Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» LITTLE TONY - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Mar Ago 14, 2018 3:36 pm Da mauro piffero

» LORIS BANANA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Ago 13, 2018 3:05 pm Da mauro piffero

» GENE GUGLIELMI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 10:59 am Da admin_italiacanora

» ROBY CRISPIANO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Ago 13, 2018 10:53 am Da admin_italiacanora

» GIANCARLO SILVI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 10:40 am Da admin_italiacanora

» SILVANO SILVI E GLI ERRANTI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Ago 13, 2018 9:51 am Da admin_italiacanora

» I FLIPPERS - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 9:18 am Da admin_italiacanora

» I VIANELLA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 8:56 am Da admin_italiacanora

» PIERO FOCACCIA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Dom Ago 12, 2018 10:11 am Da mauro piffero

» EDOARDO VIANELLO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Sab Ago 11, 2018 4:14 pm Da mauro piffero

» SALVATORE ADAMO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Ago 05, 2018 9:09 am Da admin_italiacanora

» SALVATORE ADAMO - BIOGRAFIA
Dom Ago 05, 2018 9:05 am Da admin_italiacanora

» VITO RUSSO E I CONNY - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Gio Ago 02, 2018 11:23 am Da admin_italiacanora

» WILMA GOICH - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Mar Lug 31, 2018 4:45 pm Da mauro piffero

» RITA PAVONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Lug 29, 2018 6:09 pm Da mauro piffero


________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 23 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

EMMA MARRONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI
 :: EMMA MARRONE

Andare in basso

EMMA MARRONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Gen 22, 2011 12:14 am


Di seguito viene riportata la discografia completa di EMMA MARRONE

INDICE



Album studio

2010 A me piace così
2011 Sarò libera
2013 Schiena
2015 Adesso


EP (Extended Play)

2010 Oltre
2010 Emma Special Edition (2 cd)

Fonte: QUI



Ultima modifica di admin_italiacanora il Mer Ott 18, 2017 7:49 pm, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

EMMA MARRONE: 2010 - OLTRE (cd)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Set 24, 2011 9:27 pm


1. TITOLO:

2010 – OLTRE

* Etichetta: UNIVERSAL MUSIC * EAN: 0602527366647 * Data di pubblicazione: 16-03-2010 * Genere: Pop e Rock Italiano * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 7 * Tipo audio: Stereo * Durata: 24:50


2. RECENSIONE:

Un vulcano di straordinaria bravura e sensibilità.
E' questo quello che trasmette il primo disco di Emma Marrone dal titolo Oltre.
Il suono, il ritmo, la melodia, l'armonia, il sound: dal primo all'ultimo pezzo del disco ci sono tutti. Sembra strano apre il cd, lo stile è quello sensuale del tango, la voce di Emma è calda e graffiante al tempo stesso.
Una melodia cristallina e una voce superba accarezza il secondo pezzo del disco dal titolo L'esigenza di te, dove non solo troviamo un'intelligenza godibile nel testo ma anche sulla vocalità di Emma, sempre acuta e originale.
Calore, terzo pezzo del disco, è costruito in maniera ascendente: più si va avanti con il pezzo e più la tensione aumenta, le atmosfere della traccia sono intense, batteria e chitarra sono messe in evidenza e danno ulteriore spessore e tensione alla resa armonica del pezzo.
Un ritornello molto gradevole ed orecchiabile lo troviamo nella canzone dal titolo Meravigliosa.
La traccia è morbida e sognante, a tratti malinconica, dove un'ipnotica voce della cantante si insinua su movimenti sonori blues.
Un sogno a costo zero, quinta traccia del disco, è più scanzonata, una ballata originale che risulta essere un allegro motivetto con riverberi davvero simpatici.
Scorrono intense invece le note della canzone Davvero, il pezzo tende a virare verso un sapore stilistico pop rock che però mescola toni dolci sul ritornello esplodendo egregiamente sul finale.
Folle paradiso chiude il primo album di Emma Marrone; la traccia varia da atmosfere rock a quelle un po'più pop, dove una scintilla si accende quando il suono di una chitarra elettrica accompagna la voce di Emma con eleganza e passionalità.
Oltre è un ottimo disco peraltro ricco di paesaggi sonori particolarmente riusciti: questa è musica che suona seducente; questo è l'esordio di Emma Marrone che con il disco Oltre ha lasciato tanto "Calore" musicale anche a chi lo ha recensito.
3. COVER di OLTRE:

_



4. TRACK LIST di OLTRE

1 Sembra strano
2 L'esigenza di te
3 Calore
4 Meravigliosa
5 Un sogno a costo zero
6 Davvero
7 Folle paradiso


Nr.01 - SEMBRA STRANO (video ufficiale)





- Testo: SEMBRA STRANO
Non mi serve niente tranne una parola,
folle e convincente, né basterà una sola.
Una goccia d'acqua che addolcisca il sale,
delle tue mancanze ti vorrei odiare e, non
guardarmi così, che mi fai male.

Non mi serve altro che il tuo perseverare,
l'esplicita certezza che ancora mi vuoi bene.
Mmh.... e ricominciare, persa nei tuoi occhi,
cerco quella bocca, cerco quelle mani.
La quotidiana poesia.

Sembra strano, non c'é più confidenza per
guardarci, com'era facile così, scivolare su
una stella e fare casa tutto il cielo. E aver
voglia di gridare a squarciagola....

.... Che mi sembra strano, questo dimenticare
di piacerti. E appassionarti come mai, come
quando una carezza ci cambiava la giornata.
Come spieghi l'amarezza, come senti!

Non mi serve niente, tranne l'illusione,
folle e prepotente, di una tua esternazione.
Per riconquistarmi, perla tra le pietre, cerco
quel messaggio perso nei tuoi occhi.
La quotidiana poesia.

Sembra strano, non c'é più confidenza per
guardarci, com'era facile così, scivolare su
una stella e fare casa tutto il cielo. E aver
voglia di gridare a squarciagola....

.... Che mi sembra strano, questo dimenticare
di piacerti. E appassionarti come mai, come
quando una carezza ci cambiava la giornata.
Come spieghi l'amarezza, come senti!

La La La Laaa La La La Laaa LaLaLa Laaa

Sembra strano.....

.... Sembra strano, non c'é più confidenza per
guardarci, com'era facile così, scivolare su
una stella e fare casa tutto il cielo. E aver
voglia di gridare a squarciagola....

.... Sembra strano!

Fonte: QUI



Nr.02 - L'ESIGENZA DI TE




- Testo: L'ESIGENZA DI TE
Cosa vuoi che dica
ti ho detto una bugia
e poi ti avevo avvisato
e ti eri mezzo salvato
dalle mie strane lune storte

che cosa vuoi che dica
non sono in equilibrio
e non ti devi appoggiare
potresti cadere
non vorrai farti mica male

la vita in fondo va così
se dicono magari è si
l’inconstrastabile realtà
è che non esiste regola

l’incoerente fantasia
quella di tornare indietro
e non buttare tutto via
come se non fosse stato
niente da sentire niente
niente che può fare male
scusa se me ne sono andata
mi sono solo rifugiata da quella piccola paura che ho di te
quell’adorabile esigenza di te

cosa vuoi che dica
a volte sbaglio anche io
e tu mi avevi avvisata
quasi contaminata
con quei tuoi modi acqua e sapone

ma poi la vita va così
sei andato via e io ti voglio qui
questa è la cruda verità
che non esiste regola

l’incoerente fantasia
quella di tornare indietro
e non buttare tutto via
come se non fosse stato
niente da sentire niente
niente che può fare male
scusa se me ne sono andata
mi sono solo rifugiata da quella piccola paura che ho di te
quell’adorabile esigenza di te
l’esigenza di te
esigenza di te

incoerente nostalgia
di volerti avere ancora
e sentirmi solo tua
come se non fosse stato
niente da sentire niente
niente che può fare male
scusa se me ne sono andata
mi sono solo rifugiata da quella piccola paura che ho di te
quell’ adorabile esigenza
da quella piccola paura che ho di te
quell’ adorabile esigenza
di te.

Fonte: QUI



Nr.03 - CALORE


- Testo: CALORE
Voglio vedere cosa succede,
se molli la presa e mi lasci cadere.
Voglio capire cosa sarebbe,
oltre le nuvole quando si cade.
Voglio calore sulla mia pelle,
voglio le fiamme, voglio scintille.
E poi sparire senza fare rumore,
solo il tempo di capire quanto è grande il mio amore.
Ora spegni la luce e vieni a dormire,
che la notte è più breve se restiamo insieme.
Voglio calore sulla mia pelle,
voglio le fiamme, voglio scintille.
Voglio calore sulla mia pelle,
voglio la luna, voglio anche le stelle, voglio anche le stelle.
Voglio calore sulla mia pelle,
voglio le fiamme, voglio scintille,
Voglio calore sulla mia pelle,
voglio la luna, voglio anche le stelle, voglio anche le stelle.

Fonte: QUI



Nr.04 - MERAVIGLIOSA

      

- Testo: MERAVIGLIOSA
Oggi il passato non conta,
oggi va bene così.
L’unica cosa che conta è che tu sei qui.
E quando cade una stella
non sono mai quella che
il desiderio più bello vive per te.
E’ passato il tempo ma ti ricordi anche tu
erano giorni belli che somigliavano ad angeli.
E questa notte sarà meravigliosa con te
mentre mi stringi, mentre mi parli
sento che stai tornando da me.
E questa volta sarà dannatamente bella
mentre mi stringi a te fragile come argilla.
La verità non è quella che si racconta perchè
il tempo solo cancella le lacrime.
Però il ricordo più bello rimane vivo
perchè il tempo solo non riesce a nasconderti a me.
E’ passato il tempo ma ti ricordi anche tu
erano giorni belli che somigliavano ad angeli.
E’ passato il tempo ma ti ricordi anche tu
erano giorni belli che somigliavano ad angeli.
E questa notte sarà meravigliosa con te
mentre mi stringi, mentre mi parli
sento che stai tornando da me.
E questa volta sarà dannatamente bella
mentre mi stringi a te fragile come argilla.
Fare a meno di te
raccontare l’epilogo,
che anche il tempo che passa con me
non è riuscito a nascondermi e nasconderti a me.
E questa notte sarà meravigliosa con te
mentre mi stringi, mentre mi parli
sento che stai tornando da me.
E questa volta sarà dannatamente bella
mentre mi stringi a te fragile come argilla.

Fonte: QUI



Nr.05 - UN SOGNO A COSTO ZERO (Video ufficiale)




- Testo: UN SOGNO A COSTO ZERO
Ho preso l'abitudine di non stare a pensare,
l'aspetto delle cose cambia visto da un balcone.
Mi trovo in disaccordo col mio stato di coscenza,
lo sai il mio amico é morto e ancora sento la presenza.

E tiro, tiro, tiro, tiro l'acqua al mio mulino,
sognando che quest'anno sia l'inizio del futuro.
Il buio anche i miei anni, a volte può fare paura,
amore a profusione é già l'inizio della cura.

Va l'estate, corre come un treno,tutti a
prenotare per un sogno a costo zero.
Dormi, dormi, dormi che ti passa, tutto
ciò che non ti ammazza un giorno ti
rafforzerà.

Ah..... Ah..... Ah..... Ah..... Ah......

Il sole brucia amori che settembre poi consola,
mi aspetto di parlarci senza dire una parola.
E torno all'illusione che cambiare sia importante,
ma in fondo l'abitudine è in se rassicurante.

E guardo e, mi distraggo, poi riguardo tutto intorno,
lo sai tutto sommato, non è un male se ritorni.
Ma devo stare attenta a non scordarmi di giocare,
e a diventare grandi si fa presto a farsi male.

Va l'estate, corre come un treno,tutti a
prenotare per un sogno a costo zero.
Dormi, dormi, dormi che ti passa, tutto
ciò che non ti ammazza un giorno ti
rafforza.

Va l'estate, corre come un treno,tutti a
prenotare per un sonno più sereno.
Dormi, dormi, dormi che la vita passa, tutto
ciò che non ti ammazza un giorno ti
rafforzerà.

Ah..... Ah..... Ah..... Ah..... Ah......
Ah..... Ah..... Ah..... Ah..... Ah......

Le onde si infrangono sulla mia pelle,
che ha già un altro odore, l'odore del mare.
Le nostre risate appoggiati al muretto,
ti stai innamorando, ti giuro, lo sento!

Ho preso l'abitudine di non stare a pensare,
l'aspetto delle cose cambia visto da un balcone.
Mi trovo in disaccordo col mio stato di coscenza,
lo sai il mio amico é morto e ancora sento la presenza.

Va l'estate, corre come un treno,tutti a
prenotare per un sogno a costo zero.
Dormi, dormi, dormi che ti passa, tutto
ciò che non ti ammazza un giorno ti
rafforza.

Va l'estate, corre come un treno,tutti a
prenotare per un sonno più sereno.
Dormi, dormi, dormi che ti passa, tutto
ciò che non ti ammazza un giorno ti
rafforzerà... Ah!

Fonte: QUI



Nr.06 - DAVVERO

      

- Testo: DAVVERO
Non basterà settembre per dimenticare il mare,
le cose che ci siamo detti.
Non siamo quegli amori che consumano l'estate, che promettono una mezza verità.
L'oroscopo mi dice che non ti rincontrerò,
ma alle stelle in fondo chi ci crede più.

Mi sento camminare appesa a un filo in mezzo a un temporale,
aspetto che a salvarmi passi tu.

Io non voglio averti tra i ricordi di un'estate,
io non so sognarti voglio viverti davvero.
Voglio baciarti davvero,
parlarci davvero,
magari fino a odiarti ma davvero.
Io non voglio averti tra le foto di un'estate, non so andare avanti senza crederci davvero.
Voglio saziarti davvero,
bastarti davvero,
magari fino a perderti davvero davvero.

La vita fa sorridere, annoia e poi stravolge progetti che ci siamo fatti,
e tutti i bei propositi si sciolgono col sale,
portandoti alla solita realtà.
L'istinto suggerisce prima o poi mi cercherai, ma
al destino chi ci crede più.

Mi sento camminare appesa a un filo in mezzo a un temporale,
aspetto che a salvarmi passi tu.

Io non voglio averti tra i ricordi di un'estate,
io non so sognarti voglio viverti davvero.
Voglio baciarti davvero,
parlarci davvero,
magari fino a odiarti ma davvero.
Io non voglio averti tra le foto di un'estate, non so andare avanti senza crederci davvero.
Voglio saziarti davvero,
bastarti davvero,
magari fino a perderti davvero davvero davvero davvero, magari fino a perderti.

Io non voglio averti tra i ricordi di un'estate, io non so sognarti svoglio viverti davvero.
Voglio bastarti davvero, saziarti davvero,
baciarti davvero,
parlarci davvero magari fino a perderti davvero

Fonte: QUI



Nr.07 - FOLLE PARADISO

      

- Testo: FOLLE PARADISO
Ricordi di un pomeriggio sopra due prati,
noi due distesi a fare l'amore,
sapendo che era già la fine di tutto.
Ricordi di una finestra aperta d'estate,
noi due impegnati a fare pace
e non sentire nessun, nessun dolore
Lasciarsi e non sapere che cosa ci è successo.
Così per caso ritrovarsi a partire da zero,
numerare i tuoi giorni da zero
costruire i tuoi sogni da zero
e baciare un estraneo da zero
e imparare ad amarlo, amare davvero
e sentirsi bruciare dentro di nuovo
e conoscersi ancora da zero
ricominiciare è un folle paradiso
ricominiciare è un folle paradiso.
Tormenti di una giornata uggiosa,
due pigne,
avrei potuto farti male
per soddisfare il mio piacere
Lasciarsi e non sapere che cosa ci è successo.
Così per caso ritrovarsi a partire da zero,
numerare i tuoi giorni da zero
costruire i tuoi sogni da zero
e baciare un estraneo da zero
e imparare ad amare, amarlo davvero
e sentirsi bruciare di nuovo
e conoscersi ancora da zero
ricominciare è un folle paradiso
ricominciare è un folle paradiso
ricominciare è un folle paradiso, paradiso.

Fonte: QUI



da:


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mar Ott 17, 2017 10:00 pm, modificato 4 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

EMMA MARRONE: 2010 - A ME PIACE COSI' (cd)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Ott 16, 2017 11:12 pm



1. TITOLO:

2010 - A ME PIACE COSI'

* Etichetta: UNIVERSAL MUSIC GROUP * Data di pubblicazione: 19 Ottobre 2010 * Genere: Pop e Rock italiano * Supporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 12 * Tipo audio: Stereo * Durata:


2. RECENSIONE:

A me piace così è il primo album in studio della cantante italiana Emma, pubblicato il 19 ottobre 2010 dalla Universal Music Group.

Il disco
Il disco, anticipato dal singolo Con le nuvole, è composto da dodici tracce, tra cui una cover del brano La lontananza di Domenico Modugno.
Il 19 novembre 2010 esce il secondo singolo Cullami e nello stesso periodo viene pubblicata un'edizione speciale del disco, un cofanetto contenente sia le tracce di A me piace così, sia quelle dell'EP di debutto Oltre, con l'aggiunta di due tracce inedite: L'amore che ho, scritto e composto da Neffa e la cover di (Sittin' on) the Dock of the Bay, cantata con Craig David e inserita anche nella versione digitale dell'album Signed Sealed and Delivered del cantante britannico.
Il 16 febbraio 2011, in concomitanza con la partecipazione della cantante al Festival di Sanremo 2011, in duetto con i Modà, è stata pubblicata la Sanremo Edition dell'album con una nuova copertina, il brano di Sanremo Arriverà estratto come terzo singolo, più due inediti Io son per te l'amore e Per sempre.
Il 15 aprile 2011, entra in rotazione radiofonica come quarto ed ultimo singolo proprio uno dei due inediti, Io son per te l'amore.
In A me piace così vengono impiegate sonorità pop con qualche sfumatura rock (in particolare nel brano On line, che racconta in modo diretto la realtà illusoria del web).
All'interno del disco vengono riscontrate somiglianze vocali e stilistiche con Gianna Nannini ed in maniera minore con Marina Rei e Irene Grandi degli esordi.
 
Emma Marrone si presenta al suo pubblico con il nuovo album dal titolo A me piace così. Il disco già dalle prime tracce si presenta ispirato, asciutto, diretto e senza filtri.
Fa da apripista il brano Ho toccato il cielo, una pop song fresca e ritmata, questo è il classico esempio di come si possa costruire una canzone “semplice”, che faccia subito presa.
Il cuore del brano Cullami invece, è un tunnel di suoni costruiti sulla base di una chitarra elettrica posata in maniera perfetta sulla voce di Emma Marrone,”capita di perdersi anche quando si conosce a memoria il percorso“, questo brano sboccia con un fiorire di suoni morbidi.
Con le nuvole, terzo brano dell’album, è una canzone molto intensa: “Danzerò di notte con le nuvole sfiderò la sorte senza piangere, come se fosse pioggia, come se fosse aria per rendere la vita più semplice di quel che è“. Il pezzo è dolce, alterna parti rilassate ad altre molto trascinanti; ma sempre all’interno dello stesso contesto: amore.
La lontananza è il pezzo di Domenico Modugno rivisitato in chiave più moderna, Emma Marrone con la Lontananza centra in pieno l’obiettivo, la voce è delicatamente struggente, interpretata con grande partecipazione,una voce velata di quella disarmante malinconia che porta dentro di se il testo della canzone, per farla breve: convincente.
In Petali, Dimmi che senso ha e Arida, si affaccia una cantante che si muove benissimo nel classico stile della canzone italiana, in questi pezzi si raccontano storie di ordinaria quotidianità e contemporanietà: amore, amicizia, speranza, solitudine e aspettative.
In brani come Emozioniamoci ora e Purchè tua l’artista si ritaglia una bella fetta di ritmi, romanticismi e melodie pop,questi sono brani dove un interessante puzzle di voce e musica incastra bene tutti i pezzetti.
Dalle vene e Colori, decima e undicesima traccia gli ingredienti ci sono tutti amalgamati con intelligenza e cura; i due pezzi sono nei testi molto attenti a non gonfiarsi troppo di retorica nei contenuti, ma anzi risultano leggeri e con una melodia che porta variazioni appena percepibili nei singoli momenti che compongono i ritornelli dei brani.
Il lettore sta finendo di fare il suo lavoro, siamo alla fine di questo viaggio: il disco si conclude con On line, sia nella musica che nel testo c’è una nostalgia piena di vitalità che ci porta ad andare avanti nonostante le delusioni che la vita ci elargisce spesso gratuitamente.
Ecco, stacchiamo le cuffie e concludiamo solo con queste ultime poche battute: A me piace così è un buon esempio di melodia che profuma di pop tutto italiano ,con tutti i pregi della categoria a cui appartiene, buona melodia e perfetta forma -canzone, parafrasando il titolo del disco possiamo solo aggiungere che a noi Emma Marrone ci piace così…

Successo commerciale
L'album ha debuttato alla seconda posizione della classifica italiana degli album sia in edizione standard che nella Sanremo Edition, mentre in Svizzera ha raggiunto come posizione massima la 50ª della Top 100 Albums di Schweizer Hitparade, rimanendo in classifica per le successive tre settimane.
Le copie dell'edizione speciale non sono state sommate all'edizione standard, debuttato così alla 82ª posizione della classifica italiana, per poi raggiungere come posizione massima la 62ª della medesima classifica.
A me piace così (comprendente Standard e Sanremo Edition) è rimasto per 53 settimane consecutive in classifica; collezionando, ad oggi, 57 settimane totali di permanenza.
Nel settembre 2011 l'album viene certificato doppio disco di platino per le oltre 120.000 copie vendute, risultando essere secondo il 18º album più venduto in Italia nel 2011.
L'edizione speciale è invece risultato essere il 35º album più venduto in Italia nel 2010.
Il brano Arriverà, arrivato secondo al Festival di Sanremo 2011, viene certificato multiplatino per le oltre 60.000 vendite in digitale.
 
Fonte: QUI e QUI
 
 
3. COVER di A ME PIACE COSI':
 
_
 
 
 
4. TRACK LIST di A ME PIACE COSI':
 
Tracce Tracce

  • 01 HO TOCCATO IL CIELO -3:56
  • 02 CULLAMI - 3:45
  • 03 CON LE NUVOLE - 3:28
  • 04 LA LONTANANZA - 2:57
  • 05 PETALI - 3:32
  • 06 DIMMI CHE SENSO HA - 3:29


  • 07 ARIDA - 3:30
  • 08 EMOZIONIAMOCI ORA - 3:16
  • 09 PERCHE' TUA - 3:40
  • 10 DALLE VENE - 3:17
  • 11 COLORI - 3:45
  • 12 ON LINE - 3:08
 
 
01. HO TOCCATO IL CIELO

  02. CULLAMI


  

Autori: testo Annalisa Sacchezin – musica Luca Paolo Chiaravalli

 bacon glassato te ne fa chiedere solo 3
Testo:
Avevo un uomo che,
era dolce
ho avuto un uomo che,
era forte
ma ce n'è uno che
non ho scordato mai
lui sapeva amare, solo amare
ed io son fuggita via

ho avuto un uomo che,
era bello
ne ho avuto un altro che,
raccontava mille storie,
ma c'e ne uno che non ho scordato mai
lui sapeva amare, solo amare
non vi sto dicendo una bugia

Ho toccato il cielo sai
come un aeroplano
ho sfiorato il sole sai
sopra sul divano
e poi giù, più giù, laggiù
chi se lo scorda più
e poi su, più su
poi non lo visto più
poi non lo visto più

ho perso un uomo che,
ora...amo
ho perso un uomo che,
ho cercato sempre invano
se c'è qualcuno che,
sa dirmi dove sta
mandatemi a chiamare
e questa sera vi regalo tutto quel che ho

Quando tocchi il cielo sai
come un aeroplano
E poi sfiori il sole sai
sopra sul divano
e poi giù, più giù, laggiù
non te lo scorda più
e poi su, più su
senza non ci vivi più
senza non ci vivi più

se c'è qualcuno che
sa dirmi dove sta
mandatemi a chiamare
e questa volta ve lo giuro
io non me ne andrò

ho toccato il cielo sai,
come un aeroplano
ho sfiorato il sole sai,
sopra sul divano
e poi giù, più giù laggiù
chi se lo scorda più
e poi su, più su
ora non ci vivo più
ora non ci vivo più

ho toccato il cielo...
ho toccato il cielo...
 
Fonte: QUI
  
Autori: Roberto Casalino

Testo:
Capita di credersi una quercia
di una grande e ricca foresta
poi scoprirsi una pianta
in un giardino di campagna
capita di perdersi
anche quando si conosce
a memoria il percorso
e ritrovar la pace
solamente tra le braccia tue

Cullami,
come hai fatto con le bambole
ti ricordi quelle favole
che mi raccontavi
quando io fingevo di dormire
la tua guancia bianca sulla mia
mi ritorna in mente la poesia
di una notte che cade
mentre il tuo sorriso splende
eternamente

capita di credere
di aver tutto
a portata di mano
e invece no
quello di cui tu
hai più bisogno
è al di là del recinto
capita di arrendersi
al ricordo di un amore negato
ma ora so
ritrovar la pace
solamente tra le braccia tue

Cullami,
come hai fatto con le bambole
ti ricordi quelle favole
che mi raccontavi
quando io fingevo di dormire
la tua guancia bianca sulla mia
mi ritorna in mente la poesia
di una notte che cade
mentre il tuo sorriso splende
eternamente
e non c'è niente
che faccia male
ora che c'è amore
la la la la..
..che mi raccontavi
quando io fingevo di dormire
la tua guancia bianca sulla mia
mi ritorna in mente la poesia
di una notte che cade
mentre il tuo sorriso splende
eternamente..
eternamente..
eternamente..
 
Fonte: QUI
 
 
 
03. CON LE NUVOLE

  04. LA LONTANANZA


  

Autori: Roberto Casalino – Roberto Casalino, Dario Faini

Testo:
Mi sembra sia passato poco tempo,
il mio orologio è fermo e non so da quanto,
e non comprendo ciò che hai appena detto
e tu non ti ripeti più

E adesso sembra tutto assai diverso o
forse tolto il trucco dal tuo volto
Eppure ti ho parlato molto spesso
e non ti riconosco più

e tutto cambia e cambierà

Danzerò di notte con le nuvole
sfiderò la sorte senza piangere,
come se fosse pioggia ,come se fosse aria
per rendere la vita ,
più semplice di quel che è

Danzerò di notte con le nuvole
bacerò la sorte senza piangere
come se fosse pioggia ,come se fosse aria
per rendere la vita più complice
per me e per te

Mi sembra sia passato il nostro tempo
le tue poesie ,le foto in bianco e nero
e le parole scritte sopra un muro
non le leggeremo più

e tutto cambia e cambierà

Danzerò di notte con le nuvole
sfiderò la sorte senza piangere,
come se fosse pioggia, come se fosse aria
per rendere la vita
più semplice di quel che è

Danzerò di notte con le nuvole
bacerò la sorte senza piangere
come se fosse pioggia, come se fosse aria
per rendere la vita più complice

Immagini di me e di te
segnate dal tempo che
passa e lascia tracce
di sogni soffocati nella mente

Danzerò di notte con le nuvole
sfiderò la sorte senza piangere,
come se fosse pioggia ,come se fosse aria
per rendere la vita
più semplice di quel che è

Danzerò di notte con le nuvole
bacerò la sorte senza piangere
come se fosse pioggia ,come se fosse aria
per rendere la vita più complice
per me e per te
per me e per te
 
Fonte: QUI
  
Autori: Domenico Modugno, Enrica Bonaccorti – Domenico Modugno

Testo:
La lontananza sai è come il vento
che fa dimenticare chi non s'ama
è già passato un anno ed è un incendio
che ti brucia l'anima
io che credevo di essere la più forte
mi sono illusa di dimenticare
e invece sono qui a ricordare
a ricordare te.

La lontananza sai è come il vento
che fa dimenticare chi non s'ama
è già passato un anno ed è un incendio
che brucia l'anima
la la la la la la
la la la la la la la la
è già passato un anno ed è un incendio
che mi brucia l'anima
io che credevo di essere la più forte
mi sono illusa di dimenticare
e invece sono qui a ricordare
a ricordare te
a ricordare te
 
Fonte: QUI
 
 
 
05. PETALI

  06. DIMMI CHE SENSO HA


  

Autori: Antonio Galbiati, Dario Faini

Testo:
A me piace così
restare ferma quasi al limite
di una vertigine
da qui.. è un abitudine
come se il cielo non bastasse mai
non fare un passo avanti per
non tuffarsi giù

hai nascosto una stella
nella tasca per..
dare un colore alle mie nuvole
ma è difficile lasciarsi andare
anche se.. ogni notte mi parla di te

Cambiami ed io cambierò
ti darò quello che ho
la luna è un battito
ed in un attimo
tua sarò..

soffiami ed io volerò
oltre le nuvole poi
fammi cadere dai
fammi svegliare su
un letto di petali

Oggi va così
in ogni istante ogni brivido
scivola da qui... lì
lentamente nel silenzio di questa città
ti ritrovo dentro un alba ruvida

ma è difficile lasciarsi andare
anche se.. l'estate adesso mi parla di te

Cambiami ed io cambierò
per poi ripartire da qui
senza arrivare mai
e immaginare dove sarò
Soffiami ed io volerò
oltre le nuvole poi
fammi cadere dai
fammi svegliare su un un letto di petali.

Cambiami ed io cambierò
è tutto quello che so
per poi riaversi per
poi ritrovarsi in un attimo
Soffiamo ed io volerò
oltre le nuvole poi
fammi cadere dai
fammi svegliare su un letto di petali
 
Fonte: QUI
  
Autori: Antonio Galbiati, Dario Faini

Testo:
Perchè mi parli delle stelle
in questa notte scura
dove anche le cose più belle
mi mettono paura
perchè non lasci dei silenzi
ed ascolti i miei pensieri di ieri

perchè mi guardi e non mi insegni
come si può scappare
da questa mia attitudine
spingimi a volare
e poi perchè non farlo ora
quando ogni dubbio vola ancora

prenditi le gioie ed i miei guai
sfiora la mia pelle e le ferite
che graffiano l'anima
prendi tutte quante le bugie
tutte le pretese e le follie
ed ora che torniamo più vicini noi
dimmi che senso ha
dimmi che senso ha
dimmi che senso ha

perchè mi parli dell'azzurro
o di un sole di novembre
se questo è un temporale
ed io non ho nessun riparo
perchè non guardi nei silenzi
il colore dei pensieri più veri
prenditi le goie ed i miei guai
ogni attesa ed
ogni mia inquietudine
chiusa nell'anima
prenditi le mie malinconie
i ricordi e le fotografie
ed ora che torniamo più vicini noi

niente è più uguale a ieri
e cos'è che ci spinge a domani
che cosa sono i pensieri
sono nuvole? sono cenere?

prenditi le gioie ed i miei guai
sfiora la mia pelle e le ferite
che graffiano l'anima
prendi tutte quante le bugie
tutte le pretese e le follie
ed ora che torniamo più vicini noi
dimmi che senso ha, dimmi che senso ha, dimmi che senso ha
dimmi che senso ha, dimmi che senso ha
dimmi che senso ha, dimmi che senso ha
 
Fonte: QUI
 
 
 
07. ARIDA

  08. EMOZIONAMOCI ORA


  

Autori: Roberto Casalino – Roberto Casalino, Antonio Galbiati

Testo:
Il romanticismo è una finzione che ti lascia
Quell'amaro in bocca che assapori e poi ti acceca.
Potrà consolarti per adesso questa ennesima Bugia?
Temi che qualcosa sia cambiato e non si ferma,
Dietro l'angolo la testa gira e poi ripensa a quelle volte in cui avresti dato
tutto o nulla più.
E la tua vita è ancora
Arida
L'amore ti perseguita,
Unica e tu
Non dir che ti manco perché non ti credo
Arida
L'amore è la tua verità,
Unica e tu
Non dir che ti manco perché non ti credo più
Ho imparato presto ad ignorare ogni tua assenza,
Ogni tua mancanza, ogni leggerezza
E con la mia singolare dose di eleganza vado via
Cuore e ragione giocano al tiro alla fune,
Nessuno dei due si arrende anche se fa male,
Sentimenti che si celano dietro all'ennesima bugia.
E la tua vita è ancora
Arida
L'amore ti perseguita,
Unica e tu
Non dir che ti manco perché non ti credo
Arida
L'amore è la tua verità,
Unica e tu
Non dir che ti manco perché non ti credo
E ti stupisci ancora
Nello scoprire ancora
Quanta sofferenza può contenere
Un'unica parola
Arida
L'amore ti perseguita,
Unica e tu
Non dir che ti manco perché non ti credo
Arida
L'amore è la tua verità
Unica e tu
Non dir che ti manco perchè non ti credo più.
 
Fonte: QUI
  
Autori: Massimo Greco

Testo:
Parlami
tienimi sveglia almeno fino a sotto casa
guardami
hai gli occhi neri come il mare più profondo
mi sento un pò smarrita a tal punto che
non riesco ad essere me stessa fino infondo
ma ci provo.
Emozioniamoci ora
abbracciamoci ora
e consumiamo ogni attimo possibile di questa sera.
Adesso parlami
dimmi che ti è piaciuto e vuoi ricominciare
fermati
la sicurezza che ti scorre nelle vene
infondo sei diverso ed insaziabile
e ti avvicini lentamente al mio cospetto
adesso
emozioniamoci ora
abbracciamoci ora
e consumiamo ogni attimo possibile
di questa sera ora
abbracciamoci ora
consumiamoci ora
per poi dividerci ora
ora
emozioniamoci ora
abbracciamoci ora
e consumiamo ogni attimo possibie
ogni attimo possibile
parlami parlami
 
Fonte: QUI
 
 
 
09. PURCHE' TUA

  10. DALLE VENE


  

Autori: Massimo Greco, Deborah Falanga

Testo:
Sento il tuo odore in ogni dove,
e so già che non mi passerà,
immaginandomi di averti,
non centra l'amore,
prendi tempo e non ti esponi,
ma io so qual'è la verità,
perchè viviamo di passioni.

l'amore non centra,
non nascondiamoci invano,
tanto noi due ci capiamo,
io sono pronta ad infrangere le regole e le onde che verranno.

abbandonati. abbandonati.
fidati di me.
lascia che la tua follia,
si fonda con la mia,
non starò qui a vederti andare via,
pronta ad esser quello che vuoi,
purchè tua.

tu credi che non me ne accorga,
quello sguardo sempre su di me,
ma è una condizione assurda,
fai finta di niente.

non nascondiamoci invano,
tanto noi due ci capiamo,
io sono pronta ad infrangere le regole e le onde che verranno.

abbandonati. abbandonati.
fidati di me.
lascia che la tua follia,
si fonda con la mia,
non starò qui a vederti andare via,
pronta ad esser quello che vuoi..

ho sprecato troppe occasioni,
ho buttato via troppo tempo,
a te,
non lo lascerò fare.

abbandonati. abbandonati.
fidati di me.
lascia che la tua follia,
si fonda con la mia,
no starò qui a vederti andare via,
pronta ad essere quello che vuoi,
purchè tua.
 
Fonte: QUI
  
Autori: Bungaro, Saverio Grandi

Testo:
Scendi piano sei neve su di me
leggera tocchi il suolo
io terra fertile.
Stenditi, togli le paure, copri le pianure, bevi dalle vene.

E...Avvolgimi di vita sempre, io dai silenzi scuri ti proteggero.
Accendimi a luci spente, poi sciogliti piano così, dolcemente.

Tocca piano la mia inquietudine,
infondo siamo forti e sensibili,
spogliami delle mie paure, siamo anime pure senza più catene.

Sconvolgimi la vita sempre, io dai silenzi scuri ti proteggero.
E...Accendimi a luci spente, poi sciogliti piano così, dolcemente.

Sconvolgimi la vita sempre, io dai silenzi scuri ti proteggerò.
E...Accendimi a luci spente, poi sciogliti piano così, finalemtente.

Finalmente...
Finalmente...
 
Fonte: QUI
 
 
 
11. COLORI

  12. ON LINE


  

Autori: Roberto Angelini

Testo:
Colori che dividono
colori che si posano sulla bocca della gente
ma l'Amore per te va Oltre.
E' banale dire che l'Amore non ha confine
che non giudica e non muore
ma la differenza c'è
è la differenza che mi attrae
mi attrae
mi attrae.
Quello che ora sento ferma il cuore
quello che ora sento.
Il colore degli occhi
il colore del sale
il colore che si perde in mare
il colore che non sa tornare.
Quello che ora sento ferma il cuore
quello che ora sento
quello che ora sento annulla le parole
quello che ora sento
è che una parte di me non arrende
una parte di me non confonde
una parte di me vive
nonostante
una parte di me che si ostina a rendere
tutto così difficile
tutto così difficile
tutto così difficile
(quello che ora sento)
ferma il cuore
(quello che ora sento)
annulla le parole
(quello che ora sento)
ferma il cuore
(quello che ora sento)
 
Fonte: QUI
  
Autori: Antonio Galbiati, Deborah Falanga

Testo:
Come non vorrei
come non vorrei
essere testarda, lunatica
come mi vorrei
come mi vorrei
costantemente simpatica
ed accettarmi sempre
senza dover mentire
quando sto con me.
Ora non dovrei
ora non dovrei
rifugiarmi dietro ad un monitor
sono fatti miei
sono fatti tuoi
condividiamo l'inutile
mille amici inesistenti che mi dicono buongiorno
ma chi siete poi?
Vorrei semplicemente un sorriso
una carezza sul mio viso
e due occhi che quando mi guardano
guardano verso di me
e riconoscere la gente
capire cos'ha nella mente
non per le cose che scrive, che dice
ma per quello che sente.
E' la verità non c'è più realtà
mascherati dentro a un'immagine
l'infelicità
la felicità
sbandietata su queste pagine
vorrei avere un sogno
ne avrei proprio bisogno
per staccare un pò
vorrei semplicemente un sorriso
una carezza sul mio viso
e due mani che quando mi sfiorano sono sincere con me
e non sentirti più distante
vorrei vederti veramente
senza barriere nè ostacoli o limiti
ci cerchiamo solo per non stare soli
ma a cosa serve?
Non ci conosciamo anche se vogliamo.
Vorrei semplicemente un sorriso
una carezza sul mio viso
e due mani che quando mi sfiorano sono sincere con me
e non sentirti più distante
vorrei vederti veramente
senza barriere nè ostacoli o limiti
averti realmente
 
Fonte: QUI
 
 
 
da:


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mer Ott 18, 2017 4:33 pm, modificato 5 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

EMMA MARRONE: 2010 - EMMA SPECIAL EDITION (2 cd)

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Ott 17, 2017 4:16 pm



1. TITOLO:

2010 - EMMA SPECIAL EDITION

* Etichetta: UNIVERSAL MUSIC GROUP * Data di pubblicazione: 23 Novembre 2010 * Genere: Pop e Rock italiano * Supporto: 2 CD Audio * Nr. tracce: 8+13 * Tipo audio: Stereo * Durata: 01:13:47

Note: Contiene l’album OLTRE e l’album A ME PIACE COSI’ + 2 tracce extra: “L’amore che ho” e “(Sittin’ on) The dock of the bay”, in duetto con Craig David.
 
 
2. VIDEO PRESENTAZIONE:
 
 
 
3. COVER di EMMA SPECIAL EDITION:
 


   

 
 
4. TRACK LIST di EMMA SPECIAL EDITION:
 
 
n.b. = Cliccando sul titolo sarete reindirizzati sia alla canzone che al testo
Clicking on the title you will be redirected both to the song and to the text

 
 
08. (SITTIN' ON) THE DOCK OF THE BAY - Live Duet Version Emma & Craig David (cd1 "Oltre")

  128. L'AMORE CHE HO (cd 2 "A me piace così")


  

Autori: Otis Redding, Steve Cropper

Testo originale:
Sittin' in the morning sun
I'll be sittin' when the evening comes
Watching the ships roll in
Then I watch them roll away again, yeah

I'm sittin' on the dock of the bay
Watchin' the tide roll away, ooh
I'm just sittin' on the dock of the bay
Wastin' time

I left my home in Georgia
Headed for the Frisco Bay
Cuz I've had nothing to live for
And look like nothing's gonna come my way

So, I'm just gon' sit on the dock of the bay
Watchin' the tide roll away, ooh
I'm sittin' on the dock of the bay
Wastin' time

Looks like nothing's gonna change
Everything still remains the same
I can't do what ten people tell me to do
So I guess I'll remain the same, listen

Sittin' here resting my bones
And this lonely mess won't leave me alone, listen
Two thousand miles I roam
Just to make this dock my home, now

I'm just gon' sit at the dock of a bay
Watchin' the tide roll away, ooh
Sittin' on the dock of the bay
Wastin' time
 
Fonte: QUI
Traduzione testo:

Seduto sotto la luce del mattino
Starò qui quando la sera arriverà
A guardare le navi entrare lentamente
E guardarle andare via di nuovo
Sono seduto sulla banchina della baia
A guardare la marea andarsene
Sono seduto sulla banchina della baia
Sprecando il mio tempo
Ho lasciato la mia casa in Georgia
Diretto verso la baia di Frisco
Perché non avevo niente per cui vivere
E sembra che niente incrocerà la mia strada
Allora, andrò a sedermi sulla banchina della baia
A guardare la marea andarsene
Sono seduto sulla banchina della baia
Sprecando il mio tempo
Sembra che niente cambierà
Tutto rimarrà uguale
Non posso fare quello che dieci persone mi dicono di fare
Allora credo proprio che rimarrò lo stesso
Sono seduto qui a far riposare le mie ossa
E questo triste casino non mi lascerà in pace
Ho girovagato per duemila miglia
Solo per poter fare di questa banchina la mia casa
Mi siederò sulla banchina della baia
A guardare la marea andarsene
Sono seduto sulla banchina della baia
Sprecando il mio tempo.
 
Fonte: QUI
  
Autori: Neffa

Testo:
Vieni qui nei miei giorni
e accendi il sole per me
Solo tu puoi trovarmi
nel vuoto distante che c'è
Come mai se mi stringi
mi sembra di credere in me
E lo sai non ho tanto
da offrire ma è tutto per te
Il tempo che ho, fra le mani
il cielo che ho, su di me
e quello che so se lo vuoi
io ti darò l'amore che ho.
Dove sei mentre il giorno
si arrende all'oscurità
E vorrei solo averti
accanto finché ci sarà.
Il mondo che ho nei miei occhi
la vita che ho dentro di me
e quello che so se lo vuoi
io ti darò l'amore che ho
io ti darò l'amore che ho.
 
Fonte: QUI
 
 
 
da:    

avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

Re: EMMA MARRONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI
 :: EMMA MARRONE

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum