Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 24 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 321 il Dom Gen 14, 2018 7:53 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

DRUPI - BIOGRAFIA

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: DRUPI

Andare in basso

DRUPI - BIOGRAFIA

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Giu 22, 2010 11:14 pm



Giampiero Anelli, in arte Drupi Pavia, 10 agosto 1947, è un cantante italiano e non è il solito artista.

Da una parte è in possesso di una voce unica, decisamente nera, dall'altra si può dire che è come se facesse il suo mestiere al contrario.
Sì perché, anche senza fare confronti con altri colleghi, non ha mai partecipato ai presenzialismi televisivi, alle facili occasioni pubblicitarie, mirando molto più alla musica che alla notorietà.
Ma andiamo per ordine.
Barista, meccanico e benzinaio, già a 15 anni si esibiva nelle balere pavesi.
Formato un gruppo (le Calamite), effettuava un paio di stagioni estive: d'inverno però, tornava a fare l'idraulico, mestiere in cui, nel frattempo si era specializzato.

Riccardi e Albertelli, produttori discografici ed autori, scoprirono le sue doti interpretative e lo introdussero nel mondo della musica incisa.
Sino ad allora il suo repertorio dal vivo era stato costituito dai grandi hit del rhythm and blues, gospel e del blues.
Esordì ufficialmente al Festival di San Remo del 1973 con Vado via canzone che si piazzò... ultima.
Senza alcun bisogno di spinte particolari, però "Vado via", insuccesso nazionale, diventava successo internazionale.
Un pubblico che ancora canta con lui brani come Sereno è (1974) Piccola e fragile (1975) Sambariò (1976) Due (1977) Come Va (1978) Bella bellissima (1979) La mia canzone al vento (1980) Soli (classificata 3° al Festival di San Remo 1982) Canta (1983) Regalami un sorriso (1983) Fammi volare (1985) Era bella davvero (1988) ....
... sia da solo che con compagni d'avventura come i New Trolls , Tony Hymas (PhD) ed altri dello stesso calibro.
Contemporaneamente, a cavallo degli anni 70/90, Drupi è diventato anche il vero e proprio idolo del pubblico dell'Est Europeo.
A Varsavia ancora oggi è una specie di eroe nazionale, a Mosca ha visto oltre 100.000 persone in un solo concerto allo Stadio Lenin, a Praga tiene un concerto, nel 2003, nella Piazza dell'Orologio concessa sino ad allora solo ai mitici Rolling Stones.

Ciò malgrado Drupi continua ad essere una specie di mistero: naturalmente solo per le cronache 'nazional popolari', in quanto, chi lo conosce come artista e come uomo, non può fare a meno di seguirlo continuamente.
E magari scoprire un gioiellino come Avanti (1990), album in cui si è cimentato nell'interpretazione di brani dei nostri massimi cantautori scritti apposta per lui: Guccini, Paoli, Jannacci, Ron, Daniele, De Gregori.
Per la prima volta, dopo anni, nel 1993 Drupi autorizza una raccolta ufficiale, due mesi dopo è subito disco d'oro: le nuove generazioni hanno riscoperto Drupi.
Se tutto ciò ha dimostrato e dimostra una freschezza al di là dei tempi, una vera e propria mancanza di età anagrafica, anche i successivi album hanno confermato e continuano a confermare quanto sino ad ora espresso in queste righe.
La storia si ripete: oltre 250.000 copie vendute in Europa in soli 3 mesi.
Sulla scia di questo successo Drupi ritorna a Los Angeles per produrre il secondo disco targato Proxima dal titolo Bella e strega.

Dalla Germania, dove è stato invitato per un giro promozionale, Drupi torna con un contratto editoriale con la Siebenpunkt, etichetta editoriale gestita da due personaggi straordinari, che come primo lavoro hanno scoperto editorialmente Eros Ramazzotti.

Nel frattempo se volete trovarlo sarà in qualche pub a cantare il soul o a pesca mentre pensa a qualche nuovo progetto musicale.
C'è da scommetterci che ci sorprenderà ancora una volta.

2004
Infatti ci stava pensando molto bene ed il risultato, ottimo manco a dirlo,è un nuovissimo album intitolato BUONE NOTIZIE.
Trasmesso frequentemente dalle radio prima francesi e poi inglesi, entrava nelle Top 10.
Questo piazzamento procurò a Drupi inviti ovunque anche dalla BBC, sui cui schermi conparve in show importantissimi accanto a personaggi del calibro di Paul McCartney, Tom Yones e tanti altri.
Fu l'eco di questo successo internazionale, a far sì che anche in Italia ci si rendesse conto della nuova realtà artistica che Drupi rappresentava: Rimani e poi Piccola e fragile, rispettivamente al secondo posto ed al primo posto nella hit parade italiana nel 1974 e nel 1975, lo fecero subito conoscere ed apprezzare al grande pubblico.

Pur senza rulli di tamburo, da allora sino ad oggi il suo stile scarno, essenziale, ma pieno di autentica passione, immediatamente riconoscibile, ha fatto sì che continua ad essere un artista, un musicista, un cantante sempre stimato e con un suo seguito ben preciso.
Un pubblico tutto suo, una specie di zoccolo duro che non defeziona mai i suoi concerti, che lo segue anche se continua ad essere scarsamente reperibile nei soliti canali promozionali.
Nell'81 gli hanno assegnato il premio Il Buon Samaritano (lo stesso premio assegnato a Merzario per aver salvato Lauda dal rogo della sua Ferrari al Nurburgring) per aver salvato due donne che stavano affogando nel Naviglio Pavese.
A partire da Storie d'amore (1996) contenente il brano "Maiale" che precorreva i tempi di tangentopoli,in cui si bollavano i politici e il cui video clip, realizzato da Oliviero Toscani, naturalmente venne rifiutato da tutte le emittenti televisive italiane.
Nel 1998 Drupi decide di fondare la Proxima Centauri per poter realizzare un sogno; cioè produrre musica senza vincoli dettati da scadenze di mercato o da generi musicali ma solo per la bontà della musica stessa.
La prima produzione della Proxima non poteva che contenere tutta la sua produzione migliore e per questo progetto Giampiero decide di andare a Los Angeles.

Aiutato dalla sua spontanea simpatia, nonchè dalla sua grande musicalità, risulta facile diventare amico di musicisti del calibro di Larry Duun (tastierista e fondatore dei mitici Earth Wind and Fire, oltre che produttore di alcuni dischi dei Level 42), di Vinnie Collaiuta (tra i più grandi batteristi al mondo, protagonista di tutte le ultime tournèe di Sting e presente in tutti i suoi album da solista), di John Patitucci (bassista jazz e classico che ha suonato con tanti grandi artisti oltre che bassista di fiducia di Chick Corea) di Jim Crespo (chitarrista degli Areosmith) di Charles Fearing (chitarrista acustico che ha partecipato come sessionman a molti dischi di Michael Jackson), del The Pentecostal Community Choir (il più importante coro gospel di L.A., spesso chiamato da Mariah Carrey per spettacoli dal vivo) che lo affiancano nella realizzazione del best Drupi Vado via.
Fonte: QUI
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2074
Punti : 4328
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Visualizza il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: DRUPI

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum