Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 34 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 32 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

admin_italiacanora, mauro piffero

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

PIERO PELU' - BIOGRAFIA

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 80
 :: PIERO PELU'

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

PIERO PELU' - BIOGRAFIA

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Ott 19, 2010 2:24 pm



Piero Pelù (Firenze, 10 febbraio 1962) è un cantautore italiano., noto per essere l'attuale nonché storico frontman del gruppo rock italiano Litfiba.
Baritono dotato di un timbro unico e potente Pelù è cresciuto a Firenze.
Da giovane inizia ad appassionarsi alla musica e soprattutto al canto mentre frequenta il liceo classico, divenendo il frontman di una band liceale, i Mugnions, dal nome del fiume (Mugnone) che da Fiesole scende a Firenze e passava adiacente al condominio dove abitava la famiglia Pelù.
Terminate le scuole, parte per un viaggio a Londra ispirato dal punk inglese, deciso a trasferirsi per sempre nella capitale inglese, ma deluso dai punk ormai imborghesiti torna a Firenze.

La nascita dei Litfiba (1980-1989): la trilogia del potere
Tramontato il progetto dei Mugnions, si unisce ad Antonio Aiazzi, Federico "Ghigo" Renzulli, Gianni Maroccolo e Francesco Calamai fondando i Litfiba.
L'attività nella band inizia nel 1980, precisamente il 6 dicembre, quando i Litfiba affrontano il loro primo concerto alla Rockoteca Brighton (che è in realtà un'appendice della casa del popolo di Settignano, vicino Firenze).
Il concerto non fu dei migliori e tra le tante distrazioni e imprecisioni della prima esibizione il frontman si ruppe anche una costola gettandosi dal palco e cadendo sul pavimento: il pubblico non si prestò alla presa volante.
La svolta artistica si ha nel 1982 con la pubblicazione del primo EP contenente cinque pezzi intitolato Litfiba, seguiranno Luna/La preda (con Renzo Franchi alla batteria), 45 giri derivante dalla vittoria del "2º festival rock italiano", l'Eneide di Krypton (1983), raccolta di brani strumentali scritti per uno spettacolo teatrale della compagnia Krypton e l'ep Yassassin (con Ringo De Palma alla batteria).
Il vero e proprio primo album arriva però nel 1985, Desaparecido, primo capitolo della "trilogia del potere", una ideale saga ispirata dal rifiuto di ogni forma di totalitarismo, e del quale fanno parte anche 17 re (da tanti considerato il capolavoro del gruppo, pubblicato nel 1986) e Litfiba 3 (1988).
I Litfiba pubblicano inoltre l'ep Transea (1986), 12-5-87 (aprite i vostri occhi), primo disco dal vivo, registrato al Tenax di Firenze e Pirata, realizzato dal vivo e in studio nel 1989, quest'ultimo trainato dal singolo "Cangaceiro", li consacra definitivamente, divenendo disco d'oro. Dopo nove anni Gianni Maroccolo lascia la band, Ringo de Palma, purtroppo, si allontana a tempo indeterminato per problemi di salute, la sua tragica scomparsa avverrà nel 1990, mentre il tastierista Antonio Aiazzi decide di continuare la sua esperienza coi Litfiba fino al 1995.
Piero Pelù e Ghigo Renzulli diventano così i soli membri ufficiali dei Litfiba.

Gli anni Novanta: il successo
Gli anni della grande notorietà dell'accoppiata Pelù-Renzulli sono quelli che vanno dal 1990 al 1999. Il primo album pubblicato dai nuovi Litfiba è El diablo, un album ben diverso dai precedenti, più rock e con testi meno ermetici. I successivi lavori confermano il nuovo stile della band. Sogno ribelle del 1992 (contiene la reinterpretazione di alcune canzoni del repertorio degli anni Ottanta) e Terremoto (1993) i cui testi di Pelù sono caratterizzati da una forte critica sociale e politica.
I tre successivi album, Spirito, Mondi sommersi e Infinito, sono più "leggeri" con sfumature pop-rock e testi più "positivi".
Sono gli album che danno maggiore visibilità ai Litfiba e scaleranno le classifiche di vendita spinti da singoli come "Lo spettacolo", "Spirito", "Lacio drom", "Ritmo 2#", "Regina di cuori" e "Il mio corpo che cambia".
La band pubblica inoltre due doppi album live: Colpo di coda del 1994 e Croce e delizia (1998). Nel 1995 esce invece Lacio drom, una raccolta di remix e versioni dal vivo alla quale è allegata l'omonima videocassetta con il documentario realizzato dallo stesso Pelù e dal fotografo Alex Majoli dietro le quinte dello "Spirito tour".
Nel 1999 avviene in maniera drastica il distacco dalla band a causa di divergenze con il chitarrista Ghigo Renzulli e col manager dei Litfiba.
Pelù lascia la band all'apice del successo (hanno venduto oltre 5 milioni di copie di cui 3 nei soli anni Novanta), lo seguiranno nella nuova avventura da solista i tre musicisti che completavano la line-up: Franco Caforio, Roberto Terzani e Daniele Bagni.

1999: la carriera da solista
Il debutto di Pelù da solista è nel 1999, quando è ancora impegnato nell'ultimo tour con i Litfiba, con il singolo Il mio nome è mai più firmato con Ligabue e Jovanotti, i proventi commerciali del disco sono devoluti a Emergency. Lo stesso anno viene chiamato da Mina per incidere Stay with me, una cover - in italiano - di Stay delle Shakespears Sister ed inclusa nel solo disco della "Tigre" dal titolo Olio.
È invece del 2000 la pubblicazione del libro autobiografico Perfetto difettoso, scritto in collaborazione con lo scrittore e giornalista Massimo Cotto. Pochi mesi più tardi pubblica il suo primo album Né buoni né cattivi, trainato dai singoli "Io ci sarò", "Toro loco", "Buongiorno mattina" e "Bomba boomerang".
Con questo album si apre ufficialmente la carriera dell'ex frontman dei Litfiba; ad accompagnarlo il Supercombo composto dagli altri ex componenti litfibiani più Cristiano Maramotti, da segnalare la collaborazione nel brano "Il segno" con Gianni Maroccolo e Antonio Aiazzi e di Eliades Ochoa su "Aquilone".
Debutta dal vivo all'Heineken Jammin' Festival a Imola nel prestigioso ruolo di headliner principale, seguirà un tour condiviso con trampolieri, mangiafuoco e giocolieri, mettendo su un "circo". Nel 2001 partecipa al "Festival di Sanremo" come superospite affrontando il tema delle mine antiuomo.
Nel 2002 arriva nei negozi U.D.S. - L'uomo della strada già disco di platino ancora prima di essere pubblicato, nel quale l'artista toscano duetta con Anggun nel brano "Amore immaginato". Successivamente pubblica il 100% Live, ep del 2003 con quattro tracce live tratte dal "Né buoni né cattivi tour" e Soggetti smarriti (2004) che chiude la "trilogia dei sopravvissuti" e viene accompagnato dall'uscita dei singoli "Prendimi cosí", "Dea musica" e "Soggetti Smarriti". In occasione della registrazione di quest'ultimo lavoro, più intimista, arriva un'altra doppia collaborazione con Gianni Maroccolo: "Anche a piedi" e "Fugge l'abbraccio", quest'ultima finirà su A.C.A.U. La nostra meraviglia, primo album solista dell'ex bassista dei Litfiba.
Pochi mesi più tardi pubblica il dvd Tra cielo e terra, contenente un concerto live davanti a 30.000 persone registrato a Pescara nello stadio Del Mare durante una data del "Soggetti smarriti tour". È del 2005 la raccolta Presente, con i suoi principali successi più due pezzi inediti: "Nel mio mondo", dedicato a Don Andrea Gallo, e "Presente".
L'album verrà distribuito anche in un'edizione limitata con allegato un dvd con inclusi tutti i videoclip realizzati fra il 1999 e il 2005.
Il suo primo periodo come solista pare caratterizzato dalla volontà di prendere le distanze dal suo passato, poi si è man mano riconciliato con esso e nel 2005, dopo averne acquistato i master originali, ha pubblicato un nostalgico '99 Live, testimonianza dell'ultimo suo tour con la band. Nel 2005 partecipa per la regia di Tiziana Vasta ed in collaborazione con i Bisca alla realizzazione del cartone animato L'alba del giorno prima con il patrocinio della Commissione Europea. Piero partecipa con la canzone "Il tuo futuro".
Con la band napoletana duetta anche nel brano "Sono come tu mi vedi, con i Modena City Ramblers in "La guerra di Piero", cover di Fabrizio De André mentre con Edoardo Bennato partecipa nell'album La fantastica storia del Pifferaio Magico reinterpretando "La città trema".
È del 2006 In faccia, che segna il passaggio alla Sony music.
Per l'occasione il musicista toscano modifica la struttura della sua band, in particolare da segnalare l'ingresso del chitarrista Saverio Lanza che ha dato una proficua mano soprattutto per gli arrangiamenti. Durante il tour che segue l'album questo nuovo assetto della band, con Daniele Bagni al basso e Paolo Baglioni alla batteria, prenderà il nome di P-Trio. Nel 2007 pubblica un album dal vivo dal titolo MTV Storytellers, composto da 18 tracce che alternano le perfomance live del rocker ad interviste. Nel 2008 esce Fenomeni, che entra subito al terzo posto nella classifica degli album più venduti in Italia secondo FIMI. Lo stesso album si può scaricare da internet in versione "deluxe edition", con le tracce bonus "Revolution", cover dei Beatles, e "Jeeg Robot".
Durante l'inverno del 2009 Piero è protagonista del proprio tour "Fenomeni" che lo vede impegnato in vari teatri italiani, diretto dal regista Sergio Bustric, nell'estate successiva propone al gruppo tzigano Acquaragia Drom un progetto intitolato Acquasantissima Rock 'n' Rom in cui vengono riproposte canzoni del repertorio Litfiba, altre realizzate da solista insieme ad alcuni pezzi degli stessi Acquaragia Drom. Pelù partecipa inoltre con il supergruppo Artisti uniti per l'Abruzzo alla realizzazione del singolo Domani 21/04.09 il cui ricavato è destinato al fondo benefico "Salviamo l'arte in Abruzzo".
Duetta poi con i Dago nel brano "Grande spirito" pubblicato nel cofanetto Nessuna Pietà di Marco Vichi.

2009: Il ritorno nei Litfiba
L'11 dicembre 2009 viene annunciata la reunion dei Litfiba, Pelù e Renzulli dichiarano: "La voglia di salire sul palco insieme e fare dei concerti è inarrestabile!".
Dopo una mini tour ad aprile a Milano, Firenze, Roma e Acireale,dove viene registrato in pochi giorni il sold-out, vengono annunciate due nuove tournèe che toccheranno le principali località della penisola. Il nuovo singolo "Sole nero", mixato da Tim Palmer all'Electric Lady di New York, anticipa l'uscita di un doppio album live intitolato Stato libero di Litfiba registrato durante i concerti di aprile.
Fonte: QUI
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1860
Punti : 4038
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 80
 :: PIERO PELU'

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum