Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo



Ultimi argomenti
» LITTLE TONY - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Mar Ago 14, 2018 3:36 pm Da mauro piffero

» LORIS BANANA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Ago 13, 2018 3:05 pm Da mauro piffero

» GENE GUGLIELMI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 10:59 am Da admin_italiacanora

» ROBY CRISPIANO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Ago 13, 2018 10:53 am Da admin_italiacanora

» GIANCARLO SILVI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 10:40 am Da admin_italiacanora

» SILVANO SILVI E GLI ERRANTI - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Lun Ago 13, 2018 9:51 am Da admin_italiacanora

» I FLIPPERS - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 9:18 am Da admin_italiacanora

» I VIANELLA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Lun Ago 13, 2018 8:56 am Da admin_italiacanora

» PIERO FOCACCIA - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi
Dom Ago 12, 2018 10:11 am Da mauro piffero

» EDOARDO VIANELLO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Sab Ago 11, 2018 4:14 pm Da mauro piffero

» SALVATORE ADAMO - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Ago 05, 2018 9:09 am Da admin_italiacanora

» SALVATORE ADAMO - BIOGRAFIA
Dom Ago 05, 2018 9:05 am Da admin_italiacanora

» VITO RUSSO E I CONNY - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Gio Ago 02, 2018 11:23 am Da admin_italiacanora

» WILMA GOICH - Biografia, Discografia, Canzoni, Video,Testi
Mar Lug 31, 2018 4:45 pm Da mauro piffero

» RITA PAVONE - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)
Dom Lug 29, 2018 6:09 pm Da mauro piffero


________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è online?
In totale ci sono 23 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 23 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

[ Guarda la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 422 il Gio Giu 14, 2018 9:48 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

MARCELLA BELLA - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: MARCELLA BELLA

Andare in basso

MARCELLA BELLA - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Mag 27, 2013 6:44 pm



Di seguito viene riportata la discografia completa di MARCELLA BELLA

Durante la sua carriera Marcella ha lavorato con alcuni fra i più grandi parolieri e musicisti della musica italiana e internazionale. Hanno scritto e collaborato con lei oltre ai suoi fratelli, Gianni Bella, Antonio Bella e Rosario Bella, anche, tra gli altri: Giancarlo Bigazzi, Mogol, Dario Baldan Bembo, Ivano Fossati, Gino Paoli, Amedeo Minghi, Maurizio Costanzo, Cheope, Cristiano Malgioglio, Bruno Lauzi, Mario Lavezzi, Umberto Tozzi, Marco Luberti, Alberto Salerno, Beppe Cantarelli, Renato Brioschi, Roby Facchinetti, Valerio Negrini, Pasquale Panella, Claudio Daiano, Giorgio Calabrese, Maurizio Fabrizio, Adelio Cogliati, Daniele Pace, Oscar Avogadro, Gian Pietro Felisatti, Renato Zero, Celso Valli, Fio Zanotti, Geoff Westley, Phil Palmer, Joe Dassin e Luis Frank dei Buena Vista Social Club.
Ha inciso i suoi dischi in Italia, Francia, Inghilterra, Germania, negli Stati Uniti e a Cuba.
Ha cantato in italiano, francese, inglese e spagnolo.

Sul solo mercato italiano, a oggi, è riuscita a piazzare verosimilmente qualcosa come 10.000.000 di dischi, ma è stata pubblicata anche in Argentina, Brasile, Canada, Cile, Colombia, Costa Rica, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Olanda, Portogallo, Spagna, Svezia, Turchia, Australia, Stati Uniti.
Nel dettaglio i dati parziali relativi al solo mercato italiano:
~ 1972/1978: singoli circa 3.050.000 copie, albums circa 1.150.000 copie
~ 1979/1987: singoli circa 1.750.000 copie, albums circa 1.680.000 copie

Mancano i dati relativi al periodo Dischi Ricordi (1988-1991), e alle successive pubblicazioni con Pull, CGD, Sony Music, NuovaGente e Halidon.
Il singolo più venduto in assoluto: "Io domani" (1973), l'album: "Metamorfosi" (1974) (quattro dischi d'oro).
INDICE

45 giri

1969 - Un ragazzo nel cuore/Il pagliaccio
1969 - Bocca dolce/È semplice
1971 - Hai ragione tu/Nel mio cuore
1972 - Montagne verdi/Tu insieme a lei (la 2° stampa ha il retrocopertina differente)
1972 - Sole che nasce, sole che muore/Il tempo dell'amore verde
1972 - Un sorriso e poi perdonami/Sensazioni e sentimenti
1973 - Io domani/Dove vai
1973 - Mi...ti...amo/Proprio io
1974 - Nessuno mai/Per sempre
1974 - L'avvenire/Prigioniera
1975 - E quando/Piccolo diavoli
1975 - Negro/E tu chi sei
1976 - Resta cu'mme/Impazzire ti farò
1976 - Abbracciati/Il vento (CGD)
1977 - Non m'importa più/Femmina
1978 - Mi vuoi/Lassame
1979 - Lady anima/Non ci credo più
1979 - Camminando e cantando/Quando il cielo
1980 - Baciami/Rio de Janeiro
1981 - Pensa per te/Coriandoli
1981 - Canto straniero/Così piccolo
1981 - Mi mancherai/Donna più donna
1982 - Problemi/Un anno in più
1983 - Nell'aria/Non mi avrai
1984 - Nel mio cielo puro/Febbre d'amore
1985 - L'ultima poesia/Alla pari (con Gianni Bella) (la 2° stampa ha la copertina differente)
1986 - Senza un briciolo di testa/Settembre
1987 - Tanti auguri/New king's road
1988 - Dopo la tempesta/Per gioco, per complicità
1990 - Verso l'ignoto/Pianeti


L.P./33 giri

1972 - Tu non hai la più pallida idea dell'amore
1973 - Mi...ti...amo...
1974 - Metamorfosi
1975 - L'anima dei matti
1976 - Bella
1977 - Femmina
1979 - Camminando e cantando
1981 - Marcella Bella
1982 - Problemi
1983 - Nell'aria
1984 - Nel mio cielo puro
1986 - Senza un briciolo di testa
1987 - Tanti auguri
1988 - '88


Album

1990 - Verso l'ignoto...
1990 - Canta Battisti (ristampato nel 1996 con copertina differente da Columbia/Sony Music)
1991 - Sotto il vulcano
1993 - Tommaso!
1995 - Anni dorati
1998 - Finalmente insieme (con Gianni Bella)
2002 - Passato e presente
2005 - Uomo bastardo
2007 - Forever per sempre (con Gianni Bella)
2012 - Femmina Bella (Halidon)


CD singoli

1991 - Amici (con Riccardo Fogli) (promozionale)
1997 - Montagne verdi / Io domani
1998 - È un miracolo (con Gianni Bella) / Belladonna (Gianni Bella)
2000 - Il colore rosso dell'amore (promozionale)
2002 - Fa chic (promozionale)
2002 - La regina del silenzio / Nell'aria
2005 - Uomo bastardo (promozionale)
2005 - Medusa (promozionale)
2007 - Forever per sempre (con Gianni Bella)
2007 - Vendetta tremenda vendetta (con Gianni Bella) (promozionale)
2012 - Malecon (con Luis Frank)
2012 - Femmina Bella


Raccolte

1975 - Il meglio di Marcella
1976 - Ritratto di...Marcella (serie "Record Bazaar")
1977 - Recital (serie "Record Bazaar")
1979 - Proprio io... (serie "Record Bazaar")
1982 - Baciami (serie "Musica Più")
1984 - Montagne verdi (serie "MusicA")
1984 - Abbracciati (serie "MusicA")
1986 - Marcella e Gianni Bella (box) (Marcella e Gianni Bella) (serie "MusicA")
1988 - I grandi successi di Marcella Bella
1990 - Le più belle canzoni (serie "MusicA")
1993 - Le più belle canzoni di Marcella Bella
1997 - Marcella Bella (serie "Musicapiù")
1997 - Marcella Bella (serie "Musicapiù") (2° stampa con copertina differente)
1997 - Marcella (serie "Music Time")
1998 - Marcella (serie "Musicapiù") (3° stampa con copertina differente)
1998 - Marcella Bella
1998 - Il meglio - Montagne verdi
1999 - Le mie più belle canzoni (serie "Grandi Successi") (ristampato nel 2001 da ITWHY)
1999 - Marcella
2000 - Marcella Bella (serie "Masterpiece")
2001 - Montagne verdi...e altri successi
2001 - Marcella Bella (serie "Musica Per Sempre - La Storia Della Musica Italiana")
2003 - Marcella Bella
2003 - Marcella Bella (serie "Flashback - I Grandi Successi Originali")
2004 - Il meglio (Gianni e Marcella Bella)
2004 - Marcella Bella (serie "Best Italia")
2005 - Le più belle canzoni di Marcella Bella
2005 - Marcella Bella - I Grandi Successi Originali
2005 - Montagne verdi (serie "Imperdibili")
2005 - Marcella e Gianni Bella (serie "Best Italia") (Marcella e Gianni Bella)
2005 - Marcella Bella (serie "Artisti Originali 60 70 80")
2006 - La voce di Marcella Bella (serie "Fantastici Italiani")
2006 - Marcella Bella (serie "Gold Italia Collection")
2007 - Tutto Bella - Camminando e cantando (Marcella e Gianni Bella)
2008 - I grandi successi
2009 - Marcella Bella (serie "Flashback - I Grandi Successi Originali")
2009 - Antologia (serie "Italian Style") (Gianni & Marcella Bella)
2010 - Original album series (box 5 CD - Ristampa dei primi 5 album ad esclusione de "L'anima dei matti")
2011 - Canzoni ed emozioni
2011 - Collection
2011 - Nell'aria (serie "Le Più Belle Di Sempre")
2012 - Tu non hai la più pallida idea dell'amore/L'anima dei matti (serie "2LP In 1CD")
2012 - Marcella Bella (serie "Un'Ora Con...")


Mix

1984 - Nel mio cielo puro (remix version) / (radio version)
1991 - Italian remix: Nessuno mai / Non sono una signora (Loredana Bertè) / Luglio (Riccardo Del Turco)
1992 - Nell'aria (versione club) / (mix originale) / (remix dj Pierre) / (versione underground)


Fonte: QUI


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mer Mag 09, 2018 10:53 am, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1969 - UN RAGAZZO NEL CUORE/IL PAGLIACCIO (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Mag 27, 2013 7:08 pm

1. TITOLO

1969 - UN RAGAZZO NEL CUORE/IL PAGLIACCIO

# Etichetta: CGD Record # Catalogo: N 9728 # Data pubblicazione: 1969 # Matrici: 2 c 9728-1n/2 c 9728-2n # Genere: Pop # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da; Messaggerie Musicali # Stampato da: CGD Pressing Plant # Pubblicato da - Fono Film, Edizioni Arion, April Music # Organizzato da, diretto da: Franco Monaldi # Design - Daniele Usellini Designer # Fotografia di: Carla Cerati # Produttore: Ivo Callegari
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dovranno passare ancora tre anni, prima che al Sanremo 1972 con "Montagne verdi" la brava interprete siciliana riscuotesse il meritato successo. Ma "Montagne verdi" non è il primo 45 giri di Marcella.
Infatti la prima emissione, completamente dimenticata, è proprio quella della quale a fianco si riproduce la cover.
Come già detto il pezzo passò completamente sotto silenzio, nonostante non sia affatto da disprezzare e scritto da due ottimi autori quali sono Roberto Soffici e Mogol.
 
Il lato b) del singolo lo si trova fra i pezzi partecipanti al Cantagiro 1969.
Oggi questo 45 giri è molto raro e molto ricercato fra i collezionisti dei dischi di Marcella.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
UN RAGAZZO NEL CUORE


   Lato B:
IL PAGLIACCIO


   

Autori: Mogol, R. Soffici

Testo:
Il testo è momentaneamente non disponibile in rete.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
   
Mogol, R. Dokin, G. Loose

Testo:
Il testo è momentaneamente non disponibile in rete.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com



Ultima modifica di admin_italiacanora il Gio Apr 19, 2018 10:28 pm, modificato 5 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1969 - BOCCA DOLCE/E' SEMPLICE (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Mag 16, 2015 5:49 pm

1. TITOLO
 
1969 - BOCCA DOLCE/E' SEMPLICE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: N 9736 # Data pubblicazione: 1969 # Matrici: # Genere: Pop # Supporto: vinile 45 giri # Tipo audio: Mono # Dimensioni: 17,5 cm. # Facciate: 2
 
 
2. RECENSIONE:
 
Visto che il primo 45 giri della giovane ragazza siciliana era stato praticamente un flop, la CGD ci riprova questa volta con una cover di un brano estero, originariamente portato al successo da The Archies con il titolo di Sugar sugar.
Il testo viene adattato in italiano dall'immancabile Mogol con il titolo di Bocca dolce.
Ma anche questa volta, commercialmente parlando,i risultati saranno alquanto deludenti.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   
 
Juke Box Service, vietata la vendita
 
 
 
4. TRACK LIST
 
Lato A:
BOCCA DOLCE

 
   Lato B:
E' SEMPLICE

 
   

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
   
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Sab Apr 14, 2018 7:16 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1971 - HAI RAGIONE TU/NEL MIO CUORE (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 14, 2018 3:58 pm

1. TITOLO:
 
1971 - HAI RAGIONE TU/NEL MIO CUORE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 125 # Data pubblicazione: 1971 # Matrici: 2 c 125-1N/2 c 125-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 45 giri # 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: Messaggerie Musicali # Pressed da: CGD Pressing Plant # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar #
Pubblicato da: Edizioni Canzoni Moderne # Organizzato da, diretto da: M. Fabrizio # Produttore: Ivo Callegari
 
 
2. RECENSIONE:
 
Terzo singolo per Marcella che partecipa alla sezione giovani della Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia, dove conquista la seconda posizione con Hai ragione tu, scritto da Gianni Bella ed Italo Janne. Purtroppo, però, nemmeno questa volta arrivano i tanto attesi risultati commerciali ed il disco, fatta eccezione per pochissime copie, rimane praticamente invenduto. Ma il grande successo per Marcella è dietro l'angolo e sta per arrivare!
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST di:
 
Lato A:
HAI RAGIONE TU

 
      Lato B:
NEL MIO CUORE

 
     

Autori: G. Bell, I. Janne

 
Testo:
Da te un'ombra si stacca,
Si stacca come una foglia che abbandona il suo ramo,
Col primo vento d'ottobre,
E viene spinta nel vuoto,

Così tu hai ridotto la mia vita un dolore,
Senza un sogni d'amore,
Senza neanche il colore,
O no...

Io mi sento bambina, ed ho paura del buio,
E' arrivata la sera, mi sento come perduta,
Solo il mio cuore che batte, no non batte più,

Mi giro tutto intorno per vedere,
Che cosa sarà mai questo rumore,
Che piano piano colma il mio silenzio,
Che a poco a poco mi farà impazzire,

E' la voce del mio cuore,
Crede troppo a quest'amore,
Lo griderà,
Fingerò che tu mi vuoi,
Che tu ami solo me,
Soltanto me, soltanto me,
Ti risponderò: “Hai ragione tu, hai ragione tu”...

Sento il tuo respiro,
Tu mi vieni vicino, e mi prendi le mani
E io ti dico ti amo,
E io ti dico va via,
E tu non ci sei più,

Mi sveglio nella notte sono sola,
E' buio tutto intorno ed ho paura,
Sono sempre io che t'amo ancora,
C'è sempre un grido che mi fa impazzire,

E' la voce del mio cuore,
Crede troppo a quest'amore,
Lo griderà,
Fingerò che tu mi vuoi,
Che tu ami solo me,
Soltanto me, soltanto me,
Ti risponderò “Hai ragione tu, hai ragione tu”...

No, no, no, non vincerò
No, no, non vincerò
No, no, non vincerò
No, no, non vincerò
No, no, non vincerò
No, no, non vincerò...

 
Fonte: QUI
     
Autori: Claudio Baglioni

 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Lun Apr 16, 2018 12:48 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1972 - UN SORRISO E POI PERDONAMI/SENSAZIONI E SENTIMENTI (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 14, 2018 4:56 pm

1. TITOLO:
 
1972 - UN SORRISO E POI PERDONAMI/SENSAZIONI E SENTIMENTI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 1102 # Data pubblicazione: 1972 # Matrici: 2C 1102 1N/2C 1102 2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Lato A: "Canzonissima 1972" # Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano # Prodotto da - CBS Dischi S.p.A. # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Pressed da: CGD Pressing Plant # Registrato: CBS Sugar Compagnia Generale Del Disco S.p.A. # Editzioni: Melodi # Organizzato da/Direttore: F. Monaldi # Produttore: Ivo Callegari
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nel 1972 non era affatto frequente che un artista pubblicasse nello stesso anno tre 45 giri e nemmeno che i tre brani fossero tutti di provenienza dallo stesso album.
Ma il successo di Marcella sembra talmente grande che in occasione della sua partecipazione a Canzonissima '72 avviene proprio questo.
Sole che nasce, sole che muore cattura l'attenzione del pubblico che ne decreta il successo - facendola accedere alla fase finale di Canzonissima, regalandogli la quarta posizione e le posizioni che contano nella Hit Parade.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   



   
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
UN SORRISO E POI PERDONAMI

 
      Lato B:
SENSAZIONI E SENTIMENTI

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Gian Franco Monaldi
 
Testo:
Eri qui, qui davanti a me
Negli occhi tuoi avevi un po' di lei,
Ma io ti dissi t'amo come sei,
Una corsa tra gli alberi, una carezza per illudermi,
E un pugno nel mio cuore, te ne vai

Mille luci, un uomo, la città
Mille sbagli che non rifarei,
Ma un giorno la mia porta si apre,
E tu mi chiedi: Come stai?

Un sorriso e poi perdonami,
T'aspettavo sai amore mio,
Il passato dov'è e perdonami
L'ho scordato con te,
Amore mio con te

Quanto dura il tempo dell'amore,
Per me sempre,
Un'ora sola per te
Non hai capito niente tu di me,
Una donna innamorata, se vuoi,
E' li che aspetta ma un oggetto non è,
E intanto la mia porta si apre,
E tu mi chiedi: Come stai?
Un sorriso e poi perdonami,
T'aspettavo sai amore mio,
Il passato dov'è e perdonami
L'ho scordato con te,
Amore mio con te

Un sorriso e poi perdonami (Una donna che aspetta un oggetto non è)
T'aspettavo sai, amore mio
Il passato dov'è, e perdonami
L'ho scordato con te,
Amore mio con te
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Gian Franco Monaldi
 
Testo:
Corri vita mia
Come una farfalla
Abbandona la tua bambola
Nell'angolo più verde del mio cuore.

Non mi fa dormire questa nostalgia
Ma ti amo dolce malattia
Tu sei l'amore ed il silenzio
Seguo la tua vita

Le mie mani, i miei pensieri
Son per te non li sciupare
L'acqua è sempre pura alla sorgente
Si fa nera quando arriva al mare

Sensazioni e sentimenti
Voglia di morire
Tu sarai l'orgoglio, la tua colpa è mia
Ma sei l'amore ed il silenzio

Nuovi mondi e nuovi abissi
Scopriranno il sole
Il tuo amore ha i primi passi ma
Diventerà, lo sento già, grande come il mare

Sensazioni e sentimenti
Fanno l'anima più grande
Mi pareva immenso l'orizzonte
Ma il tuo amore è un altro mondo

Sensazioni e sentimenti
Voglia di morire
Tu sarai l'orgoglio, la colpa e mia
Ma sei l'amore ed il silenzio

Nuovi mondi e nuovi abissi
Scopriranno il sole
Il tuo amore ha i primi passi ma
Diventerà lo sento già.....
 
Fonte: QUI
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Gio Apr 19, 2018 10:16 pm, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1972 - MONTAGNE VERDI/TU INSIEME A LEI (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 14, 2018 5:24 pm

1. TITOLO:
 
1972 - MONTAGNE VERDI/TU INSIEME A LEI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 7846 # Data pubblicazione: 1972 # Matrici: 2C 7846-1N/2C 7846-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Lato A: "Festival Di Sanremo 1972" # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Distribuito da: Messaggerie Musicali # Pressed da: CGD Pressing Plant # Registrato da: Company - CBS Sugar Compagnia Generale Del Disco S.p.A. # Produttore - Ivo Callegari
 
 
2. RECENSIONE:
 
La CGD, prima di gettare la spugna, vuole dare l'ultima possibilità a Marcella che proviene da tre insuccessi discografici abbastanza netti.
La cantante viene quindi iscritta all'edizione 1972 del Festival di Sanremo, la prima nella quale non è più contemplata la doppia esecuzione dei brani in gara.
Il brano che Marcella presenta in gara è Montagne verdi e la cantante sarà l'unica fra le artiste emergenti a conquistare la finale della manifestazione arrivando ad occupare un ottimo settimo posto della classifica generale.
Ma non è tutto qui: il 45 giri è vendutissimo; si parla di oltre 500.000 copie vendute.
Per Marcella, finalmente, il meritato successo è arrivato ed è pure bello grande!
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
 
 
3. TRACK LIST di:
 
Lato A:
MONTAGNE VERDI - 3:11

 
      Lato B:
TU INSIEME A LEI - 3:51

 
     

Autori: G. Bigazzi, G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Mi ricordo montagne verdi, e le corse di una bambina,
con l'amico mio più sincero, un coniglio dal muso nero,
poi un giorno mi prese il treno, l'erba, il prato e quello che era mio,
scomparivano piano, piano e piangendo parlai con Dio.

Quante volte ho cercato il sole, quante volte ho mangiato sale,
la città aveva mille sguardi io sognavo montagne verdi.
Il mio destino è di stare accanto a te,
con te vicino più paura non avrò
e un po' bambina tornerò.

Mi ricordo montagne verdi quella sera negli occhi tuoi,
quando hai detto: "Si è fatto tardi, ti accompagno se tu lo vuoi".
nella nebbia le tue parole, la tua storia e la mia storia,
poi nel buio senza parlare ho dormito con te sul cuore.

Io ti amo mio grande amore, io ti amo mio primo amore,
quante volte ho cercato il sole, quante volte ho cercato il sole

Il mio destino è di stare accanto a te, con te vicino più paura non avrò
e un po' più donna io sarò
montagne verdi nei tuoi occhi rivedrò
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Bella, G. Bigazzi, G. Bella
Orchestra: R. Angiolini
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Lun Apr 16, 2018 12:47 pm, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1972 - SOLE CHE NASCE, SOLE CHE MUORE/IL TEMPO DELL'AMORE VERDE (45 giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 14, 2018 7:08 pm

1. TITOLO:
 
1972 - SOLE CHE NASCE, SOLE CHE MUORE/IL TEMPO DELL'AMORE VERDE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 8081 # Data pubblicazione: 1972 # Matrici: 2 C YD307 1N/2 C YD307 2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) 12" # Facciate: 2
 
Note: Registrazione: CBS Sugar Compagnia Generale Del Disco S.p.A. # Pubblicato da: Edizioni Mascheroni # Pubblicato da: Edizioni Melodi # Distribuito da: Messaggerie Musicali # Stampato da: Reparto Grafico CBS-Sugar # Produttore: Ivo Callegari
 
 
2. RECENSIONE:
 
Dopo il grande successo ottenuto al Sanremo con Montagne verdi, Marcella è di nuovo sul mercato con un nuovo singolo al quale verrà affiancato il suo primo album dal particolare titolo di Tu non hai la più pallida idea dell'amore, che viene pubblicato con una splendida copertina sulla quale figurano anche delle note di Renzo Arbore, che loda la brava Marcella. Tornando al 45 giri, è ottima la sua performace commerciale, con diverse settimane di presenza nella hit parade.
Bello anche il brano del lato b) che, cosa non usuale, verrà pubblicato anche in edizione promozionale per il circuito dei juke-box.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
   

 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
SOLE CHE NASCE, SOLE CHE MUORE

 
      Lato B:
IL TEMPO DELL'AMORE VERDE

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Baciami gli occhi non piango più
Ora che sei tornato
Quando una rondine vola via
Il suo nido resta vuoto ma,
il primo amore sei stato tu
io non ti ho mai tradito

Sole che nasce, sole che muore
Che cosa mi succede al cuore
Sono bugiarda, sono sincera
Perché la voce dell'amore
Sembra sempre verità
Sole che nasce, sole che muore
Piano se ne và

Stavo morendo di nostalgia
Quando incontrai i suoi occhi
Del mio giardino gli ho dato un fiore
Rosso ma non era amore no
La mia mano nella sua mano
È un ricordo ormai lontano
Sole che nasce, sole che muore
Che cosa mi succede al cuore
Sono bugiarda, sono sincera
Perché la voce dell'amore
Sembra sempre verità

Sole che nasce da un sentimento
Ti amo e non so dirti quanto
Sole che muore nei miei pensieri
Amore sono nata ieri
Sono come tu mi vuoi
Sole che nasce, sole che muore
Ancora su di noi

 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Bella, Bigazzi, G. Bella
Orchestra: R. Angiolini
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com

 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Ven Apr 20, 2018 8:46 am, modificato 5 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1972 - TU NON HAI LA PIÙ PALLIDA IDEA DELL'AMORE (L.P. 33 Giri - MC)

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Apr 15, 2018 4:00 pm

1. TITOLO:
 
1972 - TU NON HAI LA PIÙ PALLIDA IDEA DELL'AMORE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 69028 # Data pubblicazione: Dicembre 1972 # Matrici: 2c 69028-1L/2c 69028-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33 giri # Dimensioni: 12", 78 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 13 Dicembre # Realizzazione di: Gianni Daldello # Registrato nello Studio Milano Recording da Gualtiero Berlinghini e Franco Santamaria # Arrangiatore: Franco Monaldi # Copertina apribile a libretto con una presentazione di Renzo Arbore, una dedica dell'artista e fotografie dell'artista # Fotografie di: Simone # In allegato una fotografia dell'artrista # Distribuito da: Messaggerie Musicali - Milano
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Tu non hai la più pallida idea dell'amore, pubblicato nel 1972, è il primo album della cantante italiana Marcella Bella.

Il disco
Il progetto vede fra le tracce l'alternanza delle prime hit di Marcella, con alcune cover dal piglio più cantautorale, dal repertorio di Bruno Lauzi, Lucio Battisti ed Herbert Pagani.
All'interno della copertina una dedica di Renzo Arbore, che si complimenta con la giovane cantante per i progressi fatti in poco tempo.

L'album arrivò dopo l'exploit di Montagne verdi, brano divenuto nel tempo un vero e proprio evergreen: presentato al Festival di Sanremo 1972, consacrò Marcella al grande pubblico con un successo di vendite pari a circa mezzo milione di 45 giri venduti.
Anche il singolo estivo Sole che nasce sole che muore raggiunse una buona notorietà, mentre con Un sorriso e poi perdonami, la giovane cantante riuscì a guadagnarsi l'accesso alla finale di Canzonissima, raggiungendo anche il 1º posto nella hit-parade dei singoli più venduti.

Nel retro-copertina appare anche una dedica personale della cantante:
"Caro Ivo, il primo LP di una ragazza è sempre dedicato a un uomo, io scelgo il mio produttore Ivo Callegari. Sei d'accordo? Marcella"
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   


 


   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B



 


 
 
 
Lato A2:
IO VIVRO' SENZA TE

 
      Lato A4:
IL POETA

 
     

Autori: Lucio Battisti, Mogol
Arrangiatori: Renato Angiolini
 
Testo:
Che non si muore per amore,
È una gran bella verità,
Perciò dolcissimo mio amore,
Ecco quello, quello che da domani mi accadrà,

Io vivrò senza te,
Anche se ancora non so come io vivrò,
Senza te io senza te,
Sola continuerò,
E dormirò,
Mi sveglierò,
Lavorerò,
Continuerò, qualche cosa farò,
Qualche cosa farò sì,
Qualche cosa farò,
Qualche cosa di sicuro io farò,
Piangerò, sì io piangerò

E se mi torni nella mente,
Basta pensare che non ci sei,
Che sto soffrendo inutilmente,
Perché so, io lo so,
Io so che non tornerai,

Senza te,
Io senza te,
Sola continuerò,
E dormirò,
Mi sveglierò,
Camminerò,
Lavorerò,
Qualche cosa farò,
Qualche cosa farò sì,
Qualche cosa farò,
Qualche cosa di sicuro io farò,
Piangerò, io piangerò
Io piangerò,
Io piangerò,
Io piangerò,
Io piangerò,
Io piangerò,
Io piangerò,
Io piangerò,
Io piangerò.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bruno Lauzi
 
Testo:
Alla sera, al caffè con gli amici, si parlava di donne e motori,
Si diceva son gioie e dolori,
Lui piangeva e parlava di te,
Se si andava in provincia a ballare,
Si cercava di aver le più belle,
Lui restava guardare le stelle,
Sospirava e parlava di te,

Alle carte era un vero campione,
Lo chiamavano il ras del quartiere
Ma una sera giocando a scopone,
Perse un punto parlando di te,

Ed infine una notte si uccise,
Per la gran confusione mentale,
Un peccato perché era speciale,
Proprio come parlava di te,

Ora dicono, fosse un poeta che sapesse parlare d’amore,
Cosa importa se in fondo uno muore,
E non può più parlare di te...
 
Fonte: QUI
 
Lato A5:
LA FORZA DI CREDERE

 
      Lato B1:
DOVE VAI

 
     

Autori: Gianni Bella, Antonio Bella
 
Testo:
Qui davanti agli occhi un volto da scordare,
Lì davanti a un uomo il mondo da scoprire,
Porto nel mio cuore un vuoto da colmare,
Sento nei miei piedi la voglia di volare,

Dio nella mente nel cuore l'amore,
In un pugno il destino di un uomo che va,
Brucia nei piedi la voglia di andare,
Alzo gli occhi nel cielo sperare,
Sperare ancora ma che cosa ne vale,
Quando ad un tratto sento un tuffo nel cuore,
In un momento io mi sento morire,

Non t'aspettavo più,
Negli occhi c'eri tu,
Nella mia vita sai, non ho vinto niente mai,
Adesso ci sei tu,

Polvere negli occhi,
Per chi non sa vedere,
Buio nella mente,
Che cerca e nulla vede,

Quante notti d'amore volevo,
Io sentivo la voglia di avere qualcuno,
E la forza di credere in Dio si spegneva pian piano morivo,
Vivere ancora e non sapere morire,
Quando ad un tratto sento un tuffo nel cuore,
In un momento io mi sento morire

Non t'aspettavo più,
Negli occhi c'eri tu,
Nella mia vita sai non ho vinto niente mai,
Adesso ci sei tu,
Non t'aspettavo più,
Nella mia vita sai non ho vinto niente mai...
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
 
Testo:
E' mattino o forse notte chissà
io respiro la stessa aria che c'era un anno fà
dove vai, dove vai? Non vestirti oppure mi perderai
non lo so ma io devo. Ne ho bisogno come l'acqua che bevo

Le rose addormentate non cambiano colore oramai
dove vai tu sei mio separare ci può solo Dio
sei tornato disperato, una donna che non ti ha voluto più
Amore ti perdono perché non posso farne a meno
se guardi il mare e la scogliera... siamo noi

Questa casa da stasera sarà
troppo grande e troppo fredda per chi ci resterà
sarai tu, sarò io o qualcosa più tuo che mio
Sarò io lo so, sarò sola
non si ferma un pensiero che vola

Le rose addormentate non cambiano colore oramai
dove vai tu sei mio separare ci può solo Dio
sei tornato disperato, una donna che non ti ha voluto più
Amore ti perdono perché non posso farne a meno
se guardi il mare e la scogliera... siamo noi

Amore ti perdono perché non posso farne a meno
se guardi il mare e la scogliera... siamo noi
 

Lato B3:
ALBERGO A ORE (cover: LES AMANTS D'UN JOUR - Edith Piaf)

 
      Lato B5:
LA PIU' PALLIDA IDEA

 
     

Autori: Claude Delecluse, Marguerite Monnot, Herbert Pagani, Michèle Senlis
 
Testo:
Io lavoro al bar di un albergo a ore
porto su il caffè a chi fa l'amore.
Vanno su e giù coppie sempre uguali
non le vedo più neanche con gli occhiali.

Ma sono rimasta come una cretina
vedendo quei due arrivare un mattino
puliti, distinti, sembravano finti,
sembravano proprio due santi dipinti.
Mi han chiesto una stanza, gli ho fatto vedere
la meno schifosa, la numero tre.
E ho messo nel letto, i lenzuoli puliti
poi come San Pietro, gli ho dato le chiavi
gli ho dato le chiavi, di quel paradiso
e ho chiuso la porta, sul loro sorriso.

Io lavoro al bar di un albergo a ore
porto su il caffè a chi fa l'amore.
Vanno su e giù coppie sempre uguali
non le vedo più neanche con gli occhiali.

Ma sono rimasta come una cretina
aprendo la porta in quel grigio mattino.
Se ne erano andati in silenzio perfetto
lasciando soltanto i due corpi nel letto.
Lo so che non c'entro, però non è giusto
morire a vent'anni, e poi proprio qui.
Me li hanno incartati nei bianchi lenzuoli
e l'ultimo viaggio l'han fatto da soli.
Né fiori né gente, soltanto un furgone
ma là dove andranno staranno benone.

Io lavoro al bar di un albergo a ore
porto su il caffè a chi fa l'amore.
Sarò una cretina ma chissà perché
non mi va di dare a nessuno la chiave del tre.
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Antonio Bella
 
Testo:
Nero fitto sul mare
Nero fondo nel cuore,
Non so più se domani c'è la vita o si muore,
Lontano nel tempo il ricordo di un giorno sole,

La più pallida idea cosa sia l'amore,
La tua mente non sfiora,
Col mio cuore tu giochi tanto sai che ti amo da domani alla fine del tempo,

Tu puoi farmi soffrire, tu puoi farmi morire,
Nelle mani rimane solo malinconia,
Un pensiero se vero non può mai finire da solo,

Ora non parlo più,
Ora che ci sei tu,
Io non sarò più sola,
Solo un sentimento resta nella mente,
Solo un sentimento nasce e muore sempre,

La più pallida idea tu non hai dell'amore,
E il tuo falso pudore si trascina da tempo,
Io volo nel vento, nel vento, nel vento da sola,

Ora non parlo più,
Ora che ci sei tu,
Io non sarò più sola,

Ora non parlo più,
Ora che ci sei tu,
Io non sarò più sola,

Ora non parlo più,
Ora che ci sei tu,
Io non sarò più sola,

Ora non parlo più,
Ora che ci sei tu,
Io non sarò più sola...
 
Fonte: QUI



Ultima modifica di admin_italiacanora il Lun Apr 16, 2018 7:04 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1972 - IO, DOMANI/DOVE VAI (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Apr 16, 2018 6:51 pm

1. TITOLO:
 
1972 - IO, DOMANI/DOVE VAI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 1304 # Data pubblicazione: Marzo 1973 # Matrici: 2c 1304-1N/2c 1304-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Note: Data matrici: 2 Marzo # Inciso come Marcella # Lato A: sigla dalla trasmissione radiofonica "Gran Varietà" (Federico Sanguigni, 1973) # Registratoi: CBS Sugar Compagnia Generale Del Disco S.p.A. # Prodotto da: CBS Sugar S.p.A.
# Distribuito da - Messaggerie Musicali # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Produttore: Ivo Callegari
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' con Io, domani (uno dei brani più belli in assoluto fra quelli incisi dall'artistia siciliana) che Marcella ottiene la sua prima vittoria in una gara musicale, infatti sarà lei insieme a Mia Martini con Minuetto, ad aggiudicarsi il Festivalbar 1973.

Io, domani viene anche scelta come sigla di Gran Varietà, nota trasmissione domenicale di Radio Rai le cui sigle erano quasi sempre sinonimo di grandi successi, proprio come nel caso del bellissimo brano di Marcella, che - anni dopo - verrà inciso anche da Mina.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
IO, DOMANI

 
      Lato B:
DOVE VAI

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Io domani glielo dico che non l'amo più
Gli confesso che al suo posto ora ci sei tu
Ho lottato contro l'attrazione strana delle tue mani
Mi facevo scudo con un sentimento che era spento.
Cosa importa se con lei dovrò dividerti
Meglio respirarla piano la felicità, aspettandoti
Io domani avrò cura dei pensieri tuoi
Sarò donna oppure solo amica come tu mi vuoi

Guardami negli occhi caro amore mio
Dimmi se qualcuno vuol dividerci
Tu non sai di cosa non sarei capace io

Io domani glielo dico che non l'amo più

Come neve sciolta ho la sensazione di restare sola
Forse un po' per volta ci diremo appena una parola o no

Guardami negli occhi caro amore mio
Dimmi se qualcuno vuol dividerci
Tu non sai di cosa non sarei capace io

Io domani sembra assurdo ma ricomincerei
Cosa importa se dal primo istante avevi scelto lei
Io domani, ma che dico se il domani è qui
La mia storia, Amore, è stata troppo bella per finir così

Guardami negli occhi caro amore mio
Dimmi se qualcuno vuol dividerci
Tu non sai di cosa non sarei capace io

Guardami negli occhi caro amore mio...
 
Fonte: QUI
     

 
Testo:
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mer Apr 18, 2018 4:54 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1973 - MI... TI... AMO (L.P. 33 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Apr 17, 2018 8:39 pm

1. TITOLO:
 
1973 - MI... TI... AMO
 
# Etichetta: RCA # Catalogo: 69045 # Data pubblicazione: Settembre 1973 # Matrici: 2c 69045-1L/2c 69045-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33 giri # Dimensioni: 33 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 18 settembre # Inciso come Marcella # Realizzazione di: Gianni Daldello # Registrato da: Gualtiero Berlinghini e Franco Santamaria # Copertina di: Piera Maggioni, apribile a libretto con a destra ulteriore anta ripiegata che una volta aperta forma un trittico # Fotografie di: Simone # Distribuito da: Messaggerie Musicali - Milano
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Mi... ti... amo... è un album di Marcella Bella, pubblicato dalla CGD nel 1973.

Il disco
Anticipato dal grande successo estivo di Io domani, l'album fu trainato anche dall'omonima Mi...ti...amo, altro fra i 45 giri più venduti del periodo.
Mi fa morire cantando è la fortunata versione italiana di Killing Me Softly with His Song di Roberta Flack, quello stesso anno incisa anche da Ornella Vanoni e da Lara Saint Paul, seppur con minor successo.

Da segnalare il brano Questa è la verità, fra i primissimi testi italiani sul tema, allora alquanto insolito, delle molestie sessuali in ambito lavorativo.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 

 

 

 
   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. IO, DOMANI - 3:58
  • A2. UNA RAGAZZA CHE CI STA - 3:29
  • A3. SICILIA ANTICA - 3:08
  • A4. CAN THE CAN - 3:51
  • A5. QUESTA E' LA VERITA' - 4:37


  • B1. MI... TI... AMO - 4:07
  • B2. PROPRIO IO - 3:32
  • B3. MI FA MORIRE CANTANDO (KILLING ME SOFTLY (WITH HIS SONG) - Roberta Flack) - 4:50
  • B4. L'ULTIMO CIELO - 3:56
  • B5. VIAGGIO STRANO - 4:19
 


 
 
 
Lato A2:
UNA RAGAZZA CHE CI STA

 
      Lato A3:
SICILIA ANTICA

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
L'ultimo ballo, fra le tue braccia,
Poi la tua guancia, prende fuoco,
E mi piaci perché sembri un'arancia,
La notte chiara, l'eco di un disco,
Devo affogarmi dentro le tue proposte,
Ma perché non insisti,

Ti sparo in faccia,
Per chi mi hai preso,
Abbassi gli occhi e farfugli un scusa,
Come un ladro sorpreso,
Tu non lo sai, ma mi fai tenerezza,
Ed il mio schiaffo non capisci voleva diventare carezza,

Io scendo e tu mi seguirai,
Tanto qui senza di me ma che ci fai,
Mi volto, strano, non ci sei,
O la macchina ti si è fermata,
O ti sbagli credi che è finita,
O un amico ti ha incastrato,
O forse, una ragazza che ci sta,
Che peccato che non sono quella la,

Abituata alla tua corte spietata,
Io non credevo di sentir la mancanza di una mano impacciata,
Sento dei passi
E se quello tu fossi,
Mi aggiusto i capelli,
E automaticamente mi preparo i discorsi,

Io scendo e tu mi seguirai,
Tanto qui senza di me ma che ci fai,
Mi volto, strano, non ci sei,
O la macchina ti si è fermata,
O ti sbagli credi che è finita,
O un amico ti ha incastrato,
O forse, una ragazza che ci sta,
Che peccato che non sono quella la
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Antonio Bella
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo dialettale:
Fra mare e ciuri nascisti tu,
terra d'amuri nun mori cchiù.
Campi di granu bruciati do suli,
unni lassai 'u primo amuri.

Sicilia antica dellu mi cori
quanti ricchezzi ch 'a'tteni tu!

Facci'nduriti, occhi'mpietusi,
ma nillu cori c'è tantu caluri
E' la mia genti ch'a canta 'ppè nienti
e la fatica li fa cuntenti.

Sicilia antica dellu mi cori
quanti ricchezzi ch'a 'tteni tu!

Fra mari e suli nascigghi iu,
figghiu di terra che nun ci sei chiù...
milli sciadutti mi turnano in menti
unni lassai i ricordi cchiù belli.

Sicilia antica dellu mi cori
quanti ricchezzi ch'a 'tteni tu!

Na na na na na na na na
na na na na na na na na.

Sicilia antica, terra di sale
como l'amuri nun torni 'cchiù

La la la la la la la la la la,
la la la la la la la la la la.
Traduzione letterale:
Tra mare e fiori
Sei nata tu
Terra d'amore
Non morirai mai
Campi di grano
Bruciati dal sole
Dove lasciai il primo amore
Sicilia antica
Del mio cuore
Quante ricchezze
Qua tieni tu

Facce indurite (dal sole)
Occhi impietosi
Ma nel cuore
C'e' tanto calore
E' la mia gente
Che canta per niente
E la fatica
Li felici

Sicilia antica
Del mio cuore
Quante ricchezze
Qua tieni tu

Tra mare e sole
Nacqui io
Figlia di terra
Non (ci) sei piu'
Mille vicoli
Mi tornano in mente
Dovo ho lasciato
I ricordi piu' belli

Sicilia antica
Del mio cuore
Quante ricchezze
Qua tieni tu

Sicilia antica
Terra di sale ("di difficoltà per l'epoca)
Come l'amore
Non torni piu'
 
Fonte: QUI
 
Lato A4:
CAN THE CAN (CAN THE CAN - Suzy Quatro)

 
      Lato A5:
QUESTA E' LA VERITA'

 
     

Autori: Mike Chapman, Nicky Chinn
 
Testo:
 
Note: "Can the can" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Ruggero Cini
 
Testo:
Questa è la verità, questa è la verità...

Mi aspetti da un'ora giù sotto la pioggia un pulcino tu sei,
Le dita veloci torturano i tasti mi fa rabbia sai,
Quell'uomo importante la dietro il ritratto della scrivania,
Mi guarda le gambe con l'aria di chi guarda una cosa sua,

Questa è la verità, che nascondo dentro quando c'è qualcosa che non va,
Ma che importanza ha,
Se andranno in porto i tuoi progetti grandi finirà,

E' tardi se vuole che io l'accompagni gli rispondo no,
Mi porge il cappotto, mi sfiora i capelli, mi bacia ed io non so,
Che dire, che fare, lasciare il lavoro sembra una pazzia,
Ti corro incontro, ma dalla finestra qualcuno ci spia,
Tu con ingenuità bacerai la stessa guancia che ha baciato quello la,
E non è colpa mia, l'assurdo impulso di lasciarti solo e andare via,

Questa è la verità, che nascondo dentro quando c'è qualcosa che non va,
Ma che importanza ha,
Se andranno in porto i tuoi progetti grandi, finirà,

Questa è la verità, questa è la verità....

Sanavi quell'uomo che è ancora più odioso non lo reggo più,
La porta si sbatte, parole più brutte non le troverei

Questa è la verità, non meravigliarti amore se a questa ora sono qua
Dalla felicità non ricordo più nemmeno l'ombra della verità,

Questa è la verità, che nascondo dentro quando c'è qualcosa che non va,
Ma che importanza ha,
Se andranno in porto i tuoi progetti grandi, finirà...
 
Fonte: QUI

Lato B1:
MI... TI... AMO

 
      Lato B2:
PROPRIO IO

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Mi dispiace di lasciarti
Ti volevi divertire
Amo un altro e te lo devo dire
Mi vergogno di essere donna
Ti sentivo troppo uguale
Due, senza saperlo, vite parallele

Supermercati immensi per due
Angoli d'umanità
Primi contatti di corpi e idee
Più grande è la città più si è soli

Mi dicevo: "Ma ti pare,
Tipo da telefonare.
Certo avrà voluto solo un po' scherzare".
La prima sera falsi da morire
Poi arrendersi all'evidenza e dire:

Io ti amo
E te lo devo dire
Si, inspiegabilmente e sopravvissuto dentro
Come un fiume sotterraneo un sentimento
Amore mio
Che dimensione è l'amore mio
Futuro, passato, presente, amore mio
Lo spazio interno a noi azzurro è,
è la sola cosa che conta amore mio
fra tanti.

Io ti amo
E te lo devo dire
Mi illudevo di sfuggire
Ti volevi divertire
'Amo' è una parola tutta da scoprire
Da scoprire

Mi dispiace di lasciarti
Ti credevo differente
Amo tu l'hai detto troppo facilmente
E fare i conti con il mio orgoglio fino ad accorgermi che come sei ti voglio
 
Fonte: QUI
     
Autori:Gianni Bella, Antonio Bella
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Proprio io
dovevo innamorarmi ancora
proprio io
e quel fantasma del passato
non son io, non son io
Io volevo
scordare quegli errori fatti
perdonati mai
al mondo la sua indifferenza
e solo con la mia esperienza
son cresciuta io

Quando poi
l'infinito vinciremo noi
nn chiedermi quanto durerà
quest'attimo che c fa impazzire, impazzire
ma non lo so
chissà quando e come finirà
l'amore va si oltre i limiti
e durerà fino a quando vorrà, lo vorrà, solo Dio

Proprio io
che avevo messo un punto fermo all'addio
dovevo rituffare il cuore in balia, che ironia
che mistero
conosco anche al buio spento come sei
conosco quella tua innocenza, l'orgoglio e la incoerenza come non vorrei

Quando poi
l'infinito vinciremo noi
nn chiedermi quanto durerà
quest'attimo che c fa impazzire, impazzire
ma non lo so
chissà quando e come finirà
l'amore va si oltre i limiti
e durerà fino a quando vorrà, lo vorrà, solo Dio

Proprio io
no, no, no, non sono io
 
Fonte: QUI


Lato B3:
MI FA MORIRE CANTANDO

 
      Lato B4:
L'ULTIMO CIELO

 
     

Autori: Giorgio Calabrese, Charles Fox, Norman Gimbel
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Quelle parole che sento
cercano dentro di me
mi fa morire cantando
mi fa morire cantando
e la mia vita che ascolto
mi fa morire e lo sa.

Stava suonando e così per ascoltare un po'
e per vedere chi era son venuta qui
è uno come tanti che non ho visto mai.

Quelle parole che sento
cercano dentro di me
mi fa morire cantando
mi fa morire cantando
è la mia storia che ascolto
mi fa morire e lo sa.

O legge dentro di me
o avrà trovato lui le lettere che ho scritto
e le racconta qui
lo prego di finire
ma non finisce mai.

Quelle parole che sento
cercano dentro di me
mi fa morire cantando
mi fa morire cantando
è la mia vita che ascolto
mi fa morire e lo sa.

Stava suonando e così per ascoltare un po'
e per vedere chi era son venuta qui
è uno come tanti che non ho visto mai.

Quelle parole che sento
cercano dentro di me
mi fa morire cantando
mi fa morire cantando
è la mia vita che ascolto
mi fa morire e lo sa.

Aaaa
nananananana

Quelle parole che sento
cercano dentro di me
mi fa morire cantando
mi fa morire cantando
è la mia vita che ascolto
mi fa morire e lo sa.(X2)
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Alle sette domattina io mi sposerò,
C'è mia madre giù in cucina che lavora già,
I regali nel salotto,
Il vestito bianco, il letto,
Tutto è pronto ma,
Chi lo sa domani come finirà,

Mi rigiro dentro il letto,
Sto pensando che,
Forse in due sarà più stretto,
Che prigione è,
La valigia nel mio sguardo,
Non mi importa cosa perdo,
Dove andar non so,
Ma di certo qui non ci starò,

Amore amore, ultimo cielo blu,
Nell'anima mia c'eri tu,
Come potrei non dico amare ma...
Volere bene,
Dare ad un altro corpo che ti appartiene

Vola di mano il pettirosso, via
Leggera un'impronta la mia,
Parole antiche su poche righe,
E poi la mia coscienza non s'affatica più come mia madre,
Un parentesi di vita si chiude,

Sfiora il treno la mia casa,
Piccola si fa l'ombra bianca di una sposa forse alla mia età,
Rido e penso all'invitato,
Che si chiede un po' arrabbiato non si mangia ormai,
Il regalo indietro io vorrei,

Amore amore, ultimo cielo blu,
Nell'anima mia c'eri tu,
Come potrei non dico amare ma...
Volere bene,
Dare ad un altro corpo che t'appartiene

Vola di mano il pettirosso, via
Leggera un'impronta la mia,
Parole antiche su poche righe,
E poi la mia coscienza non s'affatica più come mia madre,
Un parentesi di vita si chiude,

Alle sette domattina io mi sposerò,
C'è mia madre giù in cucina che lavora già,
I regali nel salotto,
Il vestito bianco, il letto,
Tutto è pronto ma,
Chi lo sa domani come finirà...
 
Fonte: QUI

Lato B5:
VIAGGIO STRANO



Autori: Gianni Bella, Antonio Bella
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Un paio d'ali ieri ho comprato,
Nel magazzino di Via Morgano,
Su per il mondo prendo a volare,
Strana la rotta sarà,
Di fantasia e libertà,

In una chiesa sono arrivata, giovani sposi,
Fiori pregiati,
Le loro mani stanno lontane,
Io non capisco perchè
L'amore vero non ce né,

In mezzo all'infinito, nasce un nuovo mito
Chissà perché, chissà perché,
In mezzo all'infinito cerco un buon motivo però,
Chissà se io lo troverò,

In una strada sopra elevata,
Una rolls roys corre impazzita,
Dentro un signore indaffarato,
Cerca la felicità,
Ma vero tempo non ne ha,

Lungo la riva del fiume Gange,
Vedo una schiera di mendicanti,
Bianchi fantasmi dietro un santone,
Hanno gran fame però,
Il cielo cresce il grano no,

Ora la sera copre la terra,
Prendi riposo uomo di ferro,
E l'armatura, lasciala al vento,
E nei tuoi sogni sarai,
Quell'uomo giusto che non sei,
 
Fonte: QUI



Ultima modifica di admin_italiacanora il Gio Apr 19, 2018 11:38 am, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1973 - MI... TI... AMO/PROPRIO IO (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Mer Apr 18, 2018 4:38 pm

1. TITOLO:
 
1973 - MI... TI... AMO/PROPRIO IO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 1805 # Data pubblicazione: 1973 # Matrici: 2 c 1805-1N/2 c 1805-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Prodotto da: CBS Sugar S.p.A. # Distribuito da: Messaggerie Musicali # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Produttore - Ivo Callegari # Produttore [Realizzazione]: Gianni Daldello
 
 
2. RECENSIONE:
 
E' passato solo poco più di un anno dal grande successo di Montagne verdi, ma questo è già il 4° singolo per l'artista siciliana ad entrare in classifica.
Marcella è ora una dell nostre artiste più apprezzate e seguite.

Nell'autunno del 1973 è sul mercato con un nuovo 45 giri, con la title-track dell'omonimo album che veleggia verso livelli di vendita molto interessanti.
Ovviamente anche questo disco, che partecipa alla Mostra Internazionale di Musica Leggera otterrà lo stesso grande successo.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 

 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
MI... TI... AMO

 
      Lato B:
PROPRIO IO

 
     

 
Testo:
     
 
Testo:
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Gio Apr 19, 2018 11:32 am, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1974 - NESSUNO MAI/PER SEMPRE (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Mer Apr 18, 2018 5:48 pm

1. TITOLO:
 
1974 - NESSUNO MAI/PER SEMPRE
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 2407 # Data pubblicazione: Maggio 1974 # Matrici: 2c2407-1N/2c2407-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Distribuito da: Messaggerie Musicali # Prodotto da: S Sugar S.p.A. # Pubblicato da: Tender # Produttore: Ivo Callegari, Gianni Dal Dello # Produttore [Realizzazione]: G. Daldello
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nessuno mai/Per sempre è un singolo di Marcella, pubblicato su vinile a 45 giri nel 1974.

Il disco
Il 45 giri ebbe un notevole successo vendendo oltre 400.000 copie, posizionandosi nella classifica generale del 1974 al sedicesimo posto e raggiungendo come massima posizione settimanale il numero 2.
Il disco venne pubblicato in vari paesi Europei (come Olanda o Germania, dove il singolo aveva una copertina diversa), per poi venire inclusa nell'LP Metamorfosi dello stesso anno.

Nessuno mai
Scritta da Giancarlo Bigazzi e Gianni Bella, Nessuno mai viene considerata tra i primissimi esempi di disco music in italiano.
Il testo parla di una ragazza che alla sua prima esperienza si innamora di un uomo sposato, lamentandosi per il suo amore incompleto ("Telefonarmi tu non puoi / perché a quest'ora tocca a lei starti vicino"), che la vincola senza essere una vera storia ("la mia storia di donna è ferma al primo capitolo / di prigioniera-donna libera").

Marcella interpretò la canzone anche in spagnolo, con due testi diversi: Ninguno ya e Ni tu ni yo.

La canzone venne tradotta in inglese come Take the heat off me e cantata dai Boney M lo stesso anno.
Nel 1994 venne ricantata live e inclusa nella raccolta di Marcella Tommaso!.
Nel 2002 Marcella ne incise una versione completamente riarrangiata per il disco Passato e presente.
Nessuno mai, viene indicato come uno dei primi esempi di disco-music italiana.

Assolutamente bello è anche il brano che troviamo sul lato b) del disco nel quale la musica disco, lascia il posto al classico lento.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
NESSUNO MAI

 
      Lato B:
PER SEMPRE

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Gian Franco Monaldi
 
Testo:
Nessuno mai, nessuno mai, nessuno, nessuno
telefonarmi tu non puoi perché a quest'ora
tocca a lei starti vicino.
Così nessuno mai, nessuno mai, mi tiene la mano
nel buio affiora la paura e mi addormento
coi complessi di un bambino.
Sogno e risogno la vita mia, gli errori fatti che rifarei
i nostri patti riguardo a lei, ma se non l'ami perché ci stai
lei si serve di te mentre io ne ho bisogno per vivere
lei è signora io donna libera.

Non c'è nessuno mai ed io così da sola cammino
Spiccando goffi voli verso amici soli
e tempo perso è il mio destino
Amare senza limiti è dove sbaglio io
eppure devo amarti amore mio.

Chi ruberebbe mai, nessuno mai,
gli occhiali a un poeta
Senza la fantasia non scrive
e allora tu cosa ne fai della mia vita ?

C'era un ragazzo che amava il fiume,
io bianche piume d'airone ho
l'Africa è vergine ma è lontana,
forse per questo che lui mi amò?
la mia storia di donna si ferma al primo capitolo
di prigioniera donna libera.

Chi è nessuno mai, chi è nessuno mai,
chi è nessuno mai, chi è nessuno mai,
chi è nessuno mai, nessuno
Io tra la folla un burattino
o con i fili ingarbugliati dal destino
Chi è nessuno mai, chi è nessuno mai,
chi è nessuno mai, chi è nessuno mai,
chi è nessuno mai, nessuno
e sugli opuscoli il sapone l'ho scambiato
per un cuore di cartone
Amare senza limiti è dove sbaglio io
eppure devo amarti amore mio
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Orchestra: Gian Franco Monaldi
 
Testo:
L'estate quanto durerà, per sempre
Ma adesso il sole non fa più due ombre
E un po' la stessa sensazione
Di quando noi, biciclette lontane, si spariva laggiù
Ma cosa fai, non vorrei sai,
ma prendimi se tu lo vuoi

E adesso quanto l'amerai, per sempre
Chissà se dici pure a lei, per sempre
Ucciderei la tua incoscienza
Quando mi cerchi ed amore sei senza
Ma ho bisogno di te

Perché noi due per sempre siamo
Uniti ormai come la fede con la mano
Ti succederà di ripensare a lei
La colpa mi darai di amarti così

Come la neve dei ghiacciai, per sempre
Pensieri immensi a nudo, mai qui dentro
Squarciare veli di tristezza
E scalzi come ragazzi sul fiume
Far l'amore con te
 
Fonte: QUI
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Sab Apr 28, 2018 12:15 pm, modificato 2 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1974 - METAMORFOSI (L.P. 33 Giri - MC - Stereo8)

Messaggio  admin_italiacanora il Gio Apr 19, 2018 8:00 pm

1. TITOLO:
 
1974 - METAMORFOSI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 69082 # Data pubblicazione: 1974 # Matrici: 2 c 69082-1L/2 c 69082-2L # Genere: Electronic, Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33 giri # Dimensioni: 12", 78 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 4 Settembre # "Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia 1974" # Fotografia di: Simone # Distribuzione: Messaggerie Musicali - Milano # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Produttore: I. Callegari # Produttore [Realizzazione] - G. Daldello
 
 
2. RECENSIONE:
 
Metamorfosi, pubblicato nel 1974, è un album della cantante italiana Marcella Bella.

Il disco
Ad anticipare l'uscita del disco fu il singolo Nessuno mai, che riscosse un grande successo nell'estate del 1974, raggiungendo la seconda posizione della hit-parade dei 45 giri più venduti.

L'altro successo dell'album, L'avvenire, fu scelto come sigla del programma radiofonico Alto gradimento di Renzo Arbore.

Metamorfosi fu presentato alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia, risultando il più venduto della kermesse, motivo per cui Marcella fu premiata con la prestigiosa "Gondola d'Oro".
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

   
 

 
 
Versione musicassetta
 
   
 

 
 
Versione Stereo 8
 

 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. NESSUNO MAI - 4:24
  • A2. VENEZIA NELLA MENTE - 3:27
  • A3. L'ARANCIA NON E' BLU - 3:39
  • A4. PRIGIONIERA - 3:47
  • A5. PICCOLI DIAVOLI - 3:59


  • B1. L'AVVENIRE - 4:27
  • B2. SOGGETTO UMANO - 3:52
  • B3. FRUTTA AL MERCATO - 3:42
  • B4. OH, HO, OH - 3:25
  • B5. PER SEMPRE - 4:08
 


 
 
 
Lato A2:
VENEZIA NELLA MENTE

 
      Lato A3:
L'ARANCIA NON E' BLU

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Se la tua nave adesso è lei
Io canterò la Butterfly
Quel bianco ormeggio che ci unisce è un filo ormai
Guarda il soffitto su dite
E gira il mondo come vuoi
Su quante spiagge immacolate
Con te mi addormentai

E Venezia nella mete
California dove sei
L'aeroporto è spento ormai
È Venezia nella mente
Delirante geografia
Le raccolte di poesie
Rifiutate da tante scrivanie
Erano mie

Reliquie e fotografie
Bruciare tutto io dovrei
Ma il cuore ancora mi giustifica
Odio soltanto lei

E adesso come mai
C'è Venezia nella mente
California dove sei, California dove sei
È Venezia nella mente
La tua nave chissà dove approda
E di moda quel mercatino
Ma l'omino che amavo non c'è più
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. & G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Blu, l'arancia non è blu
Ed il verde alle colline
Non puoi rubare, non puoi
Ti sorprende se non puoi
Dare fuoco a un filo d'acqua
Col tuo talento
Guardati dentro e intorno a noi

Gli angeli,
in terra mai non volano
nevi mai,
di sale mai si sciolgono
è così pretendi l'impossibile
immenso amore mio
è l'alba amore mio
immenso amore mio, tu ...

un albero, una roccia, un fiume... è natura
ed il tuo corpo fra le mie braccia qui
noi, frammenti siamo noi
dentro i limiti del mondo
cammineremo se lo vuoi
tu sei forte accanto a me
alle spalle i tuoi problemi
e vinceremo la nostra vita
intorno a noi
 
Fonte: QUI
 

Lato A4:
PRIGIONIERA

 
      Lato A5:
PICCOLI DIAVOLI

 
     

Autori: A. & G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Noi due, due sconosciuti soli
In una stanza buia, e qui con la paura
Fare l'amore poi un po' tremanti
Scoprire un po' di noi senza saperlo
E di colpo mi sento prigioniera
Degli universi tuoi, dei sentimenti miei
Mi scopri donna tu e mi dimentico
Di lui che aspetta me e non ha senso.

Prigioniera, io sono prigioniera della felicità, di un'altra verità
E la morale mia non ha confini
Amare è dire sì per una volta
Prigioniera, io sono prigioniera.

Chiudere gli occhi e poi, immaginare che fra tanti
Noi siamo liberi, ma...

Amor mio, questa non sono io
In questa stanza buia dove sono stata tua
Dietro la porta noi ormai stranieri
Amare è dire sì per una volta.

Prigioniera, d'amore prigioniera
Ti amo da morire, non te lo voglio dire
Chiudere gli occhi poi
Immaginare che fra tanti
Noi siamo liberi, ma... soli
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bigazzi, G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Io e lui,
E tu lontano ormai,
Quasi per fargli compagnia l'amai,
O se vuoi, altre verità,
Potrei dirti che non so chi sia,
Infondo è la sua parola con la mia
Io non so se mi perdonerai,
E sto rischiando forte
E tu lo sai, amor mio,
Ti ho perduto no mio Dio,
Il tuo orgoglio può guarire
Ma non lasciarmi morire, non così,
Guardami,

Sembrano piccoli diavoli,
E invece sono lacrime, lacrime, lacrime
Confrontami con lei,
Lasciami se lo vuoi
Guardami, voltati, guardami,
I miei capelli sembrano piccoli diavoli
Ricordali se vuoi,
Quando accarezzerai, i capelli suoi

Ma non lasciarmi morire non così,
Guardami,
Io e lui innamorati mai,
Solo due disperate gelosie,
Che ne sai,
Dell'abisso in cui io guardai,
L'aquila che scende giù
E' sempre più grande e vicina,
E sei tu,
Che mi giudichi,

Sembrano piccoli diavoli,
E invece sono lacrime, lacrime, lacrime
Sincere più che mai
Lasciami se lo vuoi
Ma una volta
Guardami, guardami, guardami,
E lascia qui il tuo piccolo, piccolo diavolo
Ricordami se vuoi,
Quando accarezzerai, i capelli suoi
 
Fonte: QUI
 
Lato B1:
L'AVVENIRE

 
      Lato 2B:
SOGGETTO UMANO

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Frugandomi nel cuore ci ho trovato ancora noi
l'inchiostro sulle dita ma l'anima pulita
sincera con me stessa fino in fondo
stasera io sarò se vuoi

Perdona se ho truccato la bilancia dell'amore
Ma a volte io volevo far tuo un mio errore
Ma adesso che si tratta di combattere con lei
E se sbagliassi io ti perderei

Voglio essere solo una donna
Bastano le mani per ricostruire
L'avvenire
Se lo vuoi
L'avvenire
Siamo noi

Ora nudi vestiti d'amore
Come punto zero per ricominciare
L'avvenire
Nel perdono
L'avvenire
Mai lontani
L'avvenire
Altre primavere
L'avvenire
Amor mio

In Grecia di politica non si parlava mai
Non era imbarazzante quando si divideva il conto
Bisogna ritornare come allora
Maglietta sulla via del sole
Il fiume avvelenato dall'orgoglio si asciugò
L'amante amica e madre è lei ed io no
Ma adesso che l'istinto vince sulla dignità
Ti prego non uscire resta qua
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. &G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Quel tuo sorriso spesso un po' indeciso
Mi trattiene a te
E quei tuoi baci un po' disordinati
Che tu dai me
Adesso meno
Sempre di meno
Non esisto quasi più

Io camminerò per la mia strada
Sola finché io non ti avrò scordata
Io con l'anima nelle mie mani
Io nel pugno stretto il mio domani
Nell'abisso vaga abbandonata la mia mente
Mai nessuno mai ti ha amato tanto veramente
E se fossi donna e non arlecchino come sono
Io ti odierei con quella rabbia che non trovo
Io
Ma io non so ricominciare
Io
Sto male se ti vedo andare

Aprire un ponte sulla tua arroganza
Non lo voglio più
E in fondo credo di voler davvero
Quello che sei tu
Soggetto umano
Umano amare
E sbagliare sempre più
 
Fonte: QUI
 
Lato B3:
FRUTTA AL MERCATO

 
      Lato B4:
OH, HO, OH

 
     

Autori: A. & G. Bella
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Ero sul tram come sempre al lavoro
Tutti appesi come frutta al mercato
Tra la folla un angelo lontano
Lui fumava, io lo guardavo
E con aria tra l'indifferente
E di colpo soli fra la gente
Dietro ai vetri la città spariva
D'improvviso fu così........

Il nostro sguardo s'incontrò
E un emozione mi toccò
Sull'erba verde, verdi noi così
Gioielli veri, seta blu
E a casa mia non ritornerò
Da oggi in poi non lavoro più.

Grattacieli immensi nella mente
La certezza vera di scalarli
Ed in cieli ad astri sconosciuti
Noi volare come due gabbiani
Ma sul tram come sempre al lavoro
Tutti appesi come frutta al mercato
Lui scendeva, io lo guardavo
E dai vetri fu così
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bigazzi, G. Bella, M. Marrow
Orchestra: F. Monaldi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Lun Apr 23, 2018 6:15 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1974 - L'AVVENIRE/PRIGIONIERA (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 21, 2018 3:33 pm

1. TITOLO:
 
1974 - L'AVVENIRE/PRIGIONIERA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 2688 # Data pubblicazione: 1974 # Matrici: 2c 2688-1N/2c 2688-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.)# Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 4 Settembre # Inciso come Marcella # Lato A: "Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia 1974" # Fotografia di: Simone # Distribuzione: Messaggerie Musicali - Milano # Stampato da: Reparto Tipografico CBS Sugar # Produttore: I. Callegari # Produttore [Realizzazione] - G. Daldello
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
In occasione dell'edizione 1974 della Mostra Internazionale di Musica Leggera del 1974, Marcella presenta L'avvenire, secondo singolo estratto (dopo Nessuno mai) dall'album Metamorfosi.
Ancora una volta il 45 giri ottiene un notevole successo, agevolato anche dalla frequente programmazione del brano da parte di Alto Gradimento trasmissione radiofonica di punta dovuta al genio di Renzo Arbore e Gianni Boncompagni.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
L'AVVENIRE

 
      Lato B:
PRIGIONIERA

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
Orchestra: Franco Monaldi
 
Testo:
Frugandomi nel cuore ci ho trovato ancora noi
l'inchiostro sulle dita ma l'anima pulita
sincera con me stessa fino in fondo
stasera io sarò se vuoi

Perdona se ho truccato la bilancia dell'amore
Ma a volte io volevo far tuo un mio errore
Ma adesso che si tratta di combattere con lei
E se sbagliassi io ti perderei

Voglio essere solo una donna
Bastano le mani per ricostruire
L'avvenire
Se lo vuoi
L'avvenire
Siamo noi

Ora nudi vestiti d'amore
Come punto zero per ricominciare
L'avvenire
Nel perdono
L'avvenire
Mai lontani
L'avvenire
Altre primavere
L'avvenire
Amor mio

In Grecia di politica non si parlava mai
Non era imbarazzante quando si divideva il conto
Bisogna ritornare come allora
Maglietta sulla via del sole
Il fiume avvelenato dall'orgoglio si asciugò
L'amante amica e madre è lei ed io no
Ma adesso che l'istinto vince sulla dignità
Ti prego non uscire resta qua
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Lun Apr 23, 2018 6:21 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1975 - E QUANDO/PICCOLI DIAVOLI (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Apr 23, 2018 5:48 pm

1. TITOLO:
 
1975 - E QUANDO/PICCOLI DIAVOLI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 3155 # Data pubblicazione: Marzo 1975 # Matrici: 2 c 3155-1N/2 c 3155-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 20 Marzo # Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
La proposta di Marcella per l'estate del 1975, si concretizza in questo 45 giri che viene iscritto all'edizione di quell'anno del Festivalbar di Vittorio Salvetti.
Il brano è sicuramente piacevole ed intenso e ciò contribuirà in modo sostanziale al suo successo.
In realtà questo è un momento d'oro per la cantante siciliana che, dopo inizi di carriera molto difficili, sembra aver imboccato la strada giusta.
Bellissima la foto di copertina di Marcella.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
E QUANDO

 
      Lato B:
PICCOLI DIAVOLI

 
     

Autori: Gianni Bella, Antonio Bella, Giancarlo Bigazzi
Edizioni: Tender
 
Testo:
Quasi un anno e tu non sei cambiato
E i capelli io non li ho tagliati
Entra e non badare al disordine che c'è
L'occasione di sfiorarti appena
Elettricità che arriva al seno
Ho lottato eppure sono come un anno fa

E quando, le mani ti cercano accanto
Mi prende paura di quello che sento
E piano, padrone del corpo diventi
Ma quando non lo sei
E t'amo, non oggi, domani ma sempre
Io ti credo, oppure non credo più a niente,

E quando, si faceva l'amore
Non volevo parlare
E in silenzio imparavo

In attesa di sparire come fanno gli aeroplani
Amare, amare, amare chi ?
Se solo il tuo cuscino stringo qui ?
E quando, le mani ti cercano accanto
Mi manchi, sul viso, sugli occhi, sui fianchi
Fa niente se affogo il tuo nome nel mio
Da come ti vorrei
E giusto che tu pensi a un altro domani
Sei libero, ma intanto qui dentro rimani

E quando si faceva l'amore non volevo parlare
E in silenzio imparavo
E quando... ti amo
 
Fonte: QUI
     

 
Testo:
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Sab Apr 28, 2018 12:44 pm, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1975 - L'ANIMA DEI MATTI (L.P. 33 Giri - Stereo8)

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Apr 24, 2018 9:00 pm

1. TITOLO:
 
1975 - L'ANIMA DEI MATTI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 69178 # Data pubblicazione: Ottobre 1975 # Matrici: 2C 69178-1L / 2C 69178-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Mono # Supporto: vinile 33 giri # Dimensioni: 12", 78 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 26 settembre # Realizzazione: Gianni Dal Dello # Assistenti artistici: Arturo Zitelli, Antonio Nocera # Tecnico del suono: Ezio De Rosa; recordisti: Roberto Monaldi, Enzo Maffione # In parte registrato dal vivo alla Bussola il 7 giugno 1975 # Copertina apribile con foto all'interno # Distribuito da Messaggerie Musicali Milano # Produttore: Ivo Callegari # Arrangiatore: Gian Franco Monaldi
 
Musicisti: Gianni Bella cori; Marcella Bella voce e cori; Roberto Benedini batteria; Silvia Annichiarico, Mirella Bossi, Ornella Cherubini, Paola Orlandi cori; Gianni Dall'Aglio batteria; Fabrizio Garosi, Bob Callero basso; Mario Lavezzi, Massimo Luca, Alberto Radius chitarre, Pasquale Liguori percussioni; Gabriele Lorenzi, Daniele Dallaj, Maurizio Manenti, Vince Tempera tastiere;
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
« Uomo, hai lasciato il cuore sul tappedo del biliardo, ma la sicurezza di campione tu la perdi, quando paura hai della libertà... ed è proprio questo che ti ucciderà. »
(da Negro)


L'anima dei matti è un album della cantante italiana Marcella Bella, pubblicato nel 1975 dalla CGD.

Il disco
Intitolato dall'omonimo brano che tocca il tema della malattia mentale, ha la particolarità di contenere canzoni quasi tutte inedite, ma registrate dal vivo, precisamente il 7 giugno alla Bussola di Viareggio.
Tra i brani incisi, anche Perché dovrei di Lucio Battisti.

Fa eccezione il pezzo d'apertura registrato in studio, Negro: il brano, presentato non senza qualche polemica antirazzista alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia, è in realtà esso stesso una celebrazione antirazzista del "mondo nero".
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

   

   
 
 
 
Versione stereo 8
 
 
 
 
4. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. NEGRO
  • A2. E TU CHI SEI
  • A3. L'ANIMA DEI MATTI
  • A4. UNA DONNA E’ DONNA


  • B1. E VUOI DI PIU’
  • B2. PERCHE’ DOVREI
  • B3. TU SEI PADRE
  • B4. E QUANDO
  • B5. I'VE GOT THE MUSIC IN ME
 


 

 
Lato A1:
NEGRO

 
      Lato A2:
E TU CHI SEI

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
 
Testo:
Grida se mi devi dire qualche cosa che mi uccide
fallo mentre ballo perché l'anima non vede
tra boschi di bambù non ti ho visto più
e ricordo solo un viso che cantava.

Negro
non puoi fermare un ballo negro
ero la tua donna e il tuo respiro
e pregai quando vidi lei
per avere i suoi capelli lisci quando
quando sei entrato nel mio mondo
negro mi sembravi l'angelo più biondo.

Negro
piove sull'isola su due animali liberi
che giocano e si accoppiano piove su di noi
negro non puoi fermare un ballo negro
negro anche la mia vita è un ballo negro
negro.

Uomo hai lasciato il cuore sul tappeto del bigliardo
Ma la sicurezza di campione tu la perdi
quanta paura hai della libertà
ed è proprio questo che ti ucciderà

Negro
non puoi fermare un ballo negro
tremi perché tu come me ti senti vero
negro.

Piove sull'isola su due animali liberi
che giocano e si accoppiano piove su di noi
Negro non puoi fermare un ballo negro
Negro anche il mio ballo è un ballo negro
Negro è lavorare è un ballo negro
Negro come un bambino quando grida goal
Negro.

Piove sull'isola. su due animali liberi
che giocano e si accoppiano piove su di noi
Negro non puoi fermare un ballo negro
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
 
Testo:
E tu chi sei balliamo se lo vuoi
Ma tu però non farti strane idee
Chi sono io, ma come non lo sai ?
Io sto con lui anche se non verrà

E tu che vuoi, piango per fatti miei
Ti pagherò il fazzoletto tuo
Mi stringi un po', male non mi fai
Ma penso ancora a lui, e tu chi sei ?

E tu chi sei, qui non è casa mia
Che ora è, è presto, è una bugia
Non ti darò amore, ancora no
Io sto con lui, di me che penserai

Siamo stati insieme
Gli voglio un po' di bene ormai
Stavo con lui perché diverso è
Ma fino all'ultimo pensavo a te

Che strano sei con gli occhi suoi
Vi sovrappongo ormai
E tu chi sei
 
Fonte: QUI
 
Lato A3:
L'ANIMA DEI MATTI

 
      Lato A4:
UNA DONNA E’ DONNA

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
 
Testo:
Io, io da sola sarei mezza mela
Si, io da sola, sarei solo aria
Vorrei essere dentro l'anima dei matti
Dare fuoco alla memoria e passare a un'altra storia
Vorrei essere dentro l'anima dei matti
E mia madre che martella
La salute ci rimette, ninna nanna
È stato amore o non lo è stato mai
Mi basterebbe un'ora e poi lo saprei

Io, io da sola sarei mezza mela
Vorrei essere dentro l'anima dei matti
Sulle labbra marmellata e nel cuore l'insalata
Vorrei essere dentro l'anima dei matti
Sulle labbra marmellata e nel cuore l'insalata
 
Fonte: QUI
     
Autori:Oscar Avogadro, Sandro Giacobbe, Daniele Pace
 
Testo:
Vagoni di belle parole
manciate di sabbia nel sole
sarei un mostro d'incoscienza se
io non guardassi in trasparenza te
e dietro al tuo sorriso strano
c'è scritto che per te io sono solo qualcosa da usare
quando hai bisogno di amare.

Una donna è donna e donna è
una donna è donna come me
La mia libertà la chiedi come ostaggio

Io mi sento donna e non ti voglio più
forse è presunzione ma ci perdi tu
non mi fa paura rimanere sola
una donna è donna c'è chi la consola.

Le solite rose sbiadite
per cento promesse tradite
le lacrime che ho pianto amore mio
le ho viste e le ho pagate solo io
stavolta mi sono stancata
la musica adesso è cambiata
no, non mi chiedere niente
no, non ti ho più nella mente
 
Fonte: QUI

Lato B1:
E VUOI DI PIU’

 
      Lato B2:
PERCHE’ DOVREI

 
     

Autori: Gianni Bella, Antonio Bella
 
Testo:
Il rossetto consumnato
E la sottana, tutto come piace a te
Amami se lo vuoi, amami se lo vuoi

Questa sera voglio essere più donna
E più bella io sarò
Vieni qui vicino vicino
Tu mi dici di no
Ma parché fai così ?
Ti giurò non lo so

E vuoi di più
E vuoi di più
Tutto oppure niente
Forse niente ho dato io
E vuoi di più
E vuoi di più
Prendimi anche l'anima se vuoi

Un profumo, un volto strano mi son dato
Faccio società con te
Amami se lo vuoi, amami se lo vuoi

Le tue mani diventano grandi sempre più grandi
La tua schiava io sarò
Vieni qui vicino vicino
E picchiami se vuoi
Sono certo un po' fissata, io lo so.

Prepotente al mio seno ti stringo,
tu mi dici di no
sono certo un po' fissata io lo so

E vuoi di più
E vuoi di più
Tutto oppure niente
Forse niente ho dato io
E vuoi di più
Fiori nei campi non ce n'è più

E vuoi di più
 
Fonte: QUI
     
Autori: Lucio Battisti, Mogol
 
Testo:
Perché dovrei
Perderti ma che cosa hai di più
Due occhi blu
Valgono un brivido
Ma se si chiudono che cosa resterà mai
Morirei lo stesso di solitudine

Perché dovrei
Tremar per te come se fossi tu
L'amore che mi nutre l'anima
Mi fa rinascere
Se non è vero, se poi non è cosi
Perché dovrei
Dimmelo tu perché dovrei
Soffrir di più
Perché dovrei
Eppure so che lo farò
Si, un'altra volta morirò
Prendi la prima bugia
Dimmi che non mi lascerai
 
Fonte: QUI
 
Lato B3:
TU SEI PADRE

 
      Lato B5:
I'VE GOT THE MUSIC IN ME (I'VE GOT THE MUSIC IN ME - Kiki Dee)

 
     

Autori: Antonio Bella, Gianni Bella
 
Testo:
Il mio specchio mi deforma oggi un po' di più
Il vestito che si alza sempre un po' più su
E non sono di certo quella che conosci tu
Ma io bella come adesso non sono stata mai

Questo fiore col mio nome io lo chiamerò
Scusa se un po' all'antica ancora resterò
Non fa niente se i problemi miei non sono i tuoi
Ma ricordati che presto tu sarai

Oh no, tu sei padre
No, non devi, non devi, non vuoi
Oh no, tu sei padre
No, non devi, non devi, non vuoi
Oh no, tu sei padre
No, non devi, non devi, non vuoi

Tu sei padre per orgoglio tornerai da me
Il finale è già scontato, tu lo fai per lui
Ma le mani mie di donne valgono qualcosa
Io non ho mai sognato l'abito da sposa

Nelle estese praterie la mia coscienza va
E si libera in altri mondi senza porte mai
Alle cose della vita dice sempre no
Ma ricordati che presto tu sarai

Oh no, tu sei padre
No, non devi, non devi, non vuoi
Oh no, tu sei padre
No, non devi, non devi, non vuoi
Oh no, tu sei padre
No, non devi, non devi, non vuoi
 
Fonte: QUI
     
 
Testo:

 
Note: "I've got the music in me" è cantata in inglese... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1975 - NEGRO/E TU CHI SEI (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 28, 2018 4:41 pm

1. TITOLO:
 
11975 - NEGRO/E TU CHI SEI
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 3667 # Data pubblicazione: Novembre 1975 # Matrici: 2E4VB-0081/2E4VB-0082 # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Data matrici: 16 Novembre # Inciso come Marcella # Lato A: "Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia 1975" # Fotografia di copertina: Ernesto Tabarelli # Distribuito da: Messaggerie Musicali - Milano # Produttore: Ivo Callegari, Gianni Dal Dello # Orchestra: Franco Monaldi # Edizioni musicali: Tender
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nell'ultima parte del 1975 Marcella torna alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia con questo 45 giri che reca incise due tracce estratte dal suo ultimo album L'anima dei matti.

Come era accaduto già nel singolo Nessuno mai, si sceglie di trasporre su 7 pollici due brani completamente agli antipodi fra loro. Musica disco sul lato principale e slow su quello b).
In tutti e due i casi, comunque, si tratta di ottime canzoni.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblica
 
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
NEGRO

 
      Lato B:
E TU CHI SEI

 
     

 
Testo:
     
 
Testo:
 
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1976 - RESTA CU' MME/IMPAZZIRE TI FARO' (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Apr 28, 2018 6:51 pm

1. TITOLO:
 
1976 - RESTA CU' MME/IMPAZZIRE TI FARO'
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 4303 # Data pubblicazione: 1954 # Matrici: 2 c 4303-1N/2 c 4304-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 17", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Note: Data matrici: 27 Aprile # Lato A: "Festivalbar 1976" # Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano # Produttore: Ivo Callegari, Gianni Dal Dello # Orchestra: Franco Monaldi
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Protagonista assoluta dell'estate 1976, insieme al fratello Gianni che quell'anno spopolò conquistando il Festivalbar con Non si può morire dentro, Marcella rilegge in chiave disco un brano classico di Domenico Modugno.

Resta cu'mme cambia completamente pelle ed a parte il testo poco ha in comune con la sua versione originale.
Ma, a parere di chi scrive, il vero tesoro di questo 45 giri sta tutto nel suo lato b), dove troviamo la spettacolare Impazzire ti farò, un lungo brano nel quale Marcella dimostra di saper cantare veramente molto bene.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
Serie speciale per Juke Box, vietata la vendita al pubblico
 
   
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
RESTA CU' MME (RESTA CU' MME - Domenico Modugno)

 
      Lato B:
IMPAZZIRE TI FARO'

 
     

Autori: Domenico Modugno
Edizioni: Curci
 
Testo:
Resta cu' mme,
Pe' carità
statte cu' mme
nun me lassà
famme penà
famme impazzì
famme dannà
ma dimme sì
Moro pe' tte
Vivo pe' tte
Vita da vita mia
Nun me 'mporta d'o passato
Nun me 'mporta 'e chi t'avuto
Resta cu' mme
cu'mme
Nun me 'mporta d'o passato
Nun me 'mporta 'e chi t'avuto
Resta cu' mme
cu' mme.
 
Fonte: QUI
     
Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
Edizioni: Tender
 
Testo:
Io stanotte sono qui,
sola sola,
E impazzire mi farà
sapere che c'è un'altra accanto a te,
E ora fumi, lo fai dopo l'amore.

Se stanotte tu mi vuoi
sono sola
Impazzire ti farò
Ballando a luce spente sentirai il mio seno
Parlare e respirare sempre meno.

Cinque minuti e poi sarò
ancora a ridere con te
fra le coperte.

Quando l'amore si farà
anche a volare proverò a braccia aperte.

Impazzire ti farò io d'amore
E d'amore impazzirò

Se sei solo come me
a quest'ora
Da mangiare ti farò
Felice e un po' distrutti siamo noi dopo un'ora
La luna intorno agli occhi come allora.

Immaginare che sei qui
ancora a ridere con te
fra le coperte

Quando l'amore si farà
anche a volare proverò a braccia aperte

Impazzire ti farò io d'amore
E d'amore impazzirò
Ballando a luce spente sentirai il mio seno
Parlare e respirare sempre meno.

Impazzire ti farò io d'amore
E d'amore impazzirò
Ballando a luce spente sentirai il mio seno
Parlare e respirare sempre meno.

Impazzire ti farò io d'amore…
 
Fonte: QUI
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Dom Mag 06, 2018 10:37 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1976 - BELLA (L.P. 33 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Dom Mag 06, 2018 10:33 pm

1. TITOLO:
 
1976 - BELLA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 81413 # Data pubblicazione: 1976 # Matrici: 2c 81413-1L/2c 81413-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33 giri # Dimensioni: 12", 78 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Distribuito da: Messaggerie Musicali # Copyright fonografico, Prodotto, Stampato: CBS Sugar S.p.A. # Pressed By - CGD Pressing Plant # Registrato presso: Milano Recording Studios # Fotografia di: Mauro Balletti # Produttore - I. Callegari # Produttore (realizzazione]: G. Dal Dello # Tecnico: Enzo Mafione, Franco Santamaria # Copertina: Luciano Tallarini
Organizzato da, diretto da: F. Monaldi # Chitarra acustica: Sergio Farina; Basso: Luigi Cappellotto; Batteria: Andy Surdi; Chitarra elettrica: Mario Lavezzi, Umberto Tozzi; Tastiere: Oscar Rocchi, Vince Tempera; Percussioni: Maurizio; Backing Vocals: Lalla Francia, Mirella Bossi, Paola Orlandi
 
 
2. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST di: BELLA
 
Lato A Lato B



  • B1. RENDIMI IL CUORE - 3:50
  • B2. PARLI, PARLI - 3:48
  • B3. MI MANCA - 3:50
  • B4. L'EQUILIBRISTA - 3:45
  • B5. SE CI PENSI - 3:35
 


 
 
 
Lato A1:
IO SONO DI NESSUNO

 
      Lato A2:
SENTI (MOCA)

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
 
Testo:
Io sono di nessuno,
Se tu mi lasci sola,
Fine domenica, volti di plastica,
Non sono di nessuno,
E sto sbagliando ancora,
Quando telefono e poi ributto giù se non rispondi tu

Io sono di nessuno,
Queste due mani fredde,
Ma come può suonare un pezzo di violino,
Crudele il mio bambino.
Crudele il mio bambino,
Io sono libera,
Ma non so scegliere ormai nemmeno un cinema,
Io sono di nessuno, di nessuno, di nessuno,
Quest'amore chi lo vuole più,
Forse io che ho dato meno,

E sono di nessuno,
E sto sbagliando ancora,
Davanti alla tua porta,
E tu farai l'amore, magari senza amore,
E la tua fretta che, offende molto più di un'elemosina,
Non salverò nessuno

Due occhi in mezzo ai fiori,
E sento all'inchino
Disintegrare il cuore,
Per andare ad aprire,
Crudele il mio bambino,
Due occhi in mezzo ai fiori,
E cosa vuole ancora,
Io non la conosco e non ci vengo fuori,

Io sono di nessuno, di nessuno, di nessuno,
Quest'amore chi lo vuole più,
Forse io che ho dato meno,
E sono di nessuno,
E sto sbagliando ancora,
Davanti alla tua porta,
E tu farai l'amore, magari senza amore,
E la tua fretta che, offende molto più di un'elemosina,
Non salverò nessuno,
Io sono libera,
Ma non so scegliere ormai nemmeno un cinema.
Io sono di nessuno
Crudele il mio bambino
Io sono libera,
Ma non so scegliere ormai nemmeno un cinema,
Io sono di nessuno.
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. Bella, Malgioglio, Wando
 
Testo:
Senti, stringimi forte,
come vedi sono qui
anche se non mi cerchi.
senti, le mie dita tremare,
non si sanno fermare,
sanno solo ora amare.

Senti, se ho sbagliato una volta
il passato e’ il tuo forte
il mio corpo lo sa,
senti, non mandiamoci via,
vendo il mio sentimento,
se tu dici..si!

domani un’altra volta
ancora insieme, ad abbracciarci
il corpo intero e poi d’amore
gridare per te…
domani, se lo vuoi
ancora insieme ad abbracciarci
il corpo intero, e poi d’amore
morire per te….

Senti, lascia spenta la luce,
non toccare il mio viso,
ho paura di me
senti, non mandiamoci via
vendo il mio sentimento,
dimmi ancora..si!

domani un’altra volta
ancora insieme
a riabbracciarci il corpo intero
e poi d’amore gridare per te
ti amo…ti amo…
domani, se lo vuoi,
ancora insieme
a riabbracciarci il corpo intero
e poi d’amore gridare per te..

domani, se lo vuoi,
ancora insieme
ad abbracciarci il corpo intero
e poi d’amore gridare per te,
ti amo…ti amo..
 
Fonte: QUI
 

Lato B1:
RENDIMI IL CUORE

 
      Lato B2:
PARLI, PARLI

 
     

Autori: A. & G. Bella, Bigazzi
 
Testo:
Senza amore, le tue mani addosso,
Anche se ti voglio non mi sembra giusto,
Darti un vecchio libro a pagine strappate
E non i miei capelli e le mie margherite…

Senti, io avrei un’idea,
Telefona chiedi di lui, e poi ci parlo io,
Gli dico che è già tardi,
E non mi sento bene,
Gli dico parla piano, gli dico non ti amo,
E se si arrabbia gli dico è finita e…

Rendimi il cuore,
Vedrai che io gli dico addio,
Rendimi il cuore,
Che ho voglia anch’io di vivere,
Non hai il diritto di avere lei e me,
E se non sai chi scegliere,
Rendimi il cuore,
Piuttosto che restar con te,
Io ci rimetto due anni d’amore,
Anche se dovrò morire poi rinascerò…

Senti, io avrei un’idea,
Domani con il sole nuovo,
Di nuovo cominciamo,
Dovevo dire basta,
E basta che ti sento,
mi metto contro il mondo,
vado a cercarti in fondo,
e con un filo di voce gli chiedo tu…

Rendimi il cuore,
Vedrai che io gli dico addio,
Rendimi il cuore,
che ho voglia anch’io di vivere,
non hai il diritto di avere lei e me,
e se non sai chi scegliere,
Rendimi il cuore,
piuttosto che restar con te,
io ci rimetto due anni d’amore,
Anche se dovrò morire poi rinascerò…

Rendimi il cuore
Anche se dovrò morire poi rinascerò…
Rendimi il cuore,
Vedrai che io gli dico addio,
Rendimi il cuore,
che ho voglia anch’io di vivere,
non hai il diritto di avere lei e me,
e se non sai chi scegliere,
Rendimi il cuore,
piuttosto che restar con te,
io ci rimetto due anni d’amore,
Anche se dovrò morire poi rinascerò…
 
Fonte: QUI
     
Autori: Pieretti, Soffici
 
Testo:
Tu parli, parli, parli, parli,
Tu ridi, piangi, gridi e parli
Non c'è bisogno che ti scaldi,
Taci è meglio molto meglio,

E parli, parli, parli, parli
Credi di essere il padrone,
E ti dai un'aria da importante,
Scusa ma sono un po' delusa
Non ho più voglia di ascoltare,
Non c'è più niente da cambiare,

Io sono qui e adesso mi puoi prendere,
L'ultima volta insieme a te
Perché oramai non ce la faccio più,
E a questo punto tu,
Tu mi capirai

Tu parli, parli, parli, parli,
Ma questa volta come è strano,
Sentirti chiedere perdono,
E' strano sì, è molto strano,

Io sono qui e adesso mi puoi prendere,
L'ultima volta insieme a te
Perché oramai non ce la faccio più,
E a questo punto tu,
Tu mi capirai.

Io sono qui e adesso mi puoi prendere,
L'ultima volta insieme a te
Perché oramai non ce la faccio più,
E a questo punto tu,
Tu mi capirai.
 
Fonte: QUI


Lato B3:
MI MANCA

 
      Lato B4:
L'EQUILIBRISTA

 
     

Autori: Bigazzi, Tozzi
 
Testo:
Questo bel ristorante lo sognai
Larghi nasi sul vetro io e lui
Ora mangio e mi manca
E mi sento egoista qui con te
Una che fa l'artista e non lo è
Perché rido e mi manca

Io e lui in questa casa ieri, oggi io e te
Aiutami a cercare quello che non c'è
Mi manca una coperta da rubare a lui
Mi manca il suo ritratto sulla libreria
Mi manca l'interruttore che ti da tristezza ed allegria

Mi manca per far l'amore quella spinta sua
Mi manca il suo ritorno prima delle sei
Mi manca sai
Mi manca lui
Ora tu ti senti preso in giro e non sorridi più
Ma darti corpo e cuore credi non potrei
Adesso esci, lui ritorna se ti trova mi vergogno
son cattiva, sono viva adesso lui
Mi manca e in questa casa vivere dovrò
mi manca e non so dove ma lo cercherò
mi manca nella sua assenza tutto quel che ho avuto e quel che avrò
mi manca anche la volta che scappò con lei
mi manca e so di già che lo riprenderei
mi manca sai
mi manca lui
Mi manca il suo ritorno prima delle sei
mi manca e so di già che lo riprenderei
mi manca sai
mi manca lui.
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. & G. Bella
 
Testo:
Fra lamette e ballerine,
Io mi trucco,
Quella voce grida il nome,
Il cuore batte,
Come quando da bambina io rubavo,
E con lui la mia paura nascondevo,

Gli stivali per camminare,
L'equilibrio sta nel non morire,
Mi dicevi non sapevo amare,
E in silenzio tu,
Guardami, guardami, guardami, guardami

Con le scimmie nella notte sono sola,
E cantando dolcemente mi consola,
I vestiti abbandonati in riva al mare,
Poi le corse, poi gli abbracci e poi l'amore,

Gli stivali per camminare,
Pochi soldi per non morire,
Mi dicevi non sapevo amare,
E in silenzio tu,
Guardami, guardami, guardami, guardami

Polvere negli occhi,
Non vedo più,
Stelle di cartone che mi hai tagliato tu,
Vendere ogni sera solitudine,
Ed emozioni all'anima io comprerò,

Gli stivali per camminare,
Pochi soldi per non morire,
Gli stivali per camminare,
Poco amore per non morire,

Ora sale piano piano su il sipario,
e ricordo quando insieme si rideva,
quel pagliaccio che piangeva solo vino,
ora sono io che ballo sopra un filo,

Gli stivali per camminare,
Poco amore per non morire
Mi dicevi non sapevo amare,
E in silenzio tu,
Guardami, guardami, guardami, guardami

Polvere negli occhi,
Non vedo più,
Stelle di cartone che m' hai tagliato tu,
Vendere ogni sera solitudine,
Ed emozioni all'anima io comprerò,

Gli stivali per camminare,
Poco amore per non morire
Gli stivali per camminare,
Poco amore per non morire
Gli stivali per camminare,
Poco amore per non morire
Gli stivali per camminare,
Poco amore per non morire
 
Fonte: QUI


Lato B5:
SE CI PENSI



Autori: D. Pace, Avogadro
 
Testo:
Ho cercato in fondo all'anima frammenti di noi due,
Le mie carte sono in tavola,
Mescolate con le tue,
E non è una cosa semplice,
Ritrovare quel che è mio,
Devo aver avuto un complice,
Non ti lascio solo io,
Non cadere dalle nuvole,
Non stupirti come se,
Qui la parte del più debole toccasse sempre a te,

Se ci pensi sai benissimo che la colpa non è mia,
Abitando con la noia,
O si muore o si va via,

Amore, amore, amore,
Che stupida parola,
Se mentre la ripeti,
Resti sola,
Amore, amore, amore,
Non metti mai le ali,
Se i giorni alle tue notti sono uguali,

E non è una cosa semplice
Ritrovare quel che è mio,
Devo aver avuto un complice,
Non ti lascio solo io,
Non cadere dalle nuvole,
Non stupirti come se,
Qui la parte del più debole toccasse sempre a te,

Se ci pensi sai benissimo che la colpa non è mia,
Abitando con la noia,
O si muore o si va via,

Amore, amore, amore,
Che stupida parola,
Se mentre la ripeti,
Resti sola,
Amore, amore, amore,
Non metti mai le ali,
Se i giorni alle tue notti sono uguali,

Amore, amore, amore,
Che stupida parola,
Se mentre la ripeti,
Resti sola.
 
Fonte: QUI

avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1976 - ABBRACCIATI/IL VENTO (45 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Mag 07, 2018 3:50 pm

1. TITOLO:
 
1976 - ABBRACCIATI/IL VENTO
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 4744 # Data pubblicazione: Novembre 1976 # Matrici: 2c 4744-1N/2c 4744-2N # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 45 giri # Dimensioni: 7", 45 RPM (17,5 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Note: Data matrici: 28 Ottobre # Lato A: "Musicaneve Cortina 1977" # Distribuito da Messaggerie Musicali - Milano # Orchestra: G. Monaldi # Produttore: Ivo Callegari # Produttore [Real.]: Gianni Dal Dello # Edizioni musicali: Tender
 
Fonte: QUI
 
 
2. RECENSIONE:
 
Nel 1976 Marcella è oramai una delle nostre cantanti più affermate.
Ogni suo disco viene sempre accolto con molto entuesiasmo e l'album in uscita quell'anno non fa certo eccezione.

Per promozionare l'album Femmina la CGD fa uscire su singolo il pezzo che chiude l'album.
E' la raffinatissima Abbracciati nella quale si può ascoltare anche la voce di Fausto Leali; il brano viene anche presentato sul palco del Festival di Sanremo, dove Marcella è chiamata in qualità di ospite.
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   

Serie speciale Juke Box, vietata la vendita al pubblica
 
 
 
4. TRACK LIST di:
 
Lato A:
ABBRACCIATI

 
      Lato B:
IL VENTO

 
     

Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
 
Testo:
Siamo qui, senza un vero perché
Con la voglia di scappare
Ma restiamo abbracciati
Fino a quando verrà il momento di partire

Domani dormirò (perché tu non ci sei)
Qualche ora di più (perché non ci sarò amore mio)
Non saremo abbracciati, ma lontani

Gioca il primo mese con le lettere distese
Io ti scriverò ti amo
Esci qualche sera so che non puoi farne a meno
Non tradirmi mai se ci tieni
Tornerai più importante che mai
E staremo abbracciati tutto il tempo che vuoi

Libera (ti lascio amore mio)
Ma gelosa di lei (ti lascio amore mio ma non vorrei)
Siamo ancora abbracciati ma lontani

Una sera che ho bevuto, a tradirti ci ho provato
Come sa di sale
Io ancora alle coperte fa paura il temporale
Senza te sto male
Tornerai più importante che mai
E staremo abbracciati tutto il tempo che vuoi
 
Fonte: QUI
     
Autori: Gianni Bella, Giancarlo Bigazzi
 
Testo:
Ci dispiace ma il testo al momento non è disponibile in rete, puoi comunque vedere (e/o ascoltare) il video.
Puoi contribuire inviando i testi mancanti saxismawe@gmail.com
 
 


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mer Mag 09, 2018 12:56 pm, modificato 1 volta
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

MARCELLA BELLA: 1977 - FEMMINA (L.P. 33 Giri)

Messaggio  admin_italiacanora il Lun Mag 07, 2018 7:37 pm

1. TITOLO:
 
1977 - FEMMINA
 
# Etichetta: CGD # Catalogo: CGD 20010 0 # Data pubblicazione: 1977 # Matrici: 2c 20010-1L/2c 20010-2L # Genere: Pop # Tipo audio: Stereo # Supporto: vinile 33 giri # 12", 78 RPM (30,2 cm.) # Facciate: 2
 
Note: Produttore [Realizzazione artistica], misto di: Gianni Dal Dello # Tecnico: Enzo Maffione # Grafica: Luciano Tallarini, Mirco Giardini # Produttore - Ivo Callegari # Tecnico [Registratore]: Antonio Pisanello
Formazione: Marcella Bella: voce; Alberto Radius: chitarra elettrica; Vince Tempera: pianoforte; Gigi Cappellotto: basso; Andy Surdi: batteria; Massimo Luca: chitarra elettrica; Oscar Rocchi: pianoforte; Ernesto Massimo Verardi: chitarra acustica; Julius Farmer: basso; Mario Lavezzi: chitarra elettrica; Tullio De Piscopo: batteria; Sergio Farina: chitarra acustica; Paola Orlandi, Lalla Francia, Mario Balducci, Eloisa Francia, Marco Ferradini: cori
 
 
2. RECENSIONE:
 
Femmina è un album di Marcella Bella del 1977.

Il disco
Uscito nell'autunno del 1977, l'LP è accompagnato dall'uscita del 45 giri Non m'importa più, con cui Marcella segue ancora la lunga onda della disco music.

Oltre al brano d'apertura Andare, in cui interviene Gianni Bella, vi sono altre due partecipazioni vocali di Umberto Tozzi, cantautore all'epoca emergente, anch'egli prodotto da Ivo Callegari e appartenente alla scuderia CGD.
I brani in questione sono Pane caldo e il successo Abbracciati, già uscito come singolo nel dicembre del 1976 e presentato da Marcella al Festival di Sanremo 1977 in qualità di ospite.
La stessa Abbracciati comprende anche un fortunato adattamento in spagnolo (El ultimo abrazo).
 
Fonte: QUI
 
 
3. COVER:
 
   

   
 
 
3. TRACK LIST:
 
Lato A Lato B

  • A1. ANDARE - 6:23
  • A2. PANE CALDO - 4:53
  • A3. FEMMINA - 5:36


  • B1. NON M'IMPORTA PIU’ - 3:55
  • B2. SE TU MI AIUTERAI - 4:58
  • B3. TRENO LOCALE - 4:52
  • B4. YOU AND ME - 5:37
  • B5. ABBRACCIATI - 3:40
 


 

 
Lato A1:
ANDARE

 
      Lato A2:
PANE CALDO

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
 
Testo:
Andare o non andare,
Ecco cos'è,
Questo martello dentro me,
Non mi piace però,
Qui un lavoro ce l'ho

Andare è un po' come l'amore,
Coi piedi un po' legati al cuore,
Che andare camminando e libertà
E libertà

Per te che hai pochi anni,
Andare via,
E' come nascere più in là,
Mentre invece per me,
E' lasciare metà di me...

Andare sento che è importante,
Ancora credo nella gente,
E sento che la gente crede in me,
E crede in te,
E crede in me,
E crede in te...

Andare e camminare tocca a noi,
Fino a morire di fantasia,
Che bella storia la mia,
Una vita per cantare,

Ancora andare,
Sul mare,
Sul mare,
Sul mare,
E ancora andare,
Andare,
Andare,
Andare

Andare e camminare tocca a noi,
Fino a morire di fantasia,
Che bella storia la mia,
Una vita per cantare,

Su prendi la chitarra,
E suona un po',
Cos'è quell'aria da Pierrot,
Se tornare non puoi,
Canta quello che vuoi...

Andare è come respirare,
E un po' di musica nel cuore,
Che andare e camminando e libertà,
si libertà...

Andare e camminare tocca a noi,
Fino a morire di fantasia,
Che bella storia la mia,
Una vita per cantare,

Ancora andare,
Sul mare,
Sul mare,
Sul mare,
E ancora andare,
Andare,
Andare,
Andare...

E ancora andare
Sul mare,
Sul mare,
Sul mare,
E ancora andare,
Andare,
Andare,
Andare...

Andare...andare...andare

Andare e camminare tocca a noi,
Fino a morire di fantasia,
Che bella storia la mia,
Una vita per cantare,

Andare e camminare tocca a noi,
Fino a morire di fantasia,
Che bella storia la mia,
Una vita per cantare....
 
Fonte: QUI
     
Autori: A. & G. Bella, Bigazzi
 
Testo:
Cade la pioggia e fumo fa sull'asfalto
E l'aria pane caldo è,
Col tuo passato torni a me
Con un salto,
Indietro come in un replay
Io la tua donna e tu chi sei
Comunque presto lo saprò
Se non ci fossi piangerei
Comunque io ti accetterò
Dentro di me la malattia (come un serpente va via)
So le abitudini che hai
Ed è per questo che sei qui
E lunedì lavorerai

Hai mangiato o non hai mangiato
Non sei cambiato
E ora che ci sei
Ti scalderà il pane caldo che il mio corpo ha
Ti scalderà

Si appanna la finestra
Di pane caldo
E il tuo respiro dice addio
Un ora di felicità
E' gia molto
Ti prego non andare via

Invece la tua malattia (è non fermarsi mai)
Volere quello che non puoi
Felicità non darà mai
Il culto della libertà

Hai mangiato o non hai mangiato
Non sei cambiato
Quando non ci sei
Ti mancherà il pane caldo che il mio corpo ha
Ti mancherà

Ti mancherà il pane caldo che il mio corpo ha
Ti mancherà
Ti mancherà il pane caldo che il mio corpo ha
Ti mancherà
 
Fonte: QUI


Lato A3:
FEMMINA

 
      Lato B1:
NON M'IMPORTA PIU'

 
     

Autori: Bigazzi, G. Bella
 
Testo:
Siamo pari,
Non è stata colpa mia,
Ero sola, se mi ami
Non andare via
Voglio aprire le mie braccia solo a te
Che la notte profumata ancora è

Io sono femmina,
E femmina è l'amore,
L'amore è un angelo,
E un angelo è morire,
E morire è vivere,
Vivere è conoscersi,
Conoscersi è un po' d'anima,
L'anima è una femmina

Io sono femmina, non mi lasciare sola,
Tradire è un attimo,
E indietro non si vola
Alza gli occhi e guardami,
Ne ho bisogno aiutami,
Abbracciami, perdonami
Sono la tua femmina
Sono stata, sono ancora,
Lo sarò la tua donna,
La tua vita, finché vita avrò

Io sono femmina,
E figlia di avventure,
Ma tutto ha un limite,
Così non puoi trattare

Alza gli occhi e guardami,
Ne ho bisogno aiutami,
Non puoi toccare, uccidere
Tutto quel che è femmina

Mi sapeva prendere,
Prendere e piegare un po',
Piegarmi è stato facile,
Difficile se femmina

Siamo pari,
Non è stata colpa mia,
Ero sola, se mi ami
Non andare via
Voglio aprire le mie braccia solo a te
Che la notte profumata ancora è

Vieni voglio aprire le mie bracci solo a te
Vieni che la notte profumata ora è,
Vieni guarda l'alba mezza chiara e mezza no
Vieni più vicino il reggiseno non ce l'ho
Prendimi le mani quando io te lo dirò
Fallo con amore e femmina sarò

Alza gli occhi e guardami,
Che ho bisogno aiutami,
Abbracciami, perdonami
Sono la tua femmina

Io sono femmina,
E femmina è l'amore,
L'amore è un angelo,
E un angelo è morire,
E morire è vivere,
Vivere è conoscersi,
Conoscersi è un po' d'anima,
L'anima è una femmina

Io sono femmina, non mi lasciare sola,
Tradire è un attimo,
E indietro non si vola
Alza gli occhi e guardami,
Ne ho bisogno aiutami,
Abbracciami, perdonami
Sono la tua femmina
 
Fonte: QUI
     
Autori: Bigazzi, G. Bella
 
Testo:
Non me ne importa più
Di stare insieme a te
E diventare un po' come sei tu
Non me ne importa più
Ti regalo lei
Che non sa
Non sa se ti vuol bene
Ma tu, se ci vuoi far l'amore
La sera che ti lascia dille anche tu
Non me ne importa più

Ah, quanto male fa
Vederti soffrire
E dirti così
Non m'importa più
L'ho dico per dire
Per non morire di più

Ho avuto molti amanti,
Ma tu,
Potresti essere il primo
Un angelo dal cielo caduto giù
Ma non m'importa più

Ah quanto male fa
Un anno d'amore
Finito così
Non m'importa più
L'ho dico per dire
Questo lo sai anche tu

Non me ne importa più
Però se ti avvicini
Se prendi le mie mani,
Hai vinto tu
Non me ne importa più

Non m'importa più
Restiamo vicini
Che ne hai bisogno anche tu...
 
Fonte: QUI


Lato B2:
SE TU MI AIUTERAI

 
      Lato B3:
TRENO LOCALE

 
     

Autori: G. Bigazzi, U. Tozzi
 
Testo:
Siedi qui,
Grazie dei libri amore mio,
Ti hanno fatto passare,
Per guarirmi d'amore,

Siedi qui,
Fatti guardare amore mio,
Posso ancora chiamarti così,
Posso ancora toccarti,

Io me ne andrò da qui,
Se tu mi aiuterai,
Una bambina, sì,
Più donna tu farai,
Io ti desidero,
Io ti respiro,

E il bacio che mi dai,
E' amore affetto,
Anche se è pietà,
Lo accetto,

Siedi qui,
Va molto meglio amore mio,
Tu mi hai fatto capire,
Che drogarsi è morire,
Io posso vivere,

Se tu mi aiuterai,
Voglio rivincite
Che solo tu mi dai
E letti morbidi
Come le nuvole

Voglio sognare anch'io
Voglio parlar con Dio

Se tu mi aiuterai,
Una bambina, sì,
Più donna tu farai,
Io ti desidero,
Io ti respiro...

E il bacio che mi dai,
E' amore affetto,
Anche se è pietà,
Lo accetto,
 
Fonte: QUI
     
Autori: Vasseur, V. Pallavicini, G. Guarnieri
 
Testo:
Scompartimento di un treno locale
Facce stanche,
Gente che torna a casa,
Dopo una giornata come tante
E basta,

Poi sale anche Giovanna,
Che ho perso un po' di vista
“Ciao, ma quanto tempo”
Incomincio a parlare come una volta
E sa quasi tutto di tutti,
Non è cambiato niente

Ecco che sta parlando di sua cugina Anna
Che va con tutti,
E poi, e poi del figlio del notaio
Che fa impazzire suo padre
Finirà in prigione,

E poi di Giulio Bini
Che si è sposato ieri in comune con una,
E aspetta un figlio
Me lo dice così, come se niente fosse,
E mi sento morire lentamente,

No, no, no, no
Non credo, non è vero no,
No, non può essere così
No, no, no, no
Mi aveva appena scritto da Milano
Che, che mi voleva sempre

Il battito del cuore,
Copre quello delle ruote,
Sto impazzendo
Dal finestrino gli alberi mi scappano via,
Come ombre nere,
Sto morendo,

Per chi, per cosa
Andare avanti e indietro con un treno
Che non ha stazione
Per chi, per cosa
Questa assurda vita,
Che è rimasta senza un'illusione

No, no, no, no
Non è possibile,
Non credo, non è vero no
No, non può essere così
No, no, no, no
Mi aveva appena scritto da Milano
Che, che, che mi voleva sempre
No, no, no, no
Non credo, non è vero...
 
Fonte: QUI


Lato B4:
YOU AND ME



Autori: T. Cutugno, Vasseur, V. Pallavicini, Guarnieri
 
Testo:
Note: "You and me... viene inserita esclusivamente per "doverosa" documentazione!
 
 
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 2098
Punti : 4382
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 67
Località : Toscana

Visualizza il profilo http://www.italiacanora.net

Torna in alto Andare in basso

Re: MARCELLA BELLA - DISCOGRAFIA (Cover - Video - Testi)

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

Italia Canora :: MUSICA LEGGERA :: 
CANTANTI/GRUPPI ANNI' 70
 :: MARCELLA BELLA

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum