 'e ccase!

O juorno ca me scrive 'na parola,
e ca me daje 'a speranza 'e te vedè,
dint' 'a stu cielo niro sponta 'o sole
ca vene e dà calore 'mpitt' 'a me!
'Stu core, 'stu scemo 'e core,
s' 'a passa sempe a chiagnere pe' tte!
….....................................
Sentesse maje pe' l'aria 'na canzone,
sentesse maje 'na voce ca vò bene!
Ammore, ammore mio,
p' 'a nustalgia io me ne moro!
Spuntasse maje 'nu sciore a 'stu paese!
Che desiderio 'e sole!...
che spacca 'e pprete e 'nfoca tutt' 'e ccase!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Jodice, Braggi, Di Capri
Orchestra: in studio
 
Testo:

Io te tengo dint' 'o core
e dint' 'a lluocchie e dint' 'e mmane
si me guardo dint' 'o specchio
tu nun ce cride... io veco a tte.

T'acceresse cu' 'nu vase
po' cu' 'nu vase io te scetasse
comm'è amaro 'stu pensiero
ma comm'è doce pensanno a tte.

Chi se vo' bene sta cuntento,
nun sape niente 'e chistu core,
nun po' capì l'ammore overo,
l'ammore ca' ce fa suffrì.

M'arricordo 'a primma sera,
'a primma luna, 'a primmavera,
io te tengo dint' 'o core
tu dint' 'o core... nun tiene a mme!....................
 
Fonte: QUI
 
 
 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Mer Giu 21, 2017 4:18 pm, modificato 8 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 2008 CANZONI... DI CAPRI (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Lun Giu 12, 2017 6:45 pm

2008 - CANZONI... DI CAPRI

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2008 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 12 * Tipo audio: Stereo * Durata: 45.55
 
 
2. RECENSIONE:

CINQUANT'ANNI 1958 - 2008

è un libro "tecnico", primo nel suo genere, di Vincenzo Faiella e Sergio Vellino che raccoglie il percorso di cinquant'anni visuti per la musica da Peppino di Capri.

Oltre alla biografia, la discografia Italiana ed internazionale completa e dettagliata è stato allegato il CD audio "CANZONI... DI CAPRI" di 12 tracce musicali.
 
In vendita: QUI
 
 
3. COVER di: CANZONI... DI CAPRI
 
 
   
 
   
 
4. TRACK LIST di: CANZONI... DI CAPRI

n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo - Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text
 


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Giu 16, 2017 5:18 pm, modificato 1 volta

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 2008 PEPPINO DI CAPRI 50° (Doppio DVD)

Messaggio  mauro piffero il Mer Giu 14, 2017 12:03 am

1. TITOLO:

2008 - Peppino di Capri 50°
 
Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2008 * Genere: Pop * Supporto: CD Audio * Nr. tracce: 28 * Tipo audio: Stereo * Durata: 1h, 41',47"
 
 
2. COVER di PEPPINO DI CAPRI 50°:
 



 
  
 
 
3. TRACK LIST di: PEPPINO DI CAPRI 50°

  • 01. Capri in love (sigla della fiction "Capri")- 1:23 
  • 02. Luna caprese 3:57 
  • 03. Il sognatore - 3:55 
  • 04. Palomma 'e notte - 3:25 
  • 05. Suspiranno - 4:12 
  • 06. Meglio così - 3:53 
  • 07. Roberta - 3:52 
  • 08. Se non è amore - 4:08 
  • 09. Nessuno al mondo - 2:57 
  • 10. E tu ci sei - 4:12 
  • 11. Intervento di Renzo Arbore - (parlato) 
  • 12. E mo e mo - 4:03
  • 13. Nun è peccato - 1:22
  • 14. Malatia - 3:00
  • 15. Il musicista - 5:15 
  • 16. Voce 'e notte - 3:20
  • 17. Ma che ne sai - 3:30 
  • 18. Favola blues - 3:36 
  • 19. Malafemmena - 2:46 
  • 20. Frennesia - 1:37 
  • 21. Reginella - 3:16 
  • 22. Alleria - 3:40 
  • 23. Don't play that song - 2:50 
  • 24. Let's twist again - 1:40 
  • 25. Saint Tropez twist - 2:25 
  • 26. Le donne amano - 4:08 
  • 27. Un grande amore e niente più - 2:12  
  • 28. Champagne - 4:30 

 
Track 1:
CAPRI IN LOVE (sigla fiction 'Capri)

      Track 2:
LUNA CAPRESE

 
     

Autori: Dicapri
Orchestra: In studio
 
Testo:

Brano strumentale
 
     
Autori: Cesareo, Ricciardi
Orchestra: Live
 
Testo:
oheee!...
cu mme cantate 'sta canzone.
vuje ca suffrite 'e ppene dell'ammore.
capri,
ve po' 'ncanta' cu na parola...
so' accumparut''e stelle
a pprimma sera,
tutta tragara luce mmiez''o mare.
na fascia argiento sott''e faragliune
e nu mistero 'int''a 'sta notta chiara.
notte 'e silenzio e i' mo'
chesta canzone
canta' vulesse a chi
m'ha affatturato...
tu, luna luna tu, luna caprese.
ca faje sunna' l' ammore 'e 'nnammurate
adduorme 'a nenna mia che sta scetata
e fall' annammura' cu na bucia
tu, luna luna tu, luna buciarda,
famme passa' 'sti ppene 'e gelusia
e fa ca nenna fosse tutta mia
tu, luna luna tu, luna caprese!...
(Instrumental)
e fa ca nenna fosse tutta mia
tu, luna luna tu, luna caprese!...
oheee!...
cu mme cantate 'sta canzone.
vuje ca suffrite 'e ppene dell'ammore.
capri,
ve po' 'ncanta' cu na parola...
 
Fonte: QUI
 
Track 3:
IL SOGNATORE

      Track 4:
PALOMMA 'E NOTTE

 
     

Autori: Faiella, Cutugno, Depsa
Orchestra: Live
 
Testo:
Son diventato un sognatore
per sentirmi meno solo
e per non sapere più quant'anni ho
Son diventato un sognatore
vendo sogni per mestiere
canto pure le canzoni che non so
Basta avere gli occhi chiusi
per fotografare il mondo
e per guardare in negativo
quanto il mare sia profondo
e questa ruga che ho sul viso
è il tatuaggio di un dolore
io sono un sognatore

Mi sono perso tra le stelle
e tra amori a buon mercato
ho toccato il fondo della libertà
C'é chi mi dice che son folle
o che sono fortunato
perché chi sogna delusioni non ne ha
Forse sei stata tu la prima
la sola ipotesi di vita
forse continuo a dire forse
per non dire che é finita
le tue regole del gioco
le rispetto a malincuore
io sono un sognatore

E vado via
ti lascio sulle labbra una poesia
quel che sarà
per questa vita che importanza ha

Son diventato un sognatore
e chi ha letto le mie carte
ha scoperto che un destino non c'é l'ho
e come fanno i sognatori
riesco a mettermi da parte
mentre il mondo mi continua a dire no
Tra mille anni ci sarà
chi parlerà dei sognatori
come animali del passato
che mangiavano emozioni
Tra mille anni o tra due ore
ma lasciatemelo dire
io resto un sognatore

E vado via
vi lascio sulle labbra una poesia
quel che sarà
per questa vita che importanza ha
E vado via
là dove il cielo
scende in fondo al mare
che vuoi che sia
se al mondo resto solo
un sognatore
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Buongiovanni, Di Giacomo
Orchestra: Live
 
Testo:
Tiene mente 'sta palomma,
comme gira, comme avota,
comme torna n'ata vota
sta ceròggena a tentá!
Palummè' chist'è nu lume,
nun è rosa o giesummino...
e tu, a forza, ccá vicino
te vuó' mettere a vulá!...
Vatténn"a lloco!
Vatténne, pazzarella!
va', palummella e torna,
e torna a st'aria
accussí fresca e bella!...
'O bbi' ca i' pure
m'abbaglio chianu chiano,
e che m'abbrucio 'a mano
pe' te ne vulé cacciá?.

Torna, va', palomma 'e notte,
dint'a ll'ombra addó' si' nata...
torna a st'aria 'mbarzamata
ca te sape cunzulá...
Dint"o scuro e pe' me sulo
'sta cannela arde e se struje...
ma ch'ardesse a tutt'e duje,
nun 'o ppòzzo suppurtá!
Vatténn"a lloco!
Vatténne, pazzarella!
va', palummella e torna,
e torna a st'aria
accussí fresca e bella!...
'O bbi' ca i' pure
m'abbaglio chianu chiano,
e che m'abbrucio 'a mano
pe' te ne vulé cacciá?.
 
Fonte: QUI
 
Track 5:
SUSPIRANNO

      Track 6:
MEGLIO COSI'

 
     

Autori: E. Nardella, E. Murolo
Orchestra: Live
 
Testo:
Na fenestella 'e foglie rampicante...
na puntigliosa cu nu musso astrinto...
E nu suspiro mio ch"a vasa 'nfronte:
arape 'a vocca e ce se 'mpizza dinto...
Na fenestella 'e foglie rampicante.
Suspiro mio,
vièneme a dí che fa:
Penza 'e fá pace
o penza 'e mme lassá?
T'aspetto a fianco
ê rrose, addó' saje tu,
e addó' diceva:
"Io nun te lasso cchiù!"
"Io nun te lasso cchiù!"
E tècchete 'e rimpetto 'a luna sponta
dicenno: "Bonasera a tuttuquante...
jate a ll'appuntamento ca i' só' pronta,
femmene belle e giuvinotte amante..."
E tècchete 'e rimpetto 'a lunasponta...
Suspiro mio,
vièneme a dí che fa:
Penza 'e fá pace
o penza 'e mme lassá?
T'aspetto a fianco
ê rrose, addó' saje tu,
e addó' diceva:
"Io nun te lasso cchiù!"
"Io nun te lasso cchiù!"
Na fenestella 'e foglie rampicate,
na lácrema caduta 'e pentimento,
e na vucchella e doje manelle pronte,
ca tornano a chiammá ll'antico amante...
Na fenestella 'e foglie rampicante...
Torna 'o suspiro
e dice: "Viene 'a ccá,
ca vò' fá pace
e nun te vò' lassá...
Chella ch'ha ditto
a fianco ê rrose thè:
"E' overo! E' overo...
Io moro senza 'e te,
Io moro senza 'e te!..."
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Anoldo, Dicapri, Depsa
Orchestra: Live
 
Testo:
Hai ragione tu io non so volerti bene
eppure t'amo più di te
hai ragione tu dare troppo non conviene
ho fatto questo errore
e so che prima o poi lo rifarei

Meglio così se non mi cercherai
meglio così so che ci riuscirai
e ballerai con la tua libertà
sarò il primo a dirti sì

Meglio così in solitudine
ti penserò per abitudine
poi chiuderò gli occhi dell'anima
così io non saprò mai in che cielo brillerai
è meglio se finisce qui
prova a dirmelo anche tu
meglio così

IO NON CI STO
VIETATO ARRENDERSI
CHE SENSO HA
TROVARSI E PERDERSI
L'AMORE SA
PIU' DI UNA VERITA'
RIUSCIRE A DIRE E' COLPA MIA
COME SI FA

Meglio cosi
MEGLIO COME LA NOSTALGIA
se non mi cercherai
TI PREGO AIUTAMI
meglio così
UN PENSIERO CHE NON VA PIU' VIA
so che ci riuscirai
TU CHE NE SAI
tu che ne sai ho perso l'anima
così io non saprò mai in che cielo brilleraiE
è meglio se finisce qui
prova a dirmelo anche tu meglio così

INSIEME
Io voglio te non riesco a fingere
dico no per dirti sì
meglio così
dico no per dirti sì
meglio così
 
Fonte: QUI
 
 
Track 7:
ROBERTA

      Track 8:
SE NON E' AMORE

 
     

Autori: Naddeo, Faiella, Lepore
Orchestra: Live
 
Testo:
Lo sai
non è vero
che non ti voglio più
Lo so
non mi credi
non hai fiducia in me
Roberta ascoltami
ritorna ancor ti prego
Con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo
non t'ho saputo amar
Roberta perdonami
ritorna ancor vicino a me

Roberta ascoltami
ritorna ancor ti prego
Con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo
non t'ho saputo amar
ascoltami, perdonami
ritorna ancor vicino a me
vicino a me
vicino a me
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Ciccarelli, Faiella, Serrettas
Orchestra: Live
 
Testo:
Se non è amore che cos'è?...
ma dai che vuoi che sia...
vedrai sarà come tu vuoi,
dipende solo da noi...
per volare via si sa,
la malinconia non va,
mi ami quando ti conviene,
anche se poi stiamo insieme...
lascia tutto come ho fatto io per te.

Ma quest'amore che cos'è? la luna che non c'è...
ma prima o poi rispunterà di noi cosa dirà...
cosa sai dare tu, un'emozione o qualcosa in più...
no... io non pretendo di più.

Se non è amore che cos'è...
ma dai che vuoi che sia...
l'amore è quello che noi siamo,
noi due per sempre o mai...
adesso aspetto che il tempo
non lasci il rimpianto più forte che c'è...
tu la mia donna speciale,
nel bene e nel male sei parte di me.

Se non è amore che cos'è?
ma dai che vuoi che sia...
magari tu abbandonerai
i dubbi, i tuoi non so...
per volare via si sa,
la malinconia non va...
mi ami quando ti conviene,
anche se poi stiamo insieme...
io mi perdo nella voglia che ho di te.

Immaginare che cos'è...
l'amore i suoi perché...
l'alternativa sai qual'è
io e te!...
 
Fonte: QUI
 
 
Track 9:
NESSUNO AL MONDO

      Track10:
E TU CI SEI

 
     

Autori: Rastelli, Gioia, Crafer, Nebb
Orchestra: Live
 
Testo:
Mai più
nessuno al mondo
t'amerà così.
Per te, nessuno al mondo
soffrirà così.

Nessuno mai
saprà cosa sei per me,
ma forse il tuo cuore sa
che vivo di te.

Se tu conosci il mondo
tu conosci me,
se tu ti stai perdendo
tienti stretto a me.

E' stato un sol destin
che due cuori unì,
mai più
nessuno al mondo
t'amerà così

Se tu conosci il mondo
tu conosci me,
se tu ti stai perdendo
tienti stretto a me.
E' stato un sol destin
che due cuori unì,
mai più
nessuno al mondo
t'amerà così
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Dicapri, Mancini, Del Prete
Orchestra: Live
 
Testo:
Vivo a Capri e mi manca il mare
non mi riconosco più
forse sto invecchiando male
forse è che mi manchi tu
avrei voglia di parlare
ma parlare poi con chi
non ho amici quelli veri
vero sei rimasto tu

tu ci sei
in questo pazzo mondo... tu ci sei
saprò dimenticare... e tu ci sei
voglio ricominciare... e tu

non si muore dentro ai sogni
come vedi sono qui
vivo male ma son vivo
anche se non vivo più
le mie notti son leoni
che mi graffiano la schiena
maledetto questo orgoglio
non mi porta più da te

tu ci sei
in questo pazzo mondo... tu ci sei
saprò dimenticare... e tu ci sei
ti chiamerò di notte e tu... ci sei
fra tanta indifferenza... tu ci sei
se non ti faccio male... tu ci sei
voglio ricominciare... e tu

...e tu ci sei
vivo a Capri e mi manca il mare
 
Fonte: QUI
 
 
Track 11:
INTERVENTO DI RENZO ARBORE

      Track 12:
E MO' E MO'

 
     

Autori: Renzo Arbore (parlato)
Orchestra: Live
 
Testo:
Intervento parlato
 
     
Autori: Faiella, Depsa, Fasano, Faiella
Orchestra: Live
 
Testo:
Io te dicevo che accussì l'ammore po' fa male
tu me dicive nunn'è ò vero e ce saputo fa
mannaggia a me mannaggia a te t'è si arrubato ò core
e po te si levato ò sfizio e ma fa nnammurà
chist'uocchuie è luna me fanno murì
te voglio bene
e mo e mo me fa paura
pecchè stanotte sunna senza è te me fa paura.
Nina ninè e si ammore nunn'è
dimmelo tu che dè
Nina ninè te vulesse scurdà
dimme comme aggia fà
ma pecchè ma pecchè
perdo ò tiempo e perdo à capa pe' te
ma pecchè ma pecchè
si è fernuto nunno voglio sapè.
Io te dicevo che accussì l'ammore po' fa male
tu me dicive nunn'è ò vero e ce saputo fa
e mo e mo te voglio bene
e chesta notte sunnà senza è te me fa paura.
Nina ninè e si ammore nunn'è
dimmelo tu che dè
Nina ninè te vulesse scurdà
dimme comme aggia fà
ma pecchè ma pecchè
perdo ò tiempo e perdo à capa pe' te
ma pecchè ma pecchè
si è fernuto nunno voglio sapè.
E mo e mo te voglio bene... e mo e mo te voglio bene.
 
Fonte: QUI
 
 
Track 13:
NUN E' PECCATO

      Track 14:
MALATIA

 
     

Autori: U. Calise, C. A. Rossi
Orchestra: Live
 
Testo:
Si mme suonne 'int"e suonne che faje,
nun è peccato!...
E si, 'nzuonno, nu vaso mme daje...
nun è peccato!...

Tu mme guarde cu ll'uocchie 'e passione,
io te parlo e mme tremmano 'e mmane...
e si chesto pe' te nun è bene,
mme saje dicere 'o bbene ched è?

Si 'sta vocca desidera 'e vase...
nun è peccato!
Ma vestímmolo 'e vita stu suonno
che 'a freve ce dá...
E tu abbràcciame,
cchiù forte astrìgneme...
pecché 'ammore ca siente pe' me,
peccato nun è!

Si mme suonne 'int"e suonne che faje,
nun è peccato!...
E si, 'nzuonno, nu vaso mme daje...
nun è peccato!...

Tu mme guarde cu ll'uocchie 'e passione,
io te parlo e mme tremmano 'e mmane...
e si chesto pe' te nun è bene,
mme saje dicere 'o bbene ched è?

Si 'sta vocca desidera 'e vase...
nun è peccato!
Ma vestímmolo 'e vita stu suonno
che 'a freve ce dá...
E tu abbràcciame,
cchiù forte astrìgneme...
pecché 'ammore ca siente pe' me,
peccato nun è!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Romeo, Casalow
Orchestra: Live
 
Testo:
tu si' na malatia
ca me da' na smania 'e te vede'.
me vene 'a frennesia
tutt"e ssere quanno aspetto a tte.
tu si' na malatia
ca me passa sulo 'mbraccio a tte.
quanta malincunia
quanno resto sulo senza 'e te.
ammore suonname,
quanno t' adduorme.
ammore vasame,
comme vogl'i'.
no no nun me lassa'
si po' nun tuorne
'sta malatia
me fa muri', me fa muri'...
tu si' na malatia
ca se sana se tu staje cu mme.
si' tutt"a vita mia,
chistu core cerca sempe a tte.

don't take the sun from me
the moon and stars my love
for surely you can see
how them espand
no, no don't run from me
stay where you are my love
if you' re too far my love
how can i will?
it's a see, oh, oh...
one kid' s away from heaven
don't you know
my darling what is world
just one kid's away from heaven
must my heart
come crashing down
too hard...
 
Fonte: QUI
 
Track 15:
IL MUSICISTA

      Track 16:
VOCE 'E NOTTE

 
     

Autori: Depsa, Di Francia, Depsa
Orchestra: Live
 
Testo:
Guardava gli uccelli volare lontano
E anch'egli volava sugli ali di un piano
Se il vento di ottobre le foglie ingialliva
Con voce tremante l'autunno cantava
Cantava la triste espressione di un viso
Cantava la grazia di un dolce sorriso
Un dolce sorriso che non conosceva
Perché mai nessuno sapeva chi era
Viveva in un buco: due stanze e cucina
Un unico pasto fra sera e mattina
Ma quando suonava il suo piano scordato
Credeva di essere ricco sfondato
Suonava ed allora quei muri ingialliti
Sembravan distese di prati infiniti
E nella sua stanza l'azzurro del cielo
Chiudeva le note in un magico volo

Scrisse stupende canzoni d'amore
Suonate da un piano, cantate da un cuore
Che non conosceva il sapore di un bacio
Che non conosceva cos'era l'amore
Diceva "ti amo" a una donna divina
Che tutte le notti sentiva vicina (ma)
Ma quando al mattino lui si risvegliava
Stringendosi al petto un cuscino, piangeva

E venne l'inverno, e moriron le viole
E nella sua stanza non c'era più sole
La morte col freddo alle porte bussava
E allora più forte, più forte suonava
E il piano si univa al fischio del vento
Ma la sua canzone finì in un lamento
E il peso del corpo sui tasti ingialliti
Fu l'ultimo accordo di sogni finiti
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: E. De Curtis, Nicolardi
Orchestra: Live
 
Testo:
Si ‘sta voce te scéta ‘inta nuttata,
mentre t'astrigne ‘o sposo tujo vicino…
Statte scetata, si vuó' stá scetata,
ma fa' vedé ca duorme a suonno chino…

Nun ghí vicino ê llastre pe' fá ‘a spia,
pecché nun puó' sbagliá ‘sta voce è ‘a mia…
E' ‘a stessa voce ‘e quanno tutt'e duje,
scurnuse, nce parlávamo cu ‘o "vvuje".

Si ‘sta voce te canta dinto core
chello ca nun te cerco e nun te dico;
tutto turmiento ‘e nu luntano ammore,
tutto ll'ammore ‘e nu turmiento antico
 
Fonte: QUI
 
Track 17:
MA CHE NE SAI

      Track 18:
FAVOLA BLUES

 
     

Autori: C. Mattone
Orchestra: Live
 
Testo:
Verso una cert’ora entra una pantera
sta con lui ma guarda me
che sto appiccicato al mio microfono
e dedico canzoni
la guardarobiera vende sigarette
con nasino e tette in su
tutti i fumatori che la puntano
si fanno le illusioni
e noi dalla pedana controlliamo i movimenti aumm
aumm aumm aumm
finche’ diamo il cambio all’altra orchestra
con la solita blue moon

ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar

c’e’ la soubrettina tutta fondo schiena
con accompagnatore doc
da ogni parte sbucano i fotografi
a caccia di effusioni
per mandare a casa l’ultima coppietta
attacchiamo un finto jazz
che ha lo stesso effetto di un sonnifero
con le improvvisazioni
finalmente pagano si alzano e spariscono nel blu
e noi li salutiamo con la sigla
che e’ la solita blue moon

ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar.

ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar
ma che ne sai ma che ne sai ma che ne sai
se non hai fatto il piano bar!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Dicapri, Di Francia, Berlincioni
Orchestra: Live
 
Testo:
Lei:
E piove e cerchi il mare:
l'azzurro dei tuoi sogni e spazi più profondi,
una carezza condita di sale.
E piove e cerchi il mare:
sarà malato, forse un poco mosso, incerto,
ma hai bisogno di lui.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
un grido di gabbiani e sabbia tra le mani,
una conchiglia che faccia rumore.
E piove e cerchi il mare:
all'orizzonte dietro quelle onde eterne,
un tramonto non c'è.
 
Lei:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
 
Lui:
Tienilo per mano,
lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
 
Lei:
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
 
Lui:
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Insieme:
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lei: E piove e cerchi il mare:
 
Insieme:
Le vele sottovento,
un marinaio attento ed una stella per farti orientare.
E piove e cerchi il mare:
 
Lui: l'Oceano Indiano, il Mediterraneo ed il Mar Nero
Insieme: fa lo stesso per te.
 
(Instrumental)
 
Insieme:
Soffia il maestrale contro quella nave, dentro nei tuoi occhi:
che promessa esplicita!
Tienilo per mano,
Lui ti porterà lontano,
fino in Sud America.
Sono i sentimenti quelli a cui rispondi,
non impulsi stupidi.
Non lasciarti andare,
pensa di volare,
lui sarà con te.
 
Mare senza fine, mare di balene, di coralli fragili,
mare di nessuno, mare di Nettuno, mare grande anima,
canto di sirene nella luce della luna a Nord-Est.
 
Lui:
E piove e cerchi il mare:
il salto di un delfino,
un'isola vicino ed una rete per farti pescare.
 
Insieme:
E piove e cerchi il mare:
 
Lei: il suo segreto, forse una leggenda antica,
 
Insieme: una favola blu,
 
Lui:il suo segreto, forse una leggenda antica
Insieme: una favola blu
 
Fonte: QUI
 
 
Track 19:
MALAFEMMENA

      Track 20:
FRENNESIA

 
     

Autori: A. De Curtis
Orchestra: Live
 
Testo:
Femmena,
Tu si' na malafemmena,
Chist'uocchie 'e fatto chiagnere...
Lacreme 'e 'nfamità.
Femmena,
Si' ddoce comme 'o zucchero
però sta faccia d'angelo
te serve pe' 'ngannà...
Femmena,
Si' tu peggio 'e na vipera
m' 'e 'ntussecata ll'anema,
nun pozzo cchiù campà.
Femmena,
tu si' na malafemmena,
te voglio bene e t'odio,
nun te pozzo scurdà...

Si avisse fatto a n'ato
chello ch' 'e fatto a mme,
st'ommo t'avesse acciso,
e vuò sapè pecchè?
Pecchè 'ncopp'a sta terra
femmene comme a tte
nun ce hanna sta pe' n'ommo
onesto comme a mme!...

Femmena,
Tu si' na malafemmena,
Chist'uocchie 'e fatto chiagnere...
Lacreme 'e 'nfamità.
Femmena,
Si' ddoce comme 'o zucchero
però sta faccia d'angelo
te serve pe' 'ngannà...
Femmena,
Si' tu peggio 'e na vipera
m' 'e 'ntussecata ll'anema,
nun pozzo cchiù campà.

Femmena,
tu si' 'a cchiù bella femmena,
te voglio bene e t'odio,
nun te pozzo scurdà...
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: C. Mattone, F. Migliacci
Orchestra: Live
 
Testo:
Freva comme ‘a freva
ca saglie tutte "e ssere
quanne vene nnanze ‘a te.
me comme me che te si mise ncape
e nun te fa vere'
sia rispunne accussi sia
a sta preghiera mia frennesia!
Frennesia
che voglia ‘e te vasa'
che smania ‘e muzzeca'
frennesia
me pizzechene ‘e mmane
te vonne accarezza'
avimme fatt'ammore
comme a chi va arrubba'
ma ‘nce vulimme bbene
chi ce po' cundanna'
tienela a mmente
comme ‘e na poesia
cchiu ‘e nu sentimento
e' na pazzia e' frennesia!
Frennesia
che voglia ‘e te vasa'
che smania ‘e muzzeca'
frennesia
e dille a verita'
tu pure vuo' turna'
avimme fatt'ammore
comme a chi va arrubba'
ma ‘nce vulimme bbene
chi ce po' cundanna'
tienela a mmente
comme ‘e na poesia
e cchiu ‘e nu sentimento
e' na pazzia
e' frennesia…
la la la la la la la la
la la la la la la la la
la la la la la la la la
avimme fatt'ammore
comme a chi va arrubba'
ma ‘nce vulimme bbene chi ce po' cundanna'
tienela a mmente comme ‘e na poesia
e cchiu ‘e nu sentimento
e' na pazzia e' frennesia!!!
 
Fonte: QUI
 
 
Track 21:
REGINELLA

      Track 22:
ALLERIA

 
     

Autori: Lama, Bovio
Orchestra: Live
 
Testo:
Te si' fatta na vesta scullata,
nu cappiello cu 'e nastre e cu 'e rrose
stive 'mmiez'a tre o quatto sciantose
e parlave francese... è accussí?
Fuje ll'autriere ca t'aggio 'ncuntrata
fuje ll'autriere a Tuleto, 'gnorsí

T'aggio vuluto bene a te!
Tu mm'hê vuluto bene a me!
Mo nun ce amammo cchiù,
ma ê vvote tu,
distrattamente,
parla 'e me!
Reginè', quanno stive cu mico,
nun magnave ca pane e cerase
Nuje campávamo 'e vase, e che vase!
Tu cantave e chiagnive pe' me!
E 'o cardillo cantava cu tico:
" Reginella 'o vò' bene a stu rre!"

T'aggio vuluto bene a te!
Tu mm'hê vuluto bene a me!
Mo nun ce amammo cchiù,
ma ê vvote tu,
distrattamente,
pienza a me!

Oje cardillo, a chi aspiette stasera?
nun 'o vvide? aggio aperta 'a cajóla!
Reginella è vulata? e tu vola!
vola e canta... nun chiagnere ccá:
T'hê 'a truvá na padrona sincera
ch'è cchiù degna 'e sentirte 'e cantá

T'aggio vuluto bene a te!
Tu mm'hê vuluto bene a me!
Mo nun ce amammo cchiù,
ma ê vvote tu,
distrattamente,
chiamma a me!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Masucci, Farina
Orchestra: Live
 
Testo:
Nuje simmo nate su doje cammise
chi campa a Napule sta 'nparaviso.
E nuje c"a faccia coce e emaro 'npietto
cantammo 'sta canzone pe' dispietto
c"o tricca ballacche c"a cacca vella
c"o sceta viasse e 'o putipù,
c"o sole, e c"o mare e c"a fantasia
chist'è 'o paese dell'alleria.

Alleria, alleria, alleria,
padrò tenite sciura in t"o ciardino
scusate se dal vostro panorama
vedite panni apise, 'na pzza e 'na camisa,
'na tuta 'e 'na suttana,
Alleria, alleria, alleria,
vuje ca durmite astrittu cu' Maria
scusate ma che v"a strignite a fa'?
Si tene l'uocchie 'chiuse
vo' dicere che 'o core
vola addo' 'o primmo ammore

E nuje c"a faccia coce e emaro 'npietto
cantammo 'sta canzone pe' dispietto
c"o tricca ballacche c"a cacca vella
c"o sceta viasse e 'o putipù,
c"o sole, e c"o mare e c"a fantasia
chist'è 'o paese dell'alleria.
Alleria, alleria, alleria,
Padro' me prutestate 'naa cambiale
tengo sulo 'a chtarra pe' pava'
che v"a pigliate a fa'?
Sì non tenite core
nun site sunatore.

Alleria, alleria, alleria
miracule ne fanno sulo 'e sante
non nun e' overo 'e sacce fa' pur'io:
so' gghiorne ca nun mangio
e so' cuntento e canto
embe': pur io so' santo.

Alleria, alleria, alleria
LA LA LA LA LA LALALALA LA...
 
Fonte: QUI
 
 
Track 23:
DON'T PLAY THAT SONG

      Track 24:
LET'S TWIST AGAIN

 
     

Autori: Nuggetre
Orchestra: Live
 
Testo:
Don't play it no more,
Don't play it no more,
Don't play it no more, No no no no no no no
Don't play that song for me
It brings back memories
The days that I once knew
The days that I spent with you
Oh no! Don't let it play
It fills my heart with pain!
Please can back it right away!
I remember just what it said
"Darling darling I love you" (you Know that you lied!)
"Darling darling I love you" (you know that you lied!)
"Darling darling I love you" (you know that you lied-you lied you lied lied lied)
Remember on our first date?
You kissed me and you walked away
You were only seventeen
I never thought you'd act so mean But baby
"Darling darling I love you" (You Know that you lied!)
"Darling darling I love you" (you know that you lied!)
"Darling darling I love you" (you know that you lied-you lied you lied lied lied)
…...
Don't play it no more
Don't play it no more,
Don't play it no more, No no no no no no no
"Darling darling I love you" (You Know that you lied!)
"Darling darling I love you" (you know that you lied!)
"Darling darling I love you" (you know that you lied-you lied you lied lied lied)
you lied lied lied lied lied,
you lied lied lied lied lied,
you lied lied lied lied lied!
Fonte: QUI
 
     
Autori: K. Mann, D. Apple
Orchestra: Live
 
Testo:
Caman let's twist again like we did last summer,
yea, let's twist again like we did last Year.
Don'tcha remember when
thigs were really hummin',
yea, let's twist again,
twistin time is here.

Eeah round 'na round
'na up'n down we go again oh
baby make me know you love me so an then,
yea yea yea let's twist again like we did last summer,
yea, let's twist again,
like we did last year.

Caman let's twist again like we did last summer,
yea, let's twist again like we did last Year.

Don'tcha remember when
thigs were really hummin',
yea, let's twist again,
twistin time is here.
Eeah round 'na round

'na up'n down we go again oh
baby make me know you love me so an then,
yea yea yea let's twist again like we did last summer,
yea, let's twist again,
like we did las year.
 
Fonte: QUI
 
 
Track 25:
SAINT TROPEZ TWIST

      Track 26:
LE DONNE AMANO

 
     

Autori: Faiella, Mazzocchi, Cenci
Orchestra: Live
 
Testo:
A St. Tropez
la luna si desta con te
e balla il twist
contando le stelle nel ciel
ma la stella ancor più bella
non è in cielo è qui vicina a me
a St. Tropez
Ma la stella ancor più bella
non è in cielo è qui vicina a me
a St. Tropez

Twist, twist, tutto il mondo
Twist, twist, sta impazzendo
Sogna, vuol tornare
una lunga notte ancora mai più scordare

A St. Tropez
la gente si chiede perché
tu balli il twist
portando un vestito in lamé
Vuoi sembrare ancor più bella
ma la moda è sempre quella se
tu balli il twist
Vuoi sembrare ancor più bella
ma la moda è sempre quella se
tu balli il twist

Twist, twist, tutto il mondo
Twist, twist, sta impazzendo
Sogna, vuol tornare
una lunga notte ancora mai più scordare

A St. Tropez
la gente si chiede perché
tu balli il twist
portando un vestito in lamé
Vuoi sembrare ancor più bella
ma la moda è sempre quella se
tu balli il twist
Ballano
cantano
senti che brivido
questa è la vita fantastica di St. Tropez
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Serretta, Di Gennaro, Dicapri, Di Gennaro
Orchestra: Live
 
Testo:
Non le cambierai sono l'amore
fragili ma poi più forti di noi
non le cambierai sono la luce
sono la poesia quella che ogni notte
scriverai per lei

Le donne amano con tutta l'anima
ad occhi chiusi stanno lì a sognare
quando promettono sai non tradiscono mai
le donne amano e ti perdonano
bambine sempre complicate
che si nascondono dietro un semplice no
le donne sono il bacio di una sera
il profumo della primavera
che tu cercherai a Capri con lei

Le donne vivono su di una nuvola nel loro mondo fatto d'illusioni
e quando sono nei guai non lo ammettono mai
Le donne amano e quando amano
lo fanno senza pudore perché è amore, ahh
Le donne amano senza una logica quel universo non lo puoi capire
ma poi sorridono il cuore ha già detto di si
le donne fingono ma se ti vogliono nessuno al mondo le può fermare
e per amore sai non lo nascondono mai
le donne sono il bacio di una sera
una musica leggera che tu ballerai soltanto con lei!

Le donne amano... amano... amano
Le donne amano e se ti vogliono nessuno al mondo le può fermare
perché in amore no, non si arrendono mai
le donne; le donne sono il bacio di una sera
le pazzie che rifaresti ancora
Soltanto per lei soltanto con lei!
Le donne amano
 
Fonte: QUI
 
 
Track 27:
UN GRANDE AMORE E NIENTE PIU'

      Track 28:
CHAMPAGNE

 
     

Autori: Faiella, Wright, Califano
Orchestra: Live
 
Testo:
Io, lontano da te
pescatore lontano dal mare
io, chiedo da bere
a una fonte asciugata dal sole
solitudine e malinconia
i soprammobili di casa mia
qualche libro, una poesia
e sul piano una fotografia

io e te
un grande amore e niente più
io e te
le nostre corse fin laggiù
là dove c? è
la capanna scoperta da noi
dove tu mi dicesti vorrei...
amore vorrei... stasera vorrei...

notti, notti d? amore
nel silenzio il mio nome, il tuo nome
ma non risale l? acqua di un fiume
e nemmeno il tuo amore ritorna da me
solitudine e malinconia
in ogni angolo, in ogni via
ti rimprovero una sola cosa
che potevi almeno dirmi scusa

io e te
un grande amore e niente più
io e te
le nostre corse fin laggiù
là dove c? è
la capanna scoperta da noi
dove tu mi dicesti vorrei...
amore vorrei... stasera vorrei...
io e te
un grande amore e niente più
io e te
le nostre corse fin laggiù
io e te?
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Di Francia, Jodice, Depsa
Orchestra: Live
 
Testo:

Champagne per brindare a un incontro
con te che già eri di un altro
ricordi c'era stato un invito
stasera si va tutti a casa mia.
Così cominciava la festa
e già ti girava la testa
per me non contavano gli altri
seguivo con lo sguardo solo te.
Se vuoi ti accompagno se vuoi
la scusa più banale per rimanere soli io e te
e poi gettare via i perché amarti come sei
la prima volta l'ultima.
Champagne per un dolce segreto
per noi un amore proibito
ormai resta solo un bicchiere
ed un ricordo da gettare via.
Lo so mi guardate lo so
mi sembra una pazzia
brindare solo senza compagnia
ma io, io devo festeggiare
la fine di un amore
cameriere champagne....
 
Fonte: QUI
 
 
 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Giu 23, 2017 2:25 pm, modificato 6 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

PEPPINO DI CAPRI - 2011 MAGNIFIQUE (Album CD)

Messaggio  mauro piffero il Gio Giu 15, 2017 10:30 pm

1. TITOLO:

2011 - MAGNIFIQUE

* Etichetta: SPLASH * Data di pubblicazione: 2011 * Genere: Pop * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 11 * Tipo audio: Stereo * Durata: 34,75


2. RECENSIONE:

Magnifique:

Tra le biografie dei grandi della Musica leggera italina, ce n'è una relativa ad un bambino nato a Capri nel 1939, a pochi passi dalla mitica Piazzatta, di nome Giuseppe Faiella. Questi è scritto a soli quattro anni incantava, da vero pianista baby, gli Ufficiali americani allora di stanza in quell'isola, e, una quindicina d'anni dopo, avrebbe riportato in auge canzoni celebri del repertorio classico napoletano, come Voce 'e notte, I te vurria vasà, Munasterio 'e Santa Chiara, per citarne solo alcune, con uno stile tutto suo che avrebbe fatto letteralmente impazzire i giovani e i meno giovani. Era la primavera artistica di Peppino di Capri... E così, pian piano, apportava vari cambiamenti a quei modi musicali ai quali tutti erano abituati.

Oggi egli apre un nuovo capitolo che verrà aggiunto a questa storia musicale: ispirato alla intenzionalità della sua isola, produce un album in cui interpreta brani del calibro di When i fall in love, Himne à l'amour, Cry, Sabor a mi, Solamente una vez, I love Paris, C'est magnifique, arrangiati da Antonello Cascone, musicista di notevole talento che ha saputo unire alla freschezza mediterranea della voce di Di Capri, armonizzazioni di ampio respiro veramente sorprendenti, in realtà da diversi anni, bravissimi jazzisti scrutavano la particolare musicalità di Peppino che, novello re Mida, rivestiva di rock tutto quanto passava fra le sue dita, sprigionando in essi la piena disponibilità, rigorosamente no-profit, alla realizzazione di questo progetto.

Con le stesse signorilità, vengono riproposte Roberta, Nessuno al mondo, Nun è peccato e Champagne.
Si aggiunge a questi brani la "supernova" Cambiamo che va ad arricchire la costellazione peppiniana.
Il tutto godibile dai veterani ascoltatori dello swing, dei latino-americano, e della sognante musica francese, ma che offre una ulteriore preziosa occasione ai più giovani (questa volta di un'altra generazione) per scoprire una realtà musicale affascinante e sempre attuale.
E ciò rende unico quest'ultimo lavoro di Peppino di Capri.

Altra carne al fresco per i biografi... ma, si sa, come Huckleberry Finn, Peppino una ne fa e cento ne pensa !

C. Jacobelli
 
In vendita: QUI
 
3. COVER di: MAGNIFIQUE
 
 
   

 

 

4. TRACK LIST di: MAGNIFIQUE

  • 01. Cry - 3:10
  • 02. Roberta - 3:43
  • 03. Solamente una vez - 3:25
  • 04. L'imne a' l'amour - 4:25
  • 05. When i fall in love - 4:22
  • 06. I Love Paris/C'est magnifique - 3:35
  • 07. Sabor a mi - 3:35
  • 08. Nessuno al mondo - 3.31
  • 09. Nun è peccato - 3:06
  • 10. Champagne - 3:44
  • 11. Cambiamo - 3:34
 
TRACK: 1
CRY

 
      TRACK: 2
ROBERTA

 
     

Autori: Kohlman
Orchestra: In studio
 
Note: "CRY" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
If your sweetheart
sends a letter of goodbye
It's not secret
you'll feel better
if you cry
When waking
from a bad dream
Don't you sometimes think it's real?
But it's only false emotions
that you feel
If your heartache
seems to hang around too long

and your blues keep getting bluer
getting bluer with each song
you must, you must remember
sunshine can be found behind a cloudy sky
so, let your hair down, and go on and cry
If your heartache
seems to hang around too long
and your blues keep getting bluer
getting bluer with each song
you must, you must remember
sunshine can be found behind a cloudy sky
so, let your hair down, and go on and cry
sunshine can be found behind a cloudy sky
so, let your hair down, and go on and cry
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Faiella, Naddeo, Lepore
Orchestra: In studio
 
Testo:
Lo sai
non è vero
che non ti voglio più
Lo so
non mi credi
non hai fiducia in me
Roberta ascoltami
ritorna ancor ti prego
Con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo
non t'ho saputo amar
Roberta perdonami
ritorna ancor vicino a me

Roberta ascoltami
ritorna ancor ti prego
Con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo
non t'ho saputo amar
ascoltami, perdonami
ritorna ancor vicino a me
vicino a me
vicino a me
Lo sai
non è vero
che non ti voglio più
Lo so
non mi credi
non hai fiducia in me
Roberta ascoltami
ritorna ancor ti prego
Con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo
non t'ho saputo amar
Roberta perdonami
ritorna ancor vicino a me

Roberta ascoltami
ritorna ancor ti prego
Con te
ogni istante
era felicità
ma io non capivo
non t'ho saputo amar
ascoltami, perdonami
ritorna ancor vicino a me
vicino a me
vicino a me
 
Fonte: QUI
 

 
TRACK: 3
SOLAMENTE UNA VEZ

 
      TRACK: 4
L'HYMNE A' L'AMOUR

 
     

Autori: Augustin Lara
Orchestra: In studio
 
Note: "SOLAMENTE UNA VEZ" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
di: Augustin Lara

Solamente una vez
Ame en la vida
Solamente una vez
Y nada mas
Una vez, nada mas
En mi huerto brillo la esperanza
La esperanza que alumbra el camino
De mi soledad
Una vez, nada mas
Se entrega el alma
Con la dulce y total
Renunciacion
Y cuando ese milagro realiza
El prodigio de amarse
Hay campanas de fiesta que cantan
En el corazón
.................................

Una vez, nada mas
Se entrega el alma
Con la dulce y total
Renunciacion
Y cuando ese milagro realiza
El prodigio de amarse
Hay campanas de fiesta que cantan
En el corazón.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Marguerite Monnot
Orchestra: In studio
 
Note: "L'HYMNE A' L'AMOUR" è cantata in francese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Le ciel bleu sur nous peut s’effondrer
Et la terre peut bien s’écrouler,
Peu m’importe si tu m’aimes,
Je me fous du monde entier.

Tant que l’amour inondera mes matins,
Tant que mon corps frémira sous tes mains,
Peu m’importent les problèmes,
Mon amour puisque tu m’aimes.

J’irais jusqu’au bout du monde,
Je me ferais teindre en blonde,
Si tu me le demandais.
J’irais décrocher la lune,
J’irais voler la fortune,
Si tu me le demandais.

Je renierais ma patrie,
Je renierais mes amis,
Si tu me le demandais.
On peut bien rire de moi,
Je ferais n’importe quoi
Si tu me le demandais.

Si un jour la vie t’arrache à moi,
Si tu meurs que tu sois loin de moi,
Peu m'importe si tu m’aimes
Car moi je mourrai aussi.

Nous aurons pour nous l’éternité,
Dans le bleu de toute l’immensité.
Dans le ciel, plus de problèmes.
Mon amour crois-tu qu’on s’aime?
 
Fonte: QUI
 
TRACK: 5
WHEN I FALL IN LOVE

 
      TRACK: 6
I LOVE PARIS/C'EST MAGNIFIQUE

 
     

Autori: Viktor Young
Orchestra: In studio
 
Note: "WHEN I FALL IN LOVE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
“When I fall in love
it will be forever
or I’ll never fall in love
in a restless world like this is
love is ended before it’s begun
and too many moonlight kisses
seem to cool in the warmth of the sun

When I give my heart
it will be completely
or I’ll never give my heart
and the moment I can feel
that you feel that way too
is when I fall in love with you.
….............................

When I give my heart
it will be completely
or I’ll never give my heart
and the moment I can feel
that you feel that way too
is when I fall in love...
is when I fall in love...
is when I fall in love... with you.
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Cole Porter
Orchestra: In studio
 
Note: "I LOVE PARIS/C'EST MAGNIFIQUE" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
di: Cole Porter

I love Paris in the springtime.
I love Paris in the fall.
I love Paris in the winter when it drizzles,
I love Paris in the summer when it sizzles.
I love Paris every moment,
Every moment of the year.
I love Paris, why, oh why do I love Paris?
Because my love is near.
My love Paris every moment,
Every moment of the year.
I love Paris, why, oh why do I love Paris?
Because my love is near....Because my love is near.
….............

When love comes in and takes you for a spin
Ooh, la, la, la, c'est magnifique
When every night your loved one holds you tight
Ooh, la, la, la, c'est magnifique
But when one day your loved one drifts away
Ooh, la, la, la, it is so tragique
But when once more, she whispers jet'adore
C'est magnifique
Ooh, la, la, la, c'est magnifique
Ooh, la, la, la, c'est magnifique
But when one day your loved one drifts away
Ooh, la, la, la, it is so tragique
But when once more she whispers jet'adore
C'est magnifique, c'est magnifique
 
Fonte: QUI
 
 
TRACK: 7
SABOR A MI

 
      TRACK: 8
NESSUNO AL MONDO

 
     

Autori: Alvaro Carrillo Alarcon
Orchestra: In studio
 
Note: "SABOR A MI" è cantata in spagnolo... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
Testo:
Tanto tiempo disfrutamos este amor
Nuestras almas se acercaron tanto asi
Que yo guardo tu sabor
Però tu llevas tambien sabor a mi
Si negaras mi presencia en tu vivir
Bastaria con abrazarte y conversar
Tanta vida yo te di
Que por fuerza llevaras sabor a mi
No pretendo ser tu dueño
No soy nada yo no tengo vanidad
De mi vida doy lo bueno
Soy tan pobre que otra cosa puedo dar
Pasaran mas de mil años muchos mas
Yo no se si tenga amor la eternida
Pero alla tal como aqui
En la boca llevaras sabor a mi
….....................................
No pretendo ser tu dueño
No soy nada yo no tengo vanidad
De mi vida doy lo bueno
Soy tan pobre que otra cosa puedo dar
Pasaran mas de mil años muchos mas
Yo no se si tenga amor la eternida
Pero alla tal como aqui
En la boca llevaras sabor a mi
Sabor a mi!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Rastelli, Gioia, Crafer, Nebb
Orchestra: In studio
 
Testo:
Mai più
nessuno al mondo
t'amerà così.
Per te, nessuno al mondo
soffrirà così.

Nessuno mai
saprà cosa sei per me,
ma forse il tuo cuore sa
che vivo di te.

Se tu conosci il mondo
tu conosci me,
se tu ti stai perdendo
tienti stretto a me.

E' stato un sol destin
che due cuori unì,
mai più
nessuno al mondo
t'amerà così

Se tu conosci il mondo
tu conosci me,
se tu ti stai perdendo
tienti stretto a me.
E' stato un sol destin
che due cuori unì,
mai più
nessuno al mondo
t'amerà così
 
Fonte: QUI
 
TRACK: 9
NUN E' PECCATO

 
      TRACK: 10
CHAMPAGNE

 
     

Autori: U. Calise, C. A. Rossi
Orchestra: In studio
 
Testo:
Si mme suonne 'int''e suonne che faje,
nun è peccato!...
E si, 'nzuonno, nu vaso mme daje...
nun è peccato!...

Tu mme guarde cu ll'uocchie 'e passione,
io te parlo e mme tremmano 'e mmane...
e si chesto pe' te nun è bene,
mme saje dicere 'o bbene ched è?

Si 'sta vocca desidera 'e vase...
nun è peccato!
Ma vestímmolo 'e vita stu suonno
che 'a freve ce dá...
E tu abbràcciame,
cchiù forte astrìgneme...
pecché 'ammore ca siente pe' me,
peccato nun è!

Si mme suonne 'int''e suonne che faje,
nun è peccato!...
E si, 'nzuonno, nu vaso mme daje...
nun è peccato!...

Tu mme guarde cu ll'uocchie 'e passione,
io te parlo e mme tremmano 'e mmane...
e si chesto pe' te nun è bene,
mme saje dicere 'o bbene ched è?

Si 'sta vocca desidera 'e vase...
nun è peccato!
Ma vestímmolo 'e vita stu suonno
che 'a freve ce dá...
E tu abbràcciame,
cchiù forte astrìgneme...
pecché 'ammore ca siente pe' me,
peccato nun è!
 
Fonte: QUI
 
     
Autori: Di Francia, Jodice, Depsa
Orchestra: In studio
 
Testo:
Champagne per brindare a un incontro
con te che già eri di un altro
ricordi c'era stato un invito
stasera si va tutti a casa mia.
Così cominciava la festa
e già ti girava la testa
per me non contavano gli altri
seguivo con lo sguardo solo te.
Se vuoi ti accompagno se vuoi
la scusa più banale per rimanere soli io e te
e poi gettare via i perché amarti come sei
la prima volta l'ultima.
Champagne per un dolce segreto
per noi un amore proibito
ormai resta solo un bicchiere
ed un ricordo da gettare via.
Lo so mi guardate lo so
mi sembra una pazzia
brindare solo senza compagnia
ma io, io devo festeggiare
la fine di un amore
cameriere champagne....
 
Fonte: QUI
 
 
Track 11:
CAMBIAMO


Autori: Di Gennaro, Serretta, Dicapri
Orchestra: in studio
 
Testo:
Chi e tra di noi che non ha mai scritto poesie?
Ognuno di noi almeno una volta sogno'
di spingere il mondo di farlo con le proprie idee
coi mille ideali cha al cielo il soffitto nego...

Il fatto è che... cambiamo...
per due soldi vendiamo le cose più care cambiamo
e rubiamo l'amore agli amici più veri tradiamo
anche i patti che ogni giorno stringiamo forte tra noi
cambiamo e' la colpa degli altri la sola certezza che abbiamo

Ognuno di noi un tempo voleva andar via
ognuno di noi almeno una volta sogno'
amori proibiti, amori più grandi del mare
tesori nascosti che cerchi,...che non trovi mai

Il fatto e che... cambiamo
passa il tempo e non basta una vita a capire chi siamo
quante volte... il signore nei nostri discorsi mettiamo
per salvare la faccia che... un giorno voltammo anche a lui
cambiamo e chiamiamo pudore
questa vergogna che abbiamo

Cmbiamo... basta in fondo una stretta di mano... un solo “ti amo”
torniamo ad essere veri come i ragazzi perduti nei sogni
noi... ragazzi di ieri … il fatto e che... cambiamo...!
 
Fonte: QUI
 
 
 
 
da:    


Ultima modifica di mauro piffero il Ven Giu 23, 2017 2:11 pm, modificato 2 volte

mauro piffero

Messaggi : 489
Punti : 489
Data d'iscrizione : 11.11.12

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Pagina 8 di 9 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
LE CANZONI DELLE NOSTRE BELLE CITTA'
 :: I CANTANTI E LE CANZONI NAPOLETANE

 :: PEPPINO DI CAPRI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum