Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale

____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!

______________________


_____________________


Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________



________________________


_____________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea :: 2 Registrati, 0 Nascosti e 16 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

admin_italiacanora, mauro piffero

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo degli utenti in linea è stato 63 il Mar Feb 02, 2016 6:12 am





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Previsioni per Oggi
Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr



CATERINA BUENO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CATERINA BUENO - Biografia, Discografia, Canzoni, Video, Testi

Messaggio  VIOLONE 1950 il Mar Gen 22, 2013 12:16 pm



Caterina Bueno (San Domenico di Fiesole, 2 aprile 1943 – Firenze, 16 luglio 2007) è stata un'etnomusicologa e cantante italiana.

Il suo lavoro di ricercatrice ha avuto una notevole importanza dal punto di vista culturale, consentendo di recuperare molte canzoni popolari toscane e dell'Italia centrale, tramandate oralmente fino al ventesimo secolo.
La sua attività di cantante è stata finalizzata alla ricerca sin dagli esordi.

« (Francesco Bolzoni) Senti, Caterina. Ricerca, spettacolo... sono due termini che ricorrono nel tuo discorso. Quale t'interessa di più di questi due? (Caterina Bueno) La ricerca! Perché... lo spettacolo è per me in funzione di finanziare la ricerca, tra l'altro, o d'incrementarla.

Caterina nasce a San Domenico di Fiesole da padre spagnolo, il pittore Xavier Bueno, e madre svizzera, la scrittrice Julia Chamorel, e conserva la nazionalità spagnola fino all'età di ventun anni. Dopo aver imparato a suonare da autodidatta la chitarra, nei primissimi anni sessanta effettua, sul mercatale di Prato, la sua prima registrazione sul campo (field recording) del poeta estemporaneo Mario Andreini.

« (Luciano Michetti Ricci) Ma la prima volta che sei andata, col registratore a tracolla, quant’anni avevi? (Caterina Bueno) Eh, come ho sofferto… come ho sofferto! La prima volta così… veramente… diciamo ufficiale… era… il mercato a Prato. (...) (Caterina Bueno) Non era proprio la prima. La prima l'avevo fatta... da una donna che era venuta a lavorare molto da noi. Ci aveva il marito che cantava, la domenica, mi ricordo. Quando s'era piccoli s'andava a trovare... si faceva la barba e cantava. Però quelle non le consideravo ancora registrazioni. Questa invece andai da uno che avevo sentito dire che cantava.

Dopo questo "battesimo", Caterina inizia la sua attività di ricerca che la porterà a raccogliere e a registrare centinaia di canti popolari toscani. Entra quindi in contatto con l'Istituto Ernesto De Martino di Milano e successivamente entra a far parte del Nuovo Canzoniere Italiano.
Sempre di questi anni sono le sue prime esperienze teatrali. Partecipa, assieme a Massimo Castri e Roberto Vezzosi, alle "pionieristiche" attività del teatro della Società di Mutuo Soccorso "Andrea del Sarto" di Firenze, col gruppo Nuova Resistenza diretto da Nino Filastò.

Nel 1964, col Nuovo Canzoniere Italiano, partecipa allo spettacolo Bella Ciao (curato da Roberto Leydi, Michele Straniero e Franco Fortini con la regia di Filippo Crivelli) che va in scena dal 21 al 29 giugno al settimo Festival dei Due Mondi di Spoleto.In quell'occasione Caterina esegue anche il canto per cui è maggiormente rammentata: Tutti mi dicon Maremma Maremma (Maremma amara), nella versione da lei raccolta sulla montagna pistoiese. Questo canto (in seguito riproposto da molti cantanti fra cui I Gufi, Nada Malanima e Gianna Nannini e di cui si rammenta anche una versione cantata da Amalia Rodrigues), l'accompagnerà per tutta la vita.Nello stesso anno pubblica il suo primo disco La brunettina - Canzoni, rispetti e stornelli toscani per l'etichetta I dischi del sole.

Nel 1965 è tra i fondatori del Cabaret 65, primo (e finora unico) cabaret a Firenze, dove vengono rappresentati, con scene dipinte da Xavier Bueno, Il Capitale di Julia Chamorel ed episodi dal Diario minimo di Umberto Eco, e dove si esibiscono numerosi artisti, tra i quali Riccardo Marasco, Mario Galasso e i I Gufi. Nello stesso anno partecipa al Folk Festival 1, che si tiene a Torino dal 3 al 5 settembre.
Nel 1966 effettua una tournée in Canada, assieme ad altri esponenti folk come Gabriella Ferri, Otello Profazio e Lino Toffolo in uno spettacolo teatrale che ha la regia di Aldo Trionfo. Lo stesso anno partecipa (con Rosa Balistreri, Paolo Ciarchi, Franco Coggiola, Giovanna Daffini, Ivan Della Mea, Silvia Malagugini, Giovanna Marini, Cati Mattea, il Gruppo Padano di Piadena e il Coro del Galletto di Gallura) allo spettacolo Ci ragiono e canto (curato da Cesare Bermani e Franco Coggiola con la regia di Dario Fo).
Nel 1967 Caterina è il soggetto di un documentario di 11' dal titolo Caterina raccattacanzoni per la regia di Luciano Michetti Ricci e Francesco Bolzoni prodotto da Toni De Gregorio.
Nel 1968 pubblica il suo primo LP La veglia. L'album racchiude tra l'altro il rispetto toscano E cinquecento catenelle d'oro (che verrà in seguito citato da Roberto Vecchioni nell'album Montecristo e da Francesco De Gregori nella canzone Caterina).
Nel 1969 partecipa allo spettacolo Ci ragiono e canto n.2 con la regia di Dario Fo.

Durante uno spettacolo al Folkstudio di Roma conosce Francesco De Gregori, all'epoca giovane cantautore, e lo scrittura insieme ad Antonio De Rose per la tournée del 1971.
Nel 1973 firma un contratto con la Fonit Cetra, pubblicando i suoi dischi nella serie Folk, curata da Giancarlo Governi; nel frattempo si esibisce in Francia, Svizzera e Germania.
Nel 1976 prende parte alla trasmissione televisiva in 5 puntate Canti popolari italiani di Giancarlo Guardabassi mandata in onda dal 30 luglio al 27 agosto dalla Rete 1 della RAI (l'attuale Rai 1) e alla trasmissione televisiva in 8 puntate Italia bella mostrati gentile, trasmessa dal 2 novembre al 28 dicembre dalla Rete 2 della RAI (l'attuale Rai 2).
Nel settembre del 1976, nell'ambito dei concerti della Festa Nazionale de l'Unità di Firenze, conosce ed inizia una collaborazione col trio provenzale Mont-Joia.
Nel 1977 durante un'intervista radiofonica sulla maremma trasmessa dalla RAI, Caterina dà in diretta la notizia che a Montalto di Castro, nella maremma laziale, si sarebbe tenuta Festa della vita, una manifestazione pacifica contraria alla costituenda centrale termonucleare di Montalto di Castro. Questo episodio le vale un mai dichiarato ma ferreo ostracismo da parte della RAI (e oltre) che perdurerà fino alla metà degli anni 2000. Da quel momento la sua attività di cantante riesce a proseguire all'estero, soprattutto in Svizzera e in Francia, ed in Italia soltanto grazie ad ARCI, case del popolo e ad altri circuiti alternativi o underground, accompagnata da valenti musicisti di formazione sia popolare che classica, spesso da lei scoperti e promossi, quali Alberto Balia, Enrico Frongia, Riccardo Tesi, Daniele Andriola, Catinka Cassola, Flavio Cucchi, Pietro Vismara, Franco Pacini, Luciano Francisci, Rebecca Eisenhut, Andrea Degl'Innocenti, Maurizio Geri, Mimmo Epifani, Jamie Marie Lazzara e Valentino Santagàti.
Nel 1977, con Ed ora: il ballo, Caterina assieme ad Alberto Balia, Aldo Nichil, Francesco Giannattasio e Pietro Vismara, segue Jan-Mari Carlotti nella sua video inchiesta in Toscana e Sardegna e partecipa ai Rescòntres de la Mar che, all'interno dei 2èmes rencontres musicales méditerranéennes, si svolgono a Fontblanche dal 15 al 22 luglio e a Marsiglia al 25 al 31 luglio.
Nel 1979 partecipa all'ottavo folkfestival che si tiene a Lenzburg (Canton Argovia, Svizzera) nei giorni 23 e 24 giugno.
Nel 1980 è il soggetto del documentario Il tempo e la memoria di Frédéric Rossif.
Nel 1981 Rossif inserisce, all'interno del suo documentario Toscana – L’ora che volge al desio, trasmesso dalla RAI nel 1983, una bella ripresa controluce dove Caterina Bueno canta Maremma amara.
Nel 1988 partecipa, come ospite fissa e con un concerto, al quinto meeting anticlericale che si tiene dal 19 al 21 agosto presso la rocca malatestiana di Fano.
Anche nel 1989, dal 18 al 20 agosto, partecipa al meeting anticlericale di Fano
Nel 1995 si esibisce nuovamente con Francesco De Gregori a Roma: l'occasione è una raccolta di fondi per salvare il Folkstudio, cui aderiscono anche altri cantanti, come Giovanna Marini, Mimmo Locasciulli, Claudio Lolli e Paolo Pietrangeli. Tutti insieme al termine del concerto eseguono un canto anarchico: gli stornelli d'esilio di Pietro Gori meglio noti come Nostra patria è il mondo intero.
Nel 1997 pubblica il CD Canti di maremma e d'anarchia, raccolta di brani registrati nella prima metà degli anni novanta, accompagnata dai musicisti Andrea Degl'Innocenti, Maurizio Geri e Jamie Marie Lazzara, con l'eccezione di due brani: una registrazione originale ed un brano registrato nel 1979, accompagnata da Franco Pacini, Riccardo Tesi, Daniele Andriola e Pietro Vismara. Il CD, prodotto con la collaborazione del Folkstudio, viene distribuito come supplemento del numero 29 del settimanale Avvenimenti.
Nel 1998, accompagnata dai musicisti Daniele Andriola, Andrea Degl'Innocenti, Mimmo Epifani, Maurizio Geri, Jamie Marie Lazzara e Valentino Santagàti, pubblica Caterina Bueno in spettacolo canzoni paradossali e storie popolari di dolente attualità, edizione limitata fuori commercio a cura dell'assessorato alla cultura della provincia di Siena e della cooperativa teatro povero di Monticchiello.

Lo stesso CD viene messo in commercio nel 2001 col titolo Caterina Bueno dal vivo, arricchito da una bella dedica di Antonio Tabucchi.
Nel 2001, all'interno della decima edizione di Visionaria, il 6 novembre, presso il Teatro dei Rozzi di Siena, va in scena col recital video-musicale La donnina che semina il grano.
Nel 2003 è ospite delle Lezioni di indisciplina ovvero La morte del denaro e Pensiero e gesto nell'arte e nell'economia, di Michelangelo Jr. e Pierangelo Dacrema e moderate da Philippe Daverio, nelle sessioni del 16 marzo presso l'aula magna della facoltà di economia dell'Università La Sapienza di Roma e del 26 maggio presso il Teatro Strehler di Milano.
Nel 2004, all'interno della Festa Nazionale de l'Unità di Genova, il 29 agosto partecipa al concerto Macchie di Rosso. All'evento, presentato da Toni Jop e Gianni Borgna, partecipano Mariano De Simone, Fausto Amodei, Rudi Assuntino, Caterina Bueno, Gualtiero Bertelli, Ivan Della Mea, Claudio Cormio, Lucilla Galeazzi e i Modena City Ramblers. Il concerto viene trasmesso integralmente in diretta satellitare.
Il 24 e 25 settembre gli stessi vecchi compagni di viaggio si incontrano di nuovo in Piazza dei Coronari a Roma per il concerto in due parti Note di Rosso. Vi partecipano, sempre presentati da Toni Jop, nella prima serata Ivan Della Mea, Paolo Pietrangeli, Giovanna Marini, Franco Fabbri, Paolo Ciarchi, Caterina Bueno e Bianca Giovannini, nella seconda serata Fausto Amodei, Leoncarlo Settimelli, Gualtiero Bertelli, Alberto D'Amico, Rudi Assuntino, Lucilla Galeazzi e i Modena City Ramblers. Vivandiere dell'evento è il trasformista Dominot, vecchio amico di Caterina.
Lo stesso anno partecipa al film documentario di Luca Pastore I dischi del sole, che viene presentato il 27 novembre all'interno della 45ª edizione del Festival dei Popoli. Oltre ad alcune parti girate il 30 maggio al podere Campicozzoli (nel comune di Pontassieve - Firenze), a Caterina è dedicata una parte del documentario girata, poco prima che i restauri cancellassero per sempre le scritte dalle pareti delle celle, all'interno del carcere fiorentino delle Murate.
Nel 2005, alla presenza del professor Maurizio Agamennone riceve, a Pistoia, il riconoscimento "Tradizioni ed oltre". Il 2 settembre dello stesso anno tiene un concerto all'interno della 2ª Vetrina dell’Editoria Anarchica e Libertaria. Con la sua scomparsa, al solenne impegno di partecipare anche all'edizione successiva del settembre del 2007, ottempereranno i suoi musicisti con l'aiuto di tanti compagni di viaggio.
Nel 2006 la Warner (detentrice del catalogo Fonit Cetra) pubblica un doppio cd contenente i tre vinili incisi per la Fonit Cetra Eran tre falciatori, Se vi assiste la memoria e Il trenino della "leggera". L'ascolto di questa ristampa riaccende l'interesse dei media sul lavoro di Caterina Bueno. Difatti il 4 febbraio la trasmissione Notturno italiano curata da Rai International trasmette in proposito una lunga intervista in diretta di Giuseppe Vota a Caterina Bueno.
Nello stesso anno il Comune di Firenze le conferisce il “Fiorino d'oro”, la massima onorificenza che la città attribuisce a personalità che abbiano rappresentato in maniera originale e significativa la cultura fiorentina e toscana in Italia e nel mondo. La cerimonia si tiene il 16 maggio 2006 nel Saloncino del Teatro della Pergola. In quell'occasione, a rendere omaggio a Caterina, oltre al sindaco e le chiarine del comune di Firenze ed un folto pubblico, sono presenti Sergio Staino, Nino Filastò, Maurizio Agamennone, Altamante Logli, Gianna Nannini ed i suonatori dell'associazione culturale "La leggera". Caterina, come ringraziamento per l'onorificenza ricevuta, offre al pubblico, accompagnata da Jamie Marie Lazzara, Samuele Venturin, Saverio Damiani e Giovanni Bartolomei un breve spettacolo di canti toscani "debitamente contestualizzati", come esempio del suo "lavoro".
L'8 agosto 2006 il Consiglio del Comune di San Marcello Pistoiese le conferisce la cittadinanza onoraria, con cerimonia ufficiale all'interno della manifestazione "Sentieri acustici" del 23 agosto 2006.
Il primo settembre 2006, tiene il suo ultimo concerto pubblico a San Giuliano Terme.
Nel 2007 esce il cd "Dal vivo / live - Firenze 1975", dalla registrazione di un coinvolgente spettacolo, tenuto insieme al "Coro degli Etruschi" del grande Morbello Vergari, presso l'Auditorium del Centro FLOG di Firenze il 25 novembre 1975.

La sua scomparsa avviene prematuramente a Firenze il 16 luglio 2007. Riposa nel cimitero fiorentino di Monteripaldi.
Fonte: QUI
avatar
VIOLONE 1950
Admin

Messaggi : 544
Punti : 1590
Data d'iscrizione : 29.11.12
Età : 66
Località : PISTOIA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

CATERINA BUENO - DISCOGRAFIA (Cover-Video-Testi)

Messaggio  VIOLONE 1950 il Mar Gen 22, 2013 12:38 pm


Di seguito viene riportata la discografia completa di CATERINA BUENO

INDICE



EP
1964 - La brunettina - Canzoni, rispetti e stornelli toscani


33 giri

1968 - La veglia
1969 - La Toscana di Caterina
1970 - In giro per la Toscana
1973 - Eran tre falciatori
1974 - Se vi assiste la memoria
1976 - Il trenino della "Leggera"


45 giri

1976 - Italia bella mostrati gentile / La "Leggera" (sigla dell'omonima trasmissione TV)


CD

1997 - Canti di maremma e d'anarchia
1998 - Caterina Bueno in spettacolo canzoni paradossali e storie popolari di dolente attualità
2001 - Caterina Bueno dal vivo.Stessi brani di Caterina Bueno in spettacolo (1998).
2005 - Eran tre falciatori
2007 - Dal vivo / live - Firenze 1975 Caterina Bueno e Coro degli Etruschi

Fonte: QUI
avatar
VIOLONE 1950
Admin

Messaggi : 544
Punti : 1590
Data d'iscrizione : 29.11.12
Età : 66
Località : PISTOIA

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum