Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 31 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 30 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

admin_italiacanora

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

1963 - ZECCHINO D'ORO 5a Edizione

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

1963 - ZECCHINO D'ORO 5a Edizione

Messaggio  Rebecca il Ven Gen 14, 2011 11:29 pm

 
 
1963 - ZECCHINO D'ORO 5a Edizione (dal 01 al 03 Marzo 1963)
 
1. PRESENTAZIONE

Il quinto Zecchino d'Oro si è svolto a Bologna dal 1 al 3 marzo 1963.
È stato presentato da Mago Zurlì, interpretato da Cino Tortorella.
Viene assegnata per la prima volta la targa G d'oro "Sorella Letizia" G d'oro.svg, premio assegnato dal periodico Il Giornalino al testo che meglio esprimeva lo spirito di gioia, fratellanza e amore. Sarà assegnato fino allo Zecchino d'Oro 2005.
Partecipa per la prima volta il Piccolo Coro dell'Antoniano, diretto da Mariele Ventre.

Nasce il Piccolo Coro dell'Antoniano di Bologna, grazie al contributo di alcuni bambini di Bologna che, avendo partecipato alle prime edizioni dello Zecchino d'Oro, restano legati all'Antoniano e a Mariele Ventre. Dodici le canzoni in gara nella quinta edizione. A spuntarla in finale, con 148 punti, è il brano Non lo faccio più, interpretato da Gianfranco Tonello, uno "scricciolo" che sarebbe successivamente diventato proprio uno dei pilastri del Piccolo Coro, assieme ad alcuni altri bambini che parteciparono a quell'edizione.
 
Fonte: QUI
 
 
2. COVER (1):
 
# Etichetta: AMBROSIANO # Catalogo: RFE EP 15102 # Data pubblicazione: 1963 # Matrici: (Side A): RR 815/97/(Side B): RR 815/97 # Genere: Pop, Children's # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 EP giri # Dimensioni: 7", 33 ⅓ RPM (17,8 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 6
 
Note: Distribuito da: Rifi Record Company S.p.A. # Stampato da: La Grafica Cremonese
Orchestra – Orchestra Dello Zecchino D'Oro diretta dal M° G. Bussoli
Coro: Angelo Fuochi, Marco Dondini, Marco Lucchi, Marco Mannelli, Sergio Joly
 
 
 
3. TRACK LIST (1):
 
 

 
 
 
4. COVER (2):
 
# Etichetta: AMBROSIANO # Catalogo: RFE EP 15103 # Data pubblicazione: 1963 # Matrici: (Side A): RR 815/97/(Side B): RR 815/97 # Genere: Pop, Children's # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 EP giri # Dimensioni: 7", 33 ⅓ RPM (17,8 cm.) # Facciate: 2 # Tracce: 6
 
Note: Distribuito da: Rifi Record Company S.p.A. # Stampato da: La Grafica Cremonese
Orchestra – Orchestra Dello Zecchino D'Oro diretta dal M° G. Bussoli
Coro: Angelo Fuochi, Marco Dondini, Marco Lucchi, Marco Mannelli, Sergio Joly
 
   
 
 
5. TRACK LIST (2):
 
 

 
 
 
6. LA CANZONE VINCENTE:

- NON LO FACCIO PIU' (Testo: De Simone, - Musica: Capotosti - Edizione: Rascel - Mocchi) cantata da Gianfranco Tonello

Lo Zecchino d'Oro venne attribuito nella terza serata del 3 marzo, alla canzone "Non lo faccio più" cantata da Gianfranco Tonello.
Gianfranco Tonello aveva cinque anni, cantava radioso davanti al microfono tutto felice perchè lo avevano vestito con una specie di tuta (lui diceva "una tuta da benzinaro") che aveva le tasche "come quella del suo papà".
La storia (di Gianfranco Tonello) aveva avuto inizio qualche mese prima, esattamente a Natale.
All'Antoniano si stava preparando uno spettacolo natalizio con Emma Danieli e Pippo Baudo e occorrevano alcuni bambini che eseguissero una canzoncina natalizia; parrà strano, ma non si riuscì a trovarne, e allora i frati pensarono di prendere alcuni bambini dal collegio Don Trombelli di Bologna, noto anche per avere una buona schola cantorum.

La Madre Superiora fece provare alla signorina Mariele e al Maestro Bussoli alcuni bambini che funzionavano benissimo: "Ce ne sarebbe un altro, forse il più bravo di tutti, ma è troppo piccolo, non fa ancora parte della corale". "Non fa nulla, lo possiamo sentire?".
Fu introdotto così il signor Gianfranco Tonello, un minuscolo omettino dalle orecchie a sventola e dal sorriso enorme.
Non sapeva ancora pronunciare tutte le consonanti, ma aveva un'intonazione assoluta e un senso del ritmo perfetto; fu preso nello spettacolo di Natale e andò molto bene.

La signora Emma Danieli propose: "Questo è un bimbo da prendere per lo Zecchino d'Oro".
Così, qualche mese dopo, furono aperte a Gianfranco Tonello le porte dello Zecchino d'Oro e gli fu affidata la canzone "Non lo faccio più".
La canzone è la storia di un bimbo che parla alla sua mamma e le chiede aiuto e perdono: ha preso i cioccolatini dal cassetto del comodino della mamma e s'accorge solo troppo tardi che si tratta di cioccolatini purgativi...

Dopo avergli affidato la canzone ci fu un pò di rammarico perchè si seppe che Gianfranco era orfano di mamma.
"La mia mamma era troppo stanca di stare al mondo perchè era troppo povera e aveva avuto troppo da lavorare, un giorno mentre stendeva la biancheria sul balcone si è fatta portare in paradiso dagli angeli."
 
 
NON LO FACCIO PIU’ - Interprete: Gianfranco Tonello

-

Dammi un bacio subito:
Son qui... son qui...
Per chiederti perdono, mamma...

Sulla codina del gatto
Lo smalto rosso e blu
Non lo metto più...
E quella bionda parrucca
Alla zia di Cantù
Non la strappo più...
Sotto le scarpe del nonno
Le bucce di banana
Non metterò...
E nel cappello del babbo
Il vasetto della colla
Non verserò...

Mamma non lo faccio più:
Perdonami...! Perdonami....!
Non lo faccio proprio più...
Però... però...
Ti devo ancora confessare...:

Quei confettini alla frutta
Che prima di dormire
Ti mangi tu,
Nel mio pancino goloso
Li sento andar su e giù...
Non lo faccio più...!

Orchestra

Mamma non lo faccio più:
Perdonami...! Perdonami...!
Non lo faccio proprio più...
Però... però...
Ti devo ancora confessare...:

Quei confettini alla frutta
Che prima di dormire
Ti mangi tu,
Nel mio pancino goloso
Li sento andar su e giù...
Non lo faccio più...

Non lo faccio più...
Non lo faccio più...!

Fonte: QUI



7. LE ALTRE CANZONI IN GARA:
 


  



CARNEVALE ALLO ZOO - Interprete: Marcello Altimari - Testo: Mocchi - Musica: Zanin, Rossi Oldrati Edizione: Mocchi

-

Non ho mai visto tanta gente e tanta
allegria...
Tutti corrono allo zoo, e il perché ve lo dirò.

Si festeggia il carnevale
Allo zoo del mio paese.
Tutti corrono a vedere
Questa grande novità.

C'è un leone che passeggia
Col cilindro e un vecchio frac.
C'è una scimmia che gorgheggia
Mentre balla un cha cha cha.

Quattro struzzi e un pappagallo
Travestiti da cow boys,
Con il laccio e la pistola
Tigri e pulci fan tremar.

Si festeggia il carnevale
Allo zoo del mio paese.
Tutti corrono a vedere
Questa grande novità.

C'è una foca con I'ombrello
Che ad un pesce fa... "cucù"
E a cavallo d'un cammello
Va a galoppo un orso blu.

Tre pavoni col ventaglio
Fanno vento a un marajà:
Un grossissimo gorilla...
Ma il turbante non ce I'ha.

Si festeggia il carnevale
Allo zoo del mio paese.
Tutti corrono a vedere
Questa grande novità.

C'è un cavallo su due zampe
Che un violino fa vibrar,
Mentre languida e sognante
La giraffa vuol danzar.

Gli elefanti in fila indiana,
La proboscide all'insù,
Fanno un giro su se stessi
Poi si piegano all'ingiù.

Si festeggia il carnevale
Allo zoo del mio paese.
Tutti corrono a vedere
Questa grande novità...!

Fonte: QUI


- DORMI, DORMI ORSETTO BLU - IInterprete: Chiara Minarelli - Testo: Lami - Musica: Bongusto - Edizione: Southern

-

Quando il buio scende giù
Dormi, dormi, orsetto blu.
Chissà se in ciel avranno mai
Un orso blu con gli occhi tuoi?

No, neppure lassù
Ci sono orsi blu più belli di te!
Guance rosse, orsetto blu,
Sul cuscino a tu per tu!

Dormi, dormi, orsetto blu.

Fonte: QUI



- TRE CORSARI - Interprete: Giuseppe Giroletti , Giuseppe Vivolo e Mauro Zerbini - Testo: Beretta - Musica: Comolli - Edizione: Daniele

-

Uno più uno... due!
Due più uno... tre!

Tre corsari, tre corsari,
Se ne van pei sette mari.
I corsari sono tre,
Ma ogni capo fa da sé.

Trentatre sono i pirati
Sempre a caccia di tesori.
I corsari sono tre
E i pirati trentatre!

C'è il corsaro Rosso più grosso di un
dragone,
C'è il corsaro Verde più forte di un leone,
C'è il corsaro Nero più nero del carbone!
I corsari sono tre,
Ma ogni capo fa da sé.

Undici pirati son zoppi ad una gamba,
Undici pirati sull'occhio hanno una benda,
Undici pirati non sentono la tromba!
I corsari sono tre
E i pirati trentatre!

Tre corsari, tre corsari
Se ne van pei sette mari.
I corsari sono tre
E i pirati trentatre!

Fonte: QUI



- IL PESCATORE DI STELLE - Interprete: Roberto Masoni - Testo: Zanin - Musica: Rullini – Casadei - Edizione: Mocchi


Mi son fatto un vestito
Colore del cielo infinito...

Ho spolverato la luna,
Ho lucidato le stelle,
Ho verniciato le onde
Le onde, le onde,
Le onde del mar.

Ho costruito una barca
Con una vela a colori
E con l'aiuto del vento
Io vado contento
Stasera a pescar.

No, pesciolini non pescherò - oh oh oh...
Pescherò le stelline cadute
E al cielo di nuovo le appenderò.

Se poi lassù guarderete,
Voi tutti allora vedrete
Che le stelline più belle
Di tutte son quelle
Pescate da me...

Son desideri esauditi
Le belle stelline
Cadute nel mar...
Cadute nel mar...!!!

Fonte: QUI



- IN PUNTA DI PIEDI - Interprete: Bianca Maria Sammarco - Testo: Medini - Musica: Soffici – Amadesi - Edizione: Southern


Tutto tace...
Dormono mamma e papà.
Zitto... zitto!
Non li dobbiamo svegliar.

In punta di piedi, mio caro angioletto,
Pianino pianino saliamo sul tetto...
Prendiam per la coda la prima cometa...
Che splendido viaggio sarà!

Tutto tace...
Dormono fiumi e città.
Zitto...zitto!
Nessuno ci scoprirà.

Spunta I'alba...
A casa dobbiamo tornar.
Zitto...zitto...
Ritorna stanotte a giocar...!

Fonte: QUI



- LA GIOSTRA DEL CARILLON - Interprete: Carla Questa - Testo: Tuminelli - Musica: Famauri - Edizione: Proprietà degli autori


C'è una fata fortunata
Che ha una piccola giostra
Posata su di un carillon,
Ed ogni notte, a mezzanotte,
Li si vanno a posare
I sogni dei bimbi
Per farsi cullar...
Per farsi cullar...

I cavalli sono piccoli piccoli
E girano, girano sul carillon...
Ed i sogni dei bimbi galoppano
Piccoli piccoli sul carillon...
E ogni sogno che lieve si dondola
Sopra la groppa di un cavallin
Una favola meravigliosa
Porta nel sonno di ogni bambin...
Una favola meravigliosa
Porta nel sonno di ogni bambin...

Gira... gira... gira... gira...
Il carillon... il carillon...
Sale... sale... vola... vola...
Sempre più sù...
Sempre più sù...
Più sù...

I cavalli son sempre più piccoli,
Ora si fermano in alto lassù...
Ed i sogni dei bimbi scolorano
Mentre la musica non s'ode più...
Ma la fata si sveglia e ricarica
Tutta la corda del carillon,
E ogni sogno riprende a girare
Sopra la groppa del cavallin...
E una favola meravigliosa
Scende nel sogno di ogni bambin...!!!

Fonte: QUI

- LA ZANZARA - Interprete: Liviana Zanelli - Testo: Pitagora - Musica: Maresca – Pagano - Edizione: S.C.I.A.


Era una zanzara in abito da sera,
Se l'era messo per far bella figura,
E se ne volava intorno ad una culla,
Una culla bella con un fiocco rosa...

Così volando, però, ve lo assicuro,
Aveva in mente un tenero pensiero:
Voleva fare la serenata
Ad una bimba che s'era addormentata:

Zin zin zin zin - zin zin zin zin
Zin zin zin zin - zin zin
Zin zin zin zin - zin zin zin zin
Zin zin zin zin - zin zin...

Zin zin zin zin - zin zin zin zin
Zin zin zin zin - zin zin
Zin zin zin zin - zin zin zin zin - zin zin...

Povere zanzare, non sono mai gradite,
Anche se sono in abito da sera!
E sul muro bianco, ecco all'improvviso
L'ombra di una mano... una grande mano...!

Ma la zanzara, più furba e più spedita,
Riuscì a sfuggire da quelle cinque dita,
E dopo un poco, indovinate,
La serenata la volle fare a me:

Zin zin zin zin - zin zin zin zin
Zin zin zin zin - zin zin
Zin zin zin zin - zin zin zin zin
Zin zin zin zin - zin zin...

Zin zin zin zin - zin zin zin zin
Zin zin zin zin - zin zin
Zin zin zin zin - zin zin zin zin - zin zin....

Fonte: QUI


- LE MIE TASCHE - Interprete: Carlo Ventosi - Testo: Castellani - Musica: Latini - Edizione: S.C.I.A.


Le tasche dei ragazzi sono ancor da
brevettar,
Son pozzi senza fondo dove tutto puoi
trovar...
Se qualcuno non lo sa
Gliele posso qui vuotar.

Nelle tasche mie che c'è?...
Ora faccio l'inventario:
Un'agenda calendario
Che ha tre anni più di me.

Nelle tasche mie che c'è?...
Spago, sassi, figurine,
Tre palline e del cartone,
Un francobollo del Giappon...

E poi non basta ancor
Perché... perché...
Completa il mio bazar
Quel ch'è di qua...

Nelle tasche mie che c'è?...
C'è una cosa, il fazzoletto;
Quello proprio non lo so:
Ci sta per fare confusion!...

Nelle tasche mie che c'è?...
Gli arnesi del mestier...!

Fonte: QUI


- PAPA’ RITORNA BAMBINO - Interprete: Andrea Ugolini - Testo: Zanin - Musica: Buonocore - Edizione: Mocchi


Quando alla sera ritorna papà,
lo gli chiedo di giocare con me.
Qualche volta mi dice di no:
Egli è stanco ed insistere non so.
Ma se ci sta...
È tanto bello giocar con papà.

Il mio papà ritorna bambino
Quando si mette a giocare con me.
Col mio pallon e col mio trenino
Egli è felice e si sente un gran re.

Il mio papà è un tenero amico:
Inventa favole e giochi per me.
Lo chiamo John, il grande sceriffo,
Quando giochiamo ai cow boys nel Far West.

Io vedo brillare i suoi occhi di gioia,
E nella sua voce c'è tanto calor,
Nei lieti momenti in cui si abbandona
A questo mio mondo di favole d'or.

Il mio papà ritorna bambino
Quando si mette a giocare con me.
Col mio pallon e col mio trenino
Egli è felice e si sente un gran re.

Il mio papà ritorna bambino
Quando gioca con me...!

Fonte: QUI

- PENNA NERA - Interprete: Vincent Cutayar - Testo: Ardiente - Musica: Ogard - Edizione: Italcarisch - Peer


O chitarra, non ti fermare:
Fammi sognare del bimbo sioux!
O chitarra, tante leggende
La notte accende nel cielo blu!

Ogni notte torna Penna Nera
A ridestarsi con la sua tribù,
Ogni notte, come quella sera,
Sull'altra sponda danzano i sioux.

Ran-ta tan-tan... rullano i tamburi!
Ran-ta tan-tan... s'ode scalpitar!
Cento frecce, cento sogni puri
Il vecchio fiume si trascina al mar!

Penna Nera, bambino indiano,
Nei miei sogni vivrai perché
Ogni sera, qui, piano piano
La mia chitarra sempre suonerà per te!

Ogni notte torna Penna Nera
A ridestarsi con la sua tribù,
Ogni notte, come quella sera,
Vicino al fiume danzano i sioux!

O chitarra, non ti fermare:
Fammi sognare del bimbo sioux...!

Fonte: QUI

- STELLINA DI MARE - Interpreti: Patrizia Pizzato - Testo: Cason - Musica: Borghini – Mateicich - Edizione: Sette Note - Peer


Sei caduta nella rete stamattina,
Le telline ti facevano corona:
Poi ti prese una mano di bambina,
Tanto felice perché tu eri viva...

Stellina di mare piccina piccina,
Chissà cosa senti, chissà cosa pensi
In fondo al secchiello che adesso è il
tuo mare
Fra cerchi di sole che voglion giocare.

Stellina di mare piccina piccina,
Tu guardi la luna che non ti conosce,
In fondo a quel mare che adesso è il tuo
cielo,
Fra cerchi di sole che voglion giocare.
Ti prego, non pianger: se vuoi basta un sogno
Per vivere sempre nel mar della luna...

Stellina di mare piccina piccina,
Adesso che giochi vicino alla luna,
In fondo a quel cielo che è tutto il tuo mare
Non essere triste, non piangere più...!

Fonte: QUI
avatar
Rebecca

Messaggi : 52
Punti : 119
Data d'iscrizione : 02.06.10
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum