Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 25 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 24 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

mauro piffero

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

HO VISTO UN RE (125 MILIONI DI CAZ..TE) 2001

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

HO VISTO UN RE (125 MILIONI DI CAZ..TE) 2001

Messaggio  admin_italiacanora il Gio Apr 04, 2013 1:50 pm



1. LA SCHEDA

125 MILIONI DI CAZ..TE

PROGRAMMA TELEVISIVO: di Adriano Celentano, Michele Serra, Linus, Miki Del Prete, Claudio Fasulo;
IN ONDA: su RAI 1 vennero realizzate 4 puntate, andate in onda dal 26 Aprile al 17 Maggio del 2001;
GENERE: Varietà
ALTRO:
Collaboratori ai testi Luca Bottura, Alberto Di Risio
Autori dei gialli Carlo Lucarelli, Adriano Celentano
Con la partecipazione di Asia Argento
Produzione Ballandi Entertainment
Scenografie Gaetano Castelli
Durezione d'orchestra Fio Zanotti
Coreografie Daniel Hezralow
Costumi Silvia Frattolillo
Light Designer Franco A. Ferrari
Coordinamento generale per il Clan Gianmarco Mazzi
Produttore esecutivo Ballandi Entertainment S.p.A. Igor Cino
Direttore produzione Rai Vittorio Dassi
Produttore esecutivo Rai Gianpiero Ricci
Regia Adriano Celentano


2. RECENSIONE

Ironico, polemico, provocante, scoppiettante... Che dire di Adriano Celentano?
Dopo il grande successo di Francamente me ne infischio il Molleggiato è ancora protagonista della prima serata di RaiUno. Quattro appuntamenti, il giovedì sera, per un contenitore originale, dentro e fuori.
All'esterno, le mura d'una vecchia cartiera di 3000 metri quadrati trasformata in un teatro di posa. All'interno, attrezzature avveniristiche ed una grande scenografia - centocinquanta le persone che vi lavorano - di stampo cinematografico. Un'atmosfera sospesa tra l'America, fonte ispiratrice dei rock'n'roll di Adriano negli anni Cinquanta, e l'Italia che lo ha visto crescere ed affermarsi prepotentemente.
Intrattenimento e pensiero sono il filo conduttore del programma che prevede duetti con ospiti di livello internazionale, la partecipazione di Asia Argento e la proposta di temi scottanti mediante tre brevi fiction gialle a sfondo sociale. Per realizzarle, l'ispettore Gluck Adriano Celentano si avvale delle collaborazione di Carlo Lucarelli, il più giovane e noto tra gli scrittori noire italiani. Questi mini gialli ironici, ma con tema serio, sono seguiti da un piccolo dibattito fatto apposta per aprire un dialogo col pubblico.
Celentano, che cura personalmente la regia, indaga con la consueta aria sorridente e disincantata sui problemi più attuali, giovandosi di complici famosi quali Giancarlo Giannini, Claudio Amendola, Gad Lerner e Giuliano Ferrara.
Fonte: QUI


3. LE PUNTATE

Puntata del 26 aprile 2001
Musica, parole, pensieri, silenzi. Il nuovo show di Adriano Celentano non può che somigliare al suo protagonista. La musica di Adriano, ma anche quella di Bryan Adams e del gruppo tzigano Taraf de Haydouks. Le parole di Adriano, ma anche quelle di Antonio Albanese e Giorgio Gaber, al rientro in tv dopo vent'anni di grande teatro. I pensieri di Adriano e quelli di Giuliano Ferrara e Carlo Petrini, che con lui chiacchierano di cibi transgenici dopo il primo Caso dell'ispettore Gluck. E i silenzi, di Adriano, prateria per la solare benzinaia Asia Argento ma anche per il cameriere-dittatore Adolfo Margiotta.
La più grande scenografia d'Europa, tra i navigli e le strade blu di Kerouac, per un grandissimo personaggio...

La prima puntata integrale:





Puntata del 3 maggio 2001
Spettacolo e provocazione. La seconda puntata ripropone la filosofia di Adriano Celentano. La musica, associata una volta di più ai giganti dell'intrattenimento e del pensiero. In prima fila, Dario Fo: il premio Nobel per la letteratura e il re degli ignoranti a confronto sui grandi temi e sul divertimento spicciolo in due momenti di grande tv. Poi, Giorgio Panariello. Il Walter Chiari del 2001 in un duetto esplosivo con il cantante da sempre suo mito. Ed a proposito di generazioni a confronto, ecco i Lùnapop. Il gruppo bolognese, stabilmente insediato nelle classifiche nazionali e internazionali, si esibisce alla grande con Adriano.
Ma Celentano non è insensibile alle reazioni al suo intervento sui trapianti della settimana scorsa. E vuole chiarire il suo pensiero. Con un ospite in più, a sorpresa...


Puntata del 10 maggio 2001
Uno spettacolo in gamba... È la filosofia della terza puntata, che Adriano Celentano conduce nonostante la frattura al piede. Anche per cancellare l'infortunio, Adriano offre una serata particolarmente allegra e stancante. Balla (sì, balla) con Shaggy, l'idolo dei teenager, la voce di Boombastic e Wasn't me. Duetta con Giorgia, Carmen Consoli e Little Tony. Gioca con Maurizio Crozza, Arrigo Sacchi, Carmelo Bene e Bruno Pizzul. Chiacchiera con Saez, il diciannovenne cantautore francese che ha portato al successo la struggente Jeune et con. Una festa. Di musica. Con l'orchestra di Fio Zanotti e le coreografie di Daniel Ezralow.


Puntata del 17 maggio 2001
Gran finale per lo show di Adriano Celentano. Nell'ultima puntata il Molleggiato ospita vecchi e nuovi amici che l'hanno accompagnato nel programma e nella vita. Si parte con Dario Fo, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci e Antonio Albanese. Si prosegue con Fiorello. Si chiude con Ivano Fossati, Gianni Bella e Raf. In mezzo, i monologhi di Adriano, il suo giallo con Giancarlo Giannini e Claudio Amendola. E una chiacchierata con Marco Masini sulle dicerie che possono rovinare la vita d'un uomo e d'un artista. E ancora Adolfo Margiotta e il suo topo, le coreografie di Daniel Ezralow e le grandi canzoni di Celentano.
Fonte: QUI


4. HO VISTO UN RE

Era il 2001 quando Enzo Jannacci si esibì in "Ho visto un re", per l'ultima volta, con un supergruppo di amici: Giorgio Gaber, Dario Fo, Adriano Celentano e Antonio Albanese.
Nel 2001 la prima puntata che segnava il ritorno in tv di Adriano Celentano, “125 milioni di cazzate”, oltre a registrare il record di ascolti tra le quattro puntate, fu molto rilevante perché unì per l’ultima volta gli amici di sempre in tv.
Enzo Jannacci con Giorgio Gaber, Dario Fo, Antonio Albanese e lo stesso Adriano Celentano, per esibirsi seduti ad un tavolo, nella classica “Ho visto un re”. Sarà l’ultima volta che vedremo proprio Gaber e Jannacci insieme ed in prima serata.

"Ho visto un re", scritta da Dario Fo ed inclusa nello spettacolo Ci ragiono e canto, è uno dei singoli di maggior successo di Enzo Jannacci. Un’ironico ritratto dei potenti che, da sempre, privilegiano il loro interesse a scapito della povera gente.
Presentato a Canzonissima 1968, il brano fu respinto, Jannacci ripiegò quindi sulla canzone Gli zingari.
Nel corso degli anni, la canzone, è diventata l’occasione per rivedere grandi personaggi della comicità eseguirla insieme, da Cochi e Renato Paolo Rossi, fino allo stesso “supergruppo” composto da Jannacci, Fo, Gaber, Albanese e Celentano.
Fonte: QUI


5.MULTIMEDIA

- HO VISTO UN RE




Dai dai, conta su…ah be, sì be….
- Ho visto un re.
- Sa l’ha vist cus’e`?
- Ha visto un re!
- Ah, beh; si`, beh.
- Un re che piangeva seduto sulla sella
piangeva tante lacrime, ma tante che
bagnava anche il cavallo!
- Povero re!
- E povero anche il cavallo!
- Ah, beh; si`, beh.
- è l’imperatore che gli ha portato via
un bel castello…
- Ohi che baloss!
- …di trentadue che lui ne ha.
- Povero re!
- E povero anche il cavallo!
- Ah, beh; sì, beh.
- Ho visto un vesc…
- Sa l’ha vist cus’e`?
- Ha visto un vescovo!
- Ah, beh; si`, beh.
- Anche lui, lui, piangeva, faceva
un gran baccano, mordeva anche una mano.
- La mano di chi?
- La mano del sacrestano!
- Povero vescovo!
- E povero anche il sacrista!
- Ah, beh; si`, beh.
- e` il cardinale che gli ha portato via
un’abbazia…
- Oh poer crist!
- …di trentadue che lui ce ne ha.
- Povero vescovo!
- E povero anche il sacrista!
- Ah, beh; si`, beh.
- Ho visto un ric…
- Sa l’ha vist cus’e`?
- Ha visto un ricco! Un sciur!
- S’…Ah, beh; si`, beh.
- Il tapino lacrimava su un calice di vino
ed ogni go, ed ogni goccia andava…
- Deren’t al vin?
- Si`, che tutto l’annacquava!
- Pover tapin!
- E povero anche il vin!
- Ah, beh; si`, beh.
- Il vescovo, il re, l’imperatore
l’han mezzo rovinato
gli han portato via
tre case e un caseggiato
di trentadue che lui ce ne ha.
- Pover tapin!
- E povero anche il vin!
- Ah, beh; si`, beh.
- Ho vist un villan.
- Sa l’ha vist cus’e`?
- Un contadino!
- Ah, beh; si`, beh.
- Il vescovo, il re, il ricco, l’imperatore,
persino il cardinale, l’han mezzo rovinato
gli han portato via:
la casa
il cascinale
la mucca
il violino
la scatola di kaki
la radio a transistor
i dischi di Little Tony
la moglie!
- E po`, cus’e`?
- Un figlio militare
gli hanno ammazzato anche il maiale…
- Pover purscel!
- Nel senso del maiale…
- Ah, beh; si`, beh.
- Ma lui no, lui non piangeva, anzi: ridacchiava!
Ah! Ah! Ah!
- Ma sa l’e`, matt?
- No!
- Il fatto e` che noi villan…
Noi villan…
E sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale
diventan tristi se noi piangiam,
e sempre allegri bisogna stare
che il nostro piangere fa male al re
fa male al ricco e al cardinale
diventan tristi se noi piangiam!

Fonte: QUI
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1901
Punti : 4091
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum