Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 16 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

FEDEZ - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

FEDEZ - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Feb 25, 2017 9:59 am



Fedez, pseudonimo di Federico Leonardo Lucia (Milano, 15 ottobre 1989), è un rapper e produttore discografico italiano.

È stato uno dei quattro giudici dell'ottava edizione italiana del talent show X Factor: in tale occasione è riuscito a portare allo scontro finale due dei concorrenti da lui patrocinati, Madh e Lorenzo Fragola, vincendo la competizione con quest'ultimo.
Il rapper ha ricoperto tale ruolo anche nelle successive tre edizioni del programma.

BIOGRAFIA

Gli inizi e i primi album
Fedez è nato a Milano il 15 ottobre 1989 ma è cresciuto a Buccinasco. La sua famiglia è originaria di Castel Lagopesole, provincia di Potenza e tra i suoi avi figurerebbe il brigante Ninco Nanco.
Durante l'adolescenza ha frequentato il liceo artistico, abbandonando tuttavia gli studi al quarto anno per focalizzarsi sulla musica.

Nel 2007 ha realizzato il suo primo EP Pat-a-Cake, mentre tre anni più tardi ha pubblicato il suo primo mixtape BCPT, a cui hanno collaborato artisti appartenenti alla scena rap italiana come Emis Killa, G. Soave e Maxi B. Nel 2010 ha inoltre realizzato e pubblicato il secondo EP Diss-Agio, in collaborazione con Vincenzo da Via Anfossi e Dinamite e prodotto da JT.

Nel mese di marzo 2011 ha autoprodotto il suo primo album in studio Penisola che non c'è, per poi pubblicare nel mese di dicembre dello stesso anno il secondo album Il mio primo disco da venduto, prodotto dalla Tanta Roba, etichetta discografica indipendente di Gué Pequeno e DJ Harsh. L'album ha visto la partecipazione di molti artisti della scena rap italiana, come il già citato Gué Pequeno, Entics, Marracash, J-Ax, Jake La Furia e i Two Fingerz. Sempre nel 2011, partecipa all'album dei produttori Don Joe e Shablo Thori & Rocce, nella canzone Fuori luogo, realizzata insieme a CaneSecco e Gemitaiz; l'anno successivo partecipa all'album Hanno ucciso l'Uomo Ragno 2012 in duetto con Max Pezzali nel brano Jolly Blue.

Sig. Brainwash - L'arte di accontentare
Attraverso il proprio canale YouTube, Fedez pubblica una serie di tre video intitolata Zedef Chronicles, nella quale il rapper racconta alcune storie della sua vita quotidiana e annuncia di essere al lavoro sul terzo album in studio, intitolato Sig. Brainwash - L'arte di accontentare e previsto per il 2013. In questo album il rapper annuncia alcune novità, tra cui un brano eseguito con la chitarra. Il 12 dicembre 2012 ottiene 4 nomination agli MTV Hip Hop Awards 2012: Best New Artist, Best Live, Video of the Year (con Faccio brutto) e Song of the Year (sempre con Faccio brutto), quest'ultima vinta.

Il 29 gennaio 2013 è stato pubblicato per il download digitale il singolo Si scrive schiavitù si legge libertà, seguito pochi giorni più tardi dal secondo singolo Dai cazzo Federico. Il 1º marzo è stato pubblicato il terzo singolo Cigno nero, realizzato con la partecipazione di Francesca Michielin; il relativo videoclip è stato pubblicato tre giorni dopo.

Il 5 marzo è stato pubblicato Sig. Brainwash - L'arte di accontentare, il quale, durante la prima settimana di rivelazione, si posiziona alla prima posizione della classifica italiana degli album. A poche settimane dall'uscita, l'album è stato certificato disco di platino per le 60.000 copie vendute.
Sempre nel mese di maggio, Fedez ha ricevuto una candidatura agli MTV Italia Awards nella categoria Superman.

Il 31 maggio viene pubblicato il quarto singolo Alfonso Signorini (eroe nazionale), il cui videoclip è stato pubblicato il 14 giugno; successivamente, il 6 agosto viene pubblicato Bocciofili, singolo del rapper Dargen D'Amico contenuto nell'album Vivere aiuta a non morire e realizzato insieme allo stesso Fedez e a Mistico.
Il 18 ottobre Sig. Brainwash - L'arte di accontentare supera le 120.000 copie vendute, diventando doppio disco di platino.

Nel mese di dicembre, il rapper J-Ax annuncia di aver fondato una nuova etichetta discografica indipendente insieme a Fedez, la Newtopia. Il 5 dello stesso mese i Two Fingerz hanno pubblicato La cassa dritta, singolo che ha visto la partecipazione di Fedez, mentre il 20 dicembre il rapper ha pubblicato su YouTube il videoclip di un brano natalizio intitolato Babbo Natale mi ha detto che i tuoi genitori non esistono, il quale ha visto la partecipazione dei rapper Fred De Palma, Denny La Home e dei Bushwaka. Insieme a questi ultimi, Fedez ha realizzato il brano Twist, pubblicato il 3 marzo 2014.

Il 20 giugno 2014 Sig. Brainwash - L'arte di accontentare è stato certificato tre volte disco platino per aver raggiunto la soglia delle 150.000 copie vendute.

Pop-Hoolista
Nel maggio del 2014 è stata ufficializzata la sua partecipazione tra i giudici del talent show X Factor insieme a Morgan, Mika e Victoria Cabello. Il 10 settembre 2014 Fedez ha annunciato il quarto album in studio, intitolato Pop-Hoolista, uscito il 30 settembre 2014 per la sua etichetta discografica indipendente Newtopia, con distribuzione Sony Music. Ad anticiparne la pubblicazione sono stati i videoclip di Veleno per topic, pubblicato il 17 settembre, e di Generazione bho, pubblicato il 29 dello stesso mese ed estratto come primo singolo nello stesso giorno.

Registrato a Los Angeles nel corso dell'estate, l'album è costituito da 20 brani, la maggior parte dei quali hanno visto la partecipazione di artisti italiani, come Elisa, Noemi e Francesca Michielin. Come avvenuto con il precedente album, anche Pop-Hoolista ha debuttato alla prima posizione della classifica italiana degli album, venendo certificato disco d'oro dalla FIMI ad appena una settimana dalla sua pubblicazione. Due mesi più tardi, l'album è stato certificato anche disco di platino dallo stesso ente per aver raggiunto la soglia delle 50.000 copie vendute.

Nel mese di ottobre 2014, in occasione della manifestazione Italia 5 Stelle organizzata dal Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo presso il Circo Massimo di Roma, Fedez ha realizzato il brano inedito Non sono partito, scelto dagli organizzatori come inno della manifestazione. Nello stesso mese due deputati del Partito Democratico, Federico Gelli ed Ernesto Magorno, hanno chiesto ai vertici di Sky l'esclusione di Fedez da X Factor, richiesta motivata dal suo essere simpatizzante del Movimento 5 Stelle. Il rapper ha replicato all'iniziativa dei due politici con la seguente dichiarazione:
« Io non sono a X Factor per fare propaganda e mai l'ho fatta, ma da cittadino ho le mie idee politiche e non ho nessun motivo per tenerle nascoste, il fatto che per averle espresse si chieda la mia testa ci riporta indietro di 60 anni alla censura e al fascismo. »

Sempre nell'ottobre 2014 è stato nuovamente oggetto di critiche che lo hanno apostrofato come fascista in quanto avrebbe criticato la scelta da parte di un concorrente di presentare un brano di Lucio Dalla contenente un riferimento al pugno alzato. In realtà, la critica costituisce un fraintendimento, perché Fedez contesta non il brano in sé ma il fatto di averlo presentato in un contesto avulso da quello originale con il rischio di svilire il significato originario del testo di Dalla e quindi il valore politico del "pugno alzato", come precisato in seguito dal rapper. Al termine del mese, il rapper ha pubblicato il secondo singolo estratto da Pop-Hoolista, ovvero Magnifico e realizzato in duetto con Francesca Michielin. Nel dicembre 2014, Fedez è riuscito a portare alla penultima puntata di X Factor i suoi tre concorrenti (Madh, Lorenzo Fragola e Leiner Riflessi) all'esibizione dell'inedito, primato fin da quel momento detenuto da Simona Ventura nella quinta edizione del talent show. L'11 dicembre 2014 ha vinto X Factor in veste di giudice avendo portato i suoi due artisti presenti alla finale (Lorenzo Fragola e Madh) all'ultimo scontro, poi classificatisi primo e secondo.
Attraverso la propria etichetta Newtopia ha siglato un accordo con la Sony Music per il co-management di Lorenzo Fragola e di Madh.

Agli inizi del 2015 Pop-Hoolista ha raggiunto la soglia delle 100.000 copie vendute, venendo pertanto certificato doppio disco di platino dalla FIMI. Il 27 gennaio dello stesso anno è stato pubblicato il quinto album in studio di J-Ax Il bello d'esser brutti, contenente, tra i vari duetti, quello con Fedez nel brano Bimbiminkia4life, mentre due mesi più tardi è stato pubblicato L'amore eternit, terzo singolo estratto da Pop-Hoolista e realizzato in collaborazione con Noemi. Successivamente, Fedez ha collaborato con il rapper Caneda e con la cantante pop statunitense Ariana Grande, rispettivamente ai brani Seven e a una rivisitazione di One Last Time. Entrambi i brani sono stati pubblicati come singoli rispettivamente il 25 e il 26 maggio 2015.

Il 28 settembre è stato annunciato il singolo 21 grammi, uscito il 2 ottobre e che ha anticipato la riedizione di Pop-Hoolista, denominata Cosodipinto Edition e pubblicata il 9 ottobre. A fine anno Pop-Hoolista ha venduto oltre 200.000 copie, venendo pertanto certificato quattro volte disco di platino, mentre i singoli estratti da esso hanno venduto un totale di 600.000 copie (cinque dischi di platino per Magnifico, tre per L'amore eternit, due per Generazione bho e un disco di platino per 21 grammi e per Beautiful Disaster).

Collaborazione con J-Ax e altre attività
Il 25 febbraio 2016 Fedez ha annunciato di essere al lavoro insieme al rapper J-Ax su un album in studio in collaborazione, previsto per lo stesso anno. Il 6 maggio i due rapper hanno pubblicato il singolo Vorrei ma non posto, accompagnato dal relativo videoclip. Nel mese di giugno è stato rivelato che l'album verrà pubblicato nel 2017 e l'obiettivo dei due artisti è pubblicare un'opera contenente trenta brani.

Aaprile 2016 il rapper ha annunciato che dal 1º gennaio 2017 lascerà la SIAE per affidare i suoi diritti musicali a Soundreef.

Il 18 novembre 2016 è uscito il secondo singolo in collaborazione con J-Ax, intitolato Assenzio e che ha visto la partecipazione di Stash dei The Kolors e di Levante, mentre tre giorni più tardi è stato presentato l'album dei due rapper, intitolato Comunisti col Rolex e previsto per il 20 gennaio 2017.

Critiche
Una parte della critica ha individuato in Fedez alcuni punti deboli, evidenziatisi in particolar modo durante i primi anni di carriera del rapper: alcune ingenuità in merito all'uso delle rime e alla scelta delle tematiche (ritenute troppo generaliste) e insicurezza nelle metriche.

Il sito rockit.it ha aggiunto ai suoi punti deboli anche le critiche per "rime facili, orribili ritornelli pop e abuso di Auto-Tune [...] in qualche modo artefatto, fatto apposta per accontentare e soddisfare le esigenze dei palati più pigri". Il sito Rapburger, invece, attraverso un editoriale scritto in occasione della pubblicazione di Pop-Hoolista, ha criticato duramente il rapper per aver "fatto coincidere la data di uscita del suo album con una massiccia campagna promozionale della sua figura dove la musica occupa un ruolo abbastanza irrilevante".

D'altro canto, vi sono altri critici musicali, come Gino Castaldo, che riconoscono ai suoi testi una portata dirompente e innovativa, anche dal punto di vista politico, nel panorama del rap italiano.

Durante la sua prima esperienza in veste di giudice a X Factor, è stato elogiato dal sito rockol.it per aver dimostrato «sensibilità, conoscenze musicali molto più ampie del suo orticello e una proprietà lessicale non così comune tra suoi coetanei.»

Vita privata
Fedez è diventato noto per i ripetuti scontri sui social network con vari personaggi dello spettacolo e con figure politiche, come Barbara D'Urso, Matteo Salvini, Francesco Facchinetti, Maurizio Gasparri e Costantino della Gherardesca.

Nel dicembre 2013 ha fondato la propria etichetta discografica Newtopia insieme al rapper J-Ax. Il nome dell'etichetta deriva da una citazione tratta da una conferenza stampa di John Lennon, il quale, invitato dall'allora presidente degli Stati Uniti d'America Richard Nixon a lasciare New York per Londra, spiegò di essere cittadino di una realtà immaginaria denominata appunto Newtopia.

Il 6 maggio 2017, durante una data del tour di Comunisti col Rolex, il rapper dedica sul palco dell'Arena di Verona un brano alla fidanzata Chiara Ferragni e successivamente le chiede la mano.
Fonte: QUI
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

FEDEZ - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  admin_italiacanora il Mer Nov 08, 2017 5:32 pm

 
 
Di seguito viene riportata la discografia completa di FEDEZ
 
 
INDICE

 
 
ALBUM

2011 – Penisola che non c'è
2011 – Il mio primo disco da venduto
2013 – Sig. Brainwash - L'arte di accontentare
2014 – Pop-Hoolista
2017 – Comunisti col Rolex (con J-Ax)


Fonte: QUI
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

FEDEZ: 2011 - PENISOLA CHE NON C'E' (CD)

Messaggio  admin_italiacanora il Mer Nov 08, 2017 8:17 pm

1. TITOLO:
 
2011 - PENISOLA CHE NON C'E'
 
* Etichetta: EPIC * Asin: B00S07N69W # Data di pubblicazione: 12 Marzo 2011 * Genere: Hip Hop * Rapporto: 1 CD Audio * Nr. tracce: 13 * Tipo audio: Stereo * Durata:
 
 
2. RECENSIONE:
 
Penisola che non c'è è il primo album in studio del rapper italiano Fedez
 
Scrivi un pezzo rap, lo registri, e ne giri un videoclip. Poi lo carichi su Youtube, e aspetti... Se sei un rapper "normale" fai 3000-4000 visualizzazioni in una settimana, se sei invece uno dei nuovi web-rappers supergiovani italiani, ne fai 100000, quando ti va male. Il profilo è quasi standard: bel ragazzo, sui vent'anni, linguaggio semplice e televisivo, senza etichetta discografica. Il più famoso è Emis Killa, in costante ascesa; nell'ultimo periodo però il più chiacchierato è sicuramente il milanese Fedez, di cui potreste aver intercettato l'inno antinucleare "Vota sì per dire no", su gran beat di Shablo e Fritz Da Cat.

"Penisola Che Non C'è" è il suo primo street-album, ed è uno street-album politico. Inizia così: "I giornalisti quarto potere / si fanno tutti delle gran pere / fanno finta di non sapere / il servilismo verso il potere". Ora, io non sono Scaruffi, ma approssimativamente credo di aver ascoltato almeno una migliaio di dischi. Bene, questo è di gran lunga l'attacco peggiore mai sentito. Poi continua con un brillantissimo: "Mia madre va in casa degli altri a stirare le camicie / perché la mia famiglia è stirata come le camicie". Sul serio. Il resto è un costante e continuo reiterarsi di banalità pseudopolitche, al cui confronto gli Assalti Frontali sembrano Toni Negri e Caparezza Noam Chomsky. È sempre apprezzabile quando un ragazzo giovane e con un gran seguito cerca di trasmettere un messaggio positivo a chi lo ascolta, ma la politica è un discorso molto più complesso, e musica come questa ha l'effetto (deleterio a mio avviso) di dividere tutto in bianco o nero, cattivi e buoni, bene e male.

Peccato perché Fedez non è uno sprovveduto: tutt'altro. Ha dei margini di miglioramento spaventosi e, probabilmente, in futuro ce lo ritroveremo su major a fianco di Fabri Fibra e Club Dogo. Ora, però, è solo l'ennesimo rapper italiano con un linguaggio piatto e dei brani dallo spessore minimo, che piace agli adolescenti perché racconta storie comprensibili e poco impegnative. Non manca nulla: rime banali, beat plasticosi, ritornelli prevedibili, flow ovvio. Al momento, questo è quanto. Io comunque scommetto su un suo notevole miglioramento entro qualche mese, spero di non sbagliarmi.
 
Fonte: QUI
 
 
3. INTERVISTE:
 
Fedez e la Penisola Che Non C'è.
Fedez, giovane rapper milanese, ci racconta del suo nuovo street album Penisola Che Non C'è, della sua musica e dei suoi progetti futuri.
 
1) Ciao Fedez. E' da poco uscito il tuo ultimo street album Penisola Che Non C'è. Sei soddisfatto dei risultati che stai ottenendo con la musica?
Ciao a tutti gli amici di HIPHOPREC, bhe direi che sono più che soddisfatto il disco sta andando alla grande, sapere che qualcuno apprezza il tuo lavoro fa sempre piacere.

2) Puoi spiegarci il significato che c'è dietro al titolo Penisola Che Non C'è?
Ti posso dire come mi è venuta l'idea di dare questo titolo al disco, la mia ragazza è una fan accanita di Enrico Ruggeri e ogni tanto cerca di farmelo ascoltare a forza contro il mio volere!...un giorno mi fa ascoltare un suo pezzo dal titolo "Peter Pan" e da li mi è venuto questo piccolo "lampo di genio" ( se così lo si può definire).

3) Il 17 Marzo si sono festeggiati i 150 anni dell'unità d'Italia, ma tu dichiari in uno dei tuoi testi di non essere fiero di essere italiano. Spiegaci il perchè di questa tua affermazione.
Penso che l'identita' nazionale si sia persa, può essere anche bene da un certo punto di vista ma il problema è che in questo momento c'è poco di cui essere fieri in Italia, siamo un popolo di burattini in mano ad una classe politica morta e "schiavi" dei Paesi possessori del nostro debito pubblico, che possa piacere o meno la realtà è che siamo gli zimbelli dell'Europa.

4) Ti ha mai creato problemi l'essere così critico e diretto riguardo la politica italiana?
Assolutamente no. Non penso di essere un personaggio così influente da creare problemi allo Stato Italiano. Poi mi limito semplicemente a descrivere ciò che vedo, nulla di più.

5) "Se questo è il panorama della scena rap italiana, beh preferisco il disco di Hannah Montana" è un'affermazione piuttosto forte. Sotto quali punti di vista la scena rap in Italia è carente? Esistono dei punti di forza?
La rima a cui ti riferisci è di un pezzo che si chiama Contenuti. Decontestualizzando la barra può sembrare un attacco alla scena, ma semplicemente era un modo simpatico per dire che a volte i rapper si prendono troppo sul serio nell'autocelebrarsi correndo il rischio di essere un po' montanti come il personaggio di Hannah Montana. La scena hip hop italiana ha un ottimo vivaio per me, sia per i "big" che per gli emergenti, è un movimento che cresce sempre di più a vista d'occhio.

6) Nel brano Listino Prezzi sostieni che tutto ha un prezzo. Per te che valore ha la tua musica?
Onestamente non te lo so dire, penso che siano gli altri a dover dire il valore della musica non io.

7) Nel tuo pezzo Anthem pt.1 affermi che "non c'è spazio per i pianti, non c'è spazio per i deboli". Che spazio ha, invece, la musica rap nel nostro Paese?
E' una realtà, e come ogni realtà deve essere riconosciuta come tale. L'hip hop in Italia non ha ancora il suo giusto spazio ma non appena troverà qualcuno che fiuterà il buisness probabilmente allora gli daranno lo spazio che gli spetta. Triste ma vero.

"alla fine di ogni guerra si decidono le cause della guerra successiva". Cosa ne pensi dell'attuale situazione in Libia e dell'intervento militare?
In Libia è stata una cosa un po' fake, i rivoltosi sono stati appoggiati da qualche paese occidentale sin dal giorno zero, se no non si spiegherebbe il perchè di come siano riusciti a coquistare un armeria militare praticamente a mani nude e di come il giorno dopo sapessero usare le contraeree organizzati come un vero e proprio esercito addestrato. Vedi, purtroppo è giusto bombardare Ghedafi ma morto lui si insedieranno gli occidentali che quasi sicuramente ruberanno tutte le materie prime del Paese lasciando il popolo in un' anarchia totale. Non ti sei mai chiesto perchè La Nato non è intervenuta contro Mubarak che sparava sulla folla disarmata?...la risposta è semplice! PETROLIO.

9) Hai appena rilasciato in freedownload uno street album. Hai in cantiere nuovi progetti per il futuro? Continuerai sulla via del prodotto distribuito gratuitamente?
Sì sto lavorando ad un mixtape con DJ HARSH con tantissime collabo che uscirà a Maggio / Giugno.
Per quanto riguarda il freedownload non penso di potermi permettere di regalare la mia musica a tutti per sempre, perchè come tutti, non campo di sola aria.
Fonte: QUI
 
 
4. COVER di PENISOLA CHE NON C'E':
 
   
 
 
3. TRACK LIST di PENISOLA CHE NON C'E'
 

  • 01. PENISOLA CHE NON C'E' - 2:59
  • 02. TUTTO IL CONTRARIO - 2:26
  • 03. NON BASTA MAI - 3:05
  • 04. VOLEVO FARE IL RAPPER - 2:05
  • 05. 3 DI NOTTE - 3:05
  • 06. CONTENUTI - 3:07
  • 07. LISTINO PREZZI - 2:51


  • 08. TI VORREI DIRE - 3:40
  • 09. CUMENDA SKIT - 0:45
  • 10. APPESO A TESTA IN GIU' - 3:07
  • 11. GOD WAR - 3:48
  • 12. NINNA NANNA - 2:59
  • 13. SKIT - NON ENTRO NEL LOCALE - 1:57
 
 
 
01. PENISOLA CHE NON C'E'

  02. TUTTO IL CONTRARIO


  


Testo:
[Strofa 1]
I giornalisti: il 4° potere, si fanno tutti delle gran pere
Fanno finta di non sapere, il servilismo verso il potere
Il presidente va a puttane, "cambiano le parole"
"Bella Silvio Latin Lover", troie, ministri ad honorem
Perdita dei sensi, perdita dell'onore
Perdita degli immobili che perdono valore
Perdita del pudore, perdita del decoro
Ma poi sono solo i poveri che perdono il lavoro
Qui non c'è giustizia, quindi vuoi la faida te
Perché se non c'è giustizia qui te la fai da te
Il presidente, la tangente e il vilipendio
Il suo avvocato difensore in parlamento che prende il doppio stipendio
Il ministro, i calendari, mentre tu gli straordinari
E i casini giudiziari che non senti ai notiziari
Ai ricchi impoveriti, ai poveri arricchiti
Rincoglioniti poveri e poveri rincoglioniti

[Ritornello]
Penisola che non c'è, stanchi di subire
Penisola che non c'è, bisogno di reagire
Penisola che non c'è, uno stato di regime
Penisola che non c'è, non c'è più un avvenire
Penisola che non c'è, non si può contraddire
Penisola che non c'è, ma cosa vuole dire?
Penisola che non c'è, mi vogliono punire
Penisola che non c'è, non voglio più obbedire

[Strofa 2]
Mia madre va in casa degli altri a stirare le camice
Perché la mia famiglia è stirata come le camicie
La crisi c'è sempre stata come Dio
Ma se non sono stato io
Forse è stato lo stato di Dio
Verità-ta-ta, frittata rigirata, verità
A-a-aereo pilotata per la folla ammaestrata
Politici comici e comici politici
Meglio morire 2012 che Expo 2015
Qui c'è qualcosa che mi puzza come i cessi chimici
È da un po' che mi tengo tutto dentro come gli stitici
Pronto per lo sbarco, io sto solo aspettando
Che i governi cadano come i bambini al parco
Siamo in un epoca senza precedenti
Dove non trovi un politico che è senza precedenti
L'occhio del triangolo ti spia con il grandangolo
Pronto ad ammazzarti appena gridi allo scandalo

[Ritornello]
Penisola che non c'è, stanchi di subire
Penisola che non c'è, bisogno di reagire
Penisola che non c'è, uno stato di regime
Penisola che non c'è, non c'è più un avvenire
Penisola che non c'è, non si può contraddire
Penisola che non c'è, ma cosa vuole dire?
Penisola che non c'è, mi vogliono punire
Penisola che non c'è, non voglio più obbedire
 
Fonte: QUI
  

Testo:
[Intro]
È tutto il contrario, oirartnoc li ottut è...

[Strofa 1]
Le canzoni di Mengoni io le adoro
I politici italiano fanno il loro lavoro
Non mi piace Belen perché c'ha i denti a castoro
E ogni quadro di Picasso è un capolavoro
E non è vero che hanno ucciso Aldo Moro
Aveva solo la camicia sporca di pomodoro
Ogni consiglio che mi dai io ne faccio tesoro
"Ehi, ma quegli'occhi rossi?" "Eeh, colpa del cloro"
Guarda che l'Italia è un paese bellissimo
A 7 anni sono andato a "Bravo bravissimo"
Andare coi trans? Per me è normalissimo
I pantaloni a vita alta ti stanno benissimo
Esci con tuo figlio a raccogliere le margherite
Perché da quando c'è lui le tasse sono sparite
"Ho messo su 10 chili e bevo solo chinotto"
"Eeh, non è che mangi tanto, è che assimili troppo"

[Ritornello]
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, è-è-è tutto il contrario
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, è-è-è tutto il contrario
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, è-è-è tutto il contrario
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, oirartnoc li ottut è

[Strofa 2]
Bello il notiziario, grosso il mio salario
Ho pure un segretario, non sono un mercenario
"Oh mio dio che bella casa, stupendo il lampadario"
(Tutto il contrario)
Mi interessa che Tiziano Ferro abbia fatto outing
Ora so che ha mangiato più wurstel che crauti
Si era presentato in modo strano con Cristicchi
"Ciao, sono Tiziano, non è che me lo ficchi?"
E non è vero che il potere è in mano ai ricchi
Dietro la P3 c'è la mano di Iva Zanicchi (cosa?)
Voglio più tasse, più IRPEF
Sono d'accordo con Dell'Utri, la mafia non esiste
Una volta ho avuto il ciclo mestruale
Credo in Gesù Cristo e in Babbo Natale
Pamela Prati per me non è rifatta
E guarda sono certo che la terra sia piatta
E come la maggior parte degli italiani
Non ho mai fatto uso di sostanze illegali
P2, illuminati e la massoneria
Sono solo frutto della mia fantasia

[Ritornello]
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, è-è-è tutto il contrario
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, è-è-è tutto il contrario
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, è-è-è tutto il contrario
Tu-tu-tu-tu-tutto il contrario, oirartnoc li ottut è
Oirartnoc li ottut è
Oirartnoc li ottut è
Oirartnoc li ottut è
Oirartnoc li ottut è
 
Fonte: QUI
 
03. NON BASTA MAI

  04. VOLEVO FARE IL RAPPER


  


Testo:
[Strofa 1]
Esportiamo: laureati, ingegneri, dottori
Importiamo: disperati, clandestini, muratori
Quelli che ti costruiscono gli inceneritori
Sono gli stessi che poi fanno i centri anti-tumori
Il paese di: pittori, inventori, scrittori
Ora il paese dei: tronisti e dei corteggiatori
Infilano le lingue dentro i ventilatori
Le tagliano e le mettono dentro gli espositori
Datemi: i raccoglitori e gli allegati
Di tutti gli amministratori delegati
Cari telespettatori, mettetevi a quattro zampe
Che da oggi l'italiano avrà le zampe posteriori
Oppressi, oppressori
Accompagnatrici, accompagnatori
Vinti, vincitori
Carfagna, Gelmini, Montessori
Signori, monsignori
Donne e motori
Finanziamenti e finanziatori

[Ritornello]
E lo stipendio di adesso (non basta mai)
E tutto il tempo concesso (non basta mai)
E tutto quello che non sai (No, non basta mai, non, non basta mai, non basta mai)
E lo stipendio di adesso (non basta mai)
E tutto il tempo concesso (non basta mai)
E tutto quello che non sai (No, non basta mai, no, non basta mai, non basta mai)

[Strofa 2]
Disertore della patria
Italo-bancaria, settimana bianca con i soldi della finanziaria
Disertore della partia
Trasferimento della camera dei deputati in una camera mortuaria
Disertore della partia
Ti tolgo l'auto blu, il portaborse e quella zoccola della segretaria
Disertore della partia
Perché se noi respiriamo merda tu non puoi permetterti di respirare l'aria
Non sanno cosa sia la pioggia
Al riparo sotto al tetto della loggia
Mentre leggono i libri di Moccia
Gli danno benzodiazepine e Prozac
Che appena ti distrai al posto di un ministro c'è una nuova zozza
Non credo a quello che dicono
La lista sulla mia cartella clinica è più lunga di quella sul mio curriculum
Quelli che non ridono, che il dramma lo respirano
Stanchi di mangiare polvere e per questo ora la tirano (e loro)
Vivono grazie a quello che gli prescrivono
Quali rapine in banca, qua le banche ci rapinano
Una merda che propinano
Sanno quello che vogliono
Calpestano e deridono quelli che li soccorrono

[Ritornello]
E lo stipendio di adesso (non basta mai)
E tutto il tempo concesso (non basta mai)
E tutto quello che non sai (No, non basta mai, non, non basta mai, non basta mai)
E lo stipendio di adesso (non basta mai)
E tutto il tempo concesso (non basta mai)
E tutto quello che non sai (No, non basta mai, no, non basta mai, non basta mai)
 
Fonte: QUI
  

Testo:
[Strofa 1]
Tutti che mi dicono la stessa cosa
Parla più di te non di questa politica mafiosa
Non ti parlo di me perché ho una vita noiosa
Dovrei parlare di te, giusto per dire qualcosa
"Smetti con 'sta roba studiati un personaggio
Che po le serate ti danno gli ingressi omaggio"
Non ti preoccupare io capisco il tuo viaggio
Ma piuttosto che leccare i culi mi dò al giardinaggio
Sono Federico questo è il mio orto botanico
Vivo tra una crisi d'ansia e uno di panico
Le medicine le prescrive il dottor Antonio
Le metto in bocca e le sputo come i pazzi in manicomio
Ma poi non le prende più il Dottor Antonio
Ogni volta che lo vedo mi sembra il demonio
Demonio vade retro, demonio vade retro
Voglio vivere finché non esce il disco di Di Pietro

[Ritornello]
Saluta i coglioni
Gestisci le emozioni
Pubbliche relazioni
E vedrai che così funzioni
Evitare guerre
Saluta anche le merde
Ma io volevo fare il rapper
Mica il PR

[Strofa 2]
Tutti che mi dicono la stessa cosa
Per andare avanti devi avere la lingua a ventosa
Si attacca sul culo, si attacca a ogni cosa
L'attacchi pure sul muro giusto per fare qualcosa
Evita il pericolo
Ridi pure se non hai capito un cazzo di quello che gli altri ti dicono
Devi avere sempre avere in bocca la parola: "Infame"
Vestiti da miliardario
Ma fai il morto di fame
Poi fatti un tatuaggio che prende mezzo braccio con la scritta in gotico del tuo nome
Così quando ti chiederanno come ti chiami
Dovrai imparare a memoria solamente il cognome
Rapper Italiani come la Cipriani
Se venite qui sbagliate indirizzo
Ti giuro sono innocuo ma in 'sti giorni c'ho lo schizzo
E divento più inquietante di Angelo Rizzo

[Ritornello]
Saluta i coglioni
Gestisci le emozioni
Pubbliche relazioni
E vedrai che così funzioni
Evitare guerre
Saluta anche le merde
Ma io volevo fare il rapper
Mica il PR
 
Fonte: QUI
 
3 DI NOTTE

  06. CONTENUTI


  


Testo:
[Strofa 1]
3 di notte sono solo al parco di Trenno
Sono i sintomi che sto perdendo il senno
La dignità almeno quella la conservo
Mentre il mondo va a puttane come gli uomini al governo
Al semaforo lampeggia l'arancione
Come i miei sbalzi d'umore
Gioie e dolore a tempo alterno
Se questo è il paradiso portami all'inferno
Ormai ho il cuore freddo come questo inverno
Eh sì, io sono uno come tanti
E come tanti punto ad essere qualcuno
Giusto per non essere uno di quei tanti
Giusto per dire io non sono come gli altri
E nella vita due cosa sono importanti
1) i contanti
2) i contanti
Con quello trovi amore, amici e tutti i contatti
Io non lo trovo giusto ma è la realtà dei fatti

[Ritornello]
Il mondo non mi appartiene
Spezza quelle catene
Il mondo non mi appartiene
Ma almeno tu mi vuoi bene
Il mondo non mi appartiene
Spezza quelle catene
C'è chi lo chiama processo di maturazione
Ma è la speranza che dà spazio alla rassegnazione

[Bridge]
Solo sopra una panchina la notte scende la paranoia sale è sistematico
E per ogni macchina che passa
Tengo la voce più bassa
Per non sembrare psicopatico
E la mia donna sa quanto sono problematico
Ma questa notte sono solo fumo dalla bocca brina sulla giacca
Questa notte è fredda ma le mani tremano per rabbia

[Strofa 2]
Non esiste bene o male
Giusto e lo sbagliato è diventato quello che conviene o non conviene fare
Questa notte prende a male come sotto un box il cellulare
In mezzo a questa merda c'è più di un uomo in mare
Mi alzo faccio una passeggiata
Mentre penso a lei che mi perdona ogni singola stronzata
Guardo quella strada a tratti illuminata
Ma ormai si è fatto tardi è ora di tornare a casa

[Ritornello]
Il mondo non mi appartiene
Spezza quelle catene
Il mondo non mi appartiene
Ma almeno tu mi vuoi bene
Il mondo non mi appartiene
Spezza quelle catene
C'è chi lo chiama processo di maturazione
Ma è la speranza che dà spazio alla rassegnazione
 
Fonte: QUI
  

Testo:
[Ritornello]
Più cerco di rialzarmi e più mi buttano giù
Il cielo: io lo vedo grigio ma mi dicono che è blu
Più guardo questo posto e più non lo riconosco
Ma il telegiornale ha detto: "Vai tranquillo, è tutto a posto"
Più cerco di rialzarmi e più mi buttano giù
Il cielo: io lo vedo grigio ma mi dicono che è blu
Fisso allo specchio il mio volto decomposto e brutto
Questo è quello che succede quando sei disposto a tutto

[Strofa 1]
Tu li hai chiamati e li chiami: "Membri del parlamento"
Invece io li chiamo: "Parlamento di membri"
Fuori, per minorenni e donne con il membro
Anzi "Donne con il cazzo", così sei più contento
Non c'è problema per le troie sopra il jet presidenziale
Il problema è che dopo le candidano alle primarie
E le TV che trasmettono malattie ereditarie
Questa è la mia nazione e le sue persone straordinarie
Qui tutto resta fuori, qui tutto resta in gioco
Ma la gente protesta solo se non c'era il fuorigioco
Non ho mai avuto dei valori perché il mio paese è vuoto
Qui giorno dopo giorno, non vedremo il giorno dopo
Sono tutti zitti e sottomessi perché
Non ti sporchi le mani finché
Non toccano i tuoi interessi
E' il capodanno in cui senti gli spari al posto dei petardi
Forse ti sveglierai ma sarà già troppo tardi
 
Fonte: QUI

07. LISTINO PREZZI

  08. TI VORREI DIRE


  


Testo:
[Strofa 1]
Il mondo è come un supermercato
E tu sei come un prodotto surgelato
Un prodotto surrogato di principi e di virtù
Che continui ad ostentare anche se non ci sono più
Ogni uomo fermo sopra uno scaffale
Ogni giorno in quel centro commerciale
Per quanto puoi convincermi e per quanto puoi parlare
Io so che anche un ideale ha un prezzo ideale
Alla fine tutto si riduce ai soldi
Perché tutti e tutto si compra con i soldi
C'è chi si vuole vendere per quello che non si vuole vendere
Ma lo fa solo per vendere
Quanti soldi hai e quanto sei disposto a spendere
Ti regalo il mio buon senso, "A buon rendere"
Prova a riflettere
La dignità è una qualità che ormai non ci possiamo più permettere

[Ritornello]
Ti vendo i miei valori sul mio listino prezzi
Le mie sfighe e i miei onori sul mio listino prezzi
E anche i miei genitori sul mio listino prezzi
Puoi comprare: la mia paranoia, i miei sentimenti
La mia ipocondria, la mia fantasia, tutti i miei indumenti
La rassegnazione, il senso della ragione
Puoi comprare

[Strofa 2]
Il prezzo della libertà sempre il prezzo in copertina
Il prezzo della verità è come il prezzo della benzina
E' come il prezzo della vita, che è sempre in salita
E poi c'è il pizzo: il prezzo della malavita
Il prezzo della fama il prezzo della vittoria
Sono il prezzo di una puttana che gioca a fare la troia
C'è un prezzo da pagare pure per chi sogna
E poi c'è la sconfitta con il prezzo della vergogna
In questo gioco i limiti sono determinanti
Infatti i molti si accontentan delle briciole degli altri
Un tracciato discontinuo verso l'infinito
Perché anche un residuo di valore, ha un suo valore residuo
Tu credi ancora che esista il libero arbitro
In realtà hai capito, fai finta di non aver sentito
Chi per due canne e chi per un pezzo
Frà, la verità qua è che tutti hanno un prezzo

[Ritornello]
Ti vendo i miei valori sul mio listino prezzi
Le mie sfighe e i miei onori sul mio listino prezzi
E anche i miei genitori sul mio listino prezzi
Puoi comprare: la mia paranoia, i miei sentimenti
La mia ipocondria, la mia fantasia, tutti i miei indumenti
La rassegnazione, il senso della ragione
Puoi comprare
 
Fonte: QUI
  

Testo:
[Ritornello]
Quando la strada che prendi sembra sempre in salita
Ti vorrei dire che va tutto bene
Quando la fortuna è travestita da sfiga
Ti vorrei dire che va tutto bene
Quando sembra finita e la speranza è svanita
Ti vorrei dire che va tutto bene
Ti vorrei dire che va tutto bene, ma

[Strofa 1]
Sai, fino a un mese fa avevo perso la speranza
L'ho cercata in ogni angolo della mia stanza
Al mio fianco avevo infami in abbondanza
Ora sono solo dei punti neri in lontananza
Non parlo di voi perché vi darei importanza
Ma non me ne frega un cazzo di perdere la faccia
La forza sta in chi cade e si rialza
Io sono ancora in piedi, tu chiama l'ambulanza
E no che non ti meno figlio mio
Anche se c'è chi lo farebbe volentieri al posto mio
Sono in riva al fiume ad aspettare
Perché prima o poi li vedrò il tuo cadavere passare
E le parole scivolano come sul vetro
Il male è come un boomerang prima o poi ti ritorna indietro
Questo è Fedez con le sue scelte impopolari
Inconsapevole di esser carne fresca per gli squali

[Ritornello]
Quando la strada che prendi sembra sempre in salita
Ti vorrei dire che va tutto bene
Quando la fortuna è travestita da sfiga
Ti vorrei dire che va tutto bene
Quando sembra finita e la speranza è svanita
Ti vorrei dire che va tutto bene
Ti vorrei dire che va tutto bene, ma

[Strofa 2]
Chiedimi cosa penso e ti preparo un bel monologo
Siamo solo io e te come dallo psicologo
Gli uomini mentono ma gli occhi raccontano
In questa vita sono troppi i conti che non tornano
Più chiedi aiuto e più non arriva nessuno
Mi sa che sei spacciato come un tocco di fumo
Chi sa il sapore della merda e chi solo il profumo
La rabbia sale come la fame di chi è digiuno
Qui le storie nuove si mischiano alle vecchie
E più vado avanti e più mi fischiano le orecchie
Almeno tu sei in tempo ti prego allora salvati
Ma prima di andare fissa lo specchio e guardati
E lo stato non vuole invadere la tua privacy
Però mette telecamere dietro a tutti gli angoli
Perché la verità è che tutti i sabati
Sono tutti schiavi della polvere come gli acari

[Ritornello]
Quando la strada che prendi sembra sempre in salita
Ti vorrei dire che va tutto bene
Quando la fortuna è travestita da sfiga
Ti vorrei dire che va tutto bene
Quando sembra finita e la speranza è svanita
Ti vorrei dire che va tutto bene
Ti vorrei dire che va tutto bene, ma
 
Fonte: QUI

09. CUMENDA SKIT

  10. APPESO A TESTA IN GIU'


  


Testo:
Uelà, Federico!
So' qua col Flavio
Ha sentito il tuo disco, ti dirò, gli aggrada molto, eh
Quest'estate tieniti pronto, un paio di telefonate, riempiamo il Billionaire
Stai tranquillo, eh
Ho già sentito anche in Corso Como per gli happy hour, tutto a posto
Stavo pensando a una cosa, potremmo fare edizione limitata
Pacchetto esclusivo, disco e bottiglia di Crystal
No, magari, per restare sul target
Ah, Fede, non ti scriver più sulle braccia che poi non ti fan più entrare all'Hollywood e mi tocca bisticciare un'altra volta col proprietario
Ti saluto che ho lasciato l'Hammer in doppia fila e non vorrei che mi fan la multa, eh
Ciao testina, complimenti ancora per il disco, eh
We figa, tanta roba
 
Fonte: QUI
  

Testo:
[Strofa 1]
Sono appeso a testa in giù
In questo mondo dove proprio non se ne può più
E della vita mia cazzo ne sai tu
Questa routine mi ammazza sembra un deja-vù
E col passare degli anni devo guardarmi avanti
Perché quelli che ho dietro non posso cambiarli
E non posso cambiarmi il dottore dice che ho dei problemi e che devo curarmi
E così mi prescrive decine di medicine
Io dico: "No, grazie" ho già provato anfetamine
So che si può abbattere il regime
Perché anche un re può essere mangiato da semplici pedine
Con la terza media e la quinta elementare sono un povero stronzo
Elementare Watson
In questa notte magica rapisci un miliardario, esprimi un desiderio e poi gettalo nel pozzo

[Ritornello]
Sono appeso a testa in giù
In questo mondo dove proprio non se ne può
E non posso più respirare, non posso più respirare

Sono appeso a testa in giù
In questo mondo dove proprio non se ne può
E non posso più respirare, non posso più respirare

[Strofa 2]
Sono contento per voi che parlate di serate, scopate e puttanata varie
Ma ricordate che avvolte anche un bel sorriso può nascondere le carie
Sfoglio le pagine della mia coscienza
Con la consapevolezza che avvolte nascondersi dietro l'apparenza
Resta la scelta più facile fare musica per moda, non sono il tipo non mi umilio
E questa non è Sparta è una farfalla di carta sopra un fiore di alluminio
Forse identico al reale ma in cui io non mi identifico
Avvolte mi sorprendo
Non pensare a spender soldi, pensa a spender meglio il tuo tempo
In questo mondo di abusi
Solo la strada per la morte la trovi ad occhi chiusi
Io non dico niente, io non dico il vero
Parlo solo chiaro: io mi sento fiero
Di non sentirmi fiero di essere italiano
Hai visto quanto sono bravo!?
E dovrei sentirmi libero
Quando l'informazione è in mano a giornali come "Libero"
Ma questo non importa io morirò sereno
Quando capirò perché Belpietro gira con la scorta

[Ritornello]
Sono appeso a testa in giù
In questo mondo dove proprio non se ne può
E non posso più respirare, non posso più respirare

Sono appeso a testa in giù
In questo mondo dove proprio non se ne può
E non posso più respirare, non posso più respirare
 
Fonte: QUI

11. GOD WAR

  12. NINNA NANNA


  


Testo:
Strofa 1]
Stringiamoci compatti sulla linea difensiva
Benvenuta in questa bella nuova era educativa
Alla fine di ogni guerra si decidono le cause della guerra successiva
Ma non l'hai ancora capita
Debitori degli Stati Uniti e schiavi della Cina
E stai tranquillo che in guerra qualcuno ci trascina
E se credi ancora che Bin Laden esista
Mi sa che sei rimasto sotto quest'estate a Ibiza
Israele dice: "E' la nostra terra promessa!"
Ma ancora non si è capito chi cazzo gliel'ha promessa
Ma loro c'hanno i soldi quindi, cosa ci interessa
"Sparate a quei quattro scemi con il turbante in testa"
E Saddam aveva le armi nucleari
Occhio all'Iran che ha le armi nucleari
Forse faresti bene a controllare i sanitari
Perché forse, nelle tubature hai gli armi nucleari

[Ritornello]
C'è chi continua a dire che questa qua è la verità
E in questo gioco non ci sto, ma prima o poi cambierà
E si sa come va, nascondi la verità
E si sa come va, io voglio la realtà

[Bridge]
Il problema non sono gli stranieri
Manco i carabinieri
Nemmeno i volontari, i militari, i prigionieri, i bersaglieri
Soldati e gli artiglieri
Il problema sono i Moratti, stirpe di petrolieri

Il problema non sono gli stranieri
Manco i carabinieri
Nemmeno i volontari, i militari, i prigionieri, i bersaglieri
Soldati e gli artiglieri
Il problema sono i Moratti, stirpe di petrolieri

[Strofa 2]
Guerra, soldi, droghe, puttane
Sacrifici umani in festività pagane
Noi ce ne sbattiamo il cazzo finché abbiamo da mangiare
Siamo malati ed è malata la nostra morale
Ma sei così sicuro tu di quello che mangi?
E dimmi sei così sicuro di quello che hai dentro il piatto?
E lo sai che chi produce l'aspirina
Faceva camere a gas per gli ebrei nell'olocausto?
E su "Donna Moderna"
Esce che bevendo il tuo sperma
Potresti ottenere la vita eterna
Fidati che tu ne riempiresti una cisterna
E fidati che poi inizieresti pure a berla
Com'è caduto il regime e non è caduto il muro
Mondo di distrazione, mondo senza futuro
Senza rivoluzione o prese di posizione
Io vedo solamente delle prese per il culo

[Ritornello]
C'è chi continua a dire che questa qua è la verità
E in questo gioco non ci sto, ma prima o poi cambierà
E si sa come va, nascondi la verità
E si sa come va, io voglio la realtà

[Strofa 3]
E in questo gioco non ci sto, io voglio tutta la verità
Io sto con la gente che non ci sta
Combatteremo per la libertà
In questo gioco non ci sto, io voglio tutta la verità
Io sto con la gente che non ci sta
Combatteremo per la libertà

[Ritornello]
C'è chi continua a dire che questa qua è la verità
E in questo gioco non ci sto, ma prima o poi cambierà
E si sa come va, nascondi la verità
E si sa come va, io voglio la realtà
 
Fonte: QUI
  

Testo:
[Strofa 1]
Lotto a denti stretti per non andare a fondo
Il mondo non mi appartiene e io non appartengo al mondo
Hai preso il giubbotto nuovo per sentirti più figa
E chi per un ideale indossa un giubbotto suicida
Settimana della moda, settimana della droga
Se ti piace paga e scopa gli zimbelli dell'Europa
Mentalità black block informati sui blog
E non ascoltare il papa, ha più gioielli di Snoop Dogg
Qualcosa qui non quadra
Io lo dico tutti i giorni
Perché infondo è anche colpa di questa chiesa ladra
Se credi in Gesù Cristo credi negli unicorni
Se credi negli unicorni hai bisogno di uno psichiatra
Figli di troia della madrepatria
E Si spara sulla folla solo se la folla spara
Mettimi in bocca questa caramella amara
Vedrò un mondo più bello e la realtà un po' meno chiara

[Ritornello]
Cosa sta capitando? Bhè, proprio non lo so
Cosa sta succedendo? Ma io cosa ne so
Cosa sta accadendo? Cosa sta precipitando?
L'italiano: ninna nanna, ninna nanna, ninna oh

Cosa sta capitando? Bhè, proprio non lo so
Cosa sta succedendo? Ma io cosa ne so
Cosa sta accadendo? Cosa sta precipitando?
L'italiano: ninna nanna, ninna nanna, ninna oh

[Strofa 2]
Hai presente quando andavi a scuola e ti svegliavi tardi (ecco)
Per l'italia è arrivata l'ora di svegliarsi
Più si va avanti e più le persone qua sono stanche
I politici buoni, sono come le mosche bianche
Noi vogliamo avere una risposta
Ma per loro nessuna risposta equivale a una risposta
Qui l'immigrato arriva e il laureato si sposta
Qui non grattiamo il fondo ma i tagli con la crosta
Se non ti dai da fare? Cazzo vivi a fare
Qui sono tutti businessman che fiutano l'affare (ma non tu)
Mentre loro si divertono a succhiare, l'affare di donne con una marcia in più
Quando ho visto la pubblicità sul nucleare
Dove ti chiedevano di prendere una decisione
Per un attimo ho iniziato a sperare perché pensavo che gli interessasse la nostra opinione

[Ritornello]
Cosa sta capitando? Bhè, proprio non lo so
Cosa sta succedendo? Ma io cosa ne so
Cosa sta accadendo? Cosa sta precipitando?
L'italiano: ninna nanna, ninna nanna, ninna oh

Cosa sta capitando? Bhè, proprio non lo so
Cosa sta succedendo? Ma io cosa ne so
Cosa sta accadendo? Cosa sta precipitando?
L'italiano: ninna nanna, ninna nanna, ninna oh
 
Fonte: QUI

13. SKIT NON ENTRO NEL LOCALE


Testo:
[Strofa 1]
Aiuto, aiuto ho bisogno di un tutor se mi vesto elegante mi sento fuori luogo
Allora esco con la giacca e il pantalone nuovo sporco di sugo
E nelle calze un tocco di fumo
Ma io te lo vendo, mica me lo fumo
Sei tu che me lo succhi non io che te la succhio
Il dottore guarda i tatuaggi e pensa che mi buco
L'aids non esiste l'ho letto su Google
Ogni volta che apro bocca commetto uno sbaglio
Situazioni imbarazzanti ne ho mezzo migliaio
Come quando sei con il cazzo duro sopra la sdraio
E la tua donna ti dice: "Amore andiamo a fare il bagno?"
"Cazzo, il cazzo, mo come mi alzo?"
Lo sai conosco gente che non gli tira il cazzo
Che al posto di scoparsela le fa un massaggio ai piedi
E passa la serata a metterle lo smalto

[Ritornello]
Voglio entrare nel locale
Voglio fare parte dell'elité dei privilegiati
Voglio entrare nel locale
E 'sti cazzi se sono solo soldi buttati
Voglio entrare nel locale
Voglio farmi: la grassa, la troia, la santa
E 'sti cazzi se pagherò 200 euro per una bottiglia che ne vale 50
Voglio entrare nel locale
Mi hai visto in faccia non sono un coglione
Voglio entrare nel locale
MI sono messo i vestiti della prima comunione
Voglio entrare nel locale
Voglio entrare nel locale
Voglio entrare nel locale

[Bridge]
Non entro nel locale sto fuori per un po'
Qui non mi fanno entrare e non ci entrerò
Non entro nel locale sto fuori per un po'
Qui non mi fanno entrare e non ci entrerò
No no, non ci entro nel vostro locale
No, no se non entro non mi prendo a male
No no, non ci entro nel vostro locale
No, no se non entro non mi prendo a male

[Outro]
Io non mi prendo a male, non sono come te
Ho di meglio da fare non resto nella dance
Sto in studio e tu dormi
Non perdo i miei giorni, ore, minuti, secondi
Sto in studio e tu dormi
Non perdo i miei giorni, ore, minuti, secondi

Fonte: QUI
 
 
 
da:    
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: FEDEZ - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI CONTEMPORANEI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum