Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 16 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

MARCO MENGONI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI
 :: MARCO MENGONI

Andare in basso

MARCO MENGONI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Janis il Sab Mag 07, 2011 8:38 pm


INDICE


Album

2009 – Dove si vola
2011 – Solo 2.0
2012 – Dall’inferno (EP)
2013 – Pronto a correre
2013 – Natale senza regali
2014 – Pronto a correre
2015 – Parole in circolo
2015 – Le cose che non ho
2017 – Onde (EP)


Album dal vivo

2010 – Re matto live
2016 – Marco Mengoni Live


Fonte: QUI


Ultima modifica di Janis il Ven Ott 21, 2011 5:21 pm, modificato 15 volte
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2009 DOVE SI VOLA (ep)

Messaggio  Janis il Sab Mag 07, 2011 9:19 pm



1. TITOLO:

2009 – DOVE SI VOLA

* Etichetta: RCA Italiana * Data di pubblicazione: 04-12-2009 * Genere: Pop e Rock Italiano * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 7 * Tipo audio: Stereo * Durata:


2. RECENSIONE:

Dove si vola è il primo EP del cantante italiano Marco Mengoni, pubblicato il 4 dicembre 2009 dalla Sony Music, subito dopo il termine del programma in cui si è classificato al primo posto.

Il disco

Contiene il singolo omonimo, composto da Bungaro e Saverio Grandi, presentato da Mengoni nelle due puntate conclusive di X Factor e pubblicato sull'iTunes Store il giorno successivo alla finale del talent-show di Rai 2.

È presente anche un secondo brano inedito, Lontanissimo da te (scritto da Piero Calabrese e Massimo Calabrese), traccia conclusiva dell'EP. Le 5 tracce restanti sono alcune tra le reinterpretazioni più popolari eseguite da Marco durante la trasmissione televisiva.
Ripercorrendo il percorso che Morgan ha voluto far seguire al proprio concorrente, l'EP presenta brani appartenenti a generi diversi: dal New wave di Psycho Killer alla tradizione italiana di Almeno tu nell'universo, passando attraverso i classici del Pop internazionale come Man in the Mirror.
Il disco è stato prodotto da Lucio Fabbri e la direzione vocale affidata a Marco Evans.

Il 14 dicembre 2009 il disco raggiunge la decima posizione nella classifica italiana.
Dopo 2 settimane dalla sua pubblicazione l'EP raggiunge le 80.000 copie vendute, venendo pertanto certificato disco di platino.
L'EP inoltre è risultato essere al 47º posto della classifica degli album più venduti nel 2009 stilata dalla FIMI.
 
Fonte: QUI
 
 
3. INTERVISTE:

Ginger intervista Marco Mengoni, vincitore di X Factor 3. Il giovane cantante racconta come è cambiata la sua vita dopo il talent show.
 
      
 
 
4. COVER di DOVE SI VOLA:

_






   



3. TRACK LIST di DOVE SI VOLA:
 

  • 1. DOVE SI VOLA – 3:58
  • 2. MAN IN THE MIRROR – 4:06
  • 3. PSYCHO KILLER – 3:20
  • 4. INSIEME A TE STO BENE – 3:19


  • 5. L'AMORE SI ODIA
  • 6. ALMENO TU NELL'UNIVERSO – 4:04
  • 7. LONTANISSIMO DA TE – 3:16
 


1. DOVE SI VOLA

  2. MAN IN THE MIRROR


  

Autori: Bungaro, Saverio Grandi, Luca Passacantilli
 
Testo:
Cosa mi aspetto da te
cosa ti aspetti da me
Cosa sarà ora di noi,
cosa faremo domani
Potremmo andarcene via, dimenticarci
oppure giocarci il cuore, rischiare...

Fammi respirare ancora
portami dove si vola
Dove non si cade mai
Lasciami lo spazio e il tempo
E cerca di capirmi dentro
dimmi ogni momento che ci sei
Che ci sei che ci sei

cosa ti aspetti da me
Cosa mi aspetto da te
Adesso che siamo qui
nudi sul tetto del mondo, del mondo
Potremmo dirci bugie tranquillamente
Oppure andare per mano per sempre

Fammi respirare ancora
portami dove si vola
Dove non si cade mai
Lasciami lo spazio e il tempo
E cerca di capirmi dentro
dimmi ogni momento che ci sei
Che ci sei che ci sei

E non fermarti a quest’attimo
Che non ritornerà
E dimmi che ogni momento per noi
sarà fantastico

Fammi respirare ancora
portami dove si vola
Dove non si cade mai
Lasciami lo spazio e il tempo
E cerca di capirmi dentro
dimmi ogni momento che ci sei
Che ci sei che ci sei

cosa mi aspetto da te
Cosa ti aspetti da me

 
Fonte: QUI
  
Autori: Glen Ballard, Siedah Garrett
 
Testo:
I'm gonna make a change, for once in my life
It's gonna feel real good, gonna make a difference
Gonna make it right...

As I, turn up the collar on my favorite winter coat
This wind is blowin' my mind
I see the kids in the street, with not enough to eat
Who am I, to be blind?
Pretending not to see thier needs
A summer's disregard, a broken bottle top
And a one man's soul
They follow each other on the wind ya' know
'Cause they got no where to go
That's why I want you to know

Chorus:
I'm starting with the man in the mirror
I'm asking him to change his ways
And no message could have been any clearer
If you wanna make the world a better place
(If you wanna make the world a better place)
Take a look at yourself, and then make a change
(Take a look at yourself, and then make a change)

(Na na na, na na na, na na, na nah)

I've been a victim of a selfish kind of love
It's time that I realize
That there are some with no home, not a nickle to loan
Could it really be me, pretending that they're not alone?

A willow deeply scarred, somebody's broken heart
And a washed-out dream
(Washed out dream)
They follow the pattern of the wind, ya' see
'Cause they got no place to be
That's why I'm starting with me
(Starting with me)

Chorus
(Repeat - ad lib)

Make that change.
 
Fonte: QUI
 
Note: "MAN IN THE MIRROR" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
 
3. PSYCHO KILLER

  4. INSIEME A TE STO BENE


  

Autori: David Byrne, Chris Frantz, Tina Weymouth
 
Testo:
I can't seem to face up to the facts
I'm tense and nervous and I
Can't relax
I can't sleep 'cause my bed's on fire
Don't touch me I'm a real live wire

Psycho Killer
Qu'est-ce que c'est
fa fa fa fa fa fa fa fa fa far better
Run run run run run run run away
Psycho Killer
Qu'est-ce que c'est
fa fa fa fa fa fa fa fa fa far better
Run run run run run run run away

You start a conversation you can't even finish it.
You're talkin' a lot, but you're not sayin' anything.
When I have nothing to say, my lips are sealed.
Say something once, why say it again?

Psycho Killer,
Qu'est-ce que c'est
fa fa fa fa fa fa fa fa fa far better
Run run run run run run run away
Psycho Killer
Qu'est-ce que c'est
fa fa fa fa fa fa fa fa fa far better
Run run run run run run run away

Ce que j'ai fais, ce soir la
Ce qu'elle a dit, ce soir la
Realisant mon espoir
Je me lance, vers la gloire ... OK
We are vain and we are blind
I hate people when they're not polite

Psycho Killer,
Qu'est-ce que c'est
fa fa fa fa fa fa fa fa fa far better
Run run run run run run run away
Psycho Killer,
Qu'est-ce que c'est
fa fa fa fa fa fa fa fa fa far better
Run run run run run run run away
oh oh oh oh oh oh oh oh....
 
Fonte: QUI
  
Autori: Lucio Battisti, Mogol
 
Testo:
Che cosa vuoi da me,
cosa pretendi da me
se e' giusto non lo so,
elementari si e no
la donna e' donna e tu una donna sei,
che importa cosa fai
resta qui con me
finche' vuoi che da mangiare c'e'
insieme a te sto bene
tra le braccia tue cosi''
adesso non parlare
anch'io sai
no ho avuto piu' di quel
che ora tu mi dai
tu prima
eri sola
il tempo corre e vola
oh non spiegarmi chi sei
perche' vai sempre bene per me
la donna e' donna donna e tu una donna sei,
che importa cosa fai
resta qui' con me
finche' vuoi che freddo non avrai mai.
insieme a te sto bene
tra le braccia tue cosi'
adesso non parlare
anch'io sai no ho avuto piu'
di quel che ora tu mi dai.
 
Fonte: QUI
 
 
5. L'AMORE SI ODIA

  6. ALMENO TU NELL'UNIVERSO


  

Autori: Diego Calvetti, Marco Ciappelli
 
Testo:
Vieni qua, vieni qua, che ti dovevo dire
tutte quelle cose che, cose che, non hai voluto sentire, soffrire, godere o finire.
Vieni qua, vieni qua, sempre la stessa storia
un equilibrio instabile, instabile, che crolla al vento di una nuova gloria, lamore si odia.
Ah, se fosse così facile, ah, se fosse ancora innamorato di me
ed ogni petalo, sai, si finge di essere una rosa
per ogni goccia vorrei diluvio sopra ogni cosa
ma tu non meriti più un battito di questa vita
per tutto quello che conta, se conta, sei come colla tra le dita.
Vieni qua, vieni qua, io ti volevo bene,
ma riparlarne è inutile, inutile, non ha più senso pensarti, capire, provare o sparire
Vieni qua, vieni qua, le solite parole
di un sentimento fragile, fragile, come l’asfalto consuma la suola, l’amore si odia.
ah, se fosse tutto facile
ah, se fosse ancora innamorata di te
ed ogni petalo sai
si finge di essere una rosa
per ogni goccia vorrei
diluvio sopra ogni cosa
ma tu non meriti più un battito di questa vita
che tutto quello che conta
se conta
sei come colla sulle dita
ed ogni petalo, sai, si finge di essere una rosa
per ogni goccia vorrei diluvio sopra ogni cosa
ogni cosa
ma tu non meriti più un attimo della mia vita
per tutto quello che conta
se conta, sei la mia impronta sulle dita..
 
Fonte: QUI
  
Autori: Bruno Lauzi, Maurizio Fabrizio
 
Testo:
Sai, la gente è strana prima si odia e poi si ama
cambia idea improvvisamente, prima la verità poi mentirà lui
senza serietà, come fosse niente...
sai la gente è matta forse è troppo insoddisfatta
segue il mondo ciecamente
quando la moda cambia, lei pure cambia
continuamente e scioccamente...
Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell'universo,
un punto sei, che non ruota mai intorno a me
un sole che splende per me soltanto
come un diamante in mezzo al cuore.
Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell'universo,
non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero
e che mi amerai davvero di più, di più, di più...
Sai, la gente è sola, come può lei si consola,
e non far sì che la mia mente
si perda in congetture, in paure
inutilmente e poi per niente...
Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell'universo..
Un punto sei, che non ruota mai intorno a me
un sole che splende per me soltanto
come un diamante in mezzo al cuore.
Tu, tu che sei diverso, almeno tu nell'universo...
Non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero
e che mi amerai davvero di più, di più, di più...
Non cambierai, dimmi che per sempre sarai sincero
e che mi amerai davvero...davvero di più...

Fonte: QUI
 
 
7. LONTANISSIMO DA TE


Autori: Piero Calabrese, Massimo Calabrese, Roberto Procaccini, Marco Del Bene
 
Testo:
C'è che non finisce mai
mi manchi e non vorrei
col tempo guarirò
e metto via i lividi vedrai
stanotte dormirò
domani non ci sei
e ne uscirò
ma voglio veramente
ci proverò a perderti ci proverò.

Guardami adesso
tra un minuto vado via
alla fine del mondo
lontanissimo da te.

Non c'è nessun angelo non c'è
nel mio cielo gelido
questa notte finirà
non ho più le mie lacrime mai più
le ho asciugate starò meglio.

Guardami adesso
tra un minuto vado via
alla fine del mondo
lontanissimo da te
gira qui la mia strada
giuro non mi volto più
il mio mondo è più vuoto
il mio mondo non sei tu.

Tu, hai perso come me
tu, irraggiungibile
tu, lontanissima da me.
 
Fonte: QUI
 
 
 
 
 
da:   --  


Ultima modifica di Janis il Dom Set 04, 2011 1:20 pm, modificato 4 volte
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2010 RE MATTO (Ep)

Messaggio  Janis il Lun Mag 09, 2011 2:12 pm



1. TITOLO:

2010 – RE MATTO

* Etichetta: SONY MUSIC * Data di pubblicazione: 19-02-2010 * Genere: Pop e Rock Italiano * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 7 * Tipo audio: Stereo * Durata:


2. RECENSIONE:

Il disco, pubblicato su iTunes il 17 febbraio 2010, è disponibile nei negozi dal 19 febbraio 2010 ed arriva a circa due mesi di distanza dal precedente EP, Dove si vola. Marco Mengoni figura tra gli autori di quasi tutti i brani inediti dell'album ed è anche curatore gran parte delle musiche e degli arrangiamenti. Come dichiarato dallo stesso Mengoni, il disco contiene brani con molteplici stili ed influenze: dal pop-rock del singolo sanremese Credimi ancora, passando per atmosfere R&B ed arrivando alla melodia di ballate come In un giorno qualunque: questa eterogeneità è dovuta alla volontà del cantante di non focalizzarsi su un unico stile e di lasciarsi aperte diverse strade espressive.
Alcune tracce dell'album sono state accostate al sound dei Negramaro, mentre per il brano Questa notte Marco Mengoni ha dichiarato di essersi ispirato al cantautore italo-scozzese Paolo Nutini. Su iTunes l'album contiene anche una traccia bonus: la cover live del brano di Eric Clapton Tears in Heaven.
Il 7 maggio 2010 entra in rotazione radiofonica il secondo singolo, Stanco (Deeper Inside). Il brano viene rilasciato sia nella versione tradizionale, sia nella versione Mystify Noise Remix. Così come accaduto ad altri brani in uscita negli stessi giorni, però, viene bloccato dalle radio: questa decisione è dovuta ad una protesta delle emittenti radiofoniche, in relazione a tensioni di carattere economico tra le radio stesse ed il Consorzio Fonografici SCF.
Il terzo e ultimo singolo estratto dall'album è In un giorno qualunque. Il 1 ottobre 2010 esce in radio la versione remix del brano, utilizzata anche per il corrispondente videoclip promozionale e inserita nel primo album dal vivo di Marco Mengoni, Re matto live.

Il titolo
Marco Mengoni ha dichiarato che il titolo dell'EP fa riferimento ad un'immagine creatasi nella mente del cantante dopo il raggiungimento della notorietà, grazie alla vittoria della terza edizione di X Factor: «D'improvviso parecchia gente mi ha piazzato su di un piedistallo, o uno di quei troni dorati medioevali. È facile, quasi automatico sentirsi un re: poi però torni a casa, incroci il primo specchio, ti ci guardi dentro e vedi la verità, cioè un ragazzo assolutamente normale, con gli stessi pregi e difetti di prima».
Durante un'intervista al quotidiano Corriere della Sera, Mengoni ha anche spiegato le ragioni della scelta dell'aggettivo matto, affermando di averlo inserito nel titolo dell'EP con la convinzione e la speranza che possa essere la parola che lo accompagnerà per tutta la vita, «perché da che mondo è mondo i pazzi sono gli esseri più liberi della Terra».
Fonte: QUI


3. INTERVISTE:

Da X Factor a Sanremo passando per decine di concerti live. Marco Mengoni, vincitore della terza edizione del talent, ci racconta qualche interessante retroscena.
Intervista su BLOGSFERE:

      


4. COVER di RE MATTO:

_



5. TRACK LIST di RE MATTO:

01. Credimi ancora – 3:28 (Marco Mengoni e Stella Fabiani – Piero e Massimo Calabrese)
02. Questa notte – 3:21 (Marco Mengoni e Piero Calabrese – Piero, Stefano e Massimo Calabrese)
03. Stanco (Deeper Inside) – 4:06 (Stella Fabiani e Piero Calabrese – Marco Mengoni, Piero, Stefano e Massimo [*]Calabrese) – Titolo originale accreditato in Siae: Stanco
04. In un giorno qualunque – 3:43 (Marco Mengoni e Piero Calabrese – Piero Calabrese)
05. Fino a ieri – 3:23 (Marco Mengoni, Antongiulio Frulio, Ernesto Leveque, Massimo Calabrese, Piero Calabrese[13])
06. In viaggio verso me – 2:50 (Marco Mengoni e Piero Calabrese – Piero e Massimo Calabrese)
07. La guerra – 3:25 (Marco Mengoni, Piero e Massimo Calabrese)

Durata totale: 24:16

Traccia bonus (iTunes)
Download digitale: Tears in Heaven – 4:45 (Eric Clapton e Will Jennings) – Live


Nr.01 – CREDIMI ANCORA



- Testo: CREDIMI ANCORA

Sono un re matto
Cambio spesso regole
Non perdo mai
Nero e poi bianco
Muovo luce e tenebre per vincere
Freddo nel fuoco
Io non ho paura...
Giura non averne mai
Ora
Credimi ancora
Prendi un respiro
Lasciati andare
Datti la spinta per saltare
Ora
Hai le mie mani
Stringimi forte
Non guardare indietro
Non ti lascerò
(forse sì forse no...)
Mi trasformerò
Saro' lupo e rondine per gli occhi tuoi
Ti confonderò
Sarò forte e debole e mi amerai
Restami accanto qui nel mio labirinto
Ora
Credimi ancora
Cambia il destino
Non ti voltare
Se mi vuoi
Vieni e non pensare
Ora
Hai le mie mani
Tienile ancora
Adesso puoi fidarti
Io non ti perderò
(forse sì forse no...)
Ora
Hai le mie mani
Tienile ancora
Adesso puoi fidarti
Non ti perderò
(forse sì forse no...)
Prendi un respiro
Lasciati andare
Datti la spinta per saltare
Ora
Hai le mie mani
Stringimi forte
Non guardare indietro
Non ti lascerò.

Fonte: QUI

[center]

Nr.02 – QUESTA NOTTE


- Testo: QUESTA NOTTE

Cammino e ripenso a te, a questa notte come se fossi qui, a cosa mai io salverei, meglio niente o forse tutto..
Non sto più con te, INCREDIBILE

Ma con te io riproverei a spaccare il mondo, a scavare a fondo, dentro di me
Quello che sei se non ho capito e non ho ascoltato

Parlo con te, ora non c’è da gridare quanta rabbia hai
Il tempo poi ci lascerà solo quello che di noi vorrà
Non sto più con te, INCREDIBILE

Ma con te io riproverei a spaccare il mondo, a scavare a fondo, dentro di me
Quello che sei se non ho capito e non ho ascoltato

Quello che c’è fuori e dentro di me non lo voglio perdere
Quello che c’è fuori e dentro di me

Ma con te io riproverei a cambiare ancora,a non aver paura
Ma con te non penserei che si può restare soli in mezzo al mare

Io riproverei a spaccare il mondo, a scavare a fondo..

Fonte: [url= http://www.angolotesti.it/M/testi_canzoni_marco_mengoni_54577/]QUI[/url]


Nr.03 – STANCO (deeper inside)


- Testo: STANCO (deeper inside)

Come puoi fermarmi
e cosa mai puoi dirmi di più
le gambe vanno via da qui, da te
cosa mai puoi dirmi
per ritornare sui passi miei
tornare a quello che non sei, che non sei, non sei, non sei non sei..

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

E poi non parlo solo per me
il sole è spento e che per te
non negare, negare, negare, negare più
e non stare li a pregarmi

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

Perchè ormai sono stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

Non dovrai capirmi, almeno non provarci mai più
pensare se hai ragione tu tra di noi, di noi, di noi, di noi

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

perchè ormai sono stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

Fonte: QUI


Nr.04 – IN UN GIORNO QUALUNQUE


- Testo: IN UN GIORNO QUALUNQUE

Vedi si rimane in piedi anche se tu non ci credi
Dimmi cosa vuoi sapere, cosa vuoi di questo amore

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu
Anche se aspetto il giorno, quello che dico io, dove ogni tuo passo si confonde col mio

Forse serve un po’ di tempo
Credo, spero, penso, sento
Voglio essere importante per te
e non per la gente

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non sei tu
Anche se aspetto il giorno, quello che dico io, dove ogni tuo passo si confonde col mio

Niente da dire, niente da fare
forse c’è un tempo per riprovare

Perché tu sarai sempre il mio solo destino
Posso soltanto amarti, senza mai nessun freno

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu

Fonte: QUI


Nr.05 – FINO A IERI


- Testo: FINO A IERI

Mai avrei pensato che proprio lei fosse la gioia, il tormento e tutta la forza che sento in me, e sempre in ogni momento
Un sentimento sincero, inevitabile, vero
Io sempre troppo indeciso
Tra la gente, nei pensieri c’e sempre il suo viso

Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà

Mai avrei lasciato gli amici miei per una donna soltanto
Mai avrei pensato che gli occhi suoi mi coinvolgessero tanto
Una questione di vita e gioco la mia partita
E tutto senza preavviso
sconosciuto fino a ieri, c’è ancora il suo viso!

Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà

Sempre solamente lei
Tutto è zero senza ormai
Tutti i miei pensieri lei
Ci voglio credere, voglio scommettere, io punto tutto su di lei

(Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà
Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà
Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà..)

Fonte: QUI


Nr.06 – IN VIAGGIO VERSO ME


- Testo: IN VIAGGIO VERSO ME

Lo so che ormai non la rivedrò
Però vorrei fosse in viaggio verso me
Sta notte mi dormisse accanto

Di lei vorrei quelle volte che camminerà per le strade senza me
Sarei la sua stella al fianco

Vivrò per lei e non mi lascerà mai
Niente mi farà paura and i love her
Cosi per sempre
Vorrei in qualunque notte nera lei, che cercherei, che aspetterei anche se non lo saprà nel mio cuore l’anima

Starò con lei, lei starà con me
Lo so, non è il finale tra di noi
Però io ci penserò per tanto

Vivrò per lei e non mi lascerà mai
Niente mi farà paura and i love her
Cosi per sempre
Vorrei in qualunque notte nera lei, che cercherei,
che aspetterei anche se non lo saprà nel mio cuore l’anima

Fonte: QUI


Nr.07 – LA GUERRA


- Testo: LA GUERRA

Quanto tempo non lo so
Che non sogno un posto mio
Dove crescere perchè
Forse non si cresce mai

Diffidenti e scettici
Sempre pronti e facili
Ad immaginare che
C'è una guerra di città

E come gridano
Nessuno resta ad ascoltare
Le storie si attraversano
Non c'è un'immagine
Che arrivi dritta fino al cuore
Ognuno ha dentro e non lo sa

Ogni casa è un'isola
Che non ti tradisce mai
Una nave con l'oblò
Nel deserto immobile

Le facce aspettano
Ognuna ha solo un po' di sole
Le storie si ripetono
Non c'è un'immagine
Che arrivi dritta fino al cuore
Ognuno ha dentro e non lo sa

Emotional rain

Fonte: QUI


Bonus track: TEARS IN HEAVEN bonus track su Itunes)


- Testo: TEARS IN HEAVEN

Would you know my name
If I saw you in heaven
Will it be the same
If I saw you in heaven
I must be strong, and carry on
Cause I know I don't belong
Here in heaven

Would you hold my hand
If I saw you in heaven
Would you help me stand
If I saw you in heaven
I'll find my way, through night and day
Cause I know I just can't stay
Here in heaven

Time can bring you down
Time can bend your knee
Time can break your heart
Have you begging please
Begging please

(instrumental)

Beyond the door
There's peace I'm sure.
And I know there'll be no more...
Tears in heaven

Would you know my name
If I saw you in heaven
Will it be the same
If I saw you in heaven
I must be strong, and carry on
Cause I know I don't belong
Here in heaven

Cause I know I don't belong
Here in heaven

Fonte: QUI





da:   --   da:


Ultima modifica di Janis il Dom Set 04, 2011 1:35 pm, modificato 3 volte
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2010 STANCO (Deeper Inside) (singolo)

Messaggio  Janis il Lun Mag 16, 2011 3:09 pm

1. TITOLO:

STANCO ( DEEPER INSIDE)

Formato: Singolo - data: 7 maggio 2010 - Genere: Pop/Funk - Etichetta: Sony BMG


2. RECENSIONE:

La canzone ha sonorità funk, molto lontane da quelle di Credimi ancora. Alcuni hanno accostato Stanco (Deeper Inside) a canzoni di Daniele Silvestri o Jamiroquai.
Il cantante ha dichiarato che il brano è nato in maniera casuale, durante un momento di relax avvenuto in sala d'incisione, grazie ad un giro di chitarra eseguito per gioco dal suo chitarrista.Mengoni ha inoltre definito questo brano una canzone pazza e liberatoria.
Così come molti altri singoli usciti nello stesso periodo, Stanco (deeper inside) è rimasto escluso dalle playlist di molte emittenti radiofoniche, che hanno deciso di bloccare tutte le nuove uscite a seguito di una disputa con il Consorzio Fonografici SCF, il quale ha richiesto un aumento dei diritti per la trasmissione dei brani da parte delle radio
Il brano viene inserito in una compilation: Radio Italia top 2010
font: QUI


STANCO (deeper inside)



- Testo:


Come puoi fermarmi
e cosa mai puoi dirmi di più
le gambe vanno via da qui, da te
cosa mai puoi dirmi
per ritornare sui passi miei
tornare a quello che non sei, che non sei, non sei, non sei non sei..

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

E poi non parlo solo per me
il sole è spento e che per te
non negare, negare, negare, negare più
e non stare li a pregarmi

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

Perchè ormai sono stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

Non dovrai capirmi, almeno non provarci mai più
pensare se hai ragione tu tra di noi, di noi, di noi, di noi

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

perchè ormai sono stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

Fonte: QUI


Ultima modifica di Janis il Dom Set 04, 2011 1:40 pm, modificato 3 volte
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2010 IN UN GIORNO QUALUNQUE (singolo)

Messaggio  Janis il Lun Mag 16, 2011 3:24 pm

1. TITOLO:

IN UN GIORNO QUALUNQUE

Formato: Singolo - data: 1 ottobre 2010 - Genere: Pop - Etichetta: Sony BMG


2. RECENSIONE:

In un giorno qualunque è il primo singolo dell'album dal vivo Re matto live di Marco Mengoni. È entrato in rotazione nelle radio il 1º ottobre 2010.Il brano era già contenuto nell'EP Re matto,ma è stato pubblicato come singolo in una nuova versione e poi inserito nell'album live. Il singolo è certificato disco d'oro. Viene inserito nella compilation Love... per sempre. La canzone viene scelta per far parte della colonna sonora del film Una cella in due con Massimo Ceccherini, Maurizio Battista e Enzo Salvi.Il 20 Maggio il singolo digitale di Marco Mengoni In Un giorno Qualunque ha raggiunto e superato la quota dei 30.000 download ed è Disco di Platino!
font: QUI


IN UN GIORNO QUALUNQUE


- Testo:


Vedi si rimane in piedi anche se tu non ci credi
Dimmi cosa vuoi sapere, cosa vuoi di questo amore

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu
Anche se aspetto il giorno, quello che dico io, dove ogni tuo passo si confonde col mio

Forse serve un po’ di tempo
Credo, spero, penso, sento
Voglio essere importante per te
e non per la gente

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non sei tu
Anche se aspetto il giorno, quello che dico io, dove ogni tuo passo si confonde col mio

Niente da dire, niente da fare
forse c’è un tempo per riprovare

Perché tu sarai sempre il mio solo destino
Posso soltanto amarti, senza mai nessun freno

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu.

Fonte: QUI


Ultima modifica di Janis il Dom Set 04, 2011 1:41 pm, modificato 5 volte
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2010 RE MATTO LIVE (cd/dvd)

Messaggio  Janis il Lun Mag 16, 2011 3:49 pm

1. TITOLO:

RE MATTO LIVE

Formato: CD/DVD - data: 19 ottobre 2010 - Genere: Pop - Etichetta: Sony BMG


2. RECENSIONE:

L'album raccoglie le tracce audio registrate nel corso del concerto tenutosi a Montesilvano il 27 luglio 2010; lo spettacolo registrato all'interno del DVD raccoglie, invece, le esibizioni relative alla tappa del Re matto tour presso il Porto Antico di Genova il 15 luglio 2010. Il Re matto tour è la prima tournee di Mengoni: anticipato dalla data zero di Osimo del 1 maggio 2010, è stato ufficialmente inaugurato con il doppio concerto sold out tenutosi all'Alcatraz di Milano il 3 e 4 maggio 2010, per poi concludersi ancora a Milano dopo un totale di 56 date sold out,con l'esibizione del'11 settembre dello stesso anno al PalaSharp nell'ambito della Festa dell'Unità.
Il tour è stato ideato dallo stesso Marco Mengoni, in collaborazione con Stella Fabiani e Luca Tommassini, al quale è stata affidata anche la regia. Le coreografie e i costumi sono di Claudia Tortora e gli intermezzi vocali sono affidati a Cristiana Lionello. Quasi tutti i musicisti che accompagnano il cantante costituiscono il suo gruppo da prima dell'esperienza televisiva di X Factor; ad essi si aggiungono nuovi nomi, quali i due coristi Mattia Davide Amico e Davide Colomba, componenti del gruppo vocale Luana Biz, anch'esso partecipante alla terza edizione del talent show di Rai 2.
Il cantante ha definito il disco come una sorta di punto di chiusura dell'anno durante il quale ha raggiunto la notorietà,ma anche come una sintesi delle esperienze artistiche dell'estate 2010.
font: QUI


3. COVER:

_



Nr.01 - RABBIT'S INTRO: - 1:39 - Testo:

Nr.02 - STANCO (Deeper Inside):


- Testo:

Come puoi fermarmi
e cosa mai puoi dirmi di più
le gambe vanno via da qui, da te
cosa mai puoi dirmi
per ritornare sui passi miei
tornare a quello che non sei, che non sei, non sei, non sei non sei..

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

E poi non parlo solo per me
il sole è spento e che per te
non negare, negare, negare, negare più
e non stare li a pregarmi

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

Perchè ormai sono stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

Non dovrai capirmi, almeno non provarci mai più
pensare se hai ragione tu tra di noi, di noi, di noi, di noi

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

perchè ormai sono stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

stanco, spento, finto
e tu sai mentire, tu che non vuoi capire
non dire, fare e lasciare andare com'è

Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you
Deeper inside
I wanna kiss, I wanna kiss you

Fonte: QUI



Nr.03 - PARALYZER


- Testo:

I hold on so nervously
To me and my drink
I wish it was cooling me
But so far, has not been good
It’s been shitty
And I feel awkward, as I should
This club has got to be
The most pretentious thing
Since I thought you and me
Well I am imagining
A dark lit place
Or your place or my place

Well I’m not paralyzed
But, I seem to be struck by you
I want to make you move
Because you’re standing still
If your body matches
What your eyes can do
You’ll probably move right through
Me on my way to you

I hold out for one more drink
Before I think
I’m looking too desperately
But so far has not been fun
I should just stay home
If one thing really means one
This club will hopefully
Be closed in three weeks
That would be cool with me
Well I’m still imagining
A dark lit place
Or your place or my place

Well, I’m not paralyzed
But, I seem to be struck by you
I want to make you move
Because you’re standing still
If your body matches
What your eyes can do
You’ll probably move right through
Me on my way to you

We’ll, I’m not paralyzed
But, I seem to be struck by you
I want to make you move
Because you’re standing still
If your body matches
What your eyes can do
You’ll probably move right through
Me on my way to you

I’m not paralyzed
But, I seem to be struck by you
I want to make you move
Because you’re standing still
If your body matches
What your eyes can do
You’ll probably move right through
Me on my way to you

You’ll probably move right through
Me on my way to you

You’ll probably move right through
Me on my way to you

Fonte:
QUI



Nr.04 - IN VIAGGIO VERSO ME


- Testo:



Nr.05 - IN UN GIORNO QUALUNQUE




- Testo:

Vedi si rimane in piedi anche se tu non ci credi
Dimmi cosa vuoi sapere, cosa vuoi di questo amore

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu
Anche se aspetto il giorno, quello che dico io,
dove ogni tuo passo si confonde col mio

Forse serve un po’ di tempo
Credo, spero, penso, sento
Voglio essere importante per te
e non per la gente

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non sei tu
Anche se aspetto il giorno, quello che dico io,
dove ogni tuo passo si confonde col mio

Niente da dire, niente da fare
forse c’è un tempo per riprovare

Perché tu sarai sempre il mio solo destino
Posso soltanto amarti, senza mai nessun freno

Anche se non respiro e non mi vedo più
In un giorno qualunque dove non ci sei tu.

Fonte: QUI



Nr.06 - HELTER SKELTER


- Testo:




Nr.07 - QUESTA NOTTE


- Testo:



Nr.08 - LONTANISSIMO DA TE


- Testo:

C'è che non finisce mai
mi manchi e non vorrei
col tempo guarirò
e metto via i lividi vedrai
stanotte dormirò
domani non ci sei
e ne uscirò
ma voglio veramente
ci proverò a perderti ci proverò.

Guardami adesso
tra un minuto vado via
alla fine del mondo
lontanissimo da te.

Non c'è nessun angelo non c'è
nel mio cielo gelido
questa notte finirà
non ho più le mie lacrime mai più
le ho asciugate starò meglio.

Guardami adesso
tra un minuto vado via
alla fine del mondo
lontanissimo da te
gira qui la mia strada
giuro non mi volto più
il mio mondo è più vuoto
il mio mondo non sei tu.

Tu, hai perso come me
tu, irraggiungibile
tu, lontanissima da me.

Fonte: QUI


Nr.09 - INSIEME A TE STO BENE


- Testo:

Che cosa vuoi da me,
cosa pretendi da me
se e' giusto non lo so,
elementari si e no
la donna e' donna e tu una donna sei,
che importa cosa fai
resta qui con me
finche' vuoi che da mangiare c'e'
insieme a te sto bene
tra le braccia tue cosi''
adesso non parlare
anch'io sai
no ho avuto piu' di quel
che ora tu mi dai
tu prima
eri sola
il tempo corre e vola
oh non spiegarmi chi sei
perche' vai sempre bene per me
la donna e' donna donna e tu una donna sei,
che importa cosa fai
resta qui' con me
finche' vuoi che freddo non avrai mai.
insieme a te sto bene
tra le braccia tue cosi'
adesso non parlare
anch'io sai no ho avuto piu'
di quel che ora tu mi dai..

Fonte: QUI


Nr.10 - FINO A IERI / COSMIC GIRL


- Testo:

Mai avrei pensato che proprio lei fosse la gioia, il tormento e tutta la forza che sento in me, e sempre in ogni momento
Un sentimento sincero, inevitabile, vero
Io sempre troppo indeciso
Tra la gente, nei pensieri c’e sempre il suo viso

Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà

Mai avrei lasciato gli amici miei per una donna soltanto
Mai avrei pensato che gli occhi suoi mi coinvolgessero tanto
Una questione di vita e gioco la mia partita
E tutto senza preavviso
sconosciuto fino a ieri, c’è ancora il suo viso!

Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà

Sempre solamente lei
Tutto è zero senza ormai
Tutti i miei pensieri lei
Ci voglio credere, voglio scommettere, io punto tutto su di lei

(Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà
Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà
Io me la voglio vivere, con lei non posso perdere
Qualunque cosa lei lo sa sarò l’amico che vorrà..)

I must've died and gone to heaven
Cos it was a quarter past eleven
On a Saturday in 1999
Right across from where I'm standing
On the dance floor she was landing
It was clear that she was from another time
Like some baby Barbarella
With the stars as her umbrella
She asked me if I'd like to magnetise
Do I have to go star-trekking
Cos it's you I should be checking
So she lazer beamed me with her cosmic eyes

She's just a cosmic girl
From another galaxy
My heart's at zero gravity
She's from a cosmic world
Putting me in ecstasy
Transmitting on my frequency
She's cosmic

I'm scanning all my radars
We'll she said she's from a quasar
Forty thousand million light years away
It's a distant solar system
I tried to phone but they don't list 'em
So I asked her for a number all the same
She said, step in my transporter
So I can teleport ya
All around my heavenly body
This could be a close encounter
I should take care not to flounder
Sends me into hyperspace, when I see her pretty face

She's just a cosmic girl
From another galaxy
My heart's at zero gravity
She's from a cosmic world
Putting me in ecstasy
Transmitting on my frequency
She's cosmic
Sends me into hyperspace when I see her pretty face
Sends me into hyperspace when I see her pretty face...

She's just a cosmic girl
From another galaxy
Transmitting on my frequency yeah cosmic, oh
Can't you be my cosmic woman?
I need you, I want you to be my cosmic girl
For the rest of time

Fonte: QUI



Nr.11 - ALMENO TU NELL'UNIVERSO


- Testo:



Nr.12 - MAD WORLD


- Testo:

All around me are familiar faces
Worn out places, worn out faces
Bright and early for their daily races
Going nowhere, going nowhere
Their tears are filling up their glasses
No expression, no expression
Hide my head I want to drown my sorrow
No tomorrow, no tomorrow

And I find it kinda funny
I find it kinda sad
The dreams in which I'm dying
Are the best I've ever had
I find it hard to tell you
I find it hard to take
When people run in circles
It's a very, very mad world mad world

Children waiting for the day they feel good
Happy Birthday, Happy Birthday
Made to feel the way that every child should
Sit and listen, sit and listen
Went to school and I was very nervous
No one knew me, no one knew me
Hello teacher tell me what's my lesson
Look right through me, look right through me

And I find it kinda funny
I find it kinda sad
The dreams in which I'm dying
Are the best I've ever had
I find it hard to tell you
I find it hard to take
When people run in circles
It's a very, very mad world ... world
Enlarge your world
Mad world

Fonte: QUI


Nr.13 - SEE ME, FEEL ME / LISTENING TO YOU


- Testo:

See Me
Feel Me
Touch Me
Heal Me

See Me
Feel Me
Touch Me
Heal Me

Listning to you, I get the music
Gazing at you, I get the heat
Following you, I climb the mountain
I get excitement at your feet

Right behing you, I see the millions
On you, I see the glory
From you, I get opinion
From you, I get the story

Listening to you, I get the music
Gazing at you, I get the heat
Following you, I climb the mountain
I get excitement at your feet

Right behing you, I see the millions
On you, I see the glory
From you, I get oponion
From you, I get the story.

Fonte: QUI


Nr.14 - NESSUNO


- Testo:

Nessuno ti giuro nessuno
nemmeno il destino
ci può separare
perché questo amore
che il cielo ci dà
sempre vivrà.
Nessuno ti giuro nessuno
può darmi nel dono
di tutta la vita
la gioia infinita
che sento con te
solo con te.
Sei tu
dolcissimo amore
soltanto tu
passato e avvenire
tutto il mio mondo
comincia da te
finisce con te.
Nessuno ti giuro nessuno
nemmeno il destino
ci può separare
perché questo amore
s'illuminerà d'eternità.
Sei tu
dolcissimo amore
soltanto tu
passato e avvenire
tutto il mio mondo
comincia da te
finisce con te.
Nessuno ti giuro nessuno
nemmeno il destino
ci può separare
perché questo amore
s'illuminerà d'eternità.
Nessuno ti giuro nessuno
nemmeno il destino
ci può separare
perché questo amore
s'illuminerà d'eternità.

Fonte: QUI


Nr.15 - LA GUERRA


- Testo:

Quanto tempo non lo so
Che non sogno un posto mio
Dove crescere perchè
Forse non si cresce mai

Diffidenti e scettici
Sempre pronti e facili
Ad immaginare che
C'è una guerra di città

E come gridano
Nessuno resta ad ascoltare
Le storie si attraversano
Non c'è un'immagine
Che arrivi dritta fino al cuore
Ognuno ha dentro e non lo sa

Ogni casa è un'isola
Che non ti tradisce mai
Una nave con l'oblò
Nel deserto immobile

Le facce aspettano
Ognuna ha solo un po' di sole
Le storie si ripetono
Non c'è un'immagine
Che arrivi dritta fino al cuore
Ognuno ha dentro e non lo sa

Emotional rain

Fonte: QUI


Nr.16 - CREDIMI ANCORA


- Testo:

Sono un re matto
Cambio spesso regole
Non perdo mai
Nero e poi bianco
Muovo luce e tenebre per vincere
Freddo nel fuoco
Io non ho paura...
Giura non averne mai
Ora
Credimi ancora
Prendi un respiro
Lasciati andare
Datti la spinta per saltare
Ora
Hai le mie mani
Stringimi forte
Non guardare indietro
Non ti lascerò
(forse sì forse no...)
Mi trasformerò
Saro' lupo e rondine per gli occhi tuoi
Ti confonderò
Sarò forte e debole e mi amerai
Restami accanto qui nel mio labirinto
Ora
Credimi ancora
Cambia il destino
Non ti voltare
Se mi vuoi
Vieni e non pensare
Ora
Hai le mie mani
Tienile ancora
Adesso puoi fidarti
Io non ti perderò
(forse sì forse no...)
Ora
Hai le mie mani
Tienile ancora
Adesso puoi fidarti
Non ti perderò
(forse sì forse no...)
Prendi un respiro
Lasciati andare
Datti la spinta per saltare
Ora
Hai le mie mani
Stringimi forte
Non guardare indietro
Non ti lascerò.

Fonte: QUI


Ultima modifica di Janis il Mar Set 06, 2011 10:58 am, modificato 5 volte
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

Marco Mengoni: "Mad Box" the ultimate collection...and more

Messaggio  Janis il Mar Mag 31, 2011 4:10 pm



Scatta oggi, 5 aprile, il pre-order su http://www.myplaydirect.com/marco-mengoni della “Mad Box”: un cofanetto esclusivo che conterrà oltre alla discografia di Marco Mengoni, anche un cd aggiuntivo, con brani tutti da scoprire.

Undici tra alcune delle hit dell’artista, ricantate per l’occasione e brani editi come No stress di Laurent Wolf e The fool on the hill dei Beatles, realizzati e registrati di notte, al termine di una giornata di studio; Mad World, in una versione acustica, mai eseguita dal vivo; L’Edera, brano storico di Nilla Pizzi che Marco affronta con piglio morbido, quasi agee; un mAdley (non è un refuso, è scritto proprio così), registrato in un pomeriggio di allegra follia e relax, dal quale non è stato cancellato nulla, neanche i commenti e le risate.

Tutto è assolutamente ripreso dal vero, volendo quasi far entrare chi ascolta anche in sala di registrazione.. in un giorno qualunque. E proprio con En un dìa cualquiera, versione in spagnolo di Un giorno qualunque si chiude questo viaggio speciale nel mondo musicale quotidiano di Marco Mengoni.

Gli appassionati del “Mad World” di Marco Mengoni, troveranno nel prezioso cofanetto da collezione, anche un merchandise unico, concepito esclusivamente per questa tiratura limitata. La “Mad Box” si potrà pre – ordinare per un tempo limite di un mese, a chiusura si procede con la produzione e con l’invio a partire dalla prima settimana di giugno.

All’interno del BOX “vintage” pieghevole, con chiusura magnetica e finitura speciale, si possono trovare la riproduzione del pass originale “alla areas” del RE MATTO TOUR; digipak a sei ante con la discografia completa (‘Dove si vola’ / ‘Re Matto’ / ‘Re Matto Live’ CD / ‘Re Matto Live DVD / Bonus CD) e il cd con le 11 registrazioni speciali; booklet con note autografe dell’artista e foto inedite; poster esclusivo 42x60cm; chiavetta USB personalizzata contenente file multimediale inedito (video-storia interattiva “Solo”).

La chiavetta, con il logo di Marco (il cuore e la corona), racchiude una incredibile esperienza: il Comic 2.0, un fumetto virtuale da sfogliare sul proprio computer e questa è la forma scelta per cominciare a narrare una storia. E' la storia di "Solo", un personaggio che è alla ricerca. Di cosa? Dovrà scoprirlo lui stesso, attraverso questo misterioso, oscuro episodio. Ognuno coglierà il significato della storia attraverso la sua sensibilità.

Pagina dopo pagina, con un semplice click, si verrà avvolti da una colonna sonora e da suoni atmosferici che accompagneranno il pubblico e il protagonista attraverso gli scenari surreali di ogni vignetta, tra animazioni ed effetti grafici. Il Comic 2.0 - di cui The Cide è il primo prototipo - non è soltanto una storia narrata per immagini ma un'esperienza sensoriale da vivere in modo diretto e interattivo.
Font: QUI
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2011 SOLO (Vuelta al ruedo) (singolo)

Messaggio  Janis il Mer Ago 24, 2011 11:36 am

1. TITOLO:

SOLO (VUELTA AL RUEDO)

Formato: Singolo - data: 2 settembre 2011 - Genere: - Etichetta: Sony BMG


2. RECENSIONE:

“Solo” di Marco Mengoni è l’ampia metafora della sua rinascita musicale. Perché ha deciso in questo singolo, che anticipa il nuovo album in uscita il 27 settembre, di stupire e migliorare se stesso sotto ogni punto di vista. Il risultato è un brano avvolgente, che parte elettronico e si sviluppa rock. Un mix di che è il risultato di un lavoro di qualità. Si percepisce fin dal primo ascolto.
Un salto nel vuoto fuori dagli schemi per il vincitore di X Factor nel 2009. Una voce lirica e un sound che ammicca ai Muse, un testo che nella sua identità pop ti chiede di tornare a ascoltarla.
Per farci capire che dietro questa sua voce c’è anche un’identità, una firma, un pensiero. Una delle critiche che abbiamo mosso nei suoi confronti (nel pieno accordo con i fan) è stato il notare specialmente nei live il grande gap tra l’identità che ha tirato fuori in passato nelle cover, potente quanto l’anonimato dei suoi singoli.
Mengoni ha fatto centro, superando Vasco Rossi nelle vendite di iTunes per qualche ora, con un esordio migliore rispetto a Emma Marrone con la sua “Sarò libera“, anche se oggi si posiziona sotto la vincitrice di “Amici ” del 2008. Qual è il destino di questo brano? Questo è certamente un punto di ripartenza rischioso, ma che incuriosisce.

Il sottotitolo del singolo è “Vuelta al Ruedo“. Il suo ritorno a suonare, secondo alcune indiscrezioni, vedrà un tour nei club nel 2012 e tracce scritte sostanzialmente quasi solo dal suo autore (si parla di contributi speciali di nomi noti della musica, non ancora definiti né ufficiali). Finalmente, l’Italia avrà a che fare un cantautore pop e popolare di nuova generazione.
font: QUI


3.COVER



Solo (Vuelta al ruedo)


- Testo:

Perché il rosso era per me l'irraggiungibile
che sempre m'ingannò.
Sto quì,
il cuore lento di diavolo fragile.

Così, il sole aspetta che abbassi la mia testa
e il toreador colpisca.
Così, l'attesa su di me. Silenzio immobile.
E adesso sono solo,
perché da quì non uscirò e non ritornerò.

Scivolerò, io mi innazlerò,
cercherò ali.
Più forte del vento e del male che è quì,
correrò nell'arena starò lì.

Poi negli occhi mi bagnai. Sudore e lacrime,
il cuore si fermò.
Le sei,
la folla non c'è più,
ed altri come me vedranno questo sole.
Sto quì, l'azzurro accorderà l'onore inutile.

Più solo del vento e del male che è quì,
correrò nell'arena starò lì.
Scivolerò io morirò, cercherò ali.
Più forte del vento del male che è quì,
correrò nell'arena starò lì.

Fonte: QUI
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2011 SOLO 2.0 (cd)

Messaggio  Janis il Mar Set 27, 2011 3:54 pm

1. TITOLO:

2011- SOLO 2.0
Formato: Album - Data pubblicazione: 27 settembre 2011 - Genere: Pop/Rock/Elettronica - Etichetta: Sony BMG - Nr. tracce: 12 - Durata: mm.ss


2. RECENSIONE:

Coraggioso, appassionante. Marco Mengoni con “Solo 2.0” sta reinventando il modo di fare musica dopo il successo da talent show. L’ex vincitore di X Factor porta dentro questo suo secondo album, che sembra quasi il primo della sua carriera, tantissimo rock e testi di interesse. D’autore, ma per tutti.
Nell’epoca delle featuring promozionali, il giovane “re matto” sceglie di collaborare con nomi interessanti ma lontani dalle potenzialità di richiamo. Ci sono i Cluster in “Un gioco sporco“, Dente e Neffa in qualità di autori. Se stesso prima di tutto il resto, come le mani che coprono il suo volto. Tutte sue.
Un album ben amalgamato, che già a partire dal singolo di lancio “Solo” innova senza rinunciare all’intensità vocale e alla libertà del canto in inglese, tanto amato ai tempi delle cover e rimesso in campo in brani di sua evidente proprietà. ”Tonight“, ad esempio, è un piccolo capolavoro.
L’obiettivo è aprirsi all’estero? Le potenzialità, in onor del vero, ci sono tutte. Una volta tanto, in questo genere di articoli vicini agli artisti da hit, ci si inizia a chiedere: piacerà anche a quel pubblico alternativo che tanto ha amato le sue performance live in tv attraverso le sue cover?
Questo forse è il passo successivo per la definitiva consacrazione, pezzo mancante nella carriera di un talento indiscutibile.
Il desiderio di sperimentazione si respira in tutto l’album, anche nell’elettronica di brani come “Un finale diverso“, uno dei più belli del disco.
Se c’è un vantaggio che poi diventa anche un problema in “Solo 2.0” è che si “gioca” un po’ troppo a fare rock, quasi a non volersi prendere sul serio, con sfumature variegate prese liberamente in prestito dai grandi classici, quelli da manuale. Nel bene e nel male.
A ricompensa di arrangiamenti a volte non troppo originali, ci sono pezzi interessanti come “L’equilibrista“, potenziale nuovo singolo.
A fine ascolto, però, arriva lo shock definitivo: “Velvet Ghost“, traccia non ufficiale presente nel cd fisico, pezzo “fantasma”. Registrazione quasi non cantata, con un sound pazzesco.
Mengoni ci sta dimostrando di essere simile a un sottile gioco di scatole cinesi.
Ne apri una e ti viene voglia di andare sempre più a fondo per trovarne l’essenza. Perché c’è ancora da dosare, da potenziare e tanto ancora da esprimere in musica. È un percorso appena iniziato ed è già personale sotto ogni aspetto. Libero da X-Factor, libero dalle redini virtuali del talent show.
Fonte: QUI

L'INTERVISTA AL CORRIERE.IT: "SOLO 2.0 è il mio primo vero album"



3. COVER:

_



4. TRACK LIST:

01. Solo
02. Un gioco sporco
03. Tanto il resto cambia
04. Searching
05. Uranio 22
06. Come ti senti
07. L’equilibrista
08. Mangialanima
09. Un finale diverso
10. Tonight
11. Dall’inferno
12. Solo (Bolero)
13. Un gioco sporco (A cappella)


Nr.01 - SOLO (Vuelta al ruedo)


- Testo:

Perché il rosso era per me l'irraggiungibile
che sempre m'ingannò.
Sto quì,
il cuore lento di diavolo fragile.

Così, il sole aspetta che abbassi la mia testa
e il toreador colpisca.
Così, l'attesa su di me. Silenzio immobile.
E adesso sono solo,
perché da quì non uscirò e non ritornerò.

Scivolerò, io mi innazlerò,
cercherò ali.
Più forte del vento e del male che è quì,
correrò nell'arena starò lì.

Poi negli occhi mi bagnai. Sudore e lacrime,
il cuore si fermò.
Le sei,
la folla non c'è più,
ed altri come me vedranno questo sole.
Sto quì, l'azzurro accorderà l'onore inutile.

Più solo del vento e del male che è quì,
correrò nell'arena starò lì.
Scivolerò io morirò, cercherò ali.
Più forte del vento del male che è quì,
correrò nell'arena starò lì.

Fonte: QUI


Nr.02 - UN GIOCO SPORCO


- Testo:

E guarda adesso cosa succederà,
tra muri sporchi e cani passan da lì
lana sul viso, l'aria si scalderà.

Ogni volta dico: "questa e mai più"
E' un gioco sporco, ma non so dire di no.
Devo fare presto e non distrarmi mai.
E il mondo è appeso ad un allarme per tre giorni e poi dormirò.
Sono soltanto dei momenti di normale malanimo.

Rit. Nessuno mi prenderà, nessuno mai capirà
mi prendo quello che c'è.
Cosa ne sanno di me?
(Tutti quanti giù, ora tutti giù)
Nessuno scherzo perché
nessuno mi fermerà, solo un minuto e uscirò
nascosto un po' resterò.
(Devo correre, solo correre)

Sento freddo e voci a un passo da quì
cado e rallento, ma una porta non c'è,
come è strano che io possa perdere.

E il mondo appeso ad un allarme per tre giorni e poi dormirò.
Sono soltanto dei momenti di un normale malanimo.

(Rit. x2)

You can't stop me now
I'll doing Better
Let me mate somehow

Fonte: QUI


Nr.03 - TANTO IL RESTO CAMBIA


- Testo:

Fuori è quasi giorno,
sto pensando a te
disperato vuoto dentro me..

Niente è mai perfetto,
niente come vuoi..
siamo soli adesso pure noi.

non so chi mi aiuterà
a dimenticarti
quando me ne andrò da qui.

quanto male ci starò
che sarai di un altro..
lo so ma è giusto così.

Se cambierà per te neascerò ancora
per il tempo rimasto cura sarò
niente più come te..

è verrà l'inverno
neve scenderà
il silenzio ti cancellerà..

non verrò a cercarti,io ti scorderò
servirà del tempo e guarirò..

tutto quanto fermo a te
tanto il resto cambia..
vivrò ma non vivrò mai.

mille volte scoprirò che non mi innamoro
anche questo tu lo sai..

se cambierà per te nascerò ancora
per il tempo rimasto cura sarò
niente più come te..

se cambierà resti tu,io divento.
ora conterò cento,piano,
mi volto,non c'è più ritorno.

io non so parlare
però proverei
questa volta forse lo farei.

Fonte: QUI


Nr.04 - SEARCHING


- Testo:


Searchin' lookin' at the moon
i believe and never lie
Know my love and know you are
everything within my life

I know your photograph
I know your windy stare
I know you wanna if i call
I know you want to laugh
Go on a sing cry man
I know you wanna let it go

So i do you, know you
everyway an' anytime i can
although you feel lower everytime
a lover true I am

I just wanna stay
I just want you, stay,
Show me how to play, how to play this game

doesn't matter where you are
there's no place that is too far
I will love you until I rule
In the kingdom of my heart

I know your photograph
I know your windy stare
I know you wanna if i call
I know you want to laugh
Go on a sing cry man
I know you wanna let it go

So i do you, know you
everyway an' anytime i can
although you feel lower everytime
a lover true I am

I just wanna stay
I just want you, stay,
Show me how to play, how to play this game

Only love remains, only love remains
after all the pain, only love will remain

only love ...only love
only love can play this game
I'll be love, I will always remain

Fonte: QUI


Nr.05 - URANIO 22


- Testo:

Voi siete l'orgoglio
Gli onori vi spettano
Per sempre sarete le cose che contano

Lontani da casa
Si diventa uomini
Lo scopo del gioco
E' quello di vincere
La gloria non aspetta mai
C'è una guerra che ha bisogno di te (di te, di te)
La storia la scrivete voi
Fortunato chi starà sempre con noi

Sparan dritto a te
Però prima spara tu,
dopo chiedi chi è
Non pensare a perdere il momento
Sparan dritto a te
Spara ancora che nessuno lo farebbe per te
Mai nessuno sai lo farebbe per te

Il vostro paese (il vostro paese)
vi aspetta e vi guarderà (è fiero di voi)
Medaglie d'uranio lo stato consegnerà (Uranio)

La gloria non aspetta mai (a voi consegnerà)
C'è una guerra che ha bisogno di te (a voi consegnerà)
La storia la scrivete voi
Fortunato chi starà sempre con noi

Sparan dritto a te
Però prima spara tu,
dopo chiedi chi è
Non pensare a perdere il momento
Sparan dritto a te
Più forte spara che siamo tutti con te
Spara tu che noi siamo tutti con te

(Spara, spara)
Sparan dritto a te
Però prima spara tu,
dopo chiedi chi è
Non pensare a perdere il momento

Sparan dritto a te
Più forte spara che siamo tutti con te
Spara tu che noi siamo tutti con te

(Io ho sparato, tu che fai?).

Fonte: QUI


Nr.06 - COME TI SENTI



- Testo:


Come ti senti?
Insomma, un po' strano.
Io che non mi trovo e tu che mi spieghi chi sono.
Dove vivresti? A Londra o Parigi?
E ti vedi ancora con tutti i tuoi vecchi amici?
Sei possessivo?
Ti sei mai drogato?
C'è qualche oscuro segreto nel tuo passato?
Hai fatto i soldi?
Ci navighi in rete?
Butti giù i testi o scrivi prima le note?

Per cosa piangi?
Sai trasgredire?
Quando hai capito che eri bravo a cantare?
Come ti vesti?
Le guardi le brutte?
A chi ti ispiri? Che cosa sogni la notte?
Sei riflessivo o agisci di impulso?
Eri un bambino ciccione o dicono il falso?
Sei di sinistra? Li leggi i giornali?
Se vieni da un talent non puoi avere ideali.

Cosa vuol dire?
Cosa vuol fare?(x2)

Oh, se tu potessi solo immaginare...(x2)

Come mi sento?
Domanda fatale.
E se ti rispondo non stai neanche a sentire.

Fonte: QUI


Nr.07 - L'EQUILIBRISTA


- Testo:


Vado via,
Ora e per sempre,
Niente più sarà importante
Qualunque cosa c'è dopo te
Proverò a non pensarti e cercherò di non amarti
Cancellerò anche me come te.
Sparirò, vado lontano, libera anche te da questo amore senza più amore

Poi, col tempo questo male si scioglierà, finirà.
Il dolore ci lascerà, vedrai.

Non so più qual è il mio posto
Troverò l'equilibrista
Vado via, vado via
Non so più qual è il mio posto
Penserò di più a me stesso
Lasciami andare via, così sia.
Sparirò, vado lontano, libera anche te da questo amore senza più amore.

Poi col tempo questo male si scioglierà, finirà.
Il dolore ci lascerà.

Poi soltanto un'assenza che griderà dentro me niente ormai ti cancellerà
Guardami per un momento, sono io, sempre lo stesso.
Fonte: QUI


Nr.08 - MANGIALANIMA


- Testo:


C'è chi semina, chi fa pratica.
C'è chi parte e non arriva mai.
Chi si stimola, chi patetica.
C'è chi dorme e si risveglia in una scatola.
C'è chi sgomita, raggomitola.
Chi sul bordo, chi incontri, che fai? A chi conta i guai?

Possono fare di più
telefonare a Gesù
fare apposta di niente
pagare di più.
Ma non sanno che...non lo sanno, non ti avranno mai.

Che non ti avranno mai (x4)

C'è chi immagina, chi statistica, chi ti parla senza voce ormai.
Vola in alto là, mangia l'anima.
Chi si vende più di quello che ha.
C'è chi vomita, chi tonifica.
C'è chi "contano gli anni che hai...e quelli che non hai".

Ma...possono fare di più
telefonare di più
fare finta di tutto
pagare Gesù.
Ma non sanno che...non lo sanno, non ti avranno mai.

Che non ti avranno mai (x6)

Che non ti avranno mai...non ti avranno mai...non ti avranno mai...

Che non ti avranno mai (x8)
Fonte: QUI


Nr.09 - UN FINALE DIVERSO


- Testo:


Dammi qualcosa che non hai
Dammi quelcuno che non sei.
Fammi vedere se tu sai giocare senza regole.
La luna non mi sorride più, le stelle fanno rumore
La via d'uscita non so dov'è

Tu pensi solo al tuo lavoro, mi sembra che continui a fare lo stesso discorso
E invece ti costruirò un muro, perchè non provi a immaginare un finale diverso

Dimmi qualcosa che non sai, quello che non ricordi più.
L'unica cosa che vorrei probabilmente non sei tu
La notte è giovane però tu sei dentro a un giorno che muore
Devo fuggire da me e da te

Tu pensi solo al tuo lavoro, mi sembra che continui a fare lo stesso discorso
E invece ti costruirò un muro, perchè non provi a immaginare un finale diverso

Forse domani ti sveglierai cercandomi nella tua casa di bambole

Mi sembra che continui a fare lo stesso discorso.
Perchè non provi a immaginare un finale diverso

Fonte: QUI


Nr.10 - TONIGHT


- Testo:


All I know’s I’m a lucky man,
I try to do the best I can
so I move trying to make things be all right.
I’m so glad that you’re in my life
You fill my heart, you fill my sky
I’m so glad ‘cause you make it all right.

And you love me tonight
you love me tonight
you love me
you love me
tonight.

You’re are not alone.

All alone on a regent seal I felt the weights crash over me
When we met well, the sun begun to shine
You Know I know i’m a lucky man,
I do my best, the best i can for you
and you smile and make everything all right.

and you love me tonight
you love me tonight
you love me
you love me tonight.

Fonte: QUI


Nr.11 - DALL'INFERNO


- Testo:


Mi nasconderò
Tu già dormi e non sai quale maschera avrò
Notte d'incubo
Qui nell'ombra ti spio, guardo quello che fai

Io che vivo il mio tormento
Come un angelo all'inferno

Tu sei
Luce nel mio cielo scuro
Rosso tramonto che incendia il nero
Tu sei
Acqua che scorre nel tempo
Sei l'invisibile male al cuore
Che io sento

Seguo gli ordini
che hanno dato gli dei e non mi fermerò

Io che vivo il mio tormento
Come un angelo all'inferno

Tu sei
Luce nel mio cielo scuro
Rosso tramonto che incendia il nero
Tu sei
Acqua che scorre nel tempo
Sei l'invisibile male al cuore
Che io sento

Come un angelo all'inferno

Tu sei
Luce nel mio cielo scuro
Rosso tramonto che incendia il nero
Tu sei
Acqua che scorre nel tempo
Sei l'invisibile male al cuore
Che io sento
Fonte: QUI


Nr.12 - SOLO ( Bolero) + Ghost Track


- Testo:


(instrumental)



da:
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI - 2011 TANTO IL RESTO CAMBIA (singolo)

Messaggio  Janis il Ven Nov 11, 2011 3:19 pm

1. TITOLO:

TANTO IL RESTO CAMBIA

Formato: Singolo - data: 21 ottobre 2011 - Genere: Ballad - Etichetta: Sony BMG


2. RECENSIONE:

Tanto il resto cambia è un'intensa ballad che racconta di un rapporto finito, di un addio vissuto con passione, d'amore. Come nel singolo precedente, torna il tema della solitudine come un'emozione da vivere appieno, con trasporto, non necessariamente come una perdita.
font: QUI


TANTO IL RESTO CAMBIA


- Testo:

Fuori è quasi giorno,
sto pensando a te
disperato vuoto dentro me..

Niente è mai perfetto,
niente come vuoi..
siamo soli adesso pure noi.

non so chi mi aiuterà
a dimenticarti
quando me ne andrò da qui.

quanto male ci starò
che sarai di un altro..
lo so ma è giusto così.

Se cambierà per te neascerò ancora
per il tempo rimasto cura sarò
niente più come te..

è verrà l'inverno
neve scenderà
il silenzio ti cancellerà..

non verrò a cercarti,io ti scorderò
servirà del tempo e guarirò..

tutto quanto fermo a te
tanto il resto cambia..
vivrò ma non vivrò mai.

mille volte scoprirò che non mi innamoro
anche questo tu lo sai..

se cambierà per te nascerò ancora
per il tempo rimasto cura sarò
niente più come te..

se cambierà resti tu, l'universo.
ora conterò cento,piano,
mi volto,non c'è più ritorno.

io non so parlare
però proverei
questa volta forse lo farei.

Fonte: QUI
avatar
Janis

Messaggi : 63
Punti : 130
Data d'iscrizione : 04.05.11
Età : 29

Visualizza il profilo dell'utente

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI: 2013 L'ESSENZIALE/BELLISSIMO (singolo)

Messaggio  admin_italiacanora il Ven Feb 22, 2013 5:40 pm



1. TITOLO:

2013 - L'ESSENZIALE (Singolo)    - per andare all'album:  2013 – #PRONTOACORRERE (in uscita il 19 marzo 2013)


2. RECENSIONE:

Marco Mengoni ha vinto la 63esima edizione del Festival di Sanremo con il brano L’Essenziale. Il giovane cantante è stato fin da subito tra i favoriti alla vittoria e già nella classifica provvisoria annunciata la sera del 14 febbraio si era posizionato al primo posto.

Nel corso della cinque giornate di Sanremo 2013 a Marco Mengoni non è mai mancato l’affetto di tutti i suoi fan. L’artista è tra i più seguiti sui social network e proprio su Facebook ha deciso di ringraziare tutti i suoi fan dopo la grande vittoria a Sanremo: “Nonostante 15 minuti di sonno e la stanchezza che pian piano appanna la vista, vedere i vostri occhi soddisfatti ed orgogliosi e leggere i vostri pensieri mi da la forza per affrontare questo nuovo percorso,tutto quello che avete fatto in questo Sanremo non ha prezzo… e non c’è premio che tenga…il mio premio siete voi in questi giorni…il mio premio siete voi da quattro anni a questa parte. Grazie squadra fortissimiiiiiiiiii!!!”

Marco Mengoni ha dimostrato a tutti le sue grandi qualità canore fin dalla partecipazione alla terza edizione di X Factor, dove ha vinto nella categoria di Morgan. Era il 2009 quando incise il singolo Dove Si Vola, presentato proprio in occasione della finale del talent show musicale. Il suo primo Ep dove si vola ottenne il disco di platino per le oltre 60.000 copie vendute. Proprio pochi mesi dopo, nel febbraio 2010 Mengoni partecipò per la prima volta al Festival di Sanremo, dove si classificò al terzo posto con il brano Credimi Ancora che però vinse il Premio della Critica.

Da allora Marco ha percorso tanta strada. Dopo la prima esperienza sanremese pubblico il suo secondo EP, Re Matto, che entro subito al primo posto della classifica ufficiale della FIMI. Sempre nel 2010 iniziò il Re Matto Tour e fu premiato a TRL Awards come Man Of The Year. Nello stesso anno gli furono assegnati anche due Wind Music Awards per i due dischi di platino ottenuti con i suoi ep.

Possiamo sostenere tranquillamente che il 2010 è stato l’anno di Marco Mengoni, visto che nel mese di novembre fu il primo artista italiano nella storia di MTV a vincere il Best European Act a Madrid. Da quel momento Marco riceve numerosi premi, ma solo a settembre 2011 arriva il suo nuovo disco, Solo 2.0 che debutta direttamente al primo posto della classifica.

Nel corso della sua carriera Marco Mengoni ha anche duettato con Lucio Dalla e ha collaborato con Elisa e Andrea Rigonat. Inoltre il cantante ha debuttato anche come doppiatore nel film animato in 3D Lorax – Il Giardino della Foresta.

Adesso Marco Mengoni ha vinto il Festival di Sanremo con il brano L’Essenziale scritto per lui da Roberto Casalino e Francesco De Benedittis ed inoltre è stato scelto come il rappresentate per l’Italia all’Eurovision Song Contest 2013 che si terrà a Malmo, in Svezia, il prossimo mese di maggio.

E’ vero, Marco Mengoni viene da un talent show musicale. E allora? Personalmente non vedo dove sia il problema. Magari tutti i talent potessero lanciare artisti così! Oltre alle sue qualità canore, di Marco salta agli occhi subito un’altra grande qualità: l’umiltà, sempre più rara in settori come questi. Marco Mengoni è giovane e ha tanta voglia di fare e noi di Musica10 siamo certi che di lui si parlerà ancora per molto tempo.




Marco Mengoni vince anche nelle vendite: “L’essenziale” è Disco d’Oro

Prosegue la marcia inarrestabile verso la gloria per Marco Mengoni, che si manifesta essere la smentita vivente al vecchio paradigma “chi vince il Festival di Sanremo, poi, non vende niente”. Il suo brano “L’essenziale”, con cui ha vinto la 63esima edizione della kermesse dalla canzone italiana, è prima nella classifica iTunes del Top Digital Download da oltre una settimana, così come il videoclip primo tra i più scaricati (legalmente) dalla rete.
In queste ore è arrivata la conferma ufficiale da parte dello staff del cantante di Ronciglione che “L’essenziale” è diventato Disco d’Oro, con oltre 20 mila copie vendute.
Ma non si ferma qua la corsa, perché il Platino è dietro l’angolo, anzi, pare soltanto che manchi l’ufficialità.

Negli ultimi anni, da quando è stato inserito all’interno del Festival il meccanismo del televoto del pubblico da casa, si sono infiammate ancor più che in passato le polemiche relative alla vittoria delle singole edizioni. Troppo spesso abbiamo visto vincere personaggi che hanno monopolizzato l’attenzione per qualche ora catodica, per poi essere superati nelle vendite dai secondi, terzi, se non esimi classificati. Questo non sta accadendo a Marco Mengoni.

Ad una settimana dal primo ascolto, lo scorso martedì 12 Febbraio, serata di apertura di Sanremo 2013, “L’essenziale” non smette di conquistare il pubblico, anzi, ogni volta che lo si sente in radio o si vede il videoclip in tv (videoclip che, tanto per dare qualche dato in più, ha superato i 2 milioni di visualizzazioni su Youtube) si scopre qualche dettaglio nuovo, qualche emozione nuova.
Convince sempre di più.

Ecco, quindi, che il pubblico, quello che sabato 16 Febbraio ha votato Marco Mengoni per la sua vittoria, conferma il proprio voto continuando a scaricare “L’essenziale”. Doppia medaglia d’oro per il giovane artista di Ronciglione, in attesa dell’ufficialità del platino.

Perché, a prescindere da tutte le elucubrazioni pseudo intelletualoidi che si possano fare, il Festival di Sanremo rappresenta il panorama musicale italiano, panorama che ogni settimana elegge i propri vincitori con la classifiche dei brani e degli album più venduti. Se quest’anno la canzone vince sia dentro che fuori dall’Ariston, beh, vuol dire che tale vittoria non può che essere meritata. Complimenti a Marco Mengoni.
 
Fonte: QUI e QUI


__


2013 - L'ESSENZIALE (Singolo)    - per andare all'album:  2013 – #PRONTOACORRERE

- L'ESSENZIALE - di R. Casalino – F. De Benedittis – M. Mengoni -R. Casalino


- Testo: L'ESSENZIALE
Sostengono gli eroi
“Se il gioco si fa duro
E’ da giocare”
Beati loro poi
Se scambiano le offese con il bene
Succede anche a noi
Di far la guerra a ambire poi alla pace
E nel silenzio mio
Annullo ogni tuo singolo dolore
Per apprezzare quello che
Non ho saputo scegliere
Mentre il mondo cade a pezzi
Io compongo nuovi spazi
E desideri che
Appartengono anche a te
Che da sempre sei per me
L’essenziale.
Non accetterò
Un altro errore di valutazione
L’amore è in grado di
Celarsi dietro amabili parole
che ho pronunciato prima che
fossero vuote e stupide.
Mentre il mondo cade a pezzi
Io compongo nuovi spazi
E desideri che
Appartengono anche a te
Mentre il mondo cade a pezzi
mi allontano dagli eccessi
E dalle cattive abitudini,
Tornerò all’origine,
Torno a te, che sei per me
L’essenziale.
L’amore non segue le logiche
Ti toglie il respiro e la sete.
Mentre il mondo cade a pezzi
Io compongo nuovi spazi
E desideri che
Appartengono anche a te
Mentre il mondo cade a pezzi
mi allontano dagli eccessi
E dalle cattive abitudini,
Tornerò all’origine,
Torno a te, che sei per me
L’essenziale.

Fonte: QUI


- BELLISSIMO - di G. Nannini – L. De Crescenzo – G. Nannini – D. Tagliapietra
Brano scartata nella prima serata del Festival di Sanremo


- Testo: BELLISSIMO
Non sei ricordo
Nè polvere
Fin dove vedo
Ancora sei tu
Vai via leggerò
Ritornerai
Sugli occhi stanchi
Ti poserai
Dove sei dove sei
Cammino per le strade
Dove se dove sei
Ma dove vuoi scappare
Voli via voli via
Ti prenderò…
E allora sarà bellissimo
La notte si accenderà
Nascondo le tracce che ho di te
Che scorri dentro e mi fai vivere
Amerai fortissimo
L’inverno mi lascerà
Abbracciamo, vieni un po’ più sù
Arrivo in alto e in alto ci sei tu
Rimani accanto
Non smetti mai
Di darmi fuoco
Mi brucerai
Rimani addosso
Proteggimi
Dal mio dolore
Dalle parole
Dove sei dove sei
Cammini per le strade
Dove sei dove sei
Ma tu non puoi scappare
Voli via voli via
Davanti a me…
Il cielo sarà bellissimo
La notte si arrenderà
Nascondo le tracce che ho di te
Che resti dentro e mi fai vivere
Dove sei dove sei
Cammini per le strade
Dove sei dove sei
Ma dove vuoi scappare
Voli via voli via
Sarò con te
Ehi, mi senti in un sogno, sono qui
Abbiamo fatto il mondo e adesso il mondo se ne va
E ci sei e ci sei
Senza spegnerti vedrai
Sarà bellissimo
E l’alba si illumina
Raccolgo le tracce che ho di te
E finalmente torno a vivere
E sarà dolcissimo
E forse non smetterà
Abbracciami e resta qui con me
In questo tempo che assomiglia a te.

Fonte: QUI


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mer Mag 24, 2017 6:50 pm, modificato 4 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2080
Punti : 4340
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCO MENGONI: 2013 #PRONTOACORRERE (Deluxe Edition CD+DVD)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Mar 02, 2013 10:28 am



1. TITOLO:

2013 – #PRONTOACORRERE

* Etichetta: RCA Label Group/RLG * Data di pubblicazione: 19-03-2013 * Genere: Pop e Rock Italiano * Supporto: 1 CD + DVD * Nr. tracce: 15 * Tipo audio: Stereo * Durata:


2. RECENSIONE:

Dopo aver trionfato al Festival di Sanremo aggiudicandosi il primo posto con la canzone “L’essenziale”, è tempo per Marco Mengoni di porre fine all’attesa per nuove canzoni. Il nuovo album s’intitola ”#PRONTOACORRERE” e uscirà nei negozi e in digitale il 19 marzo prossimo.
Il disco sarà disponibile in 2 versioni: quella standard, con copertina sui toni del verde, contenente 15 nuovi inediti, incluso il secondo inedito portato a Sanremo da Marco e scritto da Gianna Nannini e Pacifico, intitolato “Bellissimo”; quella deluxe, con copertina sui toni del rosso, oltre al cd conterrà uno speciale dvd dove sarà presente una sorta di documentario/backstage sull’esperienza del cantante al festival di quest’anno, dal titolo “#DIARIODIUNSOGNO”.
Sono giorni ormai che sul profilo ufficiale di Marco va avanti il countdown per l’uscita di questo nuovo lavoro, che si prospetta diverso dagli altri, con un nuovo sound. Intanto, due giorni fa, è stato rilasciato su iTunes un ulteriore nuovo brano intitolato “Non Passerai”, che è subito schizzato in top 3 nella classifica dei brani più scaricati, permettendo così a Mengoni di conquistare in tutto e per tutto la top singoli, dove, ormai dall’uscita, è stabile in vetta il singolo “L’essenziale”.
Sembra proprio iniziare bene questa nuova era per il cantante.
Fonte: QUI


3. COVER di #PRONTOACORRERE:
 
_
 
 
 



4. TRACK LIST di #PRONTOACORRERE:

  • 01. L’essenziale
  • 02. Non me ne accorgo
  • 03. Non passerai
  • 04. Un’altra botta
  • 05. La vita non ascolta
  • 06. Pronto a correre
  • 07. Bellissimo
  • 08. La valle dei re
  • 09. I got the fear
  • 10. Avessi un altro modo
  • 11. Evitiamoci
  • 12. 20 Sigarette
  • 13. Deserto
  • 14. Una parola
  • 15. Natale senza regali



Nr.01 - L'ESSENZIALE   - per andare al singolo:  L'ESSENZIALE


da:

da:
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2080
Punti : 4340
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

Re: MARCO MENGONI - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI
 :: MARCO MENGONI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum