Ci "aiuti" a crescere?
Ti ringrazio in anticipo per il tuo




________________________________________

DIVENTA COLLABORATORE!

Italia Canora è in continua crescita e sempre alla ricerca di collaboratori che desiderano partecipare a questo grandioso progetto.

Aiuta Italia Canora a cercare materiale come cover, videoclip testi e quant'altro occorre per inserire le discografie dei nostri grandi artisti italiani!

Se sei appassionato di musica potresti dedicarti ad inserire il tuo artista preferito con delle semplici linee guida.

Lasciami un messaggio (in chat oppure in alto su Messages), ti contatterò quanto prima!

________________________________________






________________________________________



Caricamento video...
AFFILIAZIONI - SITI - BLOG
e FORUM

LaFavolaBlu


Progetto Musico Sognante Italiano
La fiaba del mare della Musica Italiana
ed Internazionale


____________________________


Nonsolosuoni




Un sogno
fatto di musica!


______________________


_____________________




_____________________



Estatica è l'enciclopedia di musica italiana, internazionale e cultura.

Discografie, recensioni, interviste, monografie, live report, video, ebooks


_____________________




________________________



________________________



________________________

Chi è in linea
In totale ci sono 46 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 46 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 118 il Ven Lug 14, 2017 9:34 pm





__________________________________

Ti piace il nostro Portale??
Allora votaci cliccando su questo bottone ... Grazie!!

migliori siti


www.italiacanora.net


Grazie a voi abbiamo vinto questi AWARD
nella classifica di NET-PARADE


Uno dei più belli
In classificasito internet
In classifica
Sito d'argento
DISCLAIMER
Tutte le copertine, testi e video presenti su questo forum sono solo per uso informativo e di intrattenimento.
Puoi scaricare e stampare la copertina se possiedi l'originale e hai bisogno di rimpiazzarla.
Tutto cio' che puo' essere considerato legale, dipende dalle leggi sul copyright del tuo paese di residenza. Non è nostra intenzione infrangere Copyright per cui, se ciò dovesse accadere, prego gli interessati a scrivere agl'amministratori i quali provvederanno alla rimozione immediata o a citare la fonte, se richiesto.
Lo Staff di ItaliaCanora.net non è responsabile dell'utilizzo e di eventuali danni a cose o persone causati dal materiale presente in questo forum, inoltre si tiene a precisare che tutto ciò che è presente in questo forum vi è stato messo in assoluta buona fede e senza alcuno scopo di lucro.
Traduttore - Translater
METEO ITALIA OGGI

Partner

creare un forum



Motori ricerca

Segnala il tuo sito nella directory

http://www.wikio.it

Cerrrca.com la ricerca con tre rrr


LICENZA
Licenza Creative Commons

Quest'opera è distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia.

FILASTROCCHE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

FILASTROCCHE

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Gen 12, 2013 4:04 pm



PREFAZIONE

In letteratura la filastrocca è un tipo di componimento breve con ripetizione di sillabe ed utilizzo di parole di estrazione popolare.
Il ritmo della filastrocca è rapido e cadenzato con rime, assonanze e allitterazioni ricorrenti.

Alcuni procedimenti analoghi a quelli utilizzati nelle filastrocche si possono trovare nella poesia burlesca quale quella di Lodovico Leporeo e Olindo Guerrini.
Noto autore di filastrocche è, in Italia, Gianni Rodari.
Fonte: QUI

La filastrocca è una composizione in versi con rime molto semplici, che ha come caratteristiche principali il ritmo, la ripetizione, le sonorità.
Ha origini popolari ed è un genere poetico antico: numerose filastrocche venivano tramandate oralmente di generazione, e per questo spesso se ne conoscono più versioni.
Le si recitano più volte e più volte a furia di ascoltarle ogni generazione le imparava dalla precedente.

C’erano filastrocche per tutte le occasioni: per dormire, per calmare, per giocare, per far divertire, per raccontare, per intrattenere e anche per insegnare un comportamento da tenere.
Oggi la filastrocca moderna ha come scopi principali quelli di divertire i bambini, di favorire la scoperta di nuove parole e di giocare con i suoni.

Giocare per cominciare
La filastrocca è la prima forma poetica che il bambino conosce, forma che in modo gioioso ha contribuito anche a creare uno stretto legame con l’adulto (ninna nanna, racconti) e un primo rapporto sociale con i piccoli compagni della scuola dell’infanzia (conte, canzoncine, girotondo).
Può essere opportuno, perciò, avviare il lavoro proponendo attività divertenti, legate proprio alla conoscenza e alla costruzione di filastrocche.

Filastrocche d’autore
Per esempio, la filastrocca tipo “Bastian contrario”.
Inizialmente sarà opportuno lasciare che i bambini si divertano a parlare del contenuto della filastrocca (chi è Bastian contrario, perché si chiama così, che cosa c’è di divertente , di strano,…) e che esprimano liberamente le loro riflessioni ( è divertente, è pazzerella, dice cose opposte, sembra un gioco, non mi è piaciuta,…)
Poi l’attenzione si sposterà sulla struttura : la poesia è formata da tante righe, cioè versi.
Ritmo, e non solo.
La filastrocca “Trotta, trotta cavallino” servirà anche da spunto per far notare ai bambini la presenza della forma compositiva della ripetizione di parole alla fine di un verso e all’inizio del verso successivo.
La ripetizione di parole serve a collegare un verso con quello successivo, per mantenere il ritmo e il nesso logico del testo.
Si tratta di una forma spesso presente nelle filastrocche.
Fonte: QUI


LE ORIGINI DELLA FILASTROCCA

“C’era una volta un re seduto sul sofà che disse alla sua serva raccontami una storia e la storia incominciò…”
La storia che stiamo per raccontarvi riguarda la nascita della filastrocca; dei suoi albori e di come tanto tempo fa i fanciulli si divertissero a giocare con gli scioglilingua e gli indovinelli.

La parola filastrocca, che deriva dal termine popolare toscano filastroccola.
Si comprendono sotto questo nome canzonette e formule cadenzate (dialogate, interrogative, narrative, ecc.) recitate dai fanciulli o dagli adulti per divertire i bambini.
Sono ordinariamente un’accozzaglia di sillabe, di parole, di frasi, che talvolta riproducono indefinitamente lo stesso motivo.
Ricorrono, di solito, nei giochi rappresentativi delle dita, delle mani o dei piedi, oppure accompagnano il gioco del sorteggio in cui uno dei fanciulli canticchia la formula toccando a ogni sillaba o cadenza una parte del corpo o del viso dei compagni, i quali escono dal cerchio o si ritirano per subire la penitenza.
Prevalgono nelle filastrocche i metri brevi, su ritmo celere conforme all’allegria predominante nei giochi infantili.
Fonte: QUI


INDICE

FILASTROCCA DEI COLORI
FILASGTROCCA DEL MATTINO
IL MERLO HA PERSO IL BECCO
L'ELEFANTE SI DONDOLAVA
LA PECORA NEL BOSCO
OH CHE BEL CASTELLO


Ultima modifica di admin_italiacanora il Mar Apr 02, 2013 7:30 pm, modificato 3 volte
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

IL MERLO HA PERSO IL BECCO / LA PECORA NEL BOSCO

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Gen 12, 2013 4:06 pm

IL MERLO HA PERSO IL BECCO

“Il merlo ha perso il becco” è una simpatica filastrocca popolare di origine incerta dedicata ad un merlo che perde continuamente qualcosa… Lo scopo è di insegnare ai più piccoli quale funzione assolvono le parti del piccolo animaletto.

^^LA PECORA E' NEL BOSCO

“La pecora è nel bosco” è uno spiritoso e divertente canto tradizionale veneto. Conosciuto in varie versioni, insegna ai bambini che c’è una causa per ogni cosa. E’ un invito alla ricerca e alla genuina curiosità.



^^

Testo:
Spoiler:
Il merlo ha perso il becco
come farà a beccar?
Il merlo ha perso il becco
come farà a beccar?
Il merlo ha perso il becco,
povero merlo mio, come farà a beccar? (come farà a beccar? A beccar…)

Il merlo ha perso i denti
come farà a mangiar?
Il merlo ha perso i denti
come farà a mangiar?
Il merlo ha perso i denti,
povero merlo mio, come farà a mangiar? (come farà a mangiar? A mangiar…)

Il merlo ha perso la lingua
come farà a cantar?
Il merlo ha perso la lingua
come farà a cantar?
Il merlo ha perso la lingua,
povero merlo mio, come farà a cantar? (come farà a cantar? A cantar…)

Il merlo ha perso il naso
come farà a annusar?
Il merlo ha perso il naso
come farà a annusar?
Il merlo ha perso il naso,
povero merlo mio, come farà a annusar? (come farà a annusar?)

Il merlo ha perso gli occhi
come farà a veder?
Il merlo ha perso gli occhi
come farà a veder?
Il merlo ha perso gli occhi,
povero merlo mio, come farà a veder? (come farà a veder? A veder…)

Il merlo ha perso le orecchie
come farà a sentir?
Il merlo ha perso le orecchie
come farà a sentir?
Il merlo ha perso le orecchie,
povero merlo mio, come farà a sentir? (come farà a sentir?)

Il merlo ha perso un’ala
come farà a volar?
Il merlo ha perso un’ala
come farà a volar?
Il merlo ha perso un’ala,
povero merlo mio, come farà a volar? (come farà a volar? Come farà a volare?)

Il merlo ha perso le zampe
come farà a saltar?
Il merlo ha perso le zampe
come farà a saltar?
Il merlo ha perso le zampe
povero merlo mio, come farà a saltar? (come farà a saltar?)

Il merlo ha perso la coda
come farà a covar?
Il merlo ha perso la coda
come farà a covar?
Il merlo ha perso la coda,
povero merlo mio, come farà a covar?

Come farà a covar? come farà a covar? come farà a covar?
^^Testo:
Spoiler:
La pecora è nel bosco, BUM;
la pecora è nel bosco, BUM;
la pecora è nel bosco, lerillarillalera;
la pecora è nel bosco, lerillarillala.

Vogliam vedere quel bosco, BUM;
vogliam vedere quel bosco, BUM;
vogliam vedere quel bosco, lerillarillalera;
vogliam vedere quel bosco, lerillarillala.

Il fuoco l’ha bruciato, BUM;
il fuoco l’ha bruciato, BUM;
il fuoco l’ha bruciato, lerillarillalera;
il fuoco l’ha bruciato, lerillarillala.

Vogliam vedere il fuoco, BUM;
vogliam vedere il fuoco, BUM;
vogliam vedere il fuoco, lerillarillalera;
vogliam vedere il fuoco, lerillarillala.

L’acqua l’ha spostato, BUM;
l’acqua l’ha spostato, BUM;
l’acqua l’ha spostato, lerillarillalera;
l’acqua l’ha spostato, lerillarillala.

Vogliam vedere l’acqua, BUM;
vogliam vedere l’acqua, BUM;
vogliam vedere l’acqua, lerillarillalera;
vogliam vedere l’acqua, lerillarillala.

Il bove l’ha bevuta, BUM;
il bove l’ha bevuta, BUM;
il bove l’ha bevuta, lerillarillalera;
il bove l’ha bevuta, lerillarillala.

Vogliam vedere quel bove, BUM;
vogliam vedere quel bove, BUM;
vogliam vedere quel bove, lerillarillalera;
vogliam vedere quel bove, lerillarillala.

Giuseppe l’ha ammazzato, BUM;
Giuseppe l’ha ammazzato, BUM;
Giuseppe l’ha ammazzato, lerillarillalera;
Giuseppe l’ha ammazzato, lerillarillala.

Vogliam veder Giuseppe, BUM;
vogliam veder Giuseppe, BUM;
vogliam veder Giuseppe, lerillarillalera;
vogliam veder Giuseppe, lerillarillala.

Il fantasma l’ha rapito, BUM;
il fantasma l’ha rapito, BUM;
il fantasma l’ha rapito, lerillarillalera;
il fantasma l’ha rapito, lerillarillala.

Vogliam veder il fantasma, BUM;
vogliam veder il fantasma, BUM;
vogliam veder il fantasma, lerillarillalera;
vogliam veder il fantasma, lerillarillala.

Il fantasma non si vede, BUM;
il fantasma non si vede, BUM;
il fantasma non si vede, lerillarillalera;
il fantasma non si vede, lerillarillala.

La storia è terminata, BUM;
la storia è terminata, BUM;
la storia è terminata, lerillarillalera;
la storia è terminata, lerillarillala.

avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: FILASTROCCHE

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Gen 19, 2013 3:44 pm

L'ELEFANTE SI DONDOLAVA

^^FILASTROCCA DEI COLORI



^^

Testo:
Spoiler:
Un elefante si dondolava,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Due elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante

Tre elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante

Quattro elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Cinque elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Sei elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Sette elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Otto elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Nove elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.

Dieci elefanti si dondolavano,
sopra un filo di una ragnatela,
trovando la cosa molto interessante
andò a chiamare un altro elefante.
^^Testo:
Spoiler:
FILASTROCCA DEI COLORI, DEI CROMATICI TESORI
È UNA PIOGGIA DI ALLEGRIA, È UNA SPLENDIDA MAGIA

Una goccia di giallo
cade addosso a un pappagallo
che sta sopra un piedistallo
fatto tutto di cristallo.

Una goccia di rosso
scivola dentro un fosso,
cade proprio addosso
ad un pomodoro grosso!

FILASTROCCA DEI COLORI, DEI CROMATICI TESORI
È UNA PIOGGIA DI ALLEGRIA, È UNA SPLENDIDA MAGIA

Una goccia di blu
si posa laggiù
dove dorme un caribù
nella notte tutta blu.

Una goccia di viola
compie una capriola
nel giardino della scuola
colorando ogni aiuola!

FILASTROCCA DEI COLORI, DEI CROMATICI TESORI
È UNA PIOGGIA DI ALLEGRIA, È UNA SPLENDIDA MAGIA

Una goccia d’arancione
incontra un bel melone,
un mandarino burlone,
una carota nel ciambellone!

Una goccia di verde
dentro un prato si perde
e le piante più testarde
si colorano gagliarde!

FILASTROCCA DEI COLORI, DEI CROMATICI TESORI
È UNA PIOGGIA DI ALLEGRIA, È UNA SPLENDIDA MAGIA

Una goccia di nero
tinge di mistero
il lugubre sentiero
spaventoso davvero!

Una goccia di marrone
cade proprio in direzione
d’un austero faraone
che conclude la canzone!

FILASTROCCA DEI COLORI, DEI CROMATICI TESORI
È UNA PIOGGIA DI ALLEGRIA, È UNA SPLENDIDA MAGIA
È UNA PIOGGIA DI ALLEGRIA, È UNA SPLENDIDA MAGIA

avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

FILASTROCCHE: FILASTROCCA DEL MATTINO/OH CHE BEL CASTELLO

Messaggio  admin_italiacanora il Mar Apr 02, 2013 7:29 pm

FILASTROCCA DEL MATTINO

Un "buongiorno" davvero speciale per tutta la famiglia.

^^OH CHE BEL CASTELLO




^^

Testo:
Spoiler:
Filastrocca del mattino,
sveglia la mamma con un bacino (bis)

Filastrocca del mattino,
sveglia quel pigro del fratellino (bis)

Filastrocca del mattino,
sussurra all’orecchio “BUONGIORNO PAPINO” (bis)
^^Testo:
Spoiler:
O che bel castello marcondiro ndiro ndello,
o che bel castello marcondiro ndiro ndello,
O che bel castello marcondiro ndiro ndello,
o che bel castello marcondiro ndiro ndello,

Il mio è più bello marcondiro ndiro ndello,
il mio è più bello marcondiro 'ndiro 'ndà
Noi lo ruberemo marcondiro ndiro ndello,
Noi lo ruberemo marcondiro ndiro ndello,

Noi lo rifaremo marcondiro ndiro ndello,
Noi lo rifaremo marcondiro ndiro ndello,
Noi lo bruceremo marcondiro 'ndiro 'ndà
noi lo bruceremo marcondiro ndiro ndello,

Noi lo spegneremo marcondiro ndiro ndello,
Noi lo spegneremo marcondiro 'ndiro 'ndà

O che bel castello marcondiro ndiro ndello,
o che bel castello marcondiro ndiro 'ndà,
O che bel castello marcondiro ndiro ndello,
o che bel castello marcondiro ndiro 'ndà.

avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

FILASTROCCHE: FILASTROCCA DI NATALE/DO RE MI PIACE CANTARE

Messaggio  admin_italiacanora il Sab Dic 19, 2015 4:34 pm



FILASTROCCA DI NATALE

  DO RE MI PIACE CANTARE


  

Testo:
Filastrocca natalina,
filastrocca canterina.
Canta tanta brava gente
da oriente a occidente.

Dall’Europa, dalle Americhe e dall’Africa verrà
un messaggio di speranza per l’intera umanità,
e poi l’Asia e poi tutta l’Oceania s’unirà:
all’unisono non c’è rivalità!

Filastrocca natalina,
filastrocca ballerina.
Danza il bianco, danza il nero,
danza tutto il mondo intero.

Se balliamo tutti insieme sarà un ritmo di unità
e ogni uomo della terra avrà la stessa dignità,
balla, balla questa danza di Natale insieme a noi,
balla come preferisci, come vuoi!

Filastrocca di Natale, quali doni porterai?
L’amicizia a chi nemici ha,
e la pace così regnerà!

Filastrocca di Natale, porti una novità?
Una casa a tutti quelli che
per la strada dimorano già!

Filastrocca di Natale, c’è una festa intorno a te,
e chi ha fame si potrà saziar
e chi ha freddo si scalderà!

Filastrocca di Natale, tutti possono cantar,
l’inno della solidarietà,
e l’amore bandiere non ha!
L’inno della solidarietà,
e l’amore bandiere non ha,
e l’amore bandiere non ha,
e l’amore, le bandiere, no, non ha!
 
Fonte: QUI
  
Testo:
C'è un bambino un po' impaurito
che non dorme e succhia un dito:
guarda il buio tutto intorno,
sta nel letto e aspetta il giorno.

Ma una stella luminosa
vede il bimbo che riposa:
la sua luce nella stanza
sul cuscino salta e danza.

Venite Din Don Dan
campane Din Don Dan
vicine Din Don Dan
lontane Din Don Dan:
"Allegre suoniamo,
Natale annunciamo!"
Din Don Din Don
Din Don Dan

«Se la notte è fredda e scura,
non avere più paura,
una storia ti racconto!»
«Parla pure, sono pronto.»

«C'è una piccola capanna:
dentro un bimbo fa la nanna,
poi c'è un bue, un asinello...
quel bambino è proprio bello!»

RIT.

«Il papà gli sta vicino,
sta guardando il suo bambino.
La sua mamma gli fa festa,
lo accarezza sulla testa.

Quel bambino appena nato
pace e amore ci ha portato,
così tutti sulla Terra
più non vogliono la guerra!»

RIT.

«Questa storia un po' speciale
è la storia di Natale.
Ora dormi, bimbo mio,
così dormo un poco anch'io!»

«Questa storia è proprio bella,
grazie tante amica stella!»
Con la testa sul cuscino
si addormenta ogni bambino.
 
avatar
admin_italiacanora
Admin

Messaggi : 1946
Punti : 4148
Data d'iscrizione : 09.04.10
Età : 66
Località : Toscana

Vedi il profilo dell'utente http://www.italiacanora.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: FILASTROCCHE

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum