Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti

________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 30 utenti in linea: 2 Registrati, 0 Nascosti e 28 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

admin_italiacanora, mauro piffero

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

BIOGRAFIA.

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI
 :: PAOLO MENEGUZZI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

BIOGRAFIA.

Messaggio  LoveIsMusic_92 il Mar Apr 27, 2010 10:09 pm

PAOLO MENEGUZZI

Nato a Mendrisio il 6 dicembre 1976. Il suo vero nome è Pablo Meneguzzo, figlio di Loredana Pacchiani e Gomez Meneguzzo. La sua è una famiglia legata alla musica e all’arte con il padre Gomez, fans dei Beatles e dei Rolling Stones, e la madre Loredana che, con la sorella Marina, crea composizioni di fiori per poi metterle in mostra nei mercati. Ma la vera ispirazione arriva proprio da suo nonno materno, Franco, che ha dedicato tutta la vita all’arte: è stato compositore, ballerino e pittore di buon successo. Fu infatti il nonno Franco a regalargli la prima chitarra a 8 anni. E due anni più tardi Pablo, sentendo già la vocazione al palco, debutta in una trasmissione televisiva per bambini condotta da Ettore Andenna nella rete televisiva Antenna 3 con la canzone "Con l'Amico Giacomino".
Pablo studia, canta, suona la chitarra e durante l'adolescenza forma alcuni gruppi musicali, suonando brani dei classici italiani e alcuni pezzi propri, creandosi l'occasione di testare di fronte al pubblico le sue prime canzoni. Più tardi diventa DJ e lavora in alcune discoteche dato che la notte è la sua seconda passione.
Ma la svolta arriva nel 1994, quando Pablo partecipa ad un concorso per emergenti e incontra Massimo Scolari, produttore esecutivo e talent scout. Scolari crede con entusiasmo in Pablo: gli insegna il mestiere e lo fa entrare in ogni dettaglio del complesso meccanismo della produzione discografica. Insomma: ne fa a tutti gli effetti un professionista. Pablo così si dedica completamente alla musica e studia canto a musica in una scuola di Milano.
Nel 1996 Scolari, credendo sempre più in lui, gli presenta Dino Melotti (produttore artistico) che lo “adotta” e gli insegna il lavoro in studio di registrazione, dalla pre-produzione alla produzione di un disco.
Il botto però, non parla italiano: nel febbraio 1996, quasi per gioco, Pablo invia un demo al Festival di Vina del Mar in Chile, viene invitato in rappresentanza dell'Italia e vince grazie al brano "Aria' Ario'". In un attimo la clamorosa vittoria al Vina del Mar lo proietta fra i divi del continente latino americano: un esordio decisamente inusuale per un artista italiano, il primo sintomo di un’intraprendenza e fantasia, anche nella strategia di comunicazione, decisamente fuori del comune
Seguono tournée, 2 album per il mercato sudamericano e 1 milione di copie vendute nel giro di un paio d'anni (gli album sono "Por Amor" del 1997 e "Paolo" del 1998).

Nel 1998 in Sud America è un VIP: invitato come guest star accanto ad artisti come Ricky Martin, Eros Ramazzotti e Backstreet Boys... ma siccome, in Italia, nessuno sa nulla del suo successo, Pablo vuole realizzare qualcosa anche in italiano. Ed è proprio dal Sud America che Pablo torna in Europa con tutte le carte in regola per trovare attenzione nel nostro affollatissimo mercato, aprendosi così a nuove collaborazioni creando un team di grandissimo affiatamento: Rosario Di Bella che lo aiuta nei testi, Luca Mattioni per gli arrangiamenti, e ovviamente Massimo Scolari e Dino Melotti alla produzione esecutiva.
Nel settembre 2000 firma con la Ricordi e si presenta successivamente in febbraio, nella sezione giovani, a Sanremo 2001, con il brano "Ed io non ci sto più". Pablo raggiunge subito un ottimo risultato classificandosi al settimo posto.
Poi la vittoria nella sezione giovani di Un Disco per l'Estate con il singolo "Mi Sei Mancata" e, poco dopo, la pubblicazione dell'album d'esordio: "Un Sogno Nelle Mani" (rimasto per oltre 5 mesi nella Top 30 dei più programmati dalle radio italiane), che vede la partecipazione di importanti autori e produttori. Nello stesso periodo esce in Chile la versione Spagnola dell'album con il titolo: "Un Sueno Entre Las Manos" che comprende gli stessi brani dell'album italiano ma cantati in spagnolo.
Inoltre nel panorama musicale internazionale Pablo inizia a trovare nuovi stimoli, nuovi spunti, soprattutto nell’area R&B, dalle raffinate riletture seventies di Alicia Keys, All Saints, TLC, Destinys Child, Ashanty, Brandy, fino al nuovo pop al maschile passando da Craig David a Robbie Williams. Nell'ottobre 2002, arriva il successo al grande pubblico con l'uscita del singolo "In nome dell'amore", registrato all’Olympic Studio e al Metropolis Studio di Londra (gli stessi di Craig David e Madonna) con Will Malon alla direzione degli archi (Dido, Verve, Kylie Minogue), mixato da Matt Howe (Westlife, Boyzone, Five, Elton John) e masterizzato da Miles Showell (All Saints, Ace of Base, UB 40, Faithless). In una manciata di settimane “In Nome dell’Amore” scala le charts radiofoniche, vende oltre 10 mila copie rimanendo per oltre cinque mesi tra i trenta dischi più programmati dalle radio italiane e occupando per più di due mesi i vertici della classifica di vendita singoli.
Nell’aprile del 2003 esce il secondo singolo "Verofalso" che infiamma l'estate italiana 2003. In sole tre settimane si piazza nelle prime cinque posizioni del Music Control. Il successo è immediato, tant’è che Il Corriere della Sera e tutta la stampa italiana consacrano "Verofalso" come "tormentone estivo 2003". Così Pablo trova la chiave giusta per toccare il pubblico italiano: semplicità, qualità, in poche parole, show di alto livello e tramite la Bmg Ricordi, alla quale è legato con contratto di licenza con l’etichetta indipendente Around The Music, viene invitato, unico artista italiano, a partecipare al Fox Kids Channel Festival di Amsterdam. Nell’agosto del 2003, con “Verofalso” ancora al 14° posto della classifica di vendita singoli, esce il suo terzo singolo “Lei E’”: un brano di grande effetto dedicata alla madre. Una canzone bellissima (in vetta alle charts di programmazione radiofonica per oltre sei mesi), impreziosita da archi davvero di raro effetto.
Reduce dall’estate sostenuta dagli ottimi passaggi del Festivalbar, che lo ha visto ospite fisso e alla partecipazione del Vodafone Radio Live, in collaborazione con Rtl, Pablo nell'ottobre 2003 pubblica il suo secondo album italiano anch'esso intitolato “Lei E'". L’album attesissimo con oltre 50.000 copie vendute, staziona per più di 5 mesi nella Top40 degli album più venduti in Italia e diviene Disco D’Oro in pochissimi mesi.
A marzo del 2004 Pablo partecipa alla 54ma edizione del Festival di Sanremo con la canzone "Guardami negli occhi (prego)", sfiora il podio guadagnandosi il 4°posto ed ottiene un buon successo radiofonico. Il CD singolo viene pubblicato a metà marzo, contemporaneamente ad una riedizione dell'album "Lei E'", arricchita di nuove tracce: la canzone sanremese, l'inedito "Baciami", una nuova versione di "Una regola d'amore" e il remix di "Lei è".
Il brano “Guardami negli occhi (prego)” diviene una hit radiofonica: primo tra i brani più trasmessi in radio e al 3° posto tra i singoli più venduti. In seguito alla partecipazione Sanremese di Pablo non è da meno nemmeno il “Repackaged” dell’album “Lei E'” che in due settimane guadagna ben 42 posizioni in classifica, stabilendosi al 15° posto. Alla fine saranno oltre 250.000 le copie vendute.
Nel frattempo Pablo partecipa al premio italiano della musica di Videoitalia/Radioitalia e vince sempre con il brano "Guardami negli occhio (prego)" battendo sul filo di lana Ivana Spagna grazie al voto via sms.
Il 27 giugno 2004 a Bellinzona (CH), Pablo comincia il suo primo Tour: uno spettacolo in grande stile tra concerto e musical, un evento che ha riproposto i brani dell'album “Lei è” ed alcuni del precedente “Un sogno nelle mani”, più qualche sorpresa. Tour che ha toccato tutta l'Italia ed ha riscosso molto successo tra i suoi fans denotando anche un interesse crescente da parte del pubblico più adulto.
L'estate 2004 di Pablo è all'insegna della consacrazione definitiva con la partecipazione al Festivalbar di nuovo come ospite fisso e con la partecipazione per il secondo anno consecutivo al Vodafone Radio Live di Rtl questa volta come artista di punta. Un lungo viaggio ricco di date e appuntamenti, in giro per l'Italia dove all'interno dei concerti di Rtl Pablo ha proposto 45 minuti live.
Il 17 settembre esce il singolo "Una regola d'amore" sesto singolo dell'album "Lei è" che resiste, a quasi 1 anno dalla sua uscita, nelle maggiori classifiche di vendite italiane diventando praticamente un "Greatest Hits" con ben 6 singoli.
Il 19 ottobre, Pablo entra anche nel mercato francofono con l'uscita in Francia del singolo "Au nom de l'amour" cantato in duo con Ophelie Cassy, ex cantante delle Diadem's gruppo nato dal programma televisivo francese "Popstar", in versione italo/francese ed in pochissimo tempo il singolo vende oltre 100.000 copie. In novembre esce anche la versione francese di "Lei è" che comprende le 14 canzoni di "Lei È" 2004 + 3 brani inediti cantati in versione italo/francese.
A marzo 2005 Pablo partecipa per la terza volta al Festival di Sanremo con il brano: "Non Capiva Che L'amavo". Splendido il suo duetto con l'amico Luca Dirisio nella terza serata che però vede purtroppo la sua eliminazione. Lo stesso giorno, precisamente il 4 marzo, escono il suo terzo album italiano dal nome "Favola", che raccoglie 12 pezzi inediti compreso il brano sanremese + una favola raccontata di oltre 8 minuti, ed il singolo "Non capiva che l'amavo". In poco tempo l'album diventa disco d'oro e successivamente disco di Platino.
Sull'onda del successo del nuovo album, Pablo inizia il nuovo tour con 1 mese di anticipo rispetto all'anno precedente. Infatti il 14 maggio a Bellinzona (Svizzera) sono 2000 i fans in delirio che assistono ad uno spettacolo che è una via di mezzo tra un concerto, una favola ed un musical. Su un palco a forma di castello appaiono ballerini in costume, giullare di corte e musicisti. Le date previste sono molto più numerose dell'anno passato a confermare il crescente successo.
Nell'estate il Favola Tour conta molte date soprattutto nel sud Italia portando sempre più gente ad assistere ai concerti. Pablo trova però il tempo per partecipare anche al Miller Music Tour ed a varie manifestazioni musicali. Nel mese di giugno a Milano, ha anche l'onore di chiudere il concerto delle notti bianche davanti al Duomo.
Nel mese di Dicembre esce l'album "Lei È" con titolo: "Ella Es" stavolta in versione spagnola per il mercato sudamericano. Il 2006 segna quindi il ritorno di Pablo nelle classifiche sudamericane e l'inizio del lavoro per il nuovo album. Un anno comunque lontano dalle scene dopo 3 consecutivi di presenza nelle maggiori rassegne musicali.
Il 2007 segna il suo ritorno con la partecipazione per la quarta volta al Festival di Sanremo con la canzone: "Musica" che lo vedrà classificarsi in sesta posizione grazie soprattutto alla quarta posizione nella classifica della giuria demoscopica a dimostrazione del fatto che il brano ha "raggiunto" un pubblico decisamente più ampio rispetto agli altri suoi lavori. La serata dei duetti lo vede tra i protagonisti con l'artista di fama internazionale Nate James con cui registra "Musica" in versione italoinglese.
Il 9 marzo esce "Musica", quarto album italiano di Pablo, seguendo l'uscita dell'omonimo singolo che diventa subito il più venduto in Italia mentre il 21 aprile parte il "Musica Tour" sempre dalla Svizzera ma questa volta da Biasca. Il tour tocca molte località dell'Italia ottenendo un gran successo di pubblico. In estate esce il singolo "Ti Amo, Ti Odio" mentre è "Ho bisogno d'amore" il singolo per l'autunno. A fine anno Pablo viene scelto per rappresentare la Svizzera per l'Eurofestival 2008 con la canzone: "Era Stupendo".
Il 2008 si apre con la conferma della sua quinta partecipazione al Festival di Sanremo con la canzone dal titolo "Grande". Pablo partecipa quindi al Festival e chiude di nuovo al sesto posto ma l'evento viene impreziosito dal duetto con l'ex leader degli Spandau Ballet: Tony Hadley. "Grande" viene cantata in versione italoinglese e riscuote ampio consenso da parte di tutto il pubblico.
Il mese di maggio è quello della partecipazione all'Eurosong Contest a Belgrado con la canzone "Era Stupendo" che però non riesce a qualificarsi per la finale. Resta comunque la splendida esperienza e l'occasione per esibirsi davanti ad oltre 100 milioni di telespettatori presentando quello che diventerà il singolo per l'estate. Subito dopo parte il "Corro Via Tour" stavolta dalla Calabria. Tour che conta 15 tappe da giugno a settembre.
L'estate 2008 è anche quello dell'uscita del nuovo album "Mùsica" per il mercato sudamericano cantato interamente in spagnolo. L'album contiene alcuni brani già pubblicati nell'album "Ella Es" come Cierto Falso, Ella Es e Mìrame A Los Ojos e pezzi nuovi come il singolo Tù Eres Mùsica. Singolo che verrà trasmesso anche dalle radio latine Newyorkesi. Pablo trascorrerà tutto l'autunno oltreoceano stabilendosi a Miami per poi spostarsi in tutto il Sud America in occasione di interviste, concerti ed eventi promozionali.
Il 2009 segna il ritorno di Pablo al Festival di Vina del Mar che lo ha reso famoso. Stavolta come superospite. Seguono alcune sporadiche esibizioni in Italia per l'estate in un anno sostanzialmente lontano dalle scene perché comunque dedicato alla realizzazione del nuovo album per il 2010. L'evento che però segna l'anno è quello del 7 giugno con il concerto di Stabio (Svizzera) e la nascita di "Progetto Amore" ovvero l'associazione benefica pensata e creata da Pablo. La giornata vede la partecipazione di migliaia di persone e si rivela un successo oltre le aspettative.
il 30 aprile esce "IMPREVEDIBILE" il nuovo singolo scaricabile da iTunes! Il 20 Maggio uscirà il nuovo album "MIAMI" in italia....negli altri paesi avrà un altro titolo..
Un artista che non si ferma mai...



NON TUTTI SANNO CHE...

- Pablo ha come nome d'arte Paolo Meneguzzi perchè arrivato in Chile per il festival di Vina del mar gli dissero: "Guarda che qui si chiamano tutti Pablo quindi non va bene", "Tu sei italiano quindi devi chiamarti Paolo Meneguzzo... anzi, facciamo Paolo Meneguzzi che suona meglio".
- Gioca nella nazionale cantanti come centrocampista col vizio del gol. Ultimamente anche come attaccante.
- Adora giocare a calcio ed ha giocato nel Chiasso in Svizzera.
- La sua squadra del cuore è la Fiorentina. Passione trasmessa da suo padre.
- A volte si fissa su alcune cose e le considera dei portafortuna... ad esempio le stelle.
- Il nonno gli ha trasmesso anche la voglia di dipingere... anche se Pablo ammette di non capire nulla di pittura, ama usare i colori per esprimere ciò che ha dentro.
- Pablo parla praticamente 5 lingue... a parte l'italiano, parla lo spagnolo ed ha anche inciso dischi in quella lingua, si arrangia in inglese, se la cava anche con il francese e poi avendo studiato per un periodo in Svizzera sa anche un pò di tedesco.
- Pablo aveva una simpatica cagnolina di nome Bijoux.. una barboncina grigia a cui era molto legato.
- In America latina ha vinto ben 6 dischi di platino ed è l'idolo di decine di migliaia di fan che addirittura svenivano alla sola vista di Pablo durante i suoi concerti.
- In Chile una volta Pablo si è ritrovato delle sue fan dentro la stanza dell'albergo... perché vittima di una candid camera.
- Sempre in Chile accadde una volta una cosa che ha dell'incredibile: Pablo si trovava in un ascensore, insieme al suo manager ed altre persone, che ha avuto un guasto ed è precipitato. Per fortuna il volo è stato di pochi metri. Nessuno si è fatto troppo male a parte qualche escoriazioni a parte Pablo che era.. l'unico a non avere nemmeno un graffio!
- La sua bevanda preferita è la Coca Cola. Pensate che faceva parte di un gruppo di amici e DJ, che si facevano chiamare i Bibercolati, che avevano fondato una sorta di miniclub con tanto di tessera e regole come ad esempio bere un litro di Coca cola in 10 minuti.
- I cibi preferiti di Pablo sono le patatine fritte con la senape, il grana e poi la cucina giapponese: va pazzo per il sushi ed è bravissimo ad usare le bacchette per mangiarlo.
- Pablo si è diplomato in Ragioneria e finita la scuola ha lavorato 2 anni in banca a Lugano come impiegato... anche se poi la passione per la musica ha avuto il sopravvento tanto da fargli mollare tutto contro la volontà del padre che era contrario al fatto che il figlio lasciasse un "posto fisso" per la carriera di cantante.
- Da piccolo collezionava i Puffi ed il merchandise della Coca Cola. Adesso invece colleziona ogni genere di peluche. Ne ha più di mille e ne compera di continuo oltre a quelli che riceve in regalo dalle fan. Ha una stanza a casa di suo padre completamente piena ed ora non sa più cosa farne!
- Pablo ha un vera mania per cappelli e berretti! Gli piacciono modelli molto diversi tra loro e di vari colori. Dice che è colpa di sua madre che ne ha una collezione enorme che lui adorava sin da piccolo. Quella dei cappellini è una fissa anche perché non avendo voglia di pettinarsi, li trova una soluzione comoda per stare sempre in ordine. Negli ultimi anni usa più spesso il cappello stile Michael Jackson.
- Michael Jackson è il suo idolo assoluto. Ha scelto "We Are The World" come canzone ufficiale della sua fondazione benefica "Progetto Amore" che ha visto la nascita il 7 giugno 2009. La morte di Jackson pochi giorni dopo lo ha profondamente colpito perché come a molti ragazzi della sua generazione, Michael ha accompagnato con le sue canzoni la sua infanzia ed adolescenza e ad esse sono legati molti ricordi.
- La città preferita di Pablo è Londra, l'adora perché si respira musica in ogni angolo... anche se lui dice che non c'è posto migliore al mondo del suo Ticino,dove torna appena ha un po' di tempo libero.
- Il suo hobby preferito è probabilmente giocare con i videogiochi. L'X-Box in assoluto con cui lanciarsi in sfide contro gli amici.
- Dopo la musica la seconda passione di Pablo è la notte: quando ha tempo, ama andare in discoteca anche perché, prima della carriera di cantante professionista, Pablo faceva il Dj. Ed a tal proposito i suoi amici lo avevano soprannominato "DJBimbo".
- La sua prima auto fu un Opel Cadett GSI di colore blu. Ora ha una SLK dopo aver avuto un Hummer bianco che però "consumava troppo".
- Pablo non può fare a meno del cellulare: adora gli sms ed è velocissimo ad inviarli.. tanto da esasperare tutti, specie il suo produttore, perché sta sempre a messaggiare, anche a tavola o durante gli incontri di lavoro.
- I singoli più importanti della sua vita sono stati ‘Papa Don’t Preach’ di Madonna e ‘Runaway Train’ dei Suol Asylum, che fu la colonna sonora della sua prima storia d’amore! I suoi miti sono però Mickael Jackson e Lucio battisti.
- Una volta Pablo ha fatto una "Fuga d'amore": mentre si trovava in studio di registrazione, ad un certo punto è sparito per andare da una ragazza. I suoi produttori lo hanno cercato per tutto il tempo, ma lui si è fatto vivo solo il giorno dopo.
- Il primo viaggio di Pablo è stato d'estate a 14 anni a Roma, dove si era recato per raggiungere una sua ragazza di allora, e siccome aveva pochi soldi con se, per risparmiare, andava a dormire in un convento che si trovava nei pressi della stazione termini. Alla fine è stato pure lasciato dalla ragazza!

font:http://www.fansclubpablo.it/biografia.htm

LoveIsMusic_92

Messaggi : 8
Punti : 24
Data d'iscrizione : 26.04.10
Età : 25
Località : Avellino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI
 :: PAOLO MENEGUZZI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum